L’Umana Reyer e Austin Daye rinnovano l’accordo!

26 Giugno 2020

L’Umana Reyer comunica con soddisfazione di aver raggiunto l’accordo per il rinnovo biennale, con opzione per la stagione 2022/2023, con Austin Darren Daye, ala di 211 cm nato a Irvine (California) il 5 giugno 1988. Dunque, l’MVP delle finali scudetto 2019 e della Coppa Italia 2020, vestirà la maglia dell’Umana Reyer per la quarta stagione consecutiva.

Uno degli idoli dei sostenitori reyerini, è arrivato a Venezia nel febbraio 2018 e con l’Umana Reyer Daye ha disputato 132 partite totali con un fatturato medio in Serie A di 13.1 punti, 5,5 rimbalzi e 2 assist a partita.
Austin e papà Darren sono l’unica coppia straniera padre-figlio Campione d’Italia (Darren Daye vinse due scudetti a Pesaro).

“Sono entusiasta di continuare a far parte della Reyer e sono felice di aver rinnovato il contratto – le parole di Austin Daye – Considero Venezia la mia seconda casa, percepisco un’atmosfera familiare che è bellissima. Firmare il rinnovo di contratto è stato molto importante per me perché significa proseguire ciò che abbiamo costruito in questi anni con il Club e rafforza il legame con la società, Venezia e i tifosi. Insieme stiamo scrivendo la storia sportiva della Città.

La Reyer e Venezia mi hanno abbracciato e voluto bene da subito. Io sono un ragazzo tranquillo e anche se non parlo tanto, e non parlo italiano, percepisco l’empatia che si è creata con le persone e cerco di conoscere tutti il più possibile. Ho un gran rapporto con questa proprietà e con il Presidente Casarin che considero lungimirante. Abbiamo un grande coaching staff, guidato da Walter De Raffaele, e insieme a questo gruppo di giocatori abbiamo creato una mentalità vincente. Apprezzo la continuità delle scelte, il “core group” e l’atmosfera familiare che si respira.

Ci conosciamo in profondità e questo ci da grande fiducia. Credo che tutto questo ci abbia permesso di vincere ciò che abbiamo vinto. Conosciamo il nostro valore e quando ne abbiamo la possibilità riusciamo a dimostrarlo, anche se i pronostici non sono dalla nostra parte. Nutro grande rispetto per tutta l’organizzazione e tutti i veneziani. Ci vediamo presto!”.

Umana SpaErreàSetten GenesioMaserIl GazzettinoAlleghe sul lagoOrler TvCucina NostranaACTVAntolini Motorsjesolo.itDesparMSCQuid Hotel Venice AirportSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalJVF Jewel Virtual FairPalakissIMPRESA PASQUAL ZEMIROEuroLeague TVIntesa San Paolo Rbm Salute

35 Commenti in questo articolo

  1. Incastonato il diamante, dai che ndemo.

  2. Francesco

    il diamante puro ha il n° 6 …. questo ha il 9 e ha ancora qualche impurità da togliere, ma l’orafo livornese ha già iniziato a lavorarlo

  3. fabrizio

    Altra conferma fondamentale, come quelle di Bramos e Watt: giocatori che fanno la differenza da un punto di vista tecnico, ovvero da un punto di vista determinante se vuoi continuare a vincere o quantomeno giocartela fino in fondo!
    Perchè noi vogliamo continuare a vincere, giusto ragazzi?
    Infatti non credo che non ci saranno critiche o malumori se le cose dovessero andare male la prossima stagione perchè tanto abbiamo già vinto parecchio in sti anni e questa può quindi essere pure una stagione di transizione: io invece credo che le aspettative dei tifosi siano ancora tante e affamate e per cercare di accontentarle, conferme come questa di Austin piuttosto che quelle che ho sopra citato siano fondamentali e imprescindibili per continuare a sognare e ad alimentare i giusti sogni e ambizioni!

  4. ale70

    Giocatore che se è in serata..o meglio se sente la partita….nel nostro campionato è immarcabile!!!!!!
    Grazie società….
    Anche se il vero REGALO per noi tifosi sarebbe un palazzetto nuovo!!!!!

  5. Dado

    Questa è una notizia Bellissima, non solo per la conferma in sé ma per le belle parole espresse dal giocatore, Complimenti ad Austin e alla Società.

    L’incredibile lavoro che la Reyer ha fatto e sta facendo in questi anni, come già scritto settimane fa, mi riporta ai valori se vogliamo un po’ ‘vintage’ dei decenni trascorsi, dove i giocatori la canotta ce l’avevano tatuata.. mi riporta alle storiche dinastie che duravano anni e anni e al rapporto dei giocatori non solo con il campo e i tifosi, ma anche con le relative città.. che sentivano davvero come seconde dimore.

  6. Dado

    Non riesco a scrivere granché in questi giorni, causa impegni e orari un po’ assurdi, ma leggo con interesse appena posso. Devo confermare ancora una volta che questo blog è meraviglioso, per vivacità e varietà, e anche consentitemelo per la quantità di sparate notevoli.. tra le top che ricordo di queste settimane (1) Far passare Scola per un pensionato alla frutta, quando invece è stato sognato/desiderato e richiesto da varie società di A1 (Varese, Sassari, Trieste, Fortitudo, etc..) e giocherà a Varese nonostante i suoi bei 40.. (2) Scola non è un ‘plus mediatico’, quando invece i giornali hanno trovato pure fumo per poter scrivere di lui in questi giorni, incluso il Corriere della sera, (3) Mazzola è un ottimo difensore ed è una delle migliori ali italiane..(qui non commento..) (4) D’Ercole.. Play di esperienza (dal Gazzettino..) (pure qui non commento..), (5) Visto che la Reyer ha vinto molto.. può permettersi una stagione in cui rischia facendo giocare i giovani, questa è tra le più grosse.. Con tutto l’amore per Casarin, che spero superi Doncic per talento e fortuna, pensare che una società confermi un Roster importante con dei Bramos, Watt, Daye, Stone, per ‘rischiare’ la stagione sui giovanissimi.. non sembra esattamente in linea con l’ottica vincente della società, nonostante la giusta politica di crescita dei giovani (6) i numeri non contano niente, quando è di numeri che si vince e non di chiacchiere..

    Vabbè mi fermo qui.. Belle anche queste.. Buon Week End a Tutti!

  7. ve66art

    Squadrone!!!!

  8. Ary

    Grande Austin !!!! La bocca di fuoco di questa squadra! Un plauso alla società che riconferma di fatto in blocco la squadra (benissimo!) scaricando di fatto i peggiori della scorsa stagione. Tra Fotu e Udanoh preferisco di gran lunga il nuovo arrivato , che anche se non fa parte della mia tipologia di giocatori preferiti è molto più intelligente e funzionale di Udanoh. Dado bentornato ! Ti chiedo una cosa….. Ma D’Ercole l’abbiamo preso ?

  9. Ary

    Piu che altro serviva un italiano … Ci saranno le rotazioni e questo non è un bene . Se fosse italiano Fotu andava benissimo… Ecco così forse ho spiegato meglio il mio pensiero

  10. Nitran-go

    Mi sono rivisto gara7 con Sassari. Capolavoro di durezza mentale e solidità di squadra. Oltre alle mille giocate spettacolari che ho visto, difensive e offensive, mi piace ricordare: il tecnico a Bramos e il vaffanculo coglione vaffanculo di Denic a Cooley dopo che questo ha buttato per terra il nostro con un abbraccio “affettuoso” al collo. Con buona pace di chi lo voleva da noi. No, grazie, mi tengo mille volte i miei, tutti. Ora vi chiedo: secondo voi Reggio Emilia nelle sue due finali scudetto, Varese, nell’anno in cui ha vinto la RS, perché non hanno vinto? Erano più scarse di noi? Io credo invece che fossero più forti di noi, eppure noi ce l’abbiamo fatta e ci siamo anche ripetuti. Teniamoci stretto questo gruppo, finché dura.

  11. giama29

    Se non mi sono perso qualcosa mancherebbe Chappell, giusto?. Daye doveva essere l’ultima conferma, la ciliegina sulla torta. Che ci sia qualche sorpresa in vista?

  12. Nitran-go

    Veramente stamattina ho visto la conferma di Chappell, ma non escludo di averlo sognato. Pensa ti come che so ciapà.

  13. Nanevianello

    Molte volte ci siamo lagnati dello scarso interesse della Gazzetta per la Reyer. Segnalo la bella odierna intervista al baby Casarin, unita alle lodi per la ” politica ” del patron Brugnaro .
    Pare che Scola vada a Varese : conoscete tutti le ragioni per le quali lo avrei visto bene in Laguna .Peccato. Dal mio punto di vista, ovviamente .
    E’ vero che la Reyer potrebbe giocare senza pressioni. Ma la ” sperimentazione ” si limiterà a Casarin. Tutti gli altri , ottimamemnte confermati, sono veterani. E le squadre di De Raffaele vanno sempre in campo per vincere. Magari possono perdere qualche colpo. Poi quando ingranano la sesta ….
    Piuttosto : trovo veramente insopportabile mister Segafredo la cui ” spocchia ” è assolutamente ingiustificata.E’ vero che ha messo sotto contratto Teodosic. E’ vero che ogni stagione Armani è l’avversario da battere. Ma un poco di rispetto per chi in Coppa Italia ti ha fatto ” marameo ” un grande patron dovrebbe manifestarlo.Ma mister Segafredo è un patron ricco. Che non vuol dire essere necessariamente un grande patron . Sarà ancora più bello batterlo in campionato. Gli ” sboroni ” sono tipi adatti a quel proverbio : ” Chi troppo vuol salir cade sovente….. eccetera ” .

  14. Nitran-go

    Nane, noi veneziani, sai, vero, cosa diciamo agli sboroni?

  15. Ripeto, sveglia con il caffè Mauro.

  16. norm nixon

    Come sempre parlo al vento. E si che non è difficile capirlo. Se la reyer non avesse finora vinto nulla in queste stagioni…quest’anno non si sarebbe potuta permettere di promuovere un giovanissimo come cambio della guardia o del play. Avendo invece vinto e non dovendo più dimostrare nulla a nessuno…ci sta anche rischiare su un giovanissimo. Nessuno potrà comunque dire nulla alla reyer…sia che vada bene sia che casarin si riveli un flop. Contestualizzare sempre!!! Sempre zio cannone. E non lo capite.

  17. norm nixon

    Quattro quagliotti che fanno i conti con le figurine….classico.

  18. fabrizio

    Intanto mentre Norm e’ compiaciuto della scelta fatta dalla Reyer di puntare su Casarim come cambio di Tonut, Milano sta per prendere pure Datome e Zanetti, alla faccia della crisi da coronavirus, ha dichiarato che aumentera’ il budget da 15 fino a 18 milioni di euro!!
    Ma ci rendiamo conto?
    E smettiamola di dire che non dobbiamo dimostrare niente a nessuno: quali campioni d’Italia in carica oltre che detentori della Coppa Italia e visto il livello a cui oramai da anni siamo arrivati e le ambizioni della Societa’ e dei tifosi anche a livello europeo, la Reyer non parte e non potra’ mai partire semplicemente per partecipare o per stagioni di transizione e quindi i giovani rappresentano solo una parte molto ridotta delle competizioni che verranno perche’ e’ ben altro su cui dobbiamo puntare e sperare per essere competitivi, non diciamo sciocchezze!!
    Voglio proprio vedere se accumuliamo sconfitte per aver puntato al risparmio o sui giovani, se gia’ a Novembre non fiopperanno critiche a go go, altro che essere contenti comunque per quello che abbiamo gia’ vinto……ma figuriamoci, con tutta la gente che pretende ed esige e non si accontenta!!

  19. ve66art

    Dico alla mia.
    1) con i tempi che corrono occorre avere un coraggio da leoni per fare una squadra di seria A
    2) a novembre sarei già contento di vedere la partenza del campionato… altroché sconfitte e critiche
    3) il più forte ce l’abbiamo noi e si chiama Walter
    4) non sempre chi più spende più ottiene, lo sport di squadra è come l’arte culinaria, ovvero do sardee in saor fate ben pol esser meio de un bransin coto da cueo
    5) no se fa mai i conti in scarsea aea gente (Montepaschi Siena Docet)
    6) la reyer in questi ultimi 4 anni ha vinto più di tutte le altre squadre messe insieme, ergo, ogni cosa che fa è oggettivamente ponderata

    E poi, saper differire il piacere è il segreto dell’ “orgasmo di qualità”, quindi nessuna fretta, l’importante è arrivare alla fine perché, amici miei, in campo sono sempre 5 vs 5

  20. Tifosomediomona

    Marco 1, 1-3

  21. Bill

    Proverbi 14.4

  22. Nanevianello

    Nitran,

    sì, lo so. Sarà un vero piacere vedere mister Segrafredo sciogliersi nella sua boria .

    Norm,

    ce l’hai con me ? Guarda ( e nel caso rileggi ) che ho solo scritto che la sperimentazione si limiterà a Casarin. Altri giovani ( al momento ) non ne vedo. Ho solo fotografato una situazione. A me sta bene. Anzi benissimo. Casarin mi piace molto. Sulla Gazzetta WDR ha spiegato che lo ritiene pronto ma che ovviamente va dosato. I giovani per crescere hanno bisogno di poter sbagliare. E mi sta bene una stagione, senza pressioni.

    Fabrizio,

    la passione ( come sovente ti accade ) ti fa … esagerare. Oggettivamente la Reyer ( ne sono convinto ) sarà ancora competitiva. E’ una vera squadra. Ha la sostanza di una squadra. Fotu, per dire non prende l’occhio, così come Chappell. Ma sono giocatori di rendimento. Funzionali al gioco WDR. Una stagione senza ( puta caso ) trofei non sarebbe un dramma . Non sempre in tavola può arrivare aragosta.Io la penso così. E ha ragione Ve : la Reyer è fortunata ad avere un patron come Brugnaro.

    Ve66art

    Impagabile, come sempre. In ogni caso se come canta Mina ” l’importante è finire” , basilare è il.. preliminare. Sai è come nel pre partita. A volte dal … riscaldamento capisci come andrà a … terminare .

  23. Ary

    Bellissimo il msg di veart ! Ironico e veritiero allo stesso tempo.
    La reyer farà il suo cammino , Casarin avrà spazio (credo in campionato intanto)e non lo vedo male. A me piace molto, ha talento e carattere, sono sicuro che possa emergere . Milano e Virtus sulla carta sono inarrivabili , ma le sorprese possono sempre esserci. L’Eurolega è molto dispendiosa , se la Virtus non dovesse partecipare sarebbe la favorita num.1.

  24. norm nixon

    Nane…macché con te. Anzi!

  25. Nitran-go

    Ripeto ancora. Ogni anno Milano è inarrivabile e a partire dalla scorsa stagione lo è anche Bologna. Però, in armonia con quanto dice Ary, quest’anno c’è stata una sorpresa.

  26. Paolo Miro

    – “Ehi, del Blog,

    qual novità?” –

    – “Il morbo non infuria

    ma il pan ci manca,

    sul ponte sventola

    bandiera bianca!”-

  27. Paolo Miro

    A buon intenditor poche parole

  28. Paolo Miro

    Constato amaramente che di buoni intenditori non ce n’è nemmeno l’ombra.
    Epoure mi ero illuso del contrario tempo fa durante l’emergenza Coronavirus ed ira che i timori si sono tradotti in realtà vedo che tutti o quasi hanno scordato le brutte prospettive trascritte qui dentro e le difficoltà immaginate che sono divenute palesi e concrete. Ma non importa. Evidentemente io sono un caso a parte.

  29. Paolo Miro

    Meglio parlar di sport. Già. Giusto. Meglio. Scusate 🙁

  30. Leonesso

    appena pubblicato sulla pagina FB della Reyer:

    https://www.facebook.com/watch/?v=310794603425826

    così, per capire esattamente di chi stiamo parlando.

    un caro saluto a tutti.

  31. ve66art

    Ma questo gioca con la reyer?
    Fenomenooooooo!!!!!

  32. Ary

    Ho visto il tuo post Paolo. Mi dispiace per la tua situazione. Io non sono messo benissimo ma resto positivo, mi sono tirato su le maniche e affronto una nuova sfida. Difficile ma ci provo. Restare passivi non serve a nulla! Un abbraccio e darti coraggio!

  33. ale70

    Che numeri!!!!!…meraviglioso

  34. RaffaelePisu

    Mi spiace umanamente per la situazione descritta da paolo. Duri i banchi.
    Per ciò che riguarda daye credo che molti debbano nuovamente cospargersi il capo di cenere x le innumerevoli critiche.
    Sulle solite disamine di Fabrizio non c’è molto da dire se non che vuole cogl-ionarci sempre…. 🙂
    OT

    Come avevo anticipato 15 gg fa daye avrebbe rinnovato.

  35. lory99

    Dobbiamo essere orgogliosi e grati alla società! Daye aveva richieste da numerose squadre sia in Europa che perfino dall’NBA. la sua conferma non era per nulla scontata! Abbiamo l’intero blocco reyer confermato e questo è un segno di grande coesione tra giocatori, mister e società il che fa ben sperare per la prossima stagione. Ci possiamo togliere numerose soddisfazioni anche l’anno prossimo sperando che la situazione del virus sia clemente in autunno/inverno. Duri i banchi fioi e forza reyer!

    ps: rispettiamo tutti le regole basilari contro il virus, non è scomparso!

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •