7Days Eurocup: Lokomotiv Kuban Krasnodar – Umana Reyer Venezia 77-63

09 Ottobre 2019

Parziali: 19-14; 38-31; 56-48

Lokomotiv: Dekker 15, Cummings 14, Motovilov ne, Fridzon 5, Apic 6, Kalnietis 6, Ivlev, Ilnitskiy, Williams 12, Kulagin 14, Gerasimov ne, O’Bryant 5. All. Banchi.
Umana Reyer: Udanoh 2, Stone 2, Bramos 5, Tonut 10, Daye 14, De Nicolao 3, Filloy 3, Vidmar 9, Chappell 4, Pellegrino ne, Cerella, Watt 11. All. De Raffaele.

Non riesce all’Umana Reyer l’impresa sul campo di Krasnodar: il match della seconda giornata di 7Days Eurocup si chiude con la vittoria del Lokomotiv Kuban per 77-63.
Lo starting five orogranata vede in campo De Nicolao, Tonut, Bramos, Daye e Vidmar. L’Umana Reyer parte con una buona circolazione di palla e Tonut (4 punti), Daye e De Nicolao, ben imbeccati, firmano il 5-8 al 3’30”. La risposta russa è un 9-0, per il 14-8 al 6′. E’ Udanoh, subentrato a un Daye con già due falli, a sbloccare gli orogranata dopo 3’30” e Chappell riavvicina subito dopo la squadra sul 14-12 (8′), ma nel finale di tempo arriva solo un canestro di Watt e al 10′ è così 19-14.
L’Umana Reyer parte bene nel secondo quarto, con una difesa che mette in difficoltà Kuban e l’attacco che ricuce sul 19-18 al 12′. Vidmar spende il terzo fallo, ma forma anche la parità a quota 23 (13’30”), poi gli orogranata tornano anche in vantaggio: 25-26 al 15’30” con la tripla dall’angolo di Daye, servito da Chappell. La seconda metà di periodo, però, è del Lokomotiv, che trova il +8 sul 38-30 al 19′ e va negli spogliatoi avanti 38-31 dopo il libero di Daye.
La ripresa inizia male per l’Umana Reyer, che vede Kuban allungare fino al 45-31 al 23′, con pronto time out di coach De Raffaele. Alla ripresa emtrano Tonut, Bramos e Vidmar, che sblocca gli orogranata, dando il là a un’ottima fase per l’Umana Reyer. La tripla di Bramos costringe la panchina russa al time out sul 47-39 al 26′, ma l’inerzia non cambia: è ancora Vidmar il protagonista, assieme alla reattività a rimbalzo offensivo, così si arriva agli ultimi 2′ del periodo sul 51-48, con la tripla del pareggio di Bramos che esce con sfortuna. Il Lokomotiv, così, ne approfitta e va all’ultimo intervallo sul 56-48.
Anche nell’ultimo parziale gli orogranata partono con qualche errore e palla persa di troppo, con Kuban subito a +11 (59-48), così come sul 61-50 al 33’30”, sul quale la panchina veneziana è costretta al time out. Daye muove il punteggio dell’Umana Reyer (61-52 al 34′), ma l’inerzia resta russa e il Lokomotiv vola sul 69-52 al 36’30”. Due triple di Tonut sono il sussulto per una squadra che non vuole arrendersi (71-58 al 37’30”, 72-60 al 38′ con Daye), ma il tempo a disposizione è troppo poco per cambiare le sorti dell’esito della partita, che si chiude sul 77-63.

105 Commenti in questo articolo

  1. RaffaelePisu

    Semplicemente ha vinto chi ha meritato, più energia, più voglia e più capacità di muovere la difesa arrivando al ferro. Nonostante kuban sia più forte non mi siamo piaciuti. Ora obbligatorio vincere sia vs Cantù domenica sia martedì vs tofas bursa.
    Direi bene gapi x il resto molto da rivedere col solito problema a difesa schierata.
    Sempre fiducioso, duri i banchi (che spia gli allenamenti)

  2. Preferivo la Lokomotiv di Guccini, ho seguito la partita a fase alterne, mi sembra che sia cambiato poco dalle ultime uscite, ogni tanto uno sprazzo di ottima difesa, ho visto bene stasera Gasparone lottare come un leone e centrare anche qualche canestro da sotto, domenica tassativo vincere per il morale, forza Reyer.

  3. Scusate, a fasi alterne.

  4. yam9001

    Crollo verticale. Compresa l’idea di risolvere tutto con la difesa. Attualmente crisi nera. Urgono scosse. E importanti anche. Non funziona nulla. Punto.

  5. Rab.

    Molto, molto male stasera.
    Giocato con l’intensità di un gruppo di pensionati in gita.
    Se poi Stone deve essere questo, meglio che resti fuori.
    Mah… sono meno ottimista del solito, vedo brutti segnali. Speremo ben.

  6. fabioz11

    Non vorrei dar ragione a ve66art, devo rimpiangere il doppio H, a sto punto era lui il vero leader della squadra e suo collante
    Poi caro normnixon, va bene difesa, ma con ina media di 17 punti per tempo poche partite si vinceranno
    A sto punto acquisti sbagliati?
    Per ora buio pesto

  7. fabrizio

    Semplicemente una pena e una agonia continui!
    In attacco il nulla e veramente indecorosi, di una pochezza tecnica e stasera anche tattica disarmanti!!
    Non stiamo assolutamente onorando lo scudetto cucito sul petto e non sara’ certo una vittoria che dovesse arrivare domenica sulla derelitta Cantu’ a farmi cambiare idea: e la cosa piu’ triste e’ che comumque io vedo grande impegno nei ragazzi ma assoluta impotenza di gioco e di talento!!

  8. Fabrizio ha detto la parola giusta: “impotenza”. Temo non sia un caos che OGNI partita abbiamo prolungati black out in attacco. Ho paura che si siano limiti strutturali altro che forma da trovare…

  9. norm nixon

    Se tu fai una scommessa ad altissimo rischio…e per pararti il fondoschiena in 2 prendi un altro giocatore di sistema e per di più in 1 parti con Stone..capisci che è più facile andare sulla luna in bici piuttosto che muovere le difese avversarie. Chiaro che a questo punto la difesa realmente non basta più..perchè ti sei negato anche il minimo di pericolosità in attacco. Cioè hai veramente esagerato con l’assetto!!!

  10. Un’informazione. Qualcuno ha avuto problemi con Eurosport Player? Non sono riuscita a collegarmi. L’assistente mi ha detto che c’erano problemi tecnici risolvibili in 48 ore. (Una balla?)
    Mi spiace per questa nuova sconfitta. Spero che la squadra si risollevi presto malgrado questo avvio negativo.

  11. norm nixon

    Oggettivamente..senza che nessuno se la prenda..in questo esatto momento della stagione credo che la Reyer in attacco, ripeto in attacco, sia la squadra più brutta da vedere. Poi che ognuno la pensi come vuole. Comunque vedremo. Fiducia.

  12. ve66art

    Quando dicevo che Haynes era una colonna “gero mona” e francamente avrei Preferito essere mona 1000 volte!
    Mi dispiace solo per wdr null’altro, io credo che meriti di più, molto di più!
    Con Chappel, Udanoh, filloy, Tonut e compagnia cantante, non vedo margini di miglioramento.
    Da cussì a pexo!!!!!!
    E non mi sbaglio….

    Notte fioi…metemosea via sto ano!

  13. ve66art

    Ah…presentarsi da campioni d’Italia, in queste condizioni, in giro per l’Europa è imbarazzante.
    Meglio non dirlo a nessuno che l’anno scorso questa squadra ha vinto lo scudetto!

  14. Ciao Betty, in effetti ci sono problemi con Eurosport Player, con il p.c. prima vedevo con Edge, poi la novità, ho dovuto installare Crome(oppure Firefox)e ho
    risolto, mentre con il tablet e telefonino niente da fare, speriamo che risolvono in breve.

  15. Betty, anch’io ho avuto un piccolo black out di eurosport player (da smartphone). Ma piuttosto breve

  16. norm nixon

    Ve66art….tutto parte da quella scommessa e dalla non volontà di far ombra a Stefano non prendendo una combo esplosiva. Tutto qui. Sistema questa cosa e vedrai che il campo comincerà ad allargarsi. Non lo fai e sono guai.

  17. Nitran-go

    Nessun problema con Eurosport, molti a riuscire a vedere questa partita fino in fondo. Il loko non mi è sembrata una gran squadra, solo “un po’” più ordinata ed equilibrata della nostra. Mai visto Watt così impreciso e a disagio. Questo ha l’aria di essere il vero anno del dopo scudetto. Prendiamo quello che viene e stop. L’unica cosa che mi auguro è che la squadra non si frantumi interiormente. Ogni tanto, anzi che dico, sempre più spesso vedo poca voglia da parte dei giocatori di aiutarsi.

  18. ve66art

    D’accordo Norm, però caspita, non si può andare in giro per l’Europa a far ridar i poeastri. Sai cosa mi preoccupa di più? Il fatto che non vedo margini di miglioramento perché il problema è brutalmente strutturale! Diciamocela tutta: se pensavi d’avere un Doncic in casa, e invece hai solo una guardia discreta, be’, no ti ga capio niente!!!!!
    Una squadra campione d’Italia ha una responsabilità enorme sulle spalle perché rappresenta un movimento e muove delle legittime aspettative, senza contare che in Italia tutti daranno il 110 per cento pur di vincere contro la squadra scudettata. Insomma, fuor di metafora, mi viene da piangere!!!!

    Poi, per amor di Dio, sono pronto ad inchinarmi dinanzi ad una rinascita!!!

    Norm, e se queste cose le scrivo io, che per forma mentis sono iper positivo, significa che semo messi mal!

  19. Grazie per le risposte . Con il mio pc/smart usando Crome notte fonda. Credo di essermi risparmiata una brutta serata.
    Notte a tutti

  20. norm nixon

    Ve66art..sono d’accordo con te. Però credo che la cosa possa essere superata ma ci vuole la volontà da parte della società di fare un passo indietro. Magari non subito ma nemmeno tra un secolo. Loro proveranno ancora con questo assetto perchè la Reyer prima di fare marcia indietro…..ma se non funziona…non ci sono alternative se non virare decisamente su almeno un esterno che abbia le caratteristiche per aprire il campo. Non si scappa. Ne beneficerebbero tutti.

  21. fabioz11

    Piccolo particolare, abbiamo gia 7 stranieri, due in tribuna? O tagliamo qualcuno?

  22. norm nixon

    Parole di De Raffaele a fine partita: “ma noi avremmo avuto bisogno di essere più aggressivi e positivi, specialmente nel mettere il fisico negli uno contro uno. Dobbiamo imparare da questa partita e reagire immediatamente se vogliamo proseguire il cammino in questa competizione”. Beh Reyer ti sei risposta da sola. Lo vede anche un cieco cosa non va. Però non credo basti dire “avevamo bisogno di mettere fisico nell’uno contro uno” perchè certe caratteristiche nelle gambe ce le hai o non ce le hai! Cioè se strutturalmente non sono in grado di farlo…c’è poco da dire “bisogna”. Tonut e Chappell non sono Dyson, Banks, Ragland o quello che era fino a qualche anno fa Johnson Odom. Spiace ma è così.

  23. PELLEGRINESCHI MAURIZIO

    Diciamo una buona volta le cose come stanno : questa è una squadra allo sbando che è caduta in un buco nero da cui non riesce ad uscire . E’ una sconfitta molto preoccupante , perché la squadra non ha mostrato nessuna capacità di reazione , incapace di difendere ( questa la vera novità) e di attaccare ( questo lo sapevamo ) . Ha dimostrato di essere inadeguata all’ Eurocup sia fisicamente ( soprattutto) che tecnicamente ; io credo che sarà difficile vincerne anche solo una di partita e saremo inesorabilmente ultimi nel girone ( visto anche il livello delle squadre che andiamo ad affrontare ) . 63 punti segnati nelle prime 2 partite e anche oggi 17 palle perse . Abbiamo pochi punti nella mani e si vede anche in campionato , dove la media è sulla settantina . Ma mi chiedo e vi chiedo : sono questi i campioni d’Italia ? dove sono finiti ? Siamo alla quarta sconfitta di seguito ( non ci succedeva da molto tempo ) e alla quinta nelle prime 7 gare della stagione . Stasera si è salvato solo Gasperone nostro , che ci ha messo tanta voglia , ma perché era il solo che fisicamente poteva reggere il confronto fisico . Tutti gli altri il buio totale . Denik e Filloy sovrastati e annichiliti , Stone che ha perso la voglia ( a sto punto cosa ce ne facciamo ? ) Watt e Daye al minimo sindacale , Udanoh e Chappel inadeguati per la nostra squadra e ripeto , per chi non ci sente , inadeguati tecnicamente !!! Tonut , che dovrebbe con le sue penetrazioni muovere l’attacco , ha iniziato bene con un paio di buoni canestri per poi ricadere in un buio senza fine . Non ha lo spessore , mi piange dirlo ma è cosi’, per essere in quintetto base , deve partire dalla panchina e forse cosi’ risulterà piu’ utile alla causa . Stasera si è visto in modo lampante come ci manca un giocatore tipo Cummings , non un grande giocatore ( però capocannoniere del campionato tedesco dello scorso anno) , ma uno che attacca in velocità sistematicamente il ferro ! La ricetta per riemergere ? rendersi subito conto delle carenze e provvedere all’innesto di quello che sappiamo , come ha fatto Milano con Scola ! Ma la Reyer non è come le altre squadre , se ha un progetto , lo porta avanti con determinazione e non si lascia fuorviare . Speriamo solo di non schiantarci contro un muro , perché la possibilità è quella . Se ha inserito un nuovo giocatore la Reyer l’ha fatto solo verso la fine campionato ,prima dei play off , mai prima se non per gravi infortuni . L’unica cosa da salvare della serata sono state quel bel gruppo di cheerleader russe , tutte curve e atletismo , veramente un bel vedere ! Stasera non ho voglia di finire come al solito con duri i banchi , perché questa è una frase storica che bisogna dimostrare di meritare e stasera i nostri eroi sono stati molli ,inguardabili e senza idee !!!

  24. norm nixon

    fabioz….parere mio? Non tagliano nessuno e vanno avanti così. Non è da Reyer farlo dopo un mese. Mai fatto e mai lo farà. Loro si sono messi in testa una cosa e vanno avanti. Stop. Ti mettono davanti i due scudetti che hanno vinto (e la Coppa) e idealmente ti zittiscono. Il discorso però è che tutto va contestualizzato. Ok gli scudetti ma la discussione attuale verte su ciò che sta accadendo ora e non sul passato. E quindi è giusto discutere sull’attualità senza farsi troppo condizionare dagli scudetti. Perchè qual è il ragionamento subdolo che entra nella testa del tifoso? E’ questo: ok ora le cose vanno male ma questa società ha dimostrato di saper stupire e allora avanti! Il discorso è che non è sempre domenica….e allora è giusto serenamente far presente ciò che non funziona. Senza che nessuno se la prenda.

  25. opossum

    Caro Norm, quando finirai di parlare della scommessa e analizzerai x esempio la condizione fisica e mentale di filloy e Udanoh di questi tempi, dei passaggi a vuoto di stone e watt di questi tempi, degli alti anche altissimi ma purtroppo anche bassi e certe volte bassissimi di Daye, della scelta forse affrettata di prendere Chappel, allora potremo dialogare ancora serenamente dello spot 2. Wdr non ha mai avuto una combo da 25 punti a partita, vuole che giochi la SQUADRA. L anno scorso mancava clamorosamente il 4 muscolare. Lo hai scritto x mesi. Vero ma risultato…scudetto. La reyer di oggi è al 40% forse. Vogliamo dare tempo e tirare le somme tra un pò o dare sentenze a fine settembre e primi di ottobre? Il sistemare questa cosa come dici tu vuol dire tagliare Stone o Chappel, quindi dire alla reyer che non ci sanno fare. C’è ne fossero in Italia società che decidono di far giocare e crescere ragazzi italiani con un pò più di convinzione e continuità….forse si eviterebbero un pò di figure anche a livello internazionale come questa estate…..ma qui si apre un altro capitolo lunghissimo.

  26. norm nixon

    opossum…calma e gesso. Il 4 serviva come il pane nel momento in cui Vidmar non veniva fatto mai giocare! CONTESTUALIZZA!! Nel momento in cui Vidmar è tornato a giocare allora è chiaro che gli equilibri sono cambiati! Poi sul tempo sono d’accordo con te…ripeto va bene comunque…vediamo che succede ma quel che si vuole sottolineare è che se la situazione degli esterni non si sblocca…la vedo dura far quadrare i conti. Ultima cosa: scusa..ma quali giocatori giovani ha lanciato e fatto giocare la Reyer in prima squadra come sostieni tu? Quali? Forse ti riferisci a Tonut che era esploso come giocatore a Trieste? Non so! Su che giovani, suoi, la Reyer ha puntato in questi 10 anni? Dimmene uno perchè evidentemente la memoria mi sta tradendo.

  27. Rijsel

    Che figura di m..da!!!63 punti in Eurocup… imbarazzante. Le uniche note positive sono denik e Gasper. Il resto sarebbe difficile per chiunque tirare fuori qualcosa di positivo. Daye che almeno fosse inutile invece è dannoso, Stone che se pensa di rimanere questo è meglio vada via subito, Filloy che non ne azzecca una (passaggi inguardabili) Tonut che cerca di fare il fenomeno ma in questo momento sarebbe un buon gregario. Sarà anche la filosofia della società perseverare ma se continua così dobbiamo comunicare a giocare il campionato per salvarci!

  28. Nanevianello

    Brutta partita. Impotenti sul piano fisico. La squadra oggi è questa. Io reputo possa migliorare: non così tanto, tuttavia, da cambiare faccia.
    I difetti sono tanti. E francamente non reputo che il problema principale sia la scommessa persa( per ora) su Tonut . E’ uno dei problemi : uno. Se alla Reyer reputano sia questo l’unico problema si stanno creando alibi. Ce sono altri e sono evidenti.
    Udanoh, questo Udanoh, che roba è ? Filloy, questo Filloy : idem . Chappell è un settimo uomo. In pratica : campagna acquisti da matita rossa e blu . Stone, questo Stone ? Problemi risolti o no ? Ma anche l’attuale ( ripeto, attuale ) forma di Bramos, oggi è un problema.
    Ho la sensazione anche io che in tempi brevi la Reyer non interverrà sul mercato. Ma temo che dovrà comunque farlo. E non solo per una sola posizione . Poi: un anno di transizione va accettato. E ” capito “, nel senso di compreso, nelle sue dinamiche anche extracestistiche . Con un piccolo ( piccolo si fa per dire ) problema : va bene la transizione, ma con questi non costruisci per la stagione successiva. Non hai prospetti. Hai giocatori ” rifiniti ” dal relativo talento. Nel ” sistema ” , il solo Chappell a mio parere può avere un futuro. Come dicono a Napoli : deve passare la nottata. Sperando non sia troppo lunga .

  29. Nitran-go

    Come ho detto qualche post fa, se quest’anno si riuscirà a fare una stagione positiva, tanto ma tanto di cappello, ma sarà una sfida molto impegnativa. Chiedo un po’ in giro. Quali sono i se che dovrebbero completarsi per sfangarla con questa squadra?

  30. opossum

    Infatti mi riferivo a giocatori italiani in generale, vedi ad esempio de Nicolao e Tonut che non più tardi dell anno scorso avevano risolto più di qualche problema a wdr dopo i lenti inizi dei vari quintetti base 2018 19 con il combo numero zero….. Invece cosa intendi x sistemare le cose….tagli stone o Chappel ad ottobre??? Scelta molto difficile x gli equilibri e idee di wdr. Uno sa difendere x 2 ma in attacco giochi in 4….L altro difende e sa attaccare…. tu vuoi un attaccante ma se questo non difende?…..

  31. paper861

    faccio sempre più fatica a commentare ed anche a vedere certe prestazioni.capisco perdere ma facciamo errori vergognosi, palle perse da fanciulli, ovvero ci facciamo pendere in giro e questo non mi piace poiché molti di noi al palazzo e non solo si sgolano per la ns. reyer.filloy udanoh chappel acquisti estivi che ora danno 0. speriamo dipenda solo dalla preparazione fisica ma ho 1000 dubbi

  32. Dado

    Prendi la Reyer che ha vinto lo scudetto l’altr’anno, togli (1) Haynes, (2) Stone (3) Biligha (3) e viene fuori la Reyer che sta affrontando le partite di questi giorni.

    Triste constatare che Udanoh dopo 2 mesi ha l’integrazione di uno che si è unito all’ultimo minuto ad un 5 contro 5 a tutto campo al campetto di San Giuliano (oltrechè una tecnica modesta..), Filloy è davvero molto indietro (lento, prevedibile, intercettabile), e Chappell fa quello che può.

    Al netto di tutte le chiacchiere fatte.. una cosa mi manca di Quez.. come diceva WDR la sua capacità di ‘accendersi’ quando la pressione agonistica saliva. Prendete forse le due partite più impegnative di BCL dello scorso anno.. con Tenerife.. Haynes Top Scorer in entrambe, con 19 e 18 punti.. e Stone, 11 rimbalzi (4 in attacco) e 4 assists in una partita, e migliore per valutazione (17) nell’altra.. ORA.. togliete Haynes e Stone da quelle partite e inserite al loro posto Chappell e Filloy.. e viene fuori il gioco che vediamo questi giorni..

  33. Ary

    Ciao Ragazzi
    Cosa dire…. Male male…. Devo dare ragione a ve66art purtroppo.
    Haynes non è stato sostituito ed è stato preso un inutile udanoh.
    Filloy imbarazzante , un ex giocatore, lento e macchinoso, ora pure insicuro…..
    Ovvio che rimpiango pure Haynes! Non hai fatto mercato!
    Chappell è un buon acquisto , ma non basta! Serve un attaccante puro a costo anche di rinunciare a Stone!
    Udanoh ripeto inutile (andava preso un italiano) , il primo della lista è Stone, ma difficilmente la Reyer metterà acquisti sul mercato…. Spiace perché ritengo Walter un grandissimo allenatore e un uomo di caratura immensa.

  34. Ary

    Per la nota….. Vidmar e Denik da salvare, il resto …. Lasciamo perdere.
    Peggiori Filloy (una costante) e udanoh (spaesato giusto ciò che dice Dado).
    Però un po’ è cercata…. Abbiamo preso udanoh e Filloy da Avellino , squadra poi sparita….
    Filloy Ve lo dicevo che da un paio di anni è un ex giocatore, udanoh proprio non mi ha fatto mai una buona impressione….
    Chappell unico buon acquisto, ma non è un attaccante in grado di muovere le difese.
    Tonut non sta facendo male , i limiti sono strutturali…. Ora come ora Trento , Sassari , Bologna e Milano sono avanti anni luce

  35. ve66art

    Bravo Dado! E bravo pure Norm e Nane!
    Aggiungo che qui non si tratta di giocatori fuori forma: c’entra un cazzo. Qui il problema è strutturale, o se preferite di “caratteristiche individuali”. Maurizio caro amico mio, non è che la squadra sia in buca, magari lo fosse, ciò significherebbe la transitorietà del momento, invece NO, zio billy, la squadra è questa e così può giocare. Margini di miglioramento non ce ne sono!!! Stop! Caveveo daea testa! Una squadra che parte con Denik in quintetto non è in buca, è scarsa, altro che bau bau micio micio.
    Udanoh, Chappel,etc etc, sono giocatori onesti, ma buoni per cantu’, Brindisi, Varese, non per i campioni d’Italia. Qui ci vuole altro! E non accetto neppure l’avvocatura del diavolo del buon norm che espone un ipotetico ragionamento giustificativo in seno alla società, nei confronti delle scelte fatte, solo perchè nel passato alcune scelte discutibili hanno poi fruttato 2 scudetti. Mi dispiace ma non funziona così! Mi sembra tanto di sentir parlare il sottoscritto seduto al bar, dopo 3 spritz, che si vanta di “quante ne faceva” da giovane! Frega un piffero a nessuno! Contestualizziamo nel qui e ora: so vecio e pien de corni! Questo è il presente!

    Una squadra è un’orchestra: non puoi mettere un contrabbasso al posto del primo violino: non suona! Ecco,qui manca il primo violino!

    Pur piangendo forza reyer e forza wdr

  36. Nitran-go

    Credo sia anche troppo facile che un po’ tutti abbiano ragione. Non è un’impressione. Obiettivamente, fino a questo momento, questa è la peggior squadra della gestione De Raffaele. Non lo dicono solo i numeri (ciao Dado) ma tutto l’insieme che si è visto in queste prime sette partite ufficiali, tutte, a prescindere dal risultato, palesemente fin troppo esplicative. Mi tengo comunque la filosofia di VeArt pensando alla gioventù.

  37. Rab.

    Comunque non è che la Reyer non avesse cognizione di cosa fare eh? Tanto è vero che aveva cercato Polonara e forse anche Ricci per avere un italiano buono in 4 per liberare lo spot di 2 a uno straniero buono in sostituzione di Haynes.
    Se poi questi non vogliono venire alla Reyer non è che puoi costringerli col fucile puntato.
    Quindi ci si è dovuti adattare al mercato e le scelte successive sono anche frutto di questo. Di sicuro ieri si è visto che la nostra batteria di piccoli fa fatica con chiunque, al momento l’unico sufficiente è chappell..

  38. Hobiean

    ….cari amici!
    Per riprendere un ragionamento che già qualcuno ha fatto, c’e Un aspetto quasi extra sportivo (extra tecnico per la precisione): senti sei permesso di vincere lo scudetto, che lo avessi o meno previsto, devi poi rinforzarti sul serio..perché? Perché tutti giocheranno in Italia e pire all’estero con una voglia in più, sulla carta niente da perdere etc!
    E cosino ammazzi la partita e mandi tutti a casa o non sei più una sorpresa, e ti faranno nero! Nessuno mollerà un millimetro… Trieste, squadra davvero modesta, per un niente ha perso al Taliercio ma sulle ali della libertà (mentale) e del nulla da perdere ci ha fatto sudare per 38 minuti come dei matti..
    no, questa campagna per i Campioni (tra l’altro 2 volte in. 3 anni) è stata davvero poca cosa.. nessun Orelik, nessun nuovo Daye, … nessun italiano forte..solo Chappel per Haynes ma la strada è molto in salita..
    Forza WDR! Forza Reyer!

  39. aia pelluto.aia….dai che domani godi te…il basket italiano e’ ai minimi se si escludono 3-4 giocatori nba…poca roba ma dove si vede una squadra che vince lo scudetto e siccome e’ troppo piccola in tutto lascia la partecipazione alla coppa vera ad una citta (non squadra) come milano e’ ridicolo non e’ sportivo ..solo perche c’e’ giorgio dietro..una societa ricca ed un palasport vero…partite sonnolente campionato ai livelli di quello finlandese…poi in europa perdi sempre…minibasket

  40. RaffaelePisu

    Mamma mia che pippe mentali clamorose….ad oggi realisticamente manca la vs la fortitudo. Ci sta perdere vs virtus e a krasnodar.
    I problemi sono evidenti soprattutto tra gli esterni.
    Poi se pensate che stone sia questo che filloy sia questo che udanoh sia questo allora è meglio non iniziare nemmeno a parlare perché evidentemente la pallacanestro è altro rispetto a quello di cui discutete.
    Filloy arriva dal mondiale e deve realisticamente andare in forma.
    Julyan è in fase più o meno di ripresa mentale e la.società vuole aspettarlo.
    Udanoh non è dentro i meccanismi ma ci arriverà.
    Conum

  41. RaffaelePisu

    Comunque mi diverte leggere i commenti che solitamente scrivete a dicembre/febbraio due mesi prima. State calmi e be confident.

  42. Pelluto66

    Reggiani, la Reyer ha avuto una partenza negativa, forse qualche scelta non e’ la piu’ azzeccata, ma nel grafico del rendimento ci puo’ stare un’inizio di stagione cosi’, sopratutto per un Club che ha vinto 2 scudetti .ma non e’ mai partito per vincere scudetti…
    li ha vinti ( e arrivo alla tua Milano), perche’ un’altro club, pieno di grana, ha volgarmente approfittato di un grande , vecchio , imprenditore, utilizzando presunti Manager che di SPORT ( non solo di pallacanestro) non sanno nulla..
    come Italiano NON godo delle sconfitte europee di Milano, anzi, me ne dispiaccio..
    E’ un’insulto alla competenza (per quelli che ce l’hanno) vedere fior di giocatori sprecare talento e vagare per il campo, solo perche’ i “giullari” di corte fanno scempio della storia delle scarpette rosse…
    Aggiungo, e finisco, che vi mancava Messina , che per storia e’ un grande allenatore, ma che non fa’ della simpatia il suo punto forte…e sta’ invecchiando (idee)
    cmq ci accomuna la Juventus e almeno li’, sembra stiamo migliorando…ciao

  43. Cesco

    Raffaele, ma veramente…tra un po’ mettiamo una toppa sopra l’indegno scudetto che portiamo, ma tanto poi in eurocup no vinsemo na partia, retrocedemo in a2, Venexia vien sommersa e Mestre invasa dae cavaete. Dai su. I problemi e le difficoltà sono evidenti, ci stanno tutte le critiche del caso, la preoccupazione, ma non le profezie di sventura. Lasciamoli lavorare che hanno dimostrato di saperlo fare. A tratti giochiamo come si deve, non con continuità, un po’ per condizione e molto per chimica (ridistribuire haynes non è banale, non ci sono dubbi, e ancora meno dopo aver preso altri tipi di giocatore al suo posto). Se usciremo subito dall’ec faremo il primo, parziale, processo.

  44. Nitran-go

    Buon per te se ti diverti, Raffaele. Io in questo momento non mi diverto proprio. Spero, come molti qui, a febbraio, ma anche prima, di dovermi ricredere e dire ai (pochi) che ci credono ancora “avevi ragione”. Io analizzo il momento ed è innegabile che sia fortemente negativo. Ci sta a perdere se giochi bene e gli avversari giocano meglio. Ci sta un po’ meno giocare sette partite ufficiali in questo modo, cioè male. Io dico sempre se riusciamo a venirne fuori tanto di cappello e credo che tutti, anche se esprimono comprensibile negatività, ci sperino.

  45. dani49

    Inutile aggiungere ulteriori critiche unendo sofferenze a sofferenze. Il più brutto attacco mai visto! Condivido con Nanevianello il concetto dell’anno di transizione, mi chiedo però una cosa : perché sapendo di costruire una squadra , diciamo così, poco competitiva ci si iscrive all’Eurocup alzando notevolmente l’asticella ? Per rimediare queste figuracce in giro per l’Europa e farci ridere dietro? Non credo che il blasone della nostra gloriosa Reyer ne guadagni da questa partecipazione, da questa visibilità europea, anzi.

  46. giama29

    Purtroppo, come sottolineato già da tanti, il problema è strutturale e di difficilissima soluzione con questo roster. Ribadisco quanto già scritto in precedenza. Già dal precampionato si sono viste queste problematiche, confermate dal campionato e dalle coppe. A parte Denik non abbiamo un play, vista la latitanza di Stone che a livello difensivo non è quel mastino che tutti conosciamo e questo incide in modo significativo sul rendimento della squadra. Di Stone mi preoccupo relativamente perchè sono sicuro che una volta risolti i suoi problemi tornerà a giocare ad altissimo livello (sottolineo SE li risolverà…). Il grossissimo problema, a mio avviso, non è quello di aver puntato su Tonut in quintetto base ma aver puntato su questo Filloy. Considero il suo ritorno un clamoroso errore e un’inspiegabile scelta tecnica in assenza della mancata riconferma di Haynes. A me sembra che non possa più competere ad alti livelli. Spero di essere smentito e di dovermi rimangiare tutto tra un paio di partite, ma la sensazione è che il Filloy di questo inizio di campionato sta al Vidmar dell’inizio del campionato scorso: lentissimo, impacciato, senza scatto e poco lucido. La società ci ha impiegato un’intera stagione per recuperare Gasper e non so quanto avrebbe giocato i playoff se non ci fosse stato l’infortunio di Kennedy. Possiamo aspettare altrettanto nella speranza di rivedere Filloy a un livello decente?

  47. fabrizio

    Vedo che tutti concordano ora su quanto dicevo ad inizio Agosto: una squadra che si è appena cucita lo scudetto sul petto non può permettersi di fare una campagna estiva relativa al nuovo roster così a ribasso e senza alcuna velleità prendendo (SOLO PERCHE’ ECONOMICAMENTE VANTAGGIOSI visto che derivavano da una squadra fallita!) giocatori sul viale del tramonto o parecchio modesti da un punto di vista tecnico, ovvero rispettivamente Filloy e Udanoh, prendendo al posto di Haynes un altro giocatore (molto più economico anche qui rispetto alle richieste del nostro numero zero che, ricordiamo, in quel caso sarebbe rimasto) tale Chappel (onesto lavoratore del parquette ma quanto a talento prego accomodarsi) e, per quanto riguarda gli italiani, il massimo dell’economia prendendo Pellegrino e Casarin (che ovviamente non vedono il campo perchè giustamente De Raffaele sa bene che sono inadeguati a determinati livelli e rischierebbe, poverini, pure di bruciarli utilizzandoli con tutte le figuracce del caso che avverrebbero)!!
    Quindi, la costante di tutti i nuovi arrivi estivi è l’aspetto economico che è anche la motivazione per cui continua a non arrivare alcuna combo o forte giocatore in attacco con tanti punti nelle mani, altro che pensare che la Reyer vuole ancora dare fiducia e credito alle sue scommesse o che pazientare alla fine darà i suoi frutti!!
    Voi chiaramente potete credere o pensare invece che la Società lo faccia per convinzione delle sue idee, io (mi sbaglierò, per carità) sono convinto invece che su tante scelte (e relative ora difficoltà) siano dovute al non voler mettere mano al portafoglio con investimenti da squadra…….CAMPIONE D’ITALIA e/o da Società…..che dovrebbe controbattere non solo a Milano e Bologna ma anche a Sassari e altre!!
    La motivazione non la so e mi inquieta anche pensarla, per certo se un Ricci o un Gentile preferiscono non venire nella squadra campione d’Italia ma scelgono altre destinazioni non è solo perchè (in teoria!!) giocherebbero qualche minuto in più ma perchè hanno avuto offerte a livello contrattuale che la Reyer faceva diverse e quindi?
    Sono d’accordo con l’amico Ve66 e con chi ha scritto che non puoi voler partecipare all’Eurocup e poi allestisci un roster di un certo tipo andando a fare prestazioni poi imbarazzanti e disarmanti da un punto di vista tecnico: co sta squadra era tanto già rifare la Fiba Europe Cup altro che l’Eurocup e guardate che ai giocatori imputo ben poche colpe perchè stanno comunque danno il massimo delle loro possibilità che, esclusi Bramos, Daye e Watt, sono di una pochezza talentuosa per l’aspetto offensivo incredibili!
    Chiudo dicendo che così come siamo sarà difficile la qualificazione ai play off o alla Final Eight di Coppa Italia (la salvezza invece è certa) mentre in Europa ovviamente usciremo mestamente al primo turno ma, ribadisco, la cosa che più mi preoccupa (infatti, un anno senza successi o modesto, dopo due scudetti in 3 anni, lo posso anche accettare di buon grado) è l’immobilismo nelle dichiarazioni, nei fatti e nelle idee della Società relativamente a quanto sta accadendo fuori e dentro al campo (nuova arena e nuovi e forti giocatori oltre a non sentire neppure alcun commento da parte di Casarin o Brugnaro su questo inizio di stagione da incubo)!!

  48. Cesco

    Anche basta però, dai…Kuban non era in chissà che stato di forma, ma è abituata ad arrivare in fondo all’eurocup, eh. Non è il Borgorosso basket club (cito qualcuno di voi, non ricordo chi…). E 30 minuti siamo stati in partita, pur giocando male. Contestualizzare, appunto. Siete insopportabili (anno di transizione, la Reyer più scarsa di sempre, figure di m…, uno è finito, l’altro xe neto, menefreghismo, smobilitazione…). Insisto, critiche, non sentenze. In palestra e se serve in società si lavorerà per venirne fuori. Dai su.

  49. RaffaelePisu

    Mancava il de profundis @Fabrizio

  50. canestrelli

    CONSIGLI PER LA TRUPPA DEL BLOG
    Ognuno è libero di farsi un’idea, che ognuno la pensi come vuole. Per carità pensatela come volete.
    Però occhio con le valutazioni, prima di dire delle stupidaggini vi invito a considerare le mie riflessioni.
    Prima di postare cercate sempre di CONTESTUALIZZARE!!!
    Prima di scrivere fatevi una domanda e datevi una risposta. Altrimenti non ci siamo proprio. Tanto per essere chiari.
    Il mio è un consiglio come un altro. Ma è l’unico ragionamento sano da fare,
    chiaro, palese, lapalissiano! Almeno per come vedo io le cose.
    Se non capite, non importa. Lasciamo perdere. Anche perché la verità in tasca io non ce l’ho. O invece ce l’ho, almeno fino a che qualcuno mi dimostra il contrario.
    Calma e gesso. Fatevene una ragione e basta.
    Fine. Non ci sono altri discorsi da fare.
    Anche se non capite un cazzo e non mi ascolterete, riconosco in voi delle persone appassionate.

  51. Seb

    Voglio ribadire che questa è la squadra che ha vinto lo scudetto! Mancano Mazzola, che tornerà a breve e Haynes, giocatore molto considerato da DeRaf, ma con tanti difetti, ripetutamente evidenziati da molti, in questo blog. Gli altri assenti, Biligha e Giuri, non hanno dato alcun contributo nei PO. In cambio, sono arrivati Filloy, Udanoh e Chappel. I primi due sono fuori forma, per motivi diversi e l’ultimo sta cercando di dare il suo contributo e a tratti, ci riesce anche.
    Insomma, sostanzialmente, la perdita più importante è quella di Haynes. Ma qui sembra che se ne sia andato Klay Thompson, perché Haynes agli occhi di molti, sembra essere stato quello che ci ha fatto passare, con la sua presenza, da squadra vincitrice dello scudo ad una, con la sua assenza, poco competitiva che ha avuto persino l’ardire di iscriversi all’Eurocup!!
    Come dice bene Cesco, calma e gesso!!!

  52. Karlo

    Sbaglierò, ma ho ancora fiducia su questa squadra. Perchè?
    Perchè pur giocando male, nervosamente, con molti errori etc., è comunque “in partita”: cioè se azzecca alcune poche buone giocate riesce a vincere.

  53. pelluto oltre alla juve ci accomuna il nostro pensiero sul basket…e mi hai salutato…vedi intanto iniziamo ad essere amici…

  54. fabrizio

    Karlo, ma riusciamo a vincere cosa?
    Io non sono un amante appassionato come Dado dei dati ma visto il tuo intervento devo ricordarti allora alcuni punti, che sono poi l’unica vera cosa che conta dato che si tratta di numeri incontrovertibili:
    A) siamo l’unica squadra italiana tra le 4 partecipanti ad aver perso entrambe le prime due partite di Eurocup;
    B) su due partite in trasferta in campionato le abbiamo perse entrambe e in questo momento siamo addirittura fuori dalla zona play off (o dalla zona Final Eight di Coppa Italia visto che siamo nel girone di andata);
    C) Abbiamo già perso il primo (e forse più raggiungibile) obiettivo della stagione, ovvero la Supercoppa pur non essendoci Milano e Virtus Bologna;
    D) Finora tra pre – season, campionato ed Eurocup siamo stati in grado di battere solo Treviso (in amichevoli) e Trieste oltre, in maniera rocambolesca a dir poco, Brindisi in semifinale di Supercoppa: bilancio complessivo (15 partite in tutto finora), tra partite ufficiose e ufficiali, di 5 vittorie e 10 sconfitte;
    E) siamo reduci da 4 sconfitte consecutive tra campionato e coppa!

    Devo continuare Karlo? Quindi, azzeccando come dici tu qualche buona giocata, siamo stati in grado finora di vincere cosa? Qualche quarto di partita qua e là?

  55. Paolo Miro

    eeeeeh….!

  56. Dado

    Io All’attualita vedo 2 problei fondamentali:

    1) 7 Giocatori su 14 del nostro Roster complessivo, ovvero: Mazzola, Udanoh, Filloy, Stone, Pellegrino, Cerella, Casarin, o non sono disponibili o non al livello che ci saremmo aspettati o che ci servirebbe ora –> Da qui il Grande compito della Societa’ nel ri-portarli a livello.. In Pratica, all’attualità SOLO 7 sono in palla.

    2) Il Mancato (e adeguato) Rimpiazzo di Haynes e Biligha. Mi spiego..

    TONUT: lo scorso anno tra RS e PO ha giocato 20.2 minuti a partita. In queste prime tre gare di RS ha giocato 21.3 minuti a partita. ORA… se deve/puo’ giocare lo stesso minutaggio dello scorso anno, l’etichetta di ‘TITOLARE’ e fittizia.. come lo era lo scorso anno quella di Mazzola che partiva in quintetto. Ma dico.. se fai giocare un giocatore lo stesso minutaggio, da che basi dovresti aspettarti molto di piu’/diverso dello scorso anno? E questo anche se cerchi di costruirgli intorno degli schemi di attacco per liberarlo.. Sue medie della scorsa stagione: 9.1pt, 2.5r, 2.1ass, Media di queste 3 partite 11pt, 2r, 2.3ass, –> praticamente a parita’ di minutaggio c’e’ parita’ di fatturato (mi perdonino i non-amanti delle statistiche, ma questo i numeri dicono..e il campo pure).
    Inoltre.. il fatto che TONUT sia finora lo stesso dello scorso anno (come minuti e contributo dato).. espone CHAPPELL al diretto confronto con HAYNES, che (quando in partita..) per Carisma-Spogliatoio, Soluzioni in Attacco, Punti & Assists, non regge..

    BILIGHA: lo scorso anno per noi era il TERZO centro e italiano. Ai PO poteva giocare benissimo, non ha toccato il campo non per ‘livello’ ma per altre questioni.. qui ci stava la sostituzione con un lungo che WDR avrebbe fatto giocare (Ricci, Polonara, Tessitori,..) ma il problema e’ che se Pellegrino (1) non ha la fiducia di WDR, (2) viene passato per di piu’ non come rimpiazzo di Biligha ma come temporanea sostituzione (per allenamento) di Mazzola, allora buonanotte! Abbiamo semplicemente un lungo in meno dello scorso anno per giocare la LBA RS+PO.

  57. opossum

    Finalmente qualcuno che scrive quello che vado dicendo io da tempo…grazie DADO. Il problema Tonut non esiste ed è fittizio…. bravissimo. In questa squadra giocano tutti. Chiaro che se facesse meglio, come sono sicuro può fare, ne gioverebbero sia lui che la reyer.

  58. Tifosomediomona

    Se, come prevedibile, non arriveranno ora cambiamenti/rinforzi e rischiamo di compromettere il passaggio di turno di Eurocup…come provare a dare una scossa all’ambiente e “sparigliare un po’le carte” a chi ci ha ormai “preso le misure”?
    “Pourparler” ovviamente visto che chi deve risolvere la faccenda ha gli occhiali scuri e l’accento livornese.
    Usare Chapell in 2 e Tonut anche in 3 (ruolo in cui batte meglio il pariruolo sul primo passo) con Bramos a “spaccare la partita” quando entra?
    Panchinare fisso Udanoh almeno finché non dimostra di aver ripreso l’atletismo per cui é stato acquistato?
    Preferire DeNick a Filloy in regia e usare Ariel per dare fiato agli altri 1-2?

  59. norm nixon

    Tifoso…buone le tue ipotesi ma credo che la reyer almeno per un po’ non cambierà linea sulle scelte fatte in estate. La scommessa tonut se la giocherà credo ancora per un bel po’. Al contrario sarebbe una resa che significherebbe sconfessare le decisioni prese e non è da reyer.

  60. Personalmente sono ancora fiducioso, chiaro se tra 2 mesi o giu’ di li siamo presi come ora, mi martellero’ le noci, ma non prima, forza Reyer.

  61. Nanevianello

    Ciao Canestrelli,

    non so se mi annoveri tra quanti ” non capiscono un cazzo ” . E’ possibile. E ognuno è libero di pensarla come vuole. Personalemente credo di aver sempre fatto considerazioni, nel segno della realtà. Non critiche pretestuose .
    Oggi la realtà è quella conosciuta. Con una Reyer che ha faticato non sette ma dieci canottiere per aver ragione della modesta Trieste.Il resto è agli archivi. Si può ben sperare per il futuro, memori anche di come in passato, la Reyer abbia saputo andare oltre i propri limiti, regalando ai tifosi, gioie inimmaginabili alla vigilia.
    Ma non vedere, far finta di non vedere, quanto, oggi, ci offre la realtà non mi sembra una grande idea. Io, oggi vedo, due giocatori iscritti a referto ma di fatto inutilizzabili. Vedo un Udanoh e un Filloy, irriconoscibili. Uno forse a causa dell’infortunio, uno inspiegabilmente , a meno che non abbiano ragione quanti da tempo ne hanno denunciato il declino .
    Vedo uno Stone che sembra avere la testa lontano dalla partita. Ignoro i suoi problemi. Mi ha diturbato leggere le ipotesi più disparate. Resta il fatto della sua esclusione. E il suo attuale stato di forma : inacettabile per un giocatore del suo livello .
    Vedo un Tonut incapace di fare ( per ora ? ) quanto vorrebbe e quanto , probabilmente , si ipotizzava potesse fare . Vedo un Bramos indietro fisicamente ( ma questo va messo in conto in un giocatore non più giovanissimo che sa come gestirsi in una stagione tanto lunga ). Vedo un Cerella poco utilizzato e mi chiedo il perché. Vedo un Chappell che è esattamente il giocatore conosciuto : un settimo , al massimo un sesto uomo. Stupirsi che Chappell sia questo non ha senso : lo si sapeva . Mazzola, quando rienterà, darà certamente una mano : ma non è e non sarà Mazzola, il salvatore della patria .
    Gli altri vanno a giri alternati : da De Nick a Watt, da Daye a Vidmar. Una volta benino, una volta malino. Nessuno di questi, per ora benissimo o malissimo . Facendo di conto, le rotazioni per WDR ( attuali) sono ai minimi termini. Se poi ci si mette anche la propensione dell’allenatore a non concedere più sei- sette minuti a testa, prima di farli rifiatare ( alla spagnola ) in panca, quando “non entra ” e ” non vuole entrare “, diventa un problemone .
    Non vengono a Venezia ? Sì, molti non vengono . E non solo per una questione di minutaggio. Ma qui il discorso sarebbe ampio . In parte già affrontato da me e da altri amici del blog . Con valenze extracestistiche .
    Non esclusa quella di una società vincente, che ha posto ” valori ” importanti per lo sport, oltre ” il risultato “, ma che non viene ” raccontata ” in alcun modo, nè dai giornali,nè dalle televisioni. Vale il campo e solo il campo. E neppure quello. Oggi un quotidiano sportivo, ha lettaralmente ” ignorato” la gara europea della Reyer. Come non avesse giocato. Neppure è la prima volta .
    Si può auspicare che WDR trovi correttivi. Ma non gli si può chiedere di tirar fuori sangue dal muro : il talento medio è quello espresso. Ci sono almeno cinque squadre in Italia ( in Europa ce ne sono di più ) con un talento superiore alla Reyer. A mio parere, ovviamente .
    Poi WDR potrà confezionare magari l’ennesimo miracolo. Che per me non significa scudetto o coppa . Per significa una stagione onorevole, con qualificazione ai play off e magari passaggio del giorone in Coppa .
    Chiedere di più a me, oggi, appare temerario . Ipotizzare di più, nel segno di quanto ” è stato “, significa, a mio modesto parere, non guardare in faccia la realtà. Significa anche non rammentare come si è vinto in passato . Chi è stato determinante .
    Deve passare la nottata. Nella consapevolezza che il sereno tornerà, ma che non potrà essere ” caraibico “. Potrà essere ” adriatico ” . E sarebbe una gran cosa.
    Ciao .

  62. Paolo Miro

    mmmmmh…..!

  63. Nitran-go

    A me invece sta bene di essere definito uno che non capisce un cazzo, però per fortuna questo non m’impedisce di pensare e di dire quello che penso. Credo ci stiamo dimenticando di com’era la squadra e di come molti la vedevano (io no, io dicevo sempre aspettiamo la fine) prima dei playoff. Una squadra finita, da rifondare quasi completamente. Vero o no? Bene, questa di adesso potrebbe anche essere quella squadra, per atteggiamento e rendimento. Allora cos’è successo dopo? Cos’è che ci ha fatto vincere lo scudo?
    1.una grande reazione mentale collettiva iniziata dopo il 2-19 di gara1 con Trento e terminata il 22 giugno;
    2.un Haynes positivo e ritrovato (ma io sono tra quelli che sostiene che fosse importante anche prima nonostante lo 0/10);
    3.un Vidmar determinante;
    4.un Cerella finalmente in campo;
    5.un Daye concentrato e disciplinato.
    Di tutto questo a me sembra che ci si possa, non sempre, avvicinare solo al punto 3, il resto non c’è e, parlo del punto 2, non ci sarà più. Quindi, al netto di questi punti, che non sono pochi, la squadra deludente di adesso non è molto diversa da quella che stava deludendo prima di trionfare. Se serve, consiglio di rileggere molto post dei pre maggio e giugno da favola.

  64. Dado

    Paolo.. mi togli 2 curiosità tecniche?

    1) gli ultimi due messaggi li hai scritti col dettatore vocale?
    2) Le 5 lettere prima dell’h’.. sono un messaggio da interpretare? (il quintetto.., 5 in campo..)

  65. Dado

    Maurizio.. comunque il tuo riferimento ieri alle Cheerleaders russe non e’ passato inosservato, Concordo! (come immagino altri, da memoria..Paper, Colovini, etc..) Ma aggiungerei che il gruppo era misto, Formato da ragazze e ragazzi, per chi pensa che sia solo una richiesta maschile/maschilista..!

    C’e’ poco da dire.. se sono brave/bravi fanno spettacolo.. certo ci vogliono anche le coreografie, le luci, costumi.. insomma c’e’ da lavorarci.. e comunicano realtà che sono ad un altro livello..

  66. steveburttsupestar

    Ciao Nane, condivido appieno il tuo pensiero. Onestamente, pur comprendendo le varie valutazioni ed i pensieri espressi da tutti, mi sembra un po’ prematuro parlare di questo o di quello e di muovere critiche nella fase iniziale della stagione. Non nego di essere deluso e dispiaciuto per l’inizio della stagione della nostra squadra, che sicuramente non è questa, però ci vuole anche un po’ più di ottimismo e pazienza. Tanto più dopo l’ultima meravigliosa stagione passata e lo scudetto vinto. Vorrei ricordare la partenza della scorsa stagione con un basket espresso a livello di Eurolega e una serie di vittorie di fila notevoli (9 se non erro). E poi? Regressione disastrosa di gioco e risultati e tutti a criticare (anche a ragione) la squadra ed il coach, dicendo che mancava questo e quello e che non ci saremmo qualificati per i playoff. Siamo la Reyer, non Milano, tempo al tempo. Se le cose non si aggiusteranno, confido in una correzione in corsa che, sicuramente, non avverrà comunque prima di febbraio… Io però ho la massima fiducia in De Raffaele e credo che le sue debite considerazioni le avrà già fatte e le stia facendo. Per chi rimpiange il numero 0 ed il suo “gioco”, ricordo che lo scorso hanno ha azzeccato una partita ai playoff e la finale. Per il resto meglio stendere un velo pietoso e non è certo il suo contributo che manca oggi. Calma e pazienza e… Forza Reyer!

  67. Dado

    Steve.. perdonami ma qualche numero qui ci sta.. agli scorsi PO Haynes (in 17 partite): 199 punti (secondo marcatore Reyer), con 37 triple infilate, 43 assists, 26 rimbalzi (10 Offensivi), 36 falli subiti.. 10 su 17 partite in doppia cifra (punti).. POI gli si dica pure ‘NETO’.. ma questi non sono numeri da 2 partite azzeccate o da solo garbage-time..

    Firmerei subito per uno qualunque dei nostri esterni se assicurasse questo contributo ai prossimi PO.

  68. norm nixon

    Steve…parole sante. Se in regular season tutti avessero reso come haynes…i playoff la reyer li avrebbe visti col binocolo. Ma questo nessuno lo dice però.

  69. Nitran-go

    Ciao Steve. Io credo che lo 0 vada, come si dice sempre più qui, contestualizzato. Come ho detto, quella squadra prima dei playoff non faceva percepire nulla di buono. La premessa serve per non dimenticarlo. Tuttavia lo 0:
    1.non ha saltato una partita;
    2.non si è mai infortunato;
    3.giocava spesso oltre i 30’;
    4.non ci faceva vedere tutti quei cross in mezzo all’area e chi ciapo ciapo;
    5.metteva in ritmo Watt.

  70. Paolo Miro

    Ahahahahah! Dado Dado….
    No. Non ho usato nessun dettatore vocale.
    E non c’è niente da interpretare.
    Le M non hanno significati celati o arcani.
    È espressione di ciò che penso (e che Nitran involontariamente ha esternato per suo conto) e indirettamente un invito a riflettere (e parecchio) prima di lasciarsi andare alle litanie funebri che ho avuto mio malgrado da stamdettatore pazienza e la costanza di leggere (nonostante anche io non nasconda un po’ di preoccupazione che però è rincuorata dal fatto che siamo appena ad ottobre e dalla fiducia nella.professionalità e dal carattere nonché qualità tecniche dei giocatori).
    L’unica espressione che mi ha trovato d’accordo, ma solo per quanto visto sinora, è stata “impotenza”.
    Logica conseguenza del momento vissuto dal roster intero e più approfonditamente da alcuni giocatori.
    Se chi sta girando bene saprà aiutare gli altri ri-formando quello splendido spirito di gruppo che ha permesso di vincere non uno bensì 2 Scudetti, allora probabilmente se ne potrà riparlare.
    E smettiamola di pretendere OGNI anno prestazioni mirabolanti solo perché si è vinto l’anno prima.
    Bisogna saper resettare. Devo dedurre tristemente che.qua ci si è tutti abituati troppo bene e ora non ci si riesce più ad abituare a rendimenti che non vedano la Reyer primeggiare su tutto e tutti.
    Lasciamo ad altre queste cose e torniamo coi piedi per terra che dopo tutto dal primo (terzo) scudetto sono passati appena poco più di 2 anni.
    Torniamo a gioire anche per le “piccole” cose e vedrete che per le altre ci sarà ancora un po’ di spazio.
    Minore. Logico. Le altre non stanno a guardare.
    E sarebbe anche da rammaricarsi per quanto sprecato in questi 3 magici anni e non vinto quando ce n’era maggior possibilità. Non per sminuire la qualità di quanto invece conquistato, per carità. Ma bisogna adattarsi all’idea che il periodo delle vacche grasse è terminato e se ora ci sono non più “solo” 3 o 4 antagoniste serie per i grandi risultati non si può più ritenere una stranezza, ma nemmeno una cosa imprewcindibile. E allora? Allora se la Reyer riuscirà.nonostante tutto e tutti a ritagliarsi ancora anche solo un po’ di gloria, ci sarà ancora più soddisfazione.
    Per tutti. Basta volerlo. E non massacrarsi i cosiddetti anzitempo se però le cose non vanno subito per il verso giusto. Lo sport è fatto di sacrifici e attese. A volte anche lunghe. Ma quando premia lo fa con gli interessi.

  71. norm nixon

    Nitran…
    Non ha mai saltato una partita…purtroppo
    Non si è mai infortunato…non è un merito
    Giocava spesso oltre i 30 minuti….purtroppo
    Non faceva quei cross…infatti tirava direttamente torturando il povero ferro
    Metteva in ritmo watt…almeno questo lo faceva.

    La sintesi della sua regular season: 7 mesi
    Poi ai playoff meglio.

  72. Nitran-go

    Eccoti! Eccoti! Stranamente non mi hai contestato l’unica cosa che pensavo mi contestassi.

  73. norm nixon

    Nitran…quel che è giusto è giusto. Poi desidero farti una domanda. TI sei mai chiesto perché non si infortunava mai? Te lo sei mai chiesto? Pensaci un attimo…

  74. Ary

    Allora ragazzi non sono ottimista come Raffaele Pisu ma neanche disfattista come Fabrizio…. Dai siamo seri … La squadra è praticamente la stessa con tonut titolare e senza Haynes. È stato aggiunto udanoh che purtroppo buono o no , in forma o no, non serve a nulla perche o gioca lui o Vidmar … Scegliete voi chi è più importante!
    Haynes era cmq un attaccante andava sostituito diversamente. Ma reputo la squadra cmq buona …. Ma serve quell’innesto!!!! Filloy mi dispiace ma non lo avrei ripreso. Non è questione di forma… Questo è in buca da troppo tempo

  75. Nitran-go

    Me lo sono sempre chiesto e dopo averci pensato un attimo ho la (credo tua) riposta: perché giocava al risparmio.

  76. norm nixon

    Nitran….che contatti ricordi di haynes? Difesa…poca…poi in attacco si limitava al tiro penetrando pochissimo. Difficile farsi male così.

  77. norm nixon

    Nitran…esattamente il contrario bramos! Tanti contatti….spesso difesa sui 4..generoso a rimbalzo. Per forza prima o poi ti fai male.

  78. norm nixon

    Ary…chi scelgo tra vidmar e udanoh? Faccio finta di non aver letto.

  79. Dado

    Comunque.. non e’ che si vive di sole vittorie/sconfitte… ma vi ricordare la partita di BCL di 2 anni fa contro il Banvit quando Orelik ha rischiato di buttarci all’aria la vittoria per fallo su tiratore da 3 all’ultimo secondo.. e poi all’overtime ha fatto un sacco di punti e buttato dentro triple per farci vincere? ..e la partito contro l’Hapoel vinta all’overtime con 30 punti di Daye e Grande fermezza emotiva ai liberi? …oppure quell’azione (sempre nella partita contro il Banvit?) Dove Orelik sotto di 3 a 3’’ dalla fine salta per tirare da 3 ma vede che e’ marcato e passa in salto a Haynes che dall’angolo estremo del campo stacca i suoi consueti 60cm per tirare al Buzzer e portarci all’overtime..?

    Che Emozioni… ecco questo è’ quello che mi manca ora.. la nostra amata Reyer di queste prime partite, a prescindere dal risultato, ha dato davvero poche emozioni…

  80. RICK DARNELL

    ho letto tutti i vostri interventi e devo dire che il mio pensiero è in linea con quello di Raffaele Pisu .
    Il gioco di wdr esige molto dispendio di energie. Richiede che 10 -12 giocatori siano in forma per sostenere il sistema sia in attacco che in difesa . Aiuti raddoppi zone miste chiedono molto e se un giocatore non è in forma ne risente tutto il sistema difensivo . E purtroppo sono in molti non in forma. Dalla buona difesa prendiamo ritmo per l attacco e se manca La difesa manca la transizione offensiva e contro difesa schierata siamo tanto indietro. Lasciamo crescere la forma e l orologio reyer tornerà a funzionare .
    Gli unici dubbi in prospettiva riguardano gli esterni. Se giocano stone tonut chappel de nik o filloy , chi di questi è in grado di attaccare con costanza il ferro e sbilanciare le difese favorendo il gioco dentro/fuori che libera i tiratori alzando le % da tre ? Al momento il tiro da tre è costruito dai giochi alto/basso coi centri ma questa è l’unica soluzione che funziona al momento non è certo sufficiente .
    Molto interessanti i giochi in p&r che si adattano alla difesa e si trasformano in dai e vai .
    Quindi nervi saldi e fiducia !

  81. Ciao Nane, sfogliando il giornale rosa ho fatto più o meno la tua stessa osservazione, aggiungo che un giornale prettamente sportivo aggiunga per misericordia un trafiletto con i risultati delle partite di ieri, beh, semplicemente scandaloso, ciao Steve e Paolo mi ritrovo nei vostri post.

  82. Ary

    Norm …. La penso uguale a te… L’ho scritto mille volte!!!! Vidmar chiave per lo scudetto!!!
    Indi per cui Udanoh resta inutile . A meno che non si rinunci a Stone, che vedo svagato ultimamente….
    Per questo paventavo in estate l’acquisto di un 4 italiano.
    O di un Gentile ? Trento ha una squadra fortissima e costruita pure bene !
    Dimenticavo di fare i complimenti a molti di voi perché è raro trovare un pubblico così attento e tecnico.
    Oltre a norm, nanevianello ( scrivi poco ma bravissimo sempre obiettivo e pacato), Dado, ve66art, Nitran, steveburtt e altri ancora .
    Secondo me il gazzettino di basa su questo blog per estrapolare i problemi della squadra.
    Io esorto la società a dare tutto il tempo possibile alla squadra e a WDR (specie a tonut), poi nel caso persistessero gli eguali problemi di intervenire sul mercato per non perdere gli obiettivi stagionali prefissati .
    Sempre forza Reyer

  83. Ary

    E comunque il problema non è che abbiamo perso Haynes (che reputo un buon giocatore ma molto discontinuo) ma lo abbiamo sostituito con Filloy ! Non lo riconosco veramente più .
    Spero WDR possa rigenerarlo , ora è il problema più importante e conferma i miei dubbi estivi.

  84. Ary

    Bravi anche Raffaele Pisu e rickdarnell

  85. norm nixon

    Intanto domenica 1 fisso

  86. Dado

    Comunque.. che 4 delle nostre ragazze siano tra le 19 convocate in nazionale, 5 se volete con la Madera.. e’ una bella soddisfazione anche questa..

  87. Dado

    Ma no dai Norm.. facciamo 2, se non altro per l’orgoglio lagunare!

  88. Nanevianello

    Steveburt : grazie per l’apprezzamento

    Alexmax : c’è chi ha fatto di peggio della rosea. Ignorando completamente l’evento. Per un quotidiano sportivo, proprio la Reyer non ha giocato . Ps : per abitudine, acquisto ogni giorno, almeno 5 quotidani ( 2 sportivi ) . Non sempre a Milano riesco a trovare il Gazzettino.

    Paolo Miro : a prescindere dal fatto che alcune tue considerazioni sono sostanzialmente il copia -incolla di alcune delle mie, le tue ” emme ” sono apparse immediatamente dopo il mio post . Tradotto ?

    In attesa del sereno ( che arriverà ) un saluto a tutti .

  89. Dalipagic Oeè

    Miglior commento, per la risata che mi ha fatto fare è quello del mio carissimo amico VEART, che riporto testualmente:

    Mi sembra tanto di sentir parlare il sottoscritto seduto al bar, dopo 3 spritz, che si vanta di “quante ne faceva” da giovane!
    Frega un piffero a nessuno! Contestualizziamo nel qui e ora: so vecio e pien de corni! Questo è il presente!

    Dal mio punto di vista, e non voglio rubare il lavoro a Dado, segnalo che 14 punti in meno in una gara in cui mi pare non siamo mai stati
    avanti nè realmente in partita sono forse l’aspetto più positivo…
    …la REYER, e parlo solo a livello statistico dato che non ho visto la gara, ha preso 12 rimbalzi in meno, perso 18 palloni(saldo -12) contro un saldo
    perse/recuperate loro di -3…solo da questi dati ci sono potenziali 21(!!!)possessi in più per i nostri avversari che infatti hanno tirato 68 volte contro 55 nostre, e 21 liberi contro 15…INSOMMA secondo me ci è andata anche bene.

    Oggi il problema più grande di tutti è Stone, che ha cascata condiziona tantissimi altri Udanoh per primo, e Chappel per secondo…
    Filloy non è giocatore alla Haynes, nè si può ora farci credere che sia stato preso per fare il giocatore alla Haynes…
    deve fare il Filloy…con molte più gambe e se mi permettete, con un “fame” che gli manca totalmente rispetto a 3 anni fa…forse più che finito si sente di essere arrivato ad un status di OTTIMO GIOCATORE…ma oggi sul campo, purtroppo per noi, non lo è affatto…
    Se ad un giocatore come Filloy levi quella voglia, tipicamente argentina, di emergere…quella grinta e quella malizia, beh allora,rimane solo un comune decimo uomo e non un UOMO VERO, con le palle quadrate, che ci ha fatto vincere molte partite nell’anno magico del primo scudetto dell’era moderna della REYER.

    FORZA REYER

  90. Dalipagic Oeè

    FORZA Ariel so che sei molto ma molto meglio di quello che sei ora!!!

    FORZA ARIEL, FORZA Julyan e FORZA REYER

  91. Dalipagic Oeè

    Infine cerchiamo, e qui dovrà essere bravo WDR, di NON INGABBIARE troppo i giocatori come Udanoh ed in parte lo stesso Chappell.
    Sono giocatori a trazione anteriore che nei piano dovevano essere innescati in transizione da Stone…se Stone oggi è su Marte(o sa lui dove…), beh facciamo modo che siano Filloy e Denik ad innescare le transizioni…
    Se una squadra non trova fluidità in attacco, o in questo momento ha difficoltà,non deve continuare ad attaccare troppo a difesa schierata ma deve cercare di correre di più…
    Preferisco per capirci un sfondamento di Udanoh che va a canestro in transizione rispetto al NULLA OFFENSIVO, alla palla ferma o al tiro allo scadere senza senso…facciamo vedere che ci siamo, siamo vivi e ci siamo tutti…
    Attacchiamo tutti il ferro, deve essere il nostro vero obiettivo dalle prossime gare…poi verranno anche i tiri da 3…ma facciamo attaccare il ferro a chi lo sa fare, che sia un 3 o un 4…Tonut il suo lo fa già, ed anche Tontu può crescere, ma non sarà un Haynes, sarà un Tonut, magari il migliore di sempre ma sempre Tonut, che è già tanta roba se gioca come sa…

    FORZA RAGAZZI

  92. Dado

    Ho rivisto per buona parte della partita di mercoledi’.. e direi che gli ultimi 2:50 del terzo quarto spiegano davvero molto..

    TERZO Quarto
    Minuto 2:50 fino a 1:58 un piccolo capolavoro.
    *Vidmar si prende 2 falli, uno dei quali con canestro segnato
    *DeNicolao Serve un bell’assist a Vidmar
    *Daye recupera una palla importante
    *Bramos si prende un fallo andando caparbiamente a canestro dopo i liberi di Vidmar
    etc..
    Stanchi.. ma in quei 52 secondi di Grande energia ci ricarichiamo e e giochiamo con forza e convinzione, piazziamo un 7-0 e arriviamo a -3 con Banchi che si preoccupa.

    POI.. WDR pensando di irrobustire ulteriormente il quintetto cambia DAYE e mette WATT.. il DISASTRO.. WATT con Vidmar non sa dove piazzarsi.. ad un certo punto (DAYEizzandosi?) si sistema pure sull’arco, riceve palla e tenta un tiro da 3.. insomma tutta un’altra REYER di quella vista solo nel minuto precedente.. non c’e’ gioco.. prendiamo un 5-0 dai russi e andiamo alla pausa con un -8 incazzati.

    Il Quarto quarto inizia con la pessima energia della fine del terzo, e va peggio, DeNIC che fa un passaggio a due mani che sbatte sul canestro, Bramos che fa un fallo davvero stupido, Daye che passa la palla in Faccia a WATT che ovviamente la perde.. poi Stone, vabbe’..

    INSOMMA.. l’ossatura BRAMOS-DAYE-VIDMAR, per altro quella piu’ solida anche nelle 17 partite dei PO LBA passate.. costruisce un capolavoro in 52 secondi.. ma non solo di punti anche di energia.. tutti giocano meglio.. Poi basta l’ingresso di un WATT spaesato in 4 per perdere il momentum, imbarcare acqua e tracollare nel 4 quarto..

  93. Dado

    Tra l’altro nel 4 quarto l’ossatura BRAMOS-DAYE-VIDMAR non si vedra’ putroppo piu’ in campo.. e partono le rotazioni con Stone, Chappell, Cerella, Tonut, Watt nuovamente, con quintetti anche abbastanza atipici.

  94. giama29

    Si Dado, avevo rivisto anche io quel minuto e venti finale che ci ha tagliato le gambe. Purtroppo il sistema WDR non prevede modifiche sostanziali delle rotazioni a prescindere dal risultato e dalle prestazioni. E’ la sua forza ma anche il suo tallone di Achille, in particolare quando le cose non vanno per il verso giusto. Ai P.O. della scorsa stagione per fortuna le cose andarono diversamente e i risultati si sono visti. Se vuoi andare fino in fondo devi far giocare tutti… Il problema è che effettivamente il rendimento di molti è al di sotto della sufficienza. Lo stesso Cerella non lo vedo entrare in campo con la stessa cattiveria e grinta della scorsa stagione. Speriamo quindi che si tratti di un problema di preparazione, ma ne dubito fortemente.

  95. Paolo Miro

    @ Nane Vianello: pura coincidenza Nane. Io ho scritto quando e come mi è venuto l’estro anch’io a prescindere da cosa era stato scritto prima (te compreso) anche se nel mio intervento ho voluto dar un segnale di scossa a tutti e non lasciarsi andare a così meste considerazioni che, te lo giuro, mi hanno depresso a leggerle tutte di fila. Mi guardo bene da criticare chicchessia. Ciao.

  96. Paolo Miro

    Inoltre strano che la tipologia dei miei posts non abbia fatto almeno sorridere ricordando quella di Ferruccio 🙂

  97. Nitran-go

    Paolo, se vuoi rallegrarti un po’ leggi l’articolo di oggi sul Gazzettino.

  98. Paolo Miro

    Cos’è: ironia? Non sono abbonato.
    Immagino sia di tutt’altro tenore…

  99. Flavio Tagliapietra

    Mi fate sorridere l’anno scorso prima dei playoff le stesse considerazioni e poi….l’anno scorso all’inizio abbiamo fatto un filotto vincendo sempre nei minuti finali poi blackout per 2 mesi e anche lì funerali….aspettiamo ancora un po e poi si vedrà.

  100. paper861

    io concordo sempre con dado,sono convinto che con vidmar la reyer giochi meglio e credo anche che lentamente sia l unico che migliora partita dopo partita, e per fare questo sicuramente ci mette molta abnegazione.poi penso che da Avellino abbiamo preso udanoh filloy e forse campani..ma silks (il piccolo play) a me sarebbe piaciuto…molto!e sono convinto che uno così fa giocar meglio tutti

  101. Dado

    Flavio.. Vero.. ma c’e’ una differenza.. Poco prima dei Play-Off lo scorso anno eravamo a terra, ma la squadra aveva gia’ dato per mesi la prova di ESSERCI, era solo un fatto mentale.

    Quest’anno a quasi 2 mesi dal re-inizio dei giochi e dopo tipo 20 partite giocate ci sono molte incertezze e frustrazioni, tra cui:

    1) Udanoh che, anche se si riprendesse bene, non potremmo utilizzare nei PO LBA vista l’imprescindibilità di Vidmar e anche Chappell. Rischia di fare il Kennedy di turno.

    2) Filloy che ormai da mesi e mesi fa prestazioni opache, anche negli scorsi suoi PO contro Milano, e soprattutto negli assists.. 10 assists in 5 partite (115 minuti) per un regista sono davvero pochi.. e non c’e’ neanche l’avvisaglia che migliori.

    3) Pellegrino votato alla panchina-perenne, e questo lo trovo deprimente.. perché vuol dire aver perso una possibilità (Ricci, Polonara, Tessitori, etc..) oppure averne una e non sfruttarla.

    4) Casarin.. altro dato dolente.. che senso ha il post Reyer del 5 ottobre sui tanti giovani cresciuti nella Reyer e arrivati agli alti livelli (Tote’, Miaschi, Akele, Bolpin, etc..) e poi tenere solo Casarin al massimo come mascotte. Con i 16 anni e le gambe che ha lo facessero almeno pressare a tutto campo per sfinire i portatori di palla per 2-3 minuti..

    5) Stone.. Speriamo va’..

    Comunque dai la stagione e’ molto lunga.. ma non in Eurocup..!

  102. Tifosomediomona

    Sykes in effetti era l’unico davvero buono da prendere dell’ultima Avellino (anche Caleb Green è un signor giocatore ma si vende a peso d’oro, è troppo solista e non difende, ergo: fuori dalle mire Deraffaeliane; inoltre infortunato a fine stagione).

  103. ve66art

    Caro Flavio, come ha detto il buon dado, qui non si tratta di problemi “mentali” o di forma, bensì strutturali. Dopo, ripeto, sarò il primo a chiedere scusa qualora la squadra dovesse girare come girava l’anno scorso. Sono molto triste e sconsolato per questa situazione anomala. Speriamo nel genio di wdr, perché di genio si tratta

  104. Flavio Tagliapietra

    Avete anche voi ragione di quello che si è visto fino adesso. Io ho visto la partita con Sassari e lì abbiamo perso perché gli arbitri hanno commesso degli errori nella parte finale. Col Partizan siamo mancati nel finale perché senza Stone. Con le due Bolognav anche li questioni di piccoli errori che diventano importanti se si commettono nel finale di partita. Per me la stagione inizia domenica e fra 6 partite molto importanti si vedrà di che pasta è fatta questa Reyer.

  105. La speranza e di arrivare in qualche modo ai Play off e poi cambiare qualche giocatore.Sono d’accordo con chi dice che i nuovi acquisti non sono adeguati forse uscendo da una squadra retrocessa non costavano molto…

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •