• Pronto riscatto europeo e prima vittoria esterna dell’Umana Reyer in Basketball Champions League: Rosa Radom battuto 71-81
  • Red October Cantù – Umana Reyer Venezia 92-93 d1ts

    11 novembre 2017

    Parziali: 13-30; 43-45; 66-70; 84-84

    Red October: Smith 13, Culpepper 26, Pappalardo ne, Cournooh 7, Parrillo 3, Tassone ne, Crosariol 12, Maspero ne, Raucci, Chappell 18, Burns 13. All. Sodini.

    Umana Reyer: Haynes 19, Peric 10, Johnson 8, Bramos 16, De Nicolao 2, Jenkins 5, Orelik 20, Bolpin ne, Ress 5, Biligha 2, Cerella 4, Watt 2. All. De Raffaele.

    Cantù vende cara la pelle, ma l’Umana Reyer riesce a “sbancare” anche il PalaBancoDesio, espugnato all’overtime per 92-93, e riaggancia il primo posto.

    L’approccio alla gara degli orogranata, che partono con Haynes, Johnson, Bramos, Orelik e Watt, è perfetto: due liberi di Peric, due canestri di Bramos, due triple di Haynes ed è 0-12 dopo 3’. Burns sblocca Cantù, poi di nuovo Bramos da 3 e una schiacciata di Watt portano l’Umana Reyer sul 2-17. Culpepper dalla lunetta e ancora Burns, a cavallo di metà periodo, provano a riavvicinare i padroni di casa, ma gli orogranata trovano un buon apporto anche dai subentrati: cinque di fila di Orelik riscrivono il massimo vantaggio (7-24) al 7’, poi De Nicolao si mette in mostra non solo con una serie di assist (dopo i primi 10’ saranno 9 di squadra) e Cerella chiude un gran primo quarto sul 13-30.

    Dopo una serie di errori su entrambi i fronti, le triple di Orelik e Jenkins portano l’Umana Reyer a doppiare Cantù (18-36) al 12’30”, ma i padroni di casa cominciano a ingranare e, sulla tripla di Parrillo del 25-36 al 14’, coach De Raffaele prova a interrompere l’inerzia con un time out. Le difficoltà orogranata però continuano e ci vuole una schiacciata di Haynes al 16’ per tornare a muovere il punteggio: 32-38, con Sodini che questa volta chiama il time out. Dopo il botta e risposta tra Bramos e Chappell dall’arco, un gioco da tre punti di Burns e un contropiede di Chappell riporta Cantù addirittura a -1 (40-41) all’ingresso negli ultimi 2’ del primo tempo e, dopo il nuovo time out veneziano, la tripla di Culpepper in risposta a Peric impatta la partita sul 43-43 al 19’ e l’Umana Reyer va in vantaggio all’intervallo lungo solo grazie al canestro di Orelik sulla sirena.

    In apertura di secondo tempo, Burns e Chappell danno il primo vantaggio a Cantù (47-45), con Johnson che trascina la reazione orogranata, con sei punti di fila e gli assist per Peric e Haynes: l’Umana Reyer, che ricomincia a giocare sui suoi livelli, si riprende cinque punti di vantaggio (50-55 al 24’), che diventano sette (53-60) a cavallo di metà periodo con Peric (anche grazie ai rimbalzi offensivi di Bramos) e otto al 26’ (55-63) con la nuova tripla di Haynes. Con Orelik per Watt, coach De Raffaele prova il quintetto piccolo, ma la mossa non paga (anche per il tecnico rimediato dal lituano) e i padroni di casa tornano a -2 (61-63) al 27’30”. Bramos colpisce dall’arco dopo un rimbalzo offensivo di Biligha (61-66 al 28’), anche se, nel finale, De Nicolao è costretto due volte al fallo per fermare Culpepper (3/4 dalla lunetta e 66-68), riscattandosi però con l’assist per la schiacciata di Biligha che chiude il quarto sul 66-70.

    Culpepper ridà da tre punti il -1 (69-70) a Cantù in avvio di ultimo quarto, con Cerella e i liberi di Orelik che permettono all’Umana Reyer di riallungare sul 69-74 al 31’30”. La panchina orogranata chiama time out dopo la tripla di Cournooh del 72-74, ma i padroni casa non mollano e, con una schiacciata di Culpepper, una tripla di Smith e un canestro di Crosariol riportano addirittura avanti Cantù (79-77) a metà periodo. Entra capitan Ress con un ottimo impatto: autocanestro provocato a Crosariol, tripla e time out lombardo sul 79-82 al 36’. Dopo una tripla sbagliata da Ress, Bramos recupera il rimbalzo offensivo e lo converte nel 79-84. Ma non è finita: Burns riporta Cantù ad un possesso di ritardo e Culpepper ha la possibilità di riportare i padroni di casa avanti a -40” segnando una tripla con fallo subito, ma sbaglia il libero supplementare. Sull’84-84, Johnson non trova il canestro e l’Umana Reyer sfrutta il bonus non ancora raggiunto per fermare Culpepper, sul quale poi Bramos recupera palla, portando la partita al supplementare.

    Il primo canestro dell’overtime è quello di Chappell in contropiede per l’86-84, poi Orelik controsorpassa da 3 (86-87) al 41’30”. Cantù chiama time out dopo il fallo di Chappell che manda in lunetta Bramos (1/2 e 86-88 al 43’). La difesa orogranata porta Cantù all’infrazione di 24”, Peric fallisce un sottomano, ma Cournooh sbaglia da 3 e, a -1’03”, spende fallo a rimbalzo su Orelik (2/2 e 86-90). Crosariol riavvicina i padroni di casa, poi Burns spende fallo su Biligha, ben pescato da Orelik, ma, a -33”, il centro fa 0/2 e, a -21”, spende fallo su Culpepper: anche in questo caso, però, è 0/2 e il rimbalzo è nelle mani di Bramos, che consegna a Orelik, fermato fallosamente a -16”. Dal viaggio in lunetta arriva stavolta un 1/2 (88-91), poi l’ingenuità di Bramos a -9” concede tre liberi a Chappell: arriva un 2/3 (90-91), con rimbalzo di Orelik e fallo a centrocampo su Johnson a -6”: il suo 2/2 dà il 90-93, poi lo stesso Johnson spende fallo su Culpepper (-3”) e il canturino, pur cercando di sbagliare il secondo libero, fa 2/2 con l’immediato time out di coach De Raffaele sul 92-93. La rimessa di Bramos raggiunge Biligha sul lato debole: dopo un palleggio, arriva una palla persa, ma per Cantù è troppo tardi.

    68 Commenti in questo articolo

    1. askluca

      Mamma mia e non dico altro

    2. I Nostri Eroi sono ritornati al vecchio amore ovvero i supplementari, primo quarto
      partiti come missili lasciando i Canturini annichiliti, troppo bello per essere
      vero e ricordandosi dello sponsor RBM ci hanno regalato anche stasera palpitazioni
      a nastro e diciamo francamente che ci è andata bene,ho visto Denik e Cerella in ripresa,brutta partita di Watt ma giustificato da una non buona ancora condizione
      purtroppo stendo un velo pietoso per Biliga inguardabile o quasi stasera speremo
      che i nostri massaggiatori e fisiatri lo rimettano in sesto,Grande Ress anche stasera presente,Grande Bramos che ha lottato come una iena (9 rimbalzi) ottima
      prestazione di Marquez che con le sue bombe ha messo delle pezze importanti in certi frangenti aiutato dal bomber Orelik, altri la sufficienza in ogni caso solo
      al primo quarto ho visto una buona difesa,aspettando i commenti tecnici dei blogghisti in primis l’amico Dali,Notte a tutti a martedì e Forza Reyer.

    3. fabrizio

      Allora Askluca aggiungo subito io qualcos’altro dicendo che è la prima volta in questa stagione che sono molto arrabbiato e deluso per la prestazione e soprattutto il comportamento della squadra: presuntuosa e spocchiosa e non certo da grande team o che può ambire a vincere qualcosa perchè a parte la pochezza di idee e di gioco odierna, dopo il 30 a 13 del primo quarto hanno smesso completamente di giocare pensando di essere ad una allegra scampagnata visto pure la situazione in cui versa Cantù, i cui giocatori, invece, hanno dimostrato due attributi grandi così, alla faccia nostra che non li abbiamo rispettati e rischiato in questo modo di perdere due punti che sarebbero stati sanguinosi per la classifica visto anche la netta vittoria di Milano a Trento.
      Stasera perciò non salvo nessuno a parte Haynes e parzialmente Cerella e con questo uno dice tutto.
      Buona notte e speriamo che domani a mente fredda mi rassereni un pò perchè stasera vado a letto molto ma molto incazzato!

    4. ve66art

      Icioooo! E’ basket no matematica!!! Ci sta tutto questo risultato. loro a mio avviso tutt’altro che netti!

    5. askluca

      Caro Fabrizio … ho detto ‘mamma mia’ per non dire quello che hai sottolineato tu!
      Concordo al 100%
      Buonanotte

    6. paper861

      ne pivot ne play nuovi…ci serve uno psicologo…americano o comunitario non cambia basta che riesca a capire e risolvere quelle amnesie che troppe volte ci capitano…ma poiché poi male o bene vinciamo motivo in più x dire che siamo forti!! FORZA REYER

    7. Dalipagic Oeè

      Cantù REYER
      Visto il secondo tempo ed il supplementare, che dire WDR al momento può mettere poco di quello che è,sarebbe ormai meglio dire “era”,la sua difesa di squadra…
      Si vede qualcosa,ma assieme a quel qualcosa si mischiano ingenuità clamorose(falli su tiri da 3 in situazioni inaccettabili vedi Bramos, falli per potenziali giochi da 4 punti in situazioni paradossali,falli troppi è troppo ingenui che rendono la nostra lunetta un vero e proprio colabrodo: NON possiamo subire 30 tiri liberi, ed era già successo in altre occasioni, magari non in modo così evidente.
      Diciamo che in difesa manca applicazione,manca lucidità e poi quella intelligenza/furbizia propria di chi è un difensore…quel plus che ha ancora un Ress, che ha un Ortner,uno Ejim…quel saper fare il fallo giusto al momento giusto.Qui come già ripetuto siamo con dei “non difensori” che a volte, e spesso si applicano…ma rimangono dei “non difensori”, perciò forse quella vista a Cantù potrà essere sicuramente migliorabile di un 20-30%, ma la difesa della REYER quest’anno questa è…e per molti sarà un piacere giocarci contro.
      Di contro, anche se manca la difesa, il tipo di gioco che impostiamo e che quasi sempre gli avversari accettano, è una sorta di tiro al bersaglio, in cui in medi usciamo vincenti 7 volte su 10…e probabilmente senza sporcarci troppo le mani, e sbucciandoci di meno le ginocchia.
      Se si può parlare di tattica, se è una cosa realmente voluta(e secondo me NON lo è poiché ci siamo solo adattati al voltagabbana di Julyan) questa tattica può andare bene per la regular season di campionato ed anche di Champions, ma quando ci saranno gli scontri diretti bisognerà vedere se la squadra ha nelle sue corde un importante innalzamento della propria qualità difensiva oppure rimarrà una difesa poco più che discreta e non ottima come quella dell’altro anno…
      Nel caso rimanessimo con questa difesa credo che i sogni di gloria si possano limitare a Final8 di coppa Italia perché per arrivare lontano in Champions e campionato serve la difesa.
      Comunque bene così,bravi e cerchiamo di fare ogni giorno un passo avanti,magari un passo di aiuto verso il nostro compagno in difesa
      FORZA REYER

    8. RaffaelePisu

      Vinto ma soliti enormi problemi…..

    9. italo72

      Se gli enormi problemi sono 11 vittorie e 3 sconfitte in 14 gare ufficiali…ridicoli!
      Forza reyer sempre!

    10. RaffaelePisu

      Italo, capire non è da tutti. Lo hai appena dimostrato.

    11. giama29

      Il problema Biligha è di difficile comprensione. Non ditemi che dipende da un europeo logorante dal non essere abituato a giocare tante partite con intensità. Che cambi mestiere allora se si stanca facilmente. Qui c’è un problema di testa che va oltre tutto. Continua a fare gli stessi sbagli facendosi pescare in falli veramente ingenui, inutili ed evidenti. Ora, ti avranno fatto notare durante gli allenamenti o facendoti vedere in tv i tuoi errori che quella manina in cerca della palla nella speranza di anticipare l’avversario spalle al canestro è inutile, deleteria e adesso anche insopportabile, perchè perseverare è diabolico! Mi ha stupito anche l’ultima azione assolutamente insensata. Se mancano 3 secondi alla fine e ricevi palla completamente libero, ti chiudi a riccio e non la fai vedere. Invece ti metti a palleggiare e perdi palla!!! Qui il problema è la testa che non funziona in troppe situazioni. C’è una mancanza di concentrazione che non so se sia cronica o dovuta ad altri motivi. Troppe distrazioni, troppe posizioni sbagliate in campo, troppe scelte poco intelligenti. Ne deduco che il giocatore per qualche motivo non è a suo agio in questa squadra. Forse non lega con WDR o con i compagni di squadra. Per quanto riguarda la nostra prestazione, chi vede il bicchiere sempre pieno fa notare che il nostro ruolino di marcia è invidiabile. Faccio notare che, almeno in campionato, Milano ha il nostro stesso ruolino. Secondo voi sono soddisfatti? Non credo proprio… e lo scorso anno si erano assicurati il primo posto in scioltezza, sciogliendosi poi come neve al sole alle prime difficoltà. Come fa notare anche Dalipagic quando i giochi si faranno duri i nodi rischiano di venire al pettine… Non sono d’accordo con Fabrizio sul suo giudizio sulla partita odierna della Reyer troppo severo. In sintesi, abbiamo le palle se recuperiamo 18 punti di scarto e diventiamo delle mammolette senza spina dorsale se ci facciamo rimontare altrettanti punti. Cantù non è una squadra così malmessa e può starci. Speriamo che San WDR riesca a trovare la giusta alchimia per permettere a Biligha di esprimere il suo potenziale, altrimenti il problema per la squadra sarà piuttosto grave e gravoso, con Ress costretto a ergersi a protagonista più per demerito degli altri che per volontà personale.

    12. Pelluto66

      Biligha non si avvicina neanche lontanamente al Magro che giocava nella Superga…..ma la colpa e’ che in ITAGLIA, non si insegna piu’ a giocare, zero fondamentali…….cmq la Reyer ha vinto , capisco i puristi, ma la Squadra e’ stabilmente prima o seconda…..non bisogna dimenticarsene..e con Pietra era ri-scudetto….

    13. bondsan63

      Se no i xe mati no i voemo e la Reyer xe na squadra de mati, si soffre e si esulta in egual maniera, l’importante è metterne dentro uno più degli altri. Per il momento va bene così. FORZA REYER.

    14. gian

      Ve66art mi rivolgo sempre a te perché sono d’accordo con te, noi purtroppo di basket non capiamo quasi nulla e gli altri sono troppo bravi e ne capiscono troppo. Noi ci teniamo le vittorie e i primi posti in classifica. Gli altri continuano a cercare la perfezione dimenticando che a basket si gioca contro altre squadre e che vorrebbero vincere anche loro e che ci sono anche gli arbitri che a volte non “giocano” come dovrebbero. Pazienza e mi guardo bene di non dire che devono smetterla e non dico più BASTA per non offendere nessuno. FORZA REYER!

    15. gian

      Mi scuso mi rivolgo a VE e agli altri che vedono il bicchiere mezzo pieno. Comunque ciao a tutti.

    16. italo72

      Illuminami Raffaelepisu, profeta del lamento di quelli che bisogna sempre vincere di 20 altrimenti facciamo schifo. Cosa dovrei capire? Dammi una perla di saggezza cosi che riesca a caoire.

    17. Mi ha impressionato l’atletismo di Culpepper (no se na bruta paroea)un Jordan in
      miniatura.

    18. virusdestroy

      mi soffermo solo a dire che come ci siamo ritovati alla fine ci è andata di culo. abbiamo giocato da campioni solo il primo quarto e poi ci siamo sfaldati.nel OT mi è sembrato di rivedere il finale di bologna, con tiri liberi sbagliati (biligha se li metteva era chiusa) e se cantù vinceva nulla da ridire, wdr deve lavorarci su . continua la telenovela su biligha inguardabile anche ieri e continuiamo con la scusa della stanchezza e la nazionale. sarà un matto ma anche ieri haynes con le sue triple ci ha praticamente fatto vincere questa partita.

    19. Nitran-go

      Scusate, leggo discorsi che, paragonati a certi tiri, sembrano mattonate. Pisu, aspetto provolino che ti dica quello che serve. Credo ci manchi la durezza mentale per essere veramente una grande squadra, quella, per intenderci, ammirata l’altra sera nello Zalgiris, che ha triturato Milano per 35’ e non si sarebbe fermata neanche dopo 10 OT. Nel 1/4 siamo stati forti, ma loro sono stati troppo deboli. Nel 2/4 era previsto il loro rientro, ma non totale e non immediato (primo segno di poca durezza mentale). Poi abbiamo preso qualche piccolo vantaggio e, soprattutto nel finale, abbiamo fatto di tutto per perdere questa partita. Vedo ancora troppi liberi sbagliati, troppi canestri facili da sotto non presi. Alla fine abbiamo vinto grazie all’autocanestro di Crosariol. Bene, tiro una riga sulla negatività e dico quello che secondo me è andato bene. Tanto per cominciare non c’e stato il solito problema denunciato da molti qui dell’asse play pivot. Mi pare che a rimbalzo non abbiamo sfigurato e qualche bel gioco dentro fuori ci sia stato, quando avevamo voglia di giocare. Di Haynes ovviamente si parla solo quando è inguardabile o imbarazzante. Troppo facile parlare di Biligha imbarazzante, spero solo che wdr riesca a farlo migliorare perché credo sia ampiamente possibile. Forse il doppio impegno condiziona a giocare a sprazzi e non con uguale intensità per tutta la partita, non so. Intanto prendiamoci i due punti che non erano così facili e scontati.

    20. canestrelli

      Dire che la Reyer ha problemi enormi mi sembra esagerato. Anche se i risultati sono più che positivi, bisogna riconoscere però che qualche problemino la squadra ce l’ha. Non tanto per quanto riguarda il playmaking, nel cui ruolo si alternano diversi giocatori con risultati non trascurabili se è vero che siamo primi nel numero di assist. Quanto piuttosto in difesa. E’ là che qualche giocatore latita e là che, come diceva norm nixon, si sente la mancanza di un 4 atletico, mancanza resa ancora più evidente dal mediocre rendimento dei centri, in particolare di Biligha.
      Mi sembra inoltre che il gioco sia più fluido e veloce quando in campo c’è Peric. Orelik, quando non bombarda la retina, ha tendenza a trattenere u po’ troppo la palla, a permettere alle difese avversarie di chiudersi, a rendere il nostro gioco più prevedibile.
      Ma sono tutti problemi che tante squadre vorrebbero avere e che De Raffaele saprà risolvere con la tenacia e la bravura che tutti noi gli riconosciamo. In attesa del rientro di Tonut, giocatore che può darci quello sprint e quel cambio di ritmo che è nelle sue caratteristiche.

    21. Bob Lanier

      Scusate, ma se è vero che Biligha ha giocato una partita disastrosa e senza appello, una specie di calamità a leggere qualche commento, perché Wdr si è dimenticato Watt in panchina per venti minuti fino alla fine? Sarà stato anche una calamità, ma il problema di Biligha è che giocare centro in A1 con le sue caratteristiche è molto dura, soprattutto in difesa. Non va dimenticato poi, nel caso specifico, il rimbalzo in attacco che ha consentito a Bramos di mettere una tripla decisiva, eh.

    22. Nitran-go

      Una proposta che faccio all’Admin, non sapendo se legalmente sia possibile. Mi piacerebbe sentire i pre e i post partita anche dei coach avversari di turno.

    23. RaffaelePisu

      @italo non si tratta di perle di saggezza ma di comprendere in modo decente il gioco.
      Non mi soffermo su tiri da 2 o da 3 che non è un esercizio che mi interessa, l’unica discriminante è il buon tiro che sia da 2 o da 3 non mi cambia.
      Tornando a ieri sera e a tutta la stagione fino ad ora la squadra ha dimostrato di essere in evidente difficoltà difensiva.
      In nessuna partita, eccezion fatta x varese, si è vinto in modo netto e tranquillo anche con avversari modesti.
      Prendiamo parziali incredibili e partite che dovrebbero essere morte e sepolte rischiamo di perderle o le perdiamo (aek).
      La squadra è mentalmente non solida. Non è possibile segnare 85 90 pti a partita e fare fatica a vincere, non è possibile.
      Quando le percentuali ai PO si abbandoneranno giocando ogni 2 giorni perderemo se non creiamo una identità difensiva che ad oggi è non esiste.
      Il discorso è questo.
      Sono contento delle vittorie ma sto dicendo che sfortunatamente è molto poco oro quel che luccica.
      Difensicamente siamo molto indietro…troppo.

    24. Bob WDR si è “dimenticato ” Watt perché non ancora pienamente recuperato dal
      problema schiena.

    25. italo72

      @raffaelepisu ecco, così ci sta ma se giocando male vinciamo con un buon lavoro da assimilare in difesa (e il tempo c’è) speriamo che per i p.o. le cose vadano meglio. Intanto teniamoci le vittorie!
      Forza Reyer sempre

    26. bagigio

      Ieri sera era al Paladesio. Vorrei spendere una parola in favore dei tifosi Canturini. Eccezionali. Tifare, come hanno fatto loro ,fino alla fine e oltre, della partita, vivendo, sportivamente parlando, una situazione societaria così difficile gli fa onore e fa capire quanto siano attaccati alla loro squadra. Tutti. Non erano tantissimi rispetto alle altre volte, ma quelli che c’erano hanno incitato la squadra in modo encomiabile. Grandi, e bravi anche ai nostri tifosi che a fine partita hanno fatto cori a loro favore. Della partita che dire? Come avevo già scritto a caldo ieri sera, in attacco siamo fortissimi, riusciamo a creare tiri da tre con molta facilità e quindi grande merito a WDR e assistenti per come preparano la partita offensiva. Alle penetrazioni ci pensa Peric, che se in serata non ne sbaglia, ieri sera invece qualcuna di facile non gli è entrata. Devo dire che Bramos mi è piaciuto tantissimo, come sempre, per la grinta, la precisione da tre e la difesa, su chiunque. Sul fatto che Watt non abbia giocato molto gli ultimi due quarti penso sia dovuto al fatto che, per quanto poco, Bilhiga fosse più in partita di lui. Difensivamente ha già detto tutto Dalipagic, però vorrei solo sottolineare che dopo un primo quarto perfetto, nel secondo siamo si calati, ma guardate che contro di noi gli arbitri hanno fischiato anche la grattatina dietro le orecchie. Con questo per dire che se tu difendi e ti fischiano tutto, poi probabilmente eviti una difesa forte proprio per evitare il fallo. Un ultima cosa: quando DJ decide di entrare in partita non c’è storia. Come a Bologna, nel terzo quarto ha fatto una serie di canestri incredibili. Haynes grandissimo. Dai Reyer,una ritoccatina alla difesa e facci sognare anche quest’anno.

    27. ale70

      Condivido come sempre l’analisi di Dalipagic oeè ….mi pare che non essere sodfisfatti del bilancio fino ad ora di questa squadra in r.s. e c.l. è poco rispettoso prima di tutto verso wdr e giocatori e anche verso la società…
      Consideriamo che in questo periodo l’anno scorso il gazzettino diceva che la squadra era da rifare salvo poi rimangiarsi qualche kg di articoli a giugno quando abbiamo vinto il campionato ….sono convinto anch’io che il nostro punto debole è la difesa contrariamente all’anno scorso …ma è anche vero che abbiamo un attacco che spesso è micidiale

    28. paper861

      sono fuori tema ma guardando il palasport di avellino mezzo deserto (se la visione di europlayer non inganna…) mi fa rivalutare il ns pubblico..

    29. ale70

      Anch’io ho più di una perplessità per quanto riguarda playoff e continuazione in c.l. se non aggiustiamo la difesa….ma ho fiducia in questo gruppo ….in questo momento il punto più critico per me è il cambio di Watt … Biligha che deve garantirci difesa e rimbalzi è nullo …per fortuna c’è Ress…infine penso che Cantù pur corta come squadra è una buona squdra e il fatto che la società è alla frutta si sta rivelando un collante per la squadra che non sarà facile battere in casa quindi andiamo piano prima di denigrare la vittoria di ieri….forza reyer e tutti al palazzo contro i tedeschi

    30. ale70

      Infine prevedo che se batteremo i tedeschi…qui per molti sarà una squadra si netti …

    31. Nitran-go

      Sto guardando anch’io AV-VA.
      1. Noi abbiamo i migliori tiratori da 3.
      2. Difesa difesa difesa sì ma bisogna anche segnare (Varese).
      3. A tutti i detrattori di Ortner consiglio di guardarselo qui.
      4. Gli spazi vuoti sono reali.

    32. virusdestroy

      Fioi cmq xe l’ anno giusto x palasport e stadio, tutte e due prime in classifica x ora. Cosa che tifosi di altre squadre ci invidiano eppure gavemo un blog che ci sono più contestazioni che soddisfazioni, forse ci si dimentica dove eravamo qualche anno fa, e il salto con lo scudetto ora.

    33. giama29

      Scusate, ma avete visto negli ultimi 10 anni quante squadre hanno vinto qualcosa avendo una delle peggiori difese del campionato? L’unica che ci è riuscita è stata Sassari. E’ successo una volta su dieci. Non ho visto più indietro nel tempo, ma credo che il trend sia quello. La vittoria con una difesa mediocre e’ stata l’eccezione, non la regola, non so se mi spiego. Ciò significa, statisticamente, che in questo momento abbiamo il 10% di possibilità di competere per vincere. Vorrà dire qualcosa, o no!?! Per chi si accontenta di portare punti a casa con vittorie striminzite, criticando chi fa notare i problemi difensivi di questa squadra, senza portare grandi argomentazioni, a parte che abbiamo vinto 7 partite su 10, è pregato di approfondire e portare argomentazioni meno superficiali. Forse una riflessione un po’ più attenta sarebbe opportuna. Poi, possiamo essere felici di essere primi o secondi in classifica, ma le statistiche insegnano qualcosa e se anche WDR insiste su questo aspetto forse sarebbe il caso di trarre le giuste conclusioni.

    34. ve66art

      Giama, Icio, Pisu, questa è la squadra: debordante in attacco, in totale dispnea in difesa. Credo che in reyer non siano degli sprovveduti e che wdr stia già lavorando alla grande per migliorare quello che fu l’anno scorso il punto di forza. Per il resto sono d’accordo con Pelluto: questa squadra con Giuliano avrebbe bissato il successo. Detto questo ieri in alcuni momenti la reyer non ha giocato da eurolega, ma depppiiiùùùù!!!

      Io credo che Watt se non migliora in difesa qualcosa rischia, così come rischia MJ. Chissà, magari a febbraio arriva un lungo forte ed una guardia alla Pargo, e poi rotazione per tutti, anche per i “baroni”!

      A Gian dico grazie, ma soprattutto dico che il bicchiere non è ne mezzo pieno nè mezzo vuoto, bensì completamente colmo!!!! Se con questa difesa semo primi…no go paroe!!

    35. Nitran-go

      Giama, non ti riconosco più

    36. Nitran-go

      Guardatevi la partita BO-BS e ricordatevi che abbiamo vinto a BO

    37. giama29

      Nitran-go, in cosa non mi riconosci? Mettere la testa sotto la sabbia e fare finta che tutto vada bene perchè tanto siamo
      primi o secondi non serve. Il mio pensiero non è “giocando così siamo già al vertice, pensa quando ci rinforzeremo”. Ribadisco quanto detto in un mio precedente intervento: prendere giocatori nel corso del campionato è sempre un rischio. A volte va bene (Stone-Batista), altre volte no (Pargo-Aradori). O la difesa migliora oppure i nodi rischiano di venire al pettine quando le partite cominceranno a contare di più. Per quanto riguarda la partita di questa sera, vedo Brescia in grande spolvero. Brescia è quest’anno quello che era la Reyer lo scorso anno. Grande intensità difensiva, ottima rotazione della palla, con un ottimo play italiano che non farebbe rimpiangere Filloy. Per il momento Brescia sembrerebbe in grado di portarla a casa. Vediamo se tengono botta anche il secondo tempo (“sportivamente” speremo de no…)

    38. Nitran-go

      Giama, ti ho visto un po’ negativo e fin troppo preoccupato del fatto che quello che si è ottenuto finora sia quasi casuale, che ci è solo andata bene e che prima o poi la festa finirà perché non si può andare avanti così. Io la testa ce l’ho sopra la sabbia. Non mi sono esaltato troppo per la vittoria di ieri ma sono convinto che si può migliorare. E non di poco. Poi se non succederà spero tu non faccia parte della schiera dei signori “l’avevo detto io.”

    39. giama29

      Nitran-go non credo che sia casuale, ma credo che non sia la strada giusta e mi sembra di averlo spiegato con dati alla mano. Intanto Brescia continua a stupire. La classifica per il momento è spaccata, con 5 squadre che sembrano essere le reali pretendenti allo scudetto. Impressiona per solidità Brescia, al momento la squadra da battere.

