• Pronto riscatto europeo e prima vittoria esterna dell’Umana Reyer in Basketball Champions League: Rosa Radom battuto 71-81
  • Accordo triennale (+2) tra Umana Reyer e coach De Raffaele!

    13 giugno 2018

    L’Umana Reyer è lieta di comunicare che è stato siglato con Coach Walter De Raffaele un nuovo accordo, di durata triennale, con opzione per i successivi due anni.

    “Sono molto felice – il commento di De Raffaele – di questo rinnovo di fiducia nei miei confronti, che mi rende molto orgoglioso è mi dà un’ulteriore spinta per il prosieguo. Mi sento davvero parte di un progetto e, soprattutto, di quella che è una vera e propria “famiglia”: non posso quindi che ringraziare il club e il presidente per tutto ciò”.

    L’Umana Reyer con Walter De Raffaele capo allenatore (dal febbraio 2016) ha conquistato uno scudetto, una FIBA Europe Cup, una Final Four di Champions, due semifinali scudetto, una finale di Supercoppa italiana e un primo posto storico (con record di punti, 46) nella regular season 2017/2018.

    49 Commenti in questo articolo

    1. bepidelgiaxo

      E adesso giocatori di qualità e peso!

    2. Giusto bepi dai che ndemo.

    3. RobertoC

      E adesso il Palazzetto nuovo, no?

    4. Francesco

      Bene così …. la nostra pietra angolare dove costruire nuovi successi.

      WDR la nostra bandiera …. Avanti Reyer

    5. paper861

      ..ancora troppo amaro in bocca per poter gustare appieno questa ottima notizia!

    6. virusdestroy

      Ottima notizia, un coach considerato tra i migliori d’ Italia. Speriamo che come scritto dall’ amico Bepi di non sbagliare le scelte e prendere giocatori di peso per una società ambiziosa come la reyer, ultima nota leggendo il gazzettino la speranza che cerella ritorni alla reyer.

    7. bagigio

      Grande coach

    8. steveburttsupestar

      Splendida notizia!

    9. teo

      Intanto la splendida notizia è la vittoria di Milano. Dai ragazzi: ne basta 1. W il basket!!!

    10. teo

      Boscaiolo forse non può più scrivere su questo blog, ma probabilmente ci legge…

    11. intanto lo scudetto torna a milano…..

    12. askluca

      nato a milano ma vivo a venezia e tifo reyer dai tempi della misericordia.
      forza olimpia andate a vincere a trento!!!

    13. però ragazzi, dite quello che volete ma in queste partite Trento ha dato una dimostrazione di tenacia, forza e compattezza mentale straordinaria. Vorrei io che la Reyer avesse avuto le palle che ha Trento..
      Onestamente, si sono meritati la finale. E se ieri Hogue non andava così molle a canestro…

    14. fabrizio

      Lorenzo, sono perfettamente d’accordo con te!
      Per quanto riguarda, invece, l’argomento di questo post, immaginavo una reazione entusiastica da parte di molti a questa notizia visto che durante l’anno appena passato (ma non solo) l’unico (o quasi) che ha sempre espresso delle remore su De Raffaele è stato il sottoscritto, il quale, per tale motivo, si è sempre preso molte critiche in merito da parte di vari utenti!
      Ad ogni buon conto, ritengo che De Raffaele si sia meritato il fatto di poter essere alla nostra guida almeno per la prossima stagione: infatti, l’anno scorso aveva vinto lo scudetto e quest’anno un trofeo europeo e pertanto, come si dice….chi vince ha sempre ragione e speriamo pertanto che anche l’anno prossimo contribuisca a far in modo che la bacheca della Reyer si riempia di titoli perchè l’almanacco è l’unica cosa che conta!!
      Per il resto, la mia idea sull’allenatore la conoscete bene: lo ritengo un ottimo conoscitore di basket e di alchimie tattiche ma con dei limiti sia per quanto riguarda la gestione dei cambi e delle rotazioni in una partita e sia per quanto riguarda la preparazione delle gare decisive o secche (ricordiamoci, per esempio, tutte le eliminazioni al primo turno di Coppa Italia in questi anni piuttosto che le partite di Supercoppa italiana), probabilmente, in questi ultimi casi, per dei limiti caratteriali e di insicurezza che poi però, ahimè, vengono trasmessi anche ai giocatori che vanno in campo!
      E altre due cose: a) mi auguro che la prossima stagione, prima di ogni partita, la smetta di elogiare alla grande qualsiasi avversario che dobbiamo affrontare, come se il talento fosse prerogativa di tutti e non, come invece è, solo di qualcuno; b) meno nervosismo e più lucidità e freddezza in certe circostanze (vedi decisiva gara 4 contro Trento in questi play off).
      Buona fortuna comunque Walter e speriamo che alla fine della prossima stagione tu possa fare un ulteriore tuffo in Canal Grande!

    15. ve66art

      Icio, Wdr con Trento è stato un grande, ma tu hai le tue idee, ed io ne ho altre. A mio avviso, il vero valore aggiunto ed il vero catalizzatore di questa squadra e di quelle che verranno è uno e solo uno: wdr!
      Grandissima persona!
      Con un altro in panchina saresti a livello di Bologna e Torino!

      Ah…a proposito di Bologna, ma uno come Slaughter…non andrebbe bene?

    16. fabrizio

      Slaughter? Caro Pablito, per far a botte coi trentini (e non solo) andrebbe benissimo…….per il resto mi tengo Watt, molto più tecnico!

    17. ale70

      Grande WDR complimenti a te ….li meriti tutti e alla società che ha visto bene puntando su di te e che bene ha fatto ad allungare il tuo contratto…forza WDR vero punto di forza della Reyer

    18. mau60

      D’accordissimo con Veeart. E chi dice il contrario gli dico “Coppite!”
      Un piccolo appunto. L’anno scorso la costruzione della squadra era di un certo tenore, poi haimè modificata in corsa.
      Caro WDR si è visto che ci è mancato sia in Champions sia in Campionato quel tipo di giocatore/i che ci ha/hanno fatto vincere lo scudetto. Dico tipi alla Enjm Battista Stone, tipacci con energia che non sono unici…….. basta andarli a cercare.
      Ed è imprenscindibile, perchè il nostro destino sarà sempre di soccombere quando l’asticella si alza. Come quest’annata.
      Buone ferie a tutto il blog a risentirci e a rivederci ad Alleghe ad agosto

    19. AUSU ROMANO AERE VENETO

      http://www.basketitaly.it/serie-a/reyer-venezia-raggiunto-laccordo-con-deron-washington/

    20. RobertoC

      Washington? Ma stiamo scherzando? Un giocatore di 33 anni!!! Mi sa che non rinnoverò l’abbonamento. Altri acquisti inutili…

    21. bepidelgiaxo

      Classico del miglior dirigente italiano!

    22. Paolo Miro

      Non può non esser d’accordo ancbe il Coach ragazzi. Quindi……se va bene a loro va bene comunque.

    23. dani49

      Ma le botte prese da Trento non hanno insegnato proprio niente.? Vero che il mercato non è ancora finito, però se il buon giorno si vede dal mattino…..

    24. ma che coppa e’?….

    25. Paolo Miro

      Non ti caga nessuno….non ti caga nessuno…. lalalalala!

    26. Paolo Miro

      E ringrazia la magnanimità dell’amministratore del blog che probabilmente in questo momento non lo sta seguendo, perché se fosse per me….
      Dato che io non sono buono come Rast e VE66art…..altro che invitarti!

    27. bepidelgiaxo

      Caro dani49…il mercato è praticamente finito con un’altra guardia, le 4 conferme straniere, Rivera e Mazzola, Tonut e Bili, DW e do italiani de mezza taca. Pace e bene. W Trainotti che con un sacco de farina 2 finali scudetto e tanta pegoea.

    28. Paolo Miro

      Bepi….l’unico a poter dire “pace e bene” è il prete trentino inquadrato ieri sera che però tutto sembrava voler fare fuorché dispensare bene né tantomeno pace 😀

    29. paolog

      Se guardiamo il roster dei tricolori di 1 anno fa e la squadra che si sta costruendo il ridimensionamento appare evidente.Temo che la questione Palasport e il pantano che ne impedisce la realizzazione spingano Brugnaro a qualche annata di transizione per vedere se la faccenda si sblocca o no…in quel secondoo caso saranno dolori.Per adesso accontentiamoci, C”è chi sta peggio di noi.A WDR il compito di fare un altro miracolo.Duri i banchi.

    30. Paolo Miro

      Però se il sesto straniero fosse M. Jennings e gli ultimi 2 italiani Abass e Burns non mi dispiacerebbe mica come nuovo roster!

    31. germa

      Io invece preferirei S.Curry, Datome e Melli (e magari J.Harden come settimo per le coppe).
      Paolo la squadra xe fata: metetea via!
      Abass va all’estero (o a Bologna dove Zanetti no ga i granci pori nee scarsee).
      Burns é già di Milano.
      Noi solo i manco pexo de Brindisi e Torino!

    32. Seb

      Grande, grandissima calma!! Vorrei ricordare che il prossimo anno, con il 6+6, ci sarà uno straniero in meno. I nostri migliori, a parte il Pero, sono stati tutti confermati. Ricordo anche che Daye, è vero che ci ha lasciato l’amaro in bocca con la brutta prestazione di gara 4, ma in precedenza aveva giocato una super mezza stagione, tanto da non far rimpiangere Orelik. Restano due stranieri e se uno di questi fosse Whashinton, a me starebbe benissimo. E’ un ottimo difensore, oltreché discreto attaccante, con una grinta non comune. A Torino è stato tra i migliori e avrebbe meritato senz’altro di essere MVP della Coppa Italia. L’unica perplessità è che ha compiuto 33 anni. Il resto della squadra sarà composto da italiani. Tre buoni ce li abbiamo già. Anzi, Tonut sarebbe ottimo e confido che il prossimo anno, speriamo senza infortuni, lo dimostri.
      Sugli altri non si sa, ma purtroppo, di italiani validi ce ne sono pochi in giro ed è già partita la caccia per accaparrarseli. Mazzola, per citarne uno accostato a noi, non sarebbe affatto male!
      In definitiva, non so dove vediate un ridimensionamento! E se l’ultima pedina fosse Janning….sti cazzi!!!!

    33. paolo miro va beh dai scusami stavo solo scherzando…finisco qui….

    34. Nitran-go

      Adesso, come sempre, qualcuno critica le scelte di mercato. Ricordo che, sempre qua, qualcuno aveva non poche perplessità sull’arrivo di Ejim. Adesso tutti lo invocano

    35. Nitran-go

      Reggiani, no, dai, sul serio. Mi diverti anche.

    36. ve66art

      Seb…sono d’accordo con te! Se poi il sesto straniero sarà uno tra lacey, janning, Stone o ragland…be’….

      Magari provare anche orelik

    37. Seb

      No, Veart,
      Orelik, ottimo, ma da valutare se pienamente recuperato, o Kizlynk, che ha fatto benissimo a Siena, sarebbero il settimo straniero!
      Alla faccia del ridimensionamento!!

    38. DEGNATO MICHELE

      Quez numero 0 cioè infinito un grande acquisto

    39. Paolo Miro

      Beh allora, visto che ne parlate, riposto qui quanto avevo scritto stamane sull’ipotetico nuovo Roster:
      Stagione 2018 – 2019
      STRANIERI
      Haynes (confermato)
      Bramos (confermato)
      Daye (confermato)
      Watt (confermato)
      Orelik (in forse-più no che sì)
      Kizlink (riscattato)
      Washington (acquistato)
      ________???________(Matt Jennings?)

      ITALIANI
      Tonut (confermato)
      Biligha (confermato)
      Mazzola (acquistato)
      Giuri (acquistato)
      _________???________
      _________???________

      NON CONFERMATI ROSA 2017 -2018
      Peric
      Johnson
      Jenkins
      Sosa
      De Nicolao
      Bolpin
      Ress
      Cerella

      Anche quest’anno SOLO 6 conferme e partenze in maggioranza rispetto ad esse. Non comprendo perché non si possa o non si voglia mantenere unito un gruppo al quale tutti (coach WdR in primis) riconosce delle.caratteristiche di coesione ed affiatamento.
      Cambi tecnici o fisiologici a parte tocca ogni volta ricominciar daccapo.
      Ora dare dei giudizi e delineare in prospettiva le potenzialitá del nuovo roster dipenderà tutto dalla scelta dei 2 ultimi Italiani.

    40. Seb

      DeNic è confermato e Cerella forse.
      Janning si allontana e sembra si punti a Rich.

    41. Paolo Miro

      Cerella quasi sicuramente ad Avellino.
      Rich e Ragland troppo costosi.
      Denik probabilmente rimpiazzato da Giuri. Però forse hai ragione (non ho letto del suo allontanamento).

    42. Seb

      Miro, scusa, hai qualche notizia riservata? Mi pare di no, perché anche tu scrivi che ti affidi su ciò che leggi.
      Dici di Cerella quasi sicuro ad Avellino. La notizia è di Pea che dava per certo l’arrivo di Janning, che invece non lo è affatto.
      Sul Gazzettino di oggi ho letto che Casarin cercava di convincere Cerella a restare. Quindi, non lo darei per quasi certo ad Avellino.
      Rich costoso? Può essere, ma anche Daye che avrebbe un biennale ed Orelik, l’anno scorso, hanno o hanno avuto contratti da Eurolega.
      Quindi, ci andrei cauto nelle previsioni in assenza di informazioni sul budget per la prossima stagione. Escluderei, però, che sia inferiore a quello della passata! Altro che gransi in scarsea!!!

    43. Nitran-go

      Per come lo ricordo a Siena, Janning sarebbe un grande acquisto. Washinghton è un giocatore che abbiamo sempre apprezzato e ci è sempre stato simpatico da avversario. Si tratta di vedere quale sia il suo livello attuale, ma qua mi affido alle scelte della società sulle quali ho già dato la mia opinione.

    44. Seb

      Janning sta giocando nel Baskonia le finali conto il Real Madrid. Nell’ultima partita, ha fatto 5 su 5 da tre. La vedo difficile che venga alla Reyer!

    45. Paolo Miro

      Noto con dispiacere sempre una punta polemica quando viene scritto qualcosa su questo Blog.
      Il mio intento, al di là di aver notizie più o meno certe o di volet far profezie cone Pea, era di iniziare a dar una fisionomia (correggibile in corsa) al nuovo roster esaminando chi resterà sicuramente e chi se ne andrà altrettanto sicutamente. Se ci sarà qualche smentita (ne du ito purtroppo) tanto di guadagnato, perché io se non si foase capito sono tendenzialmente un conservatore e avevo già malgradito (scrivendolo più volte) il profondo rinnovo del rostet scudettato, al di là che poi, grazie alle alchimie di De Raffaele si sia dimostrato, pur non ottenendo il tricolore bis, potenzialmente forse anche più forte in talune carattetistiche (pagando però dazio in altre fondmentali per rivincere). Lo stesso coach ha però afermato che farebbe fatica a rinunciare a questo gruppo (esattamente come Casarin aveva detto di esser orgoglioso di quello dell’anno scorso), ma in entrambe le.annate i fatti dimostrano che tutti e due i gruppi sono o stsnmo per esser sfaldati per un buon 70% e ciò manca.di coerenza e obbligherà il coach ad un ennesimo miracolo di costruzione di amalgama. Poco importa se, ne son sicuro, ci riuscirà nuovamente. La mia considerazione e le mie convinzioni resteranno inalterate proprio in virtù del progetto di cui tanto si proclama e che io non vedo mai iniziare a costruire lasciando ogni anno all’allenatore inventarsi di tutto per far quadrare il cerchio.
      Non mi stancherò mai di ringraziarlo assieme alla.Società ma quando ci si dice soddisfatti della resa e di quanto un gruppo (mai come quest’anno rattoppato in corsa) poi trovo deleterio smembrarlo eccessivamente.
      Per carità, chi non vuole rimanere sarebbe controproducente trattenerlo a forza, ma io continuo a esser della corrente “squadra che vince non si tocca” (o almeno non si sfalda).

    46. Seb

      Paolonline, scusa, sembra che ce l’abbia con te e non è vero! Ma fammi un favore, riguarda l’elenco che hai stilato della nuova squadra e aggiungici DeNic (che si è congedato dando appuntamento per agosto). Fanno 4 stranieri confermati e tre italiani. Ammesso e non concesso che Cerella non ne faccia parte, fanno 7 confermati su 12. Parli di una squadra sfaldata per un buon 70%!!! Ti dixi? A mi non me par!!!

    47. Paolo Miro

      Speremo che ti gabbi ragion Seb.
      Comunque anca se no xé 70% come l’anno scorso, sempre massa par i me gusti.
      Mi gavaria mandà via solo Johnson e Sosa e forse Peric.

    48. Paolo Miro

      Inoltre il totale della rosa di quest’anno non è 12 ma 15 (se non erro, tenuto conto di tutti escluso Green).

    49. fabrizio

      A mio parere se vogliamo essere competitivi contro la Milano che verrà bisognerebbe cambiare più di qualche giocatore rispetto all’ultima stagione e sinceramente mi vien da ridere (ma il termine giusto sarebbe piangere) se penso che l’Armani sta per ufficializzare, solo come italiani, Della Valle e Burns e noi puntiamo dritti, invece, a Giuri e Candussi (o Mazzola): è come paragonare il vino all’acqua con il primo che da felicità ed ebbrezza mentre la seconda, per carità, ti permette di non morire di sete ma in più, al massimo, lava i pali!
      Per non parlare degli stranieri, con sempre Milano che probabilmente aggiungerà al roster gente come Nedovic e James mentre noi (almeno sembra) abbiamo problemi a puntare a Rich o Ragland (quando neanche Avellino li ha avuti) per problemi di budget e allora come si fa a non dare ragione a Paolog?
      Infatti, se confermate queste voci e certi arrivi e non, è chiaro che si tratterebbe di un ridimensionamento, molto triste e deludente perchè, a mio parere, al punto in cui siamo andrebbe fatto invece un ulteriore salto di qualità (e di investimenti quindi) e non mi venite a dire che è facile parlare col portafoglio degli altri o quando non si è direttamente coinvolti nel tirare fora i schei perchè bisogna ammettere che chi (e lo ringraziamo di cuore) sta investendo da anni nella nostra amata Reyer è vero che sta facendo dei bei sacrifici ma è anche vero che sta ricevendo molto, in termini di consensi, risultati, ambizioni, immagine e quant’altro!
      E se il tutto, poi, è riconducibile al fatto che la questione del palazzetto nuovo è ferma e nel pantano, anche qui, avendo comunque una maggioranza che giuridicamente lo sostiene, anche se questo comporterebbe problemi e difficoltà di vario tipo, si può e anzi si deve andare finalmente avanti: siamo Venezia, la città più bella al mondo e siamo stufi di essere al secondo dopoguerra come strutture e soprattutto non vogliamo più rinunciare al benessere e al mondo Reyer dopo averlo già dovuto fare per dieci anni dopo il fallimento del 1996, soprattutto non ci vogliamo più rinunciare ora che in ogni stagione possiamo cercare di vincere trofei cosa che neanche negli anni mitici di Praja e Company ci era possibile!
      Avanti tutta Reyer, perciò e avanti tutta Luigi, mettiamo finalmente sta prima pietra e costruiamo una squadra e un roster sempre più forte e carismatico!!!

    Scrivi un commento

    Per poter inviare un commento devi essere registrato.
    Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •