7Days EuroCup: Rytas Vilnius – Umana Reyer Venezia 72-81

29 Ottobre 2019

Parziali: 17-26; 29-46; 57-65

Rytas: Sirvydis 4, Bickauskis 5, Giedraitis ne, Holloway 15, Cruz 2, Echodas 26, Girdziunas, Bendzius 8, Blazevic ne, Kairys 3, Bairstow 4, Butkevicius 5. All. Adomaitis.
Umana Reyer: Udanoh 5, Stone 14, Bramos 11, Tonut 3, Daye 8, De Nicolao, Filloy, Vidmar 2, Chappell 21, Pellegrino ne, Cerella 3, Watt 14. All. De Raffaele.

Prima vittoria esterna della stagione per l’Umana Reyer, che chiude il girone d’andata di 7Days EuroCup espugnando il campo dei lituani del Rytas Vilnius per 72-81.
Udanoh torna tra i dodici e parte in quintetto, con Watt, Chappell, Bramos e Stone, che gli serve l’assist per sbloccare il punteggio alla prima azione. Si gioca a viso aperto, con grande equilibrio fino all’8-8 del 3’30”. A scavare il primo break sono due triple di Chappell (8-14 al 4’30”), con gli orogranata che continuano a giocare alla perfezione in attacco e, alzando il livello difensivo, allungano progressivamente fino al 12-26 dell’8’30”. Vilnius si aggrappa ai liberi (11/13) per rientrare parzialmente sul 17-26 al primo intervallo, a cui l’Umana Reyer arriva tirando 7/9 da 2 e 4/9 da 3 (percentuale sporcata solo nel finale).
La partita è meno lineare e più confusa in avvio di secondo quarto, con due soli canestri (Daye ed Echodas) nei primi 3’ (19-28). Gli orogranata però ripartono dalla tripla di Stone e continuano a giocare un basket praticamente perfetto su entrambi i lati del campo. Un altro canestro da 3 di Stone, a metà periodo, doppia il Rytas sul 19-38. Poi, continuando a giocare di squadra (15 assist alla fine del primo tempo), Chappell e Cerella mettono le triple del +20 (26-46 al 18’30”), alzando la percentuale dall’arco a 9/18. La reazione dei padroni di casa nel finale riesce solo a limare parzialmente il ritardo: al rientro negli spogliatoi è 29-46.
Si riparte nel migliore dei modi per l’Umana Reyer: recupero di Udanoh e tripla di Stone, poi ancora Bramos da 3 (con ottima costruzione di squadra) per il nuovo massimo vantaggio: 31-52 al 21’30”. Echodas prova a scuotere Vilnius, che infila un 7-0 (38-52 al 23’), con pronto time out di coach De Raffaele, da cui gli orogranata escono bene: schiacciata di Watt su assist di Daye e tripla di Stone. Sul 40-57 al 24’ è così time out lituano, seguito da qualche errore e ingenuità di troppo per l’Umana Reyer, così la Siemens Arena si accende, visto che il Rytas infila un 12-0 per il 52-57 al 27’30”. Chappell da 3 torna a muovere dopo 3’30” il punteggio per gli orogranata, che riescono a evitare il rientro degli avversari a un solo possesso e poi si riprendono nell’ultimo minuto la doppia cifra di vantaggio con Watt e Chappell: 55-65, che diventa infine 57-65.
In avvio di ultimo periodo, le squadre si rispondono colpo su colpo per 3’: 61-69 con Watt, Bairstow, Chappell e Echodas, poi quest’ultimo fa -6. Ma l’Umana Reyer, pur meno brillante del primo tempo, continua a giocare con calma e arriva sul 63-71 a metà quarto (quando però esce per 5 falli Daye), costringendo subito dopo, con la schiacciata di Watt, la panchina lituana al time out sul 63-73. Gli orogranata, però, si ripresentano difendendo alla grande e trovano il +12 (63-75) al 3’30” con Bramos e, in risposta al nuovo tentativo di rientro lituano, il 68-78 al 37’30” con la tripla di Tonut. Nel finale, la difesa veneziana continua a contenere bene, mantenendo così un margine di sicurezza, fino al 72-81 sulla sirena.

102 Commenti in questo articolo

  1. Momenti di grande basket per i nostri Eroi, notizia più bella il ritorno del figliol prodigo Stone, questa sera un Chappell sontuoso, ci siamo complicati un po’ la vita sbagliando due canestri già fatti e dando fiducia agli avversari, pian piano arriveremo al top, buona serata a tutti e forza Reyer.

  2. Flavio Tagliapietra

    I gera neti. A parte gli scherzi dopo il terribile inizio stagione la reyer ha cominciato a viaggiare a parte il derby con Treviso.

  3. RaffaelePisu

    Vi prego lamentatevi…

  4. Ary

    Mamma mia che Reyer !!! Sicuramente la migliore da inizio anno… Ma sarebbe troppo facile.
    Una delle migliori partite gestione WDR e non esagero! Vilnius squadra ottima , Echodas giocatore super!
    La gioia più grande , il ritorno in pompa magna di Stone(forse bisogna criticarlo per tirare fuori il suo orgoglio… Grande Julyan), Chappell perfetto , Watt gigantesco !
    Timidissimi segnali da Udanoh, Filloy ancora no, anche se un paio (giusto 2) di buone palle in area le ha date e non ha fatto danni!
    Ti aspettiamo Ariel !
    WDR perfetto nella lettura, spiace per il tecnico a Daye , abbastanza gratuito a dire il vero che stava rimettendo in gara i padroni di casa.
    Complimenti ragazzi ! Grandi

  5. giuliano

    Grande gioco di squadra con buona difesa e un attacco che non ti aspetti (visti i commenti di quest’inizio di stagione!), i frutti del tenace lavoro di WdR cominciano finalmente a vedersi. Bravi nei pochi momenti difficili (rimonta a -5 degli avversari) a usare la testa e credere nella squadra non affidandosi allo stucchevole e sterile tiro da 3. Bravi. Ci saranno ancora sconfitte ma la strada maestra è stata imboccata.

  6. RobertoC

    Bella partita. D’altronde in Europa si gioca un basket diverso da quello in Italia e le partite contano di più. Contento per la grande gara di Stone in difesa ma stavolta anche in attacco. Bene così.
    Ps: se giocavano un primo tempo come quello di oggi contro Cremona, questa finiva con 4 punti in 20 minuti…

  7. RobertoC

    Dimenticavo.. Fallo tecnico allucinante fischiato a Daye

  8. Dado

    OTTIMA VITTORIA! Ci voleva.. BRAVI!

    Il ‘Fattore Goudelock’ in arrivo.. sta gia’ stimolando chi di dovere.. bene bene.. 14 triple centrate col 45.2% con 5 giocatori a segno, 23 assists smistati da 9 giocatori.. poi dite che abbiamo bisogno di Goudelock perche’ siamo una squadra senza talento offensivo..

    PERLE comparative lette nella partita contro Treviso:

    ‘A Chappell manca il talento: è un onesto operaio che al massimo ti offre sei. Mai di più ‘

    ‘Chappell , onesto lavoratore ma alla Reyer può essere un dignitoso cambio da 10-12 minuti….’ … ‘onesto lavoratore ma lungi dall’essere un leader o un realizzatore(lo si sapeva cmq).’

    LOKMOTIV:

    ‘io vedo grande impegno nei ragazzi ma assoluta impotenza di gioco e di talento!!’

    ‘..tale Chappel (onesto lavoratore del parquette ma quanto a talento prego accomodarsi)’

  9. Dado

    Comunque.. a parte ovvie constatazioni tecniche o pseudo tali, devo dire che..

    Vedere una partita di basket trasmessa da un’Arena da 11.000 persone.. con layout e grafica ottimali.. Con Cheerleaders (!!) e comunque intrattenimento a quasi tutti gli intervalli.. fa una certa IMPRESSIONE.. Sembrava una partita di Eurolega..
    questo nonostante fosse mezza vuota e il livello inferiore della squadra avversaria.

    Anche l’illuminazione era TOP.. e faceva pure il nostro amato WDR piu’ figo e meno giallastro.. e pure piu’ sciolto in Inglese! 😀

  10. Finalmente una vittoria in trasferta e finalmente una convincente vittoria di squadra. Bravi anche a contenere, dopo due ottimi quarti, il ritorno dei lituani. Speriamo che quanto visto di positivo si confermi anche nelle prossime due difficili trasferte. Forza Reyer!!!

  11. norm nixon

    L’aspetto stasera che mi fa maggiormente piacere è aver visto uno Stone mentalmente dentro la partita dal primo all’ultimo minuto. E questa è una considerazione fondamentale a mio modo di vedere. Per la prima volta in questa stagione non ho visto un secondo di pigrizia, nè in attacco nè in difesa, da parte di Stone. Solo in questo modo lui può fare la differenza in questa squadra. Solo così. Molla un attimo e crolla tutto. Stone non può permetterselo perchè il suo talento arriva fino a un certo punto mentre è sull’applicazione sistematica che può fare la differenza.

  12. Dado

    Curiosita’ numeriche.. dopo 5 gare di Eurocup, CHAPPELL tra i nostri Eroi e’

    Primo –> Per Assists (16)
    Secondo –> per Triple Segnate (10) dietro solo a Bramos
    Terzo –> per Valutazione (52) dietro solo a Daye e Bramos
    Quarto –> per punti (48) dietro a Daye, Bramos, Watt

  13. Coco

    Grandissimi ns ragazzi

  14. Lea

    Dado, non mi convincerai mai che Pozzecco é più bello di WDR,,,,,,!!

  15. ve66art

    Primo tempo da Eurolega!
    Ma Goudelock ga sogà co a maschera de chappell?
    Molto bene tutti, veramente bravi!

    Una piccola dedica a un mio carissimo amico che, povero lui, ha un orecchio più grande dell’altro: “bau bau micio micio”! Solo per te amico mio

  16. Dado

    Lea.. il Grande WDR.. con Luci da Eurolega..

  17. Nanevianello

    Buonasera a tutti .
    Diverse cose da dire . Vado con ordine e cercherò .

    Primo : rientrato stasera dall’estero, ho visto poco ma vi ho letti . Stasera ho visto. Dopo il basket horribilis di campionato, una buona prova contro una squadra non di grande livello. Ma come ho sempre scritto, vincere in trasferta in Europa è sempre difficile . Brava la Reyer ad aver confezionato una gara con pcche sbavature e molti meriti . Bene Chappell ma bene anche Stone ( finalmente ) . Bene Watt . Male Filloy. Piumino Udanoh. Gli altri solidi, qualcuno con i candiditi sulla torta . Questo ovvioamente a mio modesto parere .

    Secondo : la squadra ( forse ) si sta riprendendo. Le fanfare non mi piacciono quando sono premature. Ma neppure mi piacciono i de profundis. Mi siete testimoni di non essere mai esagerato .

    Terzo : in attesa del Minimamba, che la Reyer si stia rimettendoin careggiata è un ottimo segnale. Pare ci vorranno almeno due mesi per vederlo a Venezia. Io reputo possa fare molto bene . Se sta bene .

    Quarto : un ringraziamento ( in ritardo ma solo per cause legate al lavoro ) a Ve66art per le sue parole. Grazie davvero .

    Quinto : caro Dado, guarda che accanto ai giudizi ( Treviso – Reyer ) potevi anche mettere il nome di chi li aveva scritti. Il primo della lista è mio . Non saranno i 21 punti di stasera o le tue statistiche ( che notorimente hanno due ‘ versi ” come certi impermeabili inglesi del passato e non starò qui a spiegare il perché, lo sai tu e lo sanno immagini gli altri amici del blog ) a farmi cambiare idea sul giocatore. Buon sesto uomo ( che a volte parte in quintetto ), funzionale al gioco di WDR, sempre a livello di sufficienza, ma il ” talento ” è altra cosa. Diverso dal ” rendimento “. Esempio : Zanatta non aveva talento ma era sempre utilissimo. La Reyer ha un sempeio luminoso : Stone . Stasera Chappell ha giocato da 7 ? Bene. Se nel corso della stagione crescerà in mod9o esponenziale mi cospargerò il capo di cenere. E non è una critica a Chappel che finora è stato uno di quelli che si è sempre guadagnato la pagnotta.
    Ma per ” accendere la luce ” per dirla con i milanesi che ammiravano Giuseppe Meazza, ci vuole altro. Vedremo. Benetti non aveva talento, ma caspita se era utile .
    In ogni caso : io non sono uno che si nasconde dietro agli stuzzicandenti. Se qualche cosa ti rode : sono qui. Senza polemica e senza problemi . E ovviamente , senza rancore .

    Sesto : e qui devo ( una tantum ) dissentire con l’amico ( posso condiserati tale ? ) Norm . Su Rombaldoni, scrivi ” non accetto discussioni ” . E leggendoti assiduamente, avendo ( credo ) capito la tua idea di basket, comprendo il tuo giudizio.
    Tuttavia, dipende da che ” tipo ” di playmaker. E qui metterò qualche pensiero di altri tempi quasi un gioco su giocatori che probabilmente in pochi ricorderanno o conoscono . Per farlo bisogbna avere la mia età . E anche fosse , non è detto che possiate, eventualmente concordare .
    Il miglior play difensivo della Reyer è stato a mio parere Guido Vaccher. Uno che con poco più di 1.80 sapeva marcare ( con efficacia ) un mostro come Dado Lombardi ( inserito nel miglior quintetto delle olimpiadi 1960, assieme a West, Robinson, Lucas e Bellamy ) .
    Il migliore come ” letture ” è stato probabilmente uno che alla Reyer è rimasto poco : Renato Albonico. Che non aveva tiro, ma giocava da play come piace a te . E tuttavia, quando Albonico era Junior il migliore in Laguna, a quella età, giocava in una società di serie C , la Dienai e si chiamava Dante. Non arrivò mai in serie A ma se Renato legge queste righe lo rammenterà. E credo possa concordare . Un uomo squadra: gran difensore, il pupillo dell’allenatore Dario. Il migliore, tuttavia, quella società lo sfornò qualche anno dopo . Si chiamava Casaccio ed era prodigioso per come sapeva trattare la palla. Aveva un paio di occhi clandestini che gli consentivano di ” vedere cose ” che noi umani eccetera . Una entrata in controtempo che scollinava le braccia di gente altra anche 20 centimetri più di lui . Per sua sfortuna ( e del basket ) non crebbe mai fisicamente e mentalmente abbastanza . E si perse .
    Il migliore come conduzione del contropiede fu Massimo Villetti che veniva dall’Ignis. Correva e faceva correre la squadra . Quando ” andava ” andava a passo di carica. E la Misericordia ribolliva .
    Il migliore come ” presenza ” fu Tony Gennari ( che ci ha lasciati nel maggio scorso, pochi mesi fa ) . Restò solo un anno, fu fondamentale ( con Zorzi e Bufalini ) nella crescitra di Carraro ma che personalità !. Allora non c’era il tiro da tre, ma Gennari oltre che ” leggere ” per Hawes e Bufalini, tirava da casa sua .
    Il più entusiasmante ( per me , ovviamente ) è stato Clark , il piccolo grande uomo che in tre anni ( se non sbaglio ) ne mise una valanga : punti, assists e recuperi . Rammento una gara a Milano : io c’ero e Clark non sbagliava mai. Ne mise più di 30, fose 40 . Mai visto uno bravo ed elegante quanto lui ( neppure l’Haynes dei tempi migliori ) .
    Rodolfo era diligente ( in A2 se non rammmento male ) ed ” eseguiva ” alla perfezione per la squadra. Anche lui restò tre anni, con un discreto fatturato. Ripeto : immagino di sapere porchè ti piace tanto. Anche di più di altri che sono stati qui citati. Ma ripeto : dipende dalla caratteristiche del play .
    Pensa in Nba : chi vorresti nella tua squadra ? Curry o Nash ? Io sono ( quasi ) sicuro : Nash . Ma adesso è arrivato Doncic che è grosso ed è 2 metri. L’evoluzione del ruolo.
    Per chiudere : Markovic e Rodriguez sono fantastici. Ma Tedosic è un alieno, incomparabile. Non paragonabile. Gioca un basket diverso da quello degli altri. In Europa ha spopolato e spopola. In Nba ha fallito. Teodosic da via la palla, come nessuno al mondo. Ma alla sua velocità. E in Nba , quella velocità ( e quella fisicità ) non bastano. Arriva un cagnaccio come Smart e ti soffoca . Ma del resto in Nba si gioca un altro sport .
    Ciao a tutti. E perdonatemi le divagazioni. A qualcuno avranno rotto le scatole. Altri forse le avranno, nonn dico apprezzate, ma forse si sranno incuriositi .

  18. Spero solo che tutte queste triple entrino anche in campionato. Avevo detto che mi piaceva Chappel sempre di piu’ Se continua cosi cosa ne facciamo di questo Gudelock!!!!!!
    Ampelio

  19. paper861

    difficile commentare una partita così poiché mi chiedo dove potrebbe essere la reyer se giocasse sempre come i primi 20 min….ma poi mi rendo conto che ci sono anche gli avversari…grande stone,bello rivederlo a combattere in area ed a catturare rimbalzi per lanciare i compagni di squadra…se poi ci mette anche le triple zittisce tutte le storie su di lui..FORZA REYER

  20. giama29

    Chi lascerà in tribuna WDR quando arriverà il fattore G? Chappell si conferma essere il migliore acquisto 2019, Vidmar ha dimostrato quanto sia importante in certi frangenti. Stone, Daye, Watt e Bramos sono inammovibili. E quindi?

  21. Ary

    Chappell non è un campionissimo ma un ottimo giocatore che sa mettersi al servizio della squadra. E l’unico buon acquisto sino ad ora.
    Udanoh non lo ritengo scarso, forse paga l’aver giocato poco, ma è chiaramente il giocatore con più chance di stare fuori.
    Per fare spazio a goudelock a turno resteranno fuori 2 tra udanoh,vidmar, Stone e Chappell. Inevitabile.
    Gli impegni sono molteplici ci sarà bisogno di tirare il fiato un po’ a tutti.

  22. Stone, restera’ fuori solo per infortunio o ricadute varie, tochemose i maroni.

  23. Ostregafioi

    Arrivo tardi per scrivere questa volta, rischio di essere ripetitivo..riporto allora le cose lette che mi sono piaciute di più :

    alexmax52 – “notizia più bella il ritorno del figliol prodigo Stone”;
    Flavio Tagliapietra – “I gera neti” (ho naturalmente compreso l’ironia che c’è dietro la frase)
    RaffaelePisu – “Vi prego lamentatevi…” (idem come sopra)
    Ary – “Ti aspettiamo Ariel !”
    giuliano -“Ci saranno ancora sconfitte ma la strada maestra è stata imboccata.”
    RobertoC -“D’altronde in Europa si gioca un basket diverso da quello in Italia e le partite contano di più.”
    Dado -“Il ‘Fattore Goudelock’ in arrivo.. ”
    Betty -“una convincente vittoria di squadra.”
    norm nixon -“Stone mentalmente dentro la partita dal primo all’ultimo minuto”
    Coco -“Grandissimi ns ragazzi”
    Lea -“Dado, non mi convincerai mai che Pozzecco é più bello di WDR,,,,,,!!”
    ve66art -“Ma Goudelock ga sogà co a maschera de chappell?”
    ampelio scarpa -“Spero solo che tutte queste triple entrino anche in campionato.”
    paper861 -“se giocasse sempre come i primi 20 min….poi mi rendo conto che ci sono anche gli avversari…”
    giama29 -“Chi lascerà in tribuna WDR quando arriverà il fattore G?”
    Avanti Reyer !

  24. norm nixon

    Mi spiace invece che anche a vilnius udanoh sia uscito presto dalle rotazioni soprattutto per la sua pigrizia difensiva….veramente male ieri in difesa. E questo wdr non lo perdona. Era un’occasione enorme per rilanciarsi e l’ha sprecata. Questo non va bene per lui e soprattutto per gli equilibri della reyer vicino al ferro. E ragionando in prospettiva non è un patti

  25. norm nixon

    Scusate….non è un particolare da poco…volevo scrivere

  26. fabrizio

    Sono d’accordo con chi ha scritto che questa è stata la più bella partita mai vista nella gestione De Raffaele: sicuramente lo è stata in questa stagione (per la verità, sarebbe bastato anche meno) e finalmente si è visto, oltre a tratti di solita gran difesa, anche un attacco bello fluido e, come piace a me, con gran pioggia di triple (alla fine saranno 14!) prese in maniera pulita e tirate esteticamente, tecnicamente e tatticamente in maniera perfetta!
    Bravi tutti quindi ieri (a parte forse gli italiani, seppur la bomba più importante l’ha segnata Tonut a 2 minuti dal termine) e successo molto importante per la classifica visto che nel girone di ritorno avremo ben 3 trasferte su 5 partite (di cui la prossima quasi impossibile in casa del Partizan) e per essere sicuri di passare almeno quarti dobbiamo vincerne altre 3 (le due in casa e fattibile vedo quella in casa del Limoges).
    Ora, però, dobbiamo assolutamente ripeterci contro Brindisi sia per rompere il ghiaccio in trasferta anche in campionato e sia perchè lì la classifica sto anno è molto particolare con tante squadre che possono arrivare tra le prime 8 quantomeno al termine del girone di andata (che qualifica alle Final Eight di Coppa Italia) e quindi i due punti a Brindisi sarebbero molto importanti per non trovarsi impantanati o nelle sabbie mobili visto pure il calendario da brividi che dopo la trasferta pugliese ci mette in ordine partite contro Sassari, Varese (trasferta), Trento, Milano e Reggio Emilia (trasferta), con l’unica partita più morbida in trasferta a Pistoia dopo quella contro Trento (e la pausa a seguire).
    Comunque, la Reyer vista ieri non deve avere paura di nessuno e la nota più positiva è stata rivedere Stone a livelli altissimi e finalmente produttivo in attacco come faceva l’anno scorso almeno nel tiro da 3 punti: forse, come già detto da qualcuno, il fatto che sia stato pungolato da molti (e qui, nel mio caso, mi scuso per i toni forse un pò troppo ruvidi usati in un precedente intervento) lo ha stimolato nell’orgoglio e quindi ora avanti tutta!!!

  27. ve66art

    Udanoh in questa squadra non e’ importante bensi’ e’ Stra importante!!! E’ il 4 di cui si parlo’ copiosamente l’anno scorso e di cui, Vidmar o no Vidmar, la Reyer non puo’ fare a meno. Quindi, oltre al P&r (ieri qualcuno ne ho visto), credo che il problema piu’ grosso riguardi proprio il recupero di Udanoh che, vi assicuro, non e’ per nulla neto. In campionato la rotazione dovra’ giocoforza riguardare un po’ tutti, anche se, personalmente, io preferirei preservare i lunghi, in coppa, di converso, non vedo ostacoli!

    @ampelio
    Confonder Chappell co Goudelock xe come confonder nane dea sacca coo bruce lee!

  28. fabrizio

    Grande amico Ve66art!!!

  29. norm nixon

    ve66art…eh, e proprio per questo motivo c’è bisogno assoluto del suo apporto. In caso contrario sarai costretto a tirare il collo a più di qualcuno vicino al ferro col risultato di gravarti di falli e magari arrivare nei momenti chiave del match in grave emergenza. Perchè questo è il rischio che si corre se Udanoh non decolla.

  30. norm nixon

    Ve66art..nel senso che Nane xe più forte ovviamente!!! ahahahahahahaha

  31. giama29

    Quest’anno ho l’impressione, invece, che saremo costretti a vedere rotazioni che metteranno in evidenza la “coperta corta” per aver scelto di costruire il roster senza pensare ad un sostituto di Haynes e non aver puntato su alcuni italiani di maggior spessore. Cosa farà WDR? Farà rotazioni con tutti gli stranieri, come pensa Ve66art, oppure continuerà a roteare gli stessi come ha fatto lo scorso anno? Se Goudelock dovesse confermare la propria integrità fisica e il proprio talento avremmo un nocciolo duro formato da Stone, Watt, Bramos, Daye, Goudelock. Quindi le rotazioni possibili potrebbero essere Udanoh-Chappell o Udanoh-Vidmar; il chè significa comunque rinnegare la campagna acquisti estiva. Udanoh, purtroppo, non riesce a giocare un minutaggio decente nemmeno in coppa (per propri demeriti difensivi). Quindi per il momento un sicuro bocciato e lui. D’altronde lo scudetto lo abbiamo vinto senza quattro… La sensazione è che WDR punterà sulla squadra che ha vinto lo scudetto con Goudelock al posto di Haynes e con Pellegrino che, finalmente, potrà dare il proprio contributo quando Vidmar verrà fatto accomodare in tribuna. Ma possiamo rinunciare a Gasperone in campionato? Lo scorso anno lo abbiamo fatto, ma poi ai P.O. (se ci arriviamo…) chi si accomoderà in tribuna? E possiamo fare a meno di questo Chappell? E’ uno di quei giocatori di cui WDR credo non farebbe mai a meno. Personalmente mi dispiacerebbe molto vederlo finire in tribuna. Se, invece, viene deciso di utilizzare Goudelock come straniero di coppa per non affaticarlo troppo, allora si apre un altro mondo… Poi tutti questi discorsi non tengono conto della variabile “infortuni” che lo scorso anno hanno contribuito a liberare Vidmar per i P.O. facendolo diventare un fattore decisivo nella conquista dello scudetto.

  32. fabrizio

    Giama, tutti belli i tuoi discorsi ma la vera variabile di cui tu ma anche tutti noi dovremmo tenere conto in questo momento è una sola: ma Goudelock siamo sicuri che lo vedremo davvero in campo?
    Infatti, ancora adesso a Venezia non vi è nemmeno semplicemente segno della sua presenza e quindi tutti i problemi di chi deve star fuori nelle rotazioni o altri tipi di discorsi non hanno alcun senso farli, visto che continua pure dalla Società l’assoluto e inspiegabile (e francamente poco carino) silenzio sulla vicenda!

  33. norm nixon

    Fabrizio…arriva oggi. Tranquillo

  34. Codroipo

    Scusate il silenzio prolungato, ma, colpevolmente, ero molto preso al lavoro 🙂

    Bella partita ieri sera, sotto tanti aspetti.
    Bene Stone, bene Chappel, ma anche Daye anche se un po’ nervoso (ma ci sta, è grintoso in questo periodo). Watt va e viene, ma ha tirato un paio di stopponi di livello.

    Alcuni punti rimangono:
    Udanoh così svogliato serve a poco. Hai ragione VeArt a dire che non è un neto, ma secondo me è molto fuor d’acqua e temo che se non si recupera in un paio di settimane poi diventa quasi impossibile, perché quando torna Mazzola lui è destinato a fare molta tribuna per far spazio a Gaudelock & Co.

    Altro aspetto è Filloy. Ieri sera è mancato nel senso che quando abbiamo preso la sbandata nel 3Q ci deve essere un play in campo che controlla i ritmi e calma tutti … e quello è il suo momento zio billy.

    Però dai, pian pianino forse ne stiamo uscendo …

  35. Lele62

    Volevo segnalare una curiosa statistica, anche se non ne sono un amante. In tre partite di coppa il centro avversario ha segnato sempre molti più punti della propria media: Williams 28 ( media 18.8), Conklin 26 (9.6), Echodas 26 (11.8). Da notare che le medie sono appunto “drogate” dalla prestazione contro la Reyer, quindi ancora più basse. Ecco, mi chiedo, può essere un caso? C’è da dire che in tutte e tre le partite il reparto lunghi è stato sempre gravato di numerosi falli, addirittura Watt uscito per 5 falli due volte, quindi, o sti pivot si esaltano quando vedono granata oppure stentiamo nelle difese del ferro , magari preferendo difendere di più sul perimetro. Qualcuno ha altre teorie?

  36. fabioz11

    Gia arrivato

  37. fabioz11

    E secondo me, per quanto riguarda chi lasciar fuori quando entrerà il mini bamba, a mio malincuore la scelta l’aveva fatta WDR latranno prima dellinfortunio di Kennedy, Vidmar in tribuna. Di consegueza far giocare finalmente Pellegrino e Mazzola

  38. norm nixon

    Fabioz…è più facile che giochi io con i Rockets piuttosto che Pellegrino con la Reyer..a prescindere che Goudelock giochi domani o nel 2027. Dammi retta.

  39. norm nixon

    Lele62..è sempre successo, sempre! Non è assolutamente una novità Lele. Ma questa è la filosofia della Reyer..small ball, difesa aggressiva sugli esterni e pagare caso mai sempre qualcosa sotto i tabelloni. E’ così da 10 anni.

  40. Dado

    Qualche considerazione in pillole..

    Filloy: Anche ieri il peggiore.. la fiducia ovviamente rimane.. ma la magia di WDR (oltreche’ l’impegno di Ariel) e’ necessaria per il recupero.

    Udanoh: Ieri aveva lasciato il GPS in spogliatoio, e pareva comunque un po’ più contestualizzato.. ma piantato ancora in difesa.. Il punto e’ che non e’ per ora un giocatore ‘essenziale’ per questa Reyer. Ne come equilibri di squadra, ne come cambi, e ne come fatturato individuale (pt, r, ass, etc..).
    VeArt.. qui non si tratta se sia neto o no.. semplicemente in questa Reyer finora il suo contributo e’ nullo o comunque irrilevante. Praticamente affrontare una squadra forte con o senza lui nel roster allo stato attuale delle cose e’ ininfluente. Diversamente dicasi invece di Chappell..

    Watt-Vidmar-Pellegrino: Lele62.. in Eurocup specialmente l’impressione e’ che sia Watt che Vidmar talvolta lascino qualcosa in difesa per non riempirsi di falli e poter arrivare fino alla fine del match. La mia teoria l’avevo già espressa.. Pellegrino a mio avviso dovrebbe giocare in Eurocup tra i 5 e i 10 minuti, potendo fare anche 2-3 falli se intelligenti e opportuni per difendere il ferro e sgravare Watt e Vidmar. E intendo Pellegrino non Mazzola.. che ha una diversa fisicita’.
    Ma se Biligha gioca 10-15 minuti a partita in Eurolega, dando il suo apporto e dividendo il campo con Scola, Rodriguez, etc.. volete dirmi che Pellegerino non ne puo’ giocare 5-10 di minuti in Eurocup?

    Goudelock: Prima di tutto occorre vedere il suo stato di forma.. e tenuta in campo (minuti..) le convocazioni e rotazioni dipenderanno da quello..

    Rotazioni: Personalmente vedo imprescindibili dall’1 al 5 –> Stone, Goudelock, Bramos, Daye, Vidmar-Watt.
    Udanoh il primo a rimanere in tribuna.. e Chappell con Goudelock a replicare (a miglior livello) il dualismo Johnson/Jenkins di 2 anni fa.. il che significa.. Goudelock di Default.. con Tonut a dargli il cambio..(o altri a seconda dei quintetti) ma se dovesse avere dei flessi Chappell a subentrargli. In Eurocup invece entrambi.

    Per Udanoh.. non so che dire.. mi piace il suo atletismo e cosa potrebbe fare.. ma del condizionale purtroppo ce ne facciamo poco.. , sia per lui che per Filloy.., spero possano presto una bella e contestualizzata dimensione.. e di aver piuttosto l’imbarazzo della scelta..

  41. Dado

    Comunque… anche oggi sulla Gazzetta doppia pagina (come tutti i giorni) sulla vittoria di Milano.. mentre un piccolo trafiletto di poche righe con mini foto sgangherata sulla nostra vittoria. Poi articolo su Flaccadori, Mayo e Sims.

    Ora vedrete se non ci attendono 4 giorni di articoli su Milano-Varese, dove verranno rovesciati tutti gli archivi a riguardo e titolati i vari articoli, Lo Storico-Derby..etc..
    Tirate fuori foto a riguardo anche di 40-50 anni fa con l’Ignis, Meneghin, Bob Morse, etc.. insomma AMARCORD A RAFFICA.. in attesa della domenica (di MILANO).

    Me par ben.. soprattutto se unito al fatto che:

    * Le partite di Coppa infrasettimanali non vengono piu’ trasmesse da Rai Sport.
    * Overtime il Mercoledi’ e’ stato interrotto.
    * I mondiali scorsi sono andati in onda solo su reti a pagamento e non reti nazionali aperte.

    In somma.. tutto per un ‘Basket da Bere’ targato Aperol SPRITZ!

  42. Codroipo

    Dado, lascia perdere il giornale a luci rosa, la versione cartacea ormai non se la compra nessuno, nemmeno a Milano. Pure nei bar ormai non la trovi più da leggere mentre bevi il caffè … e chiunque voglia leggere qualcosa di basket nemmeno va sul sito della Gazzetta online.
    Non è un complotto contro Venezia, è proprio che non gliene ciava niente a nessuno.
    Motivo per cui abbiamo ancora possibilità anche il prossimo anno di bere lo spritz col Select (di cui tra l’altro ricorre il centenario l’anno prossimo)

  43. Dado

    Codroipo.. in realtà nei bar dove faccio colazione a Mestre la Gazzetta spesso la trovo, viene guardata o letta di fretta, ma Milano a prescindere, tutti glissano velocemente sulle pagine dedicate al Basket.. sempre.. pure se parlano della nazionale.. ecco.. metti se vincessimo le olimpiadi.. allora magari con qualche pagina in più qualcuno spenderebbe anche qualche secondo in più, quantomento per curiosità..

  44. Ary

    Ve66art … Ma Nane tuuuuutttta la vita !!!!!
    Poi solita perfetta analisi di Norm e devo dire …. Pure di Fabrizio!!!
    Ormai ti conosco Fabrizio ! Parli da tifoso vero , quello che soffre! E spesso esageri nelle critiche! O almeno sei troppo severo. Ma di basket ne capisci.
    Dado è il perno del blog , giama ho le tue stesse perplessità….
    Ragazzi stiamo tranquilli… All’appello mancano due giocatori:udanoh e Filloy.
    Il primo è scusato per il minutaggio , Ariel molto meno e aumenta i miei già regressi dubbi…..
    Ma uno può essere a corto di fiato e gambe ma non può scordarsi di essere intelligente! È per questo che credo ancora in un recupero di Filloy!
    Udanoh ha tutto per essere un super , attualmente non so dare un giudizio!…. È spaesato, assente in difesa , un pesce fuor d’acqua.
    Serve ? Non so …. Se Goudelock gioca , lui è il primo che salta. O lui o Vidmar (per la testa di WDR), in campionato devi aggiungere uno…. Io e il buon Dado in estate avevamo spinto per un acquisto pesante italiano , avrei risolto moltissimi problemi e/o cocenti delusioni x eventuali esclusioni future

  45. Ary

    In ogni caso…. Grandi fioi ! Grande blog! Grande Reyer !
    Grandissimo WDR!
    E a sto punto …. Grande Julyan !te voemo ben no sta rompar!!!!

  46. ve66art

    Ary scaena’!
    Cmq andrei piano con l’idolattare Chappell, certo, ha giocato una partita straordinaria, ma non si è trasformato in Harden….altro che “bau bau micio micio”!

  47. Tifosomediomona

    I Kubani le ciapa in casa dal Tofas: tolto il Partizan la lotta per il secondo posto diventa interessante…
    …vuoi vedere che…

  48. Ary

    Hai ragione ve66art…. Infatti mi prendo io la piena responsabilità di ciò che dico…. Ossia una Reyer pensata in grande, per vincere intendo, schiera chappell , un ottimo cambio per 10-12 minuti … Un grande 7o-8o uomo x capirsi….
    Dado questa volta non avevi recepito benissimo il mio intento .
    Mi sembra di ricordare che nessuno , a parte io e norm (lui più entusiasta di me), abbia fatto salti di gioia all’arrivo di chappell.
    Personalmente il giocatore l’avevo visto molte volte.
    Buon giocatore, non un campione chiaro.
    Ma ben venga un chappell! Non disturba, difende, fa il suo, segna ed è perfettamente in linea con ciò che chiede WDR.
    Quando avevamo tante superstar (Smith, Taylor &c.)non mi pare sia andata benissimo…..
    Ci vuole un equilibrio su tutto.
    Per quello io avrei preferito sostituire Haynes o confermare lo stesso ! Eventualmente con un play dando fiducia a tonut ( ieri ha fatto il tiro decisivo cmq venendo dalla panca…).
    Un play con punti e assist in mano…
    Ciò che x ora non garantisce Filloy!
    Ma bando alle ciance… Abbiamo un mago in panca , teniamocelo stretto, vogliamogli bene !!! È un grande !

  49. Ary

    Scusate …. Non un grande …. Il migliore !

  50. ve66art

    Idolatrare…non idolatrare! Go ciapa’ a morire acuta!

  51. giama29

    Ary, anche io ero tra i pochi che vedevano in modo positivo l’arrivo di Chappell. Se il suo rendimento dovesse continuare ad essere questo, diventa quasi automatico che a far compagnia in tribuna a Udanoh ci andrà Vidmar, sempre che Goudelock sia utilizzato in campionato. Se il rendimento della squadra dovesse crescere non mi sorprenderei di scelte fuori dagli schemi. Credo che a fine novembre si valuterà la classifica e si prenderà la decisione finale. Conoscendo WDR, se i problemi di questo inizio di campionato dovessero miracolosamente dissolversi (con lui sulla panca tutto è possibile…), non mi stupirei di un utilizzo di Goudelock più in coppa che in campionato, proprio per non togliere equilibrio alla squadra.

  52. Dado

    Ari.. certamente una Reyer pensata in Grande…

    Giama.. sulla base dell’esperienza dei PO dello scorso anno, e vista la partenza di questa stagione.. non vedo come strutturalmente e come rotazioni (Watt-Vidmar) la Reyer possa fare a meno di Vidmar, a meno che non cominci ad utilizzare seriamente Pellegrino in LBA..

    Tra l’altro le coppie di giocatori piu’ affiatate in campo mi sembrano:

    1) DeNic-Watt –> Per i P&R.
    2) Daye-Vidmar –> Vidmar sembra mettere Daye nella condizione sia tattica che psicogica di dare il meglio di se. Questo appare sia dal linguaggio del corpo di Daye che dal suo rendimento/giocate.

    Appena appena Gasperone dara’ nuovamente cenni di livello PO scorsi.. questa opzione non sara’ neanche vagamente immaginabile.. in Eurocup poi… !

  53. Ary

    Vero Dado..,
    Giama se dovessero uscire contemporaneamente vidmar e udanoh dalle rotazioni sarebbe un bel guaio….
    E potrebbe esserci una sorpresa…. Guodelock versione play ?

  54. Seb

    Udanoh, se non impara a difendere come DeRaf comanda, sta bene fuori! Gli altri stranieri giocheranno tutti finché Goudelock non dimostrerà di reggere il campo. Non lo so, ma temo che la cosa sia tutt’altro che imminente! Pellegrino va benone per gli allenamenti. In una recente intervista DeNic ha affermato che stanno giocando solo con tre lunghi e che non vedeva l’ora che rientrasse Mazzola! Nemmeno i compagni ritengono che Pellegrino sia una opzione praticabile!
    Molto contento per il ritorno ad alti livelli di Julyan e per la conferma di Chappel, giocatore di grande sostanza!

  55. Dado

    Ary.. per come la vedo io il ‘Core’ di questa Reyer si basa su 2 presupposti:

    1) L’asse Play-Pivot: che richiederà sempre il quartetto per cambi

    Stone-DeNicolao
    Watt-Vidmar

    2) 3 Giocatori di assoluto talento: Goudelock-Bramos-Daye
    Per capirsi giocatori che in una partita ti possono anche fare 60 punti, 20 rimbalzi e 12-15 assists da soli..

    Questi ‘Magnifici 7’ la nostra front line imprescindibile.

    Tutti gli altri a ruotare intorno, a supporto dello stato di forma, minutaggi, riposi, etc..

  56. Dado

    Filloy, Udanoh e ora anche Tonut… giocatori su cui ci sono speranzose aspettative.. Contiamo sulle loro capacità (che le hanno..) e sul mago WDR!

    Chappell mi piace moltissimo.. e’ un combattente.. certamente non e’ venuto alla Reyer per fare il pensionato, e riesce a giocare anche oltre alle sue teoriche capacità. A differenza di Udanoh, sa dove stare in campo ed è efficacissimo.

  57. Dado

    Per Pellegrino mi sa che farò come per Vidmar lo scorso anno.. continuerò a scrivere fino allo stremo che DEVE (ciao Norm) giocare..

    Abbiate pazienza ma non capendocene niente di Basket e non assistendo ai suoi allenamenti mi affido alla basica regola per cui:

    ‘Chi in campo fa Bene, in campo ci rimane’.

    Frega niente degli allenamenti.. per I miserrimi minuti concessi Pellegrino ha dimostrato di:

    • muoversi sul campo dove opportuno
    • prendere rimbalzi anche in attacco
    • portare ottimi blocchi
    • segnare
    • essere la più idonea controfigura di Vidmar

    Bene se rientra Mazzola, ma Le sue sporadiche triple mi interessano poco, bene invece se fa rifiatare Daye.

    Il passo in più però quest’anno lo faremo se riusciremo a:

    1) Inserire Udanoh come effettivo cambio ‘atletico’ di Daye
    2) avere il mini-mamba in forma..
    3) recuperare Filloy
    4) avere il terzo pivot italiano come avevamo lo scorso anno in Biligha, almeno in RS.

  58. Dado

    Dimenticavo.. recuperare un Tonut come sesto uomo di Lusso a cambio di Goudelock..

  59. giama29

    …e quindi se Goudelock funziona, Chappell in tribuna con Udanoh. Se ci aggiungiamo anche lo scarsissimo rendimento di Filloy (da molti preventivato) e l’inutilizzo di Pellegrino, che campagna acquisti abbiamo fatto?

  60. giama29

    Dado, se Vidmar DEVE giocare, vedi altre alternative a Udanoh-Chappell in tribuna?

  61. Mastro65

    Ho letto peraltro su Spicchi d’arancia che tra società e Pellegrino vi è una clausola d’uscita dal contratto attorno a Dicembre,con diverse società di Legadue interessate al lungo.
    Bisogna vedere se ciò corrisponde al vero,ma continuo a pensare che la Reyer lo abbia preso principalmente per gli allenamenti.

  62. norm nixon

    Mastro….principalmente? Solo per gli allenamenti. Non principalmente.

  63. Ary

    Secondo me x fare numero con gli italiani. Nutrivo dubbi … Non lo ho mai visto giocare ma un giocatore di 27 anni che non eccelle in legadue è praticamente sicuro che non sarà un campione in a

  64. Dado

    Giama.. per come la vedo io e per la situazione attuale.. convocherei per ordine di importanza i 7 di cui sopra.. per le ragioni prima espresse, con i 3 cambi per far rifiatare Goudelock-Bramos-Daye, e rispettivamente: Tonut, Cerella, Mazzola.

    In pratica, per le varie posizioni: (Titolare-Cambio)

    Stone – DeNic
    Goudelock – Tonut
    Bramos – Cerella
    Daye – Mazzola
    Vidmar – Watt

    Immaginando Goudelock con almeno 20 minuti di gioco al 70% del suo potenziale, e rientrato Mazzola, Questi sono i 10 pilastri (personalmente), e indifferentemente da chi parte in quintetto..

    A cui aggiungerei in LBA Filloy e Pellegrino (questo per il 6+6) e in Eurocup, Filloy e Udanoh, ma SOLO se Udanoh si inserisce e comincia a dare un contributo serio.. altrimenti mille volte Chappell, e soprattutto se Tonut non si sente al top..

  65. Dado

    Mastro, Ary.. non sono a conoscenza degli effettivi piani che la societa’ ha per Pellegrino, a prescindere da considerazioni sull’eta’ e il talento del giocatore, quello che mi sembra inconfutabile e’ che nei miseri 7 (2+5) minuti che gli sono stati concessi, si sia tutto sommato mosso bene in campo (molto meglio di Udanoh..e del Mazzola della scorsa RS), ha segnato 2 punti e preso 5 rimbalzi di cui 2 in attacco.

    Giusto per ricordare.. il buon Mazzola lo scorso anno per prendere i suoi primi 5 rimbalzi ci mise 27 minuti (in 2 partite), e per totalizzare i suoi primi 2 rimbalzi in attacco in LBA ci vollero 7 partite e complessivamente 72 minuti in campo..

  66. Dado

    Detto questo.. aspettiamo il miracoloso ritorno di Mazzola!

  67. Seb

    Dado! Mazzola e Pellegrino hanno ruoli diversi. Con Udanoh fuori, ci serve un 4 che dia il cambio a Daye e Mazzola è il suo sostituto naturale! Ora, nel ruolo, si alternano Bramos e Stone, ma no xe so mare!!! Poi, se Pellegrino ha giocato così poco ci sarà pur una ragione! Non è che DeRaf, che lo vede tutti i giorni, non lo reputi (ancora) pronto?

  68. Dado

    Seb.. sul diverso ruolo di Mazzola rispetto a Pellegrino non ci sono dubbi.. nei 10 di cui scrivevo prima avevo incluso infatti Mazzola (non Pellegrino) unicamente per il cambio di Daye come giustamente dici.

    Sul fatto che non sia pronto o meno.. non saprei.. semplicemente in quei 7 minuti in cui l’ho visto in campo, mi e’ piaciuto, e non sembrava spaesato (come invece appare Udanoh..) o ‘disconnesso’ come talvolta appare Filloy.

    Comunque lancio mini sondaggio al Blog.. per chi avesse voglia e per chi si ricorda delle 2 brevissime apparizioni di Pellegrino nei 7 minuti totali:

    —> A qualcuno non e’ piaciuto? E ovviamente perché..

  69. norm nixon

    È bello vedere con che leggiadria Dado passa da Pitagora a Mike Bongiorno.

  70. Dado

    Norm.. su Pellegrino e su quello che hai visto tu nei suoi 7 minuti.. almeno tu potresti allora rompere il ghiaccio..

  71. Dado, francamente 7 minuti in due partite, sono un test tu che sei il re delle statistiche, un po’ pochino per valutare.

  72. Seb

    Dado, se non sbaglio Pellegrino quei sette minuti li ha fatti, senza infamia e senza lode, quasi esclusivamente contro la derelitta Cantù in garbage time. Difficile davvero valutarlo! Ma ribadisco che siccome entrano in 12, al rientro di Mazzola, per Pellegrino in panca non ci sarà spazio! Ed é anche auspicabile che se ne stia in tribuna, perché se giocasse, vorrebbe dire che qualcun altro sarebbe indisponibile e chiunque sia, é più forte di lui.

  73. Dado

    Alexmax.. se l’universita’ di Syracuse ha pubblicato uno studio secondo il quale basta 1 quinto di secondo per innamorarsi a prima vista con un ‘colpo di fulmine’..(e magari stare insieme una vita..) e’ lecito pensare che 7 minuti possano essere sufficienti per capire più o meno che supporto potrebbe dare Pellegrino o almeno di che pasta sia fatto?

    Poi c’e’ un discorso di possibilita’.. c’e’ chi come Mazzola che ha a disposizione 276 minuti in 30 partite di Regular Season per crescere, provare a convincere e diventare il CAMPIONE che e’ oggi, e chi come Pellegrino per il quale 7 minuti sembrano gia’ troppi..

  74. Dado

    Seb.. Pellegrino a seguito di quelle fugaci entrate qui sul blog ha ricevuto commenti solo positivi.. pochi ma positivi.
    Lasciamo perdere invece il mare di improperie che si e’ preso il buon Mazzola tutta la RS scorsa (e anche a ragion veduta..). I commenti non positivi su Pellegrino (almeno qui) sono basati solo su supposizioni (eta’, A2, etc.etc..etc..)

  75. Dado, te prego, te me scomodi anca Syracuse, colpi de fulmini, va ben che semo in serata speciale, dai, sempre con stima.

  76. Seb

    Dado, stai dicendo che rischiamo di avere tra le mani un novello Meneghin e quel distrattone di DeRaf nemmeno se ne accorge? Noi 7 minuti, lui tutti i giorni!!!
    Non credi che se avesse davvero qualità, in linea con quelle dei compagni che formano una squadra che punta a stare al vertice, sarebbe entrato più spesso?

  77. Dado

    Seb.. WDR e’ TOP.., e con Casarin ha dimostrato di operare scelte e soluzioni magari incomprensibili ai piu’, nel bel mentre (vedi lo scorso anno),… ma alla fine di SUCCESSO..

    Lungi da me il criticare, anzi Massima stima, al massimo posso non capire..

    Nella fattispecie quello che non capisco e’ che convenienza ci sia nel (1) prima cercare di rimpiazzare Biligha con un Pivot o Lungo italiano di qualità, provare con un Tessitori, un Polonara, un Ricci?, poi invece prendere Pellegrino ma per passarlo addirittura come temporaneo rimpiazzo di un altro giocatore (Mazzola… non Biligha) e quindi essendo disposti a privarsene al ritorno di Mazzola.. (?)

    Praticamente abbiamo semplicemente perso il terzo pivot italiano che avevamo lo scorso anno senza andare a segno con la sua sostituzione (?).. e giustificando che tanto c’e’ Udanoh che puo’ fare anche da centro (anche se non mi sembra convinto nessuno..) e considerando che comunque questo obbliga Watt-Vidmar a stare sempre bene e disponibili.. cmq dai vedremo e speremo ben!

  78. norm nixon

    Dado…vedo con piacere che gli sprazzi di lucidità non ti mancano ma continui sempre (e sono certo che continuerai a farlo anche se cerchiamo di fartelo capire in mille modi) a trascurare un aspetto che rappresenta per la Reyer una specie di postulato, e cioè che dei lunghi alla Reyer è fregato sempre il giusto…e questo dalla notte dei tempi. Solo negli ultimissimi anni qualcosa è stato corretto a livello di filosofia di gioco, concettualmente (e per fortuna aggiungo io) per quanto riguarda i lunghi con l’innesto di due centri strutturati (Batista e Vidmar) che erano considerati “inutili” fino a qualche tempo fa dalla Reyer che ha sempre abbracciato l’idea che il basket andava verso l’atletismo più esasperato e che quindi erano i piccoli che facevano la differenza e non i lunghi. Salvo poi vedere e riconoscere che le cose non stanno proprio così considerando come sono strutturati i migliori team del mondo…dall’Europa alla Nba, visto che ognuno ha almeno due lunghi strutturati di qualità. E io in questi anni l’ho detto e scritto in tutte le salse…quanto importante era garantirsi almeno un centro strutturato di qualità. E nessuno mi toglie dalla testa..ma proprio nessuno..perchè il campo mi ha dato ragione….che se la Reyer avesse invertito la rotta prima..probabilmente..dico solo probabilmente…i sorrisi sarebbero stati ancora maggiori. Chiusa parentesi.

  79. norm nixon

    Dado…poi su Pellegrino ti ha già risposto più che esaurientemente Seb. Dai…di cosa parliamo?

  80. norm nixon

    Poi Dado..ognuno ha la sua ricetta per vincere e tutte possono essere in teoria vincenti. Faccio un esempio. Se dovessi costruire io una squadra avendo a disposizione che ne so…5 o 6 milioni…sono 3 i giocatori di cui non potrei assolutamente fare a meno! Tre ma fondamentali, da cui inizierei la costruzione della squadra: 1. un giocatore con unisca atletismo a un ottimo playmaking (costano ma ci sono), 2. un centro strutturato di qualità, 3. un centro dinamico di qualità. Per questi tre spenderei la maggior parte del budget e poi tutto il resto a cascata spendendo meno (di buone guardie, combo, ali e ali piccole ne trovo a vagonate).

  81. Dado

    Norm.. concordo su tutto, inclusa la tua ricetta.

    Da questo punto di vista il nostro Roster anziché avere un All-in-One alla Craft, tutto sommato alla nostra portata economica.. e in grado di garantire da solo: Playmaking, Punti, Assists, Difesa, Attacco del ferro, tiro da 3 etc..
    Sta stemperando le stesse necessità/funzioni tra 2-3 giocatori almeno..

    La mia considerazione su Pellegrino non era comunque in funzione del solo giocatore.. ma generalmente della campagna acquisti fatta per i lunghi per un roster (il nostro) che comunque ambisce ad essere profondo.

    Prendi

    Milano 7 Lunghi, di cui 3 italiani (Brooks, Burns, Biligha)
    Prendi Bologna 6 Lunghi di cui 2 italiani (Ricci, Baldi Rossi)

    E considerando che i cinque italiani di cui sopra sono di un certo impatto/qualità a livello Nazionale.. e ci militano o ci sono stati fino tempi recenti.

    Noi.. se si toglie allora Pellegrino (addirittura ceduto in A2) rimaniamo con
    5 Lunghi di cui un solo Italiano, Mazzola, e non proprio a livello Nazionale… il che a livello di convocazioni/rotazioni e vicissitudini, nell’ambito di tante partite e campionati lunghi può essere limitante/penalizzante..

    Alla faccia della profondità.. è un discorso numerico ma anche qualitativo, e per il quale non occorrono certamente milioni.. perchè i Polonara e i Ricci (pure i Tessitori) si muovono per molto meno..

    Questa.. come libera considerazione, a prescindere dall’approccio difensivo di WDR, dalla filosofia operaia della Società per cui prime donne integre, alla Abass o Gentile, magari non interessano.. e quant’altro..

  82. ve66art

    Dado, ricerche dell’università de Ca’ Emiliani de Via Bottenigo, hanno dimostrato come negli anni 80, al sottoscritto, preso a prototipo di maschio esposto ai fumi dee fabriche de Marghera, bastavano 1/5 (un quinto) di secondo per portare a compimento non un innamoramento, bensì un intero amplesso. Col tempo so riva’ al minuto per l’amplesso, ma a ben do ore per i preparativi, ovviamente “arricchiti” di numerosi aiuti di natura chimica!

    Dado te me fa morir ti e a matematica… ahahahah! Grande Dado…te spetemo in curvetta co Icio, Alex, Ale, Maurizio, etc etc…. Ah…e anca canappia!

  83. Dado

    VeArt TOP!

  84. fabrizio

    Dado, finora non ero ancora intervenuto ma dopo i tuoi innumerevoli post a favore di un impiego maggiore di Pellegrino te lo devo proprio dire anche io quello che ti ha scritto Norm, ovvero ma di cosa stiamo parlando? Anzi, di chi stiamo parlando?
    Francamente leggendoti (e leggendo le varie risposte che ti hanno dato qui i vari utenti) mi sono fatto delle grasse risate che sono le stesse che mi son fatto sta estate quando ho letto del suo acquisto da parte della Reyer: senza volergli mancare di rispetto, Dado trattasi di un giocatore limitatissimo tecnicamente e totalmente inadeguato sia per l’A1 che soprattutto per una squadra campione d’Italia, buono credo anzi al massimo solo per gli allenamenti e voglio sperare preso per permettere i tre mesi di recupero al buon Mazzola!
    Altro non saprei e non voglio pensare in merito senno’ invece di ridere mi verrebbe da piangere, onestamente: dai Dado quindi, cosa vuoi che Wdr lo utilizzi in campionato per farlo umiliare?
    Ancora focalizzarci su Pellegrino mi sa da cabaret piu’ che da discussione di basket perche’ quanto a tecnica e talento siamo pressoche’ o quasi a zero!!

  85. Ary

    Dado mi dispiace ma sono totalmente d’accordo con Seb, Fabrizio e norm !
    Pellegrino è stato preso solo per fare numero.
    Purtroppo gli ammiccamenti a Polonara e Ricci non sono andati a buon fine.
    A me piace Tessitori ma lui non è mai stato trattato.
    Nel momento storico più negativo dei giocatori italiani, è fondamentale per lo scudetto avere 4-5 italiani discreti. Noi ne abbiamo 2 di assoluto valore (Denik e tonut), uno preziosissimo (cerella), poi Mazzola (ci può stare) e Filloy che decisamente deve ritrovarsi.
    Avrei preferito un Cusin , che poteva dare quei 7-8 minuti di qualità.
    Io ho max fiducia in WDR e cmq i 7 minuti sono stati giocati totalmente in garbage time.
    Dispiace perché con Polonara saremmo stati top!

  86. Ary

    Anzi…. Pellegrino preso per tamponare infortunio Mazzola.
    A gennaio torna in A2 , sicuro .

  87. norm nixon

    Un applauso infinito e fragoroso a ettore Messina e alla sua milano. In questo momento è la miglior squadra in europa. Con ettore cambio di mentalità totale. In Italia gioca in ciabatte….poi quando servirà…arrivederci e baci. Come d’altronde deve essere guardando tecnico e roster. Ci voleva però ettore!! Grande.

  88. Dado

    Vero Norm.. partita emozionante.. Chacho e Scola stellari e trascinatori, tutti bravi dal primo all’ultimo, pubblico in delirio (come non appariva nelle gestioni Pianigiani), insomma.. Messina ha fatto già ‘squadra’.. ora si che siamo spacciati! Questa volta non me la prendo se la Gazzetta gli dedica 8 pagine!

  89. fabrizio

    Concordo con Norm!
    In questo momento, Milano e’ la piu’ forte o comunque la piu’ solida in Europa.
    In Italia non ne parliamo neanche ma non ora quanto piuttosto quando contera’ veramente e quindi non e’ da escludere comunque un loro passo falso tra 48 ore contro l’ottima Varese, allenata anch’essa da un signore allenatore quale e’ Attilio Caia.

  90. norm nixon

    Fabrizio…esatto. Milano in italia gioca in ciabatte. Tanto..arrivare prima o ottava gli frega un tubo.

  91. Dado

    Fabrizio, Ari,.. le basi per considerare Pellegrino non un talento sopraffino sono molte (l’A2, nessuna presenza in Nazionale, 28 anni.. etc..) ma certamente queste basi non includono demeriti mostrati in campo con noi.

    Che volete che vi dica, ho avuto pazienza nel vedere partita dopo partita Vidmar perdere palloni come saponette, DeNic palleggiarsi sui piedi appena arrivato, Mazzola scansare i rimbalzi per tutta una RS quasi facessero male, ho visto le pochezze di Marques Green, Sosa, Kennedy, e molti altri, ognuno dei quali con la canotta della nostra amata Reyer addosso. Vi assicuro che non mi spazientirei e non la vedrei come una umiliazione se vedessi Pellegrino giocare per alcuni minuti, purché con impegno e dedizione.. anzi lo applaudirei pure.

    Comunque il discorso era un altro.. e cioè che dal roster dell’altr’anno sono andati via Giuri, Washington, Haynes, Biligha –> e sono stati generalmente rimpiazzati rispettivamente da un Filloy (Fuori fase), un Udanoh (per ora spaesato), un Goudelock in riabilitazione, e per Biligha NESSUNO. Per una Squadra CAMPIONE d’Italia, come ben ricorda Fabrizio.. non pare per ora un colpaccio.. e rimane il fatto che abbiamo per ora perso un lungo.

  92. giama29

    Grandissima Milano. Purtroppo non ce ne sarà per nessuna quando conterà vincere. Grandissimo anche Messina che ha fatto un lavoro strepitoso. Certo che avere in squadra uno Scola ed un Rodriguez che giocano ancora a livelli impensabili fa un po’ di invidia… Capisco i problemi di budget della Reyer, ma questa estate si poteva fare una campagna acquisti più mirata.

  93. Nella classifica degli uomini più ricchi d’Italia, Armani risulta al terzo posto con qualche miliardo di noccioline, aver cambiato capitano questa stagione raccoglierà il giusto, buon per loro, non buono per noi, loro hanno un Rodriguez, noi un Denik e ce lo teniamo stretto, forza Reyer.

  94. norm nixon

    Alex…è chiaro che non è possibile fare paragoni con il resto delle squadre perché i budget non sono minimamente comparabili…ma non lo erano nemmeno nelle passate stagioni. La differenza la sta facendo dunque soprattutto ettore. A livello di mentalità…di applicazione e di disciplina. E non è facile farlo quando i galli nel pollaio sono tanti. Ed è per questo motivo che ettore ha una marcia in più.

  95. Dado

    Giusto Alex! Ma nn solo..loro hanno l’asse Chacho-Scola… noi presto riavremo il DeNic-Mazzola!

    FORZA REYER!!!

    P.s. con le confessioni sessuali giovanili e senili de VeArt me so roversa’..

  96. norm nixon

    E il vero miracolo in questi ultimi anni non è che la reyer abbia vinto due scudetti quanto piuttosto che Milano ne abbia persi così tanti!! Perché partire ogni anno con un budget come minimo cinque volte superiore alle altre e raccogliere solo le briciole…è da suicidio!! Ma ora sembra abbiano sistemato finalmente le cose.

  97. Ary

    Eh sì … Milano stavolta non farà cilecca !
    Hanno preso giocatori solidi e soprattutto il sig. Rodriguez che quando si mette in moto non c’è né per nessuno!
    Se ne è discusso molto in questo blog , ma le critiche verso questo mercato erano giuste!
    Mentre gli altri andavano a prendere Teodosic, Rodriguez &c., noi portiamo a casa 3 giocatori da una società fallita , di cui per me il solo Chappell valido.
    Non si sostituisce Biligha, si lascia partire anche giuri…. Mah
    La Reyer si salva perché c’è un signore in panchina che fa i miracoli ! Perché mi dispiace ragazzi ma questa sulla carta è una buona squadra ma non da scudetto! E meno profonda degli anni scorsi… E da Goudelock non mi aspetto granché.
    Ovviamente non mi aspettavo Teodosic , ma prendere un Craft si! Provare un last minute Gentile… E nonostante ciò la società deve tenersi stretto quel signore in panchina

  98. Seb

    Non condivido le critiche alla costruzione della squadra che é sostanzialmente quella che ha vinto lo scudo, a cui Biligha e Giuri non hanno dato nessun apporto. Chappel si è confermato un ottimo giocatore, Udanoh ha fatto sempre molto bene nelle squadre in cui é andato e Filloy è uno dei playmaker della nazionale, preferito anche a Cinciarini. Quindi, non campionissimi, ma nemmeno giocatori di secondo piano!
    Ciò che mancava, ma a ben vedere é sempre mancato, era un giocatore in grado di attaccare il ferro con decisione. Con Goudelock potremmo aver risolto il problema, ma ovviamente, dipenderà dalle sue condizioni fisiche.
    In ogni caso, per me, squadra migliore dello scorso anno. Attualmente, ci mancano un po’ i P&R favoriti da Haynes, ma siamo ad inizio stagione e alcuni meccanismi offensivi non sono ancora ben interiorizzati dai nuovi. Comunque, la partita in Lituania mi ha lasciato ottime sensazioni!

  99. fabrizio

    Ma Goudelock le ha sostenute ste visite mediche visto che i mass media le indicavano al Policlinico San Marco ieri mattina? E perche’ allora non vi e’ alcuna notizia in merito e soprattutto di presentazione ufficiale del giocatore, per non parlare ovviamente di quando lo vedremo in campo?
    Guardate che la situazione sta diventando grottesca, con tifosi di Bologna e Milano che stanno ridendo, come si e’ sentito da varie parti, per un giocatore acquistato ufficialmente oramai un mese fa e del quale pero’ non si sa nulla: effettivamente li capisco, perche’ in altre realta’ questi silenzi e bassi profili non avvengono minimamente!!!

  100. Tifosomediomona

    Visite superate! Ora fa ufficialmente parte del roster…DELL’UNDER 18!!!

    Vai Andrew…faghe veder ai sbarbai come se fa un “steppbecco”!

  101. Dado

    Ari.. all’uscita di Haynes, Washington, Giuri, Biligha, anziché acquistarne 6: Filloy+Chappell+Udanoh+Goudelock+Pellegrino+Campogrande ne sarebbero magari bastati 2 inizialmente, Tipo Craft+Tessitori..(o equivalenti) a cui aggiungere col tempo un bel 2 o 2-3 tipo Gentile, Abass, o anche lo stesso Goudelock di ritorno etc..

    Supponiamo (e si fa per parlare..) Craft+Gentile+Tessitori e magari avevamo risolto tutti i nostri pensieri di: (1) Playmaking, (2) Attacco del ferro, (3) Terzo lungo italiano, (4) fisicità/atletismo, etc.etc..etc..

    Poi il rinforzino a Febbraio-Marzo al limite ci poteva sempre stare.. ma senza necessitare di rinforzo stratosferico

    E penso che un Craft+Tessitori+Gentile(last minute) non sarebbe potuto costare molto diversamente dei 6 invece acquisiti (?)

    In ogni caso queste preoccupazioni nascono più dal vedere come si sono attrezzate le altre squadre e come giocano, che da nostre pochezze viste in campo.. poi è ovvio.. se tutti giocano male (a prescindere dal talento individuale) allora perdiamo e male.. ma per ora il trend sembra incoraggiante..come sottolinea bene Seb.

    A me rimangono comunque 2 preoccupazioni principali:

    1) Lo stemperare il playmaking in 2-3 giocatori.. anziché avere un punto di riferimento nei momenti salienti alla Craft o chi per lui..

    2) La mancanza di un Terzo centro italiano.. per le rotazioni/convocazioni e perchè se Watt o Vidmar in fasi salienti di Eurocup o PO LBA dovessero non essere disponibili anche solo per una settimana (tipo piccolo acciacco) siamo fregati.
    Esempio.. immagina se nelle scorse 17 partite di PO.. anche solo in un paio non avessimo avuto Watt oppure Vidmar (uno solo dei due), avremmo quasi certamente perso la serie (e lo scudo).

  102. Dado

    Poi ovviamente.. se in quelle 2 partite Goudelock ti fa 40 punti.. allora buona camicia a TUTTI!

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  • Reyer Store >