Martedì 8 ottobre ore 17.00: Sicily By Car Palermo – Umana Reyer Venezia

07 Ottobre 2019

Nemmeno il tempo di disfare le valigie e l’Umana Reyer, reduce dall’esordio vittorioso e convincente nell’Opening Day di Chianciano contro Torino, si appresta alla nuova trasferta per il confronto contro la formazione palermitana, anticipato alle ore 17,00 su richiesta delle padrone di casa.
La Sicily by Car ha conquistato la promozione lo scorso anno dopo 29 anni di assenza dalla massima serie scatenando l’entusiasmo dell’intera città e convincendo un nuovo Main Sponsor a sposare la causa del basket femminile apportando ulteriore, quanto indispensabile, “linfa”.
Un capitolo a sé stante è doveroso nei confronti di Santino Coppa, autentico “padre” del basket siciliano e ideatore di quel “Fenomeno Priolo” che ha portato due scudetti e una Coppa dei Campioni nella bacheca della Società. Dal 1999 al 2014 e, pertanto, sino alle disavventure che hanno costretto alla resa e al conseguente saluto al “Gotha” del basket da parte di Priolo, il tecnico ragusano ne è stato l’autentico “deus ex machina”,con un unico intervallo nella stagione 2003/2004, in cui è migrato alla corte di Schio guidandola alla conquista della Coppa Italia. Per anni, il sessantottenne coach, è stato inoltre alla guida della nazionale maltese togliendosi ulteriori soddisfazioni e vincendo più volte i “Giochi dei Piccoli Stati”. A Palermo, l’esperto coach, ha sposato il progetto sportivo ambizioso contribuendo alla programmazione capillare voluta dal Presidente Allegra e raggiungendo l’obiettivo della promozione dopo solo una stagione.
Confermato, oltre allo Staff Tecnico, anche lo “zoccolo duro” composto da Russo, Manzotti, Cupido, Miccio e Marta Verona, integrato quest’ultimo con l’ala toscana Mounia El Habbab, proveniente da Battipaglia, la Dirigenza siciliana ha individuato nel play spagnolo Flores Costa Loja e nel centro Markeisha Gatling, due delle straniere cui affidarsi nel campionato in corso.
La prima, è un playmaker puro che ha vinto quattro ori e un bronzo agli Europei con le Nazionali Giovanili del proprio paese, ottenendo anche un quarto posto ai Mondiali. Trasferitasi negli Stati Uniti per frequentare la South Florida University, ha stabilito il record degli assists guadagnandosi il nomignolo di “Miss Dish” (negli USA “dish” è il sinonimo di un passaggio risolutivo). Rientrata in Spagna nelle fila del Saragozza, è quindi atterrata a Punta Raisi per mettere a disposizione delle nuove compagne il proprio “fosforo” in cabina di regia.
La seconda, proveniente dal Basket Landes con cui ha disputato Campionato ed Eurocup, confrontandosi anche con l’Umana Reyer, è un centro dal fisico imponente con alle spalle una carriera da Globe Trotter in Europa e Asia (oltreché in terra d’oltralpe, si è esibita sui parquet polacchi, turchi e coreani). Dopo la carriera accademica presso la North Carolina State, ha messo la sua mole al servizio di 3 squadre WNBA (Seattle Storm, Chicago Sky e Atlanta Dream) disputando oltre 80 partite.
In attesa di inserire a breve il terzo tassello estero in sostituzione di Ronni “Showtime” Williams, inizialmente scelta dalla Società siciliana, le palermitane hanno pagato nel corso dell’Opening Day l’emozione del debutto e un roster non ancora completo. Ciononostante, le giallo/verdi si sono rese autrici di un’encomiabile rimonta sulla formazione di coach Cinzia Zanotti recuperando 21 punti alle lombarde e soccombendo solo negli ultimi due giri di lancette.
Di certo, al PalaMangano, la Sicily By Car non farà “sconti” alle orogranata che si troveranno di fronte a spalti “bollenti” e alla voglia di ben figurare di fronte al pubblico amico del team di casa.
Gara quindi, che le lagunari dovranno interpretare al meglio sin dalla palla a due, confermando la determinazione che ha contraddistinto le prime uscite stagionali e in attesa del recupero della “torre” lagunare “Gigi” Petronyte – peraltro sinora sostituita egregiamente dalla vice capitana Martina Bestagno e dalla giovanissima Laura Meldere – e di Chiara Pastore.
(s.v.)

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •