Austin Daye al rientro al lavoro dell’Umana Reyer dopo la pausa

04 dicembre 2018

Austin Daye, ala dell’Umana Reyer maschile, ai nostri microfoni, nel giorno in cui l’Umana Reyer riprende a lavorare al Taliercio dopo il break per le qualificazioni ai Mondiali.

“E’ stata un’ottima partenza, dato che abbiamo vinto dodici delle quindici partite disputate – commenta Austin – avremmo potuto anche fare meglio poiché le gare perse sono state tirate e decise negli ultimi possessi. La nostra mentalità ci impone di provare a vincere sempre e ciò che abbiamo sviluppato in questa prima parte di stagione deve essere la base per il prosieguo, sia in campionato che in Champions League. Della prima parte di stagione mi piace sottolineare come, a differenza dell’anno scorso, siamo riusciti, una volta guadagnati 10/15 punti di vantaggio, a mantenerli o addirittura incrementarli durante la gara: questo secondo me è un passo in avanti in termini di mentalità e consapevolezza.

Personalmente, mi sento meglio, per quanto riguarda l’infortunio che ho patito. La pausa è arrivata comunque al momento giusto per ricaricare un po’ di energie, sia dal punto di vista fisico che da quello mentale. Giochiamo tante partite, ci alleniamo tanto, con grande intensità, svolgendo un lavoro importante, e sicuramente abbiamo approfittato di questi pochi giorni di stacco, e comunque di assenza di partite intermedie, per poter poi approcciare al meglio la seconda parte di una stagione che sarà ancora molto lunga”.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  • Gift Reyer > Reyerstore