Coppa Italia Serie A1 – Quarti di Finale: Venerdì 1° Marzo alle ore 20,45: Umana Reyer Venezia – Fila San Martino di Lupari

28 Febbraio 2019

Le lagunari chiuderanno la prima giornata delle Final Eight di Coppa Italia affrontando sul parquet di Via Leonardo da Vinci la formazione della Società organizzatrice, classificatasi al quinto posto nel girone di andata della Sorbino Cup e che, per effetto della nuova formula adottata, affronterà il quintetto veneziano, in testa al termine della prima parte della Regular Season.
Per l’Umana Reyer, che ha iscritto nel 2008 il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione grazie alla vittoria sul CRAS Taranto, la Coppa Nazionale è stata successivamente “avara” di soddisfazioni e, pertanto, nelle fila orogranata, è palpabile il desiderio di ben figurare, pur consapevoli che le padrone di casa, rappresentino uno scoglio oltremodo difficile da circumnavigare.
Il match disputato tra le mura del Taliercio, ha peraltro confermato come, nonostante la miriade di cambiamenti apportati al proprio roster durante l’estate e assestando un “calcio” alla sfortuna che le ha private anzitempo della loro regista titolare Caterina Dotto, le padovane sappiano attingere ad una riserva di energie fisiche e mentali davvero fuori dal comune.
A dicembre, infatti e come da copione, solo un veemente rush finale, dopo tre quarti di gara favorevoli alle ospiti, consentì a Carangelo & Co. di aggiudicarsi i due punti in palio vanificando la vena balistica di Keys e Marshall, autentiche spine nel fianco della difesa orogranata.
Da un mese, San Martino può contare sull’ultimo “cadeau” della propria Dirigenza che, a fine gennaio, ha sottoscritto l’accordo contrattuale con l’esperta play Chiara Pastore, tante presenze in maglia azzurra e una vita trascorsa sui legni italiani, nel cui curriculum spiccano i successi ottenuti con Faenza e Schio, oltre agli ultimi sei in cui è stata “bandiera”, nonché capitano, di Napoli.
Forti del fattore campo favorevole e del tifo amico che si scatenerà sugli spalti, le “Lupe” punteranno a far valere in questo ennesimo derby veneto il loro proverbiale agonismo. Compito delle ragazze di coach Andrea Liberalotto, sarà quello di fronteggiare e limitare la foga avversaria cercando di imporre il proprio gioco e rispondendo, al bisogno, con altrettanta determinazione.
(s.v.)

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •