L’Umana Reyer è vicina e solidale a Bourg-en-Bresse Basket

13 Ottobre 2020

L’Umana Reyer esprime la propria solidarietà e vicinanza a Bourg-en-Bresse Basket e augura una pronta guarigione ai suoi tesserati colpiti dal Covid-19. Dispiace non poter disputare la partita di Eurocup, ma in questo momento la salute è la cosa più importante e dobbiamo essere uniti nella lotta al virus. In bocca al lupo a Bourg per il proseguo della stagione di campionato e Eurocup.

The Umana Reyer organization is close and supportive to Bourg-en-Bresse Basket and wish prompt healing to team members hit by Covid-19. We are sorry not to play this Eurocup game, but now health is the most important thing and we need to fight the virus together. Good luck to Bourg for both national and Eurocup season.

Comunicato Bourg-en-Bresse Basket

Des tests Covid-19 passés ce lundi 12 octobre ont révélé plusieurs cas positifs dans le groupe professionnel de la JL Bourg. Les personnes concernées ont immédiatement été placé en « septaine », conformément aux instructions gouvernementales.

Chaque personne testée positive est évidemment encadrée et bénéficie d’un suivi tout particulier par le staff médical du club, tout comme son entourage. Le reste du groupe est lui aussi suivi de près et toutes les mesures sanitaires ont été mises en place pour contrôler au mieux la propagation du virus.

Concernant les matchs de la semaine
Selon le règlement de l’Eurocup, pour que le match puisse avoir lieu, chaque équipe doit avoir 8 joueurs valides minimum. Le club étant dans l’incapacité de présenter 8 joueurs sur la feuille de match, la JL Bourg ne disputera pas la rencontre contre Umana Reyer Venise devant se tenir ce mercredi 14 octobre 2020.

Pour le match de la 5ème journée de Jeep®Elite contre Limoges du samedi 17 octobre 2020, nous sommes en attente d’une décision du comité sanitaire de la LNB qui aura lieu ce mercredi.

Nous souhaitons avant tout un bon rétablissement à notre équipe.

Comunicato 7Days Eurocup

The 7DAYS EuroCup Regular Season Round 3 game between Umana Reyer Venice and JL Bourg en Bresse that was scheduled to be played on Wednesday, October 14 will not take place. Multiple players of JL Bourg en Bresse have tested positive for COVID-19, leaving the team without at least eight players on the Authorisation List fit to play.

A procedure has been opened that will be evaluated by the Disciplinary Judge who will take a decision in due course in accordance with the 2020–21 Euroleague Basketball Special Regulations due to COVID-19.

Umana SpaErreàSetten GenesioMaserIl GazzettinoAlleghe sul lagoOrler TvCucina NostranaACTVAntolini Motorsjesolo.itDesparMSCQuid Hotel Venice AirportSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalJVF Jewel Virtual FairPalakissIMPRESA PASQUAL ZEMIROEuroLeague TVIntesa San Paolo Rbm Salute

19 Commenti in questo articolo

  1. Paolo Miro

    in accordance with the 2020–21 Euroleague Basketball Special Regulations due to COVID-19.
    Qualcuno sa cosa prevede specificatamente il Regilamento per le casistiche derivsnti dal Covid19 che procurino la mancata disponibilità di almeno 8 giocatori?
    Perché a sto punto non so se sia così certa la sconfitta a tavolino per i Francesi

  2. RaffaelePisu

    Vittoria venti a zero a tavolino. Successo già settimana scorsa tra Lubiana e non ricordo chi…

  3. Paolo Miro

    Sì ricordo. Ma Lubiana aveva pochi giocatori infetti e ha voluto obbedire alla Azienda Sanitaria Slovena di isolarsi rinunciando alla trasferta (come il Napoli Calcio con la Juve) meritando la sconfitta a tavolino. Chiedevo perché potrebbe esser previsto il non infierimento su chi non raggiunge fattivamente il numero minimo di 8 giocatori a causa del Coronavirus.
    Nonostante io la pensi diversamente come scritto sull’altro Post.

  4. Dado

    Prosieguo.. e non ‘proseguo’… così sentenziò l’Accademia della Crusca del Blog (de via Bottenigo).

  5. Rast_rast

    Per come si stanno mettendo le cose non sarebbe bene che la società provasse a rinunciare alla vittoria a tavolino in luogo del rinvio della sfida co i francesi. Il basket non è il calcio e mi piace per questo.

    Duri i banchi amici.

  6. Speriamo solo che la situazione arrivi a una fine…
    Finalmente ci eravamo ripresi dalla quarantena e ora sta saltando quasi tutto nuovamente.

    PS: Sempre forza Reyer

  7. Leonesso

    @Rast_rest non credo che la Reyer possa rinunciare alla vittoria a tavolino. Il regolamento non prevede che una società possa fare quel che le pare, pur se mossa da nobili e sportivissime intenzioni. Al massimo i francesi potranno fare ricorso contro una eventuale decisione del giudice loro avversa.

  8. canestrelli

    https://sportando.basketball/casarin-sul-rinvio-della-gara-con-bourg-non-riusciamo-a-capire-quando-verrebbe-riprogrammata/
    Dispiace non poter disputare questa partita e esprimiamo solidarietà, aveva detto la società.
    Ora Casarin afferma che il regolamento deve essere rispettato e eventuali modifiche non possono avere valore retroattivo.
    Bella solidarietà! Io ci vedo una grossa caduta di stile. Era molto meglio stare zitti, altro che solidarietà.

  9. Paolo Miro

    L’unica cosa su cui concordo è l’effetto retroattivo.
    Dovrebbe essere da ora in poi infatti.
    Ribadisco quanto ho asserito il 13.10:
    capiteranno ancora casi simili e coloro che verranno coinvolti subiranno la stessa sorte in quanto il Regolamento parla chiaro, non c’è tempo per recuperare eventuali partite saltate e soprattutto sono dell’ idea che non sia possibile far eccezioni per il Covid19 se una squadra non è in grado di presentare a referto almeno 8 giocatori.
    Senz’altro, pur convinto della buona fede di ogni Club, se una squadra si trova decimata in tal modo significa che i suoi elementi per un motivo o per un altro non hanno adottato comportamenti anche nella vita privata idonei a preservarne l’integrità fisica e la salute (oltre ad un insufficiente controllo medico di prevenzione alla diffusione del contagio) e questa è e rimarrà una discriminante per il prosieguo delle competizioni a favore di coloro che invece tali misure e precauzioni le hanno e le metteranno in atto. Spiace possa divenire una gara ad eliminazione non sportiva, ma tant’è.

  10. Paolo Miro

    Canestrelli….capisco il tuo punto di vista. La solidarietà va intesa dal punto di vista umano, non cestistico/sportivo.
    Quella va data a prescindere ed è onorevole che la Reyer l’abbia espressa pubblicamente invece di tacere altroché.
    Sul lato agonistico rimango io solidale a Casarin invece. Che esprime oltretutto perplessità su quando recuperare questa ed eventuali altre partite non disputate.
    Io avevo pensato alla pausa 17/11-08/12 ma mi è stato fatto notare che è dedicata alle Nazionali.

  11. canestrelli

    No, Miro. Credo che tu non lo abbia capito affatto.

  12. Paolo Miro

    Perché?!? Chiaro che ti riferivi alle parole “dispiace non aver potuto disputare la partita”. Penso sia vero.
    Meglio sul campo che d’ufficio.
    Sottinteso il fatto che “poteva” capitare anche alla Reyer.
    Appunto. Poteva….

  13. Paolo Miro

    Solidarietà (significato):
    vincolo che può caratterizzare le obbligazioni con più debitori, per cui ciascuno di essi può essere costretto all’adempimento per la totalità della prestazione (salvo rivalsa sugli altri), e l’adempimento da parte di uno libera tutti gli altri nei confronti del creditore.

  14. norm nixon

    canestrelli…in effetti sono dichiarazioni che possono venire interpretate in diversi modi. Diciamo che magari considerando il contesto…e’ comprensibile che qualcuno possa averle interpretate come inopportune a prescindere da ogni valutazione pratica relativa alla possibile data del recupero.Mi chiedo ad esempio se fosse capitato alla reyer e non ai francesi…se la reyer si sarebbe pronunciata allo stesso modo di fronte alla possibilita’ di ripetere il match. Eh…

  15. Paolo Miro

    Io credo proprio di sì.
    La frase emblematica infatti è “dispiace non aver potuto dsputare questa partita”.
    Se fosse capitato (se fosse ripeto) alla Reyer sarebbe voluto dire che i suoi elementi per un motivo o per un altro non hanno adottato comportamenti anche nella vita privata idonei a preservarne l’integrità fisica e la salute (oltre ad un insufficiente controllo medico di prevenzione alla diffusione del contagio).

  16. Paolo Miro

    Resto dell’idea (in comunanza con Casarin) che la/le partite non disputate debbano esser recuperata a conclusione del Girone (dopo il 15/12 e prima di Natale; virus permettendo)

  17. norm nixon

    paolo…non prendertela..ma come dice canestrelli non hai proprio capito il senso del ragionanento applicato a un contesto straordinario e delicato che presuppone altrettanta comprensione e delicatezza nelle esternazioni. Mi fermo qui.

  18. Paolo Miro

    Non me la prend. Anche perché ancora non sono rincoglionito.
    Io rimango dell’idea che chi “sbaglia” paga. A prescindere che di tratti di Coronavirus o altro.
    L’intenzione era di dire: se fosse capitato a noi sarebbe dispaciuto uguale e soprattutto avremmo accettato le conseguenze. Di questo non ho dubbi. Io…

  19. Paolo Miro

    Se “usar delicatezza” anche verso coloro che “tanto non ci fanno niente” significa prendersela sempre e comunque nel deretano io non ci sto più. Spiacente

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •