BCL: Umana Reyer Venezia – PAOK Salonicco 69-59

09 ottobre 2018

 

Parziali: 17-15; 43-35; 56-46

Umana Reyer: Haynes 13, Stone, Tonut 5, Daye 13, De Nicolao 11, Vidmar, Biligha, Giuri 2, Mazzola, Cerella, Watt 25, Kyzlink. All. De Raffaele.

PAOK: Jones 5, Moreira 14, Chrysikopoulos 5, Schizas, Koniaris 6, Athinaiou 8, Margaritis, Zaras 3, Pope, Papantoniou, Hatcher 9, Garrett 9. All. Papatheodorou.

Con una grande prova difensiva, l’Umana Reyer esordisce vittoriosamente in Basketball Champions League: Paok battuto al Taliercio 69-59.

Oltre a Bramos tra i 12 non c’è nemmeno Washington, con la prima ufficiale in orogranata di Kyzlink. Lo starting five vede in campo Haynes, Stone, Tonut, Daye e Vidmar, con l’Umana Reyer che parte meglio, difendendo forte e portandosi sul 7-3 dopo 2’30” con Haynes, Tonut e la tripla di Daye. Il Paok vive sulle iniziative estemporanee dall’arco, ma gli orogranata mantengono il +4 (10-6) con la tripla di Tonut al 4’30”. Quando i greci riescono ad entrare nel pitturato, infilano una striscia di 0-7, portandosi per la prima volta in vantaggio (10-13 al 7’30”), anche se c’è la pronta reazione veneziana con la tripla di Daye e il buon impatto di Watt, che permettono all’Umana Reyer di andare avanti al primo intervallo sul 17-15.

Nel secondo quarto, parte meglio il Paok (19-20 all’11’30”), ma Watt e De Nicolao trascinano l’Umana Reyer, che alza l’intensità difensiva, nuovamente avanti: il centro tocca la doppia cifra al 13’ (26-20), anche se spende subito dopo il terzo fallo; il play ne infila cinque consecutivi per il 31-24 al 14’. Il fattore per il Paok, nel frangente, è Moreira nel pitturato, ma l’Umana Reyer tocca comunque la doppia cifra di vantaggio (36-26) al 15’30” e il massimo margine diventa di 11 punti (41-30) ancora col capitano al 17’30”, con gli orogranata che conservano otto punti di vantaggio all’intervallo lungo: 43-35.

Si segna poco in avvio di ripresa, con l’Umana Reyer che difende ottimamente, ma non trova continuità al tiro. Daye mette i liberi dei 45-35, poi il Paok si riavvicina sul 45-40 al 24’30”. Con i liberi di Watt e De Nicolao, gli orogranata (che inseriscono anche Kyzlink) si riportano sul 50-43 al 27’. I primi canestri dal campo dell’Umana Reyer sono di Watt, che poi, ancora dalla lunetta (al 29’30”), tocca quota 20, applaudito al rientro in panchina dopo aver ridato alla squadra il vantaggio in doppia cifra: 56-46, con cui si va all’ultimo intervallo.

I problemi offensivi orogranata si vedono anche in avvio di ultimo periodo ed è ancora la difesa a permettere all’Umana Reyer di mantenere il vantaggio prima di tornare a muovere il punteggio col libero di Watt del 57-51 al 34’. L’inerzia però non cambia, con coach De Raffaele costretto a chiamare time out sul 57-53 a metà quarto. E’ invece la panchina greca a interrompere il gioco al 36’ dopo il gioco alto-basso De Nicolao-Watt per il 59-53. Quella che non cala mai è comunque l’intensità difensiva orogranata, che permette a Haynes e ancora Watt (dalla lunetta) di ridare il +10 (63-53) all’ingresso negli ultimi due minuti di gara. Il Paok prova il pressing, ma l’Umana Reyer gestisce bene e Watt si inventa anche assistman per De Nicolao (65-55 al 38’30”). Il match si chiude virtualmente sull’antisportivo di Jones: il finale dirà 69-59 dopo il recupero chiuso a canestro da Giuri nell’ultimo possesso.

34 Commenti in questo articolo

  1. canestrelli

    Buona prova di squadra. Si notano già miglioramenti rispetto alla partita di domenica. Solida la partita di De Nicolao. Quanto a Watt, se questi xe i risultati (25 punti e 26 di valutazione in meno di 20 minuti), speremo che ‘l se fassa mal anca a st’altro zenocio.

  2. mikis

    Si parlava di un Watt potenzialmente fuori per mesi ed invece eccolo qui come top scorer. Questa è la prima buona notizia, l’altra é che comunque si vince anche se tutti i singoli non sono al massimo. Una nota sull’assenza di Washington: domenica si vedeva che faticava quasi a camminare, probabilmente deve recuperare e lo vedremo al meglio solo piu avanti.

  3. Con una vittoria i Nostri Eroi hanno inaugurato la stagione europea,buona prova difensiva capitanata da Stone,anche questa sera un Watt extralusso con una media
    strabiliante ai liberi a memoria non ricordo una percentuale positiva così elevata
    dai nostri giocatori,rilevo anche l’ottima prova di Denik a cercare con successo i compagni Watt in primis,ora aspettiamo con pazienza che la squadra si porti a regime, saluto la curvetta e al ritorno di Nitran tra di noi,alla prossima e Forza Reyer.

  4. Hobiean

    Bramos a riposo, Washington idem (che comunque non avrei cambiato con il nostro Pero per sempre), Vidmar appena appena inserito… e si vince comunque..
    Ma quanto lunga e’ questa squadra?
    Impressionante..

    Forza Reyer!

  5. acetone

    Grande solidità difensiva che ci ha permesso di reggere nei momenti in cui l’attacco non produceva (vedi inizio 3q). Immenso watt. Bravi ragazzi.

  6. steveburttsupestar

    Non mi aspettavo una partita così bella in questo momento della stagione. Abbiamo una squadra meravigliosa, a dir poco, e quando tutti entreranno in regime… Benissimo gli italiani. Watt ha messo un ginocchio bionico? Anche se resta questo per tutta la stagione, direi che va benissimo lo stesso! Prova piuttosto opaca dei lunghi Biligha e Vidmar, ma confido che trovando maggior condizione migliorino. E oggi non c’era neanche il top player Bramos… Forza Reyer!

  7. norm nixon

    Ripeto…siamo al 35-40 per cento a farla grande e già diamo spettacolo. Tra un mese e mezzo questa squadra sarà devastante con delle dinamiche difensive per qualità direi uniche. Prepariamoci a qualcosa di mai visto.

  8. paper861

    Che dire…mai mi sarei aspettato una prestazione del genere dopo la prova zoppicante di domenica scorsa, un plauso a watt e denik nonché a marquez che si riporta sui suoi standard..e per finire mi fido di norm nixon quindi come sempre FORZA REYER

  9. Nitran-go

    Temevo molto per queste due prime casalinghe vista la condizione con cui le abbiamo approcciate. Non vedevo l’ora di vedere Stone e Daye in coppa ed è stato un bel vedere. Stone non ha fatto un punto però ha fatto tanta roba. Daye il solito ed è un bene che sia così perché il solito di Daye è sempre buono. Siamo stati sempre avanti tranne, credo, un paio di momenti in cui eravamo sotto al massimo di 3, ma sono stati momenti che non hanno superato un giro di lancette. Abbiamo avuto due periodi di opacità offensiva (inizi terzo e quarto quarto) entrambi però ben controbilanciati da una solidità difensiva costante. Dobbiamo avere pazienza e aspettiamo che gli altri si mettano a regime e credo ci divertiremo veramente tanto. Unico mini appunto: visto che altre occasioni di giocare non le ha, avrei voluto vedere in campo Kyzlink qualche minuto in più. Ma va bene lo stesso.

  10. RICK DARNELL

    10 minuti di buon gioco in attacco e 30 minuti di ottima difesa ci hanno evidenziato la crescita e soprattutto il potenziale enorme della reyer.
    Quando avremo 30.35 minuti buoni in attacco saremo veramente forti.
    Watt perfetto . Denik ottimo .Ma mi voglio soffermare sui primi due quarti di Stone . Uno spettacolo L intensità difensiva , i rimbalzii con ripartenza ad alta velocità , la tenuta sui lunghi in rollaggio , gli aiuti ai compagni . Grande Julyan . Nel secondo tempo stone che è calato come tutti iin attacco non ha mollato un cm in difesa .
    Ieri abbiamo vinto in difesa dimostrando la giusta mentalità operaia . Se non segni vinci col cuore in difesa . Bravi tutti

  11. ve66art

    Prova difensiva “assurda” a questo punto della stagione! La lucidità in attacco invece sono certo che arriverà con il tempo e con l’aumentare della condizione sia fisica sia organizzativa.
    Ieri Watt ha fatto il Peric in 4 e che 4!
    Non oso pensare cosa accadrà quando Vidmar comincerà a giocare!

  12. ganciocielo70

    Ieri sera ho pensato all’effetto Vidmar su Watt,come Daye su Peric lo scorso anno….al di là delle battute ieri sera sono andato a palazzo”serenamente” preparato a prenderne 20 dal Paok e mai mi sarei aspettato una prova del genere alla seconda partita,una nota:ad un certo punto avevamo in campo un quintetto tutto italiano,una rarità di questi tempi….

  13. unica nota non positiva di attenzione è l’incredibile concentrazione dei marcatori in pochi uomini. Prima che segnasse all’ultimo in contropiede anche Giuri, i giocatori che avevano segnato erano… 5. Sarà importante avere più terminali offensivi. Sono d’accordo con Nitran-go che Kizlink lo poteva fare giocare un po’ di più (che peraltro vero che ha fatto 0 su 2 da tre ma non ha giocato male)

  14. norm nixon

    Si adesso per cortesia non scambiamo tutto per oro. Io sono il primo entusiasta ma kizlynk per cortesia…non tiene l’uomo nemneno lontanamente a questi livelli. La serie a2 è uno sport…la serie a è un altro. Adesso non è che tutti debbano stupire alla reyer eh. Kizlynk non è all’altezza..e stop. Potrà crescere certo…glielo auguro ma alla reyer c’entra poco o nulla.

  15. steveburttsupestar

    Concordo. Ho volutamente omesso di inserire Kizlynk tra le prove opache perchè, al momento, lo considero fuori categoria, peraltro in ambo i lati del campo. Ovviamente al ribasso! Ad ogni modo il buon De Raffaele saprà esprimersi indubbiamente meglio e valutare se sia il caso di girarlo in prestito o cederlo a qualche squadra meno “ambiziosa” della Reyer o se invece il giocatore potrà dire la sua in seguito; anche se, a tal proposito, ho qualche perplessità…

  16. Nitran-go

    Ma, non so. O l’avete visto giocare in partite serie o io non vedo ciò che voi evidentemente sì. Però se il vostro giudizio si basa su quei pochi minuti di ieri direi che va almeno rivisto. Poi, scusa Norm, non sono d’accordo che l’A2 sia un altro campionato. Non mi risulta che tutte le squadre che provengono dalla A2 cambino totalmente roster. Abbiamo anche degli esempi concreti. Forray da dove viene? Anche il nostro Jarrius Jackson da dove veniva? Vado avanti? Insomma Kyzlink sarà anche inadeguato come dite voi, ma:
    1. Vederlo giocare di più offrirebbe un giudizio più completo;
    2. Che un giocatore venga dall’A2 non significa necessariamente che sia scarso.

  17. norm nixon

    Nitran..non ho detto che la serie A2 è un altro campionato. Ho detto che la serie A2 è un altro sport. Che è anche peggio.

  18. Dalipagic Oeè

    WATT sontuoso.Punto
    …aspettando gli altri…collegandomi a quanto scritto da Norm…ieri primo tempo direi ben oltre il 40% del nostro potenziale(direi al 60% abbondante)…ripresa con cali anche fisici,oltre che con qualche scelta affrettata,che ha segnato lì su un vero calo complessivo di rendimento al 40% succittato.

    Haynes 2 partite in cui gioca bene ma tira male soprattutto da 3…deve trovare un ritmo diverso, e come già visto con Stone contro Torino,il ruolo di play(puro o non puro) consente al play stesso maggior possibilità di scegliere il proprio tiro da 3, nello specifico Haynes ha nel suo bagaglio molte soluzioni “estemporanee” dall’arco,proprio quando fa il playmaker,ha la palla in mano…è più a suo agio.Giocando da guardia pura perde la possibilità di scegliere il tiro da 3 da prendere e potrebbe,alla lunga, diventare un giocatore più prevedibile.
    Il consiglio per WDR è di non far perdere ad Haynes quella confidenza nel ruolo di play che aveva guadagnato soprattutto lo scorso anno,premesso che il ruolo con Stone,Denik e Giuri a supporto risulta ben coperto…

    Alla prossima,

    FORZA REYER

  19. steveburttsupestar

    Nitran, quello che hai scritto ha senso e lo condivido, almeno in parte.
    Attenzione però: io non ho detto che Kiz. sia scarso o che non potrebbe giocare, forse (ma forse), in un’altra squadra di bassa A1.
    Ho detto che, quantomeno al momento, a mio avviso è fuori categoria per questa Reyer, che è veramente tanta roba, almeno a livello di potenziale.

  20. Nitran-go

    Ah, sì, Norm, in effetti l’avevo scordato. Quei due che ho nominato, assieme a Spissu, Hickman, Rosselli e mi pare anche Flaccadori, prima di venire in A1 li ho visti praticare tutti assieme il nuoto sincronizzato.

  21. paper861

    Personalmente ho visto Kyzlink giocare a Cittadella, Jesolo e pochi minuti ieri e devo dar ragione a Norm. Ieri ha fatto una penetrazione sul fondo ed ha scaricato ma in A2 saltato l’uomo avrebbe appoggiato a canestro.Ed in tutte le esibizioni non ricordo un gran tiro Spero anch’io cresca e forse proprio per questo potrebbe essere ceduto, nella reyer lo vedo chiuso.

  22. norm nixon

    Nitran….era pelota basca per la precisione…non nuoto sincronizzato.

  23. Nitran-go

    Bea Norm! Ricordite sempre che te vogio ben. Ma sul serio però!

  24. norm nixon

    Sto guardando la virtus in champions…dopo due tempi ho preso un biochetase diluito in mezzo bicchiere d’acqua per fermare i conati di vomito.

  25. ve66art

    Norm, dove arriva quel coach li che sappiamo noi molto spesso non cresce più l’erba! Cantù 2014/15 docet….

  26. norm nixon

    È incredibile. Più sacripanti perde e più trova squadre che lo prendono. Eh si…è proprio vero che il mondo va al contrario.

  27. Paolo Miro

    Infatti la Virtus ha vinto……

  28. per chi ha il televisore OGGI INIZIA LA VERA COPPA…domani rifatevi gli occhi..

  29. norm nixon

    Il biochetase non ha funzionato…passo direttamente al peridon.

  30. ve66art

    Miro ti xe incredibie!!!! Perfin Reggiani ga scritto un post più inteigente del tuo!!! (Reggiani perdonime ma so che te me capissi)

    Cmq Sacripanti è dimagrito un bel po’: evidentemente il cardiologo gli ha consigliato di abbassare il livello dei trigliceridi allo scopo di prevenire eventuali danni coronarici….sarà i chiometri che el se fa drio vanti el campo.

  31. ve66art certo che ti perdono……

  32. Paolo Miro

    VEart…visto che capisci tutto solo tu…Norm aveva scritto “Eh si…è proprio vero che il mondo va al contrario.” di conseguenza io ho detto…il contrario (cioè che la Virtus.ha vinto). Se il post non ti appare intelligente non so che farti. Daghe na sprussada de fosforina 😀

  33. giuliano

    So contento che a fronte del più completo roster di sempre (ovviamente da verificare ma gli indizi ci sono tutti) se continua a becarse pezo dei poeastri de Renso Tramaglino. Copre.

  34. giuliano

    Copeve (sorry)

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •