Gara2: Umana Reyer Venezia – Banco di Sardegna Sassari 66-80

12 Giugno 2019

Parziali: 17-21; 30-41; 52-66

Umana Reyer: Haynes 7, Stone 3, Bramos 2, Tonut 7, Daye 20, De Nicolao 3, Vidmar 5, Biligha, Giuri 8, Mazzola 3, Cerella 2, Watt 6. All. De Raffaele.

Banco di Sardegna: Spissu 2, Smith 19, McGee 14, Carter, Devecchi ne, Magro 2, Pierre 8, Gentile 4, Thomas 11, Polonara 4, Diop ne, Cooley 16. All. Pozzecco.

L’Umana Reyer risente della fatica e deve arrendersi in Gara2 a un Banco di Sardegna più fresco: Sassari espugna il Taliercio 66-80 e impatta la serie di finale, che ora si sposta per Gara3 e Gara4 al PalaSerradimigni, anche se è già certo il ritorno a Mestre per Gara5.

Nessuna novità di roster e nei quintetti e inizio equilibrato: Cooley, tripla di Mazzola, Smith, Watt e Pierre per il 5-6 al 3’. Subito dopo, con il secondo fallo di Stone, l’Umana Reyer spende il bonus, poi Haynes risponde a Thomas (7-8 al 4’30”). Sassari prova l’allungo trascinata da Thomas (7-12 al 5’30”), anche se consuma il bonus con quattro falli in 19” e Daye (libero, canestro da due e tripla) firma il break di 6-0 per il 13-12 orogranata al 7’30”. La partita rimane equilibrata fino al 17-17 (schiacciata di Watt al 9’), con il Banco di Sardegna che trova un mini allungo nel minuto conclusivo del primo quarto: 17-21.

Vidmar è il protagonista dell’avvio della prima frazione, non solo a rimbalzo. Una tripla di Stone dà all’Umana Reyer il 22-23 al 12’, poi, dopo la tripla di McGee, Vidmar chiude il pick and roll con Stone per il 24-26 al 13’. Stavolta è Sassari a consumare rapidamente il bonus, ma Haynes non approfitta dalla lunetta per impattare (25-26 al 13’30”), con il punteggio a lungo fermo per le basse percentuali orogranata e i molti errori da 3 punti degli ospiti. Subito dopo metà quarto, Polonara e Pierre ritentano l’allungo (25-30) e c’è pronto time out orogranata. Si riprende con il contropiede di Haynes (27-30 al 16’), ma le palle perse costano care all’Umana Reyer che piomba alla doppia cifra di ritardo (27-37) al 17’30”. De Nicolao torna a muovere il punteggio con un libero, anche se Sassari arriva a +13 (28-41) con Cooley al 19’, poi Daye chiude il primo tempo sul 30-41.

In avvio di ripresa, dopo il libero di Thomas, Haynes in contropiede firma il -10, ma la tripla fortunata di Smith ridà il +13 a Sassari (32-45 al 22’). Daye è il primo a toccare la doppia cifra, con Watt che soffre la fisicità di Cooley: il centro sardo trascina gli ospiti fino al 36-52 al 24’30”, prima che Giuri (tripla) e Cerella riescano a dare una piccola scossa a metà periodo (41-52). Dopo il time out sassarese segna ancora Cooley e Daye ritrova da 3 il -10 (44-54 al 26’), però subito dopo esce per falli Watt, pescato alla quinta infrazione in attacco. L’Umana Reyer prova a cavalcare comunque l’inerzia fino al 48-55 al 28’, firmato ancora da Daye. Il numero 9, però, è determinante anche in negativo, quando spende nella stessa azione terzo e quarto fallo (antisportivo): Sassari riallunga e chiude poi il terzo quarto sul 52-66.

La difesa veneziana blocca l’attacco avversario in avvio di ultimo periodo ed è di nuovo -10 (56-66) al 31’30”. Per tre volte, però, gli orogranata falliscono triple aperte per riaprire definitivamente il match e Pierre trova il primo canestro per il Banco di Sardegna al 34’ (56-68). L’Umana Reyer continua a fallire dall’arco ed è proprio con le triple che Sassari chiude virtualmente il match al 36’: 59-76. Coach De Raffaele prova a ruotare gli uomini, con quintetti atipici e spesso quattro italiani contemporaneamente in campo: una reazione d’orgoglio c’è, portando fino al 64-76 al 38’30”, ma è troppo tardi e finisce così 66-80.

175 Commenti in questo articolo

  1. Ostregafioi

    rimango ottimista. anche e soprattutto questa partita. la percentuale da 3 può solo essere migliore per il resto della serie. e con 3 triple in più la musica cambia, situazioni disperate di passivi così alti da recuperare in poco tempo non accadranno più. sarà sempre un punto a punto.

  2. askluca

    siamo realisti. squadra stanchissima o si vince a sassari o è finita e vincere a sassari è quasi impossibile a meno di una prova perfetta cosa non nelle corde attualmente.
    non ho visto la partita ma sbirciato qua e la il punteggio. l’unico che ci crede è Daye gli altri sono out

  3. Michele DEste

    Certamente d’accordo pochi canestri in più da 3 bastavano… Buona Reyer e.. Ora usuamo tutto il roster. Vediamo gara 3 se la musica la facciamo noi sta volta

  4. Giaco

    Giusto perdere, d’accordo la difesa ma se non segni mai !! Haynes, Stone, De Nicolao inguardabili, Bramos una salma in campo, Watt disastroso che esce per cinque falli mal terzo quarto.
    Speriamo recuperino energia altrimenti la vedo male.
    Per Brugnaro, e lo dico a malincuore, se non riesci a dare ad una città come Venezia un palazzetto dignitoso con un sistema di aerazione umano, forse ti conviene mandare tutto a quel paese

  5. Se non sbaglio 7 su 34 da tre è irripetibile. La fatica si fa sentire? Speriamo di no e soprattutto speriamo non si disuniscano. È ancora lunga….

  6. Rijsel

    Non è un problema di tiri aperti che non entrano ma è un problema di energia. Bramos non è diventato brocco tutto di colpo. È che se devi difendere forte poi ti mancano le gambe in attacco… Spero che in Sardegna non ci massacrino…ma onestamente non vedo come poter riuscire ad arginare la loro freschezza…

  7. Bisogna essere onesti fin qui 8 tempi da 10 minuti non siamo mai stati avanti nel punteggio tranne ultimi 2 minuti della prima tanto sono bastati per vincere di poco.
    In totale 78 minuti sempre a rincorrere gli avversari .

  8. byzone

    Continuo a non capire la scelta di schierare watt contro cooley tenendo Gasperone in panca.
    Errore tattico piuttosto grave. Detto ciò, con queste percentuali da 3 avremmo perso comunque. E se non recuperiamo ossigeno, è difficile restare positivi…

  9. askluca

    esatto! 3 a 1 a sassari poi 3 a 2 a venezia e 4 a 2 di nuovo a sassari.
    spero di sbagliarmi

  10. Rijsel

    Visto che secondo me a Sassari non la vinci mai…provare a fare riposare qualcuno e mandare in campo Dk, Washington, Biliga…

  11. paper861

    Difficile da digerire ma loro han giocato meglio, Mcgee anche oggi ci ha castigato ma non capirò mai perché tenere così tanto in panca vidmar.buona la prova di giuri sicuramente più fresco degli altri ma mi rimangono sullo stomaco i 4 punti mancati da Stone e Biligha x scaricare sul tiratore da 3 che poi ha sbagliato.i punti facili bisogna segnarsi,..sempre!se poi associo il fallo + antisportivo a daye che non ho capito la frittata è servita. Cmq FORZA REYER

  12. Giaco

    D’accordo Rijsel ma anche in difesa Bramos non esiste in questo momento

  13. canestrelli

    Sassari ha vinto con merito. Noi non siamo riusciti a limitarli sotto canestro. Cooley è stato devastante. McGee si è riconfermato e Smith ha fatto il resto.
    È inutile cercare colpevoli. Loro sono stati superiori.
    Ora bisogna ricaricare le batterie. Difficile, ma non impossibile. La Reyer ci ha già abituato a recuperi insperati.

  14. Paolo Miro

    Mi astengo perché sono troppo incazzato e potrei dire qualche cavolata

  15. Dury

    Cavolo ma un Po di ottimismo siete tutti disfattisti !!!! Ma daiii CALMA !!! È LA seconda partita poi giaco ( se non sbaglio nome ) copete!!!! Che ca**o vuol dire se non puoi mettere il condizionatore molla tutto ??? Ma copite ti !!!!
    Se non lo sapete questa è la FINALE!!!
    Solo tifo solo tifo e BASTA
    FORZA REYER

  16. Leo

    Dai dai dai…. noi ci crediamo!!!
    Duri i banchi come non mai questa sera e per le partite prossime.
    Chissà se hanno spiegato a tutti il significato!!!

  17. Rijsel

    Il piano partita di ss era chiaro…giocare dentro a tutti i costi… perché Cooley con Watt non lo tieni e Vidmar non puo giocare 30′ (non ho capito perché ma è così…) Inoltre, oggi ci hanno castigato anche dall’arco…Se continua così non ne vinciamo più nemmeno una…

  18. Sassari ha meritato la vittoria , senza se e senza ma, l’afa del Taliercio non ha intaccato la squadra Sassarese, stasera Cooley faceva il bello e il cattivo tempo, soprattutto quando non c’era Gasparone, e come ha scritto Canestrelli Smith e M.G hanno fatto il resto, anche stasera percentuali al tiro pessime e non è che siamo stati dei leoni in difesa, speriamo che l’aria della Sardegna porti energie nuove per i nostri eroi, tutto da giocare ancora, pronostici o non pronostici, saluto la piccola curva , in particolare Steveburt che ci è venuto a trovare, notte a tutti e forza Reyer.

  19. mikis

    Giusto Dury, le finali sono una battaglia, e se avete caldo andate al cinema, invece che consigliare a Brugnaro di mollare

  20. Giaco

    Dury, parlo italiano, vuol dire che una città come Venezia non può non avere un palazzetto degno di un campionato di serie A, non si può giocare in un forno, nel 2019. È un mio parere, rispettalo, altrimenti fottiti

  21. Dalipagic Oeè

    Stanchissimi,mai in partita e con alcune letture e cambi sicuramente rivedibili, ma probabilmente non sarebbe cambiato nulla.
    Brutto segnale prendere un 4-0 “gratis”alla fine del 1’periodo…che anticipava quello che sarebbe successo dopo.
    In prospettiva dobbiamo lavorare di squadra un pò di più x Tonut,non possiamo pensare che l’unico penetratore vero debba sempre crearsi tutto da solo…

    Una bella doccia e testa alla prossima, sperando che le gambe ci sorreggano

    FORZA REYER

  22. Dalipagic Oeè

    Sicuramente WDRdeve dare più pause a Bramos nel primo tempo era sempre in campo…

  23. Nitran-go

    Forse è un buon risultato essere in parità per come si era messa (e poteva finire) gara1. Adesso una lì si può vincere, contano molto situazioni legate alla tensione nervosa. Noi altre volte siamo rinati dopo prestazioni negative e questa è stata la nostra peggiore partita vista al Taliercio ai playoff. A livello di singoli ognuno dice la sua, io preferisco valutare la prestazione collettiva. La cosa che mi preoccupa di più sono i 30’ abbondanti di Bramos in campo.
    Al di là di tutto, è solo appena iniziata e il risultato è prevedibilmente in equilibrio. Io continuo a crederci.

  24. Dury

    Giaco io lo rispetto il tu pensiero come no solo che in questo momento il palasport centra un ca**o !!! Si conosce benissimo la situazione palasport !! Mi sembra un dover dar contro a qualcosa che in questo momento non centra niente e se leggi bene in italiano il mio intervento era solo per dire che i tifosi in questo momento devono fare i tifosi e BASTA !!!
    Là società paga profumatamente staf e tecnico che ci hanno portato in finale no ve basta ??? COPEVEEEEE !!!
    IL fottiti mi sembra esagerato fuori contesto e non da tifoso sportivo
    FORZA REYERRRR

  25. ve66art

    Adesso tutti a sparar merda!
    Askluca: ti xe contento?
    Ti podevi anca far de manco de vardarte a partia de sbrisso, tanto ti sa già come che è finisse!!!!!

    Ghe sbr, a volte non vi capisco! Perché impossibile vincere a Sassari? Non so….Boh…
    Siamo 1-1, e finché Sassari non arriva a 4 tutto può succedere.
    Andiamo avanti, crediamoci, crediamoci contro tutto e tutti!
    Tanto non cambia nulla….se andrà male: amen!

  26. ve66art

    Ah dimenticavo:

    COPEVE!

    Aggiungo che molti di coloro che oggi erano al palasport (almeno nelle mie vicinanze…) non meritano questa squadra!

  27. askluca

    ve66art nn sono contento anzi ma che vuoi che ti dica? hanno dato il massimo mica critico anzia ma sassari è superiore NON per talento ben inteso ma per freschezza e questo conta tantissimo.
    se poi non vuoi vedere la realtà ok ma non è un mio problema!

  28. M

    Buonasera a tutti
    Concordo con chi dice che 1-1 tutto sommato non è male, a patto di riuscire a coinvolgere Watt in situazioni dinamiche, unico modo per tenerlo in campo contro Cooley… servono come il pane i suoi punti, al netto delle tante triple sbagliate. Poi credo che non si possano concedere 6-7-8 palleggi a Pierre o Thomas o anche Cooley in avvicinamento senza raddoppiare.. Bramos si sfianca (nonostante stasera avesse 0 falli quasi alla fine, poi non ho più verificato), Watt idem. Poi vediamo se oltre a fare a sportellate hanno i tempi giusti per buttarla fuori da un raddoppio…
    Godiamoci sta finale e fiducia che a Sassari è fattibile

  29. Francesco

    Salve, faccio una domanda sul regolamento e spero che qualcuno possa darmi qualche spuegazione.
    Quando Daye ha fatto fallo su Smith e vengono assegnati 2 liberi e Austin ha protestato per il fischio. Perché l’arbitro ha fischiato un antisportivo invece di un tecnico? Come può un fallo normale di gioco diventare antisportivo per proteste? Smith ha fatto 4/4 ai liberi e palla in mano.

  30. byzone

    Se vogliamo trovare una nota positiva, direi ottima partita di Giuri (di converso, denik in netto calo in questi playoff). In gara 3 proverei a partire con Gasperone (e daye) dall’inizio.

  31. steveburttsupestar

    Stasera partita disastrosa in entrambi i lati del campo, anche per merito di Sassari. Noi poche idee e confuse e tanta stanchezza. Speriamo che l’aria della Sardegna ridesti i nostri ragazzi, sarebbe fondamentale portarne a casa una. Nota positiva della serata: l’aver conosciuto alcuni supporter della curvetta. La prossima volta vorrei conoscere tutti quanti e magari ci beviamo una birretta. Forza Reyer che è ancora lunga!

  32. giama29

    Si sarebbe perso comunque viste le percentuali al tiro disastrose, ma certi quintetti messi in campo gridano vendetta. Se devi recuperare non puoi mettere dentro Mazzola nel momento topico della partita. E non puoi ricordarti solo per disperazione che ci sono anche Giuri e Biligha nel roster. Questa sera Cerella poco utilizzato. Quando WDR accorcia le rotazioni perde e ogni volta ci casca.
    Impressionante la resa della squadra con Vidmar e senza Vidmar, che però in certi frangenti deve darsi una svegliata. Quel tiro da tre punti che ballava sul ferro doveva toglierlo con una manata e non aspettare che il caso facesse il suo corso. Nel finale WDR ha perso troppo tempo prima di reinserirlo e ormai la frittata era fatta. Anche questa volta, e a prescindere dalla sconfitta, la gestione delle rotazioni non mi ha entusiasmato. Come già scritto da Paper861 abbiamo perso punti preziosi con Stone e Biligha. In particolare a Stone chiederei di avere più coraggio e di guardare il canestro quando si trova sotto il ferro. Non è possibile scaricare sempre anche quando ti basta appoggiare al tabellone per avere due punti facili, facili. Idem Biligha. Certo che ci sono certi tifosi ragazzi che ti fanno venire i brividi. Ne avevo uno a fianco che non faceva altro che riempire d’impropri tutti i giocatori appena commettevano un errore. Non vi dico le maledizioni che piovevano contro il povero Bramos…

  33. PELLEGRINESCHI MAURIZIO

    Oggi pomeriggio pensando alla partita , riflettevo sulla condizione fisica della Reyer e quanta benzina poteva avere in serbatoio la squadra . Ecco la risposta l’abbiamo avuta subito in serata : siamo alla frutta ! Squadra stanchissima con la lingua fuori , l’emblema Watt che si fa cacciare per 5 falli nel terzo quarto a 3 minuti dalla fine , senza nessuna reattivita’ sotto i tabelloni letteralmente triturato da Cooley che ha fatto il bello e il cattivo tempo . Addirittura WDR non sapendo piu’ che pesci pigliare chiama in campo Biligha , fino ad ora fuori squadra per scelta societaria . Sassari ha fatto una partita onestissima , senza infamia ne’ lode , solo che noi siamo stati inguardabili , perché senza energia né fisica né mentale . Si è salvato solo Daye e Giuri ,piu’ fresco degli altri . E quando , come stasera , non riusciamo ad attaccare il ferro , perché troviamo l’area intasata , ritorniamo alle prestazioni piu’ buie dell’anno , sparacchiando in serie da 3 senza mai metterla dentro ( 7 su 34 ) . Partita quindi da dimenticare e futuro parecchio nebuloso , perché se non hai energie fisiche , non puoi fare quella difesa dispendiosa che serve come il pane alla Reyer , se vuol lottare per lo scudetto . Altrimenti la serie è già segnata !

  34. Dalipagic Oeè

    Credo e spero che se WDR vuole cambiare qualcosa lo faccia in gara 3, ad Es DJK al posto di Haynes ed in questa ottica puoi vedere i minuti di Giuri che diventa il 3′ play…se inserisci DJK ti giochi il jolly in gara3 e vedi se e cosa puó cambiare…dobbiamo togliere di mezzo Cooley X 5falli…
    Ma non deve diventare il nostro piano partita

  35. RaffaelePisu

    @Francesco daye non ha protestato. Ha fatto fallo, l’arbitro ha fischiato fallo e dopo il fischio ha continuato il contatto su smith con conseguente e ahime corretto antisportivo. Infatti smith ha tirato 4tl e non 3come tonut sulla vicenda tonut thomas.

  36. Loskiantos

    Concordo con chi predica fiducia, perché bisogna crederci sempre, altrimenti non c’è scopo e tanto varrebbe consegnare lo scudo a Sassari, che invece se lo deve guadagnare sul campo.
    Faccio notare come con energie scarse e lucidità conseguentemente ridotta – fonti di errori offensivi e difensivi a caterve – ancora ancora la partita si poteva riprendere sia nel terzo che nell’ultimo quarto (le occasioni non sono mancate). Una o due triple in più e la partita poteva cambiare e a questo proposito direi che forse serviva più pazienza, meno precipitazione, cercando soluzioni più vicine al ferro.
    Senza nulla togliere ai meriti odierni dell’avversario, che ne aveva di più. Un avversario che ha anche un McGee che nelle due precedenti serie in pratica non aveva.
    Lotta dura, senza paura!

  37. Dado

    Il MASOCHISMO questa sera ha un nome Mitchell WATT.

    Sento da WDR in conferenza stampa due uscite del tipo:

    (1) ‘L’uscita di Watt ci ha messo un pò in difficoltà’
    (2) ‘Venendo un pò a mancare (per falli) un riferimento dentro.. come Watt, che a contrario di Vidmar è un realizzatore..’

    SPERO non ci stia veramente credendo in quello che dice..

    Facciamo mente locale:

    * La partita comincia con il solito Mazzola-Watt, e dopo sei minuti siamo sotto 7-12 (-5)
    * Entra Vidmar che con Daye la riportano in parità 15-15 (+5)
    * A un minuto e mezzo dalla fine del primo tempo Vidmar viene panchinato di nuovo e con Watt in campo di nuovo un disastro.. concediamo 4 rimbalzi in attacco in 1 minuto e finiamo il primo tempo sotto nuovamente 17-21 (-4)
    * Entra Vidmar che nel secondo tempo con Daye porta nuovamente la squadra vicina 25-26 (+3)
    * Ma sul più bello entra Mazzola e poi Watt.. e retrocediamo nuovamente a 25-30 (-4)
    * Con Watt continuiamo a sprofondare fino a 27-37 e poi 34 a 40 (-11)
    * Rientra Vidmar e con Daye torniamo su a meno dieci.. 56-66 (+6)

    Poi il diluvio.. addirittura entra Biligha.. e alla deriva completamente.. con Vidmar a far la muffa in panchina.

    TREND:

    WATT com MAZZOLA o DAYE: (-5-4-4-11) -24 punti

    VIDMAR con DAYE: (+5+3+8) +14

    VIDMAR e DAYE sempre a correggere le malefatte di un WATT disastroso.. e non è la prima volta in questi Play Off!!!

    Non a caso.. VIDMAR e DAYE finiscono con la Valutazione più alta di tutta la squadra (15 e 12) e invece WATT con la peggiore dei nostri.. 0 !! Mazzola lo segue a 2!!

    Walter de RAFFAELE.. ma eri tu in panchina?? Ma possibile che tutto lo staff non se ne accorga di queste perdite..??? ‘L’uscita di Watt ci ha messo un pò in difficoltà’ ‘Watt il realizzatore..’ Pure quando ha fatto 18 punti contro Cremona.. il trend della squadra era sempre in perdita!! a differenza della coppia VIDMAR-DAYE che quando è in campo la squadra raramente, ma davvero raramente ha subito (piuttosto ha sempre guadagnato punti!).. sia con TRENTO che con CREMONA..

    MI RACCOMANDO, in Gara3 Partiamo nuovamente con WATT-MAZZOLA!!! (Ciao Norm!) … e poi dentro Biligha! e VIDMAR al massimo 15 minuti.. CHE VINCIAMO DI SICURO!!

  38. Nitran-go

    Io credo e spero che abbiamo già pagato dazio per la differenza di condizione fisica. Ora anche loro hanno giocato due partite e in più, fatto inedito per loro, ne dovranno giocare almeno altre tre, quindi vediamo. Interessante la proposta di Dali. La appoggio.
    Anch’io ho avuto piacere di incontrare Steveburtt. Non voglio dimenticare il mio divertimento personale per aver conosciuto, grazie al blog, persone che altrimenti non avrei mai potuto incontrare.

  39. Motogussi

    Giusto, copeve!!!! E desso i ghe mette in mezo anca El paeasetto. Domani sarà colpa del 6 sbará

  40. fabioz11

    Sto ancora a pensare a cosa abbiamo combinato
    Mi metto anch’io perché mi sono giocato il posto,al palazzetto, perché ho baruffato con tutto il vicinato perché ho dato del netto ,e non solo oggi ,al nostro numero ZERO
    Zero in tutto,voi tecnici mi dite che cazzo di giocatore è, palleggia fino alla noia e poi si incarta da solo
    E poi San Bramos ,fatti dare una benedizione a Padova,avrai un 8/40 in questi playoff
    Voi che sapete più di me possono giocare i due “presidenti” e far riposare questi due pomi cotti?

  41. Ary

    Partita dura noi sulle gambe , bene daye, vidmar e giuri e poco altro…..
    Serie ancora lunga i nostri non mollano !!!! Forza ragazzi!!!!

  42. paper861

    La reyer di wdr è difesa,difesa e difesa …e la reyer con vidmar è un altra cosa rispetto a quella con watt in campo.ringrazio dado x le statistiche ma certe cose le vede anche un orbo con un po di conoscenza del basket. Poi considero assurdo non aver mai lavorato e provato watt e vidmar assieme, e di tempo ce ne stato.. inoltre haynes inguardabile, ecco la mia speranza è che fuori casa rinasca visto che al taliercio ormai sembra bollito. Cmq 1 a Sassari si può vincere FORZA REYER

  43. Leonesso

    Io ho visto Cooley, quando era in campo senza Vidmar, fare letteralmente quello che ha voluto. Sia dietro che, soprattutto, davanti dove non ha sbagliato praticamente nulla. Vidmar, al contrario, è sempre stato messo in una qualche difficoltà sbagliando diversi canestri che, io semplice osservatore, ho giudicato facili. A mio modo di vedere Cooley è stato il match winner.

  44. byzone

    Quez viaggia con una media di 1 partita sì (l’ultima è stata gara 1) e 5 no, quindi mettiamoci il cuore in pace. Ma wdr non lo toglierà mai…

  45. Nitran-go

    Eh sì, Cooley ci ha rotto il coolo. I due presidenti? Credo che George sia indisponibile, mentre JFK potrebbe entrare. Riprendo e rilancio l’interessante proposta di Dalipagić Oeè, ma temo che il coach non ci senta.

  46. Nitran-go

    Piccola cosa “tecnica”. Ho sentito che la trasferta a Sassari costa sui 200€, biglietto e viaggio A/R. Non è una cifra proibitiva, fattibile. Ho sentito che i posti disponibili sono 50, totale dell’operazione 10.000€. Non mi viene in mente di chiedere contributo alla società, però mi viene in mente quante volte la stessa ha “contributo” a pagare per noi inutilissime somme per via del comportamento dei tifosi (alcuni). Credo che 3-4 di quelle volte coprirebbero ampiamente la quota complessiva viaggio e biglietto per la trasferta. Ma proprio non si riesce a evitare di inveire contro gli arbitri, usare fischietti, lanciare carta in campo? È proprio così difficile?

  47. DEGNATO MICHELE

    D’accordissimo con giama e dado
    Semplicemente oggi ha sbagliato wdr.
    Ma allora paul non è rotto hahaha

  48. Max73

    Leggo i commenti… Fatemi capire.. Un giorno abbiamo l’allenatore migliore al mondo detto dalla stragrande maggioranza e il giorno dopo il peggiore in assoluto… Purtroppo wdr ha le sue idee.. Lo sanno anche i muri watt subisce la fisicità… E vidmar come ho già ripetuto starebbe ancora in tribuna se non ci fossero stati gli infortuni.. La cosa è molto semplice… Siamo cotti!!!! Il gioco di wdr si basa sulla difesa con grande dispendio di energia.. Mettiamoci un talierco con temperature vicino ai 50 gradi… Questi sono i risultati

  49. Francesco

    @RaffaelePisu

    io siedo sempre dietro la panchina Reyer e quell’azione l’ho vista bene e non sembrava proprio che Daye avesse protratto il fallo, ho visto invece le “solite” proteste che tutti i giocatori fanno quando gli viene fischiato un fallo, e solo a quel momento l’arbitro ha alzato il gesto del fallo antisportivo.
    Comunque non importa, non è per questo episodio che abbiamo perso.

  50. RaffaelePisu

    @Francesco Sono tra la panchina e il tunnel e ti assicuro che è così. Fallo continuato infatti l’arbitro ha fischiato fallo e poi nuovamente con il gesto dell’antisportivo.

    X gli altri? Secondo voi wdr è masochista?…ovviamente non lo è. Biligha non gioca per accordi già presi sottobanco con bologna e quindi è un diktat che arriva dall’alto.
    Washington si è operato e ha finito la stagione (chiedere il suo inserimento a roster vuol dire non conoscere nemmeno la squadra per cui si tifa)
    Djk è da una vita che ribadisco che ha un “infortunio” del quale a serie finita parleremo. Lo dico già dalla serie vs tn se non da prima.

  51. replyLuca

    siamo realisti, squadra stanca però si può vincere a sassari cosa possibile con questo team che ci ha abituato a tutto.
    Ho visto la partita e per questo credo che possiamo riprenderci il campo. La sequenza la lascio a nostradamus!

    FORZA REYER!

  52. Rab.

    Paradossalmente in questo momento il giro in Sardegna potrebbe agevolarci invece che sfavorirci. Bisogna ritrovarsi mentalmente prima ancora che fisicamente, sia i 5 che vanno in campo che chi guida la pattuglia.
    Ieri sera abbiamo sbagliato tutto quello che si poteva sbagliare, prima di tutto la tattica e la strategia, poi anche l’applicazione.
    Amen, nei PO ogni partita è storia a sè. Dobbiamo ritornare con la serie in equilibrio.

  53. Nitran-go

    Bene. Sparo la cagata. Siamo stanchi? Siamo a terra fisicamente e mentalmente? Bene. Adottiamo la modalità starting five (Mazzola dentro per preservare il più possibile Daye) anche in scala più ampia: dentro Kyzlink e Kennedy, a riposo Haynes e Bramos o Watt. Lo so, sto bestemmiando in chiesa il giorno di Natale, ma più per la seconda che per la prima, perché Kyzlink, freschissimo, difficilmente farebbe peggio di Haynes in queste condizioni. Io soffro tantissimo nel vedere Bramos che gioca più di 30 minuti a partita. Facciamo valere il roster lungo per “perdere” gara3 e per creare un po’ di confusione a loro.

  54. Fiducioso nel pensare di non ripetere una prestazione come quella di ieri sera, non posso pensare ad una replica negativa di San Bramos o Watt, se cosi fosse allora saremmo pericolosamente in riserva

  55. PELLEGRINESCHI MAURIZIO

    Allora assodato da quasi tutti che siamo cotti , io vorrei invece cogliere quegli aspetti positivi che possono darci ancora una sia pur piccola speranziella . Io ieri non ho visto un Sassari stratosferico , ho visto una buona squadra , che ha fatto bene il suo piano partita , cioe’ giocare , dentro la nostra area , per il suo centrone . Orbene , e questa è la speranziella , nell’ultimo quarto al minuto 31.30 sotto di 10 ( 56-66) e con Sassari che per 4 minuti non ha segnato , abbiamo sbagliato 3-4 tiri da 3 in maniera molto affrettata e superficiale , che altre volte non avremmo sbagliato . Ne bastavano solo 2 che andavamo a – 4 e quindi , pur giocando una partita disastrosa , potevamo girarla a nostro favore , se avessimo avuto le energie che ieri sera non avevamo . E qui sta il lato negativo della questione : le forze sono quelle che sono , stiamo scontando le 10 partite precedenti e soprattutto il dispendio del quarto contro Trento . Stiamo tirando avanti con le energie mentali legate al fatto che siamo in finale e lottiamo per lo scudetto , ma basteranno ? Adesso andiamo a Sassari , per chi è gia’ stato in quel palazzetto , hanno una bella aria condizionata ? Perché se facesse freschetto , i nostri eroi potrebbero esserne rinvigoriti !

  56. Paolo Miro

    Sì ce l’hanno
    E non dico niemt’altro pehè non mi è ancora passata l’imcazzatura.

  57. PELLEGRINESCHI MAURIZIO

    Vorrei poi , se mi è concesso, rispondere all’amico Dali che vorrebbe DJK al posto di Marquez , per infondere forze fresche nel roster . Idea non peregrina ! Ma anche impensabile Dali , WDR non si priverà mai di Marquez perché si aspetta sempre che faccia quelle giocate che ti fanno vincere la partita , come in gara 1 !
    Poi a Nitran che dice : anche Sassari ha fatto 2 partite e ne dovrà fare almeno altre 3 , quindi non sarà cosi’ pieno di energie . Su questo non sarei così sicuro Nitran , loro sono stati fermi 8 giorni , che è un’eternita’ e , per me, hanno usato la prima partita per mettersi in ritmo e difatti nella seconda si è visto !
    Un’ ultima considerazione poi per il signor Fabioz11 che dice : San Bramos , fatti dare una benedizione , sei 8 su 40 da 3 in questi p.o ! Signori ma… ci ricordiamo di chi stiamo parlando ? del miglior giocatore in senso assoluto della Reyer , del giocatore che ha sempre lottato come un leone in difesa e in attacco , del vero trascinatore di questa squadra ! Appunto anche per lui in questo momento le forze fisiche sono quelle che sono , speriamo che magicamente le ritrovi e possa ancora portarci a vincere ! FORZA BRAMOS E FORZA REYER !!!

  58. Rab.

    Nitran, la vedo dura operare tutti questi stravolgimenti nell’ortodossia del wdr-pensiero. E non è nemmeno detto funzionerebbero.
    Io partirei dalle cose semplici-semplici. Esempio, col loro grosso mettiamo il nostro grosso, col loro smilzo mettiamo il nostro smilzo. Se loro hanno 5 falli, attacchiamo sistematicamente il ferro, vada come vada. Non abbiamo gambe per il tiro da 3, e nemmeno lucidità mentale se tutti rifiutano il tiro e alla fine ci prova Stone. Se Watt ha 4 falli, leviamolo subito invece di aspettare. E in generale Vidmar deve giocare più di Watt per conto mio. E Stefano deve giocare il più possibile ugualmente.
    Dai che l’aria (condizionata) degli SS ci farà bene… al netto di tutto credo fossero stremati dal caldo e dalla fatica, il che si riflette anche sul cervello.

  59. norm nixon

    Alla vigilia di questa serie avevo sottolineato il fatto che la vera discriminante risiedeva nella quantita’ di energia mentale rimasta nel serbatoio dopo le serie con trento è cremona. In una serie di finale l’adrenalina…la voglia…l’orgoglio possono in qualche modo coprire la stanchezza ma alla lunga…giocando ogni due giorni…ti vengono inevitabilmente a mancare le gambe. Specie in un gruppo che ha un solo vero giocatore con atletismo…uno solo, stone. Gli altri hanno sicuramente talento…tecnica…solidita’ mentale..anche fisicità…ma non atletismo ed energia…quella cioè che ti serve per giocare ogni due giorni contro una squadra che di atletismo ne ha tanto…Sassari. Questa finale la reyer può anche vincerla…niente è perduto ma le dinamiche sono complicate e passano per variabili più relative all’energia fisica e mentale che tecniche o tattiche. Non è un caso che watt contro cremona sia andato a nozze perché cremona di fisicità ne ha poca mentre contro un giocatore come cooley non ce la fa. E la risposta non può essere sempre e solo vidmar….e qui torniamo sulla mancanza di quel 4 atletico che la reyer non ha e che era fondamentale per gli equilibri strutturali a difesa del ferro. Ma ripeto…fiducia. Vediamo come va e poi tireremo le somme. La finale è comunque già un bellissimo traguardo.

  60. fabrizio

    Purtroppo ieri eravamo troppo scarichi e poco tonici ancor prima mentalmente che fisicamente per pensare di vincere gara 2 contro una buona ma non trascendentale Sassari, che sta trovando nell’ex Mcgee l’uomo che ci sta mettendo più in difficoltà di tutti, ancor più di Cooley a mio parere.
    La mancanza di freschezza e di energie nervose secondo me ieri sono derivate sì dalle dodici partite giocate (a differenza delle 8 dei sardi) in circa 25 giorni (e molte delle quali dispendiose e/o decisive) ma soprattutto dall’enorme sforzo fatto due giorni fa per portare a casa con una rimonta incredibile gara 1: guardate che lunedì abbiamo veramente dovuto raschiare dal barile per trovare ancor prima nella testa che nel corpo la carica e la fisicità per vincere di misura una partita fondamentale e che ci tiene ancora in corsa in quanto i nostri (e noi tutti) sapevamo bene che se avessimo perso in quella occasione, la serie sarebbe terminata con un secco e umiliante 4 a 0 per loro e da domenica tutti in vacanza, in quanto, psicologicamente e visto le nostre condizioni di forma, una sconfitta di quel tipo sarebbe stata devastante!
    Quindi, ieri mi sento di rimproverare poco ai nostri, hanno dato tutto quello che avevano e ieri poi il Taliercio ha fatto il resto dando il meglio anzi il peggio di sè quanto a temperatura interna: ragazzi, veramente ieri si moriva ed era da star male e figuriamoci se per noi era così cosa doveva essere correre in campo per i giocatori e se è vero che il caldo vi era anche per gli avversari, per Sassari avere 4 partite in meno sul groppone ed essere stati sin da subito sopra nel punteggio ha permesso loro di “correre” un pò più leggeri, cosa che ha fatto poi la differenza a livello di lucidità nelle scelte di tiro e nelle diverse percentuali che ne sono scaturite tra noi e loro per quanto riguarda il tiro dai 3 punti.
    Io ritengo che sia tanta roba comunque essere arrivati fino in finale ma, ribadisco, tutto ciò non vuol dire sentirsi già appagati (sono certo che la Reyer farà di tutto per strappare almeno una gara in terra sarda e ha sicuramente i mezzi tecnici e caratteriali per farlo perchè non molleranno mai!!) ma bisogna riconoscere che sto anno abbiamo davvero fatto tanta fatica per arrivare dove siamo e questo per limiti e carenze strutturali di base a livello di roster sin da questa estate oltre che per problemi di gestione del roster stesso: però, crediamoci fino alla fine, tutti assieme e speriamo che i primi a crederci siano proprio i giocatori e il coach, a cominciare già da gara 3 di domani.
    Chiudo dicendo che il clima più mediterraneo della Sardegna potrebbe davvero portare giovamento ai nostri e la vittoria in almeno una delle due prossime gare passa necessariamente per una ottima prestazione balistica dalla grande distanza e sono quasi certo che almeno una volta capiterà, soprattutto nel grande Bramos che ha sempre tirato meglio o quasi quando gioca in trasferta rispetto al Taliercio, anche se negli anni non ne ho mai capito bene il motivo però l’ho notato e non poco!
    Guardate che ha ragione chi dice che il modo di giocare di De Raffaele passa tutto o quasi per una grandissima difesa e quindi è molto ma molto dispendioso e se non hai una condizione fisica ottima fai molta ma molta fatica a farlo, figuriamoci poi a fine stagione con sto caldo e con tutte le partite che hai sul groppone: ma ora i nostri devono buttare il cuore oltre l’ostacolo e racimolare energie anche impensabili e speriamo quindi che ciò accada e che basti!!

  61. Nitran-go

    Rab., lo so che è un’idea folle, altrimenti non l’avrei definita come l’ho definita e anch’io credo non funzionerebbe, ma c’è bisogno urgente di inventarsi una modalità di risparmio energetico. La cosa che più mi può dispiacere è perdere con i giocatori che non si reggono in piedi.

  62. Motogussi

    Par mi El 6 sbará

  63. Michele

    Felice di sentire finalmente commenti tecnici seri e competenti, non rivolti all’aria condizionata, al palazzo o alla proprietà
    Magari questi commenti provengono spesso da chi (e iero ne ho visti tanti, troppi) è un occasionale del taliercio, che viene vestito in camicetta azzurra, non tifa, porta con se i figli a occupare un posto giocando con l’i-pad come passatempo…
    Scene che NON puoi accettare in una finale scudetto!!
    Forza Reyer

  64. Avremmo perso comunque, loro hanno tirato meglio ma una considerazione nel secondo quarto Sassari avera raggiunto il bonus dopo pochi minuti. E il momento di attaccare il canestro per cercare falli e chi meglio di Tonut anche perche’ e’il nostro miglior tiratore di liberi in percentuale ma perche’ sta’ in panchina? Hayes sta sempre piu somigliando a James di Milano. Tira sempre da tutte le posizioni anche se non ha nessun compagno sotto canestro per eventuali rimbalzi.
    Ampelio

  65. norm nixon

    ampelio…James non è ovviamente Curry ma se legge cosa hai scritto (paragonandolo a Haynes) ti querela e ti porta via la casa! ahahahahahahah Involontariamente hai fatto la battuta più esilarante della stagione!!!

  66. ve66art

    Sento parlare con sempre maggiore insistenza di “stanchezza”. Che dire, la disquisizione che ieri sera ho avuto con RobertoC proprio in merito a questo tema, mi ha condotto nottetempo (già…perché co se perde no se dorme) a pensare che in fondo non ha tutti i torti quando afferma che è inaccettabile parlare di stanchezza in atleti allenati che giocano dai 20 ai 30 minuti e mai continuativi. Certo è stressante, certo è faticoso, certo fa caldo, ma caspita, un ciclista al tour o al giro, pedala per 6 ore per almeno 20gg con un consumo medio calorico allucinante (si parla di 4000/5000 calorie x die)!! Insomma, non è che sia da rivedere la preparazione?
    Che ne pensate?

  67. norm nixon

    ve66art…non sono un preparatore atletico e quindi la materia non è pane per i miei denti. Detto questo però una risposta, la mia risposta ovviamente, ce l’ho. Secondo me non si tratta di cambiare, modificare o aggiustare la preparazione ma semplicemente di fare i conti con le caratteristiche stritturale e fisiche dei giocatori che hai in squadra. L’ho già scritto ma lo ripeto..secondo te mediamente, a livello strutturale, ha più atletismo la Reyer o Sassari? Sassari ovviamente. In sostanza ha dei giocatori che per caratteristiche riescono a recuperare in fretta da una partita all’altra. Quelli della Reyer fanno più fatica. E non perchè hanno fatto una preparazione diversa o sbagliata. I rimbalzi che ti prendono in testa sul tuo ferro non sono catturati a caso, non finiscono nelle mani di sassari a caso! Finiscono nelle mani di Sassari perchè hanno più giocatori con atletismo che saltano e che riescono a conquistarsi secondi tiri con la Reyer che spesso subisce quando in campo non c’è Vidmar. Ma non basta Vidmar contro squadre del genere. Per questo continuo a dire e a predicare che nel momento in cui scegli di giocare un’intera regular season con il povero Watt che ha fatto reparto sempre da solo (Vidmar non è mai stato utilizzato, Mazzola arriva fino a un certo punto, Biligha..lasciamo perdere e Daye è un finto lungo), capisci che prima o poi ti esponi a questo problema, soprattutto se non capisci che ti devi comunque cautelare prendendo un 4 fisico e atletico che pari un po’ il culo a Watt. NON KENNEDY!!! Se poi ci metti Haynes che con briscola a denari ha sempre in mano il 2, 3 e 4 di bastoni e che Tonut, con tutti i suoi problemi, è l’unico in grado di attaccare il ferro capisci che arrivare in finale è stato già un grande risultato. Ma la preparazione non c’entra nulla secondo me. E continuiamo a giocarcela!!

  68. Rast

    Taluni atleti sembrano avere più una stanchezza mentale che fisica. Li comprendo nel momento in cui i meccanismi difensivi su cui è basato il gioco richiedono estrema concentrazione e applicazione. La chiave è ri-trovare una percentuale da 3 tra il 30 e il 40% che limiterebbe il logorio dato dal metodo di gioco più che dalla fatica fisica.

    A SS si può e si deve riportare il campo a casa!

    DURI I BANCHI!

  69. bagigio

    Ieri sera ho visto in diretta facebook l’intervista post partita di deraf. Perfetta. Watt è l’unico vero potenziale offensivo che abbiamo. I tiri da tre si prendono quando sono aperti, e ieri sera ne abbiamo avuto veramente tanti. Infatti ha sottolineato il fatto che per Bramos alcuni tiri sono come un rigore a porta libera. Ha detto che questo è il gioco della REYER, ma soprattutto che se non si difende come si deve non si va da nessuna parte. L’unica cosa che mi rammarica è che siamo sempre costretti a rincorrere, e che a per farlo mete in campo quintetto piccoli. Ieri sera sul meno sette ci credevo ma in u n attimo con cooley e Thomas si sono subito ripresi un bel vantaggio. Il 7/35 da tre non va visto in malo modo, perché gran parte di quella percentuale è arrivata in quanto si doveva recuperare e non riuscendo a penetrare si è tirato da fuori.

  70. Flavio Tagliapietra

    Come ho già scritto la reyer di quest’anno è un enigma. E non capisco il discorso di biliga che tanti fanno che è già promesso e anche se fosse vero non ci sarebbe alcun problema tanto la finita la serie a quasi 2 mesi per recuperare qualsiasi problema. Sparero un scemata ma per me biliga può diventare l’uomo in più ib questa serie.11q

  71. Paolo Miro

    Non riesco a trattenermi: ma come si fa dico io, come stracacazzo si fa a confrontare un ciclista con un cestista? Ma prima di parlare documentatevi o almeno abbiate il buon gusto di tacere. Lo sforzo è completamente (dico completamente) differente. E non di poco. Se anche ne possedessero le competenze tecniche, i ruoli non potrebbero esser invertiti e non certo a causa della preparazione atletica diversa.
    Bensi proprio per le caratteristiche individuali.
    Nemmeno se al basket dessimo uno sprinter piuttosto che uno scalatore. La pallacanestro, a differenza del calcio per esrmpio, è caratterizzata da un mix di espolosività, accelererazione e resistenza alla fatica a causa dei continui strappi e la pressoché assoluta assenza di pause durante il gioco effettivo (se non ci sono pause forzate) durante il quale gli atleti sono chiamati ad effettuare anche salti, bruschi arresti e cambi di direzione, che pure molti altri sports non richiedono ed è proprio per questo molto dispendioso abche a livello neuro-motorio. L’aver in squadra atleti con caratteristiche a volte poco flessibili o chiamati ad adeguamenti forzati a causa del ruolo da coprire può creare a lungo termine cali di rendimento anche vistosi e non sempre facilmente fronteggiabili solo con la preparazione fisica, salvo l’applicazione di metodi individuali e adeguati alla partita, all’avversario e non ultimo alla stagione di svolgimento delle competizioni.

  72. ve66art

    Miro, te me piasi de più co ti fa “copia e incolla”!
    Cazzo, è chiaro che la tipologia dello “sforzo fisico” è completamente diversa, no xe che so un coion, però zio billy, converrai con me che i ciclisti arrivano al loro massimo stato di forma esattamente nel mese in cui questo è richiesto. E poi non fanno mai due corse a tappe all’anno salvo rari casi che, a mio avviso, meriterebbero di essere studiati/indagati!

    Solo Trento è sempre riuscita ad azzeccare il massimo stato di forma al momento giusto!O sbaglio?’

  73. pope oe

    Accontentiamoci di vincere gara 5
    I sardi(non penso si possa dire sardagnoli)festeggeranno lo scudo a casa loro…indovinate che giorno, proprio il 20 giugno !! Vi ricorda qualcosa ??
    Ci sta mancando il greco, soprattutto in difesa( questa è una novita’)e lo ZERO, che di fatto non ha mai giocato questo campionato.
    Certo che i nostri sono capacissimi di vincerle tutte e 2, come caratteristiche non siamo certo inferiori a SS. Tanto ne è che se solo ieri tiravamo da 3 con uno schifosissimo 35% la portavamo a casa.
    eppoi diciamoci la verità non potremo mai vincere con WRD –
    WRD è molto meno figo del Poz
    WDR parla di pallosissima tattica mentre il Poz parla di amore e fiducia
    WDR fa interviste parlando,come un anziano, della famiglia mentre il Poz parla del….. serpente di DE Pol !! Dai ragazzi non ci puo’ essere storia

  74. norm nixon

    ve66art…oltre a Trento anche Rocco Siffredi direi.

  75. ve66art

    Caro Norm, na volta anca mi! Adesso me alleno massa poco zio billy!

  76. jahmper

    Purtroppo è stata Sassari a con-vincere. Evidentemente sono consapevoli della loro forza, hanno giocato più o meno come gara 1, stavolta hanno sbagliato poco e messo in luce i nostri limiti. Quando molti nostri tiri aperti non entravano non abbiamo percorso alternative credibili ed efficaci, in base al credo per cui non si può snaturare l’identità di gioco. Deraf darà come di consueto i meriti agli avversari, dicendo che statisticamente quei tiri entreranno…prima o poi…magari già domani a Sassari. Boh…
    Pozzecco sembra una sorta di Steve Kerr all’italiana (bisognerà vedere se oltre alla magica annata si confermerà). Sta innovando il modo di allenare, col suo stile comunicativo e relazionale (…ben descritto in un post di Pope Oe) sta conquistando la gente. Sta portando una ventata di spontaneità in un mondo abbastanza serioso: il messaggio che manda a coach più esperti, quotati e seri come Vitucci, Pianigiani, De Raffaele ecc. è che i giocatori si posso gestire e far rendere anche toccando altre corde…più umane ed emotive, facendoli divertire. Non è poco. Se anche dovessimo trovare le risorse per affermarci in Sardegna, non cambierebbe molto, questo è il suo anno. Ci siamo confermati ancora al top, bene e bisogna essere grati e godere dello spettacolo della finale, ma davanti a casi abbastanza rari come la Sassari di quest’anno, quanto siamo riusciti a fare fin qui non basta. Avevo avuto la sensazione che avessimo ancora margini di crescita, perchè ci stavamo forgiando strada facendo, ma probabilmente mi stavo sbagliando. Poi come si dice…bisogna sempre contestualizzare ogni cosa per trovare i perchè…, ma alla fine è il bello dello sport.
    La faccenda del caldo al Taliercio poi, appare sempre più surreale, quasi masochistica. Una società strutturata e rinomata come la Reyer da un lato impiega risorse economiche, allenatori, medici, preparatori, per far star bene e a proprio agio i suoi giocatori durante l’anno, e poi nel momento decisivo della stagione, quando naturalmente salgono i livelli di stress fisico e mentale, aggiunge ai giocatori un altro tipo di stress, quello climatico-ambientale, che è in grado a sua volta di aumentare lo stress fisico e psicologico delle persone. Denota quasi un disinteresse verso i propri investimenti, dato che essendo complici del peggioramento delle condizioni di gioco (…la palla che scivola dalle mani generando palle perse è il meno…) si incrementa la probabilità di infortuni in campo a causa della condensa che si forma. Nessuno dice o fa un granchè, anzi certi tifosi sono addirittura contenti della fornace…come fattore-chiave.
    Un consiglio: prima di prendere giocatori per competere ai massimi livelli, mettete da parte qualche risorsa per affittare due mesi all’anno (maggio e giugno) in caso di avanzamento nei playoff, un palasport nella zona che offra condizioni più sane. Il Taliercio ha certamente il suo fascino ed è “la nostra casa”, ma continuare a giocare lì quando il clima si fa rovente, è un segnale irrispettoso della società verso i propri giocatori, la gente che viene, e anche verso l’immagine di Venezia. O forse c’è un assurdo retaggio di vetero-machismo italiano per cui se resisti e vinci anche in quelle condizioni climatiche…beh…sei ancora più figo, uno che non teme nulla e nessuno, e vai così…

  77. Dado

    Quello che non capisco e’ la mancanza di lucidita’.

    I quintetti con WATT-MAZZOLA, come dato di fatto imbarcano punti.. mediamente dai 5-8 punti in 5-7 minuti di partita.. e in qualunque momento del match. Ora.. che senso ha preservare Daye, Vidmar o chi altro.. se quando questi entrano in campo devono sfaticare il doppio per riportare in pari il punteggio? Se qualcuno ha trovato una ragione sarei grato me lo spiegasse.

    Una partenza sistematica in passivo di diversi punti e giocare sempre all’inseguimento, perdendo meta’ delle volte, e’ qualcosa che davvero non capisco..

    Se vogliamo quintetti piu’ forti ce li abbiamo.. basta farli giocare.. Esempio:

    QUINTETTO DI STABILITA’ (e Base)

    STONE-HAYNES-BRAMOS-DAYE-VIDMAR
    Io partirei sempre cosi.. e’ un quintetto che ha sempre dimostrato di riuscire a fronteggiare l’avversario prendendo mai passivi rilevanti, piuttosto guadagnando qualche punto.. (al limite con Tonut al posto di Haynes)

    Come cambi poi le opzioni sono molte.. tra cui:

    QUINTETTO SPERIMENTALE (con Watt-Vidmar)

    DENIC-TONUT-CERELLA-WATT-VIDMAR
    Praticamente alzando 4 e 5… abbassando al limite gli esterni per dare pressione sulla palla e velocita’ e irrobustendo l’area. Ma nuovamente .. va preparato.. non improvvisato..

    QUINTETTO DI PICCOLI
    Varie combinazioni possibili..

    PER FAR RESPIRARE e RIPOSARE chi GIOCA di PIU’
    Biligha, Mazzola, Giuri
    Ma unicamente in parti centrali della gara.. e tenendo d’occhio cronometro e punteggio..

    QUINTETTI ‘FRESCHI’
    Se la stanchezza dovesse essere troppo evidente.. qualche rischio si potrebbe correrlo.. allora richiamare DJK.. e sfruttare chi ha meno minuti.. tra cui: Cerella, Giuri, Biligha..

    Ma ripeto.. continuare col PATTERN WATT-MAZZOLA iniziale e’ DANNOSO oltreche’ Grottesco..

    Pure il Gazzettino ha scritto oggi partenza ad Handicap con Mazzola-Watt!

  78. Paolo Miro

    Vabbé. Ho capito. Intervenire seriamente qui dentro equivale a darsi una martellata sui coglioni. Amem.

  79. Dado

    Paolo.. con Mazzola e Watt insieme in campo.. anche l’ordine universale delle cose e il cosa sia serio e non e’ cambiato.. !

  80. Dado

    Piuttosto.. pure ieri DeRaf ricorda che la serie è lunga.. Paolo.. dicevi tu nel caso che saresti venuto da Spinea per dare calci in… a chi avesse accennato? 😉 Dobbiamo farcene una ragione..

    Comunque anche godendosi queste finali in tutta spensieratezza.. Gara2 non e’ che abbia dato molto di cui godere.. pure a prescindere da vittoria o meno..
    la stanchezza non può essere una scusante..

  81. Paolo Miro

    Infatti mi è piacouta mto di più Gara 1 sempèe a prescindere dal risultato. Per i calci in c..o mi sto preparando.

  82. pope oe

    @jahmper : quoto praticamente tutto !
    Vorrei sentire altri pareri sul palasport, pareri cazzuti come mi capite spessissimo di leggere qui, non le cavolate che leggo sui social.
    Anzi a tal porposito pongo 2 domande:
    _ prima del “restauro” fatto da paron Gigi, qualcuno sa quanto pagava di affitto al comune la Reyer?
    _ Dove potremmo andare a giocare in alternativa a Tagliercio (cit.)? Considerato che Treviso potrebbe essere occupato dalla Panetton e\o dal volley , Trieste potrebbe essere una nostra avversaria porprio nei PO, stesso dicasi di Udine o Ferrara che potrebbero disputare contemporaneamente i PO di serie A2 …. poi Padova, Conegliano,Pordenone, Gorizia …. hanno strutture omologate e piu’ confortevoli del Ns. Palazzetto . ?

  83. norm nixon

    Pope oe…si potrebbe andare tutti quanti allo zoo comunale. Vengo anch’io?

  84. Paolo Miro

    Dado…a differenza la fa il modo in cui vengono vinte le.partite. E qui casca l’asino perché loro hanno impiegato metà della fatica che ci abbiano dovuto metter noi per portarla a casa.
    Ecco perché la serie non sarà lunga. Dirlk rimane pura scaramanzia.
    Con le minestre riscaldate non si va da nessuna parte. Mi dispiace ma sono ancora molto incazzato. Si può far meio ma bisogna anche volerlo e volere inserirci del nuovo. Che non ho visto. Anzi….. 🙁

  85. Dado

    Jahmper.. non mi piace il tono lascivo del tuo intervento è non sono per niente d’accordo.

    ‘E’ l’anno di Sassari..???’

    Anche la stagione 2016-17 doveva essere l’anno di Trento.. tutti gli astri erano allineati.. (1) Neo Promossa in A1 da poco, (2) Società giovane e spumeggiante, (3) Buscaglia in escalation notevole con al 2015 miglior allenatore LBA e 2016 allenatore dell’anno Eurocup.. (4) Trento con posizioni crescenti in classifica.. e con il miglior loro team di sempre …
    Insomma la ‘bella storia da raccontare’…

    Ma ricordiamoci.. se vogliamo.. e ripeto SE VOGLIAMO, la storia la FACCIAMO NOI. Non c’entra ne Trento o Sassari o la sorpresa di turno, Non centrano ne Ejim ne Batista, e neanche L’hippy nostalgico del POZ che come Motivatore si colloca tra il Robin Williams dell’attimo
    Fuggente (al quale sta pure cominciando ad assomigliare) e un Jordan Belford in infradito!

    STA SOLO A NOI…

  86. bepidelgiaxo

    Norm intervento delle 13.18 tutto giusto, i rimbalzi non li abbiamo mai presi per tutto il campionato perchè rimbalzisti non ce ne sono. Da anni ormai. Spentisi Bramos e Watt squadra a picco. Ma la differenza ai rimbalzi potevamo anche prevederla ma la differenza è stata soprattutto nelle coppie di guardie Smith e Mc da una parte e el capitan e Piera dall’altra.

  87. quattromori

    Noi crediamo di essere più forti e sinceramente pensavamo di essere 2-0 e di chiuderla in casa. Mi spiego, non voglio essere presuntuoso o dire che la Reyer non è temibile, anzi, è una squadra piena di talento…ma quest’anno credo sia ormai scritto così. E’ una favola,23 vittorie nelle uiltime 24, o ormai è una questione di testa e i giocatori si credono (quasi, tocchiamo ferro!) imbattibili…3-0 a Milano devi vincerlo,lo scudetto.
    Comunque vinca il migliore!!

  88. Dario

    Non ho visto l’ intervista post partita del poz su raisport , mi hanno detto che ha parlato di serpenti , con chi c’è l’aveva ??

  89. quattromori

    Non ho sentito ma ormai è come un totem…qualunque cosa dice carica i giocatori. ha toccato le corde giuste all’inizio ed ormai il treno va da solo. Onestamente sono state vinte partite che 4 mesi fa avresti perso nettamente. E’ per quello che dico che il finale…lo vediamo già!
    Poi magari, come dice il Poz, Venezia ci batte 4-1…ma non so se nemmeno venezia ci crede veramente

  90. Bill

    Ecco… ci mancava anche l’oracolo di Delfi…”ormai è scritto così”

  91. norm nixon

    Bepi….Ora non so come finirà. Vinciamo..perdiamo..vedremo. Fa parte del gioco e quindi lo scopriremo solo vivendo senza magari spaccarci troppo la testa. Tanto non cambia nulla. Quel che invece desideravo far notare ed è un dato quasi paradossale considerata l’inclinazione della Reyer per quel che riguarda la filosofia di gioco (in questi anni sbilanciata più sugli esterni che sui lunghi), è che la Reyer è davvero l’unica squadra in Italia che quest’anno, per un motivo o l’altro, non ha nessun esterno straniero che attacca il ferro! Nessuno! Nessun esterno straniero che attacchi il ferro aprendo con continuità il campo. L’unico che lo fa è Tonut…ma è italiano. Ed è un vero paradosso considerando l’attenzione che la Reyer ogni anno pone per la batteria degli esterni. Quasi una beffa. Paradossalmente, se proprio non volevi prendere sto benedetto 4 perchè ti sei intestardito ancora su un esterno, allora era più utile prendere..che ne so…un Johnson Odom (dico un nome qualsiasi anche tra i più svalvolati) che almeno il ferro te lo attaccava con energia. Cioè guarda a che punto arrivo col ragionamento. Questo per dire le difficoltà che abbiamo sempre trovato quest’anno nell’attaccare il ferro contro difesa schierata (non in transizione ovviamente, quello sono capace anch’io in contropiede). E nonostante tutto siamo in finale! Pazzesco.

  92. pope oe

    Non ti no !!

  93. Dado

    Norm.. dopo i soldi buttati lo scorso anno per i vari Dominique Johnson, Jenkins, Sosa, Green.. rispetto a prendere un Joe Ragland, magari si sono stufati di esterni sul genere. Poi sicuramente per Washington si sarebbero aspettati una stagione diversa.. e pure per Kennedy un diverso finale di stagione..

  94. Dado

    Comunque ragazzi.. leggendo questi ultimi interventi si respira una tale aria di rassegnazione-accettazione-rammarico.. se questo e’ il vostro mood, ste casa.. meglio avere 3500 Tifosi occasionali, ma carichi, anche se di basket non ne capiscono niente, ma che CI CREDONO, che 3500 ‘tifosi esperti’ abbacchiati e rassegnati!

  95. paper861

    Palazzetto…..io lancio un idea, c è chi ha l Allianz e chi il Mediolanum…noi abbiamo il taliercio e mi chiedo se non sia mai possibile chiamarlo daykin o Samsung Palace.. ovvero fare pubblicità a chi installa a pochi schei un clima al taliercio…Vado alla nave de vero e muoio dal freddo, ed è più grande del Palazzo.. bisogna essere creativi a sto mondo

  96. fabioz11

    Peccato, anche Ricci a Bologna,sponda Virtus,giocatore che a me piaceva un sacco

  97. bepidelgiaxo

    Dado…co tutti i bidoni che i ga tolto nel decennio i pol impenitente ea MSC

  98. bepidelgiaxo

    …impenir…

  99. Nitran-go

    Insomma Fabio, se dovesse, come si legge, arrivarci il pollo, Ricci se lo possono tenere. Comunque pensiamo al presente. Io proprio non vedo Sassari vincerle tutte e due.

  100. Norm, pagaria oro vedarte in contropie su passaggio baseball de Bepi.

  101. Me pIasaria saver el parere de Pelluto su gara 1 e 2.

  102. piasaria

  103. Nitran-go

    Mi me piasaria saver anca el parer de Reggiani su gara1 e gara2.

  104. Dado

    E Abass e’ conteso tra Milano e Bologna.. 🙁

  105. Dado

    Comunque fioi.. me comincio a divertir de piu’ a leggere i commenti carichi di energia su Facebook! Semplici.. ma CARICHI!

  106. mau60

    Intervengo poco e se devo essere sincero sono uno di quelli come Fabrizio sempre critico e pessimista. Ma chi mi conosce oggi dico copeve (ndr Veeart). Norm dice giusto; vedremo come va a finire solo vivendo senza spaccandoci la testa. Quindi animo a tutti.
    Eravamo entusiasti dopo gara uno e non dobbiamo essere negativi se abbiamo perso gara due. Alla prima Sassari ha sbagliato molte tante cose rispetto noi ed averla vinta un motivo pur ci sarà? E non è un caso essere uno a uno perchè se vi fosse stato un destino avverso saremmo due a zero.
    QUINDI RAGAZZI TANTA FIDUCIA E NON PARLATE MALE.
    IL DESTINO SI REALIZZA MAI PER CASO.
    Aspettiamoci con serenità e positività il recupero del fattore campo che alla nostra squadra vale come il due di picche perchè squadra da trasferta.
    Martedì prossimo sul due a due prepariamoci a invocare Caronte traghettatore di Sassari nei meandri più cupi dell’inferno Dantesco
    Ciao e forza Reyer

  107. Nitran-go

    Ciao Mau. Voglio ricordare il tuo pronostico positivo alla vigilia di gara4 con Cremona.

  108. mau60

    E lo sarà anche domenica sera. Ne sono certo.
    Se non dovesse ti prego martedì essere clemente.
    E comunque vincendo gara 5 avremo un altro mach ball per equilibrare la serie.
    Nitran dobbiamo essere contenti di essere arrivati alla fine di una stagione coerente con gli obiettivi dello scorso autunno. Forse molti avrebbero voluto di più ma un po sfortuna, un po incapacità siamo arrivati a giocarci uno scudetto con una squadra talentuosa senza un giocatore come Haynes (non mi è mai piaciuto) che se fosse stato solo sufficiente avrebbe spostato gli attuali equilibri.
    Ciao

  109. fabioz11

    Nitran-go
    Nonostante sia incazzato con certe scelte e con mister O e soprattutto con i miei vicini,che non mi vogliono più perché mi incazzo sempre e urlo al figliol prodigo
    Sono fiducioso e spero di festeggiare in casa ,non gara 5 perché non ci sono ,ma in gara 7

  110. ve66art

    Fabioz11, ma ti ga fato barufa co uno mercoledì? Uno che te ga mandà a quel paese perchè ti ghe disevi strage ai sogadori?

  111. ve66art

    @mau60
    Caro amico mio, ti stimo!!!
    Sei molto più positivo di me! Grande!

    Al Bepi dico di farsi avanti e di candidarsi presidente….

  112. fabioz11

    Più o meno

  113. fabioz11

    Non dirmi che conosci qualcuno dei miei vicini?

  114. fabioz11

    Comunque no go manda nessuno a quel paese,solo contestavano il mio incazzarmi verso lo ZERO assoluto e lo difendevano a soda tratta a prescindere
    A tal riguardo vorrei un conforto o spiegazioni sul mio parere sul capitano
    Cosa ne pensate di lui come giocatore e il ruolo tecnico che dovrebbe avere e che a mio parere non ha

  115. fabioz11

    No soda, ahahahah,spada

  116. johnny1

    Ciao a tutti. Stasera si può vedere gara 3 in compagnia al bar “Al parlamento” a San Giobbe a Venezia

  117. Nitran-go

    Fabio, io ho detto robe a uno che diceva “cavio via! Cavio via!” Dicevo che non serve a niente fare così, che tanto il coach fa quello che vuole lui, non quello che gli urliamo noi. Quello che possiamo fare di utile noi è incitare, che non vuol dire difendere, altrimenti è come, lo dico in francese, inveire contro i giocatori è come scorreggiare: serve e piace solo a chi lo fa.

  118. Nitran-go

    Scusate l’illeggibilità delle ultime due righe. Non le ripeto, anche perché c’è il francesismo. Sistematele voi, tanto è chiaro il senso.

  119. fabioz11

    Spero e penso di non essere stato il solo a dire,cavio visto ultimamente il suo rendimento, comunque io sono,quando vado,più o meno dietro panchina squadra ospite ,quarta quinta fila,primo posto vicino agli scalini,pronti per la fuga per macchina o pullman
    Comunque dalla prossima cambierò posto ahahahah

  120. norm nixon

    Fabioz….quando due stagioni fa…non oggi….ma due stagioni fa scrissi che era assolutamente inadeguato come regista perché di playmaking non ne aveva nemmeno un briciolo qualcuno scrisse che la notte era venuto a trovarmi il diavolo che mi aveva tentato e io ero caduto in tentazione. E quando scrissi che lo scudetto in regia ce l’aveva fatto vincere qualcun altro e che lo 0 aveva fatto da contorno e basta cambiando di fatto una maglietta a stagione (ci sarà un motivo o no?) scrissero che ce l’avevo con lui a prescindere. Fortuna che il tempo sa essere a volte galantuomo dando a Cesare (a chi ci ha visto giusto) quel che è di Cesare.

  121. Nitran-go

    Fabio, non eri tu, la curvetta, come hai notato, è dalla parte opposta. Comunque in tutto il Taliercio è facile incontrare gente che scorreggia.

  122. Nitran-go

    Norm, anche un mona, io in prima barca, si accorge adesso di questo. Ma ce l’abbiamo in squadra e questo epilogo di campionato ce lo giochiamo con lui. L’unica cosa che si può fare è cambiarlo con Kyzlink o Kennedy o rinunciare a uno straniero. Sono buone alternative secondo te?

  123. bepidelgiaxo

    Norm…semo in do.
    Kennedy e el Ceco do bidoni.

  124. Nitran-go

    Grande Bepi. Ti vedo bene al posto di Pozzecco o di qualsiasi altro motivatore!

  125. fabioz11

    Non so, nitran-go
    Come dici te anche un cieco vede questa situazione,quindi perché non provare un altra soluzione ,tanto peggio di così
    Non vorrei rendermi antipatico o montare nel carro dei vincitori quando mister ZERO mi smentirà,ma mi dici quando ZERO ci ha fatto vincere una partita da vero play? Ultimamente le nostre rimonte sono coincise con lui in panchina assieme a il buon Mazzola o no?
    Non lo critico a priori ma come dice il buon normixon e se permetti anche il sottoscritto,una squadra di basket si fonda su asse play pivot o no?
    Comunque forza Reyer e Basta

  126. Nitran-go

    Tutto quello che vuoi/volete, ma codroipo o zio porco, tanto per capirci, a cosa serve adesso continuare a ripeterlo? Quali sono le alternative? I bidoni come li ha definiti Bepi? Il nulla? El prossimo anno ghe ne parlemo, ma adesso questo xe.

  127. norm nixon

    Nitran…no…non sono buone alternative. Anche se la scelta di kennedy era stata fatta in chiave playoff per far respirare bramos e soprattutto in un momento in cui la posizione di daye non era certa. Poi le cose sono cambiate ulteriormente a livello di equilibri. Quindi in qualche modo capisco la reyer. Il mio unico appunto quest’anno non è tanto la mancata presa del 4 atletico ma non aver avuto il coraggio…ma capisco comunque wdr…di rinunciare a un certo punto a haynes. Non era una scerta facile ma a conti fatti andava fatta. Siamo in finale ok…ma haynes nel bene e nel male non c’entra nulla coi risultati ottenuti quest’anno. E stato controproducente e basta. A prescindere da come andrà a finire.

  128. Nitran-go

    E quindi? Che fare? Niente, giusto? Io continuo a battere su questo. In queste partite che dobbiamo giocare cos’è meglio fare? Farlo giocare 5 minuti? Adattarlo alla modalità Biligha?

  129. giama29

    Nitran, WDR se deve affondare, affonderà portando con sè le sue convinzioni e i suoi uomini. Questo discorso è sterile fatto adesso. Dobbiamo sperare che Haynes non faccia una partita su sei ma riesca ad incidere già dalla prossima. Occorre “recuperarlo” e quindi giocherà. Altrimenti diventa durissima…

  130. ve66art

    Ma porco cane, djk sta male o no?
    Perchè se sta male allora ok, rigiochiamoci quez e che il signore ce la mandi buona, oppure, di converso, se sta bene e può giocare, lanciamolo in campo stasera al posto di Haynes!
    Play ce ne sono, Giuri mi sembra in palla e motivato, denik fa el suo e il piera non fa mai mancare il suo apporto. Con djk forse al ferro ci si va un po’ di più.
    Per quel che ho potuto vedere è forse più un 2 che un 3!

    E po ghe sbr! Come va va…a mi no me cambia a vita, anche se, francamente, non mi dispiacerebbe vedere Pozzecco e “quattromori” magnarse na scafa de m….!
    Cominciano ad essere un “po’ tanto” presuntuosi!

  131. paper861

    a parte haynes del quale wdr non farà mai a meno io spero almeno che in queste 2 trasferte marchi a uomo cooley, ovvero vidmar dentro quando entra cooley e watt in campo quando esce cooley.In questo modo riusciremmo secondo me ANCHE a preservare psicologicamente il buon watt…FORZA REYER

  132. norm nixon

    ve66art..ah beh guarda come ho già scritto a me sta benissimo anche così. L’obiettivo massimo quest’anno era quello di arrivare in finale scudetto ed è stato raggiunto. Ovvio si pensava che in finale arrivasse Milano e quindi i sogni dovevano finire con l’approdo in finale. Chiaro che ora essendoci Sassari….ed essendoci anche noi in finale…perdere romperebbe un po’ onestamente e chi sostiene il contrario è un falso patentato. Però va bene comunque. E’ stata un’altra straordinaria e bellissima stagione..vada come vada. Però…

  133. Nitran-go

    Ma Veart, non hai capito? Quello lì è un bidone. Also sprach Bepi.

  134. RICK DARNELL

    Ricordo a me stesso e a tutti voi che L anno dello scudetto eravamo 1-1 in semifinale con Avellino . Poi in gara tre ci hanno asfaltato ad Avellino e tutti eravamo tramortiti e sul 1-2 abbiamo vinto 4-2
    Con Trento in finale eravamo 1-1 poi abbiamo vinto a Trento e ci hanno asfaltati in gara 4 . E sappiamo come è andata a finire .
    Ai Po cambiano radicalmente le situazioni in ogni partita . Paradossalmente giocheremo meglio a Sassari e con palla e mani asciutte alzeremo la % da tre .
    Duri i banchi

  135. Dado

    Norm.. ma che discorsi sono? Perché se arrivava Milano in finale non avremmo neanche praticamente giocato? E ora visto che invece c’e’ Sassari.. c’e’ Pure la ‘scomodità’ che i tifosi si aspettano magari di vincere..?

    Spero che nella testa della società e dei giocatori per questa sera e per i prossimi giorni ci siano altri stimoli e altre aspettative che sederci qui e godere del solo fatto di essere arrivati in finale.

    FORZA REYER!!

  136. Tifosomediomona

    Dentro Kennedy e Bolpin (tornato nostro), fuori Haynes e Biligha (se non ha voglia di sbattersi): un paio di uomini “freschi” ci servono come l’acqua del deserto!
    Max 15 min a Bramos e Watt, che subentra a Vidmar quando Cooley é carico di falli.

    Ipotesi ovviamente da “Itoudis in infradito”.

  137. Tifosomediomona

    Magari se Brugny promette la sua carta di credito ai giocatori in caso di vittoria la truppa ritrova improvvisamente l’ardore agonistico sopito “dall’afa taliercica”…

    …il Poz docet!

  138. Nitran-go

    Kennedy, se sta bene, tecnicamente è possibile, Bolpin non so. A dirla tutta l’ho visto anche al Taliercio, ma non era proprio in tenuta da gara di basket.

  139. Rab.

    Ragazzi, con tutto il rispetto, se conoscete un po’ WDR sapete che ha la stessa flessibilità di una barra di titanio. Non ci sarà alcun esperimento. Andiamo con questi, punto. Fino alla fine.
    Una cosa sola dico… mai dare per morta questa squadra. Forse manca il fiato, forse mancano le forze.. ma la voglia di vincere e la mentalità per farlo, quelle non muoiono mai. Ce le ha la squadra nel suo DNA, ce le ha WDR. In particolare quest’ultimo deve capire, se non l’ha già capito, che può portare a scuola il suo omologo COME e QUANTO vuole. Se riusciamo entrare in quest’ordine di idee, nulla è precluso.

  140. norm nixon

    Dado…non hai compreso il senso. Eppure mi sembra fosse chiaro. Perdere in finale con Milano (con la Milano disegnata e valutata all’inizio della stagione e con Gudaitis) è una cosa, perdere (caso mai) in finale con Sassari è un’altra. Mi sembrava di essere stato chiaro.

  141. Dado

    Bravo Rab.. così mi piaci!

  142. Dado

    Norm.. non l’ho chiaramente intesa così.. e’ che ultimamente si leggono a seguito di Gara2 molti commenti quasi lascivi (??) che non hanno alcun senso.. non solo.. Pure i discorsi in conferenza stampa di Walter del bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto (altrimenti prendiamoci un bicchiere più piccolo) , del godere del già dove siamo.. Etc etc non mi hanno fatto impazzire..
    Poi i discorsi sulla stanchezza.. Etc..

    Insomma VOGLIAMO VINCERE!

    E quoto l’intervento di Rab che c’è la possiamo fare. E abbiamo pure una bella squadra, che se vuole gioca molto affiatata.
    Speriamo solo che Tonut e Stone siano in forma.. Haynes invece non so perché ma mi preoccupa meno della partenza col Mazzola-Watt che vedrò questa sera..

  143. Nitran-go

    Scusa Dado, siccome sono già due volte che lo scrivi, ho qualche perplessità su cosa volessi dire con commenti lascivi.

  144. giama29

    Giusto Rab,
    soprattutto dopo due finali ed una semifinale in tre anni è difficile dare suggerimenti a WDR e staff su chi utilizzare o meno. Anche per me Haynes meriterebbe la tribuna, come la meritava Daye prima della sua “conversione”. Conoscendo il suo modus operandi, pensare che WDR metta riposo Haynes, il capitano, per fare giocare Kennedy è da ingenui. Credo sia più probabile essere centrati da un meteorite in piazza San Marco.

  145. jahmper

    Dado:…non avevo detto l’anno di Sassari, ma l’anno di Pozzecco. Non sono un suo fan, come non mi sono particolarmente simpatici altri allenatori tipo Pianigiani o maestri del mestiere a livello mondiale come Messina o Scariolo, che ha appena vinto il titolo Nba (complimenti!). Anzi quello che mi è più simpatico è proprio il nostro Walter, che nel ruolo integra sempre competenza, serietà, umiltà e umanità. Da appassionato di basket e di Reyer mi piace semplicemente notare come evolvono le cose, il movimento cestistico in tutti gli aspetti. Quest’anno la novità l’ha portata Pozzecco col suo stile sconclusionato: da un lato può sembrare uno eccentrico che fa un altro mestiere, dall’altro ha portato a Sassari a un serie lunghissima di vittorie. Sono dati, e tu che sei appassionato di numeri e statistiche saprai quali altre squadre negli ultimi vent’anni o più hanno fatto strisce simili nel periodo marzo-giugno, con coppa annessa. Probabilmente nessuna. Non c’entra nulla con lo scudetto, magari stasera e nelle poche partite che restano possiamo tranquillamente stupire tutti, ma la firma sulla stagione è stata messa dal Poz, quindi, a maggior ragione se dovessimo ridimensionare Sassari, tutto varrebbe doppio, compresa la bravura di Deraf.
    Pope oe: bisognerebbe chiedersi perché nessuno si esprime su quell’aspetto del Taliercio…, non sul posto alternativo dove giocare nei mesi finali (…che ne so…potrei dirti Pala Arrex di Jesolo, o lo zoo comunale…), ma sulla questione del disagio/danno causato ai giocatori dalle condizioni climatiche estreme…con tutte le conseguenze del caso…

  146. Paolo Miro

    Anche “c’è la possiamo fare” proprio non si può leggere! Scusate l’intromissione ma l’italiano è un’altra cosa.

  147. Nitran-go

    A me però fa molta ansia vedere Bramos giocare più di 30’ a partita, mi fa ansia vederlo dirigersi verso la panchina dopo un cambio disposto da essa e fare retromarcia dopo aver compreso che il cambio non era per lui. Lui ormai è come Gondrano, il cavallo che avrebbe sempre lavorato di più ogni momento in cui glielo si chiedeva.

  148. Paolo Miro

    Jahmper….è sempre per far valere tutto il doppio se CE LA facciamo….

  149. Nitran-go

    Occhio Paolo Miro. Ti stai togliendo legittimi sassolini. Ma alla tua prima prossima digitazione…imprecisa non lamentarti.

  150. Dado

    Nitran.. commenti rassegnati..

  151. Paolo Miro

    Perfido Nitran. Ti te ne approfitti perché ti sa che co la tastiera virtual de sto telefono go na probabilità de error de digitazion del 75%…. Comunque no i gera errori de digitazion quei che go rilevà. Ma più gravi.

  152. Paolo Miro

    Dado…Nitran stavolta ga ragion. Lascivi no sta per rassegnati. Verifica.

  153. Paolo Miro

    Tornando seri….qualcuno sa se stasera la telecronaca la fa Dembinsky? Perché in caso positivo me la guardo a letto col tablet ad audio azzerato.

  154. Dado

    Jahmper.. tanto di cappello per il POZ e quello che ha fatto fino a qui. Su quello che da qui in poi riuscira’ a fare, rimango dell’idea che dipendera’ da noi, non da lui.

    Il POZ e’ un ‘mediatico’, rilascia frasi sonanti.. del tipo ‘Alleno nello stesso modo in cui avrei voluto essere allenato’.. fra un po’ le sue frasi compariranno tra le frasi celevbri che il Corriere pubblica sui suoi socials.. Per le strade della sardegna lo fermano come fosse il Mahatma,.. la santificazione sara’ il suo prossimo step. E su Questo 10-0 per il POZ sui vari altri.

    WDR e’ una persona diversa.. ben descritta da Rab poco sopra.. e la sua disciplina rigida e spartana allo stremo si scontra contro la spontanea e fintamente umile sfacciataggine del Guru-Motivatore di Formentera.

    Ma visto che stiamo parlando di una finale scudetto e non di un premio per chi propone il modo piu’ rivooluzionario e simpatico di allenare.. allora dico bene..
    Giochiamo.. tutto quanto e’ successo prima striscie di vittorie e quant’altro non conta niente (anche noi eravamo primi in RS lo scorso anno), di chi sia l’anno non importa (anche il 2017 era l’anno di Trento) e non conta nulla anche tutte le ca…te mediatiche..

    Dobbiamo ‘solo’ giocare come sappiamo..

  155. Nitran-go

    Come saria a dir, Paolo, stavolta ha ragione? Perché tute staltre no? Comunque ti dico che perfido mi piace e che io scrivo sempre esclusivamente da una tastiera IPhone. Dado, è come dire, alla Nino Frassica (grande!) che a Lanzarote c’è un paesaggio lunatico.

  156. Paolo Miro

    Grazie per l’informazione.
    Intanto notavo anche:
    1. In via Nenni a Sassari è stato allestito un maxischermo per consentire a tutti coloro che non sono riusciti ad entrare nel palasport di vedere la partita (proprio come qua da noi insomma….);
    2. I precedenti in terra sarda sono 13 con otto vittorie dei padroni di casa contro le 5 degli ospiti; in questa stagione il match di regular season (sesta giornata) si è giocato il 10 novembre con vittoria dei lagunari per 86-83.

  157. Paolo Miro

    Dado….il “solo” che hai messo tra virgolette la dice lunga. Molto lunga.

  158. Paolo Miro

    Nitran….eh sì. Stavolta sì ;}

  159. Paolo Miro

    Sul mio punto 2) ….io conosco un modo per impattare le vittorie a quota 8 😉

  160. Bill

    Vado nettamente controcorrente dicendo che a me Pozzecco piace,ed è indubbio che sta’ottenendo un risultato eclatante con Sassari,sarà frutto del “caso” o frutto della sua capacità non lo so’ ma rimane il fatto che ha preso in mano una squadra allo sbando solo sei mesi fa’,ricordate la “fuga” di Esposito?,e la sta’portando a vincere li titolo,qui leggo commenti che lo descrivono come un personaggio vuoto,senza esperienza, senza capacità ma la sostanza dei fatti è questa.Non condivido neanche chi dice che tutto sommato va’bene così…una finale e’ tutto sommato una finale…Per la squadra con il secondo budget del campionato il risultato alla fine sarà:Coppa Italia a Cremona,Bcl a Bologna e Campionato e Fiba Eurocup (dimenticata?) a Sassari poi certo…si poteva non arrivare ai PO,si poteva uscire prima…ma alla fine i numeri sono questi,che non mi impediranno di essere tra i primi a rinnovare il mio abbonamento,comunque vada.

  161. Dado

    Paolo.. buon punto.. ho controllato.. in effetti ‘lascivi’ puo’ essere usato in vari contesti e con diversi significati.. ma tra questi c’e’ anche: Trascurato, rilassato (da Boccaccio), o erroneamente utilizzato [da vocabolario].. ‘che lascia correre’.. questo e’ quello che intendevo [con l’utilizzo erroneo del termine]..

  162. Dado

    Io Proporrei alla Società’ che la crociera Reyer sia diretta quest’anno a Formentera, per riportare a Casa L’Hippy-Coach, ormai al verde dopo aver dato multiplamente la sua carta di credito ai vari giocatori e dopo le 4 figuracce fatte con noi, ed esonero da parte della Dinamo! ;p

    FORZA REYER!!!

  163. Rast

    Posso dirvi la mia strana posizione: Poz è l’unica persona che mi sta sui coglioni però mi è simpatica: Che cosa sia?

    AVANTI REYEEEEEERRRRRRR!!!!!!!
    AVANTI REYEEEEEERRRRRRR!!!!!!!
    AVANTI REYEEEEEERRRRRRR!!!!!!!
    AVANTI REYEEEEEERRRRRRR!!!!!!!

  164. Nitran-go

    Più o meno come recitava il testo di quella canzone: son contento di morire ma mi dispiace.

  165. ve66art

    Miro, no sta montar sue montagne russe! Almeno che tu non sia Zichichi, evita di correggere i blogghisti perché co i erori che ti fa ti (e anca mi) xe come darse na marteada sui coioni!!!

    Comunque “sta” va senza accento!
    Non si dice “non centra nulla” ma “non c’entra nulla”…etc

    @Norm
    Il tuo pensiero ricalca esattamente il mio. Aggiungo che con Milano le probabilità di vincere sarebbero state pari a zero. Infine credo che Sassari deve ringraziare San geims se è arrivata dove è arrivata! Con jarrels al posto di geims col cazzo che Milano perdeva!!!

  166. ve66art

    Ops…debba non deve…

  167. pope oe

    Sicuri che il budget dellaVirtus fosse inferiore al nostro…a partire dai 335 mila di AraAra

  168. Paolo Miro

    Ma dove ti lo ga leto VE66art “sta” co l’accento o “non centra nulla” senza apostrofo? Boh.
    Comunque dai….”c’è n’è” xé insopportabile.
    E Par na volta podarò dir la mia o no?
    E se sbaglio a digitar xé naltro pèr de maneghe s ti permetti.

  169. Paolo Miro

    In ogni caso sia ti che staltri: penseno a stasera che xé molto megio.

  170. Paolo Miro

    Fine de le trasmissioni. Par quanto me riguarda no scrivo più fin a doman. Bona partìa 😉

  171. ve66art

    Miro, ghe mancaria soeo quea! Siamo qui per ridere e per torse per el cueo!

  172. norm nixon

    Ve66art…lo credo anch’io. Anche se a livello di equilibri la perdita di Gudaitis per Milano è stata determinante..anche in Eurolega. Sono certo che con Guda tra gli otto sarebbe finita Milano in Eurolega. Come sono d’accordo su Jerrels. Lo prenderei subito (atletismo, penetrazione, apre il campo, poco egoismo e qualità…la guardia che tante squadre vorrebbero).

  173. Paolo Miro

    5Daye batte Sassari 76 a 73

  174. Paolo Miro

    Una sola altra cosa da fare notare: parziali di Sassari 16 16 14 27
    Parziali Venezia: 19 20 20 17. Non servono commenti.
    Vidmar e Watt inguardabili ma Cooley out (infortunio?).

  175. jahmper

    Paolo: …vale doppio…;o)

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •