• Pronto riscatto europeo e prima vittoria esterna dell’Umana Reyer in Basketball Champions League: Rosa Radom battuto 71-81
  • Doveroso chiarimento sulle affermazioni di Julyan Stone

    04 agosto 2017

    A proposito della questione in corso con il tesserato Julyan Stone e in risposta alle sue affermazioni presenti sull’account personale Instagram (in calce al comunicato) è doverosa una premessa: da quando il papà di Julyan è stato colpito da un brutto e improvviso male, la società è sempre stata vicina e partecipe al dolore e alla situazione del giocatore. Da sempre l’Umana Reyer è sensibile ed attenta agli aspetti umani che riguardano non solo gli atleti ma tutti coloro che collaborano con la società.

    All’atto della firma del contratto con cui l’atleta Julyan Stone si è legato alla società SSP Reyer Venezia Mestre srl entrambe le parti erano già consapevoli della brutta situazione sanitaria in cui versava il papà di Julyan.

    L’Umana Reyer afferma con fermezza di aver comunicato da subito a Julyan Stone la volontà di dare a lui e alla famiglia assistenza economica, sanitaria ed assicurativa e soprattutto la disponibilità per poter non far mancare la sua presenza al fianco del papà in un momento così difficile.
    Altrettanto fermamente la società dichiara di aver comunicato continuativamente con l’atleta Julyan Stone e i suoi agenti rappresentanti per trovare la migliore soluzione possibile.

    La società non vuole altresì pensare che il non voler più essere legato all’Umana Reyer da parte di Julyan Stone sia condizionato dalla proposta che l’atleta ha ricevuto da una franchigia NBA (che a noi informalmente risulta avere sede all’incirca a 650 km dalla clinica dove è ricoverato il padre) poiché la disputa di un campionato di 82 partite logorante ed impegnativo, per le lunghe trasferte, non potrebbe in ogni caso garantire la vicinanza concreta e costante al padre.

    Inoltre, la società Umana Reyer non ha mai utilizzato alcun organo di informazione, diretto ed indiretto, per rendere pubblica tale vicenda, come invece sostenuto da Julyan Stone.

    Infine, l’Umana Reyer esprime il suo dispiacere per come si è evoluta questa vicenda, che coinvolge un atleta, e la sua famiglia, con cui da sempre c’è stato un rapporto di reciproca stima, rispetto e fiducia.

    Post di Julyan Stone sull’account Instagram personale “julyan_stone2”

    “First and foremost my father is “just”not sick he doesn’t have a cold, he is not sneezing, he is not coughing. My father is in CCU for a collapsed lung, Failed heart that is pumping at 10% . His kidneys do not work. All three in which the doctor told us he will need transplants. He cant breathe on his own, and has had tracheotomy, and is on dialysis.My father is fighting to live and as his son I feel it’s not only his fight but mine as well. My family and I have been praying for my father and an opportunity to help him. During this time an opportunity presented itself that would help me provide for my father and his healthcare.As well as being close enough to be with him. This opportunity alone will allow my father to have the proper insurance that will give him the best chance to continue to fight for his life. After immediately contacting Venice about the situation that I and my family now find ourselves in, they began to not only ignore my calls, emails and whatapps. They also ignored those from my agent, my mother, and the hospital as well. What is bothersome to me is the lack of respect and dignity they have shown my family and I. They have downplayed the severity of my father’s health and made it more about basketball t. I’ve sent numerous proposals to the team in order to provide a resolution that can benefits everyone.My love for the city and the fans makes this difficult. The last thing I want is the fans not to have a winning team. I’ve help to build a culture of winning and gave the organization all I had. I made sure to play for the people of the city and play with as much passion and fire that the fans showed. It became more than just basketball for me in Venice it became about family and the close relationships that I built there. You the fans and the people embraced me as a second son and allowed myself to grow as the city and organization grew. I was happy to have felt I found an extended family within the people and organization. But I found the loyalty from the organization was not what it appeared to be. It’s really upsetting to me that they would use the media to save face and persuade the ppl to believe false truth.”

    201 Commenti in questo articolo

    1. vecchia misericordia

      Concordo in pieno con la società .. stimo molto stone ma qui si tratta di una delusione totale. Consiglio: monetizzate il più possibile e prendete un campione con la c. Maiuscola

    2. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Per non saper ne’ leggere ne’ scrivere, sono sempre dalla parte della Società. I giocatori vanno e vengono (dove gli conviene). Il mondo dello sport professionistico, ora, e’ questo. Piaccia o non piaccia. Procuratori, agenzie, tutta gente che prende la percentuale sui contratti e hanno il pelo sullo stomaco. Solo noi tifosi abbiamo una nostra etica una morale e ci affezioniamo ai giocatori (specie quelli piu’ importanti). Non condanno i giocatori, fanno il loro mestiere e’ ovvio. Non ho condannato neppure Filloy, che andandosene, mi ha fatto “sanguinare il cuore”. Era il mio preferito. Ha fatto bene come un qualsiasi padre di famiglia avrebbe fatto. Chi ancora non si rende conto di tutto questo, secondo me, e’ fuori dal Mondo. L’importante ora e’ che non lasci Brugnaro, allora si sarebbe un problema. Mimocari. Forza Reyer , che con la penale di Stone e il suo contratto a disposizione ora potrebbe trovare un’ottimo giocatore. Ho fiducia in questa Dirigenza. Fino a prova contraria ci ha portato allo SCUDETTO! Scusate lo sfogo.

    3. virusdestroy

      sono un tifoso sfegatato di stone e sentire questa vicenda mi ha fatto male, ora leggo la versione della società e veritiera che sia a questo punto nelle parole di stone di avvicinamento al padre trovo che qualcosa non quadra, se opti per un contratto nba con charlotte e sapendo che giochi ogni 2 giorni non riesco ad immaginare come potresti essergli sempre vicino, faccio notare che trasferte americane portano via ore di aereo e giocare porta pure stanchezza e quindi devi pur riposare. voglio ringraziarlo per le parole di apprezzamento riguardo noi tifosi, certo che a questo punto si trovi una soluzione e che la società trovi un forte sostituto.

    4. paper861

      grande delusione poiche secondo me è importante essere corretti, e purtroppo Stone non mi sembra lo sia stato …ma spero sia la confusione del “momento”! per noi più vecchi che abbiamo vissuto la dipartita notturna di haywood digeriremo anche questa vicenda con piena fiducia nella società, del resto morto un papà se ne fa un altro!…brugnaro a parte!!

    5. RICK DARNELL

      Ho sempre amato stone e vorrei sempre averlo nella reyer. Ma purtroppo prendo atto che visti gli sviluppi sarà impossibile.
      Non commento quello che non conosco e temo che il muro contro muro potrà portare solo in tribunale.
      Quello che conosco è :
      1 stone ha firmato in contratto biennale senza escape nba
      2 il padre stava malissimo già prima della firma e saranno state fatte tutte le valutazioni del caso sia da julyan che dalla società . E ha firmato !
      3 la vita del giocatore nba ti porta in giro x gli states senza sosta . Quanto potrebbe stare vicino al padre ?
      4 il contratto nba consente di stipulare polizze assicurative più solide in quello schifo di sistema sanitario americano che se non hai un assicurazione adeguata non ti cura.

      L’ ho già scritto e lo riscrivo . Per sostituire julyan servono 2 giocatori . Serve un 4 atletico e un play maker ma abbiamo un solo posto x uno straniero. Quindi dico di inserirci nell asta x Burns che giocando gli europei diventerà certamente italiano e prendere un Pm usa .

      Comunque vada l amarezza è grandissima

    6. RICK DARNELL

      Paper ti è scappato un accento.
      “Fatto un papa se ne fa un altro…” con l’accento è una gaffe terribile

    7. fabioz11

      Come volevasi dimostrare, grande delusione da parte del più amato dei veneziani, me compreso
      I soldi brutta bestia
      E basta baciar le magliee fregare retine, poi il tentinnio del vil denaro fa dimenticare tutto
      Purtroppo tecnicamente parlando come già detto per sostituire Julian c’è ne vogliono due!!
      Costruita squadra x lui Caz….

    8. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Mi permetto di riproporre il vaccino antidelusione e antiamarezza per il futuro. Da leggere e ricordarlo almeno una volta all’anno.

    9. AUSU ROMANO AERE VENETO

      . I giocatori vanno e vengono (dove gli conviene). Il mondo dello sport professionistico, ora, e’ questo. Piaccia o non piaccia. Procuratori, agenzie, tutta gente che prende la percentuale sui contratti e hanno il pelo sullo stomaco. Solo noi tifosi abbiamo una nostra etica una morale e ci affezioniamo ai giocatori (specie quelli piu’ importanti). Non condanno i giocatori, fanno il loro mestiere e’ ovvio. Non ho condannato neppure Filloy, che andandosene, mi ha fatto “sanguinare il cuore”. Era il mio preferito. Ha fatto bene come un qualsiasi padre di famiglia avrebbe fatto. Chi ancora non si rende conto di tutto questo, secondo me, e’ fuori dal Mondo. L’importante ora e’ che non lasci Brugnaro, allora si sarebbe un problema. Mimocari. Forza Reyer ,

    10. paper861

      verissimo caro rick darnell…maledetto correttore automatico…e la mia miopia!proprio una gran gaffe

    11. dani49

      Vedo che ora siamo in parecchi a non aver capito nulla o poco……

    12. Pelluto66

      Questa e’una storia “normale” che ha radici lontane….Stone si trova bene a Venezia e bene con i tifosi forse meno bene con chi ha “discusso” con lui durante i playoff….ha sbagliato a firmare un contratto in fretta poteva attendere e avrebbe comunque trovato altre squadre…..nessun scandalo, nessun tradimento, e’ nelle cose, se io fossi la Reyer libererei il giocatore e a mai piu’…..onestamente tra l’addio di Filloy e questo particolare, o presunto tale ,di Stone qualcosa nella gestione non mi suona….poi si puo’ anche vincere lo scudetto ma non significa che tutte le componenti siano il top….anche Proli lo ha vinto….ma e’ un vecchio discorso, che lascia il tempo che trova

    13. bagigio

      Nelle parole scritte nel comunicato trovo evidente il fatto che la società sia convinta che il volersene andare del Pietra sia più per il discorso NBA che per il papà. E quindi se se ne vuole andare lo farà ma senza che la società ci rimetta o non ci guadagni. L’importante adesso è sistemare il tutto senza passare per avvocati,che sarebbe assai sgradevole. Che trovino un accordo il prima possibile. Per il bene di tutti. Non penso che se anche rimanesse giocherebbe con lo spirito giusto. Anche se come professionista lo dovrebbe fare. Sono dispiaciuto, ma non mi sento di dire uno ha ragione uno ha torto. Ognuno cerca di fare i propri interessi,anche se il motivo del papà rimane sempre il più valido di tutti. Il fatto che comunque girerebbe ogni due-tre giorni per le partite conta è non conta, perché un urgenza dall’Italia all’America sono almeno dodici ore di viaggio mentre li sarebbe sicuramente più vicino. Mah,vedremo. Rimango dell’idea che il Pietra sia stato il giocatore determinantr del nostro scudo e pertanto gli dirò sempre grazie. Grazie Giuliano. E grazie alla società per averlo riportato da noi a marzo.

    14. ale70

      Questa storia mi rattrista molto julyan è il mio giocatore preferto e la squadra di quest’anno purtroppo è pensata attorno a lui …mi rattrista ancor più perché mi sembra che la sua decisione sia quasi esclusivamente economica … in quanto le condizioni dusperate del padre ben le conosceva alla firma del contratto e sicuramente il poterlo assistere era stato concordato …purtroppo come qualcuno giustamente ha scritto i giocatori non hanno bandiere come noi tifosi …e forse è giusto così essendo loro dei professionisti …e l’unica nostra bandiera vera spero rimanga il patron Brugnaro perché senza di lui questo bellissimo giocattolo non esisterebbe …penso che la decisione più saggia ora che possa prendere la società sia quella di cjiudere con Julyan cercando di mobetizzare più possibile e cercare un tappa buchi più forte possibile anche se non sarà facile visto che hanno sacrificato sia Ariel che Melvim per Stone e che servirebbero 2 giocatori per coprire le lacune lasciate da Julyan …
      Chiudo facendo un grosso in bocca al lupo per suo padre e ringraziando Julyan per quanto fa x noi….peccato per questa pessima storia conclusiva….
      FORZA REYER I CAMPIONI SIAMO NOI

    15. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Non so quanto sia importante, ma ho notato che dal roster ufficiale della Reyer, continua a mancare Dominique Johnson. Cosi’ come dal sito della Lega Basket. Strano perche’ c’è stata l’ufficialità dell’acquisizione…Non vorrei che la cosa abbia un nesso, in qualche modo, con la faccenda Stone. Bah.

    16. bepidelgiaxo

      Ausu…che Dio fasesse.

    17. fabrizio

      Non penso mi competa dar giudizi sulla vicenda Stone che comunque mi amareggia molto, oltre ovviamente alla malattia del padre a cui auguro di riprendersi il prima possibile, sia in quanto secondo me perdiamo un leader a livello di spogliatoio che tecnicamente perdiamo un giocatore le cui caratteristiche risultano quasi impossibili da trovare in qualcun altro!
      Premesso questo, ora chiaramente la cosa più urgente da fare, a 15 giorni dal raduno, è quella di acquistare il nuovo straniero e qui, in base alle preferenze tecniche e al modo di giocare che vorrà portare avanti De Raffaele, si profilano due strade: 1), un’ala piccola (un bel nome, in tal senso, potrebbe essere Zoran Dragic in uscita da Milano), un 2 -3 ovvero, che dovrà essere un giocatore di talento offensivo ma anche discreto difensivamente parlando e se si opterà per questa scelta sarebbe ovviamente più un cambio di Bramos che altro e vorrebbe dire che il ruolo di play sarebbe eseguito da Haynes come titolare e De Nicolao come riserva (eventualmente intervenendo sul mercato, al solito, a Marzo se le cose non dovessero andare troppo bene); 2) un play alla Needhamm di Reggio dell’anno scorso, ovvero un mastino in difesa ma anche efficace dall’altra parte del campo e questo ovviamente per avere una alternativa in più in cabina di regia visto i problemi di playmaking già mostrati l’anno scorso da Haynes.
      A mio avviso, in Società opteranno per la soluzione n° 1 anche se Norm e molti altri preferirebbero la n° 2 ma una cosa resta certa comunque: rimaniamo con uno squadrone da possibili 100 punti a partita (anche se più debole in difesa dell’anno scorso), che sarà molto divertente da veder giocare e che vedo più vincente nelle partite secche per il talento che possiede (tipo Supercoppa o Coppa Italia) che nei tornei di lunga durata: se mi dicessero che a fine anno porteremo a casa i due trofei di cui sopra e le Fie finalmente loro lo scudetto, firmerei subito senza se e senza ma anche perchè io, caro Nitran, da palato fine amo vedere bella pallacanestro e quando ci sono molti frombolieri in campo con punti nelle mani è sicuramente molto più divertente!

    18. Nitran-go

      Ciao Fabrizio, grazie della citazione. Io invece sono uno da orgasmo lungo. Non mi è ancora passato quello per lo scudetto. Poi quest’anno si vedrà.

    19. norm nixon

      fabrizio…non opteranno nè per la soluzione 1 nè per la 2.
      Haynes giocherà da 1 e prenderanno un 4 atletico perchè adesso ne abbiamo veramente bisogno.

    20. norm nixon

      ah guardate che Haynes avrebbe giocato da 1 anche se rimaneva Stone..tanto per essere chiari e la conferma l’ho avuta nel momento in cui è stato preso Johnson che è una guardia.

    21. ve66art

      Non capire nulla significa mettere la malizia sempre e comunque su tutto senza essere a conoscenza dei fatti nella loro totalità! Astenersi dal giudizio questo deve esserle fatto! Aggiungo che non capire nulla è anche mettere sullo stesso piano le uscite di filloy, ejim, Stone e ci metto pure Jeff! Decontestualizzare, questo è il “vero” non capire nulla caro Dany! Senza rancore…E sempre forza reyer

    22. dani49

      Ve66art, tranquillo il rancore non so cosa sia, ti ricordo solo le tue considerazioni su Filloy di cui non si conoscono tuttora i perché della sua uscita. Per finire, per me tutti i giocatori sono professionisti ed in quanto tali fanno le loro scelte, il più delle volte economiche. Ed a ragione mi permetto di aggiungere. Poi è vero ci sono le figure-bandiere, ma non mi sembra che un giocatore dopo qualche partita possa definirsi tale, almeno non per me. Stone stava simpatico a tutti, era l’idolo di casa anche per le sue capacità istrioniche, ma alla fine è e rimane pur sempre un professionista, alla pari degli altri. Contestualizza finché vuoi( ricorda che il padre stava già male quando ha firmato il contratto) ma io rimango del mio parere. Via Filloy,Ejim, Jeff o Stone. Avanti i prossimi: l’importante è che indossino con onore la ns gloriosa maglia, almeno finché giocano per la Reyer.

    23. RICK DARNELL

      Pensavo al fatto che fino ad oggi pur apprezzando moltissimo
      Bramos sia come giocatore che come persona , forse gli abbiamo manifestato meno calore di quanto meriti. Un coro di tremila persone bramos bramos non.lo ricordo. Le vere ed uniche bandiere della reyer sono bramos e peric che avrebbero potuto monetizzare ampiamente ma hanno dimostrato valori umani importanti fermandosi così a lungo in laguna. Poi c’è ress ma il discorso è diverso.

    24. norm nixon

      Ma soprattutto c’è aradori che come bandiera della reyer è insuperabile visto che per anni e anni ha vestito e onorato la nostra casacca. Un esempio per tutti ahahahahah

    25. dani49

      Esatto Rick Darnell, condivido in pieno! Su Bramos poi , ci sarebbe da fargli un monumento non fosse altro per quella tripla a 6 secondi, che, quella si, ci ha regalato lo scudetto. Quanto ad Aradori, altro professionista ma non nel migliore dei termini, come te Norm, stendo un velo pietoso….

    26. Nitran-go

      Aggiungo che neanche Marquez Haynes ha goduto di cori particolarmente favorevoli e se li sarebbe meritati.
      Adesso mi auguro che la questione Reyer-Stone si risolva nel modo più privato possibile.

    27. Pelluto66

      certamente… Bramos e’ rimasto rinunciando al doppio offerto da club top secret, mentre Peric nonostante lo volesse Obradovic, e’ rimasto….ma per favore, smettetela co’ ste BANDIERE…ci sono semplicemente GIOCATORI che fanno scelte professionali, trattasi di un lavoro che un tempo ( quando ognuno di loro era giovane) era divertimento….esiste solo che a parita’ di offerta o minimamente piu’ alta, uno dica preferisco Venezia o Torino perche’ mi trovo bene e non vale la pena cambiare….infatti Bramos ha un biennale e ha fatto le sue considerazioni, magari altri lidi gli offrivano soldi ma per un anno ……capitolo Aradori: non e’ un giocatore che ha mai scelto di essere BANDIERA….e’ uno che vende cara la pelle quando gioca e ha sempre un buon rendimento e poi puo’ piacere oppure no…..ma almeno quando gioca sai che in campo non hai un turista, lui ti da’ il 100% di quello che ha….se poi alla Reyer c’e’ chi non lo ha capito amen se ne e’ fatto una ragione…

    28. norm nixon

      Pelluto….non generalizzare. Non è così. Mediamente sì ma non generalizziamo. Non sono tutti uguali. Tutti siamo sensibili al denaro….ma c’è chi dal denaro dipende totalmente e chi invece considera anche tante altre cose.

    29. ve66art

      Ecco norm, non tutti sono uguali! Ciao e tutti!!!

    30. Pelluto66

      Norm non generalizzo…io faccio un distinguo chiaro e netto. Quando un ragazzo serio diventa professionista di uno sport difende i suoi colori al massimo di se stesso…quando una stagione finisce fa’, a fronte di eventuali proposte, delle considerazioni che sono economiche, personali, di famiglia, di confronto con altri luoghi in cui giocare etc etc….ma questo non vuol dire che fino al momento in cui si e’ battuto per il club dove giocava , sia stato un “finto” perche’ 4 gg dopo , a chiusura stagione , annuncia un nuovo percorso( economico e sportivo…)…e ‘ su questo aspetto che insisto e un TIFOSO ama il club , i colori, la storia e poi puo’ avere buoni o meno buoni ricordi di allenatori e giocatori….ma questi ultimi passano e il club resta di generazione in generazione….pertanto dire che tizio e’ un traditore perche’ se ne e’ andato nel modo x e l’altro no perche’se ne e’ andato per un motivo y, ma verificare che x e y vuol dire GRANA per entrambi e’ fuori luogo…..io non sono Reyerino ma mi permetto di dire che Carraro e’ stato una BANDIERA, poi onestamente non ne vedo tanti altri ( dall’ ’80 ai gg nostri….)

    31. norm nixon

      Pelluto….forse non mi sono spiegato sufficientemente. Io sono il primo a condividere i tuoi concetti, mi è capitato di scriverlo anche qui dentro che il Dio denaro è sempre più influente nelle scelte di tutti noi, almeno mediamente, ma continuo a pensare e a credere che ci siano delle tonalità anche per quanto riguarda questo aspetto senza per forza tirare in ballo aggettivi come traditore o al contrario pensare che esistano ancora delle bandiere. Insomma c’è anche una via di mezzo. Faccio un esempio pratico: io Bramos sto bene a Venezia. Ok la società reyer mi offre che ne so 9, mentre un’altra società mi offre 10. Io Bramos magari posso pensare di rimanere ugualmente a Venezia perchè sto bene, per riconoscenza e rifiuto chi mi dà 10. Ovvio che se Venezia mi dà 9 e l’altra società mi dà 11 o 12 chiaro che i termini cambiano ma il ragionamento rimane

    32. Loskiantos

      Prendiamoci questo 4 atletico e, a questo punto, la soluzione più pratica e più conveniente è il già menzionato Burns, che potrà giocare da italiano e lascierà libera un’opzione USA nel caso a gennaio/febbraio si debba tornare sul mercato per risolvere un’eventuale impaccio nel ruolo di play.
      Confido, tuttavia, che Denik faccia una grande stagione e stupisca anche i più scettici. Dovrà fare pentole e coperchi.
      Ribadisco, parlo di scelta conveniente e non della scelta migliore, perché in giro forse c’è di meglio. Però devi pararti il deretano se il tempo volgesse al brutto. C’è anche da dire che non ci servè una prima donna, ma uno che si fa il mazzo, specialista del lavoro sporco come alla resa dei conti era Melvin, al di là della sua crescita offensiva nel corso della sua permanenza poco più che annuale.

    33. Nitran-go

      Mi piace l’esordio di Babato: due cose sono certe, che Stone ha firmato un biennale e che purtroppo suo padre è gravemente malato, il resto è un ginepraio.
      Magari non ho riportato fedelmente alla lettera, ma il concetto è quello. Io spero prima di tutto che il ginepraio rimanga sempre entro i confini comunicativi di Reyer e Stone, il resto chiede la nostra fiducia e pazienza.

    34. Paolo Miro

      Ciao. Avendo già scritto su di un altro post su questa vicenda volevo ricordare a chi afferma che ora al posto.di.Stone giocherà Haynes nel ruolo di Play, che l’acquisto di Julyan fu fatto proprio per evitare le puttanatr che Haynes combinava suo malgrado quanfo venne “costretto” in quel ruolo e ora si vorrebbe tornare a rischiare dixfargliele ricommettere?!?!? Ma per piacere. Non diciamo.fesserie! Macché 4 atletico. Serve un altro Play.
      E con il roster così ridotto non è poi pensabile di affrontare 2 competizioni contemporaneamente in modo accettabile.

    35. Paolo come sempre hai il commento adatto ad ogni situazione come sembra adeguato quello di Pelluto. La storia di Stone non è la prima neanche l’ultima. Sono dispiaciuto di quanto gli sta accadendo ma penso che prima di accettare doveva riflettere un po di più perchè avrebbe aiutato la società al non facile compito di allestire un roster. Perchè sostituire 5/6 giocatori non è facile anche se 2 erano a fine carriera, 1 era giovane e doveva fare le sue esperienze e Battista lo si sapeva fin da quando era arrivato in laguna che doveva solo giocare i playoff.Penso che l’unico giocatore che potrebbe sostituire Stone sia Vitali, già orogranata, ma lasciato andare via troppo presto qualche anno fa.

    36. Lele62

      http://www.sportando.com/m/it/italia/serie-a/243532/venezia-proposti-reggie-williams-patricio-garino-e-manuchar-markoishvili.html#refresh_ce

    37. Lele62

      https://youtu.be/yT5oRMtS0UU Patricio Garino sarebbe un grandissimo acquisto!

    38. RICK DARNELL

      insisto con la mia idea. Prendiamo Burns da 4 che presto sarà Italiano.
      Poi abbiamo libero uno spot USA per il play maker

    39. paper861

      condivido caro Rick…intanto lo prendiamo che male non fa e poi vediamo col proseguo del campionato di mettere una toppa dove serve….sempre che poi serva!… cmq anche a me vitali luca è rimasto nel cuore..

    40. norm nixon

      4 tutta la vita…siamo a zero a livello di atletismo vicino al ferro. E sul play vedremo. Ah piccola precisazione….se stone è un play io sono papa Francesco.

    41. norm nixon

      Un regista lo si giudica contro le difese schierate…non in transizione. E stone era negato contro le difese schierate….

    42. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Dal Roster ufficiale della Reyer e dal sito della Lega Basket, continua a mancare il nome di Dominique Johnson. Non penso che admin sia in ferie, visti i continui comunicati e precisazioni pubblicati. Bah.

    43. Paolo Miro

      Ok. Stone non era un play puro. Perché invece Haynes, con cui si vorrebbe affrontare campionato coppa italia e Champions, invece lo é vero? Ma.va là!!!

    44. norm nixon

      Non ho detto che haynes ha playmaKing…ho detto che è inutile adesso rivendicare un play perché lo stesso problema sussisteva anche se c’era stone. Non è che se manca stone adesso ci manca il play. È comunque la reyer ha già deciso…il play lo fa haynes. E dopo vedremo

    45. Paolo Miro

      Aaaah beh….allora auguri (e figli maschi)!

    46. Paolo Miro

      Inoltre se Denik si rompe e Haynes (come temo) sarà inadeguato la regia la fa Martin Scorsese.
      Quanto ad Haynes regista non aggiungo altro. E nel.frattempo la guardia la fa Tonut allora?!?!? Sempre pèso

    47. Ink

      @Paolo Miro: Mai piaciuto come ora, a “Martin Scorsese” mi hai strappato un sorriso che la situazione reyer mi ha tolto.

      Concordo con quanto detto da Norm & Paolo Miro in sintesi: abbiamo un solo play di ruolo e non è mai stato titolare.

      Magari non sono il più titolato a dirlo ma a parer mio inserire un play a stagione avviata è molto peggio che inserire qualsiasi altro giocatore perché per rendere al meglio un play deve conoscere bene le caratteristiche dei suoi compagni e questo richiede tempo.

      Quindi se fossi io a decidere andrei in cerca di un PM, magari anche non un mostro ma un buon passatore con visione di gioco che sono le pecche maggiori di Haynes.

    48. giama29

      Ciao a tutti, intervengo dopo un lungo silenzio dovuto a importanti problemi familiari. Mi sono ritrovato in una situazione simile a quella di Julyan che mi ha portato a spendere gran parte dello scorso mese tra casa e ospedale.
      Fortunatamente la situazione non é così grave anche se non è risolvibile ma solo cronicizzabile. Posso comprendere lo stato di assoluta confusione mentale che certe situazioni comportano e che provocano gravi ripercussioni a livello familiare, di relazione di coppia e anche a livello lavorativo.
      L’unica cosa che posso dire è che se l’intenzione di Stone è quella di restare vicino alla famiglia e al padre lo si lasci libero di partire. Ma lì devi stare per meglio supportare i tuoi cari, con tutta la comprensione e l’appoggio economico assicurato dalla società Umana Reyer e da nessun altro. Tanto per fare un esempio, adesso per sostenere la situazione di due persone ultranovantenni a casa mia ci sono tre familiari e due persone di supporto. E siamo a volte in difficoltà. Se la tua scelta è di stare vicino a tuo padre, devi stare lì ad assisterlo, fare le notti in ospedale e non pensare di giocare perchè credimi caro Julyan, i tempi morti sono pochi. Ma se tu già pensi di stare “vicino” a tuo padre giocando 2-3 partite alla settimana con una squadra di una città che sta 650km da casa tua, qualcosa di anomalo c’è…Purtroppo è evidente che la scelta di Stone di restare a Venezia era più legata a una situazione di difficoltà anche economica, forse, e dico forse, perchè negli States mantenere una persona ricoverata in una struttura privata immagino abbia dei costi notevoli a prescindere dalle assicurazioni. Credo gli sia mancata la lucidità per decidere serenamente, come adesso non mi sembra lucida questa scelta di giocare nella NBA per una squadra che poi potrebbe anche tagliarlo, giusto?
      Purtroppo questa situazione danneggia tutti: Stone, la società, la squadra e fa male ai tifosi. Mi addolora che un rapporto che ha portato ad un risultato così importante debba concludersi tra Stone e l’Umana un paio di mesi dopo sbattendosi le porte in faccia reciprocamente. Ma, per l’appunto, non è che non si sapesse prima di firmare il contratto che c’era il rischio di un’aggravarsi delle condizioni di salute del padre.
      Mi sento veramente avvilito e confuso. Al di fuori della situazione personale di Stone, quello che mi rattrista è vedere naufragare un progetto al quale non sarà certo facile riportare un certo equilibrio, perchè questa squadra era stata costruita su certi presupposti, uno dei quali era avere un “play” o chiamatelo come vi pare, grandissimo difensore, atletico, ottima visione di gioco, in grado di garantire un certo numero di rimbalzi e 7-8 punti a partita. Stone era il perno di un equilibrio precario sul quale WDR aveva saputo costruire il suo capolavoro. Adesso è saltato il perno e bisognerà ricostruire tutto e dico tutto perchè la Reyer in questo momento è come una gallina con la testa mozzata: sbatte le ali, corre, ma non si sa dove.

    49. Loskiantos

      Che Haynes e Stones non siano due play veri o puri lo sappiamo tutti, diamolo per assodato senza continuare a mescolare la polenta.
      La scorsa stagione la Reyer ha giocato con 1 play (FILLOY) e 2 mezzi pay o giocatori adattati a questo ruolo con tutti gi annessi e i connessi (HAYNES e STONE).
      La prossima, imminente stagione la Reyer avrebbe dovuto giocare ancora con 1 play (DE NICOLAO) e i soliti 2 mezzi, a prescindere dalla differenza di valore fra i due “veri” (che resta tutta da dimostrare).
      Il problema è che ora come ora ne abbiamo solo 1 e 1/2 o 1 e 1/4 per i puristi, che abbiamo solo uno spot USA libero e che ci serve anche il 4 atletico la cui assenza sarebbe stata mascherata o, se preferite, compensata dall’atletismo di Stone.
      Affare complicato, rognosissimo. Come risolverlo?

    50. Ink

      Credo che si stia eccedendo nel vedere problemi, proprio la Reyer dello scorso anno ci deve insegnare che è possibile trovare equilibri inattesi in una squadra quando i giocatori e l’allenatore sono di qualità.

      WDR ha dimostrato di avere una buona capacità di amalgamare i propri giocatori e di supplire a deficit che sulla carta sembravano lacune pericolose.

      La campagna acquisti è stata fatta prendendo giocatori di buon livello, quindi è ragionevole aspettarsi che si possa costruire anche quest’anno una compagine più che soddisfacente.

      In particolare non mi preoccuperei troppo dell’atleticità sotto canestro perché mi pare che i nostri centri siano in grado di dire la loro su questo punto (meno magari a fare a sportellate con il Fesenko di turno)

    51. Nitran-go

      Se proprio vogliamo considerare la questione Stone un problema, l’unico modo per risolverlo è che Stone legga il post di Giama29, di cui trovo molto pertinente il contenuto.
      Ma mi va anche l’ultimo di Ink. Io vedo trasparire uno stato d’ansia eccessivo: play di qua, play di là, solite storie insomma. E meno male che abbiamo lo scudo, se no …

    52. ve66art

      Giama, sottoscrivo ogni tua parola! Purtroppo per motivi professionali mi trovo spesso dinanzi a situazioni simili e vi assicuro che solo chi le vive sa ciò che prova e ciò che sente! Nessun altro può comprendere, e se qualcuno vi dice: “io al suo posto avrei fatto bla bla bla”, be’ non credetegli, è solo superficialità ed ignoranza!!!! Grazie Giama per la tua testimonianza!!!

      Ps questo vuol dire capire e contestualizzare!!

    53. Ciao Giama te voemo in curvetta.

    54. giama29

      Grazie ragazzi. La domanda che vorrei fare a Stone leggendo i suoi post è solo una: ma veramente credi di poter giocare a basket serenamente, andando in giro per gli States e marcare presenza una volta al mese, se ti va bene, mentre tuo padre è in quelle condizioni? Non te lo perdoneresti mai! Sono le tue stesse parole di affetto nei suoi confronti che lo confermano. Direi che non hai altra scelta che restare vicino a lui, con il resto della famiglia. Allora devi dire con chiarezza che dietro la scelta di lasciare Venezia non ci sono altre squadre e smetti di giocare fino a quando la situazione non è meglio definita.
      Per quanto riguarda il discorso Reyer, sono veramente preoccupato, forse in modo eccessivo, perché credo che questa squadra sia stata progettata prevedendo di avere nel roster un giocatore eclettico come Stone. Se progetti una Ferrari e all’improvviso sei costretto a ficcarci dentro un motore Mercedes, magari anche più potente, la macchina non sarebbe per questo più performante. Devi cominciare ad adattare le varie componenti ed il risultato sarà una macchina che cammina, ma non è detto che vada veloce…Per fortuna abbiamo un ottimo meccanico, forse il migliore in circolazione in questo momento. Ci vorrà del tempo, ma spero che WDR riuscirà a inventarsi qualcosa per stupirci nuovamente!

    55. virusdestroy

      mi stavo chiedendo una cosa, leggo di questo braccio di ferro tra la società e il giocatore sul rispetto del contratto, per voce del presidente casarin vuole a tutti i costi che si rispetti il contratto sottoscritto da stone e da come si legge non ha clausole di uscita,ma secondo vuoi non è dannoso tenere con la forza il giocatore lontano dal padre con la possibilità di ritornarci saltuariamente? ciò può comportare un scarso impegno del giocatore nelle partite col pensiero sempre rivolto a suo padre anche se parliamo di un giocatore professionista che dovrebbe metterci impegno comunque.

    56. Paolo Miro

      Ciao Virus. Io non ho inteso che Casarin voglia far giocare giocare a forza Stone da noi. Succederebbe quel che dici tu.
      E qualcosa di simile lo si era già assaggiato (ma è stato abilmente camuffato) nell’inizio dei Play-Offs.
      Poi, al di là della qualità del gioco che Stone potrebbe/vorrebbe produrre, entrerebbero in campo dissapori quasi irricucibili che danneggerebbero lo spogliatoio. Specie se le 2 parti già ora a distanza sostengono versioni diametralmente opposte sul proprio comportamento reciproco.
      Io capisco invece che la volontà societaria sia quella di far rispettare la forma del contratto che, appunto perché non prevede (stranamente??) clausole di uscita indolori, può esser rotto SOLO tramite il pagamento di una pesante penale che Stone non però in grado di sostenere e che.sta chiedendo agli Hornets di pagare per lui (se davvero lo vogliono date le loro condizioni rispetto ai limiti verso la Tassa extra-lusso di $ 119).
      Comprendo che così non si tenti nessuna mediazione ma effettivamente il danno subìto va oltre l’impossibilità iggettiva di impiegare il giocatore (come ha detto Giama).
      E se gli Hornets non pagheranno saranno guai seri per Julyan al quale sinceramente (nonostante l’operato dilettantistico del suo agente) non auguro perché in questo momento ha bisogno di altro. Il non giocare che qualcuno ha suggerito è una via praticabile ma comprometterebbe forse definitivamente le sue possibilità di carriera (è già stato tagliato una volta) e soprattutto non gli procurerebbe sostentamento economico per le cure del padre; al quale (questo è il mio pensiero) dovranno giocoforza dedicarsi gli altri famigliari per l’assistenza, mentre a Julyan spetterà l’altro importante e indispensabile compito di procurare i doldi per garantirla sotto forma di cure mediche.
      Questa è la vita signori. Avendo anch’io passato periodi molto simili per più di un famigliare comprendo l’ineluttabilità di alcune situazioni dalle quali non ci si riesce a sottrarre senza rischiare di perder qualcosa di fondamentale o dal punto di vista affettivo o dal punto di vista pratico per la vita futura. L’onnipresenza non è di questo mondo e in questi casi si impone una scelta: in bocca al lupo Julyan! Spero tu faccia quella giusta.

    57. fabrizio

      Sì, va bene, tutti i commenti che volete e pur ovviamente augurando le migliori fortune a Stone e soprattutto una pronta o quantomeno efficace guarigione al padre, la realtà è che mancano dodici giorni al raduno e si è fermi da parte della Società (almeno così sembra ma mi auguro di sbagliarmi) ancora a valutare e a discutere tale querelle invece di aver già rescisso il contratto (dato l’ovvia impossibilità oramai di proseguire qualsiasi rapporto professionale – sportivo con Julyan) e di essere vicini al nuovo americano / straniero da acquistare al suo posto!
      Il tempo, infatti, purtroppo è tiranno in queste cose come lo è pure sulla questione del nuovo palasport (pende oramai come una spada di damocle sulle nostre teste l’evenienza di giocare le partite casalinghe dei play off quest’anno in campo neutro, per così dire) ed entro fine Agosto (tra l’altro periodo di vacanze) tutte queste questioni dentro e fuori dal campo vanno definite e possibilmente risolte ma sinceramente, a livello di impressione, la vedo durissima in merito, non so voi!

    58. Paolo Miro

      Non è che è durissima Fabrizio è che siamo in Italia è peggio ancora consentitemi di dirlo a Venezia e qui regna la burocrazia ovverosia la difficoltà di fare le cose entro certi tempi prestabiliti in modo tale da rispettare quelli imposti dalla Lega basket.
      Parlo dell’ eventuale nuovo palasport in quanto mi sono stufato di discutere ancora sulla vicenda Julian Stone proprio perché come affermi tu sembra ormai in via di risoluzione e quindi va da sè che per quanto ne penso io sarà pressoché probabilissimo che appunto la post-season quest’anno non la vedremo tra le mura amiche ma da qualche altra parte mentre secondo le tempistiche qui da noi per messe appunto dalle complessità burocratiche quello che più conta sarai invece evitare che venga giocata lontano dalle mura amiche la stagione regolare

    59. Paolo Miro

      P.S.: ovvuamente parlavo della prossima stagione regolare, non di questa.
      Quanto all’altra faccenda voglio solo puntualizzare che.NON è la Reyer che deve risolvere il contratto con Stone, ma lui che, se ne è in grado (o gli Hornets al posto suo) e se davvero vuole, dovrà rompere con le relative conseguenze. E qui casca l’asino!
      Non sapendo come, quando e soprattutto QUANTO, la Reyer non ha ancora probabilmente fatto nessuna mossa concreta, semmai l’avrà per certo ipotizzata.

    60. virusdestroy

      certo paolo, ma se stone e il suo procuratore se la prendono comoda aspettando all’ultimo momento ci troviamo bloccati senza sapere se resta o se ne và e di conseguenza dobbiamo pararci il didietro sostituendolo tardivamente, stone deve dare un segnale ed una eventuale penale della rescissione contratto. e chiudo con questi discorsi che non stanno a noi giudicare.mi auguro che la società trovi una buona sostituzione.

    61. ve66art

      Maynor è libero?

    62. Nitran-go

      Paolo e Fabrizio, premesso che ve vogio ben, ma un po’ meno apprensione proprio no? Dov’eravate 6 anni fa quando ci hanno ammesso in A all’ultimo, abbiamo preso due in corsa aggiungendoli a una squadra fatta per l’A2 e abbiamo fatto un campionato strepitoso? Partiamo da questo, intanto, perché non è stato strepitoso quello appena concluso? Non riuscite proprio a godere un altro po’? Comunque vada, la squadra è buona e la società ha ampiamente dimostrato che non vuole smantellare, per cui se rimarremo a lungo senza Stone o senza qualcun altro, si potrà correggere in corsa. Quello che va sottolineato secondo me è che da un po’ di tempo non ho più visto cappelle di acquisti. Mi si potrà dire che Hagins lo è stato e la correzione in corsa ne è stata palese dimostrazione. Hagins non è stato un buon acquisto, ma non lo considero cappella. Ora mettetevi tranquilli, anche tu Veart, chi se ne ciava di Maynor, la società farà la scelta migliore, vedrete.

    63. Paolo Miro

      Ttanquilo Nitran: mi almanco no so “appreso” ahahahah!
      6 anni fa gero in primo pian su RAIsport a Casalmonferrato e dopo me so sciropà un bel su e zo Spinea-Treviso tutto l’inverno. Ma all’epoca gavevimo tanta birra. Desso speremo che le graspe del dopo Scudeto no ne daga a la testa 🙂

    64. ve66art

      Ti ga ragion Nitran!!!! Chi riva riva, e mi spero che no riva nissuni e che resta Julyan magari rasserenato! Si sa mai…

    65. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Continua la mancanza, dal Roster ufficiale Reyer e dal sito della Lega Basket, di Dominique Johnson. Continuo a farlo notare non per sottolineare la scarsa solerzia degli Amministratori del blog, ci mancherebbe, ma perche’, probabilmente, la cosa potrebbe aver un qualche nesso con la faccenda “Stone”. Bah, ricordo che l’ufficialità dell’acquisizione è ormai del, lontano, 26 luglio. Questione Stone: purtroppo, ormai, da quello che mi par di capire, la disputa è ora in mano agli avvocati…Da una parte chi vuole monetizzare il più possibile e dall’altra chi cerca di pagare il meno possibile. Probabilmente, nel contratto, mancava un’uscita per la NBA, ma forse c’era qualcosa per motivi famigliari, altrimenti non si spiegherebbe l’accanimento nel far notare e vedere la situazione sanitaria del famigliare. Altrimenti ciò non servirebbe. Si parla tanto di privacy..Dispiace, se così fosse, che una bella storia termini con un così avvilente e amaro finale. Ormai, anche, se nella malaugurata ipotesi, nel frattempo dovesse mancare il padre, il rapporto atleta-Società-tifosi lo vedo irrimediabilmente deteriorato per un’eventuale ripensamento-ritorno. Peccato, perdita enorme sia tecnico-tattica sia umana. Siamo noi, i Campioni d’Italia siamo noi. Mimocari.

    66. fabrizio

      AUSU, è vero che D.J. manca dai roster ufficiali ma è una semplice dimenticanza “informatica”, diciamo così, in quanto anche l’ex varesino ha firmato UFFICIALMENTE un contratto (e la cosa già di per sè è giuridicamente pesante) e, a differenza di Stone, non ha alcuna voglia di rescinderlo così come la Società punta molto su D.J. soprattutto per le sue doti di grande realizzatore: pertanto, tranquillizzati che il 20 Agosto verrà a Mestre, senza alcun collegamento o problematica riferita al caso Stone!
      Nitran, hai ragione, sono troppo apprensivo e purtroppo è una mia debolezza che è collegata però alla grande passione che ci metto in tutte le cose che faccio o in tutte le cose a cui ci tengo e quindi è più forte di me!
      Voglio bene anch’io a tutti voi cari amici del blog e all’amico Ve66 chiedo quando ha piacere che ci mangiamo assieme un bel panino al chiosco del Taliercio (un panino de quei pien de m….che te gà fatto cussi ben aea pansa sto anno…..ah ah ah ah)!!

    67. Nitran-go

      Ausu alias mimocari, il rapporto umano tra un giocatore e i tifosi credo sia quanto di maggiormente variabile possa esistere. Ti ricordi Bulleri? Ci stava sulle scatole, eppure dopo non più. Forse non l’abbiamo mai amato, ma né più né meno di quanto non abbiamo amato altri. Il Pollo non è propriamente il più amato dai reyerini, però se fosse venuto, tempo un paio di mesi ci sarebbe passato tutto. Ora non credo che la frattura Stone-Reyer e tifosi sia insanabile. Di certo ha dei contenuti emotivi particolarmente elevati quindi potrà essere sanata solo con qualche dose di enfasi, ma non credo sia insanabile. Non so se ricordate Pietro Paolo Virdis: non voleva andare alla Juve e poi ci è andato. Un esempio fra i tanti. Se Stone e Reyer si metteranno d’accordo tornerà tutto come prima. E forse anche meglio.

    68. Lele62

      Patricio Garino! Meglio un giocatore con voglia di riscatto che uno che è in causa con la società!!!! Ha le caratteristiche fisiche molto simili a Stone ma con un potenziale offensivo enormemente più importante!

    69. giama29

      La speranza è l’ultima a morire Nitran, ma per un ritorno di fiamma dev’essere fatto un passo indietro da ambedue le parti ed arrivare ad un compromesso che possa scontentare nel giusto, più che accontentare, ambedue le parti. Diamo sfogo alla creatività e vediamo di proporre qualche soluzione alternativa. La mia soluzione è la seguente: inutile adesso che Stone resti un giocatore della Reyer. Non c’è con la testa e se pensa che gli Hornets possano essere la soluzione giusta in questo momento, per stare più vicino al padre, che vada pure. Tuttavia, il contratto dovrà essere onorato a partire da aprile se Charlotte non arriva ai P.O. o da qualsiasi momento in cui dovesse concludersi la sua avventura nell’NBA. Spero che suo padre possa riprendersi; in questo caso, o se, malauguratamente, non dovesse essere così, una volta terminata la sua avventura NBA il contratto andrebbe onorato per i due anni previsti. Nel caso non volesse tornare, dovrebbe pagare la salatissima penale. In questo modo Charlotte potrebbe averlo per una stagione senza pagare penali e la Reyer potrebbe ricucire lo strappo con il giocatore. Nel caso gli Hornets decidessero di tagliarlo Stone sarebbe comunque “coperto” iniziando nuovamente a produrre effetti il contratto con la Reyer. E così vissero tutti un po’ meno felici e un po’ meno contenti per la gioia dei tifosi. Lo so che ci ho messo tanta fantasia, ma spero possano evitare di arrivare a decisioni drastiche che non credo porterebbero bene a nessuna delle due parti. Opterei quindi per una sospensione temporanea degli effetti del contratto. Che ne pensate della mia “ingegneria giuridica”?:o)

    70. Germa ottimo intervento, a mio avviso
      se tutto si risolvera’ piu’ o meno bene
      bisognera’vedere quanto questa vicenda
      potra’influire sul rapporto Societa’/tifosi.

    71. Paolo Miro

      Germa….apprezzo l’ingegneria, ma ti faccio notare che la sospensione (che non era prevista e bisognerà metter nero su bianco) porterebbe comunque a una mancata onoranza al contratto essendo esso biennale e non annuale come diverrebbe in tal modo. La Reyer riceverebbe in ogni caso un danno per il mancato utilizzo del giocatore e non incasserebbe nulla nemmeno da Charlotte. Troppo comodo.

    72. Paolo Miro

      Scusa Giama! Mi e Alex scominsemo a dar i numeri e te.gavemo scambià par Germa. Ahahahah!

    73. Pardon intendevo Giama

    74. giama29

      Tranquilli ;0). Paolo, se le parti decidono di trovare un accordo, credo che il contratto potrebbe mantenere la sua durata posticipandone l’inizio a partire dal prossimo campionato e facendo a Stone un contratto da aprile fino alla fine di questo campionato, un po’ come è successo quest’anno…

    75. Paolo Miro

      Ah beh….ecco, già così suona meglio; ma dopo le dure parole di Stone su Instagram ho dei dubbi che si possano ancora riappacificare.

    76. Nitran-go

      Un bagno di scuse sempre su Instagram ed è tutto finito, anzi, per come lo vede la maggior parte dei tifosi, Stone sarebbe ancora più amato.

    77. ve66art

      Giama…ti xe un grande! Oggettivamente lo scontro diretto non conviene a nessuno. Ciao Fioi!

    78. Ink

      Scusate se mi intrometto nella fantasiosa proposta di attesa.

      Da quest’anno in NBA sono fattibili i contratti Two-way che stabiliscono che un giocatore (al massimo due per franchigia) può essere spostato dalla squadra principale (diciamo gli Hornets) alla squadra di G-League (ex D-league) relativa (per esempio Greensboro swarm) e vice versa durante la stagione prendendo salari simili a quelli usuali in NBA.

      Se questo fosse il contratto proposto a Stone (per due anni) credo che la convenienza a tornare in laguna sia nulla e il taglio da parte degli Hornets non molto probabile.

    79. giama29

      Ink, a prescindere dai contratti Two-Way, Stone ha già un contratto in essere, quindi o gli Hornets gli pagano la penale oppure devono arrivare anche loro a un compromesso accontentandosi di averlo fino alla fine della stagione con la possibilità di tagliarlo, eventualmente. Se non hanno ancora pagato la penale, forse significa che non c’è questa urgenza di avere Stone in squadra e, probabilmente, non la pagheranno mai, preferendo stare alla finestra.
      Paolo, siamo tutti ben coscienti che i momenti di rancore possono scavare solchi difficilmente colmabili. Succede anche nelle coppie più affiatate e il coraggio di fare un passo indietro non è da tutti. Io spero ancora che si riesca a trovare una soluzione che possa “scontentare” in modo equilibrato ambedue le parti perchè sono straconvinto che altre soluzioni non porterebbero niente di buono sia alla carriera di Stone che alla società e alla squadra.

    80. Intervengo solo ora per dire la mia e penso e auspico che STONE DEBBA STARE A CASA SUA. Le cure al padre in Italia gliele potevano fare ugualmente e anche gratis, sì perché malgrado tutto il nostro livello di civiltà su questi piani è nettamente superiore. E ce ne possiamo vantare. Prendere più soldi possibili, se possibili, per interrompere il contratto.

      AVANTI REYER!

    81. paolog

      Io sto con la Società. Spiace dirlo ma Stone ha deluso molto.Prendere a pretesto questioni serie per giustificare un maggior guadagno è vergognoso.Ha avuto tuto ol supporto e le proposte possibili,ha preferito i soldi, io personalmente metterei la parola fine a questa vicenda squallida.Troviamo un play valido,non abbiamo perso Julius Erving facciamocene una ragione.
      Pugno durò auspico e maggior rispetto,inutilr baciare la maglia e poi sputarci sopra,pessimo esempio davvero.

    82. dani49

      Vorrei essere meno sognatore e più realista e perciò mi chiedo: ma Stone ha disdettato ufficialmente il contratto in essere con la Reyer? Io non credo, visto che si porrebbe da subito fuori legge, e quindi questo non fa che danneggiare ulteriormente i programmi della società. E questo Stone o se volete il suo agente, lo sanno benissimo e aspettano come il cinese sulla riva del fiume….Al di la dell’aspetto umano, che si può comprendere, trovo questo ulteriore tentativo di perdita di tempo da parte di Stone ulteriormente e gravemente dannoso e mi auguro che la Reyer sappia monetizzare ampiamente tale condotta. 500K di penale, uniti ad altri 500K di ingaggio ti darebbero modo di pescare un signor giocatore di NBA, con tanti saluti ed auguri a Stone.Altro che disprezzare il comportamento di Filloy che se n’è andato dopo aver onorato la maglia fino all’ultimo secondo e non avendo non solo un contratto firmato ma neanche una promessa….

    83. giama29

      Se fossi in voi, ragazzi, eviterei di sputare sentenze affrettate, in particolare in una situazione di questo genere. Vedo già molte mani pronte a stringere il cappio attorno al presunto colpevole, e sottolineo presunto, di questa complicata vicenda. Come ripete spesso Norm, ci sono dinamiche di cui non abbiamo conoscenza e che possono avere un’influenza rilevante sulla presa di una decisione di questa portata. Passata la tempesta spero possa essere trovato quel minimo di serenità che porti i duellanti a valutare con saggezza i pro e i contro di uno scontro frontale inutile e dannoso. A mio avviso le alternative ci sono e, ribadisco, devono scontentare tutti in ugual modo: Stone potrà stare vicino alla famiglia ma non potrà fare due anni con gli Hornets, la Reyer, salvo taglio anticipato, non potrà averlo prima della primavera, gli Hornets non potranno utilizzarlo per più di un anno. Stone deve prendere coscienza che ha fatto uno sbaglio e che non può chiedere alla società di far finta di niente per quanto la situazione in cui si trova suo padre sia drammatica. Entro adesso in un campo molto delicato senza alcuna conoscenza relativamente all’evoluzione della malattia del povero papà di Julyan. Tuttavia, dalla foto postata da Stone, mi sembra evidente che la situazione del padre avrà un’evoluzione rapida perchè se l’unica opzione che gli resta, almeno così mi sembra di aver capito, è un trapianto, dovrà essere fatto il prima possibile altrimenti il fisico più il tempo passa e meno sarà in grado di sopportare un’operazione impegnativa di quel genere. Quindi entro pochi mesi anche questa vicenda sarà risolta, spero di tutto cuore positivamente per lui.

    84. ve66art

      Cossa c’entra filloy con Stone no capisso!! Ancora vanti andemo zio Billy! Xe come scambiar un treno per un aereo porco e fora!!! E poi, sputare sentenze senza essere a conoscenza dei fatti nella loro interezza è oltremodo antipatico e tipico dell’italiano medio (mediocre). Personalmente non auguro a nessuno di avere a che fare con la sanità negli states, altro che civiltà evoluta….! Per il resto quoto per motivi diversi Giama e rast!!!

    85. Ink

      @Giama: ma a parte tutto ma ti pare che si possa fare una seria programmazione di squadra con un pezzo importante che non sai quando e se è disponibile ? Tu dici che tutti devono uscirne scontenti ma questo perché ?

      Perché Jordan dovrebbe mollare un giocatore che gli interessa dopo un anno (se vorrà tenerselo) ?
      Perché Stone dovrebbe pensare di rinunciare tra un anno allo stipendio e al possibile futuro in NBA ?
      Perché la Reyer dovrebbe rinunciare a programmare seriamente il futuro prossimo ?

      Questo inconveniente dovuto per la maggior parte alla scriteriata gestione del giocatore da parte del suo manager non deve essere una palla al piede per il futuro di nessuna delle parti interessate: si risolverà tutto con un equo esborso e fine del problema…

    86. paolog

      Al

    87. fabioz11

      Ritorno ancora su problema stone
      Ripeto da me caldeggiato vivamente per un suo ritorno cinque mesi fa , perché lo adoravo umanamente e tecnicamente
      Hai, mi è sfuggito un adoravo, infatti sono d’accordo con paolog uno non può sputare sul piatto che ha mangiato fino in mese fa e che la società nevaveva preparato uno con tutte le primizie
      Non si deve assolutamente sfruttare i propri sentimenti e problemi personali per altro scopi , specie se questi siamo economici !!!!
      Caro stone mi dispiace per te ma morto un Papa ne fanno un altro
      E se fosse vero sfruttiamo al massimo la penale

    88. giama29

      Ink, al momento la tua è la soluzione più logica. La mia, realisticamente parlando, è quasi improponibile. Parlavo di scontentare tutti perchè ciascuna parte dovrebbe per forza rinunciare a qualcosa se si vuole arrivare ad una soluzione. Di certo Stone non torna con la coda tra le gambe per onorare il contratto e giocare per due anni a Venezia. Quindi sembrerebbe possibile solo la rescissione del contratto e il pagamento della penale. Ma la maggior parte dei tifosi come me “innamorati” di Stone vorrebbero un lieto fine nonostante tutto. Spero che qualcosa di differente possa realizzarsi per non distruggere in pochi mesi quanto di buono costruito la scorsa stagione. Per quel poco che ho conosciuto Stone non credo che sia quel mostro opportunista come viene attualmente descritto. Per me può essere anche vero che il suo agente abbia fatto una cappella stratosferica, un po’ come succede quando il commercialista sbaglia ma sei tu a dover andare a pagare all’agenzia delle entrate. Vorrei farvi notare una cosa: se Julyan Stone è diventato il beniamino del pubblico è perchè tutti hanno notato qualcosa che va oltre il suo talento. Quello che ha colpito è il suo carisma, la sua personalità, la sua disponibilità. E’ un uomo generoso che ha sempre concesso qualche minuto del suo tempo per firmare un autografo, fare un selfie scambiare due parole. Sa trasmettere emozione. Per questo è diventato un leader a Venezia. Credo avesse un ruolo importante anche nello spogliatoio cosa di non poco conto. Credo che un ragazzo come Julyan non può essere questo e poi essere il contrario. E’ una questione di carattere. Come la Reyer non è fatta da persone che si sono rivelate false e bugiarde, cosa che adesso pensa Stone. Sono persone che si sono sentite tradite come ci siamo sentiti traditi un po’ tutti noi pur capendo la situazione difficile in cui si è trovato. Spero che il silenzio degli ultimi giorni possa essere il segnale di qualche spiraglio per una possibile riconciliazione.
      Fioi so massa romantico. ‘desso me vien fora anca ‘na lacrimuccia…

    89. mau60

      Ciao a tutti, dalla festa dello scudetto ho continuato a leggervi e approfitto per ringraziarvi per aver movimentato con le vostre idee il blog che la società ci mette a disposizione. Ritengo che i due contraenti erano ben a conoscenza reciproca della situazione. Le dichiarazioni rese pubbliche dal giocatore e smentite pubblicamente dalla società hanno tracciato un solco impossibile da colmare. La Reyer è una società seria, certificata, e sappiamo bene tutti molto attenta alle proprie dichiarazioni. Per questo nel bene o nel male è una garanzia. Ston haimè non lo vedremo mai più in maglia orogranata. E’ certo. La società mai reintegrerà il giocatore che ha leso pubblicamente d’iniziativa l’immagine stessa dei CAMPIONI D’ITALIA. La Reyer vorrà trarre un vantaggio per rescindere dal contratto e magari, chissà, prima del raduno, ne avremo tutti la conferma con una nuova entry molto più forte di Julyan. Dispiace, è stato un mio idolo ma non merita di essere dei nostri. Non stiamo parlando di una persona di primo pelo ma un signor giocatore che nonostante tutto avrebbe dovuto onorare un contratto sottoscritto. Al di là degli aspetti personali che avranno condizionato l’atteggiamento di Ston. Un in bocca al lupo a lui, alla sua famiglia.
      Intanto mi sto godendo l’estate TRICOLOR.

      PS PER ADMIN e SOCIETA’. Mannaggia! organizzare la prima partita di lunedì. Bastava anticipare a domenica e ci sarebbe stato un seguito in massa in quel di Alleghe.

    90. ve66art

      Io sono romantico e sentimentale quanto Giama, ergo, mi auguro di rivedere Stone in orogranata!!!! Impossibile? Chissà, forse, ma anche lo scudetto lo era eppure è stato vinto. Fioi, non distruggete il mito, vi prego, come dice Giama una persona non cambia modo di essere dalla sera alle mattina. Forse è solo disperato…ma mi no capisso un’ostia….

    91. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Tyrus MacGee ha firmato a Pistoia, che così, farà un’altro gran Campionato, penso anche i play off. La Reyer, ovviamente, ufficializzerà una trattativa, solo alla definizione della questione Stone per non indebolire la propria posizione.

    92. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Intanto, Fabrizio, continua la “dimenticanza informatica”. Neanche oggi è stata aggiornata la presenza di Dominique Johnson, nel roster ufficiale….Mimocari.

    93. Paolo Miro

      Disputa sui PRO o CONTRO Stone/rientro a parte, io per un momento mi voglio estraniare dai sentimentalismi e divengo concretamente venale:
      1. Stone non vuole rientrare?
      2. La Reyer è offesa e vuol difendere l’immagine?
      3. Gli Hornets non insistono per annoverarlo tra loro?
      4. Né la Reyer (ovvio), né Stone hanno ancora rescisso?
      5. Il Contratto dev’essere onorato e non è sospendibile?

      Avete risposto SÌ a tutte queste domande?
      Allora significa una sola cosa: bisognerebbe (uso apposta il condizionale) che venga pagata la relativa penale (che non solo non era stata prevista come buy-out, ma della quale andrà calcolata, non chiedetemi come, l’entità).
      Conseguenza evidente: Stone non possiede/non vuole (visto checnecessita di soldi per le al padre) la cifra relativa.
      Che si fa? Chi paga/ pagherebbe? Charlotte non credo.
      Sono realista eh! Anche se non conosco i dettagli profondi della vicenda non ci vuole un indovino o un veggente!

    94. Paolo Miro

      E nel frattempo, ipotesi romantica di Giama29 a parte, con chi giochiamo? Norm dice con Haynes in regia e Mister X nel ruolo di 4. Su Haynes playmaker stendo un velo pietoso. Sul resto mi chiedo cosa sono stati acquistati a fare gli altri pezzi da 90 sui quali ci siamo esaltati e perché ora che manca una pedina importante del “vecchio” Roster debba andare così facilmente tutto a puttane.
      Io so solo che il Nuovo Roster è comunque insufficiente ad affrontare decentemente 2 competizioni impegnative come quelle che attendono la Reyer. Ma lo era anche prima!

    95. giama29

      Paolo. Per arrivare alla tua conclusione manca un si alla seguente domanda: la società Umana Reyer ha fatto causa a Stone? Ancora no. Credo che sia questione di giorni. Forse tutto iniziera’nel caso non si presentasse alla prima convocazione.

    96. Paolo Miro

      Giustissima precisazione/aggiunta. E vedrai che alla Prima Convocazione di Stone non ci sarà neanche l’ombra.

    97. giama29

      Ma a quel punto, tra avvocati e penali che dovrà necessariamente pagare, Stone rischia di dissanguarsi! In più, può essere tesserato da un’altra società con un contratto non rescisso? Ma l’agente di Stone era fumato quando gli ha fatto sottoscrivere ‘sto contratto?

    98. Paolo Miro

      Il contratto a quel punto si risolve automaticamente per inadempienza di una delle parti con relative conseguenze che a qualunque altra Società non interessano e non ne intralciano possibili nuovi accordi.
      Dispiacerebbe per Stone ma se l’è cercata o meglio gliel’ha cercata il suo Agente che evidentemente non ha un buon pusher 🙂

    99. giama29

      Tanto per farsi un’idea dei tempi, il primo raduno ufficiale quando è previsto?

    100. Paolo Miro

      In un alteo Post “Il precampionato degli orogranata” dicono xhe lunedì 21 c’è il Media Day e il giorno prima il raduno al Taliercio. Allora si faranno i conti. Chi c’è c’è e chi manca….manca 🙂

    101. giama29

      Direi proprio di sì Paolo. Ipotizzando che il contratto di Stone abbia come data d’inizio il 21 agosto, prima di questa data, almeno che non arrivino ad un accordo, sarà difficile capire a che punto sia arrivato il livello di scontro tra società e giocatore e quanto Stone sia disposto economicamente a rischiare pur di liberarsi del contratto e magari anche dell’agente che lo ha messo in questo casino… Quindi non resta altro che aspettare che gli eventi facciano il loro corso.

    102. AUSU ROMANO AERE VENETO

      D’accordo con Giama 29 su: quindi non resta altro che aspettare che gli eventi facciano il loro corso. Un consiglio spassionato: evitare di parlare di cose che non si sanno, cosa ha fumato e pusher. Ricordo, che non siamo al bar, parlando tra amici…Se uno vuole le conseguenze possono essere “spiacevoli”… E mi meraviglio, se admin, non xe immatonio che non prenda provvedimenti. Mimocari.

    103. bepidelgiaxo

      Per Ausu…DJ sta ancora giocando in Tibet perciò per il momento non appare in nessun roster Reyer. Mi sembra che all’epoca avesse firmato per 2 mesi.

    104. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Bepi, avendo dato l’ufficialità dell’acquisizione, il 26 luglio, non mi sembrava uno scandalo iscriverlo nel roster. Tra l’altro neanche la Lega Basket lo riconosce…Forse mi intestardisco in una cosa che non ha senso. Però è strano.

    105. bepidelgiaxo

      Ausu…deve terminare il periodo contrattuale oltre oceano.

    106. bepidelgiaxo

      …o el se ga’ fato monaco.

    107. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Se devo fare un abbonamento al teatro al cinema alla squadra di calcio, di basket, ecc. .dovrò sapere cosa vado a vedere, gli interpreti, i protagonisti. Nei giornali, nelle televisioni, nel sito della società sono annunciati i protagonisti, vado a vedere la locandina e uno manca…Mah, dimenticanza informatica, dice qualcuno…Ma cerchiamo di essere seri. Prova a dire all’Ufficio delle Entrate e alla Polizia Municipale che hai avuto una dimenticanza informatica…

    108. norm nixon

      Via filloy…via eijm….via stone e adesso tonut ancora col mal di schiena….cOme pre season non c’è male. Pensavo peggio.

    109. bepidelgiaxo

      norm…e ti vedarà chi che riva al posto de Piera.

    110. Paolo Miro

      AUSU…ho capito che non siamo al bar, ma mi sembramridicolo che se non viene inserito l’emoricon che ride un insulso “ahahah” allora significa.automaticamente che sriamo parlando seriamente!! E poi che l’agente abbia agito “con leggerezza” o “improvvidamente” (va meglio così?) mi sembra incontestabile. O no?!?
      E ti alora no state scervellar co robe che no ti sa e che nessun altro sa spiegarse su el perché Dominique J. no el xé sta inserio nel Roster ufficial (mi pae esempio se no li lo mette no me fasso la Fidelity cussì li impara…ahahah).

    111. Paolo Miro

      Norm….esiste, se non lo sapeci, la “Legge della.Cimpensazione” e spietatamente sembra che qualcuno la faccia osservare.

    112. Paolo Miro

      @ Bepi: confermata un’opzione (in attesa degli sviluppi del caso Stone) sull’Italo-Americano Joe Macigno scelto appunto per non lasciare ai tifosi veneziani (e Mestrini se no qualchedun se bon anca ofenderse) troppa malinconia.

    113. germa

      Sarò ignorante mi, ma in ‘sto momento me sfugge che oceano ghe xe fra Venessia e el Tibet…
      …a beh…guardando in direzione ovest in effetti…

    114. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Paolo Miro, non volevo polemizzare, ma mi sono permesso, è questa se vuoi è la mia colpa, di dare un consiglio spassionato. Ti prego, però, di non mettere sullo stesso piano chi dice che è strano il ritardo dell’inserimento nel roster di Johnson, con chi anche se con la faccetta che ride da del drogato a una persona che non conosce. Ciao, senza polemica…Anzi vorrei conoscerti di persona e bere un bicchiere di birra insieme. Alla prossima occasione in curvetta. Forza Reyer.

    115. dani49

      Norm, più che un agosto da sogno mi sembra una pre season da….punto interrogativo,!

    116. norm nixon

      Dani…..sistemeranno tutto…come sempre. Sono più preoccupato per tonut a dir la verità.

    117. Paolo Miro

      Hai ragione Norm: non è un bel sintomo. Purtroppo certexoperazioni ad un’età così precoce finiscono per divenire minanti al fisico e mi dispiace perché sembrava l”avesse superata brillantemente e in Società avranno contato anche su di questo per turargli le orecchie e non fargli sentire le sirene di Milano.
      Quanto al roster più in generale (spinto dallo.scambio di battute con Ausu Romano che saluto) mi secca e mi stupisce notare che in una squadra che ha vinto lo Scudetto confermare SOLO 5 elementi denota che il gruppo si è sfaldato e che bisognerà ricostruirlo. Manco mal che gavemo un bravo. Capo Mastro.

    118. Paolo Miro

      AUSU…niente da eccepire. Non era quella l’intenzione; né di Giama29 che ha solo fatto un’uscita ironica, né la mia che che ci ho ultetiormente scherzato su. Per forza! Accidenti. Ma dove l’ha trovato? Che poi, detto tra noi, temo che il Manager sapesse benissimo cosa faceva… 🙁

    119. giama29

      In effetti anche i 30 secondi persi per scrivere una spiegazione per le nostre affermazioni mi sembrano troppi. Era un modo di dire che non aveva intenzione di offendere nessuno. Credo che fosse abbastanza comprensibile, ma forse ci siamo sbagliati Paolo…

    120. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Paolo Miro e giama29, niente di personale, ci mancherebbe, anzi mi sono permesso quel consiglio, perchè l’agente di Stone è italiano, Giovanni Funiciello, e non ci sarebbe niente di strano se dovesse dare un’occhiata al nostro blog…Ciao.

    121. AUSU ROMANO AERE VENETO

      A proposito del procuratore di Stone, Funiciello, c’è un precedente abbastanza simile , nel 2013 a Bologna con la Virtus. Un suo giocatore Asbrouck, decise di lasciare la Virtus, con la scusa di mancati pagamenti e se ne andò in Turchia e incominciò anche gli allenamenti. I Turchi pensavano che il giocatore fosse svincolato. Ricorso Virtus, la FIBA diede ragione alla Società bolognese. Il giocatore dovette ritornare, scuse alla Società e tifosi. Appena questo avviene è subito licenziato dal Presidente Virtus, Sabatini, per giusta causa. Questo, non lo so, ma penso che dovette lasciare dei soldi.

    122. Ciao Ausu ti se na enciclopedia.

    123. Un saluto a pupillo Jeeeeefff che so per certo seguiva il nostro blog.(anca Ben)

    124. giama29

      A proposito di Tonut, il fatto che dopo l’intervento abbia avuto una recidiva sono c..zi perchè significa che l’operazione non ha risolto i suoi problemi, cosa che succede molto spesso per quanto riguarda ernie e protusioni. Il che significa che anche se potrà giocare, il suo minutaggio rischia di essere drasticamente ridotto o avrà spesso il freno tirato perchè non ha la necessaria tranquillità per spingere (cosa che avevo già notato anche nei P.O.). Quindi diventa ancora più fondamentale trovare un play tosto perchè Haynes, spero per noi, giocherà più da guardia che da play.

    125. Paolo Miro

      Esiste anca la Fontana de Lourdes eh! Come ritiro precsmpionato podaria esser valida se se punta solo al fattor salute. Sennò Medjugorye xé più vicina 🙂

    126. Paolo da queo che go sentio per arrivarghe sora aea statua el percorso se assai accidentà che noi se fassa mal sgambarandose.(medij..)

    127. Paolo Miro

      Ah beh…alora se domanda i danni ai monaci 😀

    128. Paolo Miro

      Scherzi a parte, io so solamente che dello squadrone che hanvinto lo Scudetto sono rimasti 5 giocatori: Haynes Peric Ress Bramos e Tonut che non è in buone condizioni. Menpar ben! Incredubile. De solito no la va cussì!!!

    129. dani49

      Da Pianeta basket di oggi: Grazie a questo accordo, alle tre stagioni da pro in NBA già collezionate e al contratto collettivo siglato giusto all’inizio di luglio, Stone ha diritto a oltre 1,5 milioni di stipendio minimo per il 2017-18. Uno sproposito rispetto alle cifre firmate con Venezia, ma che potrebbe aprire a un buyout interessante anche se non previsto dal contratto. Le regole NBA vogliono che la franchigia possa concorrere fino a 675.000 dollari, la Reyer non ha comunque interesse a fermare un giocatore che non ha più voglia di tornare in Laguna e potrebbe uscire un plus per firmare un giocatore importante.

    130. 3pointer

      Però dai, sono arrivati Watt, Biligha, Orelik, De Nicolao e D.Johnson, certamente non dei signori nessuno, e che, sono sicuro, ci faranno presto non pensare più (dimenticare è impossibile) a coloro che son partiti, facendoci vivere altre belle soddisfazioni

    131. dani49

      Alle luce di quanto scritto da Pianeta basket, vorrei un parere da Norm circa un mio pensiero: incassando da Charlotte 500k di b.o. uniti ad altri 500k risparmiati dal contratto di Stone, si arriverebbe ad un gruzzoletto di circa 1 mil. A questo punto si potrebbe puntare ad un giocatore ita esclusivamente roccioso e difensore pagandolo poco ( A2?), ed inserendo un play molto ma molto forte spendendo tutto il milione e che ci facesse fare un notevole salto di qualità. A questo punto, il campionato mi interesserebbe relativamente ( comunque i p.o. sarebbero raggiunti), mentre punterei tutto su una coppa italiana ( super coppa o coppa Italia), e soprattutto sulla finale di Champion. Qualora raggiungessimo gli obiettivi, quanto speso si recupererebbe con i premi in caso di vittoria, oltre ad un indiscusso prestigio europeo, viceversa in caso di insuccesso si spenderebbe sempre solo quanto preventivato con Stone. I nomi eventuali li lascio agli esperti. Stupigaggini ?

    132. norm nixon

      Dany…tutti i ragionamenti tecnici sulla base di un presunto buy out lasciano il tempo che trovano. In questo momento da una parte c’è un giocatore che ha disatteso un contratto e dall’altra c’è una società che vuole far giustamente valere i propri diritti. Ora non è detto che il braccio di ferro debba per forza portare al buy out ….nel senso che giocatore e società potrebbero risolvere la questione in un altro modo e non ne sarei sorpreso. Ora a prescindere dal possibile o meno buy out io continuo a rimanere stupito delle improvvise paure riguardo il ruolo di regista perché queste paure allora avevano senso di esistere anche se stone rimaneva in quanto stone non è né play nè un regista…nel senso che di playmaking non ne ha mai avuto. Perché vi scaldate adesso? Il problema o presunto caso mai c’è sempre stato…per chi lo ritiene un problema. Ma voi credevate che Stone partiva in quintetto nel ruolo di 1? Nel ruolo di 1 partiva comunque haynes. Non ci sono dubbi. Che poi piaccia o meno è un altro discorso. Ma in 1 giocherà ancora haynes.

    133. dani49

      Norm, hai perfettamente ragione sul piano tecnico. Mentre sul b.o. non vedo altre strade possibili ( che senso avrebbe far giocare a forza un giocatore contro voglia?), sul fronte play concordo sul fatto che Stone non abbia mai avuto play making. Ma è proprio per rimediare all’errore ” originale ” che l’assenza di Stone evidenzia e che lo stesso Stone per la sua polivalenza riusciva in qualche modo a compensare che ora vedo più che mai necessario l’inserimento di un ” signor” play con visione di gioco, punti e penetrazione. Poi come dici tu, non siamo noi che costruiamo la squadra e quindi…. chi vivrà vedrà. Grazie comunque

    134. norm nixon

      Dani…sono equilibri molto difficili da far quadrare. Ok..un play vero mi sta bene.. a patto che nello spot 4 venga preso un giocatore come ad esempio burns perché per ammissione dello stesso wdr…la squadra manca un po’ di atletismo..di esplosivita’. Non lo dico io…lo dice walter eh. E sono d’accordo con lui. Se proprio dovessero scegliere un play allora maynor sarebbe oro…se invece optassero per un giocatore come jenkins sarei meno contento.

    135. norm nixon

      Dani….d’altronde cosa può dire un coach che ha perso in un colpo solo eijm stone e mcgee…cioè il 90 per cento dell’atletismo della reyer. Ora come ora esplosivita’ teorica c’è l’hai solo da jhonson e biligha.

    136. dani49

      Burns firmato a Cantù…..

    137. bepidelgiaxo

      Per prendere un play più un 4 non deve arrivare DJ.

    138. norm nixon

      Esatto bepi….credo anch’io. Per questo io credo che la reyer sia orientata su un 4….semplicemente perché la sua scelta sul play l’ha già fatta da un pezzo ed è haynes. Altrimenti. …e l’ho già scritto non sarebbe arrivato jhonson. Chiaro.

    139. norm nixon

      Se la reyer pensava di schierare haynes da 2 non avrebbe preso jhonson visto che in quel ruolo a quel punto si sarebbero trovati in 3…galli nel pollaio: haynes tonut e jhonson. Logico che haynes verrà schierato da 1

    140. norm nixon

      Sto guardando l’Italia. La piccola Italia. Filloy ottimo come al solito. Biligha per ora abbastanza imbarazzante

    141. Paolo Miro

      Dopo ciò che continuo a leggere ed essendomi già espresso sul ruolo di Play, mi astengo da ulteriori commenti.
      Ribadisco: auguri.

    142. norm nixon

      Paolo….io sono il primo a fare gli auguri. Tutti qui dentro sanno cosa ne penso di haynes come play….l’ho sempre scritto. Fattosta’ che sarà ancora lui il play della reyer. Mi sembra chiaro.

    143. norm nixon

      Ciò che mi fa strano e anche ridere e’ che più di qualcuno qui dentro si preoccupa adesso del play come se con Stone le cose stessero in maniera diversa. Questo mi fa ridere. Stone ti dava un sacco di cose ma non certamente playmaking contro le difese schierate. E quindi se per alcuni ora c’è un problema play….c’era anche prima. Cosa ve la prendete adesso?

    144. giama29

      Spero ti sbagli Norm. Dopo l’esperienza della stagione precedente, abbiamo visto tutti cosa sia successo nel periodo in cui Filloy era infortunato, come giocava la squadra con Haynes play e come sia cambiato il rendimento di Haynes con l’arrivo di Stone. Sarebbe un azzardo, potendo optare per altre soluzioni, ripetere l’esperienza dello scorso anno sperando con i nuovi innesti che Haynes si illumini in regia.

    145. Con la vicenda Stone se ne va un pò della mia passione. Non credo di essere ingenuo, ma l’umanità del gruppo scudetto ha fatto sentire “mia” quella Reyer. Le vicende di mercato, quella di Filloy ma molto di più quella di Stone, creano un filtro con quel mondo. Me ne frego dei numeri, dell’uno del due e del quattro e mezzo. Vorrei una squadra formata da: Norm, Bepi, Miro, Dani, Francesco, Ausu, Alexmax, Veart e tanti altri nomi che dividono passione e attaccamento alla maglia.

      Buon ferragosto e DURI I BANCHI!

    146. bepidelgiaxo

      Rast…..sicuramente na squadra che piasaria a WDR : tuttte guardie e de peso.

    147. ve66art

      Mi posso esser na guardia ma no de peso!!! Scherzi a parte, concordo con rast sul fatto che un po’ di passione se n’è andata, tuttavia, credo che non impiegheremo poi molto ad affezionarsi ai nuovo arrivi. Detto questo, noto una preoccupazione diffusa in tema di “numeri” 1,2,3 fante cavaeo e re! Ma insomma, capisco norm che xe ottuso e ossessivo, ma possibile che nessuno abbia ancora compreso che con wdr non ci sono ne’ 1 ne’ 2 ne’3! Fate voi, ma io non mi preoccupo affatto. Anzi, credo che arriverà uno forte, uno tanto forte, e non mi stupirei che questo fosse Pargo! Non so, ma è uno che nonostante l’altezza può coprire con fisicità qualsiasi ruolo! Lo ricordo due anni fa difendere su batista e “toglierli la sedia” più di una volta! Vedremo….

    148. norm nixon

      Ve66art. …sono talmente ottuso e ossessivo che guarda caso la scorsa stagione in finale sono finite le due squadre con i due migliori play del campionato : craft e filloy. E sicome anche sacripanti è ossessivo e ottuso guarda caso quest’anno ha preso subito filloy visto che la scorsa stagione con le due migliori combo del campionato non è andato da nessuna parte. Caro amico il ruolo del regista….del vero regista è ancora fondamentale in questo sport. Fortunatamente aggiungo. Se c’è l’hai puoi anche vincere…se non c’è l’hai fai la fine di avellino di ragland e logan. Altro che balle!

      ..

    149. giama29

      Rast, se questa non è telepatia poco ci manca. Dieci secondi prima di leggere il tuo commento stavo pensando tra me e me che questa storia mi ha svuotato e tolto parecchio entusiasmo. Non sono il solo a sentirmi cosí… Da juventino equivale al trasferimento di Bonucci al Milan che per me è come se Totti avesse detto si alla Lazio. Sono dinamiche complesse dove l’aspetto econmomico è solo uno dei fattori determinanti. Credo che sia cosi anche per il caso Stone. Quoto Bepi per la squadra di guardie “de peso” ma già wdr si lamentava del poco atletismo della squadra…

    150. dani49

      Grazie Rast per l’apprezzamento verso tutti noi

    151. Rast/giama,tranquilli me se successo anca mi coea perdita de pupillo jeeeefffff
      deso se drio passarme e no vedo l’ora che cominsia il campionato coa “nova” Reyer
      e dopo sigarò Pauuuulllllll che abiterà al posto de Jeeeffffffffffff.

    152. bepidelgiaxo

      Passione calata? manco per sogno. Speriamo si risolva al più presto la nota faccenda e se portiamo a casa do schei meglio ancora. No serve el play? No serve el centro? Stranamente a marzo sono stati presi un play e un centro anche se il vero play è stato Filloy e il miglior rimbalzista Ejim. Qui tanti lo pensano ma nessuno lo scrive, l’equivoco è Quez!

    153. dani49

      Parole sante Bepi! Evidentemente però l’esperienza non insegna proprio nulla….

    154. Lele62

      http://www.sportando.com/m/it/italia/serie-a/244128/reyer-venezia-julyan-stone-arrivera-la-separazione.html

    155. ve66art

      No capi’ un ostia!!!! Ahahah

    156. bepidelgiaxo

      E Spigoi de naransa parla de Della Valle…

    157. gio1

      Sganciate 150 mila euro per della valle ahah

    158. Paolo Miro

      Della Valle già nella lista dei convocati al raduno di Reggio E. (Par fortuna 🙂

    159. Paolo Miro

      E po’ scuseme eh….ma D.V. cossa dovaria esser?
      El 4 “atletico”? O el Play “a 360°”

    160. norm nixon

      Prendevamo washington ed eravamo a posto…..era il giocatore ideale per le nostre esigenze. E se poi il play non funzionava…ne Prendevamo uno in corsa. E invece. ..

    161. dani49

      Ma perché dobbiamo sempre farci del male? Mah!

    162. norm nixon

      E intanto tonut dichiara di avere ancora mal di schiena….

    163. RobertoC

      E allora Tonut non poteva saltare la Nazionale e riposare? E i medici della stessa Nazionale perché non l’hanno fermato? Daremo colpe alle Reyer? Ma dai…

    164. Pelluto66

      Tonut e’ stato gestito non bene, per usare un eufemismo…e lo dico perche’ avevo espresso le mie perplessita’ ancora agli albori dell’infortunio che poi lo ha portato in sala operatoria…io non so se il ragazzo ha parlato per tempo del suo problema oppure ha “stretto i denti” salvo poi trovarsi beffato dal destino…..ma mi lascia dubbioso e anche amareggiato il fatto, se fosse confermato, che non sta bene…….oggi e’ impossibile non avere una diagnosi certa e una valutazione oggettiva di un problema e dei tempi relativi per recuperare , se si puo’ recuperare…..pertanto rimango “stranito” da questo infortunio/gestione, stiamo parlando di un professionista non di me…non so dove e non so chi mi , ma avevo letto di un rapporto freddo tra Padre e dirigenza proprio per la gestione infortunio…era forse vero , allora?

    165. giama29

      Pelluto, se si parla di Della Valle o si cercano ancora guardie/ali credo che sia proprio in previsione di un nuovo stop di Tonut… In questi casi i tempi di recupero sono impossibili da valutare ma si potrebbe parlare di diversi mesi, sempre se si ha la fortuna di risolvere il problema. Soffrendo da oltre trent’anni di dolori cronici alla schiena, la reazione a ogni tipo di terapia è molto soggettiva e può variare nel corso degli anni. Quindi bisogna avere pazienza e cercare una terapia ad hoc che permetta al giocatore di riprendersi rapidamente da questa ricaduta, ma, ripeto, ci vuole tempo e pazienza.
      In pratica ci ritroviamo in una situazione piuttosto caotica perchè ormai si tratta di una rifondazione vera e propria. Tenendo conto che l’apporto di Ress in minutaggio sarà molto limitato della vecchia guardia rischiano di restare solo Bramos, Haynes e Peric…

    166. norm nixon

      Se cerchi della valle…sempre sia vero….significa che tonut è ko. Ma sono voci che per il momento non mi risultano….

    167. bepidelgiaxo

      Se Tonut non fosse stato tagliato per scelta tecnica avrebbe rinunciato agli europei? Non credo.

    168. bepidelgiaxo

      Se, come riportano alcuni siti e giornali sportivi, la scelta sarebbe tra ADV e MJ, entrambi non play di ruolo ma che possono supplire in alcuni frangenti, ben venga ADV e come ciliegina Julian, queo grosso, come settimo straniero a coprire il ruolo di 4 + mezzo.

    169. germa

      Premesso che Amedeo sinora mi é stato simpatico quanto una cisti pilonidale, specie da quando con la finta tallonite saltava come un grillo, se dovesse diventare uno dei nostri farò violenza su me stesso per cercare di sostenerlo.
      Confido moltissimo, nell’evenienza, in De Raf nel motivarlo a spremersi a dovere in difesa.
      Certo che, non essendo ADV quello che ci serve ora per rimpiazzare “el piera”, sono davvero preoccupato anch’io per la schiena del Tonno!

    170. italo72

      1 dove avete sentito che tonut ha mal di schiena?
      2 ocio che va via solo stone, che no xe michael jordan
      3 pessimismo cosmico ancora prima del raduno????
      4 onestamente la vicenda stone è proprio triste, con tutto il bene che gli voglio la scusa del papà gravemente malato( tanti auguri di pronta guarigione) per andare in nba proprio non me l’aspettavo. Non posso credere che la reyer si sia comportata male nei suou confronti. Infatti non ci sono stati più post del nostro EXgiocatore.

    171. gio1

      Venezia vuole della valle,noi vogliamo i soldi di venezia, ma della valle vuole Torino. .ma Torino non vuole sganciare i soldi.

    172. bagigio

      …e quindi della valle resta a Reggio e noi ci prendiamo un top e andiamo a rifare un’altra grandissima stagione….abbiamo un coach che saprà farci sognare anche quest’anno.

    173. bepidelgiaxo

      Sembra risolta la questione Piera.

    174. bepidelgiaxo

      https://www.instagram.com/p/BXvXczzhs1K/?taken-by=julyan_stone2

    175. italo72

      Come volevasi dimostrare, comunque alla fine spiace dirlo ma l’ennesimo mercenario. Grande reyer sempre!

    176. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Prima vittoria stagionale, per la Reyer. Vittoria morale e di immagine, si spera anche economica…. per l’acquisto di un top player. Grande Reyer, gran bella figura. D’altra parte avendo il coltello dalla parte del manico, si doveva solo aspettare, lungo le rive del fiume…..

    177. AUSU ROMANO AERE VENETO

      A proposito, grande bepi, sempre pronto, solerte e vigile. Prima dei giornalisti. Ciao.

    178. Paolo Miro

      Ma ancora ve preocupé?!?!? Bepi ga dito che xé drio arivar MJ, cioè Michael Jordan che par na Lega A italiana riesse ancora a zogar. Quindi i zoghi xé fati.

    179. bepidelgiaxo

      Bea Miro!

    180. Paolo Miro

      L’unica cosa che, tristezza a parte che traspare ben più della gioia che dice Julyan dalle sue parole, non comprendo nonostante la precarietà emotiva del momento in cui ha scritto il suo primo intervento, come possa aver lanciato quelle accuse tremende di cui ora tanto facilmente si scusa visto che ha ottenuto suo malgrado quello che voleva. Boh!
      E poi tutto quel can-can sulla mancanza della finestra di uscita sbandierata da tutte le parti…..e poi c’era!!! Ma dai….

    181. Paolo Miro

      Sì Bepi, grassie, ma siccome che de sti tempi so un fià tanduo no me vien in mente chi che sarìa sto MJ. Casso co ste sigle se va via de zagola.

    182. norm nixon

      Ma vi stupite ancora delle parole di stone? Gli americani sono così…aprono la bocca e lasciano parlare lo spirito. Ha lanciato accuse….adesso si può dire ..inesistenti nei confronti della reyer. Accuse gravi considerato il contesto. Ha fatto passare la società per un club cinico …quasi disinteressato….quando casarin ha invece passato ore e ore al telefono con lui e con il suo procuratore per cercare una soluzione. Altro che appelli senza risposta! E questo lo so per certo. Reyer fin troppo brava e virtuosa…questa è la verità. Mi dispiace per il papà di stone ma il giocatore si è dimostrato piccolo. ..veramente piccolo. E adesso lo posso dire. Facile adesso ringraziare perché la reyer ti ha tolto dai pasticci senza chiedere la luna come avrebbe potuto fare. Stone…per me sei stato una grande delusione. Fine delle trasmissioni

    183. Paolo Miro

      “Lasciano parlar lo spirito”?!? E de chi gerìo sto spirito?
      De l’entità che gera dentro la tosa possedua ne l’Esorcista?

    184. AUSU ROMANO AERE VENETO

      Devo dire che non sono nè stupito, nè tanto meno deluso. Il vaccino antidelusione ha funzionato!!!!!5 agosto, 2017 alle ore 12:27

      AUSU ROMANO AERE VENETO
      . I giocatori vanno e vengono (dove gli conviene). Il mondo dello sport professionistico, ora, e’ questo. Piaccia o non piaccia. Procuratori, agenzie, tutta gente che prende la percentuale sui contratti e hanno il pelo sullo stomaco. Solo noi tifosi abbiamo una nostra etica una morale e ci affezioniamo ai giocatori (specie quelli piu’ importanti). Non condanno i giocatori, fanno il loro mestiere e’ ovvio. Non ho condannato neppure Filloy, che andandosene, mi ha fatto “sanguinare il cuore”. Era il mio preferito. Ha fatto bene come un qualsiasi padre di famiglia avrebbe fatto. Chi ancora non si rende conto di tutto questo, secondo me, e’ fuori dal Mondo. L’importante ora e’ che non lasci Brugnaro, allora si sarebbe un problema. Mimocari. Forza Reyer ,

    185. paper861

      se un estraneo legge questo blog non so che idea si possa fare della societa REYER.. ed invece ricordo che siamo CAMPIONI D ITALIA E stiamo gestendo molto bene le varie vicissitudini che nascono alla reyer come in altre società…quindi stiamo sereni e dimostriamo fiducia in Casarin & c. e facciamo i veri tifosi ed organizziamoci per Forlì in primis tutti quelli che si lamentavano x nn trovar posto a Tenerife!!! FORZA REYER

    186. ve66art

      Giusto paper! A volte sembra di leggere il blog di una squadretta condannata alla retrocessione! Ohi….cacciatevelo in testa che con o senza Stone il roster è di assoluto pregio ed è realmente uno squadrone da paura!! Certo, molti se ne sono andati, ma i sostituti non sono “bau bau micio micio”! Orlik, watt, biligha, denicolao, johnson…fioi no i xe dei neti!!! Ho letto di Della Valle, ebbene, io dico magariiii a prescindere dal fatto che arrivi per sostituire tonut o chi altro. E poi, chiedo pazienza per l’americano sostituto di Stone. Negli states di forti come Stone ed anche di più ce ne sono, molti basta cercarli e rischiare un po’….ciao a tutti

    187. bepidelgiaxo

      Basta non sercarli a LasVegas.

    188. norm nixon

      Quello che sta arrivando non farà certo rimpiangere stone….anzi! E se El riva …

    189. RaffaelePisu

      Norm JP???

    190. norm nixon

      Raffaele….considerando anche il buy out di stone. …beh direi che ci può stare…potrebbe stare.

    191. bagigio

      Si,ci può stare. E c’è di più:Haynes e Pargo devono essere molto amici perché su istagram si scrivono continuamente. Non so se hanno mai giocato assieme, ma il fatto che si conoscano bene aumenta il fare gruppo, cosa fondamentale per WDR. Ma il 4 atletico verrà cercato ugualmente?

    192. ve66art

      Io l’ho scritto giorni fa che vedo Pargo! Uno che entra in area come una Ducati al correntaio!!! Haynes e Pargo giocavano assieme al maccabi! Ps l rimbalzi? Qualcuno li prenderà!!!

    193. giama29

      Pargo per Tonut però…

    194. giama29

      Per meglio specificare, Pargo che sostituisce Tonut, preso al posto di Stone. Quindi Haynes solo ed esclusivamente play…

    195. germa

      Maccabi T.A. 2014-15
      http://www.maccabi.co.il/Team.asp?cYear=2015&lang=en

      …che vinse unicamente il titolo israeliano (grazie a Linhart ovviamente!).

    196. norm nixon

      Con pargo a livello di playmaking starei molto più tranquillo per il semplice motivo che va dentro comunque con la moto e il campo lo apre automaticamente. Senza contare che attacca il ferro come e quando vuole.

    197. Dai che riParghemo de novo.

    198. Paolo Miro

      Ciò, ma se tutti cussì sicuri che ariva Pargo solo perché el se scambia 2 parole spesso in chat co Haynes su un cassomde Social X? Bah! Mi ghe andaria cauto e comunque secondo mi el ruolo de Play sto anno sarà principalmente de De Nicolao. Sennò cossa serve tor gente giovane? Par farla star el 70% del tempo in panchina? Quando Denik gavrà bisogno de rifiatar o gavarà massa falli Haynes passarà da Guardia a Play e al so posto zogarà Johnson.

    199. Paolo Miro

      E comunque insisto che con Tonut al 50% la rosa a disposizione di WdR è insufficiente per affrontare tutti gli impegni previsti senza rischiare di trovarsi nella cacca.
      11 giocatori compreso Bolpin sono troppo pochi.
      Forse Della Valle era stato contattato proprio per questo motivo. Ma dubito che voglia venire (antipatia reciproca?)

    200. germa

      Primo Ferragosto da Campioni d’Italia…

    201. paper861

      bravo germa…E QUESTA È LA COSA PIÙ IMPORTANTE

    Scrivi un commento

    Per poter inviare un commento devi essere registrato.
    Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login