Finali Nazionali U20F: Girls Bk Ball Golfo dei Poeti – Umana Reyer Venezia 47 – 61

27 Marzo 2016

FOTO GOLFO DEI POETI 2

(Parziali: 15-18; 26-31; 39-44)

Girls Bk Ball Golfo dei Poeti: Aldrighetti 3, Corradino 10, Alesiani 13, Arata n.e., Ardoino, Carnasciali n.e., Venturini n.e., Faggioni n.e., Tosi 6, Caldaro 2, Valente 4, Reani 9
Umana Reyer Venezia: Porcu 3, Colombo, Destro 2, Pan 17, Zecchin 7, Castello 9, Muffato, Togliani G. 2, Togliani A 5, Gianolla 6, Vitari 10

Guarda la Finale Scudetto U20 contro Battipaglia su www.megabasket.it

L’Umana Reyer accede alla finale superando la formazione ligure al termine di una vera e propria battaglia.
Anche in questa occasione è stata la difesa l’arma letale delle veneziane che ha “pagato” con il trascorrere dei minuti pur nel grande dispendio di energie.
Il Basket Girls parte decisamente meglio delle veneziane costrette a rincorrere per buona parte del primo quarto. Le lagunari raggiungono la parità a due minuti dalla prima pausa breve chiudendo con un piccolo vantaggio.
Seconda frazione bloccata a lungo nel punteggio anche se le spezzine riescono ad impattare a metà periodo. Il match è caratterizzato dalla scarsa precisione delle orogranata dalla lunetta che impedisce di stabilire un vantaggio consistente. L’energia espressa sul parquet da tutte le ragazze di coach Liberalotto consente comunque di rimediare alla scarsa mira dalla linea della carità e di andare all’intervallo lungo sul 26 a 31.
Il terzo tempo vede l’ennesimo, disperato tentativo di recupero delle bianco blu anche se le veneziane ribattono colpo su colpo. Attacchi sterili su entrambi i fronti e ultimi due minuti con un solo punto per parte. Match ancora aperto alla fine del periodo con l’Umana Reyer avanti di 5.
Gli ultimi 10’ sono “incandescenti” e le ragazze di coach Corsolini imprimono una brusca accelerata che le porta nuovamente sotto. Quando lo scontro si fa duro…l’Umana non si tira certamente indietro ed il botta e risposta tra le due squadre è davvero appassionante e “surriscalda” gli spalti gramiti. Con il trascorrere dei minuti, la stanchezza comincia ad avere però il sopravvento e l’Umana gestisce con lucidità il suo vantaggio ritornando oltre la doppia cifra.
Il match si chiude con le squadre stremate ma saranno le veneziane a giocarsi la finale di domani al Pala Dozza contro Battipaglia che ha avuto compito ben più agevole, aggiudicandosi il match contro San Raffaele con ampissimo margine.
(s.v.)

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •