Giovedì 7 ore 19.00 Bricup Battipaglia – Umana Reyer Venezia

06 Gennaio 2021

Le lagunari affronteranno nel corso della settimana due trasferte consecutive, la prima con il recupero della gara con le campane e, a distanza di sole 48 ore, con Costa Masnaga.
Stagione travagliata quella della Società guidata da “patron” Rossini che, sulla carta, aveva allestito nel corso dell’estate una formazione di tutto rispetto inserendo nel roster l’esperta e capace Sara Bocchetti, una “vita” a Napoli e successivamente a La Spezia e Vigarano oltre a Giulia Moroni proveniente da Broni. Ottima anche la scelta delle straniere, con l’arrivo di Amber Melgoza, promettente rookie alla sua prima avventura da professionista dopo il percorso universitario che l’ha vista protagonista alla University of Washington, Stella Jhonson, talentuosa guardia reduce dalla WNBA con la maglia delle Chicago Sky e Paulina Hersler, centro ventiseienne svedese che, nella scorsa stagione, si è messa in evidenza in terra slovena con la maglia del Celje facendo registrare oltre 24 punti a partita.
Messo inizialmente sotto contratto coach Giuseppe Piazza, una lunga e luminosa carriera da assistente di Mirko Diamanti a Lucca, le avvisaglie dei primi problemi si sono manifestate prima dell’avvio di campionato, con la rinuncia a Johnson, “stoppata” nel corso delle visite mediche a causa di un serio problema alla caviglia rimediato negli States e, subito dopo, con l’addio del tecnico toscano e il contestuale subentro del vice Roberto Paciucci.
Una miriade di infortuni, Melgoza e Bocchetti “in primis” ha falcidiato lo starting five battipagliese costringendolo a ridimensionare le proprie ambizioni, rincorrendo affannosamente quanto inutilmente la prima vittoria e subendo anche dei passivi preoccupanti in vista della lotta per la salvezza.
A rincarare la dose, a fine novembre, l’onda del Covid si è abbattuta su Battipaglia, che si era appena rinforzata con l’arrivo di Mc Cray, ala con un passato europeo di spessore vista la sua militanza in Slovenia, Polonia, Israele, Francia, Ucraina e Russia e la sua partecipazione all’Eurolega e all’Eurocup. Per lei anche un “passaggio” a Schio nel 2012/2013 fermata da un grave infortunio al tendine d’Achille.
E’ seguito quindi uno stop prolungato per oltre un mese a causa della pandemia mentre la ripresa dell’attività non ha portato con sé molte gioie visto il KO subito a inizio gennaio da una Dinamo Sassari motivatissima, trascinata da Calhoun e Burke autrici di 60 punti sui 94 complessivi della propria squadra.
L’ennesima delusione, ha altresì portato alle recenti dimissioni di coach Paciucci, confermando il periodo buio nero di questa stagione.
In casa veneziana, in attesa dell’eventuale esordio di Howard in uno dei prossimi match, non è abitudine sottovalutare nessuna avversaria e, pertanto, le orogranata affronteranno le campane con il dovuto rispetto e con la consapevolezza che, sul legno amico, queste ultime tenteranno un colpo di coda prima del tour de force che le vedrà impegnate in tempi ristrettissimi contro Schio, San Martino di Lupari, Broni e Vigarano.
(s.v.)

Umana SpaErreàSetten GenesioMaserIl GazzettinoAlleghe sul lagoOrler TvCucina NostranaACTVAntolini Motorsjesolo.itDesparMSCQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalJVF Jewel Virtual FairPalakissIMPRESA PASQUAL ZEMIROEuroLeague TVIntesa San Paolo Rbm Salute

7 Commenti in questo articolo

  1. Paolo Miro

    In bocca al lupo alle nostre ragazze!
    È singolare constatare come Battupqglia si dovrà sciroppare 3 partite in 5 giorni: questa, poi il 10 a Schio e il 12 a S. Martino (1 regolare a Schio e 2 recuperi) penso bon torneranno nemmeno a casa.

  2. Leonesso

    Howard nello starting five. Vediamo…

  3. Leonesso

    Partita già finita a metà di Q2. E va bè. Osservo che coach Ticchi in questo primo tempo ha ruotato tutte le giocatrici a disposizione ad eccezione di Carangelo che non s’è tolta neanche la tuta.

  4. fabioz11

    Certo che 95punti dopo 3/4

  5. fabioz11

    Pazzesco

  6. norm nixon

    fabioz…dai per cortesia. Adesso non esageriamo. Oggi e’ cone se avesse giocato l’Armani col Vega Mestre.

  7. fabrizio

    Grande Morm…….

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •