L’UMANA REYER HA PRESENTATO OGGI ESSENCE CARSON

22 gennaio 2009


?Sono molto felice di essere qui a Venezia, in una grande città e in una grande società?. Sono state queste le prime parole di Essence Carson presentata questa mattina nel corso della conferenza stampa svoltasi nella Gallera d?Arte Orler di Giuseppe Orler, sponsor della Reyer, e trasmessa in diretta Tv sulle emittenti satellitari La9 e 3Channel. ?Ho potuto conoscere l?Umana Reyer in occasione del doppio confronto in Eurolega ed ho potuto apprezzare l?organizzazione di questo club ? ha continuato la guardia Usa – so che vengo in una grande squadra guidata da un coach molto bravo e mi auguro di poter contribuire a vincere qualcosa?. Proveniente dalla formazione lettone del TTT Riga, dove ha giocato fino ad ora in questa stagione, la guardia statunitense ventiduenne ha già incrociato quest?anno la Reyer in Eurolega rifilando alle orogranata la bellezza di 30 punti nella gara d?andata al Taliercio. ?Oggi diamo il benvenuto a Carson che, considerati i molteplici importanti impegni che ci attendono potrà esserci d?aiuto ? ha detto il Presidente della Reyer Luigi Brugnaro – questo vuole essere un ulteriore segnale di vitalità alla città da parte della Reyer, considerato il particolare periodo storico che stiamo attraversando. Il messaggio è che di fronte a qualsiasi crisi non bisogna arrendersi?. La palla è quindi passata allo staff tecnico che ha spiegato come Carson si inserirà nello scacchiere orogranata. ?Il roster potrà d?ora in poi contare su un ulteriore elemento nei numerosi impegni di prestigio che attendono la Reyer ? ha spiegato il direttore sportivo della Reyer femminile Andrea Pulidori ? Carson è stata scelta dalla Reyer soprattutto per le grandi qualità atletiche e per l?esplosività nell?uno contro uno. Caratteristiche che arricchiranno la gamma di soluzioni del pacchetto delle esterne orogranata. Giovane e futuribile unisce una serie di caratteristiche: buona giocatrice offensiva, imprevedibile per la capacità di fare canestro in molti modi, la statunitense sa anche sacrificarsi in difesa?. Essence Carson sarà utilizzabile liberamente in Eurolega insieme alle altre 4 straniere orogranata Hayden, Jokic, Andrade e Vujovic, mentre in Campionato entrerà invece nelle rotazioni che, da regolamento, imporranno di volta in volta ad una delle 5 di seguire la gara dalla tribuna. ?Ogni allenatore vorrebbe avere problemi di abbondanza ? ha detto coach Riga rispondendo alle domande dei giornalisti ? tanto più che oltre all?inserimento di Carson potremo contare anche sul pieno recupero di Corradini. Per quanto riguarda la guardia Usa direi che cercheremo di sfruttare la sua velocità e la sua fisicità per aggiungere qualcosa in più a questa squadra?. Americana di Paterson, New Jersey, è uscita nel 2008 da una scuola cestisticamente importante come Rutgers dove nel suo ultimo anno ha viaggiato ad una media di 10,8 punti con 5,2 rimbalzi per gara e 2,6 assist. Prima di approdare in Europa ha disputato il campionato Wnba nella fila delle New York Liberty, dove è stata prima scelta, disputando 40 partite con 6 punti di media tra stagione regolare e play off. Quindi l?arrivo a Riga dove ha giocato fino ad ora 27,7 minuti con 14,2 punti di media in campionato saliti a 35,4 minuti e 18,8 punti per gara in Eurolega. Nella massima competizione continentale la sua migliore prestazione fino ad ora è stata quella contro Brno chiusa con 33 punti conditi da uno strepitoso 7/9 da 3. Nel suo palmares Carson vanta inoltre tre titoli mondiali a livello giovanile rispettivamente con le Nazionali Usa Under 21, Under 20 e Under 19. ?Solo il fatto che sia uscita da una scuola importante come Rutgers è garanzia di qualità ? ha concluso Dan Peterson, il super consulente dell?Umana Reyer ? lei inoltre ha giocato una finale NCAA nel 2007 contro Tennessee e questo aggiunge qualcosa in più a quelle capacità già messe in evidenza in Eurolega?.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  • Gift Reyer > Reyerstore