    40. germa

      Brescia gioca bene, corale ed intensa. Anche la difesa é ben registrata. Ha un “cervello” sopraffino in campo, quello, per intendersi, che abbiamo lasciato partire con una punta di superficialità pur avendo dimostrato il suo valore in canotta orogranata sebbene in un’annata “dele-tayria”.
      Sono però un po’cortini ed in un paio di ruoli “attempati”. Dovendo giocare ogni 2 giorni non credo possano “reffare” a lungo. Ovvio che ci sono le addizioni di maggio peró…ne dovrebbero aggiungere 2-3 in corsa…mah…
      E comunque prima o poi la sconfitta arriverà: vedremo come reagiranno!

    41. Come amalgama di squadra a parte la Reyer della scorsa stagione Brescia ricorda Reggio(meno “sporca”come dice l’amico Nitra)di tempo fa in ogni caso deve incontrare ancora qualche squadra tosta(noi).

    42. Nitran-go

      Una squadra forte deve saper giocare bene in entrambi i lati del campo. Non si vince segnando un punto più degli altri, o lo si fa una volta su dieci, ma non si vince neanche difendendo e basta. Ieri ho visto una squadra, Varese, che difendeva bene ma non segnava mai. Gli anni scorsi ci lamentavamo che sapevamo attaccare solo in transizione e mai contro difese schierate; quest’anno mi pare che questo problema non ci sia, ce n’è, per il momento, un altro. Sottolineo per il momento perché credo, magari dico una scemenza, che sia più difficile migliorare l’attacco che la difesa. Per questa ci vuole applicazione, volontà, spirito di sacrificio, per l’altro ci vuole anche talento, che non sempre c’è e noi l’abbiamo. Scusa germa, dov’e che Brescia gioca ogni due giorni?

    43. paper861

      Perfettamente d’accordo con nitran….il talento offensivo o ce l’hai o non puoi coltivarlo. Altresì la difesa comporta un approccio mentale sul quale si può lavorare molto e ress sotto questo punto di vista insegna molto. Quindi sono fiducioso in questa squadra. ora prepariamoci per la sfida di domani in coppa che diventa importante poichè se vinta, ci prmetterebbe un girone di ritorno senza molti assili FORZA REYER

    44. DuviSuper

      ottime come sempre tutte le analisi tecniche, vorrei però ricordare che questa squadra gioca ogni 4 giorni. in questo modo ci si stanca più di chi riposa (non fa le coppe) e si stanca soprattutto la testa. Senza testa (concentrazione, voglia) si fa più fatica a difendere e ci si affida prevalentemente all’attacco

    45. ve66art

      Concordo con Nitran, la difesa si può migliorare, si può affinare, l’attacco o ce l’hai nelle tue corde oppure te lo scordi!!! Io credo che in attacco questa squadra, ora come ora, in Italia, non ha pari: prima negli assist, miglior distribuzione degli stessi, prima in valutazione, prima nel punteggio etc etc. Il karma dovrà perciò essere “affinare la difesa”, costi quel che costi. Scudetto anche quest’anno…se arrivano un paio di innesti super (no un Crosariol, un Burns, o giocatori di questa tacca…)!

      Brescia? Come Pistoia e Cremona di 2 anni fa, come Brindisi di 3 anni fa, poi…flop!

    46. fabrizio

      Avevo fatto il mio unico (finora) intervento sulla partita di sabato appena finita la stessa, precisando, quindi, che si trattava di un momento a caldo, nel quale andavo in branda incavolato forte avendo visto in che modo aveva giocato la nostra amata: caro amico Ve66 (e cari altri del blog), lo sai che quest’anno la vediamo sin dall’inizio quasi sempre nello stesso modo ed entrambi concordiamo che abbiamo una squadrone soprattutto da un punto di vista offensivo (dimostrato del resto anche sabato) e allora…….proprio per le aspettative che ci sono e per le possibilità che abbiamo non possiamo permetterci di giocare senza umiltà e, solo dopo un quarto, mancando di rispetto e di considerazione nei confronti di un avversario che sarà anche stato menomato dall’assenza di Thomas come pivot e soprattutto dai loro enormi problemi societari ma che ha dimostrato due p…..così tirando fuori anche tutta la rabbia per la situazione frustrante in cui si trova!
      Questo per dirti che quello che mi ha dato fastidio e che anche adesso a freddo continua a darmelo è stato l’atteggiamento, dopo i primi 10 minuti, da “allegra scampagnata”, sottovalutando così un avversario che in questo modo è riuscito a ritornare velocemente in partita e a quel punto è diventata durissima e pericolosissima e solo grazie ad un autocanestro quando eravamo sotto nel punteggio, perciò in un momento fondamentale della gara, seguito dalla tripla di nonno Ress siamo riusciti a svangarla, non dimentichiamolo!!
      Perdere a Cantù, per quanto loro almeno sul campo siano una buona squadra, visti anche i risultati di Brescia, Milano, Torino e Avellino, sarebbe stato altamente deleterio per la classifica e quindi l’abbiamo scampata grossa ma stavolta per un pelo alquanto fortunoso, visto poi pure i tiri liberi da loro sbagliati e nonostante i nostri banali errori con i quali gli stavamo comunque facendo vincere la partita.
      Poi, che noi siamo una squadra fortemente a trazione anteriore e quindi spettacolare da vedere lo conferma il fatto che qualsiasi avversario che incontriamo sembra giocare una bella pallacanestro e Cantù non ha fatto eccezioni: si continua infatti con alti punteggi e valanghe di triple (basket che a me piace, come sapete, da palati fini) e finchè si vince tutto bene ma devo concordare con molti di voi che se non cominciamo a difendere, soprattutto di squadra, un pò di più, il bellissimo basket offensivo che facciamo ci farà ancora vincere della partite ma non basterà, quasi sicuramente, per portare a casa trofei o titoli!
      Questa sembra comunque davvero la squadra adatta a un Sacchetti e non ad un coach come l’attuale che fa della difesa il suo dogma e non sarà facile per lui riuscire a togliere il bandolo della matassa ma per il bene (sportivo) di tutti noi speriamo ci riesca.
      Chiudo dicendo che speriamo quindi di non ripetere un errore di presunzione come quello di sabato e che, da un punto di vista tecnico, la cosa che mi preoccupa di più è la completa, almeno finora, abulia di De Nicolao, che sembra veramente soffrire psicologicamente il giocare a questi livelli e per certe ambizioni: senza più scomodare Filloy, al suo posto sarebbe bastato prendere il “datato” Poeta che ancora alla sua età riesce a fornire signore prestazioni oltre al fatto che avrebbe portato quell’esperienza che nelle partite che conteranno poteva fare sicuramente la differenza!!

    47. Codroipo

      Veart dici ?
      7 vinte su 7 non sono mica bagigi, non mi pare che Pistoia e Cremona e/o Brindisi si fossero spinte a tanto.
      Questi giocano bene, difendono duro e hanno le palle per stare in partita e portare a casa il punto a punto. Si, hanno le rotazioni un po’ corte ma giocano anche meno partite. Ricordano a loro modo la Trento della seconda parte della scorsa stagione.
      Non li sottovaluterei per niente.

    48. ve66art

      Codroipo can, me lo auguro, altrimenti i xe cassi per tutti!

    49. Bravi tifosi trentini peggiorano:
      https://www.sportando.com/it/italia/serie-a/253708/salvatore-trainotti-ed-il-lancio-della-birra-in-campo-sabato-qualcuno-ha-fatto-una-grossa-cavolata.html

    50. Ink

      Visto che della partita non importa a nessuno (neanche dali si spinge al commento tecnico) rampogno i positivisti: Sia chiaro che con i giocatori che abbiamo non andare ai PO sarebbe surreale, quindi siate anche più tronfi, gongolate pure per la strapotenza reyerina che ci permette di mietere vittorie anche quando prendiamo parziali di 22-5. Se questo rende le vostre vite più felici beatevi gli occhi di questa abbondanza.

      Io personalmente trovo straziante vedere tanta capacità e talento accostata ad apparente inerzia ed incapacità perché questa situazione, se non corretta, ci porterà a ben altri spettacoli.

      Saluti
      Forza Reyer

    51. Black Mamba

      Rimango basito dall’ultimo commento letto. Caro Ink se la Reyer vince o perde non dipende dai nostri commenti!!!
      Ho la certezza assoluta che nessuno del mondo Reyer legge questa chat pertanto i risultati della nostra
      beneamata non dipendono da quanto fieri o tronfi siano i Bloggisti qui sopra ma solo dai giocatori, dall’allenatore e dallo Staff Tecnico.
      Alla fine di tutti i possibili discorsi che si possono fare preferisco essere primo in classifica in campionato e CL, con il miglior attacco del campionato che avere gli stessi punti dell’ultima in classifica o i problemi Finanziari di alcune delle Società della lega Basket.
      I difetti difensivi si possono correggere durante il corso dell’anno.
      In più in campo ricordati che c’è sempre un’avversaria che non ha mai voglia di fare brutta figura.
      Comunque io continuo a fare Ottimi sogni. Tu resta con i tuoi Incubi…..

    52. Black Mamba

      Ah… saluto Fabrizio al quale avevo detto qualche giorno fa in un commento
      relativo alla Conferenza stampa di WDR che mi sarebbe bastato vincere di un punto con un autocanestro!
      Crosariol mi ha regalato l’autocanestro!!!
      Abbiamo vinto di un punto!
      Touche’ e 2 punti in saccoccia.

    53. ve66art

      @ink
      Solo un appunto. Io non sono positivista semmai sono un ottimista o al massimo un soggetto positivo. I positivisti sono altro!!! E poi di straziante al mondo c’è ben altro. Utilizzare un lessico corretto aiuta a comprendere la realtà (sempre che sia possibile farlo) oltre che ad evitare strafalcioni semantici! Forza reyer….perché mi me diverto da morir co sta banda de mati in campo!!!

    54. Black Mamba

      Ahh. A proposito…….
      Quando la Reyer avrà raggiunto la matematica salvezza tirerò un sospiro di sollievo anche per te.

    55. Nitran-go

      Rimango piuttosto sconcertato da quello che dici, Ink, che immagino sia anche quello che pensi. Non capisco quale sia il problema, cosa sia ciò che ti dà fastidio: siamo noi bloggisti o è la squadra? Perché se siamo noi, fattene una ragione, non credo che qui tutti amino tutti, volendo e potendo si sceglie con chi condividere il più. Se è la squadra che ti dà fastidio allora il problema è serio, ma non ti invito a risolverlo, mi dispiace per te che tu ce l’abbia.

    56. RobertoC

      Pensa Ink a cosa potrebbero dire i tifosi Canturini dopo che la loro squadra ha dato un parziale di 22-5 ai CAMPIONI D’ITALIA e alla fine hanno perso di 1 grazie ad un AUTOCANESTRO!!!!

    57. Ink

      Allora con ordine.

      @Mamba: Ma ci fai o ci sei ? Ovviamente mi riferisco alla situazione della squadra non al forum

      @VE66art: Si, lo so anche io che il positivismo è un movimento filosofico ma semplicemente mi adatto al lessico vigente in questo forum dove si usano termini come “netti” per dire incapaci o curiose interiezioni come “Codroipo can”. Per il divertimento posso anche darti ragione, ma non per l’ultima partita comunque.

      @Nitran-go: Mi da fastidio l’atteggiamento di faciloneria con cui alcuni filosofi della scienza (positivisti appunto) pongono sempre le vittorie come prova suprema che nel gioco Reyer in fondo va tutto bene e non ci sono problemi, perché tanto si vince lo stesso. Il fatto che altri indichino delle problematicità citando situazioni e accadimenti non sembra perturbare l’olimpica certezza e i critici vengono bollati come “palati fini” quando invece non li si apostrofa come “ridicoli” o “profeti del lamento” solo per fare qualche esempio recente.

      @RobertoC: Concordo direi una partita che dovrebbe scontentare molti direi 😉

      Saluti

    58. Nitran-go

      Ink, con ordine. In particolare dopo questa vittoria in extremis, non mi pare di aver letto commenti trionfali, molti hanno detto che vanno bene i due punti ma che bisogna migliorare, soprattutto in difesa. Che non vuole affatto dire far finta che i problemi non esistano. I problemi ci sono, ma intanto si va avanti e non è male. Poi non so se possa rappresentare un successo stare sull’argine in attesa del passaggio del cadavere che tradotto significa dire “io l’avevo detto” alla/e prima/e sconfitta/e. Quando verranno io personalmente me ne farò una ragione e guarderò avanti con fiducia. Auguro tuttavia a quelli che desiderano aspettare che seguano l’esempio di Vladimiro e Estragone.

    59. giama29

      Forse il pessimismo cosmico di Ink è un pò troppo debordante in qualche suo commento ma sono d’accordo con la sua analisi. Alla lunga, le statistiche parlano e lanciano messaggi che se non letti e interpretati rischiano di provocare grossi sussulti e amare sorprese. Quindi o si migliora in difesa o si muore. In questo momento trovo Brescia la squadra da battere: coesa, intensa, mentalmente e fisicamente completa e non ha le coppe. Seguono Milano e Torino e poi ci siamo noi ed Avellino, penalizzata dagli infortuni. Bologna non merita la classifica che ha, ma, mentalmente, è ancora fragile visto che ha perso tutte le partite finite punto a punto. Credo però che alla lunga verrà fuori. E’ fuori discussione, e non lo dico io ma quasi tutto il blog e WDR, che per essere più competitivi bisognerà migliorare la difesa. Ma non basterà: bisognerà vedere se avremo anche la fortuna di azzeccare gli eventuali nuovi innesti verso marzo…

    60. Nitran-go

      Giama, hai detto due cose da sottolineare e, per riallacciarmi al mio pensiero precedente, qui ti è riconosco.
      1. Brescia non ha le coppe.
      2. Lo dice quasi tutto il blog e wdr che per essere più competitivi dovremo migliorare la difesa.
      Io so di stare dalla parte della maggioranza che pensa questa cosa, per cui respingo ancora una volta l’accusa di Ink, magari non rivolta espressamente a ma ma comunque a un numero ingiustificatamente elevato di persone, di essere tronfi. Ripeto che per il momento mi prendo i successi e mi prenderò gli insuccessi quando verranno confidando nell’attenzione che la squadra metterà nel migliorarsi.

    61. ve66art

      Il pessimismo regna sovrano!!! Brescia squadra da battere. Torino alla stregua di Milano. Reyer peggio di Avellino al netto degli infortuni. Un consiglio: copeve co na corda al coeo sperando che no ea sia elastica!!! mi sembrate i tifosi dell’EA7! Ma che cazzo volete di più….se questi aggiustano poco poco la difesa non ce n’è per nessuno, e non parlo da tifoso va l’assicuro!

    62. Nitran-go

      Anno 20…serie A2, settima di ritorno, Reyer Venezia-Vattelapesca Orzinuovi 63-78. Uscendo dal Taliercio, 700 spettatori paganti, Bepi dice a Toni:
      – se avessimo vinto oggi saremmo salvi, invece ci toccherà far punti a Piacenza, sarà dura.
      – eh, sì Bepi, molto dura, ti ricordi vero ….
      Bepi invitò cortesemente Toni a non continuare, gli faceva ancora troppo male pensare ai tempi d’oro dell’Umana di Brugnaro, dello scudetto, dei tanti campioni che hanno vestito questa maglia, della mitica finale con Trento, della tripla di Bramos, dei campionati di vertice successivi, di tutte le sparate nel blog.
      Così Toni cambiò argomento:
      – birretta dai cinesi, Bepi?
      – ok, possiamo andare con calma, tanto non ci sarà nessuno.

    63. Hahahaha Grande Nitra ma bepi se el nostro bepi?

    64. Black Mamba

      Nitran-go ti sei dimenticato di scrivere che nella partita Reyer – Orzinuovi il nuovo
      centro si chiama Jamelle Hagins.

    65. Nitran-go

      No Namba, lui sarebbe il coach

    66. Nitran-go

      Alex, non necessariamente, un Bepi si trova sempre

    67. giama29

      ve66art, ribadisco e sottolineo che IN QUESTO MOMENTO mi sembra sia così. Tra un mese le cose potrebbero cambiare o essere confermate. Non si tratta di pessimismo/ottimismo. Mi sembra un dato di fatto, o forse vedi in testa altre squadre a parte Brescia? Magari Brescia sprofonderà nel girone di ritorno, ma in questo momento se sta in vetta, un motivo ci sarà e cazzo se non c’è! Sono i migliori. Sbaglio o Torino e Milano ci hanno battuti? Sbaglio ancora o Avellino è stata penalizzata da diversi infortuni? Vedremo più avanti cosa dirà il campo. Non mi sembra che la classifica stia dicendo cose diverse da quello che affermo. Se poi ti piace il gioco offensivo e ami le partite da 100 punti prediligi il gioco attuale della Reyer. Io prediligo quello che in difesa ti fa sudare 7 camice e fa arrivare la squadra avversaria a morire con la palla in mano. E’ solo questione di gusti…

    68. Nitran-go

      Consiglio a tutti di leggere l’articolo di Babato di oggi, a proposito di attacco/difesa. Non sono opinioni, sono numeri. E consiglio a giama di rileggere quello che ha scritto a proposito di Brescia. E a proposito di gusti a me piace essere sobriamente contento quando le cose vanno bene, serenamente dispiaciuto quando vanno male e oggettivamente consapevole che la realtà che stiamo vivendo è nel complesso positiva.

    Scrivi un commento

    Per poter inviare un commento devi essere registrato.
    Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login