Gara3: Umana Reyer Venezia – AX Armani Exchange Milano 83-93

02 Giugno 2021

Parziali: 21-21; 38-38; 52-62

Umana Reyer: Casarin 1, Stone 3, Tonut 11, Daye 22, De Nicolao 3, Vidmar, Chappell 12, Mazzola 3, Cerella, Possamai, Watt 19, Jerrells 9. All. De Raffaele.

AX: Punter 19, Leday 16, Moretti ne, Moraschini 2, Rodriguez 11, Biligha 6, Cinciarini ne, Delaney 2, Shields 16, Hines 17, Datome 4, Wojciechowski. All. Messina.

Si conclude con il meritato applauso del pubblico, per l’occasione tornato finalmente sugli spalti del Taliercio sia pure in numero limitato, la stagione 2020/21 dell’Umana Reyer. Sarà l’AX Armani Exchange Milano, vittoriosa anche in Gara3 per 83-93, a giocarsi la finale con la Virtus Segafredo Bologna per succedere agli orogranata nell’albo d’oro dello scudetto tricolore.

Indisponibili Bramos e Campogrande, nelle rotazioni degli stranieri vengono confermati Vidmar e Jerrells, con Fotu e Clark in tribuna. In quintetto partono Stone, Tonut, Chappell, Mazzola e Watt, che firma il primo piccolo allungo (6-2 al 2′). Milano si affida a Shields, con coach De Raffaele che sposta su di lui in marcatura Stone, e l’Umana Reyer allunga fino al 13-6 al 4’30”. Gli ospiti riescono comunque a limare punto su punto, impattando a quota 17 all’8′ e l’equilibrio rimane fino al primo intervallo: 21-21.

Gli orogranata fanno circolare molto bene palla in attacco e mantengono un margine costante tra uno e tre punti nella prima metà del secondo quarto, quando però arrivano il secondo fallo di Tonut e il bonus speso. L’AX però soffre l’intensità difensiva dell’Umana Reyer, affidandosi alle giocate dei singoli e fallendo più volte le occasioni del primo vantaggio. La tensione dell’importanza del match si sente tutta quando gli arbitri non convalidano un canestro di Watt, che subisce nell’occasione fallo da Hines: ne fanno le spese coach De Raffaele e Delaney, puniti con un tecnico, poi Milano riesce a mettere la freccia a 46” dall’intervallo lungo (35-38) ma risponde subito Jerrells per il 38-38 al rientro negli spogliatoi.

Alla ripresa del gioco le squadre alzano il livello difensivo e, nei primi 4’30” si segna con il contagocce: 1-4 e 39-42. Milano allunga sul 39-47 al 26′, prima che Jerrells, con una tripla da distanza siderale, trovi il primo canestro su azione della ripresa orogranata. L’AX però continua a bloccare l’attacco veneziano, così arriva fino al 45-56 al 27’30”. Daye trascina un sussulto dell’Umana Reyer, che si riporta sul 52-58 al 29′, anche se il quarto si conclude 52-62.

Gli ospiti si mostrano più reattivi in avvio di ultimo quarto e progressivamente incrementano il margine: 52-65 al 31′, 58-73 al 33’30”, 63-79 a metà periodo, 65-82 al 35’30”, con gli orogranata che si affidano al tiro da 3 per non affondare. Daye si scatena e al 39′ si assapora sull’81-87 il gusto del possibile miracolo, che però non si concretizza: finisce 83-93.

Umana SpaErreàSetten GenesioMaserIl GazzettinoAlleghe sul lagoOrler TvCucina NostranaACTVAntolini Motorsjesolo.itDesparMSCQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalJVF Jewel Virtual FairPalakissIMPRESA PASQUAL ZEMIROEuroLeague TVIntesa San Paolo Rbm Salute

305 Commenti in questo articolo

  1. cats79

    Bravi! Più di così non si poteva fare ! Orgoglioso !
    Importante era cancellare la brutta figura di gara 2
    Però’ daye !!! Perché non giochi sempre come gli ultimi 5 minuti !
    Chi mi riassume la situazione per il prossimo anno?

    Mi pare di capire che tonut se ne andrà , gli altri ?

  2. Grazie Reyer per le emozioni che anche quest’anno ci hai regalato.
    Forza Reyer!

  3. alexmax52

    Devo dire la verità, ho seguito la partita fin dall’inizio con spirito di quasi rassegnazione, con questi pirelloni vincere con i nostri Eroi in queste condizioni era praticamente quasi impossibile, vedi la prestazione impalpabile dell’adorato, acciaccato Gasparone, il nostro principale marcatore offensivo Tonut molto ben limitato e Daye risvegliatosi tardivamente nel garbage, peraltro alimentando una debole speranza miracolosa di aggancio, in sintesi troppa differenza in campo ma non è una novità. Anche troppo hanno fatto i nostri Eroi in questa annata disgraziata capitanati da DeRaf che ha fatto i miracoli per quadrare i conti, unica nota positiva personale è prima della partita aver rivisto gli amici in regola col vaccino, Ve, Nitran e MaurizioPelle , notte a tutti alla prossima stagione, forza Reyer.

  4. askluca

    @cats79 Però’ daye !!! Perché non giochi sempre come gli ultimi 5 minuti !

    La domanda corretta è … perchè nel primi 3/4 tutti hanno snobbato Daye?
    Ho contato insieme a mia moglie almeno 6 azioni in cui Daye era totalmente libero e nessuno gli ha passato la palla!
    Nell’ultimo quarto si è messo in proprio e si è visto!

    Sospetto che qualcuno o più di qualcuno in squadra abbia tagliato fori Daye dal gioco!

  5. Flavio

    Grazie a tutta la squadra, giocatori, staff tecnico e società per averci regalato un’altro anno ad alti livelli, nonostante tutto. Forza Reyer.

  6. etttssso

    askluca, concordo con te, ma la domanda ancora piu’ corretta e’ ….. perche’ Daye non nello startig?, i minutaggi li deve fare lui ed watt, se si preferisce mazzola qualcosa mi sfugge; alla lunga prevale chi ha piu’ tecnica e chi ci mette piu’ grana, quasi sempre, comunque complimenti a tutti, bravi

  7. Ary

    Complimenti a tutti ! Orgoglioso di voi !
    Un applauso al ns coach !!!!

  8. askluca

    @etttsso Giusto!
    Si sapeva che contro Milano non ci sarebbe stata partita ma almeno questa potevamo portarla a casa se solo qualcuno avesse detto a chi di dovere .. passatela a Daye fin dall’inizio vista anche l’inconsistenza di Mazzola!
    L’atteggiamento della squadra nei suoi confroni è stato questa sera incomprensibile

  9. giuliano

    I maschi senza il Capitano, con le croniche lacune e acquisti in corsa rivedibili, più di così non potevano fare. Pertanto grazie per l’impegno che c’è stato quasi sempre, grazie a staff e società. Ricordiamoci che le ragazze hanno vinto scudetto e sfiorato all’ultimo secondo la coppa Europa! Bravissime loro e la società che ha investito tanto anche sul femminile (dopo molte stagioni con risultati deludenti). Che dire, grazie a tutti per le emozioni e il senso di appartenenza che ci comunicate. Speriamo in un futuro dove la programmazione possa correre a braccetto con la fortuna, dando per scontati impegno e professionalità. Se poi la pratica palazzetto facesse un passettino in avanti… cosa chiedere di più?

  10. RaffaelePisu

    Intanto grazie a tutti….questa è stata una stagione che ho vissuto un po’ così visto il covid …detto ciò lasciate stare daye che lo avete infamato più di sempre …detto questo ora sotto con la squadra del prossimo anno che avrà Brooks e wdr ..

  11. Ostregafioi

    Grazie grazie e grazie.

  12. paolog

    Peggio della sconfitta le parole del çoach nel dopopartita che sanno tanto di addio, una Reyer senza WDR la vedo molto meno competitiva.

  13. Lemonboy

    Grazie comunque, per essere arrivati nonostante una stagione disgraziata in semifinale scudetto. Con qualche infortunio in meno e qualche acquisto azzeccato, si poteva fare meglio, ma contro questa Milano, impossibile spuntarla. Sicuramente fine di un ciclo. Molti in lista di partenza. Speriamo solo di rincoppattarci presto e di riprendere da dove abbiamo finito

  14. paper861

    Ero al palazzo e purtroppo questo non è basket, ambiente purtroppo mesto e si chiude una stagione strana, forse si chiude un ciclo? Onestamente spero di no ma ho fiducia in questa società e ringrazio tutti i giocatori per l impegno dimostrato…ci avessero detto ad inizio campionato che perdevano in finale Con Milano avrei messo la firma, purtroppo gli incroci ci hanno messo di fronte in semifinale ma va bene egualmente! Grazie di tutto ..e sempre FORZA REYER

  15. RaffaelePisu

    Wdr resta da ciò che so…. può confermare pure @norm

  16. cats79

    Brooks??? Nn scherziamo piuttosto teniamo casarin da noi
    Brooks e’ un giocatore inconsistente , inutile e senza grinta

    Quindi tonut via di sicuro ? Un altro italiano bruciato da Milano

  17. ve66art

    Qualcuno mi spiega perché a Hines non fischiano mai i blocchi in movimento?

    Per il resto GRAZIE e massima fiducia nella società!!!

  18. Nitran-go

    Un grande applauso alla squadra per tutto quello che ha fatto. Tanta roba aver raggiunto ancora la semifinale, tanta roba aver superato il primo turno di coppa Italia. In entrambe le competizioni ci siamo fermati di fronte a Milano, troppo forte per tutti quest’anno, non dimentichiamo che è arrivata a un passo dalla finale di EL e non dimentichiamo in che condizioni abbiamo giocato praticamente per tutto il campionato. Quest’anno, dopo quattro titoli consecutivi in altrettante stagioni, non l’abbiamo preso il titolo, ma il risultato, proprio per questo più che buono, è la continuità. Tra poco si volterà pagina, qualcuno qui dentro ha già cominciato a pensare alla pagina di là. Io per il momento continuo a ringraziare e applaudire.
    È stato un piacere tornare al Taliercio, vedere qualche amico della curvetta, è un piacere essere tornato a casa con la voce roca per qualche urletto anche proibito contro qualcuno in campo.
    Arrivederci Reyer, arrivederci blog e ancora grazie.

  19. Hobiean

    Game over. Grazie a tutti, sopratutto a quelli che resteranno!!l
    Forza Reyer!

  20. giama29

    Paolog, non so da cosa hai capito che si tratta di un addio da parte di WDR. Si è trattato di un ringraziamento generale a tutti, niente di più. Da nessuna delle frasi dette si può capire che ci sia dell’altro che bolle in pentola. Mi associo ai ringraziamenti di WDR per la stagione veramente fantastica nonostante infortuni, covid e… giocatori presi non si sa con quale logica. A parte Batista, Daye, Stone ed Eijim non ricordo negli ultimi 6 anni altri giocatori presi al volo che abbiano lasciato un segno tangibile nella stagione reyerina. Che si facciano due conti per capire se vale la pena investire qualcosina di più prima piuttosto che poi… Per il prossimo anno vorrei che si puntasse su una testa pensante, un play vero. A me sembra che le squadre che vanno più avanti siano quelle che hanno un giocatore che faccia girare la squadra. Larkin, Calathes, Rodriguez, Teodosic, tanto per dirne qualcuno. Con Nitran in vaporetto si parlava di come mai non si sia mai cercato di portare in casacca granata un certo Craft che sia in fase offensiva che difensiva hai suoi buoni numeri. Se penso ai vari Green, Kennedy, Washington, Sosa, Clark, Jerrels, Goudelock etc. mi viene su una rabbia…

  21. RaffaelePisu

    Giama craft si è ritirato….comunque Brooks è Jeff Brooks…

  22. Dalipagic Oeè

    Come già scritto solo grazie alla società,ai giocatori e a WDR che ci ha creduto,ma che stasera ha avuto un Tonut ed uno Stone sotto media…e poco anche da Denik, Vidmar…
    Milano mi ha impressionato nel 4′ periodo quando,rispondeva colpo su colpo in attacco…ma soprattutto non ha mai mollato di testa:sono stati sempre sul pezzo, volevano vincerla più di noi…

    GRAZIE RAGAZZI, FORZA REYER

  23. etttssso

    se siamo sportivamente onesti riconosciamo che ieri sera chappell ha fatto una piu’ che discreta partita, come punti e difesa, ha messo un’energia in campo fuori dal comune; chi nel prossimo anno? ….. ripartiamo da tonut, watt, daye e con …… Vitucci; forza reyer.

  24. Abdul-Jabbar

    Spiacente Haynes…non si è fatta interessante. Per divenirlo andava giustamente vinta Gara 1. Non questa.
    Ed ora col certificato del tampone posso anche pulirmi il sedere.

  25. Ary

    Jeff Brooks è un bel giocatore e grinta ne ha da vendere…. Il problema sarà la conferma o meno di Stefano. Per il resto se wdr non lascia la barca … Beh siamo già ben messi. Raffaele ma McIntyre è una tua idea o un obiettivo vero? A me piace cmq

  26. Abdul-Jabbar

    Potete dire quello che volete. La Serie non si è giocata ad armi pari e Milano lo sa benissimo.
    Ciò nonostante ci hanno temuto fino al termine, ho visto dei sospironi di sollievo quando son loro riusciti dei canestri difficili e decisivi specialmente nel momento dell’ira di Daye perché avevano una paura boia che rimontassimo anche stavolta. Credo che ci abbiano temuto più di quanto possa preoccuparli Bologna. Ed è tutto dire.
    Io ringrazio ma bisco. Lo ammetto senza pudori.

  27. Abdul-Jabbar

    …e per armi impari intendo tutte.
    Non solo la disponibilità dei giocatori.
    Chi ha orecchie per intendere intenda.

  28. ve66art

    Abdul, arbitraggio! Dillo pure: arbitraggio assurdo! Loro forti, fortissimi, ma credo non più forti della squadra che aveva per le mani Pianigiani. Questo per dire che la Reyer del 2019 con Haynes e Bramos, avrebbe potuto giocarsela senza problemi. La reyer del 2021 NO!

    Tonut se ne va? Che vada…
    Gli auguro solo di finire in un squadra spagnola o russa, ma non a Milano dove, inevitabilmente, farebbe la fine di Datome!!!!!

  29. Abdul-Jabbar

    VEart66 sì anche. Io ce l’ho più col calendario assurdo. Dai non si può!
    Tutte le agevolazioni hanno avuto.
    Giorni di distanziamento esagerati dalle F4 quando ne bastavano meno.
    Quella del back-to-back poi è il colmo.
    Perché dovevano andar in Finale di EL.
    L’hanno vista col binocolo. Nonostante abbiano falsato il campionato italiano.
    Al quale non hanno dato rispetto.
    Il campionato a loro sì. Anche troppo.
    Ed ora sai che ti dico? Forza Virtus!!!

  30. Abdul-Jabbar

    A noi se permetti non è stata usata nessuna cortesia quando con mezza squadra decimata dal Covid abbiamo prima dovuto giocar 2 partite di EC in 24 ore e poi andar a Milano lo stesso schierando le seconde linee.

  31. paolog

    Giama sono il primo ad augurarmi di sbagliare impressione, WDR è l’unico insostituibile in questa squadra a mio avviso. Tonut è forte ma a mio avviso a Milano giocherebbe poco niente, va a sprazzi e alterna minuti incredibili e momenti di vuoto ha comunque bisogno di gran minutaggio per ingranare e a Milano non li avrebbe, qua a Venezia è protagonista in uno squadrone farebbe il comprimario…scelta sua ovvio.
    Un rimpianto su Biligha, contro di noi fa sempre il fenomeno, sarebbe stato molto utile alla nostra causa e credo sia stato un errore darlo via senza pensarci troppo. Ecco credo che Tonut a Milano avrebbe più o meno il suo minutaggio

  32. Dado

    A prescindere dalla partita, comunque tentata.. anch’io vorrei ringraziare TUTTI.

    I giocatori, per averci sempre creduto tutta la stagione, averci messo talento, impegno, anima e cuore nelle varie sfide e soprattutto esserci stati sempre. Ma anche per chi non dovesse essere con noi la prossima stagione, GRAZIE RAGAZZI DAVVERO, per averci dato anni di emozioni impagabili.. e non solo di vittorie (molte) ma umane, gioie e anche ‘preoccupazioni’ e crucci. Un GRAZIE SINCERO.

    A Walter De Raffaele per essere una persona STRAORDINARIA dentro e fuori dal campo, per aver fatto la STORIA a Venezia e che ovviamente spero continui a farla.. lo AMIAMO tutti. E per parlare di questa stagione, essere stato sia un ‘padre sportivo’ per i nostri Juniores, che hanno messo il piede in campo quest’anno in prima squadra, ma anche di averci sempre stupito con strategie e quintetti assolutamente impensabili, ma caspita che hanno funzionato..!! Grazie WALTER, rimani con NOI!!! 🙂

    A Federico Casarin.. per un lavoro incredibile che svolge e con che serietà, successi e impegno.. e senza mai uscire dalle righe, Chapeau!!! BRAVO!!

    Al Nostro PATRON Luigi, che non si scoraggia mai davvero! E che ci ha regalato in parallelo a questa pandemia e come già scritto una stagione femminile che è parsa davvero SURREALE!! Con 4 finali e Supercoppa e Scudetto vinti, tantissime soddisfazioni ed emozioni, anche Europee, nonché 5 Leonesse nazionali SUPER-TOP. GRAZIE LUIGI!!!

    Ora però Ragazzi, dopo un giusto riposo, ripartiamo più forti di prima!! Ho fede e fiducia che il progetto per la Cittadella dello sport, con gli interlocutori giusti e in un’area concordata con le parti, possa realizzarsi presto. E ho anche fiducia che questo possa dare linfa e rinnovato entusiasmo a tutti per Programmare, Investire, Dirigere, Allenare e Giocare!

    FORZA RAGAZZI, Continuiamo a Costruire Insieme!

    FORZA VENEZIA!!!

    FORZA REYER!!!!!!!!!!!!!!

  33. Rab.

    Essere arrivati dove siamo arrivati, nelle condizioni in cui ci siamo arrivati, è un mezzo miracolo. Forse un miracolo intero. Con la squadra fisicamente a posto, Bramos dentro, Vidmar in condizioni decenti e un combo coi controfiocchi al posto di clark/jerrels, con Milano finiva 3-2 e non è detto che fosse per loro… di questo sono certo.
    Ciò detto la storia non si fa coi se e coi ma, Milano è stata ampiamente più forte di noi e merita di passare, ovviamente.
    Grazie davvero comunque a questo gruppo che in un anno così infame ha voluto sempre crederci e alimentare una passione che a volte è sembrata una fiammella al vento, tra covid, infortuni, gare giocate in atmosfera silenziosa e quasi distopica.
    Sempre massima fiducia in questa società, che credo ci riserverà ancora tante sorprese e soddisfazioni per i prossimi anni. Sempre duri i banchi Reyer!

  34. Dalipagic Oeè

    @Paolog…Biligha firmó con Milano prima di discutere il rinnovo con LA REYER perché è in ottimo rapporti di fiducia con Messina…Brugnaro/Casarin lo misero di fatto FUORI ROSA pur rimanendo convocato nei 12…

  35. Abdul-Jabbar

    Nota Comunque come nonostante le disparità di condizioni che lamenti gara uno si potesse tranquillamente portare a casa e nessuno avrebbe avuto da ridire e ieri sera il primo quarto è finito 21 a 21 e il secondo guardo 17 a 17 mentre l’ultimo quarto è stato vinto dalla Reyer e perciò non credo che ci volesse molto per mettere a serio rischio la qualificazione ai milanesi

  36. Nitran-go

    Paolo. Abbiamo perso di 10 e il terzo quarto è finito 62-52 per loro, quindi non abbiamo vinto il quarto, l’abbiamo pareggiato come gli altri due.

  37. Abdul-Jabbar

    E Adesso scommetto che ci sarà l’immancabile imbecille che siccome è finita 3 a 0 negli anni in cui abbiamo vinto lo scudetto ci siamo riusciti perché non abbiamo incrociato l’Olimpia Milano

  38. Abdul-Jabbar

    Cambia poco nella sostanza del discorso Nitran

  39. Abdul-Jabbar

    Tra l’altro gli ultimi quattro punti sono stati segnati a causa del fallo sistematico che ha concesso loro 4 tiri liberi

  40. Dado

    Riguardo la stagione, e non come critica, vorrei solo aggiungere un paio di riflessioni.

    1) Abbiamo bisogno di giocatori SANI e IN FORMA. Magari meno in numero.. ma utilizzabili. Quest’anno forse registra il record tra ‘Numero di ingaggi vs Reale Utilizzabilità dei giocatori’. E chiaro che la fascite di Iron Mike o la tendinite di Campogrande non potevano essere previste, ma per vari altri alcuni campanelli forse c’erano (?).. Il logorio di VIDMAR, Il Fuori-forma di JERRELLS, Lo stesso CLARK.. che nelle ultime 3 stagioni sia con Brindisi che Cantu o Chemnitz per problemi muscolari o di altra natura non era mai riuscito a disputare più di una ventina di partite ‘integro’ a stagione, e che anche con noi dopo una ventina di presenze è andato ai box.
    Una stagione completa, tra RS LBA+RS Europea+P.O.+Coppe+Tornei vari può avere anche 70-80 partite da disputarsi in 10 mesi.. avere un roster di giocatori magari minori in numero.. ma ‘resistenti’ come un Chappell, che tutti gli anni precedenti ha dimostrato in linea di massimo di poter giocare tanti minuti e tante partite, a fine stagione e nei momenti saliente può fare la differenza..

  41. Dado

    2) Abbiamo bisogno di giocatori con MAGGIOR TALENTO OFFENSIVO. Questa stagione sia a livello LBA che Eurocup ed Eurolega ha dimostrato una volta ancora che arrivati ai P.O. o F8 o F4, tutti difendono come matti.. aggressivi, fisici e maneschi.. e che chi la spunta lo fa spesso dopo partite tirate e grazie al talento di alcuni giocatori e spesso su giocate anche individuali.. E inoltre che chi riesce ancora a segnare in situazioni pressanti è perchè dispone di grande talento offensivo.. perchè tutte le difese diventano impenetrabili ad un certo livello.
    E stato così nella finale di Eurolega.. dove Sia Larkin e Micic da una parte che Mirotic, Kuric e Higgins dall’altra hanno cominciato il rush finale con una quantità di azioni individuali. E’ stato così per L’Olimpia che ha vinto molte partite in RS di EL o anche ai P.O. affidandosi al puro talento offensivo individuale.. dalle triple marcatissime al buzzer di Punter/Delaney/Roll/Chacho, agli attacchi di Shields, etc.. Lo stesso per Bologna che ha raggiunto quasi la Finale di EC ed è andata in finale LBA unicamente grazie al talento offensivo del duo Teodosic-Belinelli a mettere dentro canestri impossibili, e quasi sempre gli unici ad andare in doppia cifra per punti.

    Guardando a noi, nessuno discute il Mantra-Difensivo Orogranata, anzi è motive di grande vanto.. tuttavia, arrivati a certi livelli, senza che questo si combini anche con un certo talento offensivo, non si riesce ad andare oltre.. Se pensiamo allo scudetto 2019, e guardando anche solo agli stranieri, avevamo 4 giocatori dall’alto potenziale offensivo: Daye-Watt-Bramos-Haynes e 2 prettamente difensivi Vidmar-Stone, e tutti in ottimo stato di forma per poter fare 17 partite ravvicinate. Questa combinazione ha consentito di avere protagonisti diversi.. ma anche lo stesso capolavoro di Gara7 (87-61) è stato possible certamente grazie ad una difesa granitica, ma anche ad un attacco esplosivo.. dove la Coppia Bramos-Haynes ha centrato 10 triple (30 punti in triple..) da soli e tirando col 56% oltre a tutto il resto.. Cosa sarebbe stata la stessa partita con Chappell-Jerrells al loro posto?

    Quest’anno abbiamo avuto fino a 9 stranieri, ma solo 3 hanno vero Talento Offensivo (Bramos, Watt, Daye) e riescono a mettere canestri contro difese forti/pressanti, gli altri: Stone-Vidmar-Chappell-Fotu-Clark-Jerrells, per ragioni diverse.. quando il ritmo si è alzato hanno fatto estrema fatica a segnare..
    Se poi si pensa che Bramos è fuori da mesi e Daye è stato altalenante.. ci si rende conto che dei 9 siamo andati avanti col solo WATT e talvolta Daye a risolvere qualche situazione.. con la sola ‘sorpresa Offensiva’ di Stone nei quarti.

    Non mi dilungo oltre.. e penso che sia sicuramente giusto e necessario perseguire un ferreo ‘Mantra-difensivo’, al tempo stesso però spero si possa combinare con un maggiore talento offensivo, con giocatori che possano mettere canestri anche contro difese pressanti, come lo sono stati in passato i vari Haynes, Peric, Orelik e molti altri.. e che possano godere di un discreto stato di salute e forma come condizione di partenza.

    Ora, come è giusto, tornerenno fuori tra i commenti e articoli tutti i giusti tormentoni di questi anni: Più Playmaking/Play-Combo, 4-Muscolare, Asse Play-Pivot, Centro strutturato, Pivot Italiano, ringiovanimento del roster, Oltre al Palazzetto, etc..etc.. ma alla fine un 1) Roster Sano e in forma 2) Con Maggiore talento offensivo credo rimarrano (in sintesi) le principali condizioni necessarie e di base per provare ad arrivare in fondo nelle varie competizioni e coppe.

  42. Rab.

    Beh, la Milano di Messina e del Chacho mi risulta battuta dalla Reyer in una competizione nazionale (F8 2020 e relativa Coppa Italia). Siamo stati ad un canestro dal batterli in gara 1, nelle condizioni in cui siamo, senza Bramos, senza centri di riserva, senza una valida alternativa a Tonut. Gara 3 non è stata così scontatata come poteva essere.
    Pertanto non credo che ad altri avanzi di fare tante critiche sui risultati STRAORDINARI raggiunti in questi anni.
    Anche togliendosi gli occhiali da tifoso, questo periodo d’oro della Reyer sarà ricordato più come leggenda che come storia, dai tifosi che verranno. E non è detto che sia finita eh…

  43. RaffaelePisu

    Ary è una cosa realissima… https://sportando.basketball/venezia-in-trattativa-molto-avanzata-con-codi-miller-mcintyre/

  44. Abdul-Jabbar

    E che mi dici Dado del mio pensiero delle 10.31? Così per sapere.

  45. Abdul-Jabbar

    E anche di quello delle 9.33 non mi dispiacerebbe. Grazie.

  46. giama29

    Raffaele, un indizio in più sul possibile addio di Stefano

  47. Rast_rast

    Posso dirvi, contento sia finita questa assurda annata. Assurda non certo per demerito della NOSTRA Reyer, staff, giocatori e dirigenza compresa. Mi sembra di aver vissuto una discesa delle montagne russe senza prendere fiato. L’anno prossimo ci saremo tutti dentro quel catino, piccolo e brutto dite quel che volete, ma che è una parte del nostro essere.

    Forza Reyer, forza blog tra qualche mese entreremo e sfolleremo insieme dal Taliercio, certo che ci riserverà nuove soddisfazioni!

  48. Dado

    Rab.. La scorsa stagione, incluse le F8 2020, l’Olimpia ha pagato scotto su 3 principali fronti (1) Il necessario e completo cambio dirigenziale e panchina con ‘ricostruzione’ (2) Molti ingaggi flop, da Mack a White da Crawford a Sikes e Rey soffrendo anche le fragilità di Nedovic e Gudaitis (3) L’Idea di avere anche un giocatore 40enne ‘icona’ che poteva essere Wade, ma che alla fine è stato Scola. L’Olimpia di quest’anno invece ha fatto tesoro e ‘risolto’ questi 3 fattori e a parte la mancanza di un centro vero alla Vesely e a dei pallidi Evans e Wojciechowski, le ha centrate quasi tutte. Di contro nel 2020 alle F8 si e’ trovata una Reyer che aveva la bava alla bocca dopo 6 edizioni mancate, aveva Bramos, Daye era ben ‘presente’, DeNic e Tonut al TOP, e stava generalmente bene.

    Quest’anno come già scritto i reciproci equilibri e gap sono diversi. Ma ripeto, la mia non è una ‘critica’, si è dove si è, e sono unicamente GRATO (come pure scritto). E’ solo una riflessione su quello che penso siano stati 2 denominatori comuni che ci hanno ulteriormente penalizzato, in un’annata comunque difficilissima e sfortunata.

  49. Rast_rast

    codi-miller-mcintyre, un Tonut nero?

  50. Dado

    Paolo.. sui tuoi interventi posso esprimere solo ovviamente 2 punti di vista personali..

    Relativamente a quello delle 9:33. Dico solo che quest’anno l’ECA in Eurocup ha sia 1) ‘accettato’ trattamenti differenziati per affluenza di pubblico nelle diverse locations europee, 2) avuto trattamenti ‘diversificati’ e non ‘comprensivi’ relativamente ai vari ‘impatti-COVID’. 1) e 2) ci hanno tagliato le gambe nel percorso europeo. Tra l’altro.. che fretta c’era nel concludere RS e TOP 16.. quando poi le fasi successive sono state dilatatissime con intervalli di 2-3 settimane a ogni gara? E comunque per finire tutto il circo già il 30 Aprile? Ci correva dietro qualcuno? Mah..

    Relativamente al tuo intervento 10:31. Qualcuno da SS l’ha già scritto sui socials.. ma che vuoi che ti dica. Quell’Olimpia era alla frutta con tutto.. con Un Pianigiani e vari giocatori con la valigia già fatta. Basti pensare che è ai quarti andata a Gara5 (perdendo 2 volte) contro un’Avellino che schierava: Udanoh, D’Ercole, Filloy, Campogrande, e vari sconosciuti come Spizzichini, Guariglia, Campani, etc.. fa tè..

  51. Abdul-Jabbar

    E come ciliegina sulla torta poco fa Discovery Channel su Real Time nelle Break News ha proclamato con enfasi la designazione della Finale di LBA tra Olimpia e Virtus quando di solito questo Network il basket non lo tratta nemmeno di striscio. Della serie:”questa sì che è una Finale!”

  52. Abdul-Jabbar

    Rast_Rast…per carità! La versione colored di Tonut mi ricorda tanto quella di Nino D’Angelo su “Avanti un altro” di P. Bonolis 🙁

  53. Dado

    Paolo aggiungo.. la LBA ha accettato di ‘Triturare’ i Play Off per dare respiro all’Olimpia nel suo percorso Europeo. Mai negli anni passati si sono giocate partite back-to-back, in 2 giorni contigui, e mai tra una serie e l’altra si è lasciato solo 1 giorno per respirare (normalmente almeno 2). Facendo così ha tagliato fiato e gambe alle società che avevano situazioni da recuperare o con Rosters più corti.

    Grazie LBA per aver fatto spaziare ‘l’Olimpia Sovrana’.

  54. Rast_rast

    Discovery Channel è proprietaria di eurosport.

  55. Rast_rast

    Condivido con Dado: la calendarizzazione è stata scandalosa, ma temo che l’accordo avesse un diffuso consenso “politico”.

  56. Dado

    Rast.. penso anch’io..

    E Finalmente gli appassionati avranno quest’anno la tanto attesa finale: Tortellini Vs Panettoni. Speriamo che saziatisi, si possa nuovamente dal prossimo anno dare ‘rispetto’ a tutti.

    Qualcuno poi dirà: ‘ma che vi lamentate.. anche voi avete avuto col femminile la tanto attesa serie di finale Leonesse Vs Schie’. Ma è tutt’altro discorso.. perchè quella è stata una finale costruita con molte stagioni di Lavoro e di avvicinamento. La Virtus invece 3-4 anni fa era Nulla.. solo ‘memoria’.

  57. norm nixon

    raffaele….e’ piu’ di un mese che ci stanno sotto…il suo nome l’avevo fatto 20 giorni fa qui dentro rivolgendomi tra l’altro a te.

  58. Nanevianello

    E’ finita. Ci avevamo sperato ma alla fine è andata come era logico andasse. Se dobbiamo avere un rimpanto è per gara 1 , non per gara 3 . Se dobbiamo avere un rimpianto è per non aver potuto disporre di Bramos e per i tanti infortuni che hanno condizionato la stagione .

    Un grazie alla società per la straordinaria annata delle ragazze, ma anche dei maschi. Grazie a Brugnaro, Casarin, WDR , Ticchi . Alle ragazze e ai nostri eroi. Tutti hanno onorato la maglia. Visto ieri Vidmar ( che verosimilmente è ai saluti ) , con tutti i suoi guai fisici buttarsi sul parquet per recuperare un pallone . Questa è la Reyer .
    La squadra verrà cambiata e ringiovanita. Tonut se ne andrà. Mi auguro per lui, non a Milano . Per il suo bene. A Milano un italiano raramente è protagonista . La lista ( più o meno recente ) è lunghissima. Dipenderà da Tonut : essere un Polonara o accontentarsi di essere un Moraschini o un Biligha
    Serviranno alla Reyer almeno quattro giocatori : un play, un centro strutturato, un’ala forte e un’ala piccola. Se i migliori ( Tonut a parte ) resteranno . A quelli che se ne andranno un grande in bocca al lupo : rimarrete nei nostri cuori .
    Ora la parola passa a Brugnaro. E non solo per le squadre . Tra le ragazze mi piacerebbe vedere a Venezia Matilde Villa . Per i maschi, leggo tante ipotesi. La mia ( fosse sano e abbordabile ) si chiama Mahalbasic .

    Venti personalità internazionali, tra attori e gente di cultura , ha firmato un documento a favore di Venezia. Chiedono il completamento del Mose, la costruzione di un ub fuori dalle bocche di porto per le grandi navi,la tutela dell’ambiente , il risanamento della città, un freno al turismo becero in infradito, il recupero e la tutela delle arti e dei mestieri. Non c’è traccia nel documento ( se non ho letto male ) di cittadella dello sport. Ma se non ora ( con il Venezia in serie A ) quando ?
    Venezia è di tutti : inteso in senso filosofico. Va costudita, curata, preservata, tutelata . Va ripensato uno sviluppo che non sia esclusivamente turistico.

    Infine, per tornare a bomba : la finale Bologna- Milano è quella che tutti si attendevano. E che tutti al via del campionato avevamo pronosticato. Va bene. Va meno bene la violenza che hanno subito i calendari. E vanno meno bene certi abitraggi . Non parlo della Reyer . Gara 3 Bologna – Brindisi ha avuto momenti di pura indecenza abitrale . Come i quattro fischi consecutivi a sfavore ( due in attacco ) recapitati nella prima frazione a Brindisi . Come i cinque punti ( con l’immancabile tecnico a favore ) recapitati a Bologna nel l finale quando Brindisi era ancora attaccata alla partita.
    Piacerebbe vedere un basket senza ” aiutini ” . Non parlo per pregiudizio. Io reputo che chi perde, perda perchè in definitiva ha demeritato. Parlo di quello che ho visto ieri. E non mi è piaciuto .

    Un saluto a tutti . La stagione è finita, ma il blog per fortuna continua .

  59. Abdul-Jabbar

    @ Rast_Rast: che D.C. sia proprietaria di Eurosport non significa nulla.
    Sto parlando di Notiziari.
    Anca mi go la machina ma de automobilismo no parlo mai e no me interesso par niente

  60. Abdul-Jabbar

    @ Dado: che poi è quello che ho scritto stamattina alle 9.29 sui calendari.

  61. Dado

    Paolo.. infatti non era per dire una novità, ma un’amara comune constatazione. Unica consolazione.. e in questo sto con Rast, sono contento anch’io che sia finita. Anche per i giocatori e tutto lo staff. Con la consapevolezza che abbiamo fatto tutto il possibile.. e con ancor più desiderio ed entusiasmo per costruire e programmare per il prossimo anno (e anni.. in vista della Cittadella).

  62. Dado

    Poi.. anche lo sport credo insegua un carattere ‘narrativo’.. e ai media piaccia preparare, confezionare e servire ‘Belle Novelle’. Nel 2019 era confezionata bella che pronta la Novella del Hippy-Mago POZ che atterra da Formentera col barbone per guidare l’armata Sarda in una interminabile serie di Vittorie. Abbiamo semplicemente rovinato la festa sul finale.

    Quest’anno la ‘favola’ è: ‘Il grande ritorno di Olimpia vs Virtus’… Come fosse Lakers-Celtics.. e qui non siamo riusciti a sconvolgere i piani.. anche perchè oltre a differenze di budgets, Covid e infortuni vari.. ci si sono messi pure programmazione asfissiante e arbitraggi incongrui. Mettiamoci il Cuore in pace, quest’anno è andata come ci si aspettava, senza guastafeste. Poi.. Messina intanto il suo ‘8’ se l’è già dato, il resto si vedrà.

    https://www.superbasket.it/2021/05/30/messina-milano-merita-un-8-ai-ragazzi-ho-riportato-le-parole-del-presidente-dellorco/

  63. jahmper

    E’ stato un piacere seguire la Reyer anche in questa stagione. Gli impegni e i risultati della squadra hanno dato emozioni e una parvenza di continuità e normalità a una routine settimanale di vita condizionata dalle paure e dalle regole dell’emergenza sanitaria.
    Confermarsi ai vertici del basket italiano non è mai scontato ed arrivare in semifinale con giocatori in precarie condizioni e senza Bramos, ha reso ancor più geniale e miracoloso il lavoro di coach De Raffaele. Organizzazione e durezza/mentalità di approccio alle partite non sono sostanzialmente mai mancate. Anche quando per il covid è dovuta scendere in campo con giocatori juniores si è dimostrata una squadra unita e strutturata. Ha perso qualche partita importante per motivi di mancanze oggettive e qualche altra per motivi di concentrazione e/o motivazione…gestendo male i vantaggi accumulati. Ma in un ipotetico andamento sano e al completo della stagione agonistica credo che in Europa la Reyer avrebbe anche potuto essere al posto della Virtus per giocarsi l’Eurocup.
    Le energie ritrovate e l’unità di intenti l’hanno portata agli ultimi capolavori con Sassari e nella gara1 con Milano. Poi è salita in cattedra l’Olimpia col suo mix di solida organizzazione di gioco e qualità dei singoli che l’hanno condotta ad un soffio dalla finale di Eurolega (…sarebbe stato interessante vedere l’andamento di Olimpia – Efes…). Quindi la Reyer in questi giorni si è potuta confrontare per la prima volta con un livello di gioco da top Eurolega, cosa che la farà crescere ulteriormente, prendendo ancor più coscienza dei propri mezzi, limiti, potenzialità. E infatti, se le varie voci si concretizzeranno, sta imbastendo un roster di livello superiore agli anni scorsi, dato che basterebbero gli upgrade con Miller-Mc Intyre, Bilan, Brooks e qualche aggiustamento tra gli italiani per provare a plasmare una squadra da alta Eurocup.
    Considerato il ciclo vincente che sta aprendo Milano (…non vedo grandi possibilità per la Virtus se non portare a casa una partita) come ha sempre detto Wdr, bisogna valorizzare tutti i risultati ottenuti dalla Reyer e dai suoi eccezionali giocatori in questi anni, visto che è riuscita a conquistare titoli importanti colmando il vuoto di grandi squadre nel nostro campionato, divenendo lei stessa grande squadra ed esempio di solidità e correttezza.
    Attualmente Milano con Messina sta portando nel basket italiano un sistema di lavoro stile Nba, alla base dei risultati e del gioco che pratica in campo. Questo dovrebbe condizionare positivamente l’intero movimento italiano, magari nel tempo.
    Per quanto ci riguarda l’unico vero punto critico reale resta quello del palazzetto, che alla lunga potrebbe rischiare di inficiare anche il resto, visto che la struttura di gioco è una leva centrale del marketing sportivo contemporaneo. Ma qui si esce dal seminato sportivo e si entra nella sfera finanza / decision making politico-amministrativo applicate a una realtà complessa e particolare come Venezia e città metropolitana.
    A proposito…si sa qualcosa su quella possibilità di conversione del palaExpo in palasport di cui si era palato anche qui nel blog? (…non credo che la struttura vestirà ad oltranza i panni di hub vaccinale…).
    Grazie a tutti (…soprattutto ai giocatori che andranno da altre parti) per le grandi emozioni.

  64. Mi riallaccio ai precedenti interventi (Dado e NanevianellO) sul prossimo roster, su cui tutti mi pare siamo d’accordo sarà necessario intervenire. Io la vedo così
    Play: Denik + XXX
    Guardia: Tonut + Casarin (io terrei Casarin e naturalmente auspico che resti Tonut.. tocchiamo ferro)
    Ala: Bramos? + Campogrande (Bramos bisogna capire se può tornare quello che era – teniamo presente che il prossimo anno sono 35… Campogrande lo terrei cercando di sfruttarlo e inserirlo di più)
    Ala grande: Daye? + XXX (Daye francemente è un rebus.. non mi straccerei le vesti se se ne va via..)
    Pivot: Watt + Bilan? Bilan sarebbe ovviamente un eccellente acquisto
    + Stone jolly
    I due XXX devono essere giocatori con i controcoglioni… non mezze calzette. Visto il mercato direi che il play dovrebbe essere straniero e quindi chiudere il numero degli stranieri e quindi l’ala forte dovrebbe essere un italiano. Non ne vedo molti in giro d’accordo.
    Voi che ne pensate?
    Se va via Tonut (che sarebbe un guaio) se capisco bene viene questo Mc Intyre che purtroppo non mi pare abbia la stessa caratura.. ma porterebbe via un altro slot per gli stranieri..

  65. MAGIC32

    Felice di essere stato al Taliercio ieri, mi mancava il basket dal vivo e c’era il desiderio di salutare e ringraziare la squadra.
    E’ stata anche una bella partita di basket in cui ho ammirato la solidità difensiva di Milano, la capacità di fare sempre le scelte giuste in attacco; ma noi, considerando le condizioni della squadra, non siamo poi così lontani.
    Se contro squadroni da primo livello di Eurolega dovessimo sempre perdere giocando un buon basket e rimanendo in partita fino agli ultimi minuti ne sarei felice.
    @ Lorenzo Colovini
    Concordo in parte con la tua analisi del roster, credo che McIntyre sia per lo spot di play; nei mesi scorsi si parlava di Michele Vitali forse come possibile sostituto di Tonut; a Bramos gli lascerei sempre lo spot del settimo straniero per farlo recuperare a pieno, credo serva anche nello spogliatoio; come ala grande dovrebbe esserci Brooks, che può giocare anche da 3 e che porta un pò di atletismo che ci manca oltre ad essere un buon difensore.
    Non sono convinto di Bilan, credo che nel basket di oggi servono molto giocatori fisicamente forti o molto atletici, Bilan non è nessuna delle due cose, serve di più un simil Vidmar.
    Mancherebbe poi il 12esimo e qui le scelte potrebbero essere per un giovane del vivaio oppure, se dovesse rimanere Daye e arrivare Brooks per un 4 che in caso possa anche giocare da centro nel caso di quintetti agili, uno alla Alibegovic, e che in attacco possa dare qualcosa di più di Mazzola, ma non mi pare ci sia molto in giro.
    Al di là dei nostri auspici o sogni da tifosi, l’importante è che si facciano scelte per abbassare un pò l’età media e che si scelgano giocatori che possano sposare il progetto Reyer e rimanere per qualche anno così da cominciare un nuovo ciclo

  66. Dado

    Ciao Jahmper, provo a risponderti io.. intanto secondo le recenti dichiarazioni di Brugnaro la nuova cittadella dovrebbe sorgere nel quadrante di Tessera.. e una discreta definizione della cosa dovrebbe venire fuori entro l’anno (?)

    https://www.facebook.com/photo?fbid=324673319010031&set=a.255912055886158

    A partire da quello, tempistiche, costi, approvazioni, logistica.. si muova tutto il resto. E anche facile che gli interlocutori che Brugnaro cercherà di contattare propongano loro stessi, sulla base dell’esperienza, come meglio gestire una possibile e verosimile transizione.

    Per il PalaEXPORT ci sono almeno 4 questioni (1) Brugnaro non è mai stato esaltato dall’idea e le colonne interne non lo fanno impazzire. (2) Per i costi di adeguamento andrebbero via comunque qualche milione di euro tra tribune retraibili, ristrutturazioni varie, illuminazione, etc.. (3) Se continuerà l’idea/necessità di una terza somministrazione del vaccino anti COVID.. è facile che il PalaEXPO non venga smantellato prima dell’estate prossima, visto che alcuni probabilmente avrebbero la terza eventuale dose in primavera prossima.. (4) visto il successo del suo funzionamento in ambito sanitario e in ogni caso pubblico.. non è da escludersi che il Comune pensi ad un utilizzo diverso.. Questo per dire che l’idea piaceva anche a me per gestire una certa transizione.. ma all’oggi la vedo sempre più (anche ragionevolmente) difficile. In aggiunta ci sono varie questioni relativamente all’area e all’immobile, sulle quali uscì tempo fa un articolo sul Gazzettino.

  67. Dado

    Lorenzo.. io aspetterei di vedere il percorso soprattutto di STONE e DAYE che sono i due giocatori più atipici (ma in alcune situazioni determinanti) che abbiamo.

    MAGIC32.. personalmente vedo l’appellativo di ‘nuovo ciclo’ altrettanto qualunquista come ‘fine di un ciclo’, ‘anno di tranzizione’ etc.. io credo che finché WDR continuerà con noi, e portando avanti un certo progetto tecnico e facendolo crescere.. non vedo perchè chiamarlo come ‘nuovo’.. soprattutto se vari dei giocatori determinanti come Bramos, Watt, DeNicolao, Cerella etc, etc.. rimangono/confermano. Sempre opinione personale, non è un rinnovo/cambio di alcuni giocatori che apre un ciclo.. e la stagione appena conclusa, con le semifinali raggiunte, non è stata peggiore di quella 2017/18.. per la quale nessuno ha conclamato la ‘chiusura di un ciclo’. Io lo vedrei più come la continuità di crescita verso un orizzonte sempre più ambizioso, e dove anche gli altri contendenti hanno cominciato a crescere altrettanto (similmente sta accadendo nel femminile con Virtus). Messina lo scorso anno è arrivato a Milano, ma non è perchè ha cambiato tra la scorsa stagione e questa 10 giocatori, che si è parlato di nuovo ciclo..

    Sempre opinione personale..

  68. MAGIC32

    Dado, hai sviluppato con profonda argomentazione il concetto che anche io intendevo ma che ho espresso male, non si tratta di rifondare ma di dare continuità ed estensione temporale ad un progetto che non potrà cambiare fino a quando rimane WDR, e mi auguro per lungo tempo.
    Una delle chiavi del successo degli ultimi anni è stata la continuità e coesione del roster, per cui non sono favorevole a grandi cambiamenti, però credo che almeno 3-4 cambi siano necessari

  69. Dado

    Magic.. ma certo, è anche naturale.. Nel primo scudetto ci sono stati protagonisti (Ejim, Peric, Batista, Ress, etc..) che poi non ci sono stati nel secondo, come pure ci sono stati degli anelli di congiunzione.. (Bramos, Haynes, Stone, Tonut, etc..) Chissà che nel terzo ci siano almeno alcuni degli attuali.. 😉

  70. Ary

    Raffaele bene potrebbe essere una buona presa McIntyre. A me piace. Certo che è uno straniero… A questo punto sarebbe più giusto piazzare Daye e portare a casa oltre a Brooks un play veramente buono . Redivo operazione low cost , altrimenti Ruzzier potrebbe andare bene per noi. Gli stranieri dunque potrebbero essere Bramos, Watt, Bilan , McIntyre, Chappell e un play o un’ala forte….

  71. Ary

    Dado hai ragione dipende da Stone e da Daye per due differenti motivi ma dalle loro scelte dipenderanno di conseguenza le altre

  72. RaffaelePisu

    McIntyre sarebbe il play

  73. Ary

    Ah aggiungo come già detto: la stagione è stata maledetta per innumerevoli ragioni ma cmq buona , anzi direi più che buona . Alla reyer è mancato Vidmar e una forma generale migliore. Numericamente siamo arrivati a coperta corta e gli infortuni di campogrande, Bramos e il mancato arrivato del giusto play hanno influito pesantemente . La squadra è arrivata ad un bivio per raggiunti limiti di età: innegabile dire il contrario . Mi aspetto quindi una parziale ricostruzione (3-4 innesti) per svecchiare il gruppo e avere anche meno infortuni

  74. Ary

    Raffaele lo vedo più guardia ma cmq nel partizan faceva anche il play. Cmq buona presa . Se lo.considerano allora play non esclude la permanenza di Stefano.

  75. Ary

    Norm in chiave ricostruzione squadra la reyer considera McIntyre un play o una guardia ?

  76. norm nixon

    ary…entrambi. Non ci sara’ un play puro…se non il secondo. E’ una riedizione di haynes con piu’ atletismo.

  77. norm nixon

    finisce idealmente un ciclo ma la reyer che verra’ proporzionalmente al nuovo contesto sara’ forte…ed e’ gia’ in avanzata costruzione. A me strutturalmente piace molto…tra le migliori degli ultimi 10 anni.

  78. RaffaelePisu

    Norm col solito comandante al comando…. sicuramente sarà una delle più atletiche degli ultimi anni. Che pensi del mio roster???
    McIntyre denik
    Vitali sokolovski
    Bramos campogrande
    Daye/stone/ejim Brooks
    Watt Cain….

    Quanto distante dalla realtà???

  79. Dado

    Anche sul Gazzettino di domani leggo delle ottime prospettive e programmazione annunciata da Casarin.. e leggo solo il nome di Cain ‘rimasto’ per il rimpiazzo di Vidmar. Miro Bilan sparito, altri non pervenuti.. spero sia solo una fase transitoria.. Perplesso.

  80. Nitran-go

    Dado, ma tu sei in grado di leggere i giornali del giorno dopo? Ma allora guardi i risultati delle lotterie e sei ricco sfondato. Mi ricorda un film.

  81. RaffaelePisu

    Eh dado???

  82. Ary

    Ho capito norm , beh ci sta. Avrei preferito un vero play, ma se l’uso è come dici tu non è affatto male. Raffaele con Daye e Stone vedo molte possibilità perché sono due atipici che possono ricoprire più ruoli. Io sono sempre stato tifoso di Austin ma quest’anno è andato decisamente a corrente alternata. Vedo anche difficile un buyout a 33 anni…. non vedo Cerella. Ricordo solo che il buon campogrande potrebbe non essere a disposizione per un lungo periodo e vedo il suo come un problema di difficile risoluzione.

  83. @Nitran- il film è “Avvenne domani”. Meglio non sapere prima quello che accadrà.
    Una foto pubblicata con abbraccio tra WDR e Tonut mi è sembrata significativa nel rappresentare il saluto (spero tanto di sbagliarmi) tra due persone i cui destini umani e sportivi si sono incrociati portando entrambi a raggiungere grandi risultati.
    Speriamo che la società operi nell’intento di dare continuità a quanto fatto sino ad ora.

  84. Rab.

    Cicli o non cicli, la Reyer è sempre qua. Ed è questa la notizia più bella.
    Partiamo dal presupposto che se il mercato è già partito sottotraccia almeno un mese fa, banalmente se ne deduce che WDR rimane con noi. Non era scontato, nè dovuto ed è la prima ottima notizia.
    Secondo, i nomi che girano hanno già l’impronta di Walter, un buonissimo play-combo atletico e fisico come McIntyre, con esperienza in campionati di gente che sa giocare a basket. Un’ala grande italiana nel corpo di uno straniero (per così dire), buon difensore, con tutto il rispetto un grosso upgrade rispetto a Mazzola e con una gran voglia di rivalsa dopo essere stato trattato come una pezza da piedi da Messina.
    Manca un centro fisico a protezione del ferro e la squadra è più o meno fatta. In guardia se rimane Stefano perfetto, sennò si ripiegherà su Vitali.
    Bramos che credo chiuderà la carriera qui sarà affiancato da Campogrande, Daye io credo rimarrà al netto dell’incostanza perchè ci servono talento e punti. Stone a fare di tutto, come al solito.
    Quindi in realtà si cambia, ma non così tanto. Il solco rimane quello, la mentalità pure.
    Sarà una squadra rognosa come sempre, additata come quella che rovina il gioco agli altri, antipatica e tutto il resto di boiate che si leggono in giro. Godo già come un riccio…

  85. norm nixon

    raffaele….quasi…due nomi non ci stanno. E ovviamente ora non e’ tempo per farli da parte della reyer. C’e’ chi lo comprende come te e chi invece no perche’ non contestualizza mai facendo il tifoso h 24. Lo stesso modo di leggere le partite….con le statistiche. Superficiale.

  86. Nitran-go

    Betty, grazie. Mi viene da pensare che la trasmissione L’almanacco del giorno dopo abbia preso spunto da quel film per la sua rubrica Domani avvenne.

  87. ve66art

    Brevi riflessioni….
    Nello sport professionistico esiste la “bandiera”? Un giocatore è tifoso della squadra nella quale milita? Al di là di Bramos, uomo dalla riconoscenza infinita e dallo spessore umano raro ai più, esiste nel professionista un legame, capace di andare oltre la moneta, nei confronti di quanto “simbolicamente” rappresenta la squadra in cui gioca? E poi, gioca i lavora? Sport, professionismo, carriera, non sono, forse, ad un’attenta analisi, aspetti inconciliabili?

    Queste riflessioni sull’onda della “vicenda Tonut”. Parte? Non parte? Resta? E perché resta?

  88. Rab.

    Dico la mia su Tonut, visto che stavo comunque per farlo e nonostante sia uomo non semplice da leggere, per la naturale ritrosia che lo caratterizza. Io credo che lui vorrebbe rimanere. Credo che si trovi bene qui e che abbia apprezzato la propria crescita, conquistata sudando minuto su minuto in campo e in allenamento, fino alla definitiva consacrazione. Credo sia legato ai “suoi” luoghi, a Trieste prima ancora che a Venezia. E sono sicuro che crede in questa squadra, con la quale ha vinto tanto.
    Detto questo, subentra l’aspetto professionale. Ha ancora qualche anno ad alto livello e sa che altrove potrebbe guadagnare (molto) di più. Oltre che crescere ulteriormente facendo nuove esperienze. Dovrà gioco-forza bilanciare questi aspetti e forse sarà costretto a scegliere per il benessere suo e di chi gli sta accanto. Così fosse, sarei perfettamente d’accordo con la sua scelta.
    Spero solo che non scelga Milano, per non essere costretto a diventare solo un alfiere italiano sottratto alla scacchiera delle altre squadre concorrenti. E’ un giocatore che ha bisogno di minuti per rendere, non è un microwave Vinnie Johnson, ma il suo esatto contrario.
    Piuttosto Spagna, Germania, ovunque ma non Milano, per non buttare via il lavoro di tanti anni.

  89. norm nixon

    rab…analisi giusta.

  90. Nitran-go

    Che non vada a Milano lo speriamo praticamente tutti e non serve dire perché. Per quanto non mi piaccia, se proprio deve rimanere in Italia, se ambisce a qualcosa di più, lo vedrei meglio a Bologna, poi basta, come livello e ambizioni ci siamo immediatamente noi. Il vero salto lo farebbe in una buona squadra europea che gioca l’EL.

  91. RaffaelePisu

    Comunque io non ho visto una stagione di daye così negativa…

  92. Ary

    Mah nitran … Bologna ha abass , Adams e weems in quel ruolo…. Non lo vedo a Bologna ! Ma a Milano farebbe ,come ha giustamente sottolineato rab , tanta panchina e non sarebbe in grado di esprimersi. Ha bisogno di minuti per carburare ed è il vero giocatore da striscia . Anche io auguro le migliori fortune a Stefano ma gli dico anche di ponderare bene le scelte: la Spagna sarebbe l’ideale per lui e il suo gioco, qui è un leader e il futuro capitano, a Milano uno dei tanti. Raffaele Daye è migliorato in qualche gara di playoff ma il suo trend è questo : o lo accetti anche per la sua incostanza o lo mandi via. Wdr lo gestisce magnificamente e se ha espresso qualcosa nella sua carriera lo deve solo a quest’uomo. Se poi si specchia nel suo talento può fare 20 punti di media ma essere quel giocatore fragile che è sempre stato .

  93. Ary

    https://sportando.basketball/casarin-de-raffaele-e-parte-integrante-del-progetto-per-il-roster-partiremo-dalle-conferme/?amp=1

    Qui si parla di possibili partenti: Cerella, Stone, Chappell e Vidmar

  94. Dado

    Nitran, Raffaele.. nessun arcano potere purtroppo.. solo che i giornali li leggo on-line, e il Gazzettino del giorno dopo è già disponibile a partire dalle 23:30 circa del giorno prima, mentre la Nuova un pò più tardi..

    Riguardo CAIN, rimango comunque perplesso, e sottoscrivo quanto anche scritto da VeArt qualche giorno fa relativamente al fatto che farà la fine di Fotu [per il livello a cui vogliamo aspirare]. Poi per carità.. qui si scrivono anche tante cavolate, per cui non penso ci siano problemi se scrivo anch’io la mia.

    Solo per ricordare.. quando il nome di Fotu saltò fuori per la Reyer, in possibile ballottaggio con John Brown, io scrissi e sperai fino in fondo per Brown, per il semplice fatto che avevo l’impressione che Fotu, pur buono nella sua NZ e TV, con noi come utilizzo [e futuro] avrebbe fatto comunque la fine di Udanoh, seppur per ragioni diverse. E questo dovuto sia al mio scetticismo sul fantomatico ruolo di ‘Ala-Pivot’ sia per Udanoh che Fotu.. soprattutto per cambiarsi con Watt, sia per il fatto che un’ala forte alla John Brown avrebbe rafforzato il pitturato, in entrambe le metà di gioco, molto di più e soprattutto considerate alcune ‘debolezze’ di Daye. A distanza di un anno posso almeno scrivere che John Brown ha fatto col Kazan in Eurocup una stagione da dominatore, strapazzando anche la Virtus, accedendo alla finale di EC e per probabilmente il prossimo anno giocherà anche lui in EL (?). Fotu invece, dopo aver fatto una stagione sulle tribune del Taliercio, come da sensazione si avvierà immagino sulla strada di Udanoh.. [a prescindere da statistiche e numeri].

  95. Ary

    Dado secondo me hai ragione sul ballottaggio Brown – Fotu e sicuramente Brown avrebbe portato tanta intensità in più. Però Fotu non è ai livelli di udanoh (peggior giocatore in maglia Reyer forse di sempre), è un discreto giocatore , un buon cambio ma nulla più. È stato anche sempre utilizzato male e nel ruolo sbagliato ed ha avuto un paio di infortuni che lo hanno tenuto lontano dal campo parecchio. Per il resto qualche buona prova l’ha fatta e sinceramente non posso dire che sia così scarso.

  96. Dado

    Ary.. infatti non intendevo quello.. ma solo che sia Udanoh che Fotu [seppur molto diversi] sono stati tentati quasi sempre nello stesso spot, ma sono finiti a giocare pochissimo e a salutarci dopo una sola stagione.

    Cain è un giocatore che mi è piaciuto nelle squadre dove ha giocato, ha un ottima tecnica spalle a canestro, grande senso della posizione, ottimo utilizzo del corpo (sia in attacco che difesa) etc.. ha anche diversi anni di esperienza, e mi sembra pure possedere un certo cestistico.. tutte cose buone..

    Al tempo stesso è un centro di 33 anni e ‘soli’ 2.04cm, e che negli ultimi 9-10 anni (se non sbaglio) ha giocato sempre in squadre mediocri e non ha mai giocato una partita di Play-Off, dove il livello di intensità e fisicità è notoriamente doppio delle normali RS, e tra l’altro solo in 2 stagioni (su 10) ha giocato col doppio appuntamento settimanale per una coppa europea.

    Diversamente da un Bilan che, a prescindere dalla maggiore statura e tonnellaggio, in questi anni ha giocato moltissimo e sempre al top. E ha un passato cestistico di livello più simile a un Vidmar che a un Cain..

  97. Dado

    Un tendevo un certo Q.I. cestistico..

  98. AUSU ROMANO AERE VENETO

    https://realolimpiamilano.com/2021/06/04/la-nuova-olimpia-milano-un-milione-di-euro-sul-tavolo-per-stefano-tonut/

  99. Dado

    Con la partenza di Micic (e forse altri) dall’EFES e con il Barcellona che forse ha trovato il ‘suo Pianigiani’ l’Olimpia ha serie possibilità il prossimo anno di vincere l’EL.

    https://www.pianetabasket.com/euroleague/mercato-el-marca-barcelona-interessata-a-kaleb-tarczewski-228180?fbclid=IwAR2ffeDK2ymkY-1QvIOKexYJK37pf9qn0WxqddQHfEi9xh1t3VvXtO61H4w

  100. paper861

    fotu,brown,udanoh,cain dovessi sceegliere io sceglierei sempre un giocatore che ha ottime percentuali ai liberi. Vidamar negli ultimi minuti di partita non poteva giocare vista la percentuale polare nei liberi e Cain non mi sembra sia molto meglio. Personalmente tra tutti avrei scelto Brown per vivacità ed atletismo.
    di sicuro il salto di qualità possiamo farlo scegliendo bene il posto 4 e 5.
    forza reyer

  101. norm nixon

    raffaele….credimi..la stagione complessiva di daye fatica ad arrivare alla sufficienza. Ricordiamici sempre che e’ il giocatore piu’ pagato e le partite negative sono state di gran lunga di piu’ di quelle positive.

  102. Ary

    Norm io darei 5 a Daye . Che è una media tra le 3 ottime partite fatte ai playoff e boh… Non ricordo… Non più di 5 ottime gare nella regular season… È un rischio Daye, lo è sempre stato. Però quando si accende ti fa vincere !!! Io l’ho sempre visto come una Ferrari con il motore scarburato…. Però dai… Diciamo che è stata la sua peggior stagione senza dubbi. Uno con il suo fisico e la sua tecnica dovrebbe portarsi a casa il ferro !!!! Ti fanno fallo ? Bene ! Tiro liberi ! Dado ho sempre scritto che Watt e Bilan sono i migliori lunghi della LBA . E Watt gioca decisamente troppo…. Anche lui farà 33 anni… Cain è un onesto centro di riserva

  103. jahmper

    Dado, ti ringrazio tardivamente per la risposta sul tema palasport di ieri…ricordo le ipotesi di riadattamento degli spazi …e continuo a ritenere la possibilità di trasformazione del palaexpo in palasport (eliminando le colonne interne e con tribune retrattili e modulabili in base al tipo di evento) una soluzione interessante e praticabile…non solo per la Reyer in ottica di transizione verso una sua vera casa, ma per la città e gli eventi che ospiterà (sport, musica, spettacolo,…). Il palaexpouno è stato chiuso per anni e riaperto da poco solo per i vaccini (la terza dose di cui parlavi peraltro dovrebbe essre gestita anche dai medici di base). Speriamo che qualche decisore politico che ha a cuore la città sappia entrare nel merito del progetto e valutare bene costi e benefici dell’operazione, dato che non c’è molto altro all’orizzonte.

  104. Ary

    Jampher la penso uguale. Se dobbiamo aspettare ancora per una cittadella dello sport meglio il palaexpo subito. Anche perché lo ritengo per zona e capienza corretto alle ns esigenze. 7000 posti nel caso ampliabili leggermente

  105. Ary

    https://m.pianetabasket.com/amp/legabasket-serie-a/mercato-lba-accostati-alla-reyer-venezia-michele-vitali-e-miller-mcintyre-228321

  106. Dado

    Jahmper, Ary.. l’idea del Palaexpo stizzicava molto anche me qualche mese fa, ma occorre ‘leggere’ anche le intenzioni più recenti..

    Negli ultimi giorni la società e Brugnaro, anche come Sindaco, hanno dato 3 messaggi forti e chiari:

    1) l’intenzione di voler continuare il progetto REYER (Maschile) con WALTER, comunicando che magari cambierà la ‘forma’ ma non il ‘contenuto’. (4 Giugno)
    2) L’intenzione di fare per la prossima Stagione ‘una Reyer di Spessore’. (Casarin – 4 Giugno)
    3) L’intenzione di fare la Cittadella dello Sport sul quandrante di Tessera e comunicarne definizione del tutto entro l’anno. (Brugnaro – 31 Maggio)

    Per un Tifoso Reyer, Venezia Calcio, ma non solo, questi 3 messaggi sono un SOGNO.. io comincerei a sognare da qui.. sperando:

    1) Che anche Walter abbia piacere di rimanere alla nostra guida, che è ciò di cui TUTTI ci auguriamo. E magari nei prossimi giorni possa confermare.

    2) Che nelle prossime settimane la società possa cominciare ad ufficializzare una ad una conferme e nuovi ingaggi. Certamente nomi come Mcintyre, Bilan, Brooks, M.Vitali, etc.. sono tutti nomi di un certo range di livello e qualità..

    3) Che nei prossimi mesi Brugnaro possa dare comunicazioni più precise di una possibile Bozza di piano, definendone i tratti essenziali: Conferma definitiva del sito, Bozza di programma funzionale/strutture, Costi approssimativi e tempistiche, possibili intterlocutori e partecipanti alla cordata, etc..etc.. similmente a quanto dichiarò Zanetti per Bologna un paio di anni fa. Ecco.. in quella sede, e sulla base delle tempistiche previste, spero e immagino ci saranno anche riferimenti sul come affrontare la relativa ‘transizione temporale’ sia per la Reyer che per il Venezia Calcio.. quindi che strutture utilizzare per partite e allenamenti, che strutture temporaneamente aggiungere, quali considerare per possibili conversioni (incluso il Palaexpo?) etc..

    Scritti così sembrano punti molto ‘ambiziosi’, in realtà mi sto solo riferendo alle intenzioni espresse da società e proprietà, nonchè Brugnaro sindaco in questi giorni.. e ovviamente come cittadino, appassionato e tifoso spero che si possano definire e concretizzare nei tempi e modalità.

  107. Dado

    Un’altra considerazione..

    Negli ultimi 5-6 anni la REYER non ha fatto solo ‘Storia’ ma anche ‘Scuola’. Questo a prescindere che i proprietari e dirigenti delle altre società lo vogliano ammettere o meno.

    5-6 anni fa la scena del basket nazionale vedeva:

    1) Società cedere e acquisire un gran numero di giocatori ogni anno, come fossero figurine panini.
    2) Il Basket femminile era un altro sport.. con un diverso circuito di società ed investitori.
    3) C’era una ‘relativa trascuratezza’ dei settori giovanili.. per gli sbocchi in prima squadra.

    Negli ultimi 5 anni la REYER ha:

    1) Basato un strategia di gioco vincente a partire della difesa, prendendosi a volte anche ‘critiche’ per la poca ‘brillantezza’ di gioco in attacco e mentre la maggior parte delle concorrenti erano focalizzate a sviluppare attacchi ‘frizzanti’.
    2) Cercato di creare una ‘Famiglia’, dove i giocatori sono persone prima che atleti.. e puntando in primo luogo a possibili conferme pluriennali. Ottica vista fino ad un paio di anni fa dalle varie società concorrenti come una ‘riedizione nostalgica’ di un sistema societario anni 60-90′.
    3) Dato importanza al vivaio per la produzione di nuovi talenti, trascurato da molte altre società anche di A1.
    4) Dato importanza al settore femminile al pari di quello maschile, neanche considerato invece dalla maggior parte delle altre società di A1.

    Bene.. a qualche anno di distanza cosa si è verificato? Che le altre principali società hanno cominciato a copiarci..

    1) A Sviluppare difese anno dopo anno più organizzate e performanti.. e prendendo per questo anche i tecnici più idonei (Vedi milano).
    2) Stanno cercando di avere nei rosters giocatori che possano essere confermati per diversi anni, e con i quali sia possibile instaurare una certa ‘familiarità’.
    3) Stanno elevando di molto il settore Femminile, vedi Virtus, ma anche probabilmente Sassari.. (e in futuro Olimpia?)
    4) Stanno dando anno dopo anno più attenzioni a giovani promesse nascenti.. vedi Procida, Pajola, etc.. senza farli semplicemente razzolare in Europa ‘disordinatamente’.

    Per cui ora alla REYER, recente pioniera per 1)-4), si pone una sfida di ‘secondo livello’ per rimanere al vertice, trovandosi ora sia nel maschile che nel femminile avversari più preparati e strutturati.

    Per un appassionato, la buona notizia è che tutto questo sta automaticamente portando ad un inalzamento del livello cestistico sia nel maschile che nel femminile.. e di molto. Speriamo ovviamente che i media se ne accorgano e ‘seguano’ concedendo via via magiori spazi, anche TV.

  108. Tifosomediomona

    SE restassero Tonut, De Nicolao e Campogrande ed arrivassero Vitali e Brooks sarebbe il primo anno in cui abbiamo un “parco italiani” coi controfiocchi, non inferiore a Bologna e probabilmente neppure a Milano (salvo torni Melli beninteso).
    Confermando Watt e Bramos (+ ev.Stone) e spendendo oculatamente per gli altri tre stranieri (40% combo, 40% lungo grosso, 20% ala atletica e giovane) si può far bene anche in Eurocup.

  109. Ary

    Dico solo : ahahah buffoni !!!! E non è rivolto ovviamente a nessun reyerino

  110. Abdul-Jabbar

    Infatti. Quanto mi dispiace! Son qua che non mi dò pace guarda… 🙂

  111. Nitran-go

    Io non ho tifato né gufato per nessuno, però ho visto una grande Virtus. Ci ha fatto capire che Milano è forte na non imbattibile. Con la nostra squadra a posto sicuramente avremmo allungato la serie. Già così come eravamo, a pezzi, abbiamo rischiato di portargliene via una.

  112. Ary

    Nitran neanche a me interessa tifare o gufare per qualcuno . Ho ammirato un teodosic straordinario e la Virtus ha vinto meritatamente. In tempi non sospetti avevo scritto che la Reyer con il roster a posto e soprattutto con un lungo e una guardia seri (tipo haynes e un Vidmar formato Sassari 2018) avrebbe potuto fare di più e anche battere Milano che punti deboli ne ha . Sono stato più o meno deriso. Invece dico che ancora più convinto che la chiave per battere Milano è giocare con i lunghi cercando un gioco di dentro ed esci che sfiancherebbe la difesa (l’età media è piuttosto alta). Bologna ha 2 centri affidabili (hunter è forte, gamble molto meno ma atletico) e delle buoni ali forti (Ricci). Aggiungi poi un maestro della comunicazione come Milos Teodosic e un Markovic che male a passare la palla non è ed ecco che Milano si ritrova in difficoltà. Ricordo che Bologna l’abbiamo battuta varie volte , pure in questa disgraziata stagione e perso in condizioni pessime (senza Watt). Resto assolutamente convinto di ciò perché Milano ha 3-4 ottimi giocatori (hines, Rodriguez, punter e Leday) poi giocatori assolutamente normali . E nessun centro fisico. Nessuno.

  113. Ary

    Scusate dimenticavo il più forte di Milano attualmente…. Un certo Shields… Ormai un fattore , un giocatore completo e un autentico trascinatore! Ecco , su una cosa sarei contento: vedere le scuse di Messina e la faccia di Delaney , giocatore che proprio non posso né vedere , ne sopportare …. Indisponente

  114. Ary

    Con questo ritengo Milano la squadra più forte e favorita . Ma non è escluso che possa avere un calo e inguaiarsi da sola! Poi è vero prenderanno Melli e probabilmente un centro strutturato e non ce ne sarà per nessuno … Ma hines ha 34 anni, Rodriguez pure, Leday 32, delaney 32….

  115. Abdul-Jabbar

    Ary…su Shields taccio per non esser volgare. Sembra che abbia un conto aperto con noi dai tempi di Buscaglia e Trento company. In Gara 1 ha da solo tolto le castagne dal fuoco all’Olimpia altrimenti si ritornava a Mestre sull’1 a 1 e col cavolo che la LBA anticipava l’inizio della Serie Finale di 2 giorni! Mentre ieri sera è stato nullo. Non ne ha azzeccata una. E non solo ieri sera a dire il vero. A conferma della mia ipotesi. Ha tentato Rodriguez di prender il suo posto ma ci è riuscito solo a metà

  116. alexmax52

    Come ha detto giustamente l’amico Nitran, la prima abbiamo rischiato di vincerla, la terza siamo arrivati alla fine a meno 6 perdendo sciaguratamente una palla fondamentale per ulteriore recupero, riguardare in quei frangenti ea musana de Messina non propriamente tranquilla. Appunto con una squadra a pezzi rattoppata magnificamente dal Visionario, personalmente ho tifato Bologna, se non giocano i nostri Eroi mi piace dare una motivazione a quello che vedo, tifando per la squadra che a pelle mi è più in sintonia, ok, non è proprio il caso di Bologna, ma tant’è.

  117. alexmax52

    Shields è molto forte, a me stilisticamente non piace, sembra un bufalo impazzito
    uscito dalla mandria, con tutto il rispetto per il bufalo e naturalmente per Shields, chissà perchè mi ricorda alla lontana un certo Alessandro Gentile, anche lui forte giocatore ma come sopra stilisticamente non piace.

  118. Ary

    Beh ragazzi , Shields in EL è stato fenomenale ed è stato uno dei più continui durante l’anno , finendo in crescita e, di fatto , è diventato fondamentale per Milano. Io non tifo per nessuno , non mi interessa nulla di ambo le squadre, ma i giocatori come Teodosic e Rodriguez mi fanno amare il basket! Intelligenti e veri leader, nessuno dei due poi è polemico e irrispettoso in campo (cosa che delaney non sa neanche cosa sia). Sui coach non saprei chi scegliere : Messina , pur essendo bravo , è alquanto odioso e poco sportivo, Djordevic un poco meglio , ma molto poco….. Nulla a che dire con il ns Walter o un Recalcati , giusto per tirare fuori un altro nome …. Beh , a questi due personaggi preferisco un Pozzecco , che per lo meno è più spontaneo e genuino, nonostante non sia certo un campione di sportività…. Ma magari a freddo parla meglio…

  119. Ary

    Paolo sicuramente Shields si sarà preso qualche rivincita con noi , mi sembra normale . Ma è anche stato sempre molto corretto e poco polemico in campo . Lo.dico obiettivamente e senza essere prevenuto

  120. Ary

    Sulla costruzione della squadra si potrebbe anche confermare Chappell come straniero di riserva o come 7-8 uomo (questo deve essere il suo utilizzo) in quanto ha dimostrato di essere affidabile e pronto all’uso, oltre una fisicità piuttosto sicura. Watt e Bramos come chiocce, su Daye l’incognita più grande: quando vuole è non solo utile alla causa ma decisivo. Ha dimostrato di saper anche difendere (sempre quando vuole ) ma è discontinuo e spesso indolente. Qui deve decidere il buon Walter. McIntyre dato per sicuro, resterebbe Bilan (sarebbe un colpo superlativo) e un’ala se dovesse andarsene Daye (più un 3 che 4). Quindi Stone la cui duttilità è oro colato: potrebbe fare anche talvolta il play , così come il 2 o 4 all’occorrenza. Se dovesse partire porterei a casa un play e dirotterei l’acquisto di uno straniero nello spot 3-4. Play italico (Ruzzier o Redivo) low cost , per una decina di minuti di utilizzo ma il suo acquisto andrebbe ad aprire una infinita possibilità di quintetti per il ns coach. Con l’arrivo di Brooks e la conseguente conferma di Daye e/o nuovo acquisto nello spot 3-4, offre la massima garanzia per la Reyer sotto canestro , a livello qualità e numerico. Se poi dovesse arrivare pure Bilan ….. La reyer sarebbe una corazzata sotto canestro !!! Italiani: denik- campogrande (speriamo che risolva i problemi)- Vitali M. (O Tonut), Brooks, Mazzola, Cerella (Casarin). Se si volesse aggiungere anche un centro italiano per avere un roster lungo e entrare in ottica rotazioni EC aggiungerei uno scambio Possamai – Candussi , con il primo in prestito a Verona . Cosa ne pensate ragazzi ?

  121. etttssso

    credo che a differenza di quello che pensa Dado e TUTTI, sia giunto il momento per la reyer di iniziare un nuovo ciclo, negli ultimi anni abbiamo visto arrivare troppi giocatori inadeguati, con il budget messo in essere dal patron si poteva prendere meno stranieri ma piu’ adeguati, in questo ho visto poca programmazione; sicuramente adeguati non duttili, come insegna milano bologna e sassari; giocatori ottimi in un ruolo, capaci nelle due fasi di gioco, questo sarebbe gia’ abbastanza.

  122. Dado

    Un sondaggio della domenica, per chi ha tempo e voglia di rispondere..>

    –> Tra chi per modo di dire ‘tifa’ per la finale LBA.. c’è qualcuno che tifa per l’Olimpia? E se si.. se ha voglia di scrivere perché..

  123. Dado: tifo Milano perché intanto le V nere mi stanno sulle palle più dei milanesi e poi perché uscire in semifinale con chi poi vince la finale vale di più… moralmente è un po’ come arrivare a pari merito con la Virtus.
    Ary: sulla costruzione del poster degli italiani che proponi… per favore NO MAZZOLA. Non è lontanamente un giocatore da A1 figurarsi per un top team di A1 come vogliamo essere

  124. Dado

    Etttssso scusa.. cosa ci insegna Milano?

    Una società che:

    1) Lo scorso anno, con Messina, canna una serie di ingaggi anche costosi, e che si rivelano inutili: Mack, White, Rey, Crawford, Sykes, lo stesso Scola [per lo scopo..].
    2) Manda via Gudaitis l’Unico Pivot di 2.11 che aveva dei movimenti decenti nel pitturato, e tiene Tarcisio.
    3) Manca l’accesso alla finale di Eurolega per buona parte per la ‘dimenticanza’ di dotarsi anche di un CENTRO VERO, alla Milutinov o Vesely.
    4) Manda via Burns e Della Valle per dotarsi di un sestetto di Italiani che, a parte Datome, non riesce neanche a tenere il campo in una finale LBA (figurarsi in EL). [A differenza di Bologna..]

    Ecco.. cosa pensi dovremmo imparare da Milano?

  125. norm nixon

    mah personalmente in una sfida simpatizzo sempre per chi sulla carta e’ piu’ debole. Questo sempre. E’ il mio modo di vedere le cose. Non solo nel basket.

  126. norm nixon

    dado…il tuo ultimo post mi trova perfettamente d’accordo. Strano ma vero.

  127. Dado

    Ahahah.. Grande Norm 😉

  128. Abdul-Jabbar

    La cosa comica è che Lorenzo non ha detto “tifo Milano perché mi è più simpatica” ma “tifo Milano perché Bologna mi sta più sulle palle dei Milanesi”. Ossia ti stanno sulle palle tutte e due! Ahahahahahahahahahahah!!!!

  129. Dado

    Chiedo scusa Etttssso.. non avevo bene inteso il senso del tuo intervento. E’ vero, si impara anche dagli errori degli altri..

  130. Abdul-Jabbar

    È per questo motivo tra l’altro che la Virtus sta prevalendo e potrebbe far il colpaccio: ha visto come abbiamo perso noi 😉

  131. Ary

    Etttssso la reyer ha una sua precisa idea e va avanti per la sua strada
    Credo che Milano , Bologna e Sassari, pur spendendo di più , non siano riuscite nel loro intento così come invece ha fatto la Reyer. Poi, se dobbiamo parlare delle ultime 2 stagioni allora qualcosa da dire ce l’ho anche io . Ma c’è un’attenuante: se nella prima stagione (dopo lo scudetto num.2) la società ha fatto il suo peggior mercato e , colpevolmente , non ha sostituito haynes! Nella seconda ha di fatto atteso il procedere del covid e , a bocce ferme , ha pure fatto bene per gli eventi noti a tutti. Non potevi certo sostituire 10 giocatori vero !???
    Lorenzo hai ragione : mai stato tifoso di Mazzola , ma in questa ottica sarebbe un 11-12 uomo. Vorrebbe dire pochi minuti e di fatto 3a scelta nel ruolo. Ha nel suo profonda conoscenza del gioco wdr e affidabilità discreta.

  132. Ary

    Etttssso su una cosa sono d’accordo: quest’anno , visto il solito problema ,sono stati pagati 9 stranieri e , di fatto , Clark, Fotu e Jerrells sono stati inconsistenti. E Vidmar ha fatto registrare la sua peggiore annata . Su Jerrells poi non mi esprimo perché veramente avevamo bisogno di altro . Di Vidmar , appunto! Che non c’è stato

  133. Ary

    Sto guardando per intero la partita Milano -bologna avendo visto ieri solo i primi 2 tempi. Vedo con enorme disgusto che il mio amato Delaney ha dato il solito becero spettacolo di proteste gratuite ed errori madornali. Perde una palla nettamente nel 3q e neanche segue l’azione . Si ferma a protestare platealmente. Vergognoso e veramente fastidioso

  134. canestrelli

    post di prova

  135. canestrelli

    Il post non viene pubblicato. Sarei curioso di sapere perchè. Grazie

  136. Abdul-Jabbar

    Canestrelli. Dico per dire ovviamenteuna volta è successo anche a me e poi mi è venuto un sospettone. C’era la parola sfortuna scritta in gergo dialettale (che non posso riportare) e veniva interpretata come parola non accettata.

  137. canestrelli

    Non c’è nessuna parola sconveniente, a meno che non si tratti della parola antipatia. Ora lo sto verificando

  138. canestrelli

    Non è quella. A questo punto più per mera curiosità che per altro proverò a pubblicare il mio intervento in modalità spezzatino

  139. etttssso

    Dado, vogliamo parlare di ingaggi inutili?, noi ne siamo esenti?, avere alcuni inutili di milano ci avrebbero servito; Ary, possiamo dire che le vittorie della reyer sono dovute si al merito della squadra ma dobbiamo anche riconoscere gli avversari ed il loro merito; a volte vincere o perdere dipende da alcune circostanze. Dado, tra Milano e Bologna?, vorrei che perdessero tutte e due, ma mentre ho grande stima di Ettore non riesco a sopportare che un trevigiano sponsorizzi Bologna, quindi forza Olimpia.

  140. canestrelli

    Sull’antipatia o meno delle varie squadre lascerei perdere. Una squadra che vince suscita più facilmente invidie o antipatie. Leggendo i social anche la nostra squadra non è molto simpatica, infatti vince abbastanza. Da quando perde, Trento antipatica non lo è più, anzi fa quasi tenerezza..
    Sul tifare o meno una delle due finaliste, a parte che tifare, come ha già premesso Dado, va messo tra virgolette, nel senso che più che tifare per una squadra si potrebbe dire che fai meno il tifo per quell’altra, ecco, intesa così, preferivo che vincesse Milano, per le ragioni esposte da Collovini: un successo di Milano gratifica ancor più la Reyer, sconfitta onorevolmente in semifinale pur in condizioni di evidente difficoltà.

  141. canestrelli

    Non mi accetta la seconda parte. Sono curioso di capire qual è la parola incriminata

  142. canestrelli

    Rinuncio

  143. Abdul-Jabbar

    Ahahahahahahahah!

  144. Dado

    Etttssso.. certamente alcuni nostri ingaggi non hanno dato i risultati sperati. E’ anche vero che non sappiamo tutto quello che c’è dietro, budgets esatti, trattative, disponibilità reciproche, ruoli e minutaggi proposti-accettati, condizioni di salute, etc..etc.. per cui non saprei.

    Quello che aggiungo.. è che invece, nonostante molti considerino questa stagione della Virtus assolutamente fallimentare, devo dire che a livello di composizione del team alcune cose le ha centrate..

    1) Ha preso un Playmaker (Milos) che è una potenza della natura, e ha anche normalmente molti punti nelle mani.
    2) Ha preso Italiani di primissimo livello.. scegliendo praticamente dalla Nazionale. Un quintetto PaJola-Belinelli- Abass-Ricci-Tessitori, può dare veramente tantissimo.
    3) Ha preso ‘solo’ 6 stranieri, così da concentrare il budget su atleti che potessero giocare sia in italia che in Europa.
    4) Ha preso atleti generalmente tutti in salute (a parte la fascite iniziale di Teodosic).

    Questo tipo di mercato ha consentito di concentrare il Budget su un 6+6 sia per LBA che EC, senza cali di qualità.. e praticamente con lo stesso roster, a differenza di Milano, dove in LBA deve tirare fuori i Moraschini, i Cinciarini, I Wocjieikochi, pure un Brooks ormai annichilito.. (speriamo si riprenda con noi).

    Ecco alcuni di questi punti si potremmo forse considerarli anche noi..

  145. ve66art

    Etttssso presidente, talent scout, direttore sportivo!!! VIVA ETTTSSSO

    La reyer ha fatto talmente tanti errori di programmazione che ha vinto 2 scudetti, 1 coppa Italia, 1 FIBA Cup, 6 semifinali…
    Etttssso, perdonime , ma te te meriti un bel COPITE

  146. ve66art

    Bologna vs Milano?
    1) altra categoria rispetto alla reyer di questo finale di campionato (il cuore arriva dove arriva, poi ci vuole altro)
    2) la reyer del 2019 con quel Bramos, quel Daye, quel Haynes e quel Vidmar, se la sarebbe giocata alla pari
    3) Bologna ha di gran lunga la batteria di esterni più forte d’Italia e forse d’Europa: Belinelli, abbass, weims, 2 serbi, paiola, Adams…non c’è storia!!!

  147. canestrelli

    Fino a ieri Milano era per tutti la supercorazzata invincibile. Oggi sembra già affondata. Vittoria netta e meritata di Bologna, ma andrei cauto a dare Milano già spacciata. La serie è lunga e l’Olimpia non può giocare sempre così male, lo stesso Shields non è quello visto ieri.

  148. etttssso

    ve66art, avendo fatto la reyer quello che hai elencato; tutti i movimenti effettuati dalla societa’ nel mercato sono conformi a questo, come gli acquisti di pellegrino, d’ercole, filloy udanoh, clark, jerrels, fotu etc; ti chiedo un favore, bypassa i miei commenti, qui il grande tecnico, bravo a dare giudizi su tutto e tutti sei tu.

  149. canestrelli

    Ho scoperto qual è la parola che non mi viene accettata parlando dei tifosi di Milano e Bologna. E’ una parola che non posso scrivere, altrimenti il post non è pubblicato. Per farvi capire, si tratta di un sostantivo che deriva da provincia e finisce in ismo!

  150. Dado

    Comunque 1h fa la nostra nazionale femminile di 3×3 ha guadagnato, contro tutti i pronostici, l’accesso alle Olimpiadu di Tokyo, contro l’Ungheria gran favorita.

    Tra le nostre Azzurre SARA MADERA, Tra le ungheresi una ex Orogranata, Ceysha Goree.

    Vincono le nostre 13-12 con canestro da 5.5m al buzzer e una difesa e garra serratissima.

    BRAVE RAGAZZE!!!

    Per chi volesse vedere, sono 20 minuti di tenacia, caparbietà e crederci fino alla fine, che meritano.

    https://www.youtube.com/watch?v=ODAbSOT2ZJI

  151. ve66art

    Etttssso….ti xe permaloso!!!
    Io credo che non sia possibile valutare la bontà di un’operazione commerciale (vedi ingaggio di un giocatore) se non si conoscono i dettagli. Per quanto ne sappiamo, i giocatori che hai elencato potrebbero realmente essere stati ingaggiati a cifre irrisorie….non lo sappiamo, quindi mi astengo dal giudicare e prendo atto solo dell’unica cosa tangibile: i risultati!!!

  152. ve66art

    Canestrelli, l’ho scritto in tempi non sospetti che Bologna ha la batteria di esterni più forte d’Italia, ciò non significa che Milano sia ma squadra de neti…per intenderci!

  153. Ary

    Ragazzi una precisazione perché vedo con piacere che la discussione si è animata. Allora Bologna ha un’ottima squadra e una eccezionale batteria di guardie, ma non certo inferiore è quella di Milano che invece ritengo superiore. Bologna è superiore sotto canestro con hunter-gamble che di fatto si equivalgono o quasi. Così vorrebbe fare la reyer e , secondo me , farebbe bene . La serie resta aperta e Milano la favorita. Etttssso La società ha dei meriti per l’ideologia e la struttura data a questa squadra (e nn solo , top anche nel femminile), altre tematiche vanno affrontate singolarmente e a freddo. Verissimo ciò che scrive veart e dado, non conosciamo budget, contratti ecc… Io la penso così: la società ha messo una mentalità vincente e genuina , creando una famiglia , il resto lo ha fatto quel santone che è in panca e che da quel giorno che sostitui’ Recalcati (non certo uno qualunque) ha portato idee, successi e tanta mentalità associativa!!!! Ecco ritengo scellerato contestare , anche minimamente codesto coach. Perché , a parti inverse , vorrei vedere il “genio” Ettore Messina cosa farebbe con questa Reyer e dove sarebbe arrivato… Per questo lodo e sono orgoglioso dell’operato di tutta la società che ha sempre programmato con intelligenza le cose. Spesso andando anche a tastoni ma poi , avendo trovato la via vincente, non la abbandona così a cuor leggero!!! Un plauso quindi a Walter, a Federico Casarin (umile e uomo di grande intelligenza e passione ) e il ns patron che ha saputo creare un ambiente con gente capace e saggia , riuscendo inoltre nel progetto dal basso , ossia il vivaio. Chiedo alla società di avere più coraggio e lanciare i giovani(quelli di ritorno dai prestiti) nelle partite minori di LBA per completare il raggio d’azione. Consigli e pensieri si sprecano qui dentro, addirittura spesso ho la sensazione che qualcosa venga preso in carico….. Beh dico questo: abbiamo tanti giovani in giro , qualcuno pronto (Candussi)…. Riportiamoli a casa e facciamo completare il percorso di maturazione a gente che diventerà presto fondamentale (Casarin e Possamai ).
    Ripeto: orgoglioso di questa società e di Walter de Raffaele!!!!

  154. Ary

    Veart …. Teodosic il top, Markovic beh poco manca…. (Mi piace meno cmq), weems , Beli, abass, Adams….tanta roba!!!
    Voglio sottolineare la prova di abass, un altro giocatore rispetto a quello già conosciuto. Difesa e concentrazione, rispetto del gruppo , abnegazione … Milano ha saputo forse capire queste cose ???? Ma dai…. Società che non ha né capo né coda, sembra l’Inter di Moratti… Spende tantissimo e vince niente… Gli auguro.di vincere lo.scudo perché sarebbe a dire poco fallimentare la stagione visti budget e promesse… L’Inter di Moratti spese l’impossibile (ricordo l’acquisto di gente come Caio per … Miliardi, giusto per dirne uno). Ma la colpa era della Juve se non vincevano. Società di buffoni e chi è interista mi dispiace , io non sono tifoso (simpatizzo atalanta ma il calcio lo guardo sempre meno) ma sono obiettivo. Non sarei orgoglioso di avere una società simile. Tonut andrà a Milano e rimpiangerà la scelta fatta . Garantito

  155. Rab.

    Mah… secondo me hunter e gamble insieme non valgono un hines.
    Sugli acquisti mi fanno abbastanza ridere i novelli DS come etso. Ricordiamoci sempre che quello dei giocatori è un mercato. Prima regola: i lunghi costano più degli esterni e sono merce rara. Seconda regola: si trova quello che è disponibile in quel momento. Quello che vuoi non è detto che accetti o si liberi, o magari è fuori budget, o ancora non rende come altrove o come in passato (vedi filloy). Poi ci sono anche gli errori, e ci stanno. Sbagliamo più delle altre squadre? Non lo so e mi interessa relativamente, visti i risultati e visto che non sono soldi miei.

  156. paper861

    Esprimo il mio desiderio prima di addormentarmi…se tonut come sembra va via io farei all in su flaccadori! Sempre piaciuto ed ora utilizzato poco al bayern…

  157. Dado

    Dico anch’io la mia su MI-BO..

    MILANO secondo me ha complessivamente i tiratori migliori, gente come Punter, Shields, Chacho, Delaney che riescono a buttarla dentra da qualunque distanza, pure se marcatissimi, e anche a giochi rotti e/o con iniziative individuali.. Se imbroccano una serata al tiro come nella nostra Gara2, piazzano a Bologna un 20ello, pure se Bologna difende bene. Di contro Milano ha una panchina con 4 giocatori che per ragioni diverse non tengono questo livello di gioco (Wockeikosky, Cinciarini, Moraschini, Brooks,.. e pure Biligha non scherza..) per cui può avere rotazioni efficaci fino a 7-8 giocatori..

    BOLOGNA ha il vantaggio che ha 11 dei 12 giocatori convocabili (escludendo solo Nikolic) che possono benissimo reggere e fare bene in questo livello e intensità di gioco, a partire dagli italiani, e questa può essere certamente un’arma tostissima.. anche perché alcuni Must-have Messina non li lascerà mai in tribuna per avere Roll o Micov.. per cui.. anche loro si stancheranno. Di contro il sistema d’attacco Virtus è stato negli ultimi mesi troppo basato sul due Milos-Beli.. per cui, se riescono ad avere un approccio in difesa e attacco sempre corale come ieri, allora possono fare bene, ma se ritornano ad un tratto al sistema ‘Binario’ Milos-Beli.. rischia di andare come col Kazan.

    VEDREMO…

  158. norm nixon

    ve66art…il fatto che siano stati acquistati per cifre irrisorie…come ipotizzi tu…non cambia pero’ di una virgola la sostanza. Gli acquisti in corsa quest’ anno sono stati deleteri. Quindi se e’ vero che ettsso a volte esagera…e’ anche vero che stavolta non ha tutti i torti. Le cose vanno dette tutte serenamente…quelle buone e quelle cattive. Sostenere che lo scouting non sia il fiore all’occhiello della reyer e’ semplicemente la verita’. Che poi abbia vinto tanto e bene ugualmente e’ verissimo ma non e’ necessariamente legato al concetto di scouting.

  159. RaffaelePisu

    Milano vincerà e sarò meno scontento….ah comunque a Bologna scorta di gel dal prossimo anno???possibile …

  160. Ary

    Bravo norm ! Parole sante ! La reyer per tante cose è un esempio ma non tira fuori una novità o sorpresa che sia una! Il sistema che cmq si è rivelato abbastanza buono fino ad ora è prelevare giocatori conosciuti in coppa e campionato. Ma questo anno dire che gli acquisti in corsa e non sono stati azzeccati… Beh… Alzo le mani ! Anche io ero contento della presa di Clark ma non posso certo dire che abbia fatto bene salvo due partite … Jerrells , Fotu …. L’unica buona presa campogrande! Poi non scordiamoci che gran parte dei meriti li ha avuti wdr. Poi ripeto la reyer è una società che usa la testa e coglie le occasioni, anche rischiando (vedi Bramos, Vidmar, Jerrells).
    Norm tu che sai sicuramente di più in materia, la reyer spese molto per allestire la squadra nel 2013 (se nn erro) ? Quella con André Smith per capirci

  161. norm nixon

    ary…la stagione in cui la reyer spese di piu’ per un singolo giocatore fu quella di eric williams.

  162. norm nixon

    A livello di scouting la reyer in tutti questi anni ha scoperto realmente due giocatori allora sconosciuti: julyan stone e lorenzo brown. Il primo valorizzato alla grande…il secondo mai giocato purtroppo in reyer. Il resto tutti giocatori gia’ abbondantemente conosciuti con una grande scommessa vinta (bramos)..tanti altri azzeccati ma anche tanti sbagliati. Questo a livello di puro scouting. Poi a livello di risultati i duscorsi da fare sono altri.

  163. norm nixon

    ary…mah diciamo che quell’anno…quello di smith…li spese male ma a conti fatti pero’. La squadra sulla carta sembrava buona fatta eccezione per la scelta iniziale di giachetti che peso’ molto nella parte finale di stagione visto che vitali ci arrivo’ con la lingua fuori perche’ costretto a giocare anche per giachetti.

  164. Abdul-Jabbar

    Fino a giungere alle partite contro Avellino che (lo sapevate?) è retrocesso in Serie C!

  165. Abdul-Jabbar

    E comunque vi state tutti dimenticando del mio eroe Alvin Young scartato da Pesaro e ritenuto un autentico flop per poi fare sfracelli qui da noi

  166. etttssso

    questi playoff mi hanno confermato, la convinzione l’avevo gia’, che fondamentale per fare dei buoni playoff e’ avere in squadra un ottimo playmaker, piu’ che un pivot strutturato. questi deve essere si dotato di ottime qualita’ tecniche ma in possesso anche di buona fisicita’. in questa parte di campionato risulta fondamentale il combinarsi delle due cose, molti contatti, difese aggressive hanno messo in difficolta’ DeNic ed evidenziato l’inutilita’ di clark.

  167. norm nixon

    ettsoo…devi avere l’uno e l’altro. Ma soprattutto devi avere un gruppo a posto fisicamente. Vedremo la prossima stagione

  168. Dado

    Lo scouting è essenziale per una società ambiziosa e lungimirante.. tuttavia a volte mi sembra gli si dia un valore quasi ‘taumaturgico’. Non penso sia un delitto ingaggiare prevalentemente ‘facce note’, del resto la Bologna e la Milano che si stanno giocando lo scudetto sono un corollario di ‘facce note’ italiane e straniere. Come del resto non penso sia un pregio assoluto ingaggiare ‘facce non note’ ma capaci, del resto squadre come Cremona, Treviso o Cantù, che magari più di altre inseriscono giocatori sconosciuti, non si può dire che arrivino poi a risultati straordinari.

    Anche a me piacerebbe vedere qualche nuovo prospetto magari proveniente dalla D-League, o da altri campionati (paesi dell’est, africani, etc..etc..), giovane, in salute, promettente e molto futuribile, poi però penso che il sistema di gioco della Reyer e in genere i campionati in cui giochiamo, richiedono una certa dose di esperienza e conoscenza cestistica (non solo salute ed atletismo) che il prospetto ‘giovane e sconosciuto’ potrebbe non avere.. per cui come per molte cose anche qui occorrerebbe una prospettiva di sviluppo magari ‘paziente’ (?). Stesso vale per i Centri italiani da 2.10m che vengono formati, poi ceduti.. senza tornare (?).

    I risultati che la società ha conseguito in questi anni parlano da soli e non lasciano molto terreno a critiche.. Come unica cosa, forse potrebbe essere utile riflettere sul perché alcuni innesti non hanno funzionato proprio, ma con serenità e senza ‘colpe-accuse’, e cercare magari di non ripeterli tali e quali. A mio avviso i principali fattori comuni per gli ingaggi non funzionanti sono stati:

    1) Giocatori verso fine carriera e/o in parabola fortemente discendente, come Marques Green, Jerrells, Filloy..
    2) Giocatori che dovrebbero ricoprire ruoli essenziali, ma che arrivano già con notevoli problemi fisici e/o di tenuta, tipo Goudelock e Vidmar.
    3) Giocatori presi per farli giocare stabilmente in ruoli diversi da quelli in cui erano abituati a giocare. Es. Ali grandi come Udanoh e Fotu utilizzati come cambio sistematico di Watt in 5.
    4) Giocatori che per esperienza-maturità cestistica e/o skills individuali e/o preparazione atletica non sono adeguati al livello di gioco richiesto dai campionati LBA ed EC, o comunque richiesto dagli obiettivi societari. Vedi Clark, D’
    Ercole, Pellegrino, Giuri, etc..

    Poi giustamente in Panchina c’è un Mago assoluto.. qualche riflessione tuttavia su 1)-4) potrebbe aiutare comunque.

  169. Ary

    Grazie norm. Si dimenticavo Eric Williams arrivato qui almeno 15 kg sovrappeso… La reyer di André Smith sulla carta era fantastica ma non c’era chimica di squadra , poco da fare. Con questo voglio dire che la Reyer ha sempre aggiunto una mattonella e alzato lievemente il tiro , ma le cose le ha messe a posto il signor De Raffaele, creando un gruppo solido e dando un’identità e un gioco . Etttssso il play senza pivot non ti serve a nulla ! Ecco semmai investo maggiormente in questi due ruoli e poi penso al resto. Sono anche notoriamente i ruoli dove se vuoi pescare bene devi spendere! Dado non nominare mai più udanoh , per cortesia. Non era un 4 , non era un 5 , semplicemente uno scarso. Punto. Udanoh lo faresti giocare 4 ? Un pseudo giocatore che non ha un tiro neanche dai 2-3 metri ? Dai , Mazzola è MJ al suo confronto. Di colpi extra Italia fatti dalla Reyer ricordo Linhart, Hubalek,Dulkys… Cioè giocatori non proprio eccezionali …. Cremona è specializzata a pescare piuttosto bene . E anche brindisi

  170. Ary

    Norm ti risulta che Mekowulu possa interessare ???

  171. AUSU ROMANO AERE VENETO

    Dado, mi par di capire che la scelta e l’ingaggio dei giocatori è solo ed esclusivamente opera dello scouting e della Dirigenza. Praticamente, l’allenatore non ha voce in capitolo. Alla mattina si trova in palestra questi giocatori nuovi, appena ingaggiati, in ruoli non necessari o fuori forma. Poi in panchina De Raffaele e’ un mago assoluto e riesce a fare le nozze con i fichi secchi che gli hanno comprato. Mah. Ciao.

  172. Dado

    Ary.. mi spiego meglio.. Udanoh (perdona la citazione) mi sembra sia stato preso come Ala-Pivot per cambiarsi con Watt nelle partite di LBA e per riservare VIDMAR (vista anche la poca autonomia) praticamente solo per le partite di Coppa, eccetto che per squadre ‘attrezzate’ come MI-BO-SS. Poi in coppa ci poteva stare per dare più atletismo e fisicità, visto Daye.. Questo almeno da intenzioni che ricordo.. e Fotu venne preso con intenzioni non diverse (atletismo a parte). Il problema è che visto che Udanoh si rivelò un flop come pseudo-centro atletico.. allora pure nella parte di partite LBA, quando lui fu tra i 12, c’erano anche Watt, Vidmar e Pellegrino. Forse si pensò che potesse essere una sorta di Biligha-bis..per far rifiatare Watt (?), ma non fu così.

    Mi chiedi se ‘Udanoh lo faresti giocare 4?’ Beh.. io non lo farei giocare proprio.. ma guarda che quando fu con noi in coppa lo standard (e almeno in una dozzina di partite) fu per lui di partire in quintetto base come 4 con Watt in 5, per poi cambiarsi con Daye-Vidmar..

  173. Dado

    Ciao AUSU, non ho scritto questo.. immagino che sia scouting che ingaggi (considerando stati di forma e salute), ruoli e minutaggi proposti, etc.. derivino da un lavoro a più mani dove lo staff tecnico si confronta con la dirigenza e proprietà per costi, programmi, obiettivi etc.. poi è ovvio che quando hai questa capacità visionaria, vuoi crescere e sperimenti parecchio, qualche ciambella non esca col buco perfetto.. ma lo standard è di successo e assolutamente apprezzato.

    Poi.. è ovvio che per un matrimonio occorre essere in 2 a dire SI.. per esempio, BILAN sarebbe a mio avviso una grandissima pick insieme a WATT (rispetto ad un CAIN), ma se hai un atleta che dice che è ancora presto per decidere e vuole aspettare di vedere che offerte gli si offrano, è ovvio che non riesci a concludere immediatamente..

    https://sportando.basketball/miro-bilan-sul-futuro-sono-free-agent-aperto-ad-ogni-soluzione-ma-e-presto/

  174. Nitran-go

    Scusa Ary, fantastica quella squadra proprio non direi. Nella formula 5+5 i 5 italiani erano Vitali, Giachetti, Magro, Rosselli e poi Crosariol. Di questi, buoni solo Vitali e Rosselli, gli altri direi proprio di no. Dei 5 stranieri, Smith, Taylor, Peric, Linhart e Easley, cui poi è subentrato Johnson, (senza dimenticare la ciliegina Vujacic), Smith è stato uno dei migliori stranieri visti a Venezia, ma troppo per conto suo. Di Peric sappiamo, come di Taylor. Per quanto riguarda Linhart dico che lo sottovaluti, era un buon giocatore, come andava bene Easley prima della frittata Crosariol/Johnson. Quindi, al di là dal fatto che è l’unica squadra che non è arrivata ai playoff, nemmeno sulla carta era buona.

  175. Ary

    E ti pareva poco nitran ? Ovvio Giacchetti neanche nominarlo per carità…. Ma gli altri , sia italiani che usa andavano più che bene…. Sulla carta ovviamente… Taylor ex capocannoniere , Smith era un fattore a Caserta e in ogni caso non si discute, peric ed Easley che veniva da una stagione più che positiva. Dai qualcosa non ha funzionato visto che ci siamo appena salvati… Non voglio dire che eravamo da scudetto ma neanche da 13 posto. E vujacic ? Non era forse atteso come il Messia ??? Dai nitran la reyer aveva speso e allestito una squadra che invece ha deluso assai

  176. Nitran-go

    Ripeto: solo due italiani buoni e se scegli il 5+5 non è un fattore trascurabile. Che Vujačić fosse atteso lo sanno anche i muri e gli stessi muri sanno com’è andata dopo. Non dimentichiamo poi il periodo iniziale a dir poco imbarazzante, poi la squadra, grazie a Markovski, si era stabilizzata, fino al momento delle scelte scellerate (e qua, stavolta in negativo, pesa la responsabilità di Markovski). Ma nel complesso quella non era una buona squadra. Mi pare che i risultati ottenuti abbiano detto qualcosa.

  177. LAE 9

    Vi propongo un altro argomento di discussione.
    Nei vari commenti alcuni hanno scritto di giocatori del vivaio girati ad altre squadre di LBA ma soprattutto in A2 ed altri campionati minori, che dopo queste esperienze potrebbero rientrare alla casa madre. Avete scritto poi di scouting e di giovani promettenti di D-League e campionati universitari USA.
    Ora, la società affiliata al Progetto Reyer “San Giobbe Basket – Chiusi” è approdata con merito alla finale di serie B e incontrerà la vincente in gara 5 di semifinale tra Paffoni Omegna e Moncada Energy Agrigento. Dovesse vincere anche la finale salirebbe in A2.
    Potrebbe essere questo il campionato dove tenere “in caldo” le nostre giovani promesse e dove testare le capacità di qualche buon profilo sconosciuto sia USA che Est Europa ?

  178. Ary

    Nitran condivido il tuo secondo intervento ma non sono d’accordo sulle finalità. La società si aspettava ben altro che un 13o posto… Quello intendo… Secondo me avrebbe dovuto almeno finire nelle prime 8… E sono generoso. Non mi esprimo pesantemente su Mazzon ma faccio intendere che poco aveva a che fare con il basket … Nitran la reyer aveva investito quell’anno. Le cose sono due: o hanno preso granchi o le cose sono andate storte . Propendo più per la 2a ipotesi. Poi crosariol era finito ma , Giacchetti a parte, gli altri erano affidabili sulla carta. Non sto facendo polemica , sia chiaro, dico solo che eravamo partiti con grandi attese e a momenti non ci trovavamo invischiati in sabbie mobili

  179. Ary

    Taylor uno dei giocatori più irritanti mai visti…. Preferivo diawara e dico tutto

  180. Ary

    Mi auguro che wdr possa rigenerare Brooks, sempre se confermato il lo scambio/pacco con Tonut…. Jeff Brooks il peggiore di Milano , giocatore involuto e inutile attualmente. Io mi farei fare moraschini anche per età e punterei su un 4 straniero . Hommes sarebbe stato perfetto per età e talento

  181. Ary

    Pajola super giovane con tanta grinta, abnegazione e anche talento. Belinelli un ex giocatore, senza ritmo , non difende e i suoi minuti in campo lo dimostrano. È simile ad aradori ma con meno ritmo… Paga regalata… Markovic sempre decisivo, Teodosic dio del basket. Delaney pagliaccio

  182. Dado

    Datome 6
    Cinciarini 0
    Moraschini 0
    Brooks 0
    Biligha 0
    Wockeikosky 0

    Italiani VIRTUS vs Italiani Olimpia: 40-6

  183. norm nixon

    ary…brooks non arrivera’ alla reyer.

  184. RaffaelePisu

    Brooks no???io so di sì….Ah occhio a Stefano, ultimamente più vicino a rimanere…

  185. norm nixon

    no raffaele….comunque vedremo

  186. Ary

    Norm ti amo !!!!! Dimmi che resta Stefano!!!! Dado ti sei già risposto da solo! Vuoi che ti dica il colpevole ??? Uno.solo.: Messina ! Il genio Ettore Messina … Tanto genio ma non certo psicologo! Qui smentitemi … Ho giocato a basket in bel po’ e conosco le dinamiche . Un allenatore che utilizza 7 giocatori nei momenti topici vuol dire che non crede ai rimanenti 5 . Così è successo in EL , così sta succedendo ora… Bologna utilizza 11 uomini, Milano 7…. E sono pure vecchi! Forti ma vecchi zio Billy!!! Ditemi che ricci è più forte di moraschini, wojchechosky, Datome, cinciarini… Ma dai! Elogiate un essere che non è umano ! Per wdr i giocatori muoiono in campo ! Chappell meritava il taglio, il ns buon Walter lo ha sempre fatto sentire in fiducia e lo ha recuperato! Questo è un allenatore , gli altri sono chiacchieroni. Un plauso a Djordevic , per la sua alternanza attacco- difesa negli ultimi 3’30”

  187. Ary

    Ma che ci diano a noi wojchechosky, Moretti e moraschini. Ne hanno rovinati troppi questa società arrogante e presuntuosa . Almeno avrebbero la giusta dignità. Spero in un 3-0. Fino ad ora strameritato 2-0 . Teodosic oggi voto 9 !!!!

  188. Hobiean

    Scarpette rosse…e culetto rosso che adesso papà settore vi sculaccia!!
    Che palloni..
    Per vincere uno scudetto Armani dovrà metterne 50 di milioni, poveretto.
    Forza Reyer!

  189. Ary

    Ahaha hai ragione hobiean ! Avrebbero dovuto asfaltare tutti !!!! Ripeto direzione tecnica che fa buchi ! Serve un miracolo che possono tranquillamente fare . Ma se non dovesse essere così mi mangio le mani e i piedi perché io Milano non l’ho mai vista stratosferica. Buona, più unità e sul pezzo , ma non stratosferica!!!! 2 acquisti ben mirati (ne abbiamo fatti 3 , 2 inutili) e avremmo potuto essere anche noi al posto di Milano …. 2…. Con gli ex giocatori non si va lontano. Vidmar (ghe vojo tanto ben) ma lo è, Clark non è stato all’altezza, Jerrells poteva anche starci ma non bolso e con 5 kg in più … Piuttosto serviva un centro al posto di Vidmar o un 4 almeno atletico!!!!

  190. Dado

    Ary.. è quello che scrivevo nel pomeriggio.. ti faccio solo un esempio emblematico.

    L’EFES dopo aver vinto l’Eurolega, questa sera ha vinto anche il campionato Turco, con un secco 3-0 contro il Fenerbache di DeColo, Vesely & Co. Gara3 di questa sera è stata l’asfaltata finale 93-66 per l’EFES. [con LARKIN utilizzato tra l’altro solo per 2.5 minuti]

    Questa sera Turchi EFES vs Turchi FENER: 32-15, Con 5 Turchi a referto per l’EFES e 2 soli per il FENER.

    Ti ricorda qualcosa? Questa è la differenza tra una squadra strutturata per eccellere in ambito Nazionale ed Internazionale, e una squadra che compone un ensemble di Ottimi giocatori stranieri, e che potrebbero essere assemblati nello stesso modo anche in un campionato cinese.

  191. Ary

    Verissimo Dado! Io nel momento che è venuto fuori il nome di Brooks per sostituire Tonut ho anche scritto che era poco e che dovevano aggiungere un altro giocatore (moraschini o Moretti). Ieri cmq la differenza è stata quella hai ragione Dado! Pajola decisivo invece con Ricci e Abass. Hai visto Abass che sterzata ha dato ??? Ora è completo: difende bene ma pensa soprattutto alla squadra!

  192. Ary

    Suggerirei piuttosto come 4 italico Baldi Rossi

  193. Abdul-Jabbar

    Cosa volete che vi dica? È più forte di ne. Mi dispiace sempre di più e stanotte mi son rigirato nel letto dal tormento.
    😀

  194. alexmax52

    Ieri sera l’espressione di Messina e la sua strana pacatezza diceva tutto, forse era il primo a non crederci, se non danno una bella mischiata di carte sarà dura sfangarla con Bologna che in quanto ad energia ha rubato il logo di Trento dei tempi migliori.

  195. Abdul-Jabbar

    Perché la difesa no? Sembrava di vedere la Reyer!

  196. Dado

    Ary.. l’ultima arma di Milano, visto il roster da 10 stranieri.. è cominciare a ruotare quelli in tribuna. Il problema che rimane però è che con un Delaney così fuori (o in tribuna) e un Chacho stanco, la regia va in crisi.

    Oltre al fatto che l’Olimpia con Tarcisio al posto di Hines, senza Chacho e Delaney, e con Roll e Micov, è quella che abbiamo battuto anche noi 69-63m, e con Chappell per noi top-scorer con 15pt.. giusto per capire..

  197. RaffaelePisu

    Scusa @norm….no a quale delle due cose?

  198. norm nixon

    di brooks..

  199. Ary

    https://m.pianetabasket.com/amp/legabasket-serie-a/mercato-lba-reyer-venezia-decisa-su-vitali-e-brooks-e-niente-bilan-228535

  200. Ary

    Dado hai ragione ma Delaney secondo te è un play??? Guarda a lui preferisco Stone! E ho detto tutto… Non fa transizione a gioco fermo gira palla esclusivamente a destra e sinistra ed eventualmente sul p&r si costruisce il tiro da 3. Attualmente deleterio per Milano, senza dubbio. Fuori lui e dentro Tarcisio che non è certo un fenomeno ma ha kg e cm e a Milano servono come il pane . Poi gli altri non si toccano. Cinciarini non sarà un fenomeno ma non ha mai fatto danni e in regia fa egregiamente il suo. Delaney è una guardia , un ottimo tiratore ma non lo amo: odioso a parte, è discontinuo e spesso poco intelligente. Rodriguez e Teodosic sono dei play , non lui

  201. Dado

    Ary.. Delaney è il cambio del Chacho, e parte spesso nei quintetti come Play [così viene pure etichettato]. Poi se all’Olimpia ormai fa il servizio del Mack dello scorso anno, spiace per loro..

  202. Ary

    Ma lo so dado mica contestavo te… Per me Delaney play è un’offesa al ruolo! Diciamo piuttosto che è alquanto atipico e con poco fosforo

  203. Ary

    Bel giudizio di Giorgia Sottana sui tifosi autentici di Milano …..

    https://realolimpiamilano.com/2021/06/08/giorgia-sottana-ai-tifosi-di-milano-che-ora-insultano-cultura-sportiva-pietosa/amp/

  204. Dado

    Ary.. sai qual’è il colmo? E’ che penseresti una finale tra Milano e Bologna come QUELLA finale da fare record di ascolti.. rispetto a una Reyer-Sassari? L’avrei detto anch’io.. e invece?

    Audience media di Gara2 MI-BO 268.000 telespettatori

    https://www.basketinside.com/serie-a/news-serie-a/lbafinals-record-di-ascolti-per-gara-2-tra-milano-e-bologna/

  205. Dado

    Auience media di Gara2 VE-SS (2019) 336.000 telespettatori, (con punte oltre i 400.000 e in una stagione dove si poteva anche andare a palazzo!

    https://www.lanuovasardegna.it/sport/2019/06/14/news/reyer-dinamo-fa-piu-audience-della-semifinale-contro-milano-1.17836613

    E quindi? Siamo sicuri che Finali tra le ‘BIG’ siano quelle che veramente ‘smuovono’ l’Audience.. e ci fanno guadagnare le TV Nazionali principali? Oppure la gente preferisce vedere qualcosa di nuovo e talvolta più avvincente?

    Sempre con questa storia che se avanti MILANO e BOLOGNA.. fa bene al movimento..

  206. Tifosomediomona

    Raphael?

  207. Ary

    Che giocatore weems

  208. Ary

    Io credo che oggi sia finita la serie: Bologna ha schiacciato Milano e non vedo grosse possibilità di reazione. Sono arrivati bolliti. Messina doveva responsabilizzare in campionato tutti gli elementi a costo anche di perdere qualche posizione . Ha sbagliato e tutti ma dico tutti non ne hanno più

  209. Dado

    Ary.. sembrano alla frutta. Italiani inesistenti, stranieri demotivati e stanchi. Certo che.. mentre osservavo lo sguardo spento e l’occhio di cemento di Cinciarini in panca.. pensavo a che bella differenza c’è tra l’avere un capitano in campo e trascinatore come BRAMOS e nei momenti che contano (o almeno come RICCI per la Virtus), rispetto che ad un capitano da ‘panca della bocciofila’ come l’attuale Cincia.

  210. RaffaelePisu

    Milano non ne ha più…

  211. RaffaelePisu

    Cincia sarebbe tutto se stesso…

  212. Abdul-Jabbar

    Sì ma fioi….qua stiamo parlando di un probabile 4 a 0. Quat-tro-a-ze-ro!!!
    Non di un 4 a 2. Quanti ce ne saranno stati nella Storia delle Finali? Uno? Due? O nessuno?
    Uno squadrone così che fallisce i 2 obiettivi primari come Euroleague e Scudetto è vergognoso. Cosa devono metter assieme Efes e Barcellona per vincer qualcosa? Dubito che Supercoppa e Coppa Italia salvino la faccia a Messina.

  213. mau60

    Messina non vale nemmeno un’unghia del nostro WDR. Milano ha tarato la sua forza con la Reyer credendo di aver battuto una squadra forte, che ha eliminato Sassari in quel modo. Ma non ha capito che la Reyer era invece sotto il 50 per cento delle sue possibilità. Nonostante tutto siamo andati vicini allo scalpo in gara 1. E se fossimo stati al completo chissá dove sarebbe andata la nostra serie. Loro sono mentalmente scoppiati. Ritornando al primo capoverso, il decantato Messina non ha cercato in nessuna partita della serie con Bologna ad inventarsi cose particolari, perché semplicemente non ne é capace. WDR ha portato a casa la serie con Sassari sappiamo tutti come. WDR!!!! Speriamo eterna vita alla Reyer.
    Non volendo comunque sminuire la Virtus che ha trovato l’assetto perfetto, forma atletica straordinaria.

  214. Dado

    Messina nel suo progetto di Olimpia ha cercato di: (1) trattenere un’ossatura minima per non sfigurarla completamente (Micov, Cincia, Tarcisio.. qualcuno in più l’anno prima), (2) Chiamato per gli stranieri ‘rilevanti’ giocatori che aveva già allenato (soprattutto Chacho&Hines), (3) Chiamato per gli italiani ‘rilevanti’ giocatore che aveva pure già allenato soprattutto per gli europei 2017 (Prima Burns, Della Valle, Biligha, poi Datome, i tentativi con Melli, Belinelli, Tonut..) una specie di ‘United Colours of Messina’.

    Il progetto ha funzionato evidentemente solo in parte.. e sta naufragando, anche perché vista l’età delle ‘stelle’ e il livello degli italiani (e Tarcisio), il roster va rifondato in buona parte.

  215. Dado

    Aggiungo che l’Olimpia di quest’anno ha stupito tutti per l’incredibile stato di forma fisico-atletica mostrata in campo già nella Supercoppa.. ma come Colombini ben ci insegna, chi ‘galleggia’ prima.. affonda poi, e spesso chi prima fatica.. poi emerge (Vedi anche noi e Trento negli ultimi anni).

    Poi Messina parla anche di crollo ‘nervoso’, non solo fisico. Anche a livello motivazionale.. la EL è stata messa probabilmente nella testa dei giocatori fin dall’inizio come priorità.. ed è ovvio che scaduta quella, è scaduta anche la garra di alcuni. Un calo simile a quello di Schio dopo l’eliminazioni di Girona..

    P.S. Shields Grandissimo giocatore.. ma votato a eterno runner-up nel nostro campionato.

  216. Rab.

    Dai, una ripassata così in finale è degna dei migliori anni flop di Milano. Da nascondersi sotto terra.
    C’è solo il rammarico di non essere stati al completo e in forma fisica accettabile, sennò finivano fuori per mano nostra.
    Ah a proposito, valgono ancora di meno i nostri scudetti per non aver incontrato Milano? 🙂

  217. Dado

    Un ultima cosa.. spero che anche la LegabasketA abbia fatto tesoro di questa esperienza e che non sacrifichi più il massimo campionato italiano per agevolare il percorso europeo di un unico Club privato. Quello che questa stagione LBA ha prodotto sono stati:

    1) I peggiori e meno spettacolari Play Off degli ultimi anni.
    2) Tagliato le gambe a squadre come Reyer-Sassari-Brindisi, che per ragioni diverse avrebbero beneficiato di un calendario ‘normale’ come gli altri anni, per poter rifiatare.
    3) Dato luogo ad una serie di finale pietosa e sbilanciata (peggio di Olimpia-Trento del 2017), e che neanche Rai Sport sta più trasmettendo (?).

    Alla faccia che Milano-Bologna, la finale attesa da 37 anni, sta aiutando il movimento….!!! Questo fallimento mediatico è probabilmente più pesante del fatto che MI probabilmente non vincerà lo scudetto.

  218. giuliano

    Reggiani dove sei finito?

    Tonut, hai visto la faccia del Cincia in panca? Seriamente vuoi fare quella fine?

  219. Michele

    https://www.basketmarche.it/2021/06/10/serie-girone-unico/basket-brindisi-reyer-venezia-mette-occhi-raphael-gaspardo/80712?fbclid=IwAR1cPUCZR_gOFbg9B5JeJKg-2BM_Sr5WxVR51oKaMtINRiEyC7yrZstAues

    altra voce di mercato …

  220. Dado

    Dopo la F4 di EL.. il Barcellona si stava interessando a Tarcisio (pensa ti..), ma se hanno visto il suo ultimo atto ieri, gli costerà il mancato (potenziale) ingaggio.. come probabilmente gli opachi P.O. di Schio sono costati a Mestdagh la mancata ri-chiamata WNBA.

  221. ve66art

    Ragazzi, “spaghettata” di nomi e contronomi!!! Adesso anche Gaspardo…
    Se dovessimo seguire giornalisti (tuti peacoe di default), la reyer del prossimo anno sarebbe composta da 25 giocatori e 5 allenatori!!! Danno in partenza anche wdr…

    Mau, amico mio, sottoscrivo ogni tua singola parola: con Bramos, Haynes, e Batista, Milano sarebbe andata a picco in 3 gare

  222. Rast_rast

    Assolutamente centrato il commento di Dado delle 9:32. Già il campionato è stato quello che è stato a causa dei cinesi che si sono fatti scappare di mano il virus che avevano creato, per di più una calendarizzazione folle e poco rispettosa ha prodotto questo finale obbrobrioso che ha messo sulle ginocchia tre delle quattro squadre semifinaliste, Milano compresa.

    Forza REYER!!!

  223. Dado

    https://sportando.basketball/repubblica-djordjevic-bloccato-nel-traffico-prima-di-gara-3-un-tifoso-lo-porta-allarena/?fbclid=IwAR3sZemuSMdu9pEk2SatP9Ag43Y_5ArpI9_b0Z8sEd2WuLuRV-L7c4hh8bQ

    secondo me è lo stesso che ha dato un passaggio a Ibrahimović per andare a SanRemo quando rimase intrappolato in autostrada..

  224. norm nixon

    ma possibile che continuate a leggere tutte le cag…che escono sistematicamente in qyesto periodo dell’anno da gente che con il giornalismo non ha niente a che vedere? Blog…blogghetti…social ridicoli? I giornalisti seri che svolgono seriamente la loro professione…di nomi non ne fanno se sono solo rumor e non notizie avute da fonti certe! imparate a distinguere. Invece in questo sistema di me…uno si alza alla mattina e spara cinque o sei nomi a caso da dare in pasto al lettore. Dai su…

  225. norm nixon

    raffaele…si sono cotti..ma per colpa loro. Non puoi affidarti sempre a 5 o 6 giocatori per un’intera stagione e sperare alla fine di vincere facile comunque solo perche’ti chiami milano. Italiani completamente dimenticati e un reparto importante non all’altezza di chi spende 30 milioni per fare il roster. E io Milano mi presento con hines e tarcisio..e biligha sotto canestro? Ma sei ridicola! Prima o poi la paghi ed e’ successo.

  226. RaffaelePisu

    Norm su wdr? Cambio agente mi preoccupa…

  227. RaffaelePisu

    Norm sisi certo però gamble e hunter non sono nulla di speciale …Messina ha gestito malissimo il campionato italiano nella RS. Datome visto in questa serie pare un ex Giocatore tranne x il 3q di ieri….

    A parte questo mi preoccupa molto la posizione di wdr che fino a pochi giorni fa davo x certamente salda in gondola…

  228. yam9001

    Ciaoooo a tutti.. se posso dico la mia. La reyer della prossima stagione secondo me è già ..o quasi.. allestita. Come sempre la società aspetta tempi più consoni per ufficializzare. Partendo come sempre prima dalle riconferme. E wdr sarà con noi. Un abbraccio a tutti

  229. alexmax52

    Gran bollito, ottimo film di Bolognini.

  230. norm nixon

    Raffaele….per le prime conferme occorrerà aspettare la fine di giugno perchè mai come quest’anno la società deve fare i conti con una serie di problematiche contrattuali legate alla non volontà di proseguire il cammino con determinati giocatori. E per cercare di far quadrare il cerchio occorrerà sicuramente più tempo rispetto alle scorse stagioni. Poi ci sarà da fare i conti anche con l’adeguamento di contratto richiesto inevitabilmente da Watt e anche qui ci sarà da discutere e finchè i punti cardini non verranno fissati..non si potrà fare il resto. Quindi è inutile che si continui a sparare su Internet nomi a caso con i tifosi che se la bevono perchè bramosi di leggere un nome piuttosto che un altro. Siccome questi pseudo giornalisti sanno che dall’altra parte c’è fretta di sapere cosa accadrà o non accadrà il prossimo anno…ecco che sparano nomi alla ca..di cane! Tanto l’importante è metterli..che poi arrivino o meno poco importa. Un giorno dopo tutti dimenticano tutto e il carrozzone va avanti!

  231. jahmper

    Più che di bolliture…per Milano…mi sembra si tratti più di spremiture psico-fisica dei giocatori di punta e di poca “cura” e responsabilizzazione di quelli secondari, con conseguenti cali di motivazioni agonistiche e blackout di fiducia e fisici. La carenza di energie si sta manifestando diffusamente in tutta la squadra, quindi ci sono errori di valutazione di Messina e staff tecnico che forse non potevano prevedere “scientificamente” ? (capitali, strutture e metodi nba all’avanguardia non garantiscono automaticamente le vittorie…). Probabilmente Milano aveva una programmazione finalizzata alle performance di eurolega, la cui inerzia non è bastata davanti ad una Virtus in piena forma e con grande carica agonistica. Anch’io per come la ricordavo in campionato pensavo che Bologna vincesse al massimo una partita, ma ha preso fiducia nel momento della verità…Il linguaggio del corpo dei giocatori parla sempre più di tante analisi. Fino a dieci giorni fa il sistema Milano sembrava infallibile come i suoi fuoriclasse, e ora sembra pieno di falle. E’ un attimo spostare le inerzie della fiducia e della consapevolezza della propria forza (…questo è anche il bello, l’imprevedibilità legata alla voglia di vincere, soprattutto quando si confrontano freddamente budget, roster, ecc.)
    La Reyer ha esperienza di queste dinamiche da playoff…negli scudetti e anche recentemente nella serie con Sassari (…la Dinamo sembrava averne di più per passare…) quando abbiamo smorzato azione dopo azione la loro carica fino a sovvertire il risultato.

  232. Nitran-go

    Ora si tratta di vedere se Milano proverà a evitare l’umiliante 0-4, perché lo scudetto andrà a Bologna, perché non vedo proprio l’Olimpia vincerne 4 di fila. Nessuno se l’aspettava, neanche i bolognesi, credo. In EL Milano è andata bene perché poteva schierare 9 stranieri. In Italia, anche perché è un campionato italiano, questo non è possibile, anche perché gli italiani di Milano non reggono il confronto con quelli di Bologna. Ma dico: Cinciarini è proprio finito? Ma non credo proprio, non che sia il fuoriclasse, ma almeno ci mette grinta, cosa che fa poco Biligha, sempre meno Datome e non riesce a fare neanche Brooks. Una finale così squilibrata non so da quanto tempo non si vedeva, ma si sono viste, in tempi recenti, due semifinali squilibrate sempre con Milano protagonista in negativo (Trento 1-4, Sassari 0-3). Qualcuno ha evocato reggiani. In uno dei (rari) momenti in cui era serio ha detto “soldi buttati, non vinciamo niente.”

  233. RaffaelePisu

    Sisi @norm hai ragione. la mia era una analisi su wdr.

  234. Rab.

    Se i giocatori di Milano (alcuni) sono spremuti ed altri sono fuori dal ritmo gara, lo si deve solo a Messina.
    Si sapeva già dall’inizio partecipando alla doppia competizione che poteva finire a 90 gare, non è una sorpresa.
    Nel momento in cui non coinvolgi tutto il tuo gruppo, questo è il destino che ti costruisci da solo.
    Lo sguardo pietrificato del Cincia in panchina, mai nemmeno un minuto sul parquet in questi playoff, la dice lunga su come Messina gestisce i suoi uomini e sul suo concetto di “squadra”.
    A noi non avere il capitano in campo ci è costata la semifinale (forse), Milano il suo capitano l’ha condannato alla panca. Se questo è rispetto per i propri uomini….

  235. Dado

    Per vincere occorre ‘Rabbia agonistica’ e la Virtus ce l’ha… Milano NO. Paradossalmente Milano ha avuto più rabbia e motivazioni contro di noi.. che contro Bologna.

    Può anche essere giustificato.. (1) Siamo ancora i detentori dell’Ultimo scudetto assegnato, (2) Li abbiamo eliminati inaspettatamente alla coppa Italia 2020 [e immaginando l’orgoglio di Messina e del Chacho..], (3) Li abbiamo battuti all’ultima partita di RS, (4) Shields aveva particolari motivazioni nell’infierire in virtù delle due eliminazioni subite nei P.O. con Trento a nostra Opera, (5) Biligha [per quel poco che può fare] per il generale trattamento d’uscita da noi, (6) Messina.. perchè vede magari WDR ‘minare’ la sua ‘Grandezza’, (7) Per cercare di far la figura dello ‘Squadrone invidiabile’ pure agli occhi diretti di TONUT, insomma.. varie ed eventuali.

    Con BOLOGNA è diverso.. nonostante lo storico antagonismo.. li hanno sempre battuti quest’anno e anche davanti al loro pubblico al Palafiera per la FINALE Supercoppa. E non molto altro forse..

    Bologna invece ha particolari motivazioni: (1) Vuole riprendersi davanti ai suoi tifosi la sconfitta della supercoppa, (2) Vuole dimostrare a Bertomeau che il livello EL se lo merita anche lei, (3) Vuole prendersi la rivincita della mancata finale di EC [e a differnza di MI ha le energie per farlo], poi c’è (4) l’Ex ABASS che contro Milano ha sempre particolare soddisfazione a fare bene.. (5) Inoltre c’è anche il giusto orgoglio di Sasha.. tanto criticato per tutta la stagione e che ora vuole riscattarsi.. [a differenza di Ettore.. sempre osannato].

    Le motivazioni smuovono quantomeno adrenalina ed energie mentali.. e a fine stagione quando il fisico è stanco.. è tutto.

  236. Abdul-Jabbar

    Aggiornamento di mercato su due giocatori accostati nelle scorse settimane ad Olimpia Milano.

    In primo luogo, Stefano Tonut. Il giocatore ha ancora due anni di contratto con la Reyer Venezia, con escape EuroLeague solo nell’estate 2022.
    Si era parlato di un “un milione di euro messi sul piatto da Olimpia Milano”, ma la cifra pare eccessiva per un buyout come per un nuovo contratto.
    La società biancorossa è certamente interessata al giocatore, ma al momento non risultano trattative aperte con il club veneto, che rinuncerebbe a Tonut solo dietro massimizzazione dell’uscita contrattuale a livello economico.
    Il Corriere Veneto lega il futuro di Stefano Tonut a quello di Walter De Raffaele. Entrambi parrebbero destinati a restare in oro-granata.
    Secondo La Gazzetta dello Sport nel fine settimana l’agente di Stefano Tonut si incontrerà con la dirigenza della Reyer Venezia, in primo luogo con il presidente Casarin.
    https://realolimpiamilano.com/2021/06/09/stefano-tonut-olimpia-milano-il-giocatore-resta-alla-reyer-venezia/

  237. norm nixon

    ribadisco…capisco che messina cerchi di portare l’acqua al proprio mulino ma liquidare il tutto sostenendo che le energie sono finite non e’ una giustificazione ma semplicemente l’effetto di una causa creata dallo stesso messina. Servirebbe piu’ onesta’ intellettuale.

  238. Tifosomediomona

    Il ragionamento di Ettore sulle motivazioni del calo di energie è troppo semplicistico e non considera il limitato utilizzo di alcuni dei suoi uomini…

    …in sintesi…

    …LO STRETTO DI MESSINA!

  239. Dado

    Tifoso.. e gli spagnoli hanno passato lo Stretto di Messina con la Barça..!

  240. Tifosomediomona

    E la Virtus SALE sul traghetto dei vincitori!
    MI LOSavevo!

  241. Dado

    E col premio MVP: la ‘Vunere di Milos’..

  242. Dado

    Messina per la stagione, dopo le F4, si era dato intanto un 8.

    Oggi la Gazzetta, in relazione alla partita di ieri gli ha dato 4.5.
    4.5 pure a Hines, Shields e Punter. Chacho svetta con un 5.

    Occhio però che Biligha e Brooks si sono presi 6.. quindi non so quanto attendibile sia.. ma comunque..

  243. Dado

    P.S… Gara3 è stata talmente grama, che Rai Sport che doveva trasmetterla questa sera ha in realtà virato sul nuoto artistico, e dovrebbe invece trasmettere Gara4 domani direttamente.

  244. Tifosomediomona

    No Dado, la stanno trasmettendo!
    Se ti è parso diversamente è perché stai osservando l’attacco di Milano che fa acqua da tutte le parti! 😉

  245. Ary

    Leggo con piacere che la pensiate come me. Non facciamo tanti giri di parole se c’è un colpevole di questo tracollo ha soltanto un nome e cognome: Ettore Messina! E punto. Non diciamo cazz…. Di mercato sbagliato per carità! Milano ha uno squadrone , gli mancava il centro per l’Eurolega ma per vincere lo scudo gli basta e avanza il roster a disposizione! Composto di 17 giocatori , visto che Evans se ne è andato . Parto da Evans: un giocatore altamente mediocre , ha rubato minuto utili a Brooks . Cinciarini , datome , Moretti, Moraschini, wojchechosky, Biligha, Brooks non sono certo scarsi e una batteria di stranieri da far paura (Tarcisio a parte). Ma ci avrebbe fatto comodo a noi un wojchechosky!!!! E un Brooks ! (Non questo giocatore spento e addirittura impaurito). Non ditemi che Gamble e Hunter sono dei fenomeni…. Bologna ha le migliori guardie della serie a ma non certo i pivot! Chiaro se non dai fiducia ai tuoi giocatori e non lo fai giocare mai , neanche vs mediocri compagini e’ ovvio che poi ti ritrovi un gruppo spremuto e con delle riserve che ormai sono inutili . A ciò aggiungiamo il solito scialacquio e gli ennesimi giocatori italiani bruciati. Bravo Ettore ! Adesso fategli i complimenti….

  246. Dado

    Ary.. qui non si tratta più solo di Basket.. ormai djordjevic è diventato un mito

    https://rassegnastampa.news/coach-djordjevic-come-ibra-arriva-allarena-sullo-scooter-di-un-tifoso

    Arriva in palazzetto in motorino col supporto dei tifosi, a Napoli stanno già preparando la sua statuina per il presepe, e il prossimo anno sarà ospite-presentatore di San Remo.

    Il povero Ettore invece ha ancora il pensiero fisso alla Barça, quella di Caronte però.. a proposito secondo te quante dita avrà incerrotate/steccate per Gara4?

  247. Ary

    Dado Messina come ho già scritto altre volte non mi piace perché è triste, non ride mai, è sempre teso, continuamente polemico e dotato di poca sportività. Ma veramente poca. Djordevic ne ha di più ed ho detto tutto…. Magari ne spuntano una ma che non la tiri troppo. Un vero uomo si deve sempre prendere le proprie responsabilità! Stagione (ennesima) da buttare! Ma dai la prossima stagione il buon Giorgio ne tirerà fuori 50 e il buon Ettore tornerà ad essere un vincente!!!

  248. paper861

    Condivido in toto quanto detto da Ary alle 21,31..noi ce la prendiamo con la Reyer quando sparacchia da 3 ma a parte watt sotto canestro non abbiamo nessuno, male o bene l’olimpia giocatori ne ha a iosa ergo la figuraccia la sta facendo il buon Messina che a mio parere infonde gran tensione ai propri giocatori, mai un atteggiamento distensivo. Inoltre con le pessime gestioni avute in queste partite almeno un po di minuti a Cinciarini (re..n) li avrei dati…FORZA REYER

  249. Abdul-Jabbar

    @ Dado e Tifosomedio: ma di che cacchio stavate parlando ieri sera? Non c’era nessuna partita! Rai Sport mercoledì l’ha trasmessa solo sul Canale 58 (analogico) preferendo la partita di P.O. di Serie C di calcio Alessanria-Albinoleffe.
    Stasera invece la danno per intera e io non potrò vederla. Acc! Sta a vedere che mi perdo le facce da funerale dei Milanesi. Che rabbia!

  250. Abdul-Jabbar

    @ Ary: mio commento del 10 giugno alle 8:00
    Sì ma fioi….qua stiamo parlando di un probabile 4 a 0. Quat-tro-a-ze-ro!!!
    Non di un 4 a 2. Quanti ce ne saranno stati nella Storia delle Finali? Uno? Due? O nessuno?
    Uno squadrone così che fallisce i 2 obiettivi primari come Euroleague e Scudetto è vergognoso. Cosa devono metter assieme Efes e Barcellona per vincer qualcosa? Dubito che Supercoppa e Coppa Italia salvino la faccia a Messina.

    Noto che concordi

  251. Ary

    Certo Paolo e senza tanti giri di parole! Si chiama fallimento parziale … Guarda direi tale e quale alla Juventus di Pirlo ! Vince 2 trofei alquanto semplici ma strappa un 4 posto ringraziando l’harakiri dei napoletani (che straparlano sempre). E Pirlo , a differenza di Messina , non ha potuto disporre di Dybala per 3/4 di stagione . E come se a lui fosse mancato Rodriguez. Paper mi fa piacere ciò che scrivi anche perché lo fai sempre in maniera attenta e obiettiva. Ed ora un po’ viene il bello perché si prospetta ciò che in maniera molto futuristica parlavamo tra gennaio e febbraio (poco prima che arrivasse Clark e dove abbiamo discusso su eventuali ns 2 acquisti), ossia la stangata mentale presa da Milano e soprattutto l’età media che obbliga un’analisi molto dettagliata della situazione per la prossima stagione. E possono sempre fallire il mercato !!!! Peccato perché in tempi non sospetti ho detto che l’errore, l’infortunio, il calo di forma è sempre dietro l’angolo! Sono onesto , non avrei mai pensato ad una calo così drastico ma reputavo (e oggi ne sono ancora più convinto) che con l’innesto di un centro abbastanza serio di aiuto a Watt e una guardia-play altrettanto valida , avremmo fatto altra figura con Milano. Purtroppo su una cosa sacrosanta Etttssso ha ragione : sono stati pagati 9 stranieri e il rendimento è stato molto discutibile! Io difendo sempre la società per il pensiero, per le idee innovative, ma ho anche sempre affermato che manca un talent scouting che possa dare qualche colpo low cost a sorpresa che ti farebbe inevitabilmente salire di gradino (rivendendo poi a peso d’oro o scoprendo un nuovo talento). Sono preoccupato invece dal nuovo agente per l’estero di wdr.

  252. Ary

    Voglio chiedere una cosa agli esperti di mercato : McIntyre è legato alla conferma o meno di Stefano???

  253. Abdul-Jabbar

    Guarda sul mercato Guarda sul mercato Stendiamo un velo pietoso perché ho appena letto che adesso sarebbero in forse Mazzola e Daye.
    Ma pienamente in accordo con i penskeri di norm evito di pubblicare fonte e link dell’articolo

  254. etttssso

    so che molti di voi non la pensano come me riguardo l’importanza di avere in squadra un signor play, bravo nella lettura delle difese altrui e con una ventina di punti nella mani, oltre che bravo in difesa, ma posso dire che siamo arrivati finora a questi risultati nelle finali perche’ teodosic si e’ dimostrato migliore di rodriguez?, in quella zona del campo si spaccano le partite, vero Ary?

  255. Abdul-Jabbar

    Rodriguez….aolo chiacchere e distintivo

  256. Ary

    Assolutamente Etttssso ! Per me vige sempre la regola dell’asse play – pivot , senza dubbio. Li passa il gioco. Poi puoi ovviare al problema giocando con una guardia che sappia fare anche il play ma non sempre porta acqua al mulino. Vedi haynes e Delaney: due casi opposti! Quez faceva giocare e sapeva spaccare le partite, Delaney a difesa schierata è nullo , ma ha una grande mano e spesso copre i problemi. Ma con il chacho in campo (non quello di gara 3) è ben altra musica. Craft era uno dei miei preferiti ma di forti non ne vedo in giro, salvo i soliti nomi noti . Paolo se Mazzola non dovesse rinnovare allora l’interesse per Gaspardo potrebbe essere reale. In ogni caso ha ragione norm. Bisogna attendere i rinnovi e poi si partirà a fare le dovute valutazioni.

  257. norm nixon

    ary..tranquillo..ne prendono uno buono tra un mesetto e poi vanno a coprire il buco sotto il ferro con un lungo complementare a watt. Ne uscira’ una buona squadra. Ovvio non a livello di milano e bologna ma comunque una squadra competitiva per un posto tra le 4. E di questi tempi e’ gia’ una buonissima cosa.

  258. alexmax52

    Paradossalmente questa sera la pressione sarà più dalla parte di Bologna, Milano a questo punto non ha niente da perdere, poi se il problema e prevalentemente fisico allora è un altro discorso. Bologna questa sera la deve chiudere assolutamente.

  259. Abdul-Jabbar

    Secondo me anche perdendo non rischiano più di tanto Alex. E poi vuoi mettere la soddisfazione di andar a vincere lo Scudo al Palaforum? Tutta un’altra cosa!
    Proprio come ricordo sia stato più bello e indelebile lo scudetto conquistato a Trento rispetto a quello conquistato in casa 2 anni dopo. Lo dico perché essendo stato presente in entrambe le occasioni provo ancora palpitazioni al ricordo del primo che non del secondo.

  260. Dado

    https://www.superbasket.it/2021/06/11/gianni-petrucci-noi-ci-accontentiamo-non-ce-polemica-il-calcio-sa-vendersi-meglio/?fbclid=IwAR3nJwG2wXuJZfYo9hgVJqSZZpuQl8xi4ew3r5PYSqqy9Kj6EORyWAR4LlU

    Sulla ridotta visibilità del Basket.. ‘Noi ci accontentiamo’..???? Una serie C con Alessandria-Albignoleffe e con sponsors locali (GEWISS a parte) che scalzano le finali scudetto di A1 di Basket Milano-Bologna con giganti come Armani e Segafredo come sponsors..

    Ci vendiamo DECISAMENTE MALE!!!

  261. Tifosomediomona

    Effettivamente se ne sente di ogni…

    https://www.basketmarche.it/2021/06/11/serie-girone-unico/reyer-venezia-lituano-martynas-echodas-nome-reparto-lunghi/80744

  262. Ary

    Grazie norm. Beh le premesse sembrerebbero buone!
    Vi giro le parole di coach Michelini che dice di fatto le stesse cose dette da noi qui dentro !!!

    https://realolimpiamilano.com/2021/06/11/stefano-michelini-risponde-a-messina-appellarsi-alla-fatica-va-al-di-fuori-della-logica/amp/

  263. Ary

    Tifoso echodas e Orelik per Vidmar e daye!!! Firmo subito !!!!

  264. Ostregafioi

    Mi sono offerto per giocare io come centro per la prossima stagione. Sto aspettando una risposta. Poi vi aggiorno.

  265. Dado

    Ary.. ho letto il post di Michelini. Vedo che anche lui ha proposto lo schiacciante parallelo punti degli italiani MI-BO, come avevo fatto qualche giorno fa. Ecco uno che di basket se ne intende..! ahahah 😉

    Comunque oltre ai 2 principali e ingenui errori che ha fatto MESSINA in questa stagione (1) In Eurolega non dotarsi di un centro ‘vero’ alla Vesely (2) Ruotare sempre gli stessi giocatori fino a farli scoppiare e non facendo mai entrare in fiducia gli italiani.. ce n’è uno anche più grande, ovvero quello di aver creato una squadra da rifondare per 3/4 il prossimo anno in quanto poco futuribile.

    Praticamente nell’Olimpia di Oggi salvi 3 ‘giovani’ 27enni: Punter-Shields-LeDay.. Talentuosi e capaci per il livello a cui si vuole competere, e poi 3 senatori 35enni (o quasi): Chacho-Hines-Datome.. che però sono costosi e che, anno dopo anno, avranno comprensibilmente meno autonomia-energie. Il resto è fuffa (tranne Micov.. che però va per i 37..), Almeno 10-11 giocatori da cambiare.. Ecco questo è il vero problema.. dopo che Armani ha speso 50 Milioni in 2 anni per 2 coppette e un piazzamento in EL, devi pure rifondare il roster quasi per intero, e soprattutto sul fronte italiano.

  266. Dado

    Il Barça, nonostante non mancasse di Cm.. era comunque alla ricerca di un Centro. Dopo aver quasi perso con Milano ha pure pensato a Tarcisio! Ma alla fine.. visto quanto ha insaccato dal turco Sanli dell’Efes, alla fine è riuscita ad ingaggiare lui. Mahlbasic invece ad AS. Monaco Basket.

  267. Tifosomediomona

    Ovviamente quella di Echodas è la cag*** del 11.6.21 con fonte “Basketmarche”, però il ragazzo è forte già così e con grossi ulteriori margini di crescita.
    A titolo puramente onirico lo vedrei abbinato ad Orelik e Bendzius in un trio lituano delle meraviglie!

  268. Leonesso

    Chi pensa che Milano abbia già alzato bandiera bianca si riguardi bene l’azione del 52-51

  269. Leonesso

    E niente, Bologna grandissima energia. Complimenti ai nuovi campioni.

  270. Rab.

    Dai che se vincono la prossima possono ancora girarla…… ah no.

  271. norm nixon

    mi dispiace ma nello sport viene ricordato chi vince e non chi va vicino. Stagione fallimentare per Milano considerando i 30 milioni spesi. Coppa Italia conta sottozero…l’ha vinta anche torino. Ripeto..stagione fallimentare.

  272. alexmax52

    Rodriguez fuoriclasse, Teodosic genio.

  273. Dado

    Vero Norm..

    Nel penultimo anno sportivo concluso 2018-2019, Djordjevic ha fatto vincere alla Virtus la Basketball Champions League, che è un campionato europeo vero, non una coppa da ‘Torneo del week-end’.
    Nel primo anno di ripresa concluso 2020-2021, ha vatto vincere alla Virtus lo scudetto, che è un altro campionato ‘vero’.

    E tra l’altro in entrambi i casi partendo da non-favorito. Quest’anno inoltre è andato ad un soffio anche dalla finale di EC, con accesso all’EL.

    Ora si critichi pure Djordjevic, ma dare in 2 stagioni praticamente continue dare questi risultati, non è proprio poca cosa.

    Il Paradosso è che i Coaches che hanno vinto quest’anno gli scudetti maschili e femminili (Ticchi-Djordjevic) e arrivando ai P.O. con 2 formazioni devastanti a livello tecnico, energetico e motivazionale.. rischiano di non essere manco confermati sulle panchine (o meglio Ticchi è già uscito..).

  274. Dado

    Peccato non sia riuscito a tirare fuori questa coralità di gioco, energia e motivazioni anche col Kazan..

    Ma comunque dai.. si vede che la Wild Card deve aspettare noi.. 😉

  275. Ary

    Dado condivido in pieno !!! Hanno investito su una squadra vecchia per cui i rischi ci sono eccome ! Stagione fallimentare ! Tifoso se aggiungi pure bendzius rischiamo di vincere il titolo, lascia perdere…. Lascia qualcosa ai poveri Milanesi! Quanti soldi vuoi fare spendere ancora al povero Giorgio ???? Dai sii buono

  276. Pelluto66

    e Reggiani?…fallimento totale di Milano, il povero Armani continua a sperperare soldi consigliato (malissimo) da giullari e nani di corte…Messina allenatore che ha un passato glorioso ma che oggi e’ finito e bollito, la sua pallacanestro , o meglio il suo modo di gestire i giocatori e l’ambiente, sono preistorici, ha preso una batosta da chi il basket lo lascia andare sfruttando il talento e non comprimendolo, Virtus Campione con merito

  277. ve66art

    Dado, Ary, Norm, io sono convinto che alla fine ha vinto la squadra più forte nella configurazione 6+6. Il parco “italiani” della Virtus è irraggiungibile per chiunque: Belinelli, Paiola, Ricci, Tessitori, Abbass sono 5 nazionali, aggiungi Alibegivich e allora ci vuole poco per capire il perché dello scudetto! Milano, tolto Datome, a italiani è quasi zero. Moraschini? Cinciarini? Biligha? Ecco, si salva Brooks, ma ahiloro totalmente demotivato e fuori contesto. Insomma il 4 a 0 non mi impressiona al punto che, e ne sono convinto, la reyer del 2017 o 2019, avrebbe fatto 3 a 0 in semifinale contro questa Milano. Ma co i se e co i ma no se va in mona!

  278. ve66art

    Ora sotto con gli Italiani, i nomi che circolano sono molto buoni, Gaspardo, Vitali, lo stesso Brooks, con denik, e Cerella formano un discreto gruppo.
    Scordiamo Tonut….

  279. Nitran-go

    La Virtus ha vinto 10 gare su 10 ai playoff. Non credo sia un caso. Evidentemente la preparazione mentale e fisica sono state qualcosa di superlativo. Ieri ha vinto contro la miglior Olimpia delia serie, nel senso che ci ha messo tanta voglia di tornare a giocare un’altra partita al forum. Guarda caso, ma non è un caso, si è visto Cinciarini e si è visto anche un buon Biligha. Non sono certo due fuoriclasse, ma il primo ha grinta e esperienza da playoff, il secondo ha un fisico raro e importante per essere italiano e se messo in fiducia lo fa valere. Quindi ha ragione Ve66art, in EL Milano è andata avanti per i 9 stranieri, in Italia è diverso e gli italiani di Bologna hanno fatto la differenza. Non so da quanti anni non si vedeva una finale finire 4-0, forse dai tempi di Siena. Qualcuno me lo dirà. Reggiani aveva detto “non si vince niente, soldi buttati.”

  280. norm nixon

    Si sono d’accordo con voi….e non è un caso che oggi sulla pagina ufficiale Facebook di Milano siano in molti a scagliarsi contro Messina argomentando il fallimento in maniera analitica. Mi dispiace caro Ettore..sei il presidente, sei l’allenatore..sei tutto in quella società e stavolta le scelte fatte in questa stagione sono solo farina del tuo sacco e alla fine la stagione ti ha presentato il conto. E non perchè eri a corto di fiato ma perchè hai commesso oggettivamente due madornali errori: il primo aver completamente snobbato e sottovalutato il tuo parco italiani rendendolo semplice triste comparsa e secondo per aver clamorosamente sottovalutato il reparto lunghi perchè una squadra che spende più di 30 milioni non può presentarsi in campo con Hines, Tarcewski e Biligha e questo a prescindere dalla tipologia di gioco che vuoi applicare in campo. Il basket ha delle regole e vanno rispettate. Quando la Reyer le ha rispettata ha vinto e quando non le ha rispettate ha perso!!! C’è poco da dire.

  281. Dado

    Nitran.. 10 (Sai.. per la precisione.. 😉 )
    L’Olimpia ha fatto i P.O. di Eurolega sempre con 10 stranieri e solo 2 italiani (Datome e Brooks) e relegati a ruoli marginali.

    E non è che grazie a questo abbia ‘asfaltato’.. di 7 partite ne ha vinte 4 e perse 3.. e sempre tirate punto a punto.

  282. Dado

    Ma Secondo voi.. per Biligha è stato più Umiliante:

    A) Vincere uno scudetto stando seduto per 17 partite di fila in panchina, ma tutto sommato ricevere glorie e la medaglia.

    B) Perdere uno scudetto, giocando però pure a tratti decentemente, ma tuttavia prendendosi dall’avversario una umiliazione continua e per 4 partite di fila, nonchè centinaia e centinaia di offese dai tifosi sui socials e una critica generalmente contro?

  283. alexmax52

    Dado… Biliga? fammi una domanda di riserva.

  284. Dado

    Alexmax.. mettere sulla stessa riga ‘Biligha’ e ‘riserva’, era una risposta..?

  285. alexmax52

    Dado… che non sia Biliga.

  286. Ary

    Sono d’accordo parzialmente con veart che cmq ha spiegato bene la differenza e situazione. In tempi non sospetti ho scritto che Milano non rappresentava nulla di italiano perché Messina faceva di fatto giocare solo Datome. Ma con questo non sono totalmente d’accordo sul parco giocatori italiani migliore di Bologna. Probabilmente si ma ripeto vorrei avere Moraschini, Cinciarini, Brooks, Moretti, Wojchechosky…. Biligha che stia a Milano , datome troppo pretenzioso… Ma Bologna concordo ha il parco migliore : Pajola (strepitoso), ricci, tessitori e Abass fanno differenza! Ma è gente costruita, fatta giocare non campioni nati !!! L’unico che ha doti è Abass! Gli altri frutto di esperienza e fiducia. Per quello qui nel.blog ho sempre scritto dell’importanza degli Italiani perché quest’anno la reyer ha toppato ! Se si fosse preso un 4 o 5 italiano le cose sarebbero state diverse! Più scelte e meno rotazioni straniere . Che serve avere 9 stranieri se poi giocano in 6 ??? In Eurolega quando Messina ha scritto che rappresentava l’Italia ha generato il mio disgusto seguito dai vs attenti e sempre importanti commenti. Fallimento totale generato da arroganza e , come dice perfettamente Pelluto, dal preistorico atteggiamento di un altrettanto matusa come Messina . Ah ripeto vorrei vederlo sempre con una squadretta cosa combinerebbe. A Etttssso dico che gentilmente non voglio più sentire elogiare fuori maniera questo allenatore perché non merita assolutamente tali attenzioni ed elogi

  287. etttssso

    bene Ary, obbedisco.

  288. Abdul-Jabbar

    10 su 10…. Paradossalmente l’unica squadra che è andata vicinissima (e posso affermare meritava di vincere avendola vista di persona) una partita contro le V nere è stata la Treviso di Zanetti che ora rinnega la sua città e rende onore alla città Bologna in diretta TV.

  289. Abdul-Jabbar

    Perché non ha costruito a Treviso qualcosa del genere in risposta e successione ai Benetton?

  290. Ary

    Etttssso vara che scherso !!!! Però io Messina come già detto non mi è mai piaciuto. Né come allenatore, né come uomo ! Ed ha allenato sono ad ora corazzate incredibili

  291. Nitran-go

    Ma era previsto un trofeo diverso dai precedenti?

  292. Dado

    https://sportando.basketball/91-partite-per-lolimpia-milano-nessuno-ha-giocato-di-piu-tra-euroleague-ed-nba/?fbclid=IwAR02s9VUwqY__pppWPaxsh_F4UxSagKaZ1ApG5UwAsnpJGHEyhjuOLEQEdY

    Probabilmente questi raffronti partono per ‘assolvere’ Messina o Milano (o entrambi), ma ci crediamo seriamente che un Rodriguez e un Hines abbiano giocato 90 partite?

    Per la precisione.. Rodriguez ha giocato: 5 partite per la Supercoppa + 3 per la coppa Italia + 17 (su 40..) di LBA + 37 di EL = 62 partite

    Hines (5+3+23+40) = 71

    Datome (7+3+31+37) = 78 (ma con minutaggi più ridotti)

    Teodosic, giusto per comparare (6+3+37+19) = 65

    Praticamente il Chacho è sceso in campi in meno partite di Milos.. ora si cominci a dire dell’intensità dell’EL etc.. ma almeno non si venda sto ‘fumo’ delle 90 partite..

  293. norm nixon

    dado…bella analisi.

  294. Dado

    Grazie Norm. Devo però correggere le partite in LBA.. sono 30 quelle giocate da Chacho, non 17.. quindi il suo numero totale sale a 75 (comunque non 90..). Mi scuso per l’errore.

    Diciamo che i ‘senatori’ pari ruolo, rispetto ai Virtussini avevano una decina di partite in più sulle spalle (ma non 25). Questo era anche assolutamente preventivabile ad inizio stagione.. a prescindere dall’andamento della EL, che come post season ha aggiunto ‘solo’ 7 partite in tutto.

    Olimpia che aveva comunque 4 giocatori in più nel roster..

  295. alexmax52

    Dado, chi ha vinto di più nel 1964 a briscola nell’osteria ae frasche tra Nane o Bepi?, percentuale degli assi di ognuno, numero ombre consumate nella stagione 1964/1965, grazie.

  296. Dado

    ahahah Grande Alex, purtroppo quell’annata non è stata ancora registrata nei sistemi informatici, ma tornerò con dati precisi! 😉

    Invece propongo un ultimo raffronto.. togliamo da entrambe le parti le ‘stelle italiane’ Belinelli e Datome.

    Per BO chi rimane ha giocato:

    Pajola+Abass+Ricci+Alibegovic+Tessitori = 2282 minuti (5 giocatori) con abass 631 minuti giocati.. si pensi che Tonut (che era sempre in campo) ne ha giocati 588.

    Per Milano:

    Cinciarini+Moretti+Moraschini+Brooks+Biligha+Wojciechowski = 1994 minuti (6 giocatori).

    I 6 italiani dell’Olimpia, insieme, hanno giocato parecchi minuti in meno dei 5 italiani della Virtus. Nonostante ciò i virtussini parevano molto più freschi ed energetici..

  297. Rab.

    Comunque non sottovaluterei l’importanza di Sale in questa vittoria schiacciante delle V nere. Sia dal lato tecnico, dove ha trovato eccellenti soluzioni difensive e adattamenti al gioco dei milanesi, ma soprattutto dal lato umano, tenendo unito un gruppo che ha dimostrato di dare tutto per il suo coach. Un’empatia che il buon Messina dovrebbe (re)imparare…

  298. cesare

    Vabbè se arrivi in fondo alle competizioni giochi più partite. Credo che sia stato contento di giocare le 5 partite contro il Bayern o le 2 delle F4. Il roster era adeguato, almeno numericamente

  299. Ary

    Dado i giornali devono difendere Messina …. Per quello scrivono queste cose

  300. Dado

    Nella scorsa stagione interrotta (2019/2020) VIRTUS ed EFES, all’interruzione erano prime in classifica praticamente con gli stessi teams. Efes prima sia in EL che nel campionato Turco. Le Vittorie dei relativi campionati di quest’anno hanno premiato la continuità tecnico-motivazionale dimostrata.

  301. Ary

    Giusto. Leggo nel sito olimpia che Brooks è promesso sposo a Venezia. Beh , allora evitando gli errori dello scorso anno, un wojchechosky (in scadenza anche lui) farebbe male ? Un italiano in quel ruolo è oro colato. Esperienza ne ha , può garantire ossigeno per il campionato! Spero che la società ascolti. Se resta Tonut e arrivano come sembrerebbe vitali e Brooks , con wojchechosky e un centro serio siamo da titolo! Ah più McIntyre …. Mamma mia super squadra ! Credo non sarebbe impossibile fare quadrare tutto ciò! Stefano non andrà a Milano , questa è una mia sensazione , sia chiaro

  302. Rab.

    https://sportando.basketball/venezia-ce-laccordo-con-martynas-echodas/

    Che ognuno preghi la sua divinità di riferimento affinché si avveri quanto sopra.

  303. Tifosomediomona

    + Orelik e Bendzius!
    (ma si, va bene anche Kalnietis)

  304. Ary

    Magari ragazzi !!! Sogno il ritorno di gedeminas da un bel po’…. E sarebbe giusto pensarci: campione vero e atleta serio

  305. Ary

    Ripeto nomi fatti e con acquisti già spacciati (senza conferme ) saremmo veramente da titolo. Dipende dalla conferma o meno di Stefano. Ma ho fiducia secondo me ci penserà il prossimo anno

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •