• Pronto riscatto europeo e prima vittoria esterna dell’Umana Reyer in Basketball Champions League: Rosa Radom battuto 71-81
  • Gara 2 Umana Reyer Venezia – Vanoli Cremona 108-76

    15 maggio 2018

    Parziali: 24-12; 50-42; 76-62

    Umana Reyer: Haynes 12, Peric 19, Sosa 7, Bramos 6, Tonut 10, Daye 12, De Nicolao 8, Jenkins 10, Bolpin 2, Ress, Biligha 9, Watt 13. All. De Raffaele.
    Vanoli: Johnson-Odom 22, Martin 6, Gazzotti 1, T. Diener 11, Ricci 2, Ruzzier 4, Portannese, Fontecchio 3, Sims 10, D. Diener 4, Milbourne 13. All. Sacchetti.

    Con una grande prestazione, conducendo per 40’ e dilagando nel finale fino al 108-76, l’Umana Reyer si aggiudica anche Gara2 e andrà a Cremona sul 2-0 nella serie di quarti di finale playoff.

    Prima della partita vengono premiati Tonut per le 100 partite in orogranata e il presidente Federico Casarin, che riceve dal presidente della Legabasket Serie A, Egidio Bianchi, il riconoscimento come miglior dirigente. Nessuna novità nello starting five (Haynes, Tonut, Bramos, Daye e Watt) e punteggio che si sblocca dopo quasi un minuto con un gioco da quattro punti di Haynes. Cremona risponde con la tripla di Martin, ma la grande difesa orogranata provoca diverse palle perse all’attacco avversario e così, con un Tonut particolarmente ispirato, l’Umana Reyer porta gli avversari a spendere il bonus dopo 3’30” e allunga fino al 12-5 al 4’30”. Daye è insormontabile in difesa (tre stoppate!) e mette anche la tripla del 15-8 al 6’30”, poi l’inerzia favorevole continua fino al 22-10 dell’8’30”, sulla tripla di De Nicolao e si va al primo intervallo sul 24-12, con il canestro finale di Johnson-Odom annullato per una frazione di secondo.

    Cremona inizia meglio il secondo periodo, con un parziale di 0-5 che la riavvicina sul 24-17 all’11’30”, ma la risposta veneziana, con la tripla di Sosa e il canestro di Peric è speculare (5-0) ed è 29-17 al 12’30”. La Vanoli non molla, trascinata da Travis Diener e Johnson-Odom, con Watt che risponde vincendo il duello sotto le plance con Sims (35-24 al 14’). Bramos si fa perdonare una schiacciata sbagliata portando a casa lo sfondamento di Sims, ma Cremona, in questa fase, è ispirata al tiro da tre e a rimbalzo offensivo, riavvicinandosi sul 40-35 al 17’. Arriva però il momento di Jenkins, che mette una tripla e chiude un gioco da tre punti per il 46-37 al 18’30”, che diventa 50-39 al 19’30” con Biligha pescato da un assist di Haynes. La tripla di Martin dall’angolo con mezzo secondo da giocare fa infine infuriare coach De Raffaele e chiude i primi 20’ sul 50-42.

    Il secondo tempo si apre con il canestro di Tonut costruito da due grandi giocate di Bramos, poi l’Umana Reyer mantiene un margine oscillante tra i 9 e gli 11 punti di vantaggio, allungando sul +17 (64-47) al 25’, sfruttando anche il tecnico alla panchina ospite. Sul massimo margine, gli orogranata commettono qualche ingenuità per troppa leggerezza, così coach De Raffaele chiama time out al 27’30” sul 66-54. La Vanoli completa un break di 2-9 (66-56 al 28’), ma Bramos si sblocca con una tripla pesantissima e poi colpisce nuovamente dall’arco, con la schiacciata finale di Peric (su invenzione di De Nicolao dalla rimessa) che manda le squadre all’ultimo intervallo sul 76-62.

    Johnson-Odom e Milbourne hanno l’ultimo sussulto per Cremona (78-67 al 31’30”), poi due buzzer beater di De Nicolao riscavano sull’83-68 al 32’30”. L’Umana Reyer è precisissima nel tiro da tre, con Haynes (due volte) e Daye e il 92-71 a metà quarto chiude virtualmente il match. Gli ospiti, in pratica, smettono di giocare, gli orogranata no, ampliando sempre più il margine, fino al 108-76 siglato da Bolpin e dalla tripla di Biligha.

    85 Commenti in questo articolo

    1. mikis

      Stasera Reyer modello schiacciasassi, con ultimo quarto quasi imbarazzante per potenza e precisione. Ora concentrati nella prossima gara, senza cali di tensione.

    2. Nitran-go

      Visto solo 4/4, come tutti quelli che non erano al Taliercio ed erano abbonati a Eurosport. Mi è piaciuta molto la determinazione difensiva che non è mancata neanche in pieno possibile garbage che di fatto non c’è mai stato. Ora resettare tutto e cercare di guadagnarsi qualche giorno di riposo. Credo che a Cremona sarà molto difficile, ma se continuiamo a giocare così, anche, forse di più, per loro.

    3. A Ah allora non ero il solo a non vedere Eurosportplayer! Ho ordinato per un’ora…

    4. tennents60

      Da Roma un solo grido
      Fino alla fine Reyer Venezia!!
      Grandissimi!!

    5. canestrelli

      11 vittorie in casa con Cremona in 11 partite. Nelle ultime due la squadra, che ormai gioca a memoria, sembra ripetersi o addirittura superarsi quanto a numero di rimbalzi, tiri da tre, numero di assist (28 questa sera). Oggi 138 di valutazione di squadra, sei giocatori in doppia cifra.
      Un Peric devastante che si diverte a giocare contro la sua ex squadra, un Bramos giocatore dal maggior minutaggio, per far capire la fiducia che il tecnico ripone nelle sue capacità, un Tonut in continuo, progressivo miglioramento. E tutto il resto.
      E’ cambiato molto il modo di giocare della Reyer dal girone di andata. La novità che più salta agli occhi è la pluralità di soluzioni in attacco. Non ci si affida più soltanto al miracoloso tiro da tre come un tempo (d’altra parte non essendoci Orelik e Johnson il numero di tentativi si riduce automaticamente) Anzi questa è un’opzione presa quasi unicamente quando, dopo veloci passaggi un giocatore viene trovato libero e può colpire indisturbato. Negli altri casi sono i lunghi ad essere serviti con maggior frequenza, con giochi in pick and roll (ottimi quelli tra Haynes e Watt) o sfruttando l’intelligenza e la velocità di Peric, la concretezza di Biligha e la classe cristallina di Daye e dello stesso Watt.
      Ora a Cremona con la massima concentrazione.

    6. Pensavo questa sera di vedere una reazione maggiore di Cremona rispetto alla
      partita precedente ma obiettivamente i Nostri Eroi hanno dimostrato semmai ce ne fosse stato il bisogno una superiorità più che evidente in sostanza noi abbiamo due quintetti molto forti loro un quintetto e qualcosa detto questo spero in un
      3 a 0 dopodomani risultato per niente scontato perché a casa loro giocheranno alla
      morte e noi il primo match point,mi piace sottolineare l’ottima prova corale di tutti ma in particolare a parte il sontuoso Peric come l’amico Dalipagic ama definire l’ottimo Tonut con un grande impatto iniziale,saluto la piccola curva
      Notte a tutti e Forza Reyer.

    7. paper861

      I commenti sono superflui.. solo un grande grazie a questo gruppo che ci fa vedere ottima pallacanestro, fluida,spensierata e cinica. Uno spettacolo dove facciamo sembrare le partite semplici. FORZA REYER

    8. steveburttsupestar

      Bravi, bravi, bravi, davvero bravissimi tutti! De Nicolao è cresciuto moltissimo ed è merito suo e del coach che gli ha dato fiducia. La prossima credo sia veramente dura e non escludo un passo falso. Vediamo la maturità di questa splendida squadra. Forza Reyer!

    9. norm nixon

      Barca affondata

    10. bondsan63

      Che dire, maestosi.FORZA REYER

    11. Steven69

      Secondo me quella di ieri sera è stata una partita dal sapore di semifinale. MVP credo tutto il collettivo, anche se Peric contro i suoi ex fa più che disfa (i falli commessi non li conosce), Tonut davanti al tecnico italiano (Sacchetti) si fa valere x una eventuale convocazione (se la merita tutta), Watt Daye e Biligha x me sono mostri, Denik tranquillamente fa il suo gioco, Haynes non si stanca più di tanto come una volta, e gli altri che fanno il proprio dovere. E ora giovedì VOGLIO il 3-0 a Cremona (anche per riposare rispetto agli altri che andranno alla 5°).

    12. Codroipo

      Purtroppo ieri grazie alla mancata diretta di Eurosport ho visto solo la parte finale.
      L’impressione è di una squadra molto completa che crea continuamente problemi.
      Peric per esempio sta facendo benissimo, non credo tanto perché è un ex, quanto invece perché Cremona è una squadra che non difende tanto fisicamente … e se lasci tagliare Peric dal lato debole indisturbato ti fa un culo così.
      Contro Trento e/o Avellino potrebbe essere diverso … Leunen e Sutton sono più scaltri da questo punto di vista … ma a quel punto li attacchiamo con Daye per caricarli di falli etc etc. Insomma tante soluzioni

    13. fabrizio

      Altra partita in cui si è visto da parte dei nostri un gioco spettacolare e frizzante, con una alta gamma di soluzioni sia interne a canestro che perimetrali!
      Ieri 108 punti segnati, domenica erano stati 87 (loro invece mantenuti sempre sui 76 – 77 punti) ed è chiaro che con una media di circa 100 punti subiti a gara per Cremona è impensabile di riuscire a vincere una partita (anche se la media fosse sui 90): quindi, o (ma non è la mentalità di Sacchetti e comunque per loro è molto difficile contenere l’enorme talento offensivo dei nostri) si inventano qualcosa in sti due giorni da un punto di vista delle alchimie difensive per cercare di contenerci, al massimo, sugli 85 punti o credo proprio che riusciremo a chiudere la serie sul 3 a 0 (e comunque anche giovedì l’esito dipenderà molto più da quello che combineremo noi) e tutto ciò sarebbe molto importante in modo da risparmiare preziose energie e avere poi più di una settimana per rifiatare e preparare accuratamente gara 1 di semifinale, dove chiunque affronteremo tra Trento o Avellino (in merito, vi avevo detto di non dare per morti gli irpini e confermo che sarà una sfida al cardiopalma da 3 a 2!) sarà comunque una battaglia e arrivarci decisamente più freschi rispetto agli avversari, unito al vantaggio del fattore campo, potrebbe fare la differenza a nostro vantaggio!
      Per chiudere, ieri bravi tutti e giovedì darei una possibilità a Johnson sia in modo da farlo sentire sempre parte integrante del gruppo e sia perchè credo avrà una voglia matta di giocare e mettersi in mostra e quindi potrebbe fare anche una prestazione all’altezza della sua comunque grande classe!!

    14. canestrelli

      Non credo che De Raffaele schieri Johnson giovedì. Non rischierà di alterare gli equilibri raggiunti con Jenkins in una partita che può essere determinante per chiudere la serie. D’altra parte di opportunità il coach gliene ha già concesse parecchie.
      Fabrizio, attenzione all’uso dei termini. Le qualità tecniche sono una cosa, la classe è un’altra cosa. Il giocatore di classe è un atleta completo, in cui l’indubbio valore, le abilità, le doti tecniche si uniscono all’altruismo, al senso di squadra, alla capacità di sacrificarsi. Johnson è un buon giocatore, per carità, ma, a mio avviso, è esagerato definirlo giocatore di grande classe.

    15. Paolo Miro

      Ciao a tutti.
      In primis, leggendo alcune lamentele riguardo ad Eurosport, sogghigno ricordando la quantità di prese per il sedere che mi sono preso quando qualche mese fa è accaduto a me (e sembrava solo a me) per 2 occasionj consecutive. Il servizio non è all’altezza e se al rinnovo aumenterà troppo sensibilmente disdetterò di sicuro.
      Quanto al basket giocato e visto dal vivo, mettiamola in altri termini: dato che se non ci pensano i nostri giocatori (leggi Pesaro) finora nessuno ha saputo trovare il modo di metterci in difficoltà, cosa dovrebbe accadere o cosa potrebbero metter in atto gli avversari per far inceppare un meccanismo che sembra talmente girare alla perfezione da apparire irreale e irreversibile?

    16. Nitran-go

      Miro, l’hai detto, quelle vote accadeva solo a te, ieri a tutti.

    17. ve66art

      Squadra assurda, ma proprio assurda!!!! Mi auguro solo che mia moglie non venga a svegliarmi proprio sul più bello così come accadeva da adolescente quando mia mamma mi buttava giù dal letto mentre sognavo la bella Edvige!

      @miro
      “…. Il servizio non è all’altezza e se al rinnovo aumenterà troppo sensibilmente disdetterò di sicuro”….te voio ben, massa bea sta frase!!!!!!

    18. Paolo Miro

      @ VEart: basta capirse. El val proprio queo che el costa sto anno. Gnanca un Euro de più.
      Anca mi te voio ben 😀

    19. Paolo Miro

      @ Nitran: penso ai 2 telecronisti de Eurosport davanti a mi che se ga sgolà par più de un’ora…par niente.
      Ahahahah! Complimenti.

    20. bagigio

      Sgolà per niente, proprio non penso. Sono pagati lo stesso e per di più si sono visti uno spettacolo ceststico a gratis….. sconochini a fine partita continuava a ripetere che al momento non c’è una squadra forte come la reyer. Verissimo.se manteniamo questa preparazione fisica e mentale per tutti i playoff non ce né pernessuno, milano compresa.

    21. bagigio

      https://www.google.it/amp/s/amp.sportando.basketball/274207 non vedo il nome di tonut…..che sia un errore?

    22. bagigio

      No no, ho capito. Ho visto le date. Sacchetti da per certo che sia impegnato nei play-off

    23. Neanche ieri sera deve averlo visto.

      AVANTI REYER!

    24. Paolo Miro

      Dato che molto spesso si notano e si risponde solo alle facezie (per non esser volgari) ripropongo:
      Quanto al basket giocato e visto dal vivo, mettiamola in altri termini: dato che se non ci pensano i nostri giocatori (leggi Pesaro) finora nessuno ha saputo trovare il modo di metterci in difficoltà, cosa dovrebbe accadere o cosa potrebbero metter in atto gli avversari per far inceppare un meccanismo che sembra talmente girare alla perfezione da apparire irreale e irreversibile?

    25. Paolo Miro

      @ Bagigio: comprendo il tuo punto di vista ma, avendo fatto il radiocronista, so cosa si prova a venir a conoscenza (dopo) che hai parlato per un tot di tempo….a nessuno. E ti giuro che non è né simpatico né gratificante. Anche se sei pagato. Sempre se uno crede in ciò che fa.
      Ma non è colpa loro se il servizio funziona così male….

    26. norm nixon

      Paolo…un modo c’è. Due squadre in teoria possono riuscirci…Avellino o milano. Per questo motivo preferirei affrontare in semifinale trento. Ed è l’unico grande dubbio o paura che continua a frenare il mio istinto…ed è una paura che mi accompagna nel momento in cui abbiamo fatto delle precise scelte in corsa che finora hanno pagato molto. E questo va detto chiarmamente ..a lode della società e di Walter. Ma io quella paura continuo a sentirla e a vederla ogni volta…spero di essere solo un visionario. Ripeto…solo una cosa può ucciderci. Solo una.

    27. Ostregafioi

      Aalle 18.30 sarà disponibile la replica nella sezione OnDemand della partita. Personalmente sono abbastanza contento sel servizio di Eurosport. Almeno in relazione a quanto l’ho pagato. La perfezione ormai è dura a trovarsi (Reyer esclusa ah ah). Il servizio può sembrare in apparenza semplice ma concorrono molti fattori spesso esogeni che devono filare lisci e non è facile facile. Io darò fiducia anche il prossimo anno. Se poi peggiora allora amen. Buona Reyer a tutti.

    28. norm nixon

      Caso mai in alternativa c’è sempre tv koper capodistria con la crema innoxa

    29. Nitran-go

      Eh Norm, ma allora rivoglio le telecronache di Sergio Tavčar e le partite della Jugoplastika

    30. bagigio

      Norm,la tua paura si riferisce ai loro centri?

    31. bagigio

      Perché ieri sera ho visto Trento molto in difficoltà contro fesenko….Però noi abbiamo deraf che con milano ha due su due e con Avellino tre su quattro, e sappiamo tutti che poteva essere 4 su 4

    32. Nitran-go

      In tutta sincerità se riusciamo a giocare sempre così c’è poco d’aver paura. Avellino ha disintegrato Trento, ma non vuol dire niente, come i precedenti della RS se non per la posizione che abbiamo conseguito. Quello che conta di più per me è la continuità di questo rendimento in costante ascesa. Se proprio devo averne, io ho paura solo di questo, cioè che la nostra squadra sia troppo bella per non smettere di esserlo.

    33. norm nixon

      Bagigio….cerco di essere onesto adesso rischiando felicemente poi di venire smentito…perché è ciò che mi auguro. In poche parole nonostante la reyer stia giocando il suo miglior basket di sempre…io continuo a mettere Milano in pole position per lo scudetto. Ci sono due motivi pratici per cui lo penso a cui se ne aggiunge uno scaramantico al contrario…dopo che dan peterson ha pronosticato lo scudetto alla reyer. E peterson notoriamente non ne imbrocca una. Per quel che riguarda i motivi pratici….temo che Milano.
      .anche se faticosamente….sia diventata una squadra che sommato al grande talento e qualità dei singoli rappresenta un punto di partenza notevole. In poche parole vedo Milano più squadra quest’anno rispetto a quello passato. Il secondo motivo riguarda un esercizio di equilibrismo dispendiosissimo che andra’ in scena sotto le plance perché la fisicità di milano mi fa veramente paura. Detto questo…li abbiamo battuti due volte? Si. E allora avanti con fiducia.

    34. giama29

      Vedo grande euforia, forse un po’ troppa… Giusto che ci sia ottimismo, ma come ha sottolineato Norm e come avevo già scritto in precedenza, se dovessimo incontrare Avellino sarà durissima come non lo è mai stato nei precedenti incontri. E chi pensa che “tanto li abbiamo sempre battuti” non si rende conto di quante insidie possano esserci in una semifinale contro i campani.

    35. Paolo Miro

      Campani che resteranno a casa loro perché scommetto qu che volete che ci sarà il bis della sfida vs. Trento che attendo come la pioggia dopo 2 mesi di afa.
      Quel che ho sentito a Trento prima, durante e dopo Gara 6 mi è rimasto sullo stomaco e devo digerirlo facendo far indigestione ai signori di lassù. L’importante è che prima si sfianchino e si azzannino per bene in 5 partite 5 possibilmente con supplementari.

    36. steveburttsupestar

      Giama, non posso che concordare con te.
      Anch’io vedo troppa euforia che non vorrei si tramutasse in arroganza e poi in delusione.
      La Reyer sta giocando in modo magnifico e spero continui così.
      Ma in semifinale (prima però bisogna arrivarci) il livello si alzerà notevolmente.
      Il fatto di aver battuto in regular season Avellino e Milano vale quanto zero perchè i playoff ci hanno insegnato più volte che sono un campionato a parte.
      Quindi, prima bisogna arrivare in semifinale e, poi, in finale.
      Milano, a mio avviso, è ancora la netta favorita per fisicità, talento ed opzioni a disposizione ed arriverà sicuramente in finale.
      Se pur giocando come abbiamo fatto finora, non sarà stato sufficiente per vincere il titolo (ma mi auguro di sì), beh allora si farà un applauso ai ragazzi ed al coach per il grande lavoro fatto e per aver onorato la nostra gloriosa maglia; allo stesso modo si farà un applauso a Milano perchè si sarà ampiamente meritata lo scudo.
      Ma tutto quanto detto mi pare al momento prematuro…Forza Reyer!

    37. ve66art

      “L’euforismo” è solo nostro: godiamocelo! I play off sono terribili, ingiusti, poco democratici e spesso non consegnano il titolo alla squadra migliore. percio’, fatemi una cortesia ragazzi: per una volta buttate nel cesso la falsa modestia, l’ipocrisia e con questa pure la scaramanzia e siate onesti con voi stessi dicendo a gran voce che il basket più bello e spettacolare risiede a Venezia. Siamo la miglior orchestra ed abbiamo il miglior direttore, purtroppo il teatro è un po’ misero, ma l’acustica è divina e la musica sopraffina!!! Questa reyer è come l’Olanda del 74 e del 78: bella ed innovativa! Sperando in un epilogo diverso….buona serata a tutti!

    38. ve66art

      E se si perde amen! La vita è anche questa: saper soccombere da gurrieri consapevoli di essere i più belli! Nitran sa chi scrisse “la bellezza ci salverà”….

    39. norm nixon

      Nitran…ogni sacrosanto sabato…ore 17.30..io lì davanti al mio piccolo televisore Gbc in bianco e nero sintonizzato su Tv Koper Capodistria a vedere la partita del campionato jugoslavo e a sentire la voce di Sergio Tavcar…un maestro per tutti, ineguagliabile filosofo, uomo di sport e di cultura estremamente competente…ironico, sarcastico…come piace a me. E davanti a me Vilfan, Kicanovic, Delibasic, Cosic, Knego, Jelovac, Slavnic, Varajc, Skansi, Solman, Obradovic, Dalipagic e tanti altri..e io che mi lustravo gli occhi vedendo quei mostri giocare…incollato alla tivù con una penna, un quaderno, un panino con burro e zucchero e una cedrata in mano.

    40. norm nixon

      Ve66art…è proprio così…una Reyer innovativa, piena di bellezza dentro e fuori dal campo ma non puoi togliermi quella parte di razionalità che alberga dentro di me, cui voglio bene. E quindi avanti tutta, dai che ce la facciamo di nuovo…e anche se i timori vengono a galla..vabbè anche quelli fanno parte del gioco e vanno accettati.

    41. bepidelgiaxo

      E intanto Gomes squalificato per due turni, si fa dura per Trento.

    42. norm nixon

      ….fra poco a giocarsi la serie tra Avellino e Trento ci saranno i custodi dei due palazzetti e le mascotte

    43. Nitran-go

      L’arroganza non va mai bene, l’euforia può essere comprensibile, ma ciò che non deve mancare è la consapevolezza: che nelle ultime partite ne avremmo si e no giocate male una e mezza; che è successo non per casualità; che questo può non bastare per rivincere il titolo; che Milano è più forte di noi anche se l’abbiamo battuta due volte; che le altre squadre se ci stanno sotto un motivo c’è (ma ci possono battere, Cremona compresa); che non rivincere il titolo non deve rappresentare una delusione; che comunque vada questa squadra ci ha fatto divertire; che prima di tutti sono loro che vogliono vincere e rivincere; che qualcosa abbiamo già vinto (e non parlatemi di coppa del nonno, per piacere); che rivincere il titolo sarebbe un successo straordinario.

    44. Nitran-go

      Volevo dire nelle ultime 15 partite

    45. Nitran-go

      Caro amico Veart, grazie della stima, ci metterei un attimo a darti la risposta e confermarti quello che pensavi di me. Basta andare su Wikipedia (come ho fatto) ed è risolto tutto. Io invece preferisco dichiarare pubblicamente la mia ignoranza in merito a.

    46. Toglietemi tutto ma non la mia euforia!

    47. ve66art

      Nitran….và cagar! Ahahah

    48. Copeve( no ghe entra ma gera tanto che no veniva dito)

    49. Paolo Miro

      Prima semifinale Milano – Brescia. Mica male.
      Son felice per Ortner e Vitali Luca.
      Dai! Fene un piacer…. 😉

    50. canestrelli

      In tutte e tre gli incontri Caja è riuscito nell’impresa di farsi rimontare nel finale vantaggi che sembravano incolmabili. E questa sera con avversari il cui unico lungo era Beniamino. Gli sarà revocato il premio?

    51. norm nixon

      Brescia ha fatto ridere in queste tre partite….Varese ancora di più. Non ho dubbi nel sostenere che Cantù nonostante il 3 a 0 subito da milano, se avesse invece incontrato Brescia o Varese avrebbe vinto la serie. Questo per dire quanto facile sarà ora per milano sbarazzarsi di una Brescia in netto calo rispetto al campionato. Tra Brescia e varese tre partite tecnicamente orribili

    52. norm nixon

      Caja…3 partite sopra di 16…perse tutte e tre. Il miglior tecnico dell’anno…..

    53. giama29

      Zitti ragazzi, zitti! Non fatevi sentire, che se in giro si accorgono che c’è anche WDR ce lo portano via…

    54. germa

      Caja era anche riuscito ad andare in cospicuo vantaggio nelle tre partite…poi se ad un certo punto per far rifiatare il quintetto ti tocca mettere in campo Natali, Ferrero, Tambone, Dimsa e Delas manco Obradovic o Popovic la portano a casa!!!

      Che poi De Raff abbia fatto meglio ancora e meritasse lui il C.O.Y. é un’altro discorso.

    55. Nitran-go

      Stiamo sempre parlando di confronti fra la seconda e la settima e fra le terza e la sesta. L’unico incontro equilibrato è fra la quarta e la quinta. Avrà pur detto qualcosa di onesto la RS. Ora leggo che Brescia di colpo è scarsa e che Milano andrà facile in finale. Rimane sempre la favorita, Milano, ma stiamo a vedere.

    56. Paolo Miro

      Infatti. La R. S. ha evidenziato che le prime 4 sono una spanna sopra le inseguitrici e, visto che la sola Trento ha.avuto la capacità di recuperare sfiorando la conquista del 4to posto, è sacrosantemente giusto che…..adesso abbia la possibilità di estromettere la 4ta cioè Avellino, giocandosi con essa 5 belle durissime partite con supplementari e dulcis in fundo trasfertona nel campo neutro che gentilmente è stato loro aggiunto. 😀

    57. norm nixon

      Non diciamo stupidaggini per cortesia e non cadiamo nel luogo comune che Varese è scarsa..corta e invece Brescia è lunghissima. La verità è che Varese ha gestito malissimo le tre partite a prescindere dalla qualità del roster suo e di Brescia che a sua volta ha fatto vomitare. Una serie bruttissima che fa bene solo a milano che non troverà in Brescia alcuna resistenza…ancora meno di quel che ci si poteva attendere. Questo secondo me ovviamente…poi magari il campo dirà altre cose ma ne dubito fortemente. Questo per dire quanto era facile l’altra parte del tabellone. E le energie nei playoff sono tutto!!

    58. norm nixon

      Caja malissimo…ma veramente male nella gestione e nella tempistica dei time out chiamati sistematicamente in ritardo….gravissimo secondo il mio punto di vista. Dopo che ognuno la pensi come vuole…mi tengo la mia idea.

    59. ve66art

      Norm, mi sembra di capire che la tua idea è quella che avevi già espresso tempo addietro, ossia meglio settimi con bs/va piuttosto che primi con tn/av. Giusto? Io credo che con i se è con i ma no se vada gnanca in mona, inoltre credo che nessuno sia in grado di predire il futuro soprattutto nello sport e vieppiù nel basket. Detto questo, se una squadra merita lo scudetto lo deve meritare fino in fondo. Se in finale ci andrà Avellino significherà che ha meritatamente battuto la squadra campione d’Italia, di converso, se in finale ci andrà la reyer, significherà che l’ha ottenuta con merito battendo la temibile Avellino. Stop! E poi, se Avellino è così forte, l’avresti comunque trovata in finale! Seppure il tuo ragionamento sia sotteso da una fine e logica pragmatica è, a mio avviso, sportivamente discutibile!!! Intanto pensiamo a Cremona confidando nel genio di sacripanti!

    60. Black Mamba

      Qualcuno mi spiega perchè la Rai fa vedere solo Avellino/Trento senza
      alternare le partite dei quarti?
      A me importa poco perchè la partita la vedo su Eurosport, ma i tanti
      “cittadini metropolitani” che non hanno questa possibilità si attaccano all’ombrello!!

    61. Black Mamba

      Carissimo Ve66art da me soprannominato amichevolmente “Nostradamus” ti darei la cattedra di Folosofia nella più prestigiosa Università Italiana.
      Signori Viva la FIBA.

    62. norm nixon

      Ve66art…il concetto di sportività è molto aleatorio, specie nello sport e specie se applicato alla testa media dei tifosi visto che gli stessi sono pronti a divorarsi un arbitro insultandolo perchè ha sbagliato (secondo loro) un fischio mentre non applicano lo stesso concetto a un giocatore della loro squadra che sbaglia magari tutto durante una partita. Quindi molta calma, ma veramente molta quando tiri in ballo il concetto di sportività perchè in tal caso potrei giocare anch’io al massacro a livello non solo puramente filosofico ma anche pratico. Seconda cosa…quando c’è di mezzo uno scudetto e la posta è alta se permetti due conti io me li faccio e questo non ha nulla a che vedere con la sportività. E’ semplice strategia, che fa parte del gioco. E quindi ripeto non ha nulla a che vedere con la sportività. La Reyer magari rivincerà lo scudetto e sarebbe fantastico ma io continuo a credere a pensare che avrei barattato senza se e senza ma il primo posto in regular season con una parte di tabellone sulla carta più abbordabile…ma soprattutto meno dispendiosa a livello di energie. Anche perchè in una serie finale a 7 teoriche partite..il vantaggio del campo è importante relativamente. Questo non vuol dire che io abbia ragione. Significa semplicemente che la penso così. Il mio è un pensiero ovviamente aleatorio, come tutti i pensieri di questo mondo, compreso il tuo! Ora magari Brescia renderà vita dura a Milano e noi passeggeremo con Avellino o Trento…e le mie teorie andranno a “lucciole” ma in linea teorica, ripeto, non ritengo il mio ragionamento sbagliato. E credimi, non sono pochi a pensarla come me.

    63. Rab.

      Black Mamba, semplicemente perchè Eurosport è titolare dei diritti per la trasmissione delle partite di serie A. La Rai ha solo il pacchetto free, ossia la cosiddetta “partita della domenica” in chiaro.
      Siccome Eurosport ha investito 2,5 mln di € a fronte dei 500k€ della Rai, giustamente ha deciso di trasmettere in esclusiva per i suoi abbonati le partite delle squadre migliori, ossia Venezia e Milano (1a e 2a), lasciando il resto alla Rai.
      I “cittadini metropolitani” invece di lamentarsi e basta (sport locale ampiamente preferito al basket), possono tirare fuori quei 30€ o 60€ dalle scarselle per farsi un abbonamento annuale. Credo non moriranno di stenti.

    64. norm nixon

      Rab..sottoscrivo

    65. Black Mamba

      oK. Grazie.
      Pensavo che la Rai potesse scegliere una delle 2 partite serali (solitamente si usava la regola dell’alternanza).
      Coloro che non hanno Eurosport si attaccano!!!

    66. germa

      Ma anche quelli che ce l’hanno di recente!
      Io vorrei vedermi gara 2 alla quale non sono potuto andare fiscamente ma non mi é dato di farlo.
      Perché kaiser non la mettono “on demand”, porkazza la vigliakazza!
      Su Twitter avevano promesso di farla vedere invece nisba!
      Speriamo vengano delle Euro-emorroidi a chi di dovere!!!

    67. ve66art

      Norm, zio Billy, saria semo se no a pensasse come ti!!! Ostia!!!! Xe chiaro!!! Brescia e varese xe neti come un nisioeo de na vergine prima de sposarse…ovvio che xe meio iori de avein e trento caspita!!! Ma il mio ragionamento è un cincinin diverso ed è, se vuoi, più filosofico e culturale: è eticamente corretto (ammesso che l’etica abbia un valore condiviso) fare dei “conti utilitaristici” (o presunti tali) nello sport e pensare di arrivare persino a premeditare una sconfitta a fronte di un ipotetico vantaggio futuro? Non so Norm, sono perplesso!
      Personalmente ho una visione “aulica” dello sport anche quando in gioco ci sono interessi economici oltre a prestigiosi trofei. Come dire, vincere a seguito di una premeditata strategia che non preveda una dimostrazione di forza sul campo ha un sapore diverso rispetto ad una vittoria netta ed indiscutibile. E’ un po’ come spendere dei soldi vinti o dei soldi guadagnati: sempre soldi sono, ma vuoi mettere la soddisfazione?

      Vedi Norm, io credo che se mai quest’anno la Reyer dovesse arrivare in finale e poi vincere lo scudetto (improbabile ma possibile), il sapore della vittoria sarebbe ancora più intenso e corposo rispetto all’anno scorso, mettendo a tacere in modo definitivo tutti coloro che sono convinti che lo scudetto sulle maglie orogranata sia stato cucito da Trento!!! Non so se mi spiego!!!!!

    68. Paolo Miro

      Me ga piasso la frase final VEart.
      Stavolta te vogio ben sul serio! Ahahahahah!

    69. norm nixon

      Ve66art..non fa una piega. Sicuramente avrebbe un sapore ancora più intenso! Sarebbe doppiamente un capolavoro.

    70. norm nixon

      Invece..una domanda diciamo seria. Dal mio posto non ho potuto vedere, ma che è successo esattamente a quel tizio che è stato allontanato dal palasport in gara2? Cioè cosa è successo?

    71. Black Mamba

      Se mi dici dove eri seduto, te lo spiego io.

    72. norm nixon

      Dietro al canestro degli spogliatoi sotto i tifosi di brescia

    73. Black Mamba

      Da quello che ho intuito e visto: nel settore tribune centrale dietro le panchine, al termine di un’azione
      discussa, un facinoroso tifoso Cremonese (assomigliante ai Diener) si girava verso i tifosi Reyerini facendo dei
      gesti offensivi.
      A quel punto i tifosi inveivano contro il suddetto tifoso e a questo punto il figlio di tale personaggio
      (il ragazzino indossava la maglietta di Drake Diener) esibiva il dito medio ai tifosi.
      A quel punto arrivavano gli addetti alla sicurezza, i quali accompagnavano il soggetto all’uscita.
      Questo è quello che ho visto e interpretato.

    74. norm nixon

      Cioè è stato allontanato per questo?

    75. Nitran-go

      Che ci facevi a Brescia, Norm?

    76. norm nixon

      Nitran..ho sbagliato dai…volevo dore cremona

    77. Nitran-go

      Ok, grazie, mi è tutto chiaro adesso

    78. norm praticamente taca’ a Babato.

    79. Paolo Miro

      Per non parlare della.bambina piccola.che si è messa a piangere quando ha visto che portavano via suo papà.
      Proprio un belll’esempio di cosa va fatto per incentivare la frequentszione dei palasports e di come ci si deve comportare in vesfe di spettatore.

    80. Paolo Miro

      Alex….se xé par queo anca tacà.a mi: gero dadrio ai telecronisti de Eurosport (che no saveva de esser drio far el comenti par belezza)

    81. norm nixon

      Mah…brutto episodio. Non so che dire. Non avendo assistito alla scena e al suo antefatto non sono assolutamente in grado di esprimere alcun giudizio. A parte questo, se è vero ciò che avete scritto, mi dispiace soprattutto per la bimba.

    82. norm nixon

      alexmax….che è sempre un onore ovviamente! ahahahahahahahahahahah

    83. Paolo Miro

      Norm: me l’ha raccontsto nei minimi particolari mia figlia che era a 2 passi dall’avvenimento. Io come ho scritto ero im postazione davanti a te. Hanno impiegato troppo tempo a portarlo via rischiando di brutto perché gli animi si erano accesi. Come si fa a comportarsi così fuori casa e in platea attorniato da gente tranquilla e tutta dell’altra.squadra?

    84. norm nixon

      paolo…ripeto, non ho visto. Mi dispiace per la bimba. Davvero.

    85. giama29

      Visto che ero là posso aggiungere che il tifoso in questione (forse un dirigente o non so cosa) già dalla partita precedente si era inimicato una gran fetta del pubblico, con gente che gli urlava di tutto e che ben volentieri sarebbe venuta alle mani con il soggetto in questione. Il motivo? Non l’ho capito, ma pare protestasse troppo platealmente per le decisioni arbitrali contrarie a Cremona per poi iniziare a sfidare con gesti e occhiatacce i tifosi seduti in gradinata che gli urlavano si stare zitto. Al suo fianco un ragazzino, presumo suo figlio, ha mostrato il dito medio al pubblico e qualche tifoso (mica sbarbati, ma gente di 50-60 anni) si è alzata per andare a farsi giustizia per l’affronto subito. Ero allibito per la ferocia con cui questi pseudo tifosi volevano iniziare a menare pugni, senza tenere conto che lì a fianco c’era una bambina terrorizzata che si è messa a piangere quando il tifoso (il padre?) è stato fatto allontanare. La scena surreale è stata proprio l’uscita del personaggio: come gesto di sfida ha iniziato a camminare e salutare il pubblico con la mano ben alzata. Dalle gradinate hanno cominciato a urlargli di tutto lanciandogli anche qualche palla di carta, ma più si allontanava dalla zona calda, sempre salutando in modo ironico i tifosi, più la gente non capiva chi fosse e perché salutasse, tanto che alla fine c’è stato qualcuno che dalle gradinate si è alzato per andare a salutarlo dandogli anche un cinque.

    Scrivi un commento

    Per poter inviare un commento devi essere registrato.
    Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •