Domenica 28 febbraio alle ore 18,00: Umana Reyer Venezia – Banco di Sardegna Dinamo Sassari

26 Febbraio 2021

A una settimana dalla battuta d’arresto con le scledensi – nella quale le lagunari sono capitolate dopo 19 affermazioni consecutive in campionato – l’Umana Reyer ritornerà tra le mura del Taliercio per affrontare la formazione sarda guidata da coach Antonello Restivo.
Sassari, iscritta nella massima serie dopo la rinuncia di Torino e Palermo, ha pagato a caro prezzo il proprio noviziato nonostante un avvio di stagione abbastanza promettente che l’ha vista conquistare quattro dei suoi sei punti complessivi grazie alle vittorie conseguite nella prima e nella quinta giornata rispettivamente con Battipaglia e Sesto San Giovanni, quest’ultima presentatasi sul parquet con sole sei giocatrici a causa dell’imperante pandemia.
Da quel momento, è iniziata una lunga serie di risultati negativi chiusa solo a inizio gennaio superando Battipaglia mentre, a seguire, sono arrivate altre sette sconfitte, compresa la gara di recupero del girone d’andata con Campobasso che, nell’arco di quindici giorni ha messo in cascina quattro punti a discapito delle sassaresi. Eppure le isolane, che per tre incontri hanno dovuto rinunciare alla slovacca Michaela Fekete, hanno dimostrato di poter competere alla pari con molte delle squadre affrontate grazie principalmente alla prolificità offensiva delle due statunitensi Sierra Calhoun e Kennedy Burke che ad oggi possono vantare rispettivamente 15,3 e 21,4 punti di media. Così, una Dinamo a corrente alternata, spesso non è riuscita a rimediare ai pesanti passivi subiti in avvio di partita mentre altre volte è crollata nelle fasi finali degli incontri con il risultato di ritrovarsi attualmente al dodicesimo posto della classifica generale appaiata a Battipaglia, che finalmente al completo, sembra essere in ripresa.
Nel match disputato a novembre presso il PalaSerradimigni, le lagunari capitanate a dovere da Massimo Romano, stante l’indisponibilità del loro head coach Giampiero Ticchi, superarono brillantemente l’esame in terra sarda nonostante l’assenza di “Temi” Fagbenle e grazie alla prova convincente di tutta la formazione capace, quarto dopo quarto, di incrementare il proprio vantaggio arrivando al buzzer conclusivo sul +40, scrivendo a referto cinque giocatrici in doppia cifra e, su tutte, una “Gigi” Petronyte incontenibile con 21 punti e 15 rimbalzi al proprio attivo.
In questa tappa di avvicinamento alle Final Eight di Coppa Italia, in programma dal 4 marzo prossimo a Bologna, le veneziane dovranno affrontare con la massima convinzione questo e tutti gli appuntamenti futuri di campionato, per tenere a debita distanza le dirette inseguitrici mantenendo quella vetta raggiunta meritatamente a suon di successi.
(s.v.)

Umana SpaErreàSetten GenesioMaserIl GazzettinoAlleghe sul lagoOrler TvCucina NostranaACTVAntolini Motorsjesolo.itDesparMSCQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalJVF Jewel Virtual FairPalakissIMPRESA PASQUAL ZEMIROEuroLeague TVIntesa San Paolo Rbm Salute

1 Commenti in questo articolo

  1. Leonesso

    Forza ragazze! Qui nel blog vi seguiamo con grande passione.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •