Gara3: Banco di Sardegna Sassari – Umana Reyer Venezia 73-76

14 Giugno 2019

Parziali: 16-19; 32-39; 46-59

Banco di Sardegna: Spissu 5, Smith 7, McGee 3, Carter, Devecchi ne, Magro ne, Pierre 15, Gentile 10, Thomas 17, Polonara 10, Diop ne, Cooley 6. All. Pozzecco.

Umana Reyer: Haynes 9, Stone 9, Bramos 8, Tonut 10, Daye 22, De Nicolao 6, Vidmar, Biligha ne, Giuri 3, Mazzola, Cerella, Watt 9. All. De Raffaele.

Con grandissima solidità e maturità, giocando alla grande di squadra sia in attacco che in difesa, l’Umana Reyer espugna il PalaSerradimigni (inviolato dal 3 marzo!) e si riporta in vantaggio 2-1 nella serie di finale scudetto con il Banco di Sardegna Sassari, battuto alla fine di una partita emozionante 73-76.

Ancora una volta, nessun cambiamento di roster o di quintetti iniziali su entrambi i fronti. Gli orogranata partono difendendo forte e Bramos e Haynes confezionano lo 0-4 in 1’30”. Pierre sblocca Sassari al 2’30” (dopo un molto dubbio secondo fallo in attacco fischiato a Bramos), ma, anche grazie agli aiuti degli esterni, l’Umana Reyer fa la voce grossa a rimbalzo e Haynes mette la tripla del 2-7 al 3’. Sassari impatta a quota 7 subito dopo metà periodo, con il punteggio che rimane in bilico fino al 13-13 del 7’. Due canestri di Daye (intervallati dal sesto rimbalzo e da due stoppate di Watt) danno il 13-17 agli orogranata al 7’30”, con Pozzecco che chiama time out. Al ritorno in campo, però, è Tonut a trovare il +6, poi la tripla di Gentile chiude il quarto sul 16-19.

Tonut è il fattore in avvio di secondo quarto (cinque punti per il 16-24 all’11’30”) e la tripla di Giuri, costruita con ottima circolazione, dà all’Umana Reyer il vantaggio in doppia cifra (17-27) al 12’. Sassari prova a rientrare con le triple (23-27 al 13’30”), ma, dopo il time out veneziano, Watt e Daye riallungano sul 23-30 al 14’. Haynes spende il terzo fallo a metà periodo, anche se l’Umana Reyer trova il nuovo massimo margine con la tripla di Stone e ancora Daye (24-35 al 16’). Stavolta è Sassari a uscire bene dal time out, trovando il 28-35 al 18’. Il +7 permane anche all’intervallo lungo, visto che, dopo il secondo time out di De Raffaele, segnano in sequenza Daye, Thomas, Cooley e Watt, per il 32-39.

L’avvio di secondo tempo non è facile per l’Umana Reyer: Sassari si avvicina a un solo possesso (36-39 al 20’30”), con Stone che sblocca finalmente gli orogranata con una tripla al 21’30” (36-42). I lunghi veneziani vengono puniti più volte con falli in attacco (Watt sale a quota tre personali, consumando il bonus veneziano dopo nemmeno 3’) e il Banco di Sardegna si riavvicina fino al 40-42 al 23’30” con un parziale di 8-3. Le triple (di Tonut e Bramos) ridanno fiato all’Umana Reyer (40-48 a metà periodo) e, dopo il time out sardo, ancora da 3 Stone completa il controparziale di 0-9 per il 40-51 al 26’. Daye arrotonda ulteriormente (41-53 al 27’30”), con De Nicolao che, allo scadere dei 24”, risponde con una tripla a quella di Polonara per il 44-56 al 29’. Il massimo margine, però, arriva nell’ultima azione del quarto: il gioco da tre punti di Bramos, in uscita dal time out orogranata, per il 46-59.

Sassari prova a restare a galla con i liberi, intervallati da una schiacciata e dal quarto fallo di Watt (50-61 al 31’). De Nicolao, con una tripla costruita con ottima circolazione in velocità, aggiorna il massimo vantaggio (50-64) al 32’, anche se la partita è tutt’altro che chiusa, visto che Sassari infila un break di 8-0 (con anche il quinto fallo, a rimbalzo offensivo, di Watt) con coach De Raffaele costretto a chiamare time out sul 58-64 al 33’30”. L’inerzia non cambia e Sassari addirittura pareggia a quota 64 a metà periodo, ma la reazione dell’Umana Reyer è grandiosa: Daye torna a segnare per gli orogranata dopo 3’30”, poi segna Haynes e di nuovo Daye, stavolta da 3, per il 64-71 al 36’30”. Sassari ricuce di nuovo fino al 69-71 al 38’. Pierre sbaglia la tripla del sorpasso, Haynes perde palla sulla linea laterale, così Polonara pareggia (71-71) a -1’03”. E’ Daye, a -40”, a riportare avanti l’Umana Reyer con la tripla del 71-74. Thomas sbaglia da 3, Sassari recupera il rimbalzo, ma De Nicolao va vicino al recupero, con la freccia che dà palla ai padroni di casa a -16” con 5” sul cronometro dei 24”. Dopo il time out sassarese, Vidmar spende il quinto fallo su Gentile a -15”: dalla lunetta è 2/2 e 73-74. Polonara spende subito fallo su Daye: a -14” il numero 9 orogranata fa 2/2, è 73-76, poi Bramos difende ottimamente su Smith, rubando secondi all’attacco sassarese, con Thomas che si prende un tiro da due, lo sbaglia, Bramos raccoglie il rimbalzo ed è vittoria.

224 Commenti in questo articolo

  1. Dalipagic Oeè

    Eccezionale prova di squadra da vera squadra!!!

  2. Cattivik

    Anche stasera ci hanno sorpreso, magari domenica perdono, ma gli ho visto la voglia di vincere

  3. Rab.

    DAI CAZZO! DAAAAIIIII!! FORZAAA REYEEERRRR!! GODO!

  4. Ostregafioi

    Vale la pena crederci sempre per noi tifosi.

  5. Paolo Miro

    Daye batte Sassari 76 a 73.
    Una sola altra cosa da fare notare: parziali di Sassari 16 16 14 27
    Parziali Venezia: 19 20 20 17. Non servono commenti.
    Vidmar e Watt inguardabili ma Cooley out (infortunio?).

  6. askluca

    Nn ho avuto coraggio di guardarla sentivo solo le urla di mia moglie e di mio figlio … Daye MONUMENTALE! Quando qui nel forum tutti volevano la sua testa io e ve66art siamo stati tra i pochi a dargli fiducia! MVP comunque vada della reyer ai playoff

  7. askluca

    Nn ci avrei scommesso manco 1 centesimo lo ammetto

  8. seppa69

    Siiiiiiiii!!!
    Questo è il nostro spettacolo: nessun tiro scontato concesso.
    Ghe a po demo far… insieme

  9. Dalipagic Oeè

    Daye 2 spanne sopra,ma se rimaneva Watt chissà se sarebbe finita allo stesso modo?Nel senso che stasera ci siamo appoggiati al giocatore giusto quasi per “volontà esterna”,anche questi sono segnali…se avremo le forze,bisogna provarci anche in gara 4…
    Bravissimi tutti,ho apprezzato Denik al posto di Stone nei minuti finali:bravo WDR,questa è stata una mossa vincente!

  10. Grande partita anche stasera. Mai dare la Reyer per morta è come l’Araba Fenice. Daye davvero Superman: attacco difesa e visione di gioco collettivo. Grande WDR.
    Forza Reyer!!!!

  11. Dario

    Ga ragion veart, da solo daye vale il prezzo dell’ abbonamento

  12. Dado

    Grandissimi Ragazzi!!! Ora per godermela pienamente mi vado a leggere le boiate che verranno fuori sui socials della Dinamo e l’intervista post partita del POZ!

  13. per la seconda volta vinciamo non giocando una partita stellare (a parte un Daye a cui dovremmo chiedere scusa per averlo troppo presto definito un neto). Solo migliorando di molto la % da 3.
    Questo deve farci capire che la mega super strafiga Sassari non è una squadra extra terrestre. Che questa consapevolezza ci sia di sprone.
    Forza Reyer!!

  14. fabioz11

    Non l’ho detto per scaramanzia
    Ultime otto partite a Sassari Reyer vinte Otto Sassari Zero

  15. Ciks

    Ottima gara, testa e cuore, certo che però 33 a 9 i liberi….. Ma va bene così FORZA REYER NON MOLLARE MAI!!!

  16. Daso, posti qui il link ai social dei tifosi della Dinamo?

  17. Leonesso

    Ennesima dimostrazione della straordinaria forza mentale di questa squadra che – come scrivevo – è l’unica cosa in grado di togliere il sonno al simpatico Pozzecco.

    Nota di merito per Austin Daye, stasera davvero letale in attacco.

    F O R Z A R E Y E R ! ! !

  18. Dury

    SEMPRE PIU GRANDIIIIII
    BRAVIIIIIIIII
    FORZA REYER È BASTA!!!!!

  19. alex68

    Immenso daye

  20. mik_69

    Complimenti!! grande prestazione e soprattutto determinazione e una grande energia. Immancabili brividi finali con qualche persa di troppo (vedi nr zero) e qualche canestro elementare sbagliato. Bravi!!

  21. Dalipagic Oeè

    Credo che Cooley lo abbia tenuto fuori Pozzecco…hanno recuperato senza di lui,poi nel finale punto a punto sarebbe stato difficile contenerlo a rimbalzo ma…bene così

  22. Paolo Miro

    Però fioi: 29 tiri liberi a lori. No i xe’ un fià massa? Noialtri 11…
    WdR costretto a cavar Haynes par la disperazion: 2 cassae in ultima che podeva costar la partia. E sarià sta gravissimo

  23. Urlo liberatorio alla fine, partita condotta ottimamente e sempre in testa i primi 3/4, poi ultimo quarto estrema sofferenza per noi tifosi, passaggio del testimone per questa sera da San Bramos a San Daye, devastante e spettacolare, colonna portante dei nostri Eroi, soprattutto a tenere botta dopo l’autoesclusione di Watt e la serata non propriamente felice di Vidmar che comunque nel pitturato si fa sempre sentire, ottimo Denik che a ripreso di fare il Denik che conosciamo, ma su tutto una splendida difesa alla norm e il tiro da tre finalmente ritrovato, spicca il dato/dado sui liberi, 27/31 contro i 6/9 per noi, abbiamo pareggiato la serie, vittoria di capitale importanza e tolta un po’di autostima al Guru barbuto e i suoi adepti, altra battaglia senza esclusione di colpi domenica, ricaricare le pile, notte a tutti e forza Reyer, dai che ndemoooo.

  24. Questa sera c’è stato un nuovo records, l’amico Dalipagic per la prima volta ha postato per primo.

  25. Dury

    Unica contestazione sussurrata agli arbitri 31 tiri a 9 mi sembra una differenza spropositata

    GRANDE REYER

  26. mikis

    Incredibile prestazione, sembravano morti mercoledì e invece oggi abbiamo dato lezione dall’inizio alla fine. Grandi !!!!! Grande Austin, grande squadra e grande wdr

  27. Paolo Miro

    33 a 9, e non 29 a 11? Può ancora!!!
    Cooley fuori per scelta? Con i nostri 2 lunghi out per falli? Complimenti. Da super coach proprio. O era per ricambiare il regalo fatto in Coppa Italia?

  28. canestrelli

    Prima considerazione: Mai morti. Una squadra così, oserei dire che non ce la meritiamo.
    Tutti i giocatori oro granata hanno portato il loro grosso contributo, sono stati dei combattenti formidabili. Poi c’è Austin, ma non è a sé, non è avulso dalla squadra, è una pedina importante del gioco di squadra voluto da De Raffaele. Teniamocelo stretto questo allenatore!
    Venendo a Sassari, qualcuno sa dirmi come mai Pozzecco non ha più messo in campo Cooley?

  29. Leonesso

    @alexnax52: non abbiamo pareggiato la serie. Siamo in vantaggio 2-1. Ci siamo solo ripresi il fattore campo.

  30. Ostregafioi

    alexmax52 sul record battuto: mi sono agitato più del solito questa sera e non sapevo bene cosa scrivere.

  31. Francesco

    Siamo ancora vivi anche se tutti già suonavano il requiem per noi e lodavano il nuovo guru del basket Pozzecco.

    Forza Reyer credici anche domenica e poi …

    P.s. 31 liberi a 9 non si può vedere

  32. LUCA

    La nostra fatica si fa più sentire nel forno del Taliercio. A questo punto le partite che siano in caso o trasferta non contano più di tanto. Visto lo scarto finale l’abbiamo vinta per merito di Austin che in questi playoff è venuto fuori alla grande. Fino alla fine.

  33. bagigio

    Stasera penso di aver raggiunto il livello più basso da tifoso della mia vita. ho urlato e battuto i pugni sul tavolo e ho rischiato veramente di essere buttato fuori casa. abbiamo giocato una grandissima partita e rischiavamo di perderla anche per colpa di un arbitraggio che reputo uno dei peggiori degli ultimi tempi. ma non per fischi contro la reyer ma proprio perchè se fischi una cosa da una parte devi fischiarla anche dall’altra. 25 secondi alla fine, tiro da tre di thomas, ferro e spinta di pierre su bramos non fischiata. palla a sassari, fallo e due tiri liberi. andate a rivedere se non ci credete. Ma stasera siamo stati più forti di tutti, e poi che non si dica che il fischietto malefico c’è solo al taliercio. grandissimi. continuiamo così.

  34. RobertoC

    Capitolo Cooley: ma è sembrato solo a me che non riuscisse più a rimanere in piedi? Fare a sportellate con Vimar e Watt alla fine paghi dazio…

  35. Nitran-go

    Stasera ho visto la reyer che non c’è stata nelle prime due gare (ma che sia proprio l’inferno del Taliercio?). Sicuramente notiamo la prova super di Daye e quelle meno super di altri, ma non dimentichiamo che per tenere Sassari a 73 punti in casa sua, di cui 27 nel 4/4, ci vuole un gran lavoro di squadra. Partita nostra fin dall’inizio con il rischio di buttarla nel cesso, ma non mi pare di aver mai visto smarriti i nostri, neanche nei momenti più difficili in cui ho tirato una serie di bestemmie da scomunica. Ora loro sono un po’ con le spalle al muro, ma sapranno venirne fuori e ci aspetta un’altra battaglia. Ma ci siamo in pieno anche noi. Adesso sì.

  36. Max73

    Alla faccia di chi ha sempre parlato male di daye.. Nel bene e nel male è di un altra categoria… Watt come stradetto soffre i lunghi fisici… La mia paura non è gara 4 ma gara 5…con il talierco a temperatuta 50 gradi

  37. Si Leonesso, intendevo quello, l’andrenalina viaggia a vagonate.

  38. Dado

    Bravo Bagigio!… fieri di te

    Lorenzo.. a dire il vero ho goduto meno del solito nel vedere i socials (prevalentemente Facebook) della Dinamo.. in sintesi, le varie storie della (1) striscia vincente, (2) il 4-0, (3) il 4-1, il Sassari NBA, e le uscite del Guru Motivatore si sono dissolte come la Bottarga sarda sulla pasta appena scolata…

    Chissà che i nostri si riposino anche un po’ magari con un salto in spiaggia.. che e’ sicuramente meglio del gelido laghetto di Alleghe, e poi diamoci dentro Domenica!!!!

  39. Dado

    Comunque non si pensi si sia stato solo Daye a farci vincere..

    fondamentalmente:
    (1) tirare da 3 col 44% incluso il 3/5 di Stone e il 2/2 di Denic..
    (2) vinto ai rimbalzi.. 40-39.. finalmente!!

    Oltre ad una grande difesa..

  40. paper861

    Grande Austin, doveva sentire sua la squadra x poter fare quello che la sua testa e le sue mani vedono prima degli altri.ora tutti hanno fiducia in lui e lui la sente e gioca alla grande, mi inchino alla sua classe ed a ve-art.FORZA REYER

  41. mikis

    Va bene non parlare degli arbitri e “rigore è quando arbitro fischia” però 31 liberi a 9 sembra un po’ una presa per il culo, speriamo in maggiore equità per le prossime

  42. norm nixon

    Attenzione con le valutazioni negative su Pozzecco, non è uno stupido. Ha scelto un quintetto leggero per alzare il baricentro in difesa sugli esterni in modo da condizionare la costruzione dei giochi, recuperare e sporcare palloni da tramutare in transizione i contropiedi secondari. Ciò che gli aveva permesso di recuperare il gap. Quindi la scelta di lasciar fuori Cooley non è stata così peregrina. Ha preferito giocarsela sulla pressione difensiva piuttosto che sui giochi in post basso per Cooley. Una scelta. Ragazzi cercate di contestualizzare! Sempre. Anche questo è un esercizio. Vale anche per me eh. Quella di stasera è anche la vittoria di chi ha sempre creduto in Daye…ve66art..Raffaele..e qualcun altro. Che hanno visto lungo. Ora per cortesia mi auguro che nessuno scriva che il vantaggio è passato dalla nostra parte o cretinate simili perchè realmente ogni partita fa storia a sè e non dipende da logiche psicologiche o mentali ma solo da quelle variabili che ogni giocatore si porta dentro. Questo per dire che per vincere un campionato ci vuole anche un po’ di buona sorte e non necessariamente logiche legate a sovrastrutture di pensiero o tecniche..o tattiche. Questa sera il tiro da 3 è entrato…in gara 2 no e non perchè la reyer avesse più o meno pressione di stasera.

  43. steveburttsupestar

    Bravi ai ragazzi, grande prova d’orgoglio. Abbiamo cercato per due volte nel finale di buttarla al cesso subendo dei parziali assurdi e con scelte a dir poco scellerate. Ma tutto è bene quello che finisce bene! Forza Reyer, adesso c’è una possibilità in più…

  44. jahmper

    Paolo:…vale doppio…;0)

  45. paper861

    Mi aspetto il copia incolla di Paolo Miro perché è veramente bello…l articolo!

  46. opossum

    Ragazzi…va tutto bene….ma basta haynes….non se ne può più.

  47. doge

    No go paroe!!! Ammetto che dopo la partita di mercoledì pensavo che ci aprissero in due e invece con grande gioia devo ricredermi partita solida e grande difesa la nostra arma per vincere la serie. Speremo che e forse e quindi ea testa tegna. E’ proprio vero ogni partita fa storia a sè.
    Forza Reyer sempre!!!!

  48. ve66art

    Daye era da tagliare?

    Ma che i se COPA TUTI COL GAS!!!

  49. FRANCO 65

    14/06/2019 D-Daye. Vinta un’altra battaglia.Forza REYER !!!

  50. Luca Barbon

    Ciao a tutti. È la prima volta che scrivo ma vi leggo da almeno 3 anni. La mia passione per la Reyer è nata prima con gli accrediti e poi ogni volta che posso sono al Palazzo… io stasera sono molto arrabbiato… abbiamo vinto con pieno merito… stramerito… sono arrabbiato con alcuni di voi che scrivono (Non oggi) cose senza senso, come ad esempio che sarebbe stato impossibile vincere a Sassari e che la serie era già chiusa… alle volte è davvero irritante leggere certe cose, avrei voluto intervenire molto prima… ma scelgo di farlo ora.
    Una cosa è essere tifosi, un’altra è dire cose senza senso… stasera abbiamo dimostrato una grandezza di squadra enorme. E lasciatemelo dire: Daye finalmente si è preso questa squadra in mano…
    Scusate per la lunghezza del mio intervento…
    Forza Reyer sempre e comunque…

  51. mikis

    Leggo tante critiche ad Haynes, come ne leggevo su Daye, Vidmar, ecc.da parte degli esperti (?) Haynes stasera e’ partito benissimo, suo é stato il break iniziale che ha messo la partita nella giusta carreggiata, ha fatto 4 su 9 al tiro, avrà fatto anche qualche cazzata però e’ uno che ha giocato in Italia con tutte le più grandi squadre, compresa Sassari, che di play off ne ha giocato molti, che ha punti nelle mani sia da fuori che in penetrazione. Dobbiamo sostenerlo è non stroncarlo, può essere l’ulteriore uomo in più oltre ai già citati sopra

  52. pope oe

    A Sassari stanno facendo una colletta x pagare viaggi in Sardegna. Recalxati. Pare bastino 15 minuti in spogliatoio con Charlie ed al guru Pozzecco si attivi la modalità allenatote.
    Detto ciò ribadisco che Ciccio Cooley è di un fastidioso ed antipatico che nn si tollera.
    Stasera sempre avanti e con solidità mentale granitica.
    A parte lo ZERO, tutti palla . Tiriamo con le “ nostre “ percentuali da tre , prendendo comunque sempre ottimi tiri.sotto con gara4!!
    Ps
    Ma il calcetto di Gentile su tonut l’ho visto solo io ???

  53. stento a crederlo anch’io… ma Quez ci vincerà lo scudo

  54. Rab.

    Beh, il vantaggio è passato dalla nostra parte intanto perché siamo 2 a 1.
    Ma non è tanto questo, quanto l’aver vinto una partita in 54 secondi, fuori casa, partendo da 71 pari. Tantissima roba.
    E occhio che io stasera ho visto belle facce nei nostri. Una specie di punto di non ritorno. Ma magari mi sbaglio……..

  55. Silly Walks

    Gioia immensa. Magari alla fine perderemo 2-4 però voglio dedicare questa bellissima vittoria alle decine (tendenti al centinaio) di minus habens che vengono al palazzetto solo per sbraitare contro i nostri dopo ogni sbaglio, prendendo di mira in particolare Haynes, De Raffaele e, fino a pochissime partite fa, anche Austin Daye. Una perla sentita appena pochi giorni fa durante gara 1: “De Raffaele è un perdente!”. Per non parlare di quelli che scrivono sul blog con la bava alla bocca solo dopo una sconfitta. Vorrei ricordare, tanto per gradire: 5 semifinali consecutive, 2 finali, 1 scudetto (per il momento, mani sui coglioni), una Fiba Cup ed una final 4 di Champions. Per una squadra che fino a pochi anni fa se la giocava con il Bojon e Union Vigonovo. Ho 53 anni ed ho vissuto gli anni d’oro all’Arsenale, ho visto i 70 di Praja e Haywood che si allenava in Riva degli Schiavoni correndo con le braccia alzate. E sapete cosa? Non si vinceva un cazzo, e a parte quella finale maledetta di Korac, si era contenti solo di veder giocare i nostri eroi e si esultava per un ottavo posto in RS acciuffato per i capelli. Adesso sembriamo il pubblico di Milano, arrivare in finale scudetto è dato per scontato (letto anche qui dentro più volte) ed ogni occasione è buona per lamentarsi. Cosa dovrebbero fare i tifosi delle squadre che hanno fatto la storia del basket italiano come Cantù, Varese, Virtus, Treviso ecc ecc? Va ben, je gue sboire: fine dello sfogo. Sempre Forza Reyer!!!!!

  56. ve66art

    Giuro non sono io Silly Walks!!! BRAVISSIMO!!!!

    Ho appena visto la partita. Bravissimi!!!
    Ma adesso piedi per terra che si riparte…

  57. giama29

    Quando Daye a tre minuti dalla fine ha messo quella bomba da tre punti con Pierre sul collo ricacciando Sassari a -7 stavo per piangere. Abbiamo dimostrato di avere due palle pazzesche! Il carattere dimostrato mi fa ben sperare per il prosieguo della serie. Per i nostri giocatori il clima sassarese ha giovato perchè sembravano rigenerati. Sono convintissimo che possiamo replicare tra 48 ore, a meno che non decidano di staccare l’aria condizionata… Prego che non finisca alla settima gara perché non potrei esserci e il dolore sarebbe incommensurabile… Su Haynes inutile soffermarci. Siamo 2-1 con lui o senza di lui. Vorrei invece che Watt controllasse i nervi perchè la sua insofferenza e la frustrazione con cui gioca rischiano di mettere in difficoltà la squadra. Vidmar in attacco sembra regredito con il pallone che sembra una saponetta tra le sue mani. Canestri che dovrebbe concludere con una schiacciata hanno invece un epilogo disastroso con palla persa, tiri liberi o tiro da sotto sbagliato. Forza Reyer!Torniamo da Sassari sul 3-1!

  58. paper861

    Silly walks hai ragione, anche io gioivo all arsenale e piangevo a Scavolini reyer con altri 52 pullman di tifosi nella retrocessione di Bologna.ora tutti a storcere il naso,ripeto che siamo dove volevamo essere prima Dell inizio del campionato, a Cremona a gara 5 il pubblico ringraziava i propri giocatori, da noi martedì solo i Panthers continuavano ad incitare ma è nel bisogno che si vedono i veri tifosi!FORZA REYER NON TI LASCEREMO MAI SOLA

  59. Dado

    Silly Walks, Paper861,.. qui non si tratta di essere ingrati o mai contenti.. qui si tratta di avere FAME, che è ciò di cui abbiamo bisogno ora.

    La sazietà dello scorso anno.. tra 1 posto in RS e EuropeCup ci ha fregato poi ai PO! (Oltre ad altre carenze di roster, che abbiamo già in buona parte risolto quest’anno.)

    Per cui.. pensiamo a Vincere e solo a VINCERE.

    Già mi girano a sentire WDR che dice che il nostro obiettivo l’abbiamo raggiunto.. e cioè vincere almeno una gara in Sardegna e che sarà una ‘serie lunga’ (Ciao Paolo!).. please non mettetevici anche voi..

    A Cremona il pubblico faceva bene a ringraziare.. a Gara5 avevano finito la stagione, cosa avrebbero dovuto fare? Offendere società e giocatori..? Noi cerchiamo di finirla come stiamo sognando.. il resto non vi preoccupate che arriverà.. 😉

  60. norm nixon

    Premessa…io sono piuttosto pragmatico nelle analisi..condivisibili o meno perché nessuno al mondo ha la verità in tasca e siamo tutti fallaci. E sono il primo a sorridere di gratificazione per la conquista della finale che era l’obiettivo non dichiarato della stagione. Però trovo un po’ superficiale l’atteggiamento di chi paragona gli incontentabili di ora ai tifosi della reyer degli anni di Praja che invece gioIvano a prescindere. Detto tra noi è un paragone che regge zero perché come dico sempre tutto va contestualizzato. Questa reyer da almeno quattro anni parte mettendo sul piatto il secondo budget del campiobato ed è assolutamente normale che il tifoso si aspetti di finire in alto. Le reyer degli anni 70 80 e 90 dovevano fare i conti invece con una concorrenza larghissima e con società che mettevano sul piatto molto di più…senza contare che in quegli anni la reyer andava su e giù tra la a1 e la a2. E quindi il tifoso si adeguava a quella che era la possibilità della squadra. Quindi per cortesia non facciamo i filosofi da 4 soldi e il dito evitate di puntarlo contro chi si aspettava da questa reyer grandi cose e magari tende a prendersela se le cose vanno male. Perché è assolutamente giusto e normale perché tutto va contestualizzato.

  61. Pelluto66

    Carissimo amico VE66ART…volevo solo chiederti se, per cortesia, mi parli un po’ di quel giocatore alto, magro, irritante, strafottente, che alcuni (addirittura..) indicavano come cattivo esempio da non mostrare MAI ai propri figli..
    se non mi tradisce la memoria , risponde al nome di AUSTIN DAYE..poco sopra leggevo che (giustamente..) AskLuca , rivendicava l’inverno duro , trascorso a difendere cio’ che sembrava indifendibile (il TALENTO) ..mi associo a rivendicare che sono stato uno dei pochi(ssimi) a sostenerlo..ieri sera non ha giocato benissimo ma ha preso la squadra per mano , in trasferta, e l’ha fatta vincere…se la memoria non mi tradisce , i GRANDISISMI ESPERTI , di sport VISSUTO, lo hanno sempre definito come uno che gioca bene le partite inutili…beh qui sono gia’ 3 quelle ottime: gara 5 con Trento, gara 5 a Cremona, ieri sera…ma come ho gia’ detto in passato per WDR ( e per il Coach gia’ siamo senza parole..) lascio la parola ai SACERDOTI del TEMPIO , quelli che oggi esulteranno parlandoci di tattica, tecnica , pic-nic en rol, etc etc….venghino ESPERTI venghino….AUSTIN DAYE…

  62. Flavio Tagliapietra

    Norm it’s only the TRUTH. Il resto è noia. Ripeto la Reyer quest’anno forse neanche Edipo potrebbe capirla godiamocela fino alla fine. Chissa…… Duri i banchi e forza Reyer.

  63. bepidelgiaxo

    Come più volte ripetuto quando Daye si attacca la testa al collo è un gran giocatore. Rispetto alla precedente partita le guardie orogranata ammanettano le pari ruolo avversarie. Da imprigionare Paternicò e soci e buttar via la chiave.

  64. Risveglio euforico ma cerco di restare con i piedi a terra. Abbiamo solo ripreso il fattore campo ma il modo in cui ci siamo riusciti da sicuramente fiducia. Ce ne mancano ancora due e credo che SS vorrà vendere cara la pelle. Se dopo gara2 erano usciti baldanzosi dal Taliercio spero che dopo la sconfitta di ieri non si sentano più come una “invincibile armada”. Finora abbiamo visto tre partite diverse tra loro. Vedremo cosa ci riserverà la quarta.
    L’anno prox suggerirei la Daikin come sponsor. Forza REYER!!!

  65. Ostregafioi

    Scusa Pelluto, a me è sembrato che Daye abbia avuto una trasformazione, indotta per altro da wdr che lo ha convinto a sintonizzarsi sul tipo di gioco che il coach voleva. Fino a quando non lo ha fatto le critiche mi sono sembrate giuste.

  66. norm nixon

    Ostregafioi…più precisamente per amor di verità gli hanno detto esattamente queste parole: o cambi atteggiamento o vai fuori dai coglioni. Testo scritto da walter de Raffaele. E Daye ha cambiato atteggiamento. Con le buone si ottiene sempre tutto. Sempre pensato. Ahahahahah

  67. Dury

    BRAVO SILLY !!!!

  68. Pelluto66

    Ostregafioi e Norm…fino a pochissime partite fa’ Daye era “inutile”..molto tempo dopo che SAUL Austin era stato folgorato sulla via di Damasco( passando x Bologna..)
    Pozzeco ,che x inciso è un grandissimo motivare/mental Coach ma non e’un allenatore, non ha ancora trovato il modo di limitarlo..perche’ non si tratta solo di fare cesto, ma di assist e varie che Saul Austin “smazza”..
    Magari la Reyer vince o magari no ,lo scudetto, ma il solo fatto del come sta giocando, di chi la mette quando fa’ “caldo”, la dice lunga rispetto alle (tantissime) critiche che questo gruppo e questo Coach, hanno ricevuto e continuano a ricevere..
    Sassari ha pur sempre buttato fuori 3-0 Milano..

  69. norm nixon

    Pelluto..con me sfondi una porta aperta.

  70. norm nixon

    Pelluto…un conto è giudicare daye tecnicamente. E non è secondo me materia di discussione. Un altro…di conto…è di ammettere serenamente che prima di Bologna aveva frantumato i paesi Bassi a molti con la sua anarchia al potere. Può funzionare in una squadra mediocre….ma non alla reyer…a maggior ragione se la allena uno come wdr. Brava la società a metterlo in riga e intelligente daye a capirlo. Ma le cose vanno dette. Tutte.

  71. DEGNATO MICHELE

    D’accordo con opossum mi dispiace ma haynes quest’anno è stato più deleterio che altro a se ieri non ci fosse stato un day mostruoso saremmo qui ad inveire contro wdr
    Troppe tre palle perse in un minuto e 27 secondi

  72. paper861

    Giusto norm,ma nulla mi toglie dalla mente che con vidmar in campo gioca meglio in entrambe le parti del campo,si diceva che non difendeva ora vidmar aiuta sempre e daye flotta e cambia…grande

  73. Silly Walks

    Caro Norm. Essendo purtroppo sprovvisto del tuo pragmatismo e capacità acuta di contestualizzazione, vorrei dunque chiederti se i grappoli di persone (magari sono sfigato e albergano solo nel mio settore ma non credo) che non fanno altro che sbraitare contro i nostri dopo ogni palla persa o cambio non fatto da quel perdente di WDR corrispondono semplicemente a quelli che descrivi come tifosi che si aspettano di finire in alto e si adeguano alle possibilità della squadra. Possiamo forse definirli contestualizzatori seriali? Chiedo tutto questo con l’umiltà dovuta di un “superficiale” “filosofo da 4 soldi” che fa “paragoni che reggono zero”. Praticamente un 53enne con le capacità cognitive di un plancton…
    Dimenticavo… GHEA PODEMO FAR!!!

  74. Pelluto66

    Norm ho idee ,per il vissuto, divere dalle tue..onore all’intelletto di Austin ed al carisma di WDR, ma onestamente chi che gaveva scassa i zebedei SAPENDO TUTTO erani gli ESPERTONI ..perche’la fortuna di Daye é anche che “sul binario 4” no xe’ riva’ nisun..le cose infatti vanno dette tutte..

  75. ve66art

    In merito a Daye, cari amici, mi permetto di dissentire. Ma di quale cambiamento di atteggiamento stiamo parlando? Ma siete fuori? Ieri Daye ha fatto l’anarchico come sempre se non di più, solo che ieri l’ha messa dentro, mentre, fino ad un mese fa circa (prima della partita contro Brescia), non c’era verso. No disemo bueae per piacere!!! Vi posso assicurare che non basta “una lavata di capo” del coach o della dirigenza per, come dite voi, cambiare atteggiamento, lui è così, come ho sempre detto: consapevole dei propri mezzi e con un’autostima i pertrofica che ora trova nutrimento anche delle prestazioni e del palese sostegno della curva. Mi auguro solo che duri!!

  76. ve66art

    Caro Norm, ti stimo, ma in merito ai “tifosi criticoni”, dissento totalmente. C’è ben poco da contestualizzare qui, io credo che chi scorda, o addirittura rinnega le proprie origini solo perché ha raggiunto una condizione temporanea di benessere, è destinato a vivere nella piena insoddisfazione oltre che sul filo del fallimento. Questo non significa accontentarsi di ciò che si ha, giammai, bensì godere a fondo di ciò che si possiede! C’è una bella differenza!!!

    Al taliercio c’è un clima di “merda” (perdonate il francesismo), e non per colpa del caldo disumano, bensì per la presunzione di “supposta superiorità” cognitiva della maggior parte del pubblico, capace solo di dire: “…cavio via…wdr incapace…Daye cagon…”!

    Brutta storia…

  77. giama29

    Pelluto, come dice spesso Norm, tutto va contestualizzato. Il Daye prima di Bologna non era, MENTALMENTE, lo stesso giocatore di oggi. Quel giocatore stava per essere tagliato e ben pochi si sarebbero trovati in disaccordo con la società su questa scelta. Quindi è assolutamente inutile scagliarsi contro chi non lo voleva in campo ma in tribuna, cosa che si è verificata, e che ha prodotto la metamorfosi di Austin. Quindi sono il primo ad essere strafelice per il Daye, per WDR e la società che sono riusciti a recuperare un giocatore che, altrimenti, avrebbe intrapreso il viale del tramonto senza grandi rimpianti in laguna. Il Daye di oggi è un giocatore che impressiona per la sua metamorfosi. E’ molto più completo, determinato, altruista e riesce a difendere in modo più che dignitoso, cosa che fino a qualche settimana fa non era certo nel suo DNA. WDR ci ha impiegato un bel po’ di tempo per trovare la quadra con Austin. Chissà se Pozzecco sarebbe riuscito a fare altrettanto. Io credo di no… Concludo lanciando una freccia a favore di Haynes/WDR. Per non toccare dinamiche ormai consolidatesi dentro/fuori del campo, WDR non farà alcun cambio. Questa sarà la squadra che giocherà fino alla fine anche se Haynes dovesse risultare costantemente il peggior giocatore in campo. Spero solo che, in caso di volata finale, e assodata la sua scarsa lucidità, WDR evitasse di riproporlo, perchè non sarebbe la prima volta che rischiamo in questi P.O. di perdere una partita per i suoi cali di tensione/concentrazione.

  78. Grande prestazione e grande voglia di vincere. Concordo sulla critiche agli arbitri che mi sono sembrati condizionati dal pubblico e dagli avversari che li “chiamavano” regolarmente. Speriamo in un arbitraggio più sereno e meno condizionato nelle prossime partite. Forza Ragazzi!!!

  79. Paolo Miro

    Io ho già detto ieri sera a caldo quello che dovevo dirre e non copio e incollo un emerito cacchio.

    Dico solo: non è che questi 24 signori (22 + 2) ci stanml prendendo per i fondelli e si sono accordati per la Serie lunghissina (ciao Dado) per accapparrarsi più diritti televisivi. Comunque mi spiace (e lo dico col cuore) ma Gara 5 mi rifiuto di andarla a vedere in quel girone dantesco chiamato taliercio. Figuriamoci un’eventuale gara 7!
    P.S.: ieri sera il metodo “mute” sul tablet ha funzionato alla grande e ho esultato e porchizzato senza esser influenzato da maialate varie.
    @ Jahmper: punto doppio! Siamo 3 a 1 😉

  80. Nitran-go

    Ieri sera credo di aver visto tre partite: una, durata tre quarti abbondanti, in cui abbiamo espresso manifesta e continuativa superiorità sull’avversario, alla faccia della stanchezza e bolliture e cotture varie; una seconda durata pochi minuti (per fortuna) in cui abbiamo subito un terribile parziale di 14-0; una terza in cui, dopo il terribile parziale, ne abbiamo costruito uno nostro (non meno terribile, ma per loro stavolta) di 7-0 e poi ancora un altro mini ma decisivo corrispondente a una tripla. La prima partita è una cosa che abbiamo già visto, soprattutto dopo momenti di sfiducia (ma solo di noi tifosi bloggisti però), ricordo in particolare la gara di Tenerife che era seguita a una brutta prova di campionato. Anche la seconda l’abbiamo più volte vista ed è una partita che non vorremmo più vedere, però purtroppo ci tocca farlo. La terza partita è figlia delle facce di tutti i giocatori che non si sono scomposti a fronte di un grande recupero degli avversari che in casa loro acquista un peso enorme. Anche questa terza partita l’abbiamo vista altre volte.
    Ora registriamo alcune verità inconfutabili.
    1. Non perderemo (come qualcuno aveva paventato) 4-0;
    2. Non perderemo (idem) 4-1;
    3. Gara5 non sarà per noi l’ultima spiaggia.
    Poi ci sono altre mie verità se vogliamo discutibili.
    1. La questione stanchezza si è azzerata, nel senso che adesso non siamo più stanchi di quanto lo siano loro. Questo poteva valere per le prime due partite (e si è visto), ma adesso anche loro ne hanno tre, una ogni due giorni e quindi proveranno l’ebbrezza di giocarne più di tre;
    2. Al di là del +/- dei singoli, la squadra non si è mai smarrita;
    3. In trasferta miglioriamo le nostre % dall’arco e a rimbalzo.

  81. norm nixon

    Silly…perdonami..ma cosa c’entra nel merito? Di cretini ne è pieno il mondo, e quindi anche all’interno del palasport. E’ assolutamente normale. Fa parte del gioco. Comunque siamo tutti colpevoli eh, nessuno escluso se proprio vogliamo allargare il ragionamento. Facciamo un esempio? Quante volte hai dato del coglione all’arbitro per un fischio contro la tua squadra? Magari un fischio che invece era giusto! Quante volte? Dimmi la verità? E questo vale per tutti. E allora come tu te la prendi e giudichi il vicino di banco quando attacca Haynes o Wdr, allora allo stesso modo sei giudicato stupido e offensivo dall’arbitro. Tutto è relativo e va accettato.

  82. Leonesso

    Nel mio mondo ideale Haynes ci farà vincere lo scudetto con una bomba all’ultimo secondo in gara 5 o 6 o 7 e tutto quello che di brutto è stato scritto su di lui verrà cancellato da quell’unico determinante gesto.

  83. ve66art

    Giama, con tutto il rispetto del mondo, su Daye ti ga scrito na serie de bueae! Ma è giusto così…

    Cmq non è cambiato lui bensì avete solo acquistato voi un paio di occhiali differenti! (Spero si colga la metafora)

  84. norm nixon

    Pelluto…primo: non negare l’evidenza. Daye prima di Bologna era un giocatore dannoso e se neghi questo dai alla società della stupida che gli ha fatto quel bel discorsetto. L’atteggiamento a livello di disponibilità di Daye da quel giorno è cambiato dal giorno alla notte. O forse vuoi avere la botte piena e anche la moglie ubriaca? Dai su. Secondo…Daye non deve ringraziare il fatto che non sia arrivato quel 4 atletico e fisico. Daye avrebbe avuto comunque i suoi spazi. Piuttosto quel 4 avrebbe parato il culo a Watt che adesso in una serie così fisica esce ogni volta per falli perchè non sa come “girarsi” in difesa e spesso anche in attacco (stessa storia dello scorso anno contro Sutton e Hogue).

  85. Paolo Miro

    Ai miei vicini di posto al Taliercio (chiedeteglielo) e pure qui sul blog (pur rifiutando la tiritera della serie lunga) ho detto che sarebbe finita 4 a 2 per una delle 2 e 4 a 2 sarà. Punto. Così come prima dei P.O. avevo detto che la finale non sarebbe stata Milano -Venezia.
    Punto da evidenziare: gara 2 Daye 21 punti; gara 3 Daye 22 punti; i entrambe le partite tutti gli altri sotto la doppia cifra (stavolta però più di uno a 9).
    continuare. Occhio che Così non si può continuare.
    Punto 2: McGee 3 punti e Smith pochissimi.
    Le 2 guardie che ci avevano steso in gara 2…; questo va perpetuato con la difesa su di loro.
    Di contro: Vidmar 0 e sia lui che Watt fuori anzitempo per falli (non so quanto abbiano contribuito le decisioni arbitrali); nemmeno questo può esser continuato.
    Punto 3: i parziali di oltre 10 punti vanno spezzati in tutti i modi; solo stavolta è andata bene.
    E per favore WdR: basta Haynes nei finali a orchestrare altrimenti conincerò a pensare che sei masochista.

  86. norm nixon

    ve66art…così stai dando dello stupido a De Raffaele e alla società.

  87. Pelluto66

    Giama29 di inutile c’e’ solo SENTENZIARE tanto per dire qualcosa…sono assolutamente d’accordo con VE66ART..adesso tutti con Daye ieri merda su Daye…e ti anticipo gia’ ( cosi’ poi non ci sono dubbi che io non salgo su nessun carro, anche perche’ vinca o perda io non la guardo da tifoso ma da appassionato di pallacanestro)che se la Reyer non vincera’ lo scudetto, Daye tornera’ INUTILE e WDR un PERDENTE..al Taliercio per la Reyer un 70% di persone non capisce una tega di pallacanestro, di sport in generale, di sostegno ai colori..non e’ un diritto criticare perche’ si paga, mandare al patibolo tizio o caio perche’ sbaglia scelta o partita..e’ invece un DOVERE sostenere i propri colori SEMPRE, poi d’estate con una birra si fanno tutti i discorsi che si vogliono..invece tra di voi. molti,tantissimi si crogiolano a commentare sconfitte e difetti, salvo poi andare in giro con la maglietta celebrativa, o salutare Daye per strada con un FIVE..

  88. norm nixon

    ve66art..dopo sono d’accordo con te che ieri ha giocato e segnato di puro talento ma questo è un altro paio di maniche. Sto parlando di disponibilità diversa che ha mostrato soprattutto in difesa. L’attacco gira e rigira non c’entra. Nel senso che Daye è Daye.

  89. norm nixon

    Pelluto….qui sui tifosi ti do ragione. Ma parliamo di TIFOSI! Specifico TIFOSI! Area TIFOSI! E allora il ragionamento calza. Nello specifico e nel contesto va bene.

  90. giama29

    Nitran, abbiamo visto una partita già vista spesso: dominata e che poi abbiamo rischiato di perdere, come è giù successo non so quante volte in questa stagione. Non siamo riusciti a chiudere nemmeno una partita che ci vedeva in vantaggio a +26…

  91. Paolo Miro

    Avete frantumato i cocò con Daye sì w Daye no.
    15 posts su di lui fregandosene della prestazione.di ieri e di mercoledì col doppio dei punti dei compagni non sj sopportano più. Parliaml della sqjadcocò della finaletabto Daye ha fatto e farà ciò che vuole comunque.

  92. Paolo Miro

    Ne personalmente vederlo giocare così adesso fa ancora più rabbia a ricordo di come giocava prima. altro che!!!

  93. norm nixon

    giama….questo dipende solo o quasi esclusivamente dal poco playmaking che c’è mediamente nei giocatori che dovrebbero gestire e controllare la partita quando ce n’è bisogno. Purtroppo non abbiamo una mente, un leader vero in regia. Abbiamo tanti buoni giocatori che portano la palla avanti ma questo è un altro discorso. Haynes è tutto fuorchè un regista, De Nicolao lo stesso e Stone non nè un play. Chiaro che quando ci sono da gestire finali importanti..andiamo in difficoltà. E’ fisiologico con questi tipi di giocatori. Compensiamo la cosa col grande talento dei singoli..qualche volta va bene qualche volta va male. Secondo me comunque wdr sta facendo miracoli a livello di equilibri e tenendo conto che da tanto tempo c’è un giocatore che purtroppo involontariamente sta minando il progetto Reyer in maniera molto forte con effetto domino molto chiaro.E nonostante tutto la reyer è in finale! Quindi doppiamente grandi!

  94. Paolo Miro

    Nitran mi dirà parole ma ho sxritto di rabbia dal nervoso e si è notato. Scusate. Certe cose non le sopporto.

  95. Paolo Miro

    Ecco vedi Nor…tu ce l’hai con qualcum altro che non è Daye forse non ti si può biasimare.

  96. Paolo Miro

    Comunque basta. Me so rotto. Doman seremo sta storia. Fanculo le serie lunghe e a chi piacciono. Senza offesa.

  97. Paolo Miro

    Betty…..aver tolto l’icona dello scudetto ha funzionato. Aspetto ancora dai 😉

  98. Paolo Miro

    @ fabioz11: davvero dici che con questa sono 8 vittorie consecutive in Sardegna?!?
    Quindi sarebbero 8 anni che vinciamo sempre laggiù (1 gara all’anno reputo).? Sei certo? Incredibile.

  99. fabioz11

    Scusa forse ho confuso quattro anni

  100. fabioz11

    Comunque un appello
    Per varie vicissitudini,mi trovo lontano in vacanza,mi sono dimenticato miniabbonamento, fidelity già usata,boh,sono senza il biglietto per gara 5 se qualcuno ne avesse uno in più sarei grato infinitamente

  101. giama29

    Ve66art, ti ha già risposto Norm. Non erano i tifosi a volerlo far fuori, e ci sarà stato più di un motivo per essere arrivati a tanto. Come ci sono stati altrettanti validi motivi per averlo “confermato” ed essere arrivati alla finale con lui. Ma veramente vedi lo stesso giocatore di qualche mese fa in campo? Contento te…
    Pelluto, non credo che Daye o WDR potranno essere considerati dei “neti”. Però per certi tifosi è così in qualsiasi sport perchè conta solo vincere e non partecipare. Come già scritto in precedenza, in gara 2 avevo a fianco un “tifoso” che ha stramaledetto mezza squadra e in particolare Bramos per tutta la partita. Nel calcio basta pensare ad Allegri e a cosa ha vinto. Eppure, moltissimi tifosi non vedevano l’ora che se ne andasse.

  102. Paolo Miro

    Quindi? Quante xé le vittorie de seguito?
    Mi so fora Fabioz. stavolta no go biglietti.

  103. Dado

    Dopo l’eccellente performance di Daye (indiscusso MVP) riconosciuta da tutti noi e da praticamente tutti i Sassaresi… Vedo su Instagram che la Legabasket ha selezionato le Top3 azioni di Gara3.. due di Sassari e una sola nostra..
    con al primo posto un’entrata di Polonara.. doppio anzi TRIPLO MAAAAAAAHHHHHH!!!!

  104. @Paolo- aspettiamo che forse funziona ahahah. Questi PO sono come un film di Hitchcock. Ansia, suspense fino all’ultimo secondo

  105. Paolo Miro

    Mi me piase i films de Hitxhcock ma.godo de più co i films tratti dai libri de Stephem King. Se pol adattarli al basket e a le aerie lunghe vero?

  106. Paolo Miro

    @ Dado: vinciamo contro tutto e contro tutti. Come 2 anni fa. Fanc….!!!!

  107. fabioz11

    Per essere precisi con ieri 5 vittorie consecutive in trasferta con Sassari

  108. Paolo Miro

    E godo anche al pensiero di Pozzecco e Co. che.non avranno chiuso occhio stanotte e la faranno in bianco la prossima arrovellandosi per trovare una tattica per fermare Daye. E quando (forse) l’avranno trovata (o si illuderanno di esserci riuaciti) qualcun altro farà loro la festa.
    2 sconfitte non si ricordavano nemmeno pcome erano fatte!

  109. Paolo Miro

    Fantastico lo stesso Fabioz11! Fantastico. Meditate Sassaresi. meditate.

  110. Dado

    Paolo.. cmq la ‘serie lunga l’ o lunghissima nelle interviste dei PO.. e’ pure peggio del consueto bollettino infortunati della RS.. o dei complimenti agli avversari.. Che poi.. invenzione di quest’anno..

    Cmq Gara2 ha fatto il top degli ascolti.. più delle partite di Milano.. (Ciao Sandro Gamba!)

  111. Paolo Miro

    E così tutti si sono convinti ancora di più che Sassari è più forti di noi

  112. Ma Ciccio Cooley si è capito xché non è rientrato? Era cotto o infortunato? Non ho letto niente in proposito.

  113. Motogussi

    D-Day e non so chebo!!!!

  114. Paolo Miro

    Sembrerebbe per scelta tecnica.del Poz che si era illuso di metrercelo in quel posto solo perché sePoz Cooley aveva recupearo 14 punti. Tsè tsè….non ha fatto i conti con A Daye. Il suo incubo peggiore. E se Cooley era anche a pezzi tanto meglio.

  115. Paolo Miro

    Senza Cooley… Scusa

  116. Ostregafioi

    Altra domanda: anche questa volta la valutazione complessiva è stata inferiore pur avendo vinto. Ma come è possibile questo?

  117. Giaco

    grande Reyer, grazie a tutti per dove siamo, questo credo lo si debba dire tutti, a prescindere da Daye pre- Bologna o post-Bologna, da Haynes e da tutto il resto. Vorrei chiedere una cosa a Norm: quanti play nel vero senso della parola si vedono in giro, anche a livello giovanile? Credo pochi purtroppo. E chiedo a chiunque abbia il piacere di rispondermi: io ho trovato l’azione di ieri dell’ultimo Possesso di Sassari la vera perla difensiva della Reyer, loro non sono riusciti a prendersi un tiro da tre e sono stati costretti a tirare dall’interno dell’arco, e anche segnando non avrebbero cambiato le sorti dell’incontro, grandi

  118. bepidelgiaxo

    Daye…pur coe so fisime sa giocare a basket. Lo scorso anno principale protagonista in negativo nell’uscita con Trento, ma in un attacco asfittico come il nostro chi altro può imbucare la retina?

  119. Rab.

    Ostregafioi… perché sono numeri, non una diagnosi medica. Quando comincerete a guardare il basket affrancandovi dai plus/minus e compagnia bella, sarà sempre ora.

  120. Silly Walks

    Ostregafioi. Determinante per la differenza di valutazione tra le 2 squadre l’enorme disparità tra falli commessi e subiti che entrano nel computo della valutazione Lega…

  121. giuliano

    E’ da molto che non scrivo, principalmente per non essere coinvolto dalle montagne russe dei commenti di segno opposto a seconda del risultato. La propria amata si ama anche quando invecchia (assieme a noi) o dice qualche castroneria (chi è senza peccato scagli la prima pietra, tanto per non essere ovvi!). Si certo alcune sconfitte gridano ancora vendetta ma gli atleti non sono automi e chi va al palazzetto solo per inveire contro i propri beniamini dovrebbe ringraziare… Basaglia o Andreoli! Il contesto è sicuramente importante ma il budget non è tutto, altrimenti potremmo mettere lo scudo all’asta e vince chi alza l’offerta. Milano docet. Non so se il budget di Bologna sia inferiore a quello della Reyer, questo per dire che spesso i soldi non garantiscono automaticamente i risultati: vincere la Champions e non entrare nei PO: una bella contraddizione. Quello che lascia basiti di questa stagione sono gli alti e i bassi e alcune scelte di WdR (speriamo che un giorno ce lo chiarisca) e le aspettative deluse da alcuni giocatori. Non so come andrà la finale (dopo la seconda partita ero pessimista, ora molto meno) comunque bravi a rinascere dopo tante energie spese nelle precedenti 10 partite di PO. Unico vero rammarico l’uscita ingloriosa (per via dell’avversario, ma fin lì ottima) dalla Champions e il mancato acquisto di un 4 esplosivo e muscolare, per il resto grazie ragazzi grazie società e proprietà.
    PS come dovrebbero suicidarsi i tifosi meneghini per l’annata piena di soddisfazioni?

  122. Rab.

    Dado.. Gamba ha pestato una grandissima m… con quella dichiarazione. E mai me la sarei aspettata da lui, che ha legato le sue fortune in carriera alla pallacanestro Varese, forse la regina delle “provinciali”. Senza menzionare poi Treviso, Siena, Cantù, Pesaro… mah. Un’uscita senza senso per conto mio.

  123. Nitran-go

    Paolo, tranquillo, non ti dico niente, ho solo una curiosità. La sqjadcocò è un piatto che può essere accostato al Blind Teuat?

  124. norm nixon

    Giaco…è un argomento già affrontato mille volte qui dentro. Lascia perdere la terminologia dei ruoli in campo. Non fissarti sul nome play ma piuttosto sui giocatori con playmaking…e la reyer non ne ha. Da qui ripeto le difficoltà nel gestire le fasi chiave degli incontri e da qui le rimonte degli avversari. Giocatori buoni con playmaking ce ne sono tanti. Basta cercarli. Craft secondo te è uno che sotto pressione si palleggia sui piedi come haynes? No ti chiedo. Secondo te volando più basso…filloy è uno che si palleggia sui piedi? Il green tanto criticato alla reyer…secondo te si palleggiava sui piedi sotto pressione? Vitali si palleggia sui piedi? Non sto parlando di play ma di playmaking. Non mi soffermo sul ruolo ma sulla capacità di gestire il match e la squadra quando realmente serve. Haynes ha altre qualità e in questi 3 anni a tratti le ha mostrate…va bene. Ma ogni volta che porta palla io mi faccio il segno della croce

  125. Paolo Miro

    No no. El podaria restarte sul stomego perché el ga tante frattaglie.

  126. Paolo Miro

    Eh aìNorm. Le 2 consecutive sanguinoae palle perse nel finale partita la dicono tutta e potevano costar care.
    Però perché ogni volta si ritrova lui a gestirle?
    Anche questo è scritto nel suo contratto?!?

  127. Dado

    Rab.. concordo.. e aggiungerei che Milano è affacciata comunque alle finestre cestistiche più importanti..successi a prescindere.. e ora.. Messina cercherà di convincere la dirigenza a formare praticamente un distretto italiano di una squadra livello NBA (non mi stupirei se ci provasse anche con Leonard..!) con team pazzesco per provare a portare a casa qualcosa..

    Quello che invece farebbe bene al movimento.. oltre alle 2 squadre storiche di Bologna in A1.. sarebbe avere anche la squadra della capitale, (Virtus Roma) in A1 e sempre nei Play Off.. perché inutile dirlo.. i media ruotano intorno a Milano e Roma.. Ma questo non significa avere Milano e Roma sempre o necessariamente in finale.. ma semplicemente coinvolte ai vertici.. perché con 2 città/squadre puoi fare un bacino potenziale di 10 milioni di persone.. ma più che altro avresti in Rai spazi e tempi molto più garantiti.. e un interessamento generalmente maggiore.. Non a caso.. nei paesi dove il Basket tira.. la squadra della capitale e’ generalmente la più forte..

  128. RaffaelePisu

    Ad

  129. Il divario sarebbe stato piu ampio se le loro percentuali ai tiri liberi fossero state quelle delle gare precedenti. In questa partita sembravano infallibili. Troppi falli fischiati a noi in attacco. Grandi i nostri giocatori e Stone che le stavolta le infile da tre.
    Ampelio

  130. norm nixon

    Raffaele…non sarai mica in versione modello giuditta? ferruccioooo esci da quel corpo ahahahahah

  131. Rijsel

    Sono stato uno dei critici più feroci con Daye, perché ha una dote naturale straordinaria ma un cervello cestistico pari a 0. Tuttavia ieri l’ha vinta lui e quindi i mie i complimenti!!!Il ciccione n° 45 è stato lasciato in panca da Pozzecco per una scelta tecnica ben precisa, come analizzava perfettamente norm Nixon.
    Volevo però anche mettere l’accento sulla SCANDALOSA direzione di gara da parte di tre arbitri che senza pensare alla malafede sono veramente incompetenti. Lasciando perdere gli ultimi due tiri liberi fischiati in favore di Daye che non si potevano non dare, il finale riporta 31 tiri liberi per ss e 9 per noi. Circa 2 tiri a Quarto per la reyer!!!! No dico…31 tiri liberi tentati dai Sardi!!! Se non avevamo Daye a vincerla nonostante tutto a quest’ora eravamo a recriminare non poco.
    Ci sta che la Reyer abbia difeso forte fisicamente ma 31 a 9 mi sembra una VERGOGNA francamente poco giustificabile!!!

  132. Ma cosa ha detto Gamba?

  133. fabioz11

    Ipotesi surreale
    Se la Benetton vince oggi credo,gara tre contro Capo d’Orlando si libererebbe il palagranata a Villorba
    Ipotesi suggestiva?

  134. Cambiando discorso e tempi, Norm/Pelluto, cosa pensate del ritorno di Filloy?, un problema risolto?.

  135. Stanno scaricando al Taliercio enormi blocchi di ghiaccio da collocare in posti strategici, dietro di essi tantissimi ventilatori, acquistati all’Unieuro, naturalmente il tutto munito di canalette di scarico, perché il ghiaccio prima o poi si scioglie creando nel pavimento rivoli pericolosi, me ricordo da fio d’inverno all’aperto partita di prima divisione, freddo atroce, el prete al posto dell’acqua santa ne irrorava e man screpoeae con alcol, sperando che noe ciapasse fogo per colpa de qualche fumator a bordo campo.

  136. Renato Vianello

    Per il fresco al Talercio rivolgersi a …. Bepi!

  137. Dado

    Lorenzo..
    https://www.google.it/amp/s/sportando.basketball/gamba-sconfitta-di-milano-non-fa-bene-al-basket-italiano-chi-vincera-non-dara-lustro-al-movimento/%3famp=1

  138. norm nixon

    alex…un’idea ovviamente ce l’ho. Qui dentro però non mi sembra corretto, specie in questo momento, parlare della prossima stagione. Ce n’è una che sta per finire e quindi concentriamoci tutti, a prescindere dai ruoli di ognuno di noi, su questo splendido finale di campionato. Sinceramente e con tutta l’onestà intellettuale di questo mondo un piccolo “sogno” ce l’ho…e cioè vedere il capitano risolvere una di queste partite perchè vederlo giocare in questo modo ormai da mesi credo sia frustrante in primis per lui. Glielo auguro veramente.

  139. Concordo norm, pensa se segna el canestro fondamentae alla San Bramos, appunto un sogno, ma chissà…

  140. Nanevianello

    Irresistibile voglia di incursione.
    Vittoria di squadra se ce n’è stata una .
    Gloria a Daye il cui talento non è mai stato in discussione, quanto , in stagione, l’applicazione e la concentrazione. Merito di chi su di lui ha lavorato e trasformandolo . Facendolo diventare determinante. Daye non era e non poteva essere solo un atto di fede. Quella è dei tifosi. Ma poteva e doveva essere una richiesta di trasformazione : non solo punti. Ma difesa, per quanto la natura gli consenta, assist , rimbalzi, lettura del gioco. Che oggi a mio parere è la migliore qualità di Daye .
    E’ presto. Giusto sognare. Ma con i piedi per terra. Consapevoli che è ancora lunga. Che Haynes sta soffrendo l’inferno ma che ce la sta mettendo tutta . Che Tonut è indispensabile. Che Bramos ha la spia che sta andando in rosso eva dosato. E che Watt deve essere convinto : troppo importante per concedersi falletti immancabilmente sanzionati. Se falli devono essere, almeno che siano tali.
    Ho letto Norm : giusta osservazione sul quintetto leggero usato da Pozzecco.In casa Reyer Vidmar su Cooley appare una scelta obbligata . Una staffetta con pesi più leggeri non può prescindere ( nonostante Sassari abbia più chili ) da un efficace tagliafuori. Magari facendo uscire un lungo su un essterno avversario e facendo finire sotto Stone che come rimbalzista è ottimo .
    Arbitri rivedibili. Vista sanzionata una potenziale azione da sette punti al limite del surreale. Ma non è una novità . Più che scarsi sono spocchiosi. Male antico dei fischietti nazionali .
    La cosa positiva è il minimo credito che viene dato a Venezia. In principio c’era Milano.Poi c’è stata Cremona. Ora c’è Sassari. La favola di Pozzecco è perfetta per un lieto fine . Basta leggere i giornali .
    Mi dice un amico che frequenta il sindaco Brugnaro che la squadra per questa ragione sia supercarica. Visto che da mesi è stata data per spacciata . Meglio così. Meglio avere tutti contro. Psicologiamente può essere una molla .
    Hanno ragione molti utenti , comunque, da Norm a Dalipagic, da Rast a Betty a Paolo Miro a Veart66 a Dado a Canestrelli e ( me ne scuso )ne sto omettendo per non fare l’elenco telefonico, tanti altri.
    Questo finale va goduto. E’ un privilegio. Non era scontato arrivarci. Certo, oggi, è umano sognare. Chi non lo farebbe ?. Ma restando con i piedi per terra. Poi qualche considerazione a fine stagione andrà fatta . Serenamente, senza polemiche e senza protervia .
    Ma la base è solida. La Reyer è ai vertici da anni . Sia nel maschile che nel femminile. Le ragazze hanno vinto lo scudetto delle under 18. E’ una società, l’ Umana Reyer che ha un presente e avrà un futuro. Con il solito punto interrogativo : il palasport da costruire. Ma non dipende da Brugnaro. Che ha fatto quanto umanamente e legalmente gli è stato permesso di fare . Dipende da altri : da altri ” Palazzi ” . Che dovrebbero comprendere che un impianto polifunzionale e moderno rappresenterebbe per Venezia e la sua terraferma ( con il relativo indotto generato ) un investimento per il futuro. E che risanare terreni lasciati per decenni all’incuria e all’inquinamento più che una priorità è un dovere.
    Forza, forza e ancora forza vecchia Reyer . Comunque vada: da applausi. Solo applausi .

  141. norm nixon

    Giusto Nane….ci stanno facendo un favore. Più sognano la favola Sassari terminare col tricolore addosso, più la pompano e più caricano la Reyer. Involontariamente anzichè spingere il Poz…spingono le motivazioni degli orogranata.

  142. Paolo Miro

    Non sp se stavi parlando sul serio Alec visto il tuo fare sempre burlone ma credo servirebbe un icebetg del polo nord per sperare di risolvere il problema. Comunque mi no vegno (anca perché ormai xé finii i biglieti).
    @ Fabioz11: Benetton non ha più niente a che fare col basket e a proposito di squadte promosse (Dado questa è pet te) Treviso forse a sto punto ritornerà in A per disputare di nuovo i derbies con noi.
    Il Palaverde non ce lo ridaranno mai sta tranquillo. Non ci possono vedere.

  143. Paolo Miro

    P.S.: spero vivamente che il tuo sogno non si avveri Norm.
    Prefetirei e mi accontenterei che Haynes nom giocasse i palloni decisivi e non ne perdesse nel modo cge gli ho visto fare in bquest 2 ultime gare.
    Soprattutto auspico non servano “tiri alla Bramos’Gara 5” per vincere ma ben altro di più tranquillo prima.
    E comunque so già per certo che anche stavolta noi a Arsenio Lupin e Diabolik messi assieme secondo Sassaresi e compagnia cantante faremo un baffo.

  144. Giaco

    Nane per me sempre il numero uno

  145. Ostregafioi

    @Silly Walks, grazie per la risposta precisa alla mia precisa domanda. Credo , ma a prescindere dal risultato di questa partita, che i falli dovrebbero uscire da questa valutazione che fa la Lega, non ci azzeccano nulla. Io posso fare anche 50 falli in una partita, e se ogni fallo mi ha prodotto un mancato sicuro canestro avversario sarei da premiare. E anche le palle perse o guadagnate secondo me non ci azzeccano nulla. Se recupero 20 palloni e faccio poi 0 canestri, prenderei più punti nella valutazione di chi recupera 5 palloni e magari fa 5 canestri. L’unica cosa che contano sono il totale tiri in attacco e i rimbalzi difensivi. 10 rimbalzi in attacco che producono 0 canestri non sono da premiare.

  146. Ostregafioi

    termino il mio ragionamento: il tutto riferito al livello di squadra complessivo. Se invece vogliamo valutare le prestazioni del singolo allora contano anche le palle recuperate. Ma la somma..non farà mai il totale!

  147. Ary

    Grandi ragazzi ! Squadra che non muore mai !!!!!
    Io consideravo date un grande acquisto poi però visto anche il comportamento in campo, poca difesa e un po’ di protagonismo di troppo….
    Nei post precedenti ho scritto chiaramente che il più grosso merito di WDR è aver riamalgamato la squadra e trasformato daye.
    Ieri ha fatto una partita straordinaria e ha il grosso merito di averci tenuto a galla nel loro magic Moment.
    Ora domenica diventa gara di testa e nervi! Forza Reyer !!!!

  148. Leonesso

    Sassari domenica non può sbagliare e lo sanno e quindi ieri non hanno dormito e non dormiranno neanche stanotte.

  149. Giusto Nanevianello. Io sento l’urlo dentro che comincia a salire ma lo sto ricacciando giù. Non mi voglio fare illusioni per non avere poi una grande delusione. Mi conforta il fatto di aver visto la squadra giocare convinta come sono convinta che SS è più che mai alla nostra portata. Speriamo di non perdere questa opportunità.

  150. Valter61

    Forza Sandrino

  151. norm nixon

    Grande Valter! Numero uno! E viva l’Aleardi

  152. PELLEGRINESCHI MAURIZIO

    La partita l’ho vista stamattina in Eurosport senza sapere il risultato e devo dire che , senza far distinzione alcuna tra i giocatori ,mi sono piaciuti tutti come sono riusciti a tenere il campo ,con che abnegazione, dedizione, volontà , forza fisica e mentale . Si proprio forza fisica, quella che mercoledi’ sera era mancata del tutto in gara 2 e che invece , ieri sera, ci ha sorretto incredibilmente per tutta la partita .
    Nel mio ultimo post prima di gara 3 , dicevo , tra il serio e il faceto : speriamo che a Sassari il palazzetto sia adeguatamente climatizzato e che possa rinvigorirci . Ecco non so se sia stato proprio il clima piu’ fresco ad aiutarci , quel che è certo è che la temperatura del Taliercio è invivibile in questo periodo per giocare a basket ad alto livello ! Bisogna pensarci seriamente ! Tornando alla partita , i commenti in Eurosport di Guido Bagatta sono stati entusiastici sulla prestazione di Austin Daye , definita monstre , sia in attacco che in difesa ! Ricordava come Daye , anche in NBA , sia stato un talento inespresso , troppo altalenante nelle sue prestazioni . Certo che ieri , alla fine , dopo che Sassari ci ha pareggiato 2 volte , Austin ci ha trascinati da solo alla vittoria . Allora grazie ragazzi veramente ! per la gioia che ci avete dato ieri sera . Stamattina finendo di guardare la partita , avevo gli occhi lucidi per l’emozione di vedere i nostri colori orogranata sbancare il Palaserradimigni ; ma non abbiamo ancora fatto niente , siamo a metà dell’opera , dobbiamo completare il lavoro ! FORZA REYER e SEMPRE DURI I BANCHI !!!

  153. Dado

    Nane, Rijsel, Giaco, Giama29.. c’e’ a mio avviso un filo comune che collega le prestazioni di Daye, Vidmar, Haynes, e via via tutti gli altri.. e si chiama ‘motivazioni personali’.

    Prima di Gara5 contro Trento WDR.. ha proprio parlato di Motivazioni personali.. e anche accenni se ricordo prima di Gara5 con Cremona.. mettiamo da parte per un momento tutti i vari ragionamenti tecnico/tattici.. chi sono i giocatori che ragionevolmente possono avere motivazioni personali piu’ forti per questa finale Play-Off?

    DAYE: gli anni passano.. e anche in una recente intervista ha detto che suo padre proprio alla sua eta’ vinse il primo scudetto in Italia con Pesaro.. L’attaccamento all’italia di Daye unito alla comprensibile (e bella) emulazione del padre per vincere uno scudetto, ORA, puo’ essere una motivazione piu’ forte di qualunque altra cosa, incluso il Pre-post Bologna..

    VIDMAR: Uno che parla poco.. ma che nelle poche parole di un’intervista ha detto chiaramente: ‘mi sono allenato un anno per questi Play Off’.. quale motivazione piu’ forte..

    HAYNES: in 2-3 recenti interviste post partita ha tenuto a dire che lui e’ fatto per le gare che ‘non hanno un domani’.. che sia vero o no.. dopo una stagione opaca.. sicuramente ha voglia di fare bene..

    CERELLA E GIURI: Dopo una stagione di vistoso sotto-minutaggio e a stagione quasi conclusa hanno certamente voglia di dare il massimo..

    E cosi’ via..

    Invece mi chiedo per esempio sulle motivazioni personali di WATT.. ha fatto una stagione eccezionale, MVP della Reyer per questa stagione.. Molte soddisfazioni se le e’ tolte.. avra’ ora voglia di dare il massimo?

    Mi fermo qui.. anche per non arrivare al fondo della lista con (purtroppo) Biligha..

  154. Paolo Miro

    Intanto Milano ha un’altra squadra tra i professionisti di serie A(2): l’Urania Flavors. Complimenti.

  155. Dado

    Comunque anche su Eurosport non e’ che siano dei poeti.. ‘Tripla senza senso di Austin Daye, che tiene in partita Venezia’

    https://video-it.eurosport.com/basket/serie-a/2018-2019/tripla-senza-senso-di-austin-daye-che-tiene-in-partita-venezia_vid1208828/video.shtml

    ‘Senza senso’.. e poi.. perche’ se non fosse entrata non eravamo piu’ in partita, con un quarto ancora davanti?

    MAH…

  156. Paolo Miro

    Ma che i se vergogna! Lori e quei de la RAI. Che schifo…

  157. jahmper

    Commento post-partita di Deraf ai microfoni di Eurosport: “Ringrazio i miei giocatori…”. Un genio.
    Ha detto per la prima volta, la stessa e unica cosa che ripeteva ogni volta il Poz.
    Beh con un peso e un gusto un pò diverso. Ha fatto il Poz da Walter, dopo aver ridimensionato sul campo Sassari.
    Un grande, questa volta, anche nella comunicazione

  158. Grazie Dado. Che Gamba vada a cagare

  159. norm nixon

    Dado…non è che Watt non abbia voglia di dimostrare qualcosa..come scrivi. Siamo sempre lì..occorre capire chi è l’avversario. Watt con Cremona è andato a nozze perchè non è una squadra che mette le mani addosso e soprattutto non ha questa fisicità spiccata. E allora esce la grande tecnica di Watt. Ma quando Watt si trova davanti avversari particolarmente atletici e fisici (anche lo scorso anno è successo contro Trento)..tende a sbattere e a venire respinto con perdite e lì la sua tecnica non basta. Perchè è un centro molto tecnico ma anche leggero. Contro Cooley fa molta fatica, è naturale.

  160. Rab.

    Vero jahmper! Comunque la cosa che amo di più di WDR è lo sguardo di malcelato disgusto che rivolge ai commentatori rai (che l’altro ieri tifavano spudoratamente trento, ieri cremona, oggi sassari) ogni volta che lo intervistano. Un grande!! 🙂

  161. Nanevianello

    Giaco : grazie. troppo buono.

    Norm : siamo d’accordo.Vedremo chi tiene meglio mentalmente.

    Betty : è presto e fai bene a trattenerti. Ma il capovoga della galera veneziana si è messo a battere il ritmo da battaglia. Spesso gara 4 nei play off è la linea di confine . Quindi ” duri i banchi ” sperando che la galera di WDR sia come quella di Sebastiano Venier a Lepanto : fondamentale in quella battaglia.

    Dado : Watt non può marcare Cooley . Quello è roba per Vidmar . Sarebbe fondamentale poter reinserire magari anche per poco Biligha, mandando in post alto Watt che ha tiro perimetrale . Infine Haynes : lascia stare le sue dichiarazioni. Io immagino cosa stia soffrendo. Le gambe non rispondono più come prima. Lo sai, lo senti quande accade. Fai i movimenti che conosci e ai quali da sempre ti affidi. Ma sei sempre un poco in ritardo, non sei più esplosivo. Ti alzi in sospensione e ti rendi conto che ” spingi ” assai meno di quanto dovresti. Per un campione come lui deve essere difficile. Ma è un campione. Ed è un tiratore : continuerà a prendersi i tiri, quando deve farlo. Come è giusto sia. Con la speranza che gli dei del basket lo premino per il coraggio. Non c’è solo la favola di Daye nel segno del padre. C’è anche quella del capitano. Che no è più quello di un tempo. Ma che va rispettato. E che ha l’orgoglio del vecchio leone in grado di piazzare ancora la zampata vincente .

  162. Dado

    Norm, Nane.. delle capacità e dei limiti di Watt purtroppo ne sono bene a conoscenza.. fare tutta la scorsa stagione con solo Watt-Biligha non è stato semplice, anzi abbiamo fatto anche molto.. ma avevamo anche Peric (che non è Mazzola), Qualche sprazzo ancora di Res, e soprattutto per metà stagione quel miracolo di Orelik.

    Quando quest’anno abbiamo approcciato l’inizio di campionato ancora con solo Watt-Biligha come (veri) lunghi.. ho pensato davvero ‘è andata’ (l’ho anche scritto a inizio stagione) .. ma poi il colpo di Vidmar.. e ci siamo tranquillizzati tutti (anche se poi perplessi..). Quando il gioco è fisico e manesco Watt esce di scena.. le percentuali da 2 precipitano.. si innervosisce, si riempie di falli, prende pochi rimbalzi, lo spostano in area come un burattino.. gli rimangono le stoppate (quando riesce..).

    Il mio comunque era un discorso motivazionale.. quanti dei nostri giocatori possono avere motivazioni personali di fare particolarmente bene, che vanno oltre quelle di squadra? Per Daye, favola o meno, sembra abbastanza caparbiamente evidente.. per Vidmar è anche comprensibile (avendo aspettato tutto l’anno..), per altri pure..

    Su Haynes non saprei.. comunque.. non sposo la teoria del suo declino fisico galoppante e irreversibile come ragione delle sue minori prestazioni, non a 32 anni, come non ho sposato la teoria del declino irreversibile (o dell’ex giocatore) di Vidmar per tutta la stagione. Chiariamo.. è ovvio che il tempo passa per tutti.. ma a 32 anni, se un giocatore non ha avuto infortuni pesanti e recenti.. può ancora dare molto.. è bastato vedere Travis Diener con alluce malandato bruciare comunque Tonut in terzo tempo tagliando l’area, o comunque di giocatori 32enni che fanno ancora belle prestazioni, molti punti e sono in forma il Basket ne è pieno, e in tutte le nazioni..

    Se Haynes è un campione ti aspetti esperienza e lucidità da campione.. quello ha fatto imbestialire tutti sono le 2 palle perse nell’ultimo minuto e in modo scemo.. una nel tentativo di passare su di un blocco di Vidmar.. tra Vidmar e Thomas appena arrivato.. quando spazio non c’era.. un altro per una palla scivolata dalle mani.. e in entrambi i casi.. reattività ed elevazione non servivano. Il punto invece su Haynes.. e pure su Stone.. è che (concordo con Norm) nessuno dei due è un PLAY-MAKER.. e quando entra DeNic, che non sarà John Stockton.. ma comunque.. la differenza spesso si vede.

  163. NaneVianello-il paragone con Lepanto è suggestivo. Dopo una battaglia estenuante ed incerta il mare di Lepanto era rosso di sangue ma i turchi sono stati rispediti a casa….
    Mi prenderò delle critiche , ma non me ne importa,questa non è una sviolinata ma per me quello che scrivi in modo pacato e competente trasmette saggezza che non guasta mai . Poi possiamo andare anche di urlo…

  164. Importante che nei p.o. abbiamo recuperato Norm, Nane, e Pelluto, dai che ndemo, ieri parlando con l’amico Mamba facevo notare che non mi rendo conto ancora di essere in finale a lottare per lo Scudo, pensando a poco tempo fa come eravamo messi, tanta roba senza, se e ma.

  165. Tanta roba, senza se e ma.

  166. Nitran-go

    Giusto Nane, va rispettato, cosa che, specialmente al Taliercio, purtroppo non si fa.

  167. opossum

    Nane…sono d accordo sul rispettare ed aspettare ancora lo zero, ma ci sono un po’ di cose da dire….negli ultimi 4 mesi haynes non ha solo fatto scendere in modo palese le sue prestazioni e le su statistiche totali(!!!)….ma ha spesso coinvolto altri giocatori nel suo malessere rallentando il gioco, palleggiando troppo, passando in ritardo palloni a compagni che necessitano di tempismo è puntualità(leggi Bramos)….x non parlare della difesa…. il non tenere L uno contro uno, il distrarsi a metà azione offensiva avversaria, Black door presi di cui si è perso il conto creano problemi a tutti con canestri subiti e/o rotazioni che spesso non riescono. Considerando che la squadra anche in questi giorni ha dimostrato di avere alternative ottime (de Nicolao, giuri, ovviamente tonut), dico solo che il suo minutaggio poteva e doveva essere tenuto in modo più oculato. Come del resto sta succedendo in queste finali.

  168. Rab.

    Fioi, occhio ai de profundis per Haynes. È uno che può piacere o meno, ma è uomo “da gare senza un domani”.
    Siamo agli sgoccioli, sa che deve dimostrare quello che vale. Fossi negli SS comincerei a pensare che da gara 4 avranno un grattacapo in più…

  169. Paolo Miro

    Anca perché la Gestapo difendarà ad oltranza la so roccaforte co dentro el Boss.
    Ara che no so Nazista 😀

  170. Ostregafioi

    Giuri e il ballerino della pubblicità della grissin bon sono la stessa persona

  171. Nitran-go

    La lista delle incompiute e delle “malefatte” di Haynes può essere ancora più lunga. Ma il punto è un altro: noi tifosi dovremmo fare un salto di qualità, cosa che spesso chiediamo alla squadra. Non può e non deve starci sui coglioni e chiederne di continuo l’allontanamento un giocatore che gioca male o che ha problemi, a meno che non si comporti male, ma non mi sembra il caso di Haynes. La squadra deve essere sempre e comunque supportata da noi tifosi.

  172. Ary

    D’accordo in tutto e per tutto al post di pelluto66 delle 10.42… ridicolo contestare sempre , io contesto solo se un giocatore non mette energia in campo , poi per il resto ci sono momenti buoni e non , anche durante la partita stessa.
    Sono 2 anni che leggo questo blog e da poco ho deciso di scrivere anche perché sono restio a social e quant’altro… Leggo commenti sportivi e tecnici molto belli (nanevianello in primis) , non sopporto l’accanirsi su giocatori e tecnico .
    Premetto che sono nato vedendo l’immenso praja, Allen , radovanovic e poi rowan, burtt…. E giocatori avversari del calibro di drazen petrovic (trofeo alpe Adria all’arsenale memorabile!), Oscar, Bryant, Mitchell, mcadoo, riva…..
    Decisamente un altro basket scusatemi.
    Dopo anni e anni di basket minore siamo ritornati a vedere un basket di livello (secondo me inavvicinabile agli anni sopracitati) grazie soprattutto a società e il nostro grande coach che probabilmente ci porterà il 2o scudetto in 3 anni…. Vale a dire metà titoli della NS storia….
    Tra l’altro considero la Reyer non la squadra più forte ma quella messa meglio in campo… Difesa , gruppo e circolazione di palla sono le NS doti .
    Per cui non critichiamo sempre, è sport si vince e si perde l’importante è che i ragazzi mettano il cuore sempre !!!!

  173. Paolo Miro

    Allora che contromosse avrà preparato il Poz per imbrigliare Haynes e il nostro gruppo di circolatori di palla?

  174. Paolo Miro

    Ary…..ormai ti fa anca ti parte attiva.del “Blog dei cinquantacinquenni” (anno più anno meno de media assodata). Rimane valida l’idea della maglietta celebrativa con stampati i nomi di tutti i bloggers che hanno partecipato alla simpatica indagine demografica

  175. Paolo Miro

    La B-Shirt la chiamerei.

  176. bepidelgiaxo

    Haynes: sulla sua fisicità e atletismo non si può dire niente, alla sua età ha un fisico bestiale e la riprova è quando penetra a canestro, purtroppo sempre meno, galleggia. Per il resto le parole di Norm le condivido in pieno. Il mio amico Babato lo ha segnalato fin dal primo anno ma poi, alla conquista dello scudetto, è stato sbertucciato da (Ca’) Pea nel suo blog. Indubbiamente ha la possibilità di farci vincere, soprattutto se verrà confortato dal tiro, ma spero ardentemente che riescano a rescindere il pluriannuale firmato la scorsa estate.

  177. Ostregafioi

    Paolo Miro, l’ordine di scuderia del Poz sarà: bloccate Daye ! e così si libera Bramos…

  178. virusdestroy

    Vorrei dire all’amico pelluto un bentornato, i commenti di tutti fanno piacere leggerli, sopratutto pelluto potrai essere fiero di scrivere in quanto un certo reggiani se ne stara’ finalmente zitto, loro primi in rs ma poi su chi li ha visti? noi con la speranza di vincere lo scudo.forza reyer sempre.

  179. Dado

    Ostregafioi… sembra proprio di sì

  180. Nanevianello

    Ora conta solo la partita. Che può essere la linea di confine tra ” essere” e ” non essere ” .
    Conterà dare quell’uno % in più che porta ai grandi risultati. Difficile , non impossibile .
    Conterà giocare di squadra, conterà avere i nervi saldi. Non protestare, non prendere tecnici o antisportivi, non regalare rimbalzi facili. Essere di giaccio dalla linea della carità. E conterà metterla dentro. Uno in più degli altri. Sembra una ovvietà ma non lo è. Vietato fare calcoli. Si rivince con la testa e con il cuore. Passandosi la palla e selezionando i tiri. Sarà dura, durissima. La ricetta sempre la solita : difesa, difesa e ancora difesa. La mach up di Bucchi è stata da WDR adattata, presentando inedite trappole. Ve ne siete accorti ? Duri i banchi vecchia Reyer, nel segno del nostro Leon.

  181. norm nixon

    Bepi….esatto. Beh se non altro il tempo è stato galantuomo ma lo è stato anche nell’anno dello scudetto per quel che riguarda la regia. Non è un caso che da metà stagione in poi wdr tutti i palloni che contavano nei finali punto a punto li faceva giocare a filloy e non a quello che doveva essere il play titolare. Ma qualcuno…non l’aveva capito. Evidentemente.
    ..

  182. norm nixon

    Nane….contera’ metterla da 3 e stop. Se tiriamo sopra il 40 per cento vinciamo. Altrimenti perdiamo o rischiamo fortemente. Questo sta dicendo questa serie. Sassari è troppo fisica e atletica per una squadra come la reyer che fatica a prescindere ad attaccare il ferro. Wdr ha deciso di giocarsela da fuori e fine delle trasmissioni. Questa è la chiave: difesa da urlo e San tiro da tre. Fine.

  183. Paolo Miro

    @ Ostregafioi: anche bloccato lo hanno Daye. Che ci provino. Che ci provino
    @ Virusdetroy: l’avevo pur detto che il primo posto in Regular Season porta sfiga. Ma non mi hanno voluto dar retta… 😉

  184. Paolo Miro

    @ Norm: capisco. Però non è un buon motivo ora che Filloy non c’è (almeno per quest’anno 😉 ) lasciar gestire a Haynes le palle che scottano perché ce ne rimetre lui e tutta la squadra rischiando di scialacquare partite condotte dal primo minuto. E non possiamo permettercerlo. In fin dei conti c’è l’alternativa. A patto che in quel pluriennale non vi sia anche qualche clausola particolare….

  185. Paolo Miro

    A dirw il vero se la memoria non mi fa difetto ricordo che le statistiche RAI durante il match di venerdì dicevano che stavamo prevalendo sul tiro da 2 e non sul tiro da 3 molto meno utilizzato.

  186. Dado

    Inviterei Norm, Nane, Paolo, Opossum, e chi se la sente e ha criticato Haynes qui sopra a commentare gli effettivi contributi dati da Haynes in questi PO, contestualizzati certamente con le prestazioni anche dei colleghi.

    Classifica Marcatori in 13 partite di PO 2019:

    A. DAYE: 175p
    M. WATT: 158p
    M. HAYNES: 136p
    M. BRAMOS: 133

    (gli altri stanno un baratro sotto)

    Classifica Assist:

    J. Stone: 39
    M. Haynes: 36
    A. Denic: 36

    Classifica Palle Perse:

    A. DAYE: 30pp
    M. HAYNES: 29pp
    M. WATT: 27pp

    CONSIDERAZIONI:
    Il nostro vecchio e logoro e dannoso Capitano HAYNES e’

    (*) TERZO marcatore PO dei nostri giocatori. Da considerare che (1) DAYE sta avendo un momento stellare, (2) WATT di 4 serie e mezzo PO giocate con noi in 2 anni.. in una sola e’ stato incisivo.. quella di quest’anno contro Cremona, nelle altre 3 e mezzo ‘nel gruppo’ o poco incisivo. Se non avesse centrato la serie di quest’anno con Cremona sarebbe sotto in posizione punti..

    (*) SECONDO per Assist distribuiti. Da considerare che portatore di palla e’ prevalentemente Stone .. e il pari merito con De Nic c’e’ perche’ De Nic ha piazzato una partita incredibile da 10 assists..

    (*) SECONDO per palle perse.. ma per dire che a occasioni buttate non fa ne meglio ne peggio degli osannati DAYE e WATT.

    Mi sembra di scrivere numeri come facevo mesi fa con VIDMAR quando era criticato da tutti, e per dire che non stava facendo male o peggio degli altri.. spero porti la stessa fortuna a Haynes.

  187. Dado

    Dimenticavo.. combinazione Punti-Assists.. insomma occasioni da canestro.. secondo solo a DAYE..

    DAYE: 175p – 23ass
    HAYNES: 136p – 36ass
    BRAMOS: 133p – 17ass
    STONE: 57p – 39ass
    DENIC: 53p – 36ass

  188. canestrelli

    Sottoscrivo in pieno le considerazioni di Nanevianello.
    Ostregafioi, sai che mi era passata per la mente la stessa identica idea? Speriamo si possa liberare anche qualcun altro.

  189. norm nixon

    Dado….statistiche assolutamente inutili e fuorvianti. Manca l’elemento principale per codificare e dare reale oggettivita’ a quei numeri: Il minutaggio. Grazie al caz…che haynes ha messo assieme qualche statistica discreta: gioca il doppio o il triplo rispetto ad altri!! Che ragionamenti fai? È poi i numeri vanno letti attentamente e non superficialmente. Esempio? Conta mille volte di più una sola tripla messa quando contava e con la pressione addosso piuttosto che i 20 punti messi da haynes contro trento quando ormai era garbage time. Consiglio: lasciate perdere le statistiche….lasciano sempre il tempo che trovano.

  190. Paolo Miro

    Dado vecchio mio….io non contesto certamente le cifre che hai elencato che sono inoppugnabili.
    Io mi sono sempre lamentato, nell’ultima occasione come nelle precedenti, che a gestire le palle decisive debba esser per forza di cose (non voglio ripetere per esigenze di contratto perché non ho prove ma solo sospetti) esser lui, magari perché é il capitano o lo chiede lui e nessun altro o che WdR abbia su di lui una fiducia cieca (ma proprio tanto però e insanabile).
    Tutto il resto non fa che ben sperare nell’exploit.
    Che non salverà la stagione (e le voci sul ritorno di Filloy non fanno che gettar benzina sul fuoco), ma perlomeno potrebbe decidere una partita. Almeno una.
    Infatti tutte le statistiche che hai riportato l oriabilitano nel quadro complessivo, ma non sono sufficienti a far dimenticare che quanto ha fatto non ha inciso in modo determinante (ma solo oscuro; forse utile, ma oscuro) sugli esiti delle partite che contavano.
    Nel ciclismo queste persone vengono definiti gregari.
    E infatti lavorano durante le tappe per favorire posizioni e sprint finale al leader del gruppo che viene messo nelle condizioni ideali per vincere. Qui siamo davanti ad uno sport di squadra, pur se il ciclismo in questi termini non rimane più solo individuale e perciò se Haynes passasse a gregario (forse di lusso ma gregario) sarebbe un bene anche per lui, senza voler con questo declassare nessuno ma lasciando che qualcuno di maggior mestiere e competenza (soprattutto) agisse quando queste caratteristiche divengono decisive per far vincere o perlomeno non far perdere una partita.
    Forza Haynes. Non mollare che…la Serie è lunga 😉

  191. Paolo Miro

    Allo stesso tempo non posso che dar ragione anche a NormNixon. Effettivamente è così.

  192. Dado

    Norm.. Il minutaggio di Haynes e quello dei nostri ‘titolari’ inclusi Watt, Bramos, Stone, Daye.. anzi.. non ho contato.. ma quasi certamente inferiore a Stone e Bramos.. tuttavia il conteggio punti era per dire che DAYE a parte, Haynes e’ in linea con Bramos e Watt. Non rispettoso e non vero dire che ha fatto 136punti in garbage, o quando contava nulla, o non c’era pressione.

    Sugli Assist vale lo stesso.. anzi maggior merito quest’anno visto che la regia se la passano prevalentemente Stone e Denic..

    Sulla contestualizzazione della squadra.. ho gia’ scritto piu’ volte che tendiamo a perdere punti con Watt in Campo in questi PO, e questo e’ successo anche durante la spendida serie di Watt con Cremona, se poi c’e’ Mazzola e’ un affondo. Mi ero illuso in Gara3 (con SS).. visto il Buon inizio con Mazzola.. ma poi al secondo ingresso Watt-Mazzola abbiamo imbarcato i punti che imbarcavamo di consueto all’inizio..

    Quando invece in campo c’erano Vidmar-Daye.. ‘nonostante’ Haynes.. guadagnavamo punti..

    Non mi aspetto che nessuno mi dia ragione, come non me la aspettavo quando tiravo fuori i numeri dell’inizio stagione di Vidmar, o dicevo che non penso che a 31 anni sia finito, e che poteva giocare 20-25 minuti. Le mie sono osservazioni numeriche su contributi effettivi, che possono al limite essere di aiuto per chi pensa che in questi PO per noi Haynes sia stato dannoso.

    Poi.. meglio di Haynes ce ne sono se vuoi a pacchi.. ma quello che contestavo e’ il pensiero che ricorre spesso qui che un giocatore a 31 o 32 anni e’ in forte declino fisico agonistico.. con i sistemi di allenamento, nutrizione, recupero, etc.. per i giocatori di oggi non direi sia cosi’.

  193. Dado

    Poi.. Haynes da qui alla fine della finale puo’ anche far solo poco e male.. ma questo non dipende ne dalle sue gambe, reattivita’, elevazione, o avversari, o dalla sua eta’ (32), ma solo da lui..

  194. Dado

    Paolo.. Tra Haynes e Daye.. non so negli ultimi 2 anni che abbia influito piu’ negativamente sulle partite determinanti..

  195. norm nixon

    Dado…haynes sta benone fisicamente…è un serio professionista che ha spesso contribuito ai successi della reyer nelke ultime tre stagioni. È semplicemente una combo con tre quarti di guardia e un quarto da play. Quest’anno per lui è stata una stagione oltremodo complicata…capita. Nessuno è un robot. Ovvio che è criticabile come sono criticabili, a ragione o torto, tutte quelle persone che svolgono una professione che è sotto gli occhi di tutti. È normale. Detto questo io ho già scritto cosa spero….mi auguro che haynes disputi un grande finale soprattutto per sé stesso e non per mettere a tacere chi lo critica. Perché sarebbe sbagliato.

  196. Paolo Miro

    Benissimo. Allora se sono alla pari e si ha l’assoluta sicurezza che la musica sia cambiata, che vengano schierati assieme negli ultimi secondi. A patto che a palleggiare e attendere che il tempo scorra non sia Haynes perché la prossima volta mi verrà un travaso di bile. Secondo me negli ultimi secondi tutto andrebbe fatto fuorché palleggiare attendendo che di secondi per combinar qualcosa di concreto ne rimangano 3 o 4.

  197. Paolo Miro

    Norm….bel finale di stagione o meno, quello che mi auguro io è che alla Reyer non serva un exploit individuale per piazzare il mattone decisivo (come è accaduto contro Trento in gara 5 che ancora adesso ci rinfacciano perché dovevano vincer loro) e che l’anno prossimo venga affiancato da chi di play-making ne possiede davvero. Dato che di sicuro non si rinuncerà a lui e non si rescinderà nessun pluriennale (spiacente Bepi).

  198. Ostregafioi

    Dado, i tuoi numeri convincono anche perché oggettivi! tuttavia se è vero che da una parte la coppia watt-mazzola da meno punti, è anche vero che non si scontra con lo stesso identico quintetto del Vidmar-daye che magari hanno a che fare con un quintetto avversario depotenziato per via delle rotazioni. Quello che mi viene da pensare è che non potendo ovviamente lasciare in campo per 40 minuti sempre lo stesso ipotetico super-quintetto come piacerebbe ai più, wdr prepari formazioni che possano viaggiare sempre a forza 4 su 5 piuttosto che 10 minuti a 5 e poi altri 10 a forza 3. Rimane il fatto che fino ad ora abbiamo visto due squadre paritetiche dove il risultato può dipendere da singoli episodi e ho paura che ci sarà da soffrire in tal senso così fino alla fine.
    E alla fine troveremo sicuramente la Reyer in piedi !
    P.s. Sono entrato in modalità partita, no lavoro, su e giù dal frigorifero, scemate da scrivere sul blog: non mi offendo, ne sono consapevole.

  199. Paolo Miro

    Ostregafioi: 20 minuti a forza 4 fa 80; e 10 minuti a forza 5 fa 50 che sommati a 10 minuti a forza 3 (che fa 40) totalizza sempre….80! 😉
    Quanto alla contromossa da te auspicata per neutralizzare Daye, si liberi chi vuole, ma ciò che più conta è che se prima forse doveva preoccuparsi dicVidmar e ora di Daye, se se ne dovesse aggiungere un altro di spauracchio non saprebbe più che pesci pigliare dato che cesserebbero di colpo i punti di riferinento su chi concentrare l’attenzione difensiva.
    Questo a meno che non decida di sbattersene di arginare noi e non tenti di metterla sul chi segna di più.
    E in questo caso forse a noi non converrebbe accettare la sfida perché è Sassari a dover rimontare e non la Reyer.

  200. Paolo Miro

    Scusa la digitazione sbagliata. 10 minuti a forza 3 fa 30 ovviamente.

  201. Paolo Miro

    Il soggetto del mio post era, sempre ovviamente, Pozzecco.

  202. bepidelgiaxo

    Norm…e come ad ogni partita mi ricorda l’amico Renato Vianello nella finale scudetto con Trento fortunatamente 3 falli e sostituito dal gaucho.

  203. opossum

    Giustissimo Norm….statistiche inutili. In sintesi il mio intervento x il bene della squadra era: se non è in partita faccio giocare chi in partita c è. Stiamo giocando x lo scudetto e il finale di gara 3 è stato imbarazzante come tante altre volte. X me haynes è un campione ma nella sua faccia leggo indecisione e non serenità. Wdr ha uomini che sanno giocare minuti importanti.

  204. Paolo Miro

    A 2 ore dall’inizio sono entrato in modalità partita anch’io. Aperto il frigorifero per la quinta volta in 15 minuti, aperto compulsivamente il blog per la quarta volta negli ultimi 10 minuti per vedere se qualcun altro aveva scritto qualcosa e acceso e poi rispento per 3 volte consecutive la tv nel tentativo senza successo di trovar qualcosa di interessante che permettesse di far passare più velocemente il tempo. Aiutooooo!

  205. Dado

    Polo.. ti leggo.. tieni duro! 😉

  206. canestrelli

    Paolo, capisco la tua agitazione, è la stessa che attanaglia tutti noi. Per passare il tempo e cercare di stemperare il mio nervosismo, mi son messo a fare due calcoli statistici alla Dado. Solo contando i commenti a gara 3, sei riuscito a scriverne 41 su 204, più del 20%.
    E’ una buona media, ma si può sempre migliorare. Ara che scherso, mi fa sempre piacere leggere i commenti tuoi e degli altri.

  207. fabioz11

    Allora Paolo
    Ti ho già detto come seguiro la partita,in ordine rigoroso come fa Nadal con le sue manie
    Dunque apro ore 8,45 sito umana Reyer ,prima notizia su risultato su Twitter,poi diretta basket e buon ultimo lega basket
    Se c’è la faccio ,sempre su smartphone diretta rai sport
    Che pazzo

  208. Nitran-go

    Io continuo a viverla come una grande festa che va avanti. Dopo aver fatto fuori Trento dicevo “adesso possiamo anche perdere 3-0 con Cremona”, ma evidentemente la squadra aveva altri progetti.

  209. Paolo Miro

    Non ho capito se la trasmettono anche stavolta su RAI4.
    Spero di no perché RAIplay non ha la stessa programmazinlone del digitale terrestre e io preferisco il tablet a letto che la TV.

  210. Dado

    Mazzola-Watt… inizio 4-9.. e Mazzola 2 falli scemi su 3.. ma che te lo vengo a dire..

  211. Dado

    Gia’ 0-7 da 3..

  212. Leonesso

    51 punti in un tempo sono troppi, però F O R Z A R E Y E R ! ! !

  213. Dado

    I placcaggi di Cooley su Vidmar, da vero Pilone di Rugbi.. e poi i boscaioli siamo noi..

  214. Paolo Miro

    Purtroppo di fesa non da Reyer e davanti solo il tanto bistrattato Haynes ha la mano calda. Situazione falli già critica. Pazienza. Almeno non mi perderla Ivo la partita decisiva

  215. Paolo Miro

    Tanto l’ho capito da un pezzo che si vuol andare a gara 7. Bah!

  216. askluca

    arbitraggio vergognoso!

  217. Paolo Miro

    Devono andare a gara setteeeeeeeeee. Come te lo devo dire? Una manfrina vergognosa. Hanno rotto le palle

  218. askluca

    ma tanto vergognosa! che schifo!

  219. Paolo Miro

    Tutti e 24

  220. Paolo Miro

    Meno male chelp non ci sarò per gara 5. Partita assurda e pure scialacquata nel finale di fassotuttomiDaye

  221. Paolo Miro

    Son felice per Aynessuno ma non è bastato. Ragazzi vediamo a ci è piaciuta sta roba appena finita

  222. Paolo Miro

    Haynes volevo scrivere

  223. askluca

    daye nn c’entra …conduzione di gara a dir poco penosa! assurdo in una finale scudetto avere certi arbitri.

  224. Leonesso

    Cooley non sanzionato diverse volte, a mio modo di vedere. Ultimo quarto con grande lucidità e applicazione in difesa, che fa ben sperare per il proseguio. Partita persa soprattutto in Q3 dove abbiamo pagato i troppi falli.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •