Eurocup Women: Phantom Basket Boom – Umana Reyer 53 – 118

19 Gennaio 2021

Parziali: 11-32; 26-58; 46-82

Phantom Basket Boom: Ndiribe 4, Daelemans 2, Van Buggenhout 14, Goyvaerts 2, Van Eupen 6, Joris 7, Bell S. 12, Van Hoof 2, Apers, Lauwers, Bah 2, Bell E. 2 (All. Sven Van Camp)

mana Reyer: Bestagno 13, Carangelo 8, Howard 23, Pan 14, Natali, Anderson 12, Petronyte 23, Fagbenle 8, Meldere 8, Attura, Penna 9 (All. Giampiero Ticchi)

Totali di squadra:
Phantom Basket Boom: tiri da 2 19/49, tiri da 3 3/18, t.l. 6/9, rimb. dif. 18, rimb. off. 11, p.p. 31, p.r. 6, assist 7
Umana Reyer Venezia: tiri da 2 37/62, tiri da 3 4/14, t.l. 32/44, rimb. dif. 35, rimb. off. 15, p.p. 13, p.r. 16, assist 21

La Cimenterie, arena di Landerneau che ospita la “bolla” della Conference 2 – Gruppo E, si tinge di orogranata grazie all’esordio vittorioso delle ragazze di coach Ticchi contro la formazione belga.
Il tecnico reyerino può contare sul suo “poker” di straniere anche se alla prima alzata di palla si affida al quintetto formato da Carangelo, Anderson, Petronyte, Fagbenle e Penna opposto alle “autoctone” Daelemans, Goyvaerts, Joris, Bell S. e Lauwers.
Subito a canestro “Gigi” Petronyte mentre per Fagbenle è 1/2 dalla lunetta. Ancora Petronyte e Anderson a far volare l’Umana Reyer sullo 0-8 dopo nemmeno due minuti. Carangelo e nuovamente Anderson portano a 12 il punteggio in casa veneziana mentre da oltre l’arco Goyvaerts muove finalmente il tabellone per i propri colori. Penna, Fagbenle e Carangelo rispondono a Joris e il successivo viaggio in lunetta del biondo centro lituano vale il 5 a 22. All’azione da tre punti di Anderson segue l’ingresso sul parquet di Natasha Howard, Bestagno e Pan. Proprio quest’ultima dai 6,75 dilata ulteriormente il divario. Ndiribe e Sara Bell cercano di contenere lo svantaggio sfruttando anche un leggero calo nelle percentuali registrato dalle veneziane. Howard si iscrive a referto chiudendo il primo quarto sul punteggio di 11 a 32.
Nella pausa breve, l’allenatore dei “fantasmi” cerca di infondere grinta alla propria squadra che rientra sul parquet con maggior convinzione, complice un momento di rilassamento delle lagunari. Lo scarto si assottiglia e allora esce allo scoperto Howard, autrice di quattro punti consecutivi che fanno risalire la Reyer sul +27. Tornano sul legno francese Anderson, Fagbenle e Penna che prendono a spallate la difesa belga accompagnando le formazioni negli spogliatoi sul 26 a 58.
Poche le emozioni nel terzo periodo che inizia con una serie di canestri da parte delle belghe capaci di firmare un parziale a loro favore di 12 a 5 (38-63 a -7,12). Petronyte fa valere i propri centimetri sotto i cristalli, ciononostante, Coach Ticchi decide di mischiare le carte proponendo un quintetto tutto italiano con la sola Meldere a dare un tocco di “internazionalità”. E’ proprio quest’ultima a mettersi in evidenza trovando in più occasioni il fondo della retina avversaria e fornendo un valido apporto anche a rimbalzo. Senza grossi sussulti, la frazione si chiude sul 46 a 82.
Gli ultimi 10′ vedono il rientro di Howard che impone da subito la propria atleticità con una serie di canestri di ottima fattura. Il traguardo dei 100 punti viene raggiunto da Elisa Penna e il cammino delle orogranata è tutto in discesa. Con quattro straniere e la sola Penna a rappresentare il tricolore non c’è scampo per le pur orgogliose giocatrici delle Fiandre che alzano bandiera bianca. L’Umana Reyer raggiunge l’obiettivo che si era prefissata aggiudicandosi con ampio scarto l’incontro senza sprecare troppe energie in vista della gara di domani che la vedrà opposta alle svizzere del Friburgo.
(s.v.)

Umana SpaErreàSetten GenesioMaserIl GazzettinoAlleghe sul lagoOrler TvCucina NostranaACTVAntolini Motorsjesolo.itDesparMSCQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalJVF Jewel Virtual FairPalakissIMPRESA PASQUAL ZEMIROEuroLeague TVIntesa San Paolo Rbm Salute

39 Commenti in questo articolo

  1. ASTERIX

    Semplicemente spettacolari…un rullo compressore!!! Grazie ragazze 🙂 🙂 🙂

  2. Ok. certamente le avversarie non erano fulmini di guerra, ma le nostre Eroine sono illegali, direi la “Milano attuale in gonnella”.

  3. Ary

    Va beh dai veramente di un altro pianeta ! E l’ultimo quintetto messo in campo, straniere + penna è quanto può mettere in campo la Reyer. Io non ho mai visto tanta qualità nel basket femminile. Credo che vinceranno tutto le ragazze ! E se lo meritano ! La società ha aggiunto a un gruppo già forte la Howard che si vede subito che sta giocando con il freno a mano tirato. Brave, bravissime forza ragazze !!!! Oggi cmq carangelo veramente generosa, poi bene tutte . Forse Attura l’unica al di sotto dei suoi standard.

  4. Ostregafioi

    Queste ragazze mantengono una concentrazione costante ormai da mesi, partita dopo partita. Rendono sempre al 100%. Sono ammirevoli proprio per questo. Ad un certo punto c’erano solo italiane e asfaltavano uguale. Un vero piacere guardarle.

  5. Michele

    Esatto! Il quintetto italiano ha proseguito il lavoro senza alcun problema

  6. Dado

    Congratulazioni Ragazze!! Ottima Vittoria!

    C’è da dire che le avversarie erano davvero modeste.. sia come tecnica individuale, talento che come tecnica di squadra.. discrete forse solo nell’aggressività in alcuni momenti e nel tonnellaggio.. che cercavano comunque di far valere in entrambe le metà campo.

    Il quintetto finale Anderson-Penna-Fagbenle-Howard-Petronyte, come ben dice Ary, è da finale di Eurolega..

    Testa alla prossima ora! Che non sarà magari semplice come questa..

  7. fabrizio

    Una autentica corazzata!!
    65 punti dati a una squadra che non sara’ stata granche’ tecnicamente ma certo siamo stati noi a rendere imbarazzante a nostro favore il divario tra le compagini.
    Quasi 120 punti segnati credo rappresentino un record nelle competizioni europee e credo siamo tutti rimasti estasiati: sembravamo l’Olimpia Milano maschile!
    Ora l’unico pericolo puo’ essere rappresentato dall’essere troppo sicuri della propria forza e prendere sottogamba le prossime due partite: non credo accadra’ e sarebbe delittuoso avvenisse ma gia’ da domani avremo subito una controprova e ancora di più giovedi’, con due gare in cui la difficolta’ andra’ mano a mano aumentando.

  8. norm nixon

    Ok a un tifoso fa indubbiamente piacere ma un pessimo spot per il basket femminile a questo livello. In Eurocup è come se si fosse giocata Umana Reyer-Giants Marghera. Non è stata nemmeno una partita. Che poi ripeto al tifoso possa fare piacere..vabbè posso pure capirlo ma al di là di questo…pessimo spot.

  9. Ary

    Norm ma sono troppo superiori le nostre ragazze !!! A me è piaciuto anche il quintetto italiano in ogni caso. Però l’impressione che ho avuto è stata più o meno quella che dici tu. Queste ragazze non mollano mai, sono sempre concentrate , sul pezzo ! Io le ho viste in leggerissima difficoltà (qualche minuto) solo contro costa Masnaga. Per il resto arriveranno alla fine di ogni competizione

  10. norm nixon

    Ary..non è in discussione la forza di questo gruppo ma non si possono fare valutazioni su una partita del genere. Ripeto, capisco il punto di vista del tifoso che ovviamente si riempie gli occhi ma al di là di questo, per quanto mi riguarda, è una partita che non aveva ragione di essere giocata e che giustamente non può darti alcun parametro assoluto. Questa Reyer la giudicherò realmente solo quando affronterà una squadra del suo livello e finora non è mai successo. Potrebbe essere magari Schio quando sarà al completo e giocherà realmente a vincere.

  11. Ary

    Certo Norm. Speriamo che resti tutto così allora.

  12. Nanevianello

    Hanno gambe le considerazioni di Norm in generale. Ma ha gambe anche la goduria del tifoso. Che una squadra come la Reyer delle ragazze immagino potesse solo sognarla.
    Confronto impari : leonesse illegali. Vedremo contro avversarie di maggiore spessore. Ma certi valori sono assoluti. Anderson è un play che ” vede ” cose che noi umani, eccetera. Howard ha la fisicità che le consente di eccellere sia in attacco che in difesa. Pan se azzecca la serata è una ” macchina ” . Ma tutte sono brave. Sono di una qualità superiore. E andare sovente oltre i 100 ounti non è facile. Neppure se incontri avversari di un livello nettamente inferiore.
    Bene così. A me piacciono da matti. Ma-mi siete testimoni- lo sto dicendo dall’inizio della stagione . Vogliamo dare anche a Ticci il suo ? Direi che lo sta meritando .
    Ps : quindi Milano fatica , ma alla fine vince. Cremona battuta in finale e Reggio che entra tra le otto . Credo sarà una final con più di una sorpresa. E lo ripeto : la Reyer contro la Virtus non avrà il peso del pronostico. E a volte questo, nell’economia di una gara può fare la differenza .

  13. norm nixon

    nane….oggi ho visto per esempio schio contro le campionesse d’europa dell’ekaterinburg e al di la’ della sconfitta va detto che per 32 minuti schio ha tenuto testa alle russe…di gran lunga la miglior sqyadra in Europa. Con questo voglio dire che tutto va contestualizzato e che l’unico vero termine di paragone per la reyer potra’ essere fatto quando affrontera’ nella serie di finale scudetto Schio. Tutte le altre partite contano indubbiamente….ma fino a un certo punto. Qyesto perche’ il divario tra le due migliori squadre (reyer e schio) e tutte le altre e’ enorme. E’ come se ogni volta la reyer maschile affrontasse squadre di A2…per forza stravincerebbe.

  14. norm nixon

    Nane….lascia perdere cremona-milano. L’ho vista e milano non ha praticamente giocato…trotterellava per il campo con la testa altrove. Non fa testo questa partita. Milano non ha mai difeso se non negli ultimi 2 minuti…giusto per vincere.

  15. virusdestroy

    bello vedere le ragazze giocare, di certo non avranno problemi in questo girone visto che vincendo oggi praticamente passeranno il turno con due vittorie. di certo squadra che merita l’ eurolega.

  16. Ary

    Norm avevi ragione… Ho visto Galatasaray-Landes e ho visto squadre completamente di livello superiore al Phantom. Buone entrambe ma il Galatasaray ha tutto. E un americana la num.11 fortissima. Una anderson ma fisicamente più grossa e fisica. Giocano e tirano benissimo, aggressive. Un altro basket. Attendo di vederle giocare vs una squadra di livello per capire se ce la possono fare

  17. marmorta

    Attenzione le grandi vittorie anche in campo internazionale sono un buonissimo viatico per una grande squadra, ma guardiamo anche che tipo di avversario si ha fronte
    Brave ragazze continuate su questa squadra

    Alberto da Marmorta

  18. fabrizio

    Care ragazze, oggi per il mio 51^ compleanno fatemi un regalino, dai: un più 25 almeno contro Friburgo, che vorrebbe dire poi qualificazione già in tasca!
    Vi ringrazio in anticipo e so che non mi deluderete e anzi probabilmente abbonderete!!

  19. Paolo Miro

    Buon compleanno Fabrizio! Tanti auguri.
    Non serviva guardare addirittura il Galatasaray (vincitore contro di noi dell’Eurocup 3 anni fa), quella semnai la incontreranno molto più avanti; già la 2a partita del ns girone alle 20.30 ha mostrato ben altro basket. Inoltre la contesa è stata tiratissima ed ha riservato la sorpresona con la vittoria sul buzzer delle Svizzere che per loro significa qualificazione proprio alle spese delle favorite padrone di casa del Landernau che possono (battendoci) arrivare al max a quota 4 che Friburgo raggiungerà facilmente anche se stasera soccombesse con la Reyer, superando venerdì Boom. Per noi conta anche il piazzamento finale però e quindi meglio star suln pezzo. Ma non ho dubbi.
    Il concentramento degli Ottavi+Quarti tanto sará ben altra musica e non sarebbe male poterlo ospitare. A buon intenditor….

  20. Leonesso

    @Paolo Miro … “ben altro basket” … non so che dire. Sto guardando le ragazze e stanno macinando anche le svizzere.

  21. Dado

    Buon Compleanno Fabrizio!! Allora ci vuole una vittoria con scarto di 51? 😀

  22. Dado

    Leonesso.. secondo me in spogliatoio hanno anche il rosmarino..

  23. Paolo Miro

    Sì è vero Leonesso. Ma ormai mi son convinto che sono le nostre che fanno apparire “piccole” le altre. Non so che dire: sembrano giocare da sole.
    Ieri sera la partita è stata bellissima ma contro questa Reyer ci vuol ben altro.

  24. Paolo Miro

    Ah…Fabrizio: ne volevi 25? Mi sa che te ne regalano 45. Ti bastano?

  25. Leonesso

    chi glielo dice a Carangelo che il suo sacramento sul passi fischiatole si è sentito in mondovisione?

  26. Paolo Miro

    La faccenda impressionante è che comunque vada e chiunque abbiano davanti vanno in ogni caso sopra ai 100; che non è normale. Specie in manifestazioni di sto tipo. E son straconvinto che Friburgo sia ben più forte di Boom. Ma sembra ininfluente per ste ragazze. E il Covid non c’entra nulla.
    A sto punto è un rammarico non esser in Eurolega come l’anno scorso perché ne vedremmo delle belle.

  27. Paolo Miro

    Io no. Non metto l’audio a volte nemmeno quando ci sono i commentatori. Figuriamoci senza.

  28. Paolo Miro

    Dado…vediamo chi indovina allora…
    45 o 51? 🙂
    Ah….in spogliatoio non avevano rosmarino. Si son dovute accontentare del pepe nero 😀

  29. Leonesso

    ho ascoltato l’audio di mister Ticchi nell’intervallo tra 3° e 4° quarto. con la ragazze sul +45 ha chiesto di “difendere ancora più alte” … ecco, parte tutto da qui.

  30. Paolo Miro

    In sto momento sto indovinando io ma mi sa che la “macinazione” continuerà.
    Quanto hanno segnato ieri? 118? Tsè…
    Stavolta vanno oltre.

  31. Paolo Miro

    Ma guarda Leonesso…forse è logico. Forse. Nel senso che per loro e il Mr. queste occasioni vengono trasformate in motivo di ulteriore miglioramento e rifinitura dei meccanismi. Mi piacerebbe capire fino a che punto sia possibile ecco.

  32. Paolo Miro

    Bon. 100 punti a 5 minuti da la fine.
    Tremendo!

  33. Paolo Miro

    E ti zé indovinar ti Dado. Ansi….ti sbagli anca ti. Par difetto 😀

  34. Leonesso

    la cosa impressionante è che giocano sempre il garbage time (che spesso dura tutto il secondo tempo) come se fossero lì punto a punto con le avversarie.

  35. Paolo Miro

    Aaaaaah!! Pae poco no ti indovinavi Dado! 53 de distacco. Più de i anni de Icio.
    E niente sorpasso dei 118 di ieri. Tsè.
    E chisssenefrega. Stratosferiche.

  36. Paolo Miro

    Sì Leonesso. Non gliene frega una cippa di quanto soni sopra. Uno schiacciasassi

  37. Ary

    Madonna !!! Ma queste erano quotate o no ? Oggi stratosferica Pan ! Poi bravissime tutte ma veramente tutte. Poi aggiungo una cosa e non sto scherzando : se la carangelo fosse stata messa in quintetto al posto di play come Stone, D’Ercole o Filloy avrebbe fatto meglio.

  38. Paolo Miro

    Quotate? Mah. Così e così.
    In un certo senso ripetendo con altre parole quanto ho detto prima non conta un fico secco se le avversarie son quotate

  39. Paolo Miro

    Ricordo di aver visto di simile solamente 3 anni fa (se non sbaglio) a Schio quando Ekaterinburg soppressò le Scledensi di circa 30 punti (la Schio che vinse Scudetto, Supercoppa e Coppa Italia non so se mi spiego) segnando praticamente da qualsiasi posizione: dall’arco, da sotto, in transizione, a difesa schierata, a rimbalzo e sembrando di esser dappertutto senza dar l’impressione di star spremendo il massimo del potenziale e con una facilità disarmante. Ecco. La Reyer attuale mi ha fatti tornar alla mente ste immagini. Per metterla in difficoltà bisognerà arrivino ben altre occasioni.
    Straordinarie. Complimenti vivissimi.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •