Openjobmetis Varese – Umana Reyer Venezia 93-91 dts

17 Novembre 2019

Parziali: 24-14; 41-28; 53-48; 75-75

Openjobmetis: Peak 1, Clark 11, De Vita ne, Jakovics 11, Natali, Vene 13, Simmons 17, Seck ne, Mayo 25, Tambone 11, Gandini, Ferrero 4. All. Caja.

Umana Reyer: Stone 2, Bramos 17, Tonut 13, Daye 13, De Nicolao 11, Filloy 3, Vidmar 2, Chappell 14, Mazzola 2, Pellegrino ne, Cerella, Watt 14. All. De Raffaele.

Dopo un incredibile overtime, sfuma all’ultimo tiro il primo successo esterno in campionato dell’Umana Reyer: all’Enerxenia Arena finisce 93-91 per l’Openjobmetis Varese.

Lo starting five orogranata vede in campo Stone, Chappell, Bramos, Daye e Vidmar. Varese la mette subito sulla velocità (5-0 iniziale), Daye sblocca l’Umana Reyer dopo 1’, ma si arriva al time out veneziano al 4’30” sul 12-5 (segna solo Chappell, con una tripla costruita con ottima circolazione). I padroni di casa continuano a colpire dall’arco e a dominare a rimbalzo, mentre gli orogranata cercano di sfruttare il bonus speso dagli avversari, non riuscendo a trovare continuità al tiro: all’8’30” è così 24-9, seguito dal mini parziale di 0-5 firmato da Tonut e Daye per il 24-14 alla fine del primo quarto.

Varese alza il livello difensivo, provocando le palle perse veneziane, con il primo canestro del periodo che arriva dopo oltre 2’ (Vene per il 27-14). Bramos risponde dall’arco, poi Tonut mette i liberi che riportano gli orogranata sotto la doppia cifra di ritardo (27-19 al 14’) nel miglior momento dell’Umana Reyer. Poi però si accende Mayo, fino a quel momento a secco, con due triple di fila (33-19). Al rientro dal time out ancora Bramos da 3 (33-22 al 15’30”), ma Varese riprende subito l’inerzia, tornando prima a +15 (37-22) e poi riscrivendo il massimo margine sul 41-24 al 18’. Ancora una volta, nel finale di periodo, quantomeno gli orogranata limano il ritardo, con Vidmar a rimbalzo offensivo e Stone, che fa 41-28 su assist di Filloy.

Il secondo tempo vede l’Umana Reyer subito a zona e a segno con Daye. Arriva però il terzo fallo di Watt e Varese torna a +15 (45-30 al 21’30”). Gli orogranata hanno però pazienza e, con la tripla di Filloy e i liberi di Bramos (sul fallo del bonus varesino) torna a -10 (45-35 al 24’30”). La difesa veneziana alza l’intensità e i padroni di casa devono appigliarsi ai liberi di Jakovics e Simmons per trovare due volte il +12. Dal 49-37 del 26’30”, sempre dalla lunetta Watt (6/6) e De Nicolao (2/2) fanno 51-45 al 28’30”. Nell’ultimo minuto, Varese, dopo l’infrazione di 24” provocata dalla difesa orogranata, segna con Vene, ma, quasi sulla sirena, Bramos mette la tripla del 53-48.

Si riparte con il canestro di Watt allo scadere dei 24”, infrazione che invece commette Varese, con De Nicolao che fa 53-52 al 31’30”. Jakovics sblocca Varese da 3, ma Watt completa il 2+1 con antisportivo di Vene (56-55 al 32’) e, dopo i tentativi dall’arco falliti da Tonut e De Nicolao, arriva il sorpasso al 33’ con Chappell che recupera il rimbalzo offensivo, segna e subisce fallo: pur fallendo il libero aggiuntivo dopo il time out dei padroni di casa, è 56-57. Varese esce ottimamente dal time out, portando a casa anche il quarto fallo di Watt, con coach De Raffaele costretto al time out sul 61-57 al 34’, non riuscendo però a interrompere l’inerzia, visto che si arriva sul 68-57 al 35’30”. De Nicolao torna a muovere il punteggio dell’Umana Reyer al 36’ su assist di Stone, che poi inventa il passaggio per la tripla di Bramos del 68-62 al 36’30”. Watt esce per 5 falli, Bramos segna di nuovo da 3, ma poi regala tre liberi a Tambone (72-65). Al 38’ Tonut fa 2+1, con Mayo che scivola subito dopo, regalando a De Nicolao il sottomano del 72-70. De Nicolao recupera anche palla sulla rimessa varesina dopo la stoppata su Peak di Daye che, dall’altro lato del campo, dà a Chappell l’assist della tripla del 72-73 a -1’18”. Mayo riporta avanti Varese dopo il time out, ma l’instant replay conferma la convalida del sottomano di Daye per interferenza di Simmons (74-75 a -47”). Clark sbaglia da 3, Simmons recupera il rimbalzo offensivo e, dalla lunetta, mette un libero su due a -24”, mandando la partita all’overtime sul 75-75, perché non va a segno la tripla finale di Daye.

Vene sfrutta due volte i cambi difensivi in avvio di overtime. In mezzo segna Chappell (su recupero di Daye) e poi De Nicolao mette la tripla del sorpasso, anche se Mayo risponde subito da 3 sull’ennesimo rimbalzo offensivo di Simmons: coach De Raffaele chiama così time out al 42’30” sull’82-80. Daye impatta alla ripresa del gioco, ma Mayo segna di nuovo da 3 e, dopo l’errore di Tonut, fa 2/2 dalla lunetta (87-82) al 43’30”. Chappell inventa un gioco da tre punti a rimbalzo offensivo, ma Mayo inventa ancora da 9 metri (90-85 a -51”). Tonut fa 2/2 dalla lunetta, Tambone segna da 3, poi Tonut fa due canestri in rapida successione (il secondo convalidato per stoppata irregolare di Simmons): 93-91 a -8”. De Nicolao si sacrifica con il quinto fallo, Mayo fa 0/2 dalla lunetta, ma il tiro finale di Chappell non va e finisce così 93-91.

139 Commenti in questo articolo

  1. Ostregafioi

    Peccato, però i nostri fioi devono imparare che le partite si giocano per 4/4 e non per 1 solo.

  2. Continua la maledizione delle trasferte per i nostri Eroi, soprattutto quando c’è l’artiglio del diavolo di mezzo, un copione di partita che si ripropone diverse volte in questa stagione, partiti male, partita riacciuffata e persa per un pelo, ora si fa più dura per entrare in C.I., peccato , e con l’amaro in bocca buona serata a tutti e forza Reyer.

  3. Ary

    Cosa dire? Tante palle perse… X il resto partita decisa da un signor giocatore! Anzi da 2 perche Simmons non e’stato da meno! Tra l’altro sarebbe giocatore perfetto x WDR!
    Complimenti a denik un guerriero!

  4. Nitran-go

    Per me sono applausi. Partita recuperata tante volte. Alla fine decisa da un’incredibile precisione di Mayo e di Tambone. Non dimentichiamo che gli arbitri non sono stati certo sfavorevoli a noi, ci hanno dato due canestri che potevano non essere dati. Sarebbe stata un’apoteosi vincerla. Avere l’ultimo tiro della vittoria e del pareggio e non segnarlo fa male. Ci è andata l’altra volta. Una sola domanda. Cerella?

  5. RaffaelePisu

    Primo T male….poi discretamente bene…se passeremo il girone mercoledì sarà necessario metterci sotto col campionato.
    Arbitraggio orribile x entrambe le squadre. A memoria ricordo almeno un ns canestro che era da annullare e poi i due ultimi falli di mitch gridano vendetta

  6. cats79

    Vergognosi! Giocano con sufficienza per 2 tempi…!!! Persi dei palloni ridicoli! Eccetto Bramos Stone watt e de Nik non mi piace proprio questa squadra anche come atteggiamento
    La sensazione e’ che sia anche una squadra senza talento soprattutto negli esterni, pensate come volete ma sia Tonut che Chappell sono evanescenti , il primo continua a palleggiare inutilmente per andare a metà campo , L altro scelte di tiro infelici , il ragazzo si impegna per carità ma nn possiaml stare con Sti 2!!!
    Sara ‘ anche che guardo una squadra campione d ITALIA e mi aspetto qualcosa in più invece mi sa siamo proprio questi , molli con pochi esterni di personalità
    Come si fa poi a tenere meyo con 4 falli tutto sto tempo , ma dai

  7. Altra domanda e Vidmar?, comunque il Capitano è ritornato.

  8. fabrizio

    In trasferta non vinciamo proprio con nessuno e oggi la sconfitta fa ancora piu’ male perche’ abbiamo avuto un arbitraggio decisamente a nostro favore con due canestri persino regalatici (uno su Daye e l’altro con Tonut) nonostante fossimo in un campo caldo come Varese.
    Siano stati umiliati da Varese nei primi due quarti e non e’ la prima volta che partiamo sempre ad handicap, costringendoci poi a rimonte quasi impossibili che ti fanno prosciugare troppe energie!
    Comunque, se Mayo non scivola e non esce per due azioni non saremmo mai andati al supplementare e tenendo conto i due canestri regalatici direi che la vittoria di Varese e’ piu’ che meritata!
    A proposito di Mayo: un giocatore cosi’ non lo abbiamo perche’ Haynes non lo abbiamo sostituito e Goudelock chissa’ se mai giochera’: in cambio, abbiamo un Tonut mai decisivo o incisivo e un Chappel volenteroso ma tecnicamente modesto!
    Ora siamo piu’ vicini al terz’ultimo posto che a pensare di qualificarci per la Coppa Italia, per cui pensiamo alla salvezza che e’ meglio!!

  9. RaffaelePisu

    Bene i commenti inutili sono arrivati…

  10. Nitran-go

    Tutto questo inveire, cats, solo perché non è entrato l’ultimo tiro, immagino. Che Mayo abbia fatto un 3/3 pazzesco e con la tripla di Tambone Varese un 4/4 nell’OT nemmeno questo conta, vero? Ma qua credete davvero che sia la reyer a decidere di giocare i tempi che vuole? E gli avversari che ci stanno a fare? Ancora non so perché, ma potete negare che in coppa giochiamo meglio? Che siamo una squadra vera e forte? In campionato la storia è diversa, ma io oggi ho visto dei miglioramenti, di squadra intendo, a livello soprattutto mentale.

  11. RaffaelePisu

    Vergognarsi ahahhhahahaahahahha dai dai commenti del ….

  12. cats79

    Il fatto che giochino bene in coppa conferma il fatto che si devono vergognare per come entrano in campo senza concentrazione e senza voglia , credendo che si possa difendere gli ultimi 5 min e basta ! la questione nn e’ se entra o meno L ultimo tiro ma piuttosto il fatto che perdono 13 palloni in 2 tempi, e nn mi dite dipendono tutte dal avversario

  13. norm nixon

    Mah…ci avevo sperato. A prescindere da vittoria o sconfitta, è indiscutibile che la partita alla fine l’abbia decisa Mayo, esattamente quel tipo di giocatore che manca alla Reyer ma probabilmente con Goudelock qualcosa in attacco verrà sistemato per quanto riguarda esplosività degli esterni e attacco del ferro. Almeno me lo auguro. Probabilmente oggi ha vinto la squadra che forse più se lo meritava se non altro perchè l’approccio della Reyer nei primi due quarti (e questo a prescindere da ciò che hanno fatto o non fatto gli avversari) mi è parso deficitario a livello di applicazione mentale, specie in difesa. Però io in campo non ci sono andato e quindi magari ci sono da fare altre valutazioni. Per una volta tanto voglio anch’io citare un numero che secondo me ha fatto veramente la differenza nel match: i 18 rimbalzi offensivi concessi a Varese. Dico 18! Che significa 18 possessi in più concessi agli avversari. E anche questo fa parte della leggerezza con cui a tratti la Reyer ha difeso oggi. Tra l’altro un paio (di rimbalzi offensivi) arrivati quando l’inerzia del match stava cambiando padrone. Un’ultima osservazione: anche questa partita come tante altre ha dimostrato sempre la stessa cosa: e cioè che se la Reyer non mantiene costante la qualità della sua difesa nell’arco del match..poi diventa una squadra piuttosto vulnerabile visto che il fondamentale offensivo non è mai stato il piatto forte della casa. E’ successo in tutte le sconfitte subite in questa stagione. Quindi l’equazione è e rimarrà sempre quella con wdr: grande e costante difesa uguale successo al 99 per cento. Appena invece la Reyer molla in difesa mentalmente…poi iniziano i problemi.

  14. fabrizio

    Sta di fatto che siamo a 2 punti dal terz’ultimo posto, che vuol dire retrocessione e che in questo girone di andata dobbiamo ancora riposare e giocare contro Trento, Milano, Reggio Emilia e Brescia (queste ultime 2 in trasferta)!
    Vedete voi se una squadra con Daye, Watt, Bramos, Vidmar e compagnia bella si possa trovare in una tale situazione di classifica, avendo anche cucito sul petto lo scudetto: una cosa inaudita e questa si’ (intendo come graduatoria) vergognosa!!

  15. Per me la Reyer non ha giocato male. Paghiamo purtroppo un primo tempo con le polveri bagnate al tiro. L’impegno non si discute. Poi il TO è un po’ un terno al lotto e Mayo ci ha castigati con le triple.
    Caia continua a rimanere la nostra bestia nera. Peccato. FORZA REYER

  16. RaffaelePisu

    Dai esoneriamo wdr….la squadra ha delle priorità e io continuo a non preoccuparmi. Chi scrive di salvezza ecc è in malafede

  17. fabrizio

    Mi correggo su un dato: grazie alla miracolosa vittoria dopo un supplementare della Virtus Bologna a Trieste siamo fortunosamente a 4 punti dal terz’ultimo posto e non a 2!
    Ricordando sempre pero’ come abbiamo vinto contro Trieste alla prima giornata e tenendo presente che al ritorno dobbiamo andare a giocare li’ partendo da un + 5.

  18. Tifosomediomona

    Ma non sono due le retrocessioni previste?

  19. fabrizio

    Io in malafede Raffaele? Non ti permetto di dirmi certe cose e io non ti ho mai minimamente offeso in tal modo.
    Sciacquati la bocca quindi prima di parlare e guarda in faccia la realta’ invece, ovvero l’impietosa classifica!!!

  20. fabrizio

    Sto anno sono 3 tifosomediomona!!

  21. RICK DARNELL

    Complimenti a Varese e soprattutto complimenti aCaia che ancora una volta batte tatticamente wdr
    L intensità e la velocità dei primi due quarti spazzano via la teorica superiorità fisica sotto canestro della reyer . Allora wdr è costretto a giocare coi 4 piccoli x quasi 20 minuti rinunciando a vidmar e in questo modo Varese esalta la superiorità a rimbalzo di Simmons che ci ha fatto più male di Mayo che poi sale in cattedra nell ot . Noi presuntuosi molli e svogliati x 20 minuti . Ancora una volta non abbiamo capito che in Lba non basta giocare mezza partita .

  22. balubyno

    Non credo sia il caso di litigare tra di noi…

  23. balubyno

    Un abbraccio a tutti. Nuovo nel forum ma non nuovo nel basket dove ho giocato e allenato a ottimo livelli per diverso tempo… difficile essere obiettivi quando si è tifosi…sta di fatto che da troppo tempo vediamo una gestione imbarazzante delle ultime palle… partita altalenante ma alla fine l’abbiamo buttata nel cesso noi. Il coach non può permettere a DD di tirare da 3 sulla parità a 24” dalla fine… obbligatorio buttarsi dentro e cercare un buon tiro da sotto o per andare ai tl…

  24. RaffaelePisu

    Ribadisco che chi parla di salvezZa è in malafede…

  25. balubyno

    Raffaele non sto parlando di salvezza ma è indubbio che l’approccio iniziale troppo spesso è incredibilmente flebile….e non si possono poi invocare sempre i miracoli…

  26. canestrelli

    Balubyno, Darrenson non DD.

  27. norm nixon

    Comunque apprezzo molto le parole schiette pronunciate da De Raffaele a fine partita. “Per due quarti non siamo entrati in campo”. Poi oltre all’asso di briscola ha messo sul tavolo anche il tre e a qualcuno dei suoi giocatori saranno fischiate le orecchie. Evidentemente anche il coach ha visto la stessa partita che molti qui dentro hanno visto a loro volta…

  28. balubyno

    Scusa Canestrelli…intendevo scrivere AD Austin Daye che ha sparacchiato da 3 invece che provare 1vs1

  29. balubyno

    Norm, sicuramente gli fa onore la schiettezza….ma ti confesso che comincio a essere molto insofferente alla solita manfrina dei “complimenti a…”
    so di andare controcorrente ma credo che WDR abbia, oltre che indubbi meriti, anche altrettante molte responsabilità per quanto concerne l’approccio iniziale del team e la gestione dei finali…

  30. Nitran-go

    Comunque Milano è a 6 punti dal terzultimo posto.

  31. Dado

    Non penso sia questione di criticare, difendere o elogiare… La Reyer che si è vista in LBA finora, per caparbietà, solidità, mentalità, risultati non e’ neanche lontana sorella di quella che gioca in Eurocup. Se perdere regolarmente in LBA e’ la ricetta per maturare la rabbia necessaria per vincere in Eurocup, ben venga.. ma e’ un gioco rischioso.. e soprattutto che non può andare avanti per molto.

    Milano lo step di vincere anche in campionato lo ha fatto, noi no. E non e’ un fatto di talento, di tecnica o di avere o meno Goudelock in campo (che in Eurocup non c’era ancora cmq) e tantomeno Udanoh…

    Le poche cose tecniche che richiamano la mia attenzione sono chiaramente i rimbalzi.. non e’ possibile perdere a rimbalzo con una squadra nettamente più bassa e leggera. La seconda cosa è se sia stato giusto adeguarsi al metro di Varese.. mettendo quintetti più piccoli in campo o se sarebbe stato più proficuo battere il fattore Vidmar con e/o Watt..
    Vidmar meno di 9 minuti in campo.. Mazzola 12 minuti, nonostante anche questa volta il peggiore dei 12 per valutazione, mah..

  32. norm nixon

    Sei contento Dado che anch’io oggi abbia fatto un fioretto mettendo finalmente un numero (18)? Dimmi la verità..ti sei commosso. Ho voluto regalarti un momento di felicità.

  33. Nitran-go

    Dado, non è un grande step. Ne ha vinta solo una più di noi.

  34. Dado

    Norm.. non volevo dirtelo per non far nascere ansie da numerazioni future, ma grande step davvero.. invece.. hai apprezzato che ho cercato di astenermi da numeri? (E’ stato difficile..) ;)… anzi no! Sono scivolato sul finale.. mannaggia..!

  35. Dado

    Nitran.. vero.. sarà la delusion!

  36. Mastro65

    Questa settimana la squadra aveva giocato già 80 minuti di grande intensità difensiva tenendo a 60 punti Sassari e Kuban.
    Quella è la maniera di vincere della Reyer,se gioca molle per due quarti e con le difficoltà che abbiamo in attacco la sconfitta è quasi inevitabile,specialmente se poi trovi il Mayo di turno,un tipo di giocatore che noi non abbiamo.
    Mi chiedo se dopo lo sforzo fatto nelle ultime due partite non fosse preventivabile o fisiologico un approccio come quello di oggi.

  37. ale70

    Milano e Venezia vicine alla retrocessione ahhhhhhhhhhhhhh.
    Abbiamo perso…hanno meritato più per i primi due quarti che per come è andata all’ov…però ragazzi piano con le critiche siamo i CAMPIONI D’ITALIA uscenti la gestione di WDR in questi anni è stata invidiabile… i conti è un pò presto per farli….su un pò di sano realismo!!!!
    FORZA REYER

  38. balubyno

    Mastro…ma stai dicendo sul serio???? Approccio come quello di oggi???? Ma le hai viste le altre nostre partite? Ti risulta che solo oggi siamo entrati in campo con l’approccio sbagliato? Ma essere oggettivi è proprio impossibile?

  39. ale70

    ov=overtime!!!

  40. Dury

    Qualcuno qua non è mai contento !!!!
    Il campionato è lungo siamo in buone mani WDR dobbiamo fidarci punto !!!
    Andiamo avanti così che va bene dai poi i risultati arriveranno !!!
    FORZA REYER sempre

  41. norm nixon

    Dado..per carità non snaturarti eh! Mi raccomando. Altrimenti dopo con chi scherzo qua dentro? ahahahahah

  42. Mastro65

    Balubyno,dove ho scritto che la Reyer ha sempre avuto l’atteggiamento giusto in questa stagione ?
    Volevo semplicemente dire che dopo due partite nelle quali sembrava avessimo trovato continuità oggi siamo ricaduti per l’ennesima volta nell’errore di approcciare molli le partite.
    Mi chiedevo se oggi questo poteva essere dovuto alle energie nervose spese in settimana.
    Esprimo con molta umiltà il mio parere e non ho nessuna voglia di rispondere a gente che si presenta in questo forum con la tua prosopopea.
    Questa è la prima è ultima volta che ti rispondo.
    Per uno che ha allenato e giocato ad ottimi livelli non sarà un gran perdita

  43. Al momento opportuno i nostri Eroi ci saranno, personalmente non ho dubbi.

  44. balubyno

    Nessuna Prosopopea…se ho dato questa impressione me ne scuso. E di certo non intendevo offendere la tua sensibilità. Ho risposto in maniera critica, non maleducata, al tuo post che mi sembrava poco oggettivo. Adesso hai spiegato meglio il tuo pensiero e concordo con la tua opinione. Spero avrai ancora voglia di confrontarti in maniera educata…sorry

  45. ve66art

    Avevo detto che non mi sarei più lamentato e così sarà! Va bene così! Bravi comunque! Quando Milano e Venezia inizieranno a fare sul serio, metà delle squadre che ora stanno innanzi si ritroveranno dietro! Lo scudetto è nostro! E non scherzo.
    Faremo i conti….

  46. ve66art

    Finché perde anche Milano non mi preoccupo!

  47. norm nixon

    Ottima lettura rick…è andata proprio così. D’altronde quando si affrontano due giganti del fondamentale difensivo come caja e de raffaele…vedere i vari adattamenti è una gioia per gli occhi. Stasera ho contato almeno 11 assetti difensivi diversi con variazioni sul tema con caja che come sempre ha fatto lavorare come dei pazzi i suoi esterni costringendo di fatto wdr ad abbassare a sua volta i quintetti col risultato di ottenere ciò che voleva. Costringere la reyer a giocarsi tutto con penetrazioni sfruttando i blocchi o nei giochi in isolamento (e la reyer finora non ha uomini che lo sappiano fare) oppure lasciando il tiro da tre spesso preso in condizioni inevitabilmente precarie a quel punto.

  48. norm nixon

    Ve66art…però concedimi una digressione. Da come lo scrivi si avverte che non ci credi fino in fondo. La premessa spiazza. Tu sei un buon psicologo e ci siamo capiti.

  49. Dado

    Norm.. delizia per gli occhi o meno. L’essere corsi mi di nuovo dietro ai giochi di Caja non ha pagato nuovamente. WDR pare debba sempre accettare il menù di Caja, e aggiustarsi di conseguenza. Non riesce mai a girare la frittata è avere invece Caja tatticamente ad inseguire..

  50. ve66art

    Caro Norm, osservazione pleonastica la tua!!
    Tuttavia, perche’ c’è un “tuttavia”, finche’ Milano perde, io non mi preoccupo più di tanto. Ovvio, mi dispiace perdere contro Varese, così come mi rammarico della sconfitta di Brindisi e delle due subite a Bologna. Ma deve essere ben chiaro a tutti i “negativisti” che la reyer non fa la corsa su roma, sulla fortitudo, oppure su treviso, la reyer corre su milano!!!

    PS Mi ha scritto in privato l’amico Zichichi, il quale mi ha detto di dirvi COPEVE

  51. giama29

    Purtroppo è stata persa da alcune decisioni tecnico-tattiche molto discutibili e che sono già state sottolineate: la scelta di lasciare Vidmar in panchina, in particolare, nell’ultima azione difensiva prima dell’OT. La scelta assurda di Daye di tentare un tiro da tre anzichè tentare una penetrazione. Altra scelta discutibile, giocare l’intero OT senza mai fare entrare Vidmar. WDR doveva farlo giocare almeno il primo minuto dell’OT con palla in mano a Varese. Non puoi pensare di non metterlo perchè sai che ti fanno il fallo sistematico su di lui per via dei tiri liberi. Lo fai giocare, valuti e poi decidi. Come ha evidenziato Norm, 18 rimbalzi offensivi dicono qualcosa… Con tutto il rispetto per Mazzola, farà qualcosa di buono a livello difensivo, ma se devi fare respirare Daye insisti con Cerella allora che qualche punto in mano ce l’ha ed in difesa è meglio di Mazzola. Invece… Il resto è noia. E’ stato detto, ridetto, evidenziato, sottolineato. Non si può pensare di andare sotto di 15-20 punti e poi rimontare ogni volta!

  52. norm nixon

    Ve66art..ahahahahah dai che ci divertiamo a giugno.

  53. PELLEGRINESCHI MAURIZIO

    Non c’e’ niente da fare , WDR proprio non lo digerisce Caja e le sue difese . Siamo alla quinta sconfitta consecutiva fuori casa e tredicesimi in classifica ! Si avete letto bene ! A questo punto la vedo difficile entrare nelle otto di Coppa Italia ; comunque viste le prestazioni disastrose con le eliminazioni sempre al primo turno , non sarà una grande perdita , almeno per me . Il coach ha definito i suoi imbambolati e mediocri nei primi due quarti e sicuramente si sarà fatto sentire in spogliatoio , visto che i nostri eroi hanno cambiato registro negli ultimi 2 quarti , per poi buttare la vittoria per due volte , prima alla fine del tempo regolare , quando con 24 sec a disposizione non siamo riusciti ad attaccare il ferro ( come al solito ) e invece abbiamo tentato un tiro da 3 con Daye alla viva il parroco . E l’abbiamo buttata anche alla fine dell’overtime quando con 8 sec a disposizione Chappel va a tirare da 2 ( sbagliando) , quando invece con un tiro da 3 avremmo potuto vincere la partita . Praticamente Mayo ha vinto la partita da solo , giocatore con le caratteristiche che mancano come il pane alla Reyer ! Discorsi purtroppo triti e ritriti che abbiamo gia’ fatto . Pero’ qualcosa la Reyer nelle scelte doveva fare di meglio . Stasera ho visto giocare la Virtus Roma e Kyzlink , migliore dei suoi segnare 20 punti , con una ottima mano da 3 . Era nostro , non poteva restare al posto di Chappel ? Mi ricordo che la scorsa stagione , nei pochi frangenti in cui è stato impiegato , i commenti su di lui erano molto critici ( giocatore da A2 , non è pronto e cosi’ via ) , ma quest’ anno è giocatore decisivo che poteva far molto comodo alla Reyer . Norm dice , se non difendiamo duro per tutta la partita , non le portiamo a casa , visto il nostro attacco alquanto arrugginito . Certo , lo sappiamo bene , l’abbiamo visto con Sassari che abbiamo lasciato a 54 punti e che oggi ne ha messi 100 a referto . Non siamo piu’ la miglior difesa del campionato ( lo è Sassari : il Poz ha imparato la lezione ) ; siamo la settima difesa e il settimo attacco del torneo . Dobbiamo sperare che Goudelock torni a giocare ai suoi livelli , per avere in organico un giocatore che spacchi le partite come ha fatto Mayo stasera . Comunque se mi dicessero : vinciamo l’Eurocup , ma non ci qualifichiamo né per la coppa Italia né per i play off , accetterei subito . Di scudetti ne abbiamo vinti 2 in 3 anni e invece mai una grande coppa . La strada è alquanto perigliosa , ma la nostra fede orogranata sempre incrollabile . SEMPRE DURI I BANCHI REYER !!!

  54. norm nixon

    Dado…Vabbè…guarda che non è un disonore perdere contro caja eh. E poi va detto che poteva tranquillamente vincerla anche la reyer la partita. Questo per dire che nessuno ha messo nel sacco nessuno. Caja se l’è giocata con le armi che aveva e wdr ha fatto lo stesso. Se poi alla fine mayo mette tre triple consecutive da 8 metri…vuol dire che era anche un po’ destino.

  55. norm nixon

    Maurizio…e chissà….forse può anche succedere.

  56. Dado

    Norm.. Varese ci ha preso per il collo sotto vari profili. Riguardo alle triple da 8 metri anche Bramos ne ha buttata dentro una nei tempi regolamentari.. altrimenti magari non era neanche OT..

  57. Dado

    Maurizio.. qui sul Blog l’idea e’ (1) che Kizlink sia cmq mediocre e che giochi bene solo perché e’ in una squadra scarsa (2) Mazzola sia di utilità e che meno male che e’ tornato (3) che Pellegrino sia scarsissimo e che meglio che non tocchi il Campo. Io non sono d’accordo con alcuna delle 3.. ma queste sembrano le ‘visioni’ comuni..

  58. paper861

    l abbiamo persa meritando di perderla, abbiamo perso palloni degni del patronato,la reyer però è questa prenderemo lasciare. le imbarcate le prendiamo spesso e volentieri…quest’anno ma anche gli anni scorsi ed onestamente non so spiegarmene il motivo. cmq l onesto mazzola per me è un buco che non ci possiamo permettere considerato che daye mai potrà giocare ad alto livello 40 min…FORZA REYER

  59. yam9001

    Emblema della partita? Il tiro da sotto sbagliato da Stone…….da solo ..senza nulla da rimproverare al mitico Julian, lo inserisco come cartina di tornasole della partita di ieri. Forza reyer

  60. Nitran-go

    Tutto questo perché l’epilogo stavolta non ci ha fatto vedere il miracolo Watt o chi per lui, altrimenti si sarebbero letti molti commenti opposti. Sono innegabili tre cose: la mollezza dei primi due quarti, le troppe palle perse, il numero di rimbalzi in attacco concessi agli avversari. Nonostante tutto abbiamo rischiato di vincerla e di fatto, anche se il regolamento non lo prevede, l’abbiamo pareggiata. E io continuo a vedere un netto miglioramento rispetto a partite precedenti. Ve ne dico una di grossa: ci qualificheremo per le f8 e passeremo il primo turno.

  61. Nitran-go

    Aggiungo. Più di qualcuno guarda la posizione in classifica. Anche questa (ciao Norm) va contestualizzata. Dal secondo al tredicesimo posto racchiuse in 4 punti ci sono 12 squadre, pertanto sono ampiamente possibili continui stravolgimenti di posizioni. Certo, se si continua con questo andamento noi si resta lì dove siamo, ma guardando il calendario direi che delle prossime 7 partite almeno 5 le portiamo a casa. Se non succede ci meritiamo l’insuccesso e io le vostre (giuste) parole.

  62. norm nixon

    Nitran…concordo. I meccanismi stanno comunque migliorando e si tratta solo di applicazione mentale. L’unico problema oggettivo a livello strutturale in campionato riguarda lo spot 4. In questo momento della stagione siamo un po’ in ostaggio. Udanoh doveva coprire il buco ma sta facendo molta fatica a inserirsi in un gruppo che gioca di sistema…lui che giocatore di sistema non è. Da qui l’impasse con wdr che è sempre molto combattuto quando si tratta in campionato di scegliere lo straniero da sacrificare. Ok ora è tornato mazzola e qualcosa rattoppa ma si tratta comunque di una soluzione un po’ debole. E qui deve essere bravo wdr a trovare il compromesso migliore. Non è facilissimo a differenza dell’eurocup dove il problema è meno evidente perché possono giocare tutti.

  63. norm nixon

    Si…non l’ho scritto ma ovviamente c’è sempre da risolvere anche il solito problema dell’attacco al ferro. Ma quello lo vedono anche i ciechi. Goudelock deve diventare il nostro mayo…il nostro Banks…il nostro dyson…insomma ci manca un vero go to guy. Ma questo ormai è palese. Sto parlando solo in chiave offensiva naturalmente.

  64. RaffaelePisu

    Credo che il punto lo abbia giustamente centrato wdr dopo la vittoria di Belgrado e quella vs kuban quando disse: la coppa ci permette di avere più possibilità perché possiamo avere più giocatori.

    Contestualizzato il discorso è il seguente: in coppa posso usare tutti gli stranieri e quindi avere altri tipi di quintetti soprattutto tra i lunghi.

    Su chappell direi che è assolutamente non criticabile è un role player che fa il suo molto bene….ma proprio molto bene ed è uomo da wdr.

  65. Seb

    In questa stagione sono previste solo due retrocessioni!
    Meno male, dai!
    Forse ci salviamo!!!!

  66. canestrelli

    Sono pienamente d’accordo con Raffaele Pisu e con Nitran-go. Come il primo ritengo che, dopo la prima fase della coppa, la Reyer si concentrerà sul campionato come altre volte ha dimostrato di saper fare.
    Rimangono sette partite alla fine dell’andata, quattro di queste saranno giocate dopo il termine del girone di Eurocup. Anch’io avevo fatto lo stesso calcolo di Nitran-go, Venezia non ne perde più di due e rimane nel primo gruppetto di squadre inseguitrici di Bologna.
    E’ chiaro che tutti devono giocare al meglio, ma in particolare per rendere al massimo la Reyer ha bisogno di Stone. Se Stone gioca con l’impegno e la concentrazione che mette nelle partite decisive e che ha fatto vedere nelle ultime partite di coppa, allora non ci sono problemi.
    Un’ultima cosa. Cinque sconfitte esterne fanno male. Però teniamo conto che sono sempre state sconfitte di misura, alle volte decise da piccoli dettagli. Io vedo anche il lato positivo, in una serie di più partite contro ognuna di quelle squadre, sono sicuro che la Reyer venderebbe cara la pelle e si prenderebbe la rivincita già nel secondo incontro.

  67. giama29

    In effetti non riesco a capire questo catastrofismo. Quasi tutti a guardare che siamo a 4 punti di distanza dalla penultima e pochi a guardare che siamo a 4 punti di distanza dalla seconda…

  68. ve66art

    Giusto giama!!! Ripeto, la reyer corre su Milano, non su Brindisi, Bologna o Sassari!!

  69. giama29

    Infatti, ve66art! Sia Milano che Venezia hanno un rendimento del tutto simile tra coppa e campionato. E non mi dite che per noi questo dipende da Udanoh!!!

  70. Ary

    Non capisco il catastrofismo…. Vergognarsi… MAh! Rispetto per questo Coach e per i ragazzi che anche ieri Hanno combattuto.
    La reyer chiudera’ a 18!

  71. Ary

    D’accordo al 1000 x cento von ve66art

  72. norm nixon

    Mah…leggendo chi esagera da una parte e chi esagera invece dall’altra…mi vien da dire che mi manca tanto Ferruccio.

  73. norm nixon

    Da una parte tifosi ipercritici..dall’altra tifosi iperprotettivi…la solita storia.

  74. norm nixon

    Non so..è tanto difficile analizzare le cose che vanno e quelle che non vanno senza per forza puntare l’indice contro qualcuno? Non so, me lo chiedo. Capisco che lo sport si presta a fiammate passionali di ogni genere ma analizzare serenamente cosa sta succedendo nel bene e nel male non mi sembra un esercizio così difficile.

  75. fabrizio

    Bene Norm, analizziamo allora le cose a mente fredda e in modo chiaro e non contestabile, almeno da un punto di vista numerico.
    Premetto prima di far ciò che aver usato il termine retrocessione era ovviamente pura provocazione (ma sembra che molti lo abbiano preso sul serio) e quindi per chiudere simpaticamente su questo argomento dico solo che mi consola il post di Seb in cui evidenzia che sto anno (essendoci 17 squadre) saranno solo due le retrocessioni e non 3 e quindi i posti sono già prenotati da Pesaro e Pistoia!
    Per quanto riguarda il resto, è innegabile che:
    a) in campionato su 5 partite in trasferta ne abbiamo perse 5;
    b) in campionato abbiamo finora più perso che vinto partite;
    c) a più di metà del girone di andata siamo dietro in classifica a due neopromosse (Roma e Fortitudo) e siamo pari con la terza, ovvero Treviso (anzi, con i cugini siamo comunque dietro avendo perso lo scontro diretto);
    d) per la classifica avulsa più squadre e tenendo conto che dobbiamo ancora riposare siamo tredicesimi e non ottavi e quindi è giusto, almeno in questo momento, guardarci da quelle che ci seguono piuttosto che pensare alle Final Eight di Coppa Italia (pertanto, caro ve66art, tu farai la corsa su Milano e Virtus Bologna, io in questo momento, con più umiltà e piedi per terra, preferisco guardarmi da Trieste, quasi corsara ieri contro Teodosic e compagni, con la quale, tra l’altro, abbiamo vinto miracolosamente all’andata e dobbiamo fargli visita al ritorno partendo solo da un + 5);
    e) a chi dice che ieri abbiamo perso solo all’ultimo tiro, faccio presente che ci è stato restituito quanto fatto la domenica prima contro Sassari (dove solo se al posto della palla alternata ci fosse stata la vecchia “contesa”, ora saremmo davvero inguaiati).

    Quindi, è vero che la stagione è ancora lunga (per fortuna) ma, a mio parere, per sorridere lontano dalle mura del Taliercio dovremmo aspettare le derelitte Pistoia e Pesaro dove però banchetteranno in molti e chiudo dicendo che la penso come il mio amico Maurizio Pellegrineschi: forse non qualificarci alle Final Eight di Coppa Italia non è poi così male, almeno evitiamo di fare le solite figuracce al primo turno e la Società risparmia in soldi di trasferta e i giocatori si riposano in termini di stanchezza!!

  76. norm nixon

    Ecco,Fabrizio ha esposto la sua posizione civilmente. Personalmente posso essere d’accordo..posso non essere d’accordo ma sicuramente non me la sento di attaccarlo solo perchè ha scritto le cose che al momento non vanno. Fabrizio tiene alla Reyer magari 100 volte più di tutti noi..è un tifoso con la sua coscienza critica che manifesta in maniera civile. E per quanto mi riguarda va bene così. Poi se non si è d’accordo lo si argomenta altrettanto serenamente come hanno fatto tanti qua dentro senza per forza far passare le riflessioni di Fabrizio come inaccettabili. Io la penso così.

  77. norm nixon

    Anche perchè ieri il primo a “pestare” duro è stato il coach, senza contare quel che non è finito sui giornali. A proposito di chi ha lasciato la testa a Venezia portando solo il corpo a Varese. Tanto per essere chiari.

  78. Nanevianello

    Rieccomi e buona giornata al blog
    Caro Ve66art : grazie per le tue parole. Non è che ho lasciato la comunità. E’ che a Venezia ho avuto cose importanti da curare. come puoi immaginare. I danni completi sono ancora da quantificare. Ma pare ( a casa mia ) non si sia scassato niente. In ogni caso i 5000 euro che vengono messi a disposizione dei privati ( quando non è sato sapere ) non basteranno per rimediare ai problemi dell’ acqua salata che è arrivata un poco ovunque, anche nella zona dove ho la mia casa . Il peggio comincia ora , con la salsedine che si asciuga e si infiltra .
    Ieri mattina sono tornato e ieri pomeriggio, ( benchè prima dell’Acqua Granda l’idea fosse quella di andare a Masnago ), mi sono disposto davanti al televisore .
    La Reyer oggi, per come la vedo io è un enigma . Che sarebbe stata ” artigliata ” in avvio di partita era presumibile. Per come la truppa è entrata in campo sarebbe da strangolare : WDR lo ha fatto giustamente notare .
    Non voglio accodarmi ai catastrofisti. I numeri sono impietosi, ma la squadra ha dimostrato ( pur sconfitta ) di avere la qualità per uscire dal tunnel. Certo il numero di palle perse è irricevibile. Troppe perse in palleggio. Una di Mazzola ( cattiva comunicazione ma anche supponenza : passo senza guardare ) abbastanza irritante. Ed è impossibile non pensare a cosa potrebbe essere la Reyer sotto ai tabelloni con un Simmons al posto di alcuni di quelli che attualmente presidiano .
    Oggi non è possibile ipotizzare quale stagione possa fare la Reyer. Il passato dovrebbe indurre tutti alla moderazione nei giudizi. La mia sensazione è che in estate alcune valutazioni la società le abbia sbagliate . e non parlo solo di giocatori.
    Goudelock, uno come lui può cambiare il volto di questa squadra : se sta bene . A patto di sapere che uno così si prende dai 15 ai 20 tiri a gara. E che se li prende lui, altri devono ” mettersi a dieta ” . L’importante sarà che siano tiri ben presi.
    Come si risolve ? Con l’allenamento. Se ti alleni forte, forte difendi anche in partita e attacchi velocemente. Se ti alleni male accade che inizi come a Varese . ma questo WDR lo sa . E certamente la squadra in settimana ha avuto la scusante di una situazione ambientale non proprio semplice.
    Vi assicuro : arrivare a Venezia e trovarla a ” picco ” anche per un vecchio Serenissimo, come me abituato all’acqua alta, è stato un colpo al cuore .
    Un saluto a tutti .

  79. ve66art

    Bentornato caro Nane!!! Solidali con te e con tutti i veneziani!
    Dici bene: la reyer e’ un rebus, un enigma.
    Mettiamioci intorno a un tavolo e invochiamo lo spirito di Alan Turing!

  80. ve66art

    Cmq, con un Mayo, un Banks, un Ragland, o con chi czz volete voi, questa squadra sarebbe prima, Senza se e senza ma. 1000? 2000? 3000? Forse anche di piu’ sono i post di Norm nei quali chiede e invoca a gran voce l’arrivo di un “desmo-combo”. O mi sbaglio Norm?
    Allora, forse no serve Turing per capir che no ne resta altro da far che spetar Andrew! E speremo che io gabia ripara’ ben, seno’ semo a cartoni (animati)!!!

  81. norm nixon

    ve66art…non ti sbagli. Fiducia in Goudelock.

  82. norm nixon

    Al di là delle sconfitte o delle vittorie, al di là delle priorità, al di là di tutto ciò che volete (e mi sta bene tutto)….credo che finora il buon coach abbia dovuto fare i conti, specie in campionato, con tre situazioni che presuppongono, come soluzione, alcuni compromessi strutturali non certo facili da raggiungere. Il primo riguarda lo spot 4 che per stessa ammissione del coach ha rappresentato finora una spina nel fianco e che già molti qui dentro hanno evidenziato con dovizia di particolari. Provo ad aggiungerne uno, di particolare: e cioè che al netto del recupero di Mazzola (che però non può fare miracoli) il problema in campionato del 4 sarà comunque difficile da risolvere perchè l’ipotetica soluzione (Udanoh) passa solo o quasi attraverso la rinuncia a Vidmar visto che molto difficilmente wdr prenderà in esame la possibilità di rinunciare ad uno tra Stone, Daye, Chappell, Watt o Bramos. E a dirla tutta non credo che wdr rinunci a Vidmar. Ma posso sbagliarmi ovviamente. Quindi sul 4 la vedo un po’ complicata anche se il coach ha usato spesso Daye…con alterna “fortuna” però in chiave difensiva. Il secondo problemino finora, forse più caro a Ve66art, riguarda invece la regia a tre teste (Stone, De Nicolao e Filloy) che sta finora dando poco playmaking a questa squadra per motivi diversi. Stone contro difesa schierata ha sempre fatto una fatica pazzesca, Filloy doveva essere il paracadute ma finora non l’ha ancora aperto (si spera più avanti) e il buon De Nicolao con tutto rispetto arriva fino a un certo punto. E la mancanza di playmaking porta inevitabilmente all’ingessatura dei giochi offensivi. Non sempre ma spesso sì. Il terzo problemino, ancora più caro a Ve66art, riguarda la mancanza di esterni esplosivi che attacchino il ferro e che aprano le difese, e anche questo è uno dei motivi per cui facciamo fatica a far lavorare le difese avversarie. Metti tutto assieme e si capisce perchè finora in attacco la Reyer ha spesso fatto fatica. Ma i problemi sono fatti per essere risolti e sono certo che la Reyer ci riuscirà. Perchè io sono un fan assoluto della difesa ma ammetto che nel basket ogni tanto bisogna anche metterla dentro.

  83. giuliano

    A nessuno piace perdere ma, se regalando mezza partita, tirando con percentuali da 3 mediocri (non da Reyer), con molti giocatori dal rendimento insufficiente, nonostante tutto ciò, a Varese (che nella scorsa stagione di aveva battuto sempre) con il maestro Caja siamo andati all’OT, vuol dire che non tutto è da buttare. Ricordo infine le feroci critiche prima dello scorso PO: “saremo buttati fuori subito dai boscaioli “, “Cremona farà un sol boccone di questa squadraccia”, “Non potremo mai vincere contro questa invincibile Sassari” etc etc… sappiamo tutti come è andata a finire. Le critiche ci stanno ovviamente ma il tono apocalittico e superficiale è del tutto fuori luogo. Se non abbiamo fiducia in WdR, cosa dovrebbe dire Milano con le milionate spese?

  84. norm nixon

    Giuliano…beh per Milano vale sempre la ormai mitica sentenza di Ve66art. Ci sta sempre. Anche se vincono.

  85. ziolicio

    Domanda per voi.
    Non pensate sia ora di introdurre i 3 punti per la vittoria al 40′, compensando con due punti la vittoria all’OT, 1 punto alla sconfitta OT e 0 per la sconfitta al 40′?
    Un vostro parere. Grazie

  86. norm nixon

    ziolicio…mah..non ci avevo mai pensato. Così a pelle non mi entusiasma ma tutto può essere.

  87. Nanevianello

    Norm, le tue annotazioni tecniche, le condivido. Sono le problematiche care anche a Ve66art ( grazie per il saluto e la vicinanza ) .
    La Reyer comunque resta un rebus. Vero che i tre play non fanno i play ( per ora ) . Vero che vedere Chappell o Daye, portare palla pone punti interrogativi. Vero che Udanoh, non infrequentemente, è sembrato peggiore della peggior versione di Biligha.
    Tuttavia la Reyer resta un mistero : a volte difende da urlo, altre sbraca. A volte segna più di 80 punti, altre fatica a passare i 60 .E’ vero che ci sono anche gli avversari enon tutte le gare sono eguali. Ma l’avvio da diesel con 400.000 km sul tachimetro prossimo a tirare le cuoia è una costante che la Reyer si porta appresso dalla scorsa stagione.
    Perché ? Carta d’idendità ? Dificoltà mentale a mettersi subito in partita ? Non avessae sempre dovuto recuperare la Reyer potrebbe avere almeno tre vittorie in più in questa stagione .E una classifica più rassicurante. Questo è un difetto e una costante. E non me lo spiego. La tua opinione ? Ciao

  88. norm nixon

    Nane…personalmente non sono particolarmente preoccupato. Nel senso che Walter piano piano sta facendo comunque tornare i conti in difesa, che è la cosa più importante considerando la filosofia del coach e quel che ha sempre detto la storia recente, perchè è innegabile che i successi della Reyer siano passati a spanne per l’80 per cento attraverso le dinamiche difensive e per la restante percentuale attraverso la qualità dei giochi offensivi. Quindi sistemiamo la difesa e siamo già a cavallo. Poi vabbè…qualcosa bisognerà migliorare anche in attacco…ma è il meno. Importante nelle Reyer guidate da De raffaele è sempre stata una cosa da cui poi è dipeso tutto: riuscire inculcare in ogni giocatore il concetto di applicazione difensiva prima mentale e poi tecnica, al servizio assoluto della squadra. E secondo me ci sta ancora riuscendo. C’è da eliminare qualche black out di troppo ma alla lunga vedrai che i conti li fa tornare.

  89. norm nixon

    Nane…e se i conti non torneranno, pazienza. Ogni ciclo ha un inizio e ha una fine, ovvio che spesso la fine arriva quando meno te lo aspetti ma fa parte anche questo del gioco. Quindi non mi fascerei troppo la testa, fermo restando che i problemi, piccoli o grandi, vanno comunque serenamente analizzati, affrontati e possibilmente risolti.

  90. Ary

    ragazzi avete visto come ha cominciato varese? con le bave alla bocca! per forza sono piu freschi di noi.
    Cmq il problema di approccio alle partite esiste e non e’ una novita’.
    d’accordissimo con nane per quanto riguarda simmons… l’ho scritto ieri nel dopo gara. Che giocatore! ma sopratutto che difensore ! uomo x wdr .
    goudelock puo’ diventare un problema ? Forse x austin… ma sono sicuro che l’intelligenza e l’abnegazione di bramos, chappel e stone verra’ fuori nel caso… saranno loro a lasciare diverse conclusioni.
    fabrizio non ce l’avevo con te… tu sei duro ma di basket ne capisci ! e cmq la situszione e’ quella ! Non e’ rosea… ma sono straconvinto in questa squadra! rialzera’ la testa e x il finale ci siamo eccome!
    se avessimo preso quel maledetto 4 italiano saremmo perfetti ! ……..
    Duri i banchi !!!!!

  91. Ary

    ultima annotazione…..
    se vuoi vincere difendendo devi mettere il 100% e con squadre di alto rango non basta!
    non si puo’ essere al top tutto l’anno , noi quest’anno fatichiamo in attacco e’innegabile.
    ma vedo miglioramenti cmq…. pero’ in campionato perdiamo troppi palloni!!!! a brindisi e varese si poteva vincere!
    Ecco mi sarei aspettato una partita con vidmar protagonista ieri, invece tanta panchina … con una squadra piu leggera che ci ha invece surclassato a rimbalzo…

  92. Dado

    A valle di tutti i commenti letti.. rimango dell’avviso che sia stata semplicemente una pessima partita, giocata male sia a livello tecnico che tattico. Le ragioni sono molte.. (1) Abbiamo subito il ritmo e piano partita imposto da Varese, anziché obbligare loro ad adeguarsi ad uno più congeniale a noi (2) Primi due quarti indecorosi (senza ulteriori commenti) (3) Sempre sotto col punteggio e ad inseguire in affanno (4) Continuiamo a giocare in 10 (2 n.e.) o meglio in 9 se si considera il contributo nullo (o penalizzante) di questo Mazzola, che non e’ certamente quello di Gara7, e poi ci stupiamo se i nostri giocatori sono stanchi.. (5) Simmons 8 rimbalzi in attacco, Reyer 9… umiliante.. per una squadra che ha schierato tra i dodici 4 giocatori sui 210 cm, tre dei quali con passati pure illustri.. e ha affrontato una squadra obiettivamente bassa. (6) Daye 211cm.. stoppato 2 volte in modo anche banale. (7) 14 palle perse e solo 5 recuperate (8) Gestione discutibile del finale dell’OT, (9) etc, etc.. il tutto incorniciato da un contesto di grande tifo per la squadra di casa con il colpo di grazia dello show di Cheerleaders sul finale! Come si dice cornuti&mazziati, o se preferite oltre al danno la beffa..!

    Nitran.. come si fa ad addebitare alle triple
    di Mayo la vittoria di Varese? Mayo ha imbucato tante triple quanto il nostro Bramos.. 5.. e tirando pure peggio di lui 5/11 contro 5/7 di Mike.. poi.. pure il totale tiri da tre delle due squadre e’ stato simile 11-10.. e i punti ,triple a parte, di Mayo sono stati ‘solo’ 10..

    Norm.. come si fa a farsi insaccare 93 punti, lasciare talvolta ampi buchi difensivi con i varesini che eludono i nostri raddoppi e ci segnano in faccia, perdere pure.. ma scrivere comunque che gli (almeno) 11 adattamenti difensivi sono stati gioia per gli occhi?? Se mi dicevi la partita contro SS, Gara5 dei PO contro Trento, Gara7, Quella contro il Partizan, e molte altre.. ma in quella di domenica non capisco che gioia per gli occhi si sia vista. Ho cercato di sforzarmi e con tutta la buona volontà apprezzare i vari tentativi difensivi, ma purtroppo… per me la difesa e’ gioia solo se funziona, altrimenti è inutile coreografia accademica da coach-book.

    Partitaccia a parte, sono certamente ottimista per questa Reyer, che in coppa ci delizia con un Bellissimo livello, sia in attacco che in difesa, e Ottime vittorie, ma non posso non essere onesto sulle miserie che invece ha mostrato finora nelle trasferte LBA.

  93. Dado

    Un paio di considerazioni anche sull’erba del vicino.. lo scorso anno abbiamo visto Gaines fare 44 punti e abbiamo detto.. ‘ecco ci servirebbe uno così’.. poi abbiamo fatto lo stesso per vari altri e nei vari ruoli.. da Caine a Jefferson a perfino Udanoh etc.. oggi tocca a Mayo, domani altri ne seguiranno. Tra un po’ (spero) avremo Goudelock.. e vedremo come andrà..

    In questi giorni mi trovavo a Istambul per altre ragioni, e ho approfittato di andare a vedere l’Efes giocare contro lo Zenit St. Petersburg alla Sinan Erdem Dome Arena.. beh.. le considerazioni sono state molte.. dal sistema di arrivo, alla capienza (sui 15.000), al tifo notevole, alla partecipazione nel giorno infrasettimanale, alle file e file dedicate a giornalisti con banchi e PC, ai numerosi salottini VIP a metà gradinata, ai punti di ristoro dislocati lungo tutto il perimetro dell’Arena per evitare code e re-ingressi tardivi, ai maxi schermi centrali, all’illuminazione, ai banners degli sponsors che delimitano il campo solo dalla parte opposta alla telecamera (per essere visibili nelle dirette) ma che lasciano le poltronissime per sedersi a bordo campo, come nell’NBA, al fatto che pure essendo io seduto nelle file semi centrali e tra le prime file, il coinvolgimento e vicinanza al campo era molto maggiore dei nostri posti centrali che per ovvia forma del Taliercio (+ Tribune degli sponsors) si distanziano molto dal campo di gioco (nonostante la piccolezza della struttura) e fanno invece apprezzare le ‘curvette’, Etc etc.. purtroppo però niente Cheerleaders! Con grande stupore e delusione 😉 ma bella esperienza davvero. Appena entrato mi sono detto ‘ecco ci servirebbe una cosa così’…

    poi e’ cominciata la partita.. primi due quarti emozionanti.. poi quando l’Efes ha toccato tipo il +25 sono entrate le seconde linee.. con perdita del ritmo e recupero fino nuovamente alla parità dello Zenit.. che rischiava di portarsela a casa.. se non fosse che le prime linee dell’Efes sono rientrate e hanno trascinato la squadra di casa alla Vittoria, un po’ sofferta. Micic notevole.. Larkin..Stellare.. assoluto show.. Oltre al playmaking, alla difesa, alla velocità in contropiede e attacco del ferro,.. triple centrate sbilanciatissimo, un fallo e canestro con tiro uscendo dal campo, un’entrata in terzo tempo con parabolone per eludere la difesa dalla linea dei tiri liberi, sbilanciamenti completi della difesa dello Zenit, fino ad un’azione pazzesca…, dove frega il difensore si getta verso il canestro a tutta velocità.. il compagno con palla fuori dall’arco lo scorge e gli serve un alley-oop tipo da 7-8 metri.. e Larkin, 1.82m, In corsa stacca a due piedi e schiaccia a due mani in faccia ai lunghi dello Zenit, che si girano esterefatti.. la fase di salita per arrivare a schiacciare, dal vero, e’ stata surreale.. sembrava volasse.. poi e’ riatterrato. In 2-3 secondi, l’idea-la velocità di esecuzione-la precisione nel passaggio-il ‘coraggio’-la realizzazione sopra le linee di intercettazione dei lunghi dello Zenit… 1.82m.. lì mi sono detto nuovamente ‘‘ecco ci servirebbe uno così’…

    Per chi fosse incuriosito, a questo link trovate 2 minuti di highlights di Larkin di quella sera, incluso l’impressionante schiacciata in alley-oop.

    m.youtube.com/watch?v=UFx6hJ17ySc

  94. norm nixon

    Dado…ti sei dimenticato di descrivere i cessi.

  95. giama29

    Dado, dopo Larkin è iniziato un altro video con il minuto finale di Efes-Olympiakos. Un finale pazzesco che merita di essere visto, con tanto di Cheerleaders turche altrettanto pazzesche…
    http://www.youtube.com/watch?v=I5cP9Zo1tK4

  96. ve66art

    Norm, Nane, Dado tutto giusto cio’ che dite! Concordo sulla valutazione delle “3 lacune”, ovvero Playmaking, spot 4, e desmo-combo.
    Provo a fare il “Dado” della situazione e assegno dei valori alle lacune stesse.

    1) Al primo posto metto l’assenza del combo.
    La dipartita di Haynes poteva e doveva rappresentare l’occasione per un upgrade. Da 0 a 10, in termini di importanza, a questa lacuna assegno un bel 10
    2) al secondo posto lo spot 4
    Non che non sia importante, ci mancherebbe, tuttavia l’anno scorso, pur senza il 4 forte, la reyer ha vinto lo scudetto, quindi assegno un 5
    3) Assenza di playmaking
    Se con Haynes, che play non e’, la Reyer ha vinto 2 scudetti e una coppa, direi che il play serve il “giusto”. La caratteristica delle squadre di wdr e’ quella della “distribuzione” del playmaking, ergo a questa voce do 1.

    Buona giornata a tutti e grazie della compagnia

  97. Ary

    giusta analisi di dado.
    come si diceva da piu- o meno inizio campionato la Reyer ha perso 2 giocatori … e se casarin anche ci sta non capisco il senso di pellegrino.
    La perdita di haynes, che non e’un play, andava rimpiazzata con un giocatore di caratteristiche simili o con un vero play.
    il problema nasce quando , non avendo trovato un nome italiano (come 4 o anche 2)ci troviamo con 2 grane da risolvere:1-filloy non sta rendendo per quanto ci si aspettava , nonostante ci siano timidi segnali di risveglio 2- il ruolo 4 pressoche’ scoperto e quando non indovina la gara daye son dolori…. a questo si aggiunge l’impiego a singhiozzo di vidmar.
    Ora la reyer ha preso goudelock , che e’ una guardia e , se sara’ a posto chiude di fatto tonut .
    Oltre che di fatto il problema e’ quello esposto da dado… di fatto la reyer ha i giocatori contati e se vuoi pensare in grande devi averne 14….

  98. norm nixon

    Ve66art…si condivisibile.

  99. norm nixon

    Dado…non te la prendere ma vedi quanto i tuoi numeri del piffero ti portino fuori strada! Contesti a nitran il fatto che la partita sia stata decisa dalle triple di mayo paragonandole a quelle di bramos. Ma capisci quanto sbagliate oggettivamente siano le tue valutazioni riferite ai numeri? Ma secondo te le triple finali di mayo hanno lo stesso peso di quelle distribuite da bramos o dalla reyer durante l’intero match? Ma che discorsi fai? Ma zio porco vuoi lasciar perdere quei numeri del ca..una volta per tutte? Una partita va letta in campo secondo dopo secondo considerando le dinamiche relative a ogni singolo momento del match…al valore di ogni minuto che è sempre diverso dell’altro e quindi non può essere mai codificato coi numeri salvo alcuni casi. Lascia perdere i numeri dado. Provaci almeno. Te lo dico spassionatamente.

  100. RobertoC

    Dado contestualizza le 4 bombe messe a segno da Varese nel supplementare e confrontale con l’unica messa a segno dai nostri. Differenza 9 punti che tagliano le gambe a chiunque…

  101. fabrizio

    Le analisi tecniche e anche tattiche di Norm e Nane le condivido appieno così come pure i problemi dall’amico ve66art, che quest’anno è forse anche più critico e pessimista del sottoscritto!
    Detto questo, a mio parere il problema più grave, fra tutti quelli descritti, che vedo in questa squadra e di incerta risoluzione futura è quella della mancanza di una combo esplosiva o comunque di una guardia con tanti punti nelle mani e talento offensivo, visto gli enormi problemi che abbiamo in attacco, soprattutto a difesa schierata: la soluzione per molti qui dentro è presto che scritta, ovvero il mini mamba ma quale versione di Goudelock vedremo noi poveri veneziani che sappiamo averlo preso solo perchè a molto basso costo e perchè reduce da un infortunio talmente grave che sembra quasi miracoloso il fatto che possa tornare a giocare?
    A Milano (dove non hanno problemi di portafoglio) hanno ammirato il vero Goudelock e io mi accontenterei di vedere il 70% di quel mini mamba perchè per noi significherebbe comunque tanta roba ma come posso essere fiducioso se ancora nessuno sa quando lo potremo vedere in campo o quantomeno quando sarà presentato ufficialmente a noi e ai mass media?
    Io ovviamente gli auguro il meglio e mi auguro di vederlo quanto prima crivellare per noi le retine avversarie ma mi chiedo se non era decisamente meglio, oramai due mesi, virare su uno degli esterni molto forti ancora appetibili sul mercato e soprattutto integri e disponibili da subito, così forse in campionato ora ci troveremmo con almeno 4 punti in più e una Final Eight di Coppa Italia possibile!
    A mio parere tale scelta non è stata fatta per i soliti discorsi di non voler andare oltre un certo budget o non voler spendere più di tanto ma questo atteggiamento non è da grande squadra o Società che ha ancora e ulteriori ambizioni perchè per una realtà come lo è diventata la nostra, lo ribadisco all’ennesima potenza, l’aspetto economico non PUO’ essere un problema o diventare un ostacolo per acquistare (DA SUBITO) almeno UN pezzo da novanta come ne hanno invece DIVERSI squadre come Virtus e Armani, suvvia!!
    Del resto, si è capito sin da subito che aver puntato sulla scommessa Tonut è stato deleterio, in quanto il ragazzo ha poca personalità e non ha poi tutto quel talento che molti credono, quantomeno per le ambizioni di squadre di primissima fascia altrimenti in nazionale giocherebbe in pianta stabile e/o sarebbe richiesto o conteso da diverse squadre anche forti, cosa che invece non mi risulta affatto ma anche qui, come giustamente faceva notare Norm su diversi suoi interventi, probabilmente la scelta di puntare su Tonut è stata fatta non tanto perchè si credeva che il ragazzo avrebbe fatto la differenza ma quanto per difendere un investimento pluriennale oramai fatto e quindi anche qui si è pensato, in primis, all’aspetto economico – finanziario!
    E quindi ora ci ritroviamo con una guardia titolare non adatta a certi livelli, con un volenteroso ma modesto tecnicamente Chappel e un Goudelock oggetto misterioso sia sulle sue condizioni reali fisiche che su quando e se lo vedremo mai in campo e pertanto il problema della “combo esplosiva”, a mio parere, rappresenta e rappresenterà il rebus più difficile e incerto da districare!!

  102. Ary

    Assolutamente d’accordo fabrizio!
    purtroppo al momento non ci sono italiani in grado di fare la differenza, salvo polonara, della valle e quando vuole gentile.
    Il resto sono gregari .
    Tonut usa solo una mano, ma avrebbe un fisico esplosivo.
    purtroppo il suo limite e’mentale e li deve lavorare il coach!
    cmq fabrizio consoliamoci, non vedo merce italiana migliore in giro, siamo ai minimi storici!

  103. Ary

    Ragazzi cmq siamo seri…. mayo ha sparato 3 triple da 9 metri … puoi anche difendere bene ma se questo segna da casa sua non e’ destino….

  104. giama29

    Se da una parte l’arrivo del fattore G porterà benefici alla fluidità del gioco, non sono convinto che saranno tutte rose e fiori perchè la squadra a livello di italiani non è stata costruita, ma si sono messe delle pezze per tappare dei buchi. Questa mancanza di programmazione metterà in evidenza come la coperta sotto i tabelloni si sia accorciata in quanto se si dovesse rinunciare a Vidmar non abbiamo alternative, visto che Pellegrino non viene considerato all’altezza da WDR. La partita di Varese ha evidenziato in modo clamoroso le conseguenze dell’assenza in campo di un centro strutturato. Secondo voi WDR rinuncerà a Chappell? Non è che le alternative siano molte. Queste sono le due opportunità a disposizione, salvo infortuni o crisi esistenziali…

  105. norm nixon

    Fabrizio…chiaro! Il motivo per cui sono corsi ai ripari prendendo immediatamente un giocatore come Goudelock è chiarissimo, lampante. Lo vedono anche i ciechi. Lo hanno scritto in tanti qui dentro. Una volta che si sono accorti che l’attacco del ferro da parte degli esterni era inesistente, non potevano che fare questa scelta correndo ipoteticamente ai ripari….visto che comunque “Goud” rimane una scommessa considerando che il minimamba viene da un infortunio serissimo. Comunque come sempre vedremo. Il campo è da sempre l’unico giudice. Quindi al netto di tutti i discorsi, condivisibili o meno, aspettiamo di vedere cosa dirà il campo. Sono d’accordo che anche al 70 per cento potrebbe bastare…potrebbe però. Questo per dire che siamo ancora nella fase dei “se” e dei “ma” che contano zero. Insomma chiacchiere.

  106. norm nixon

    giama..io l’ho giò scritto il mio parere in merito. Quindi personalmente ti ho già risposto.

  107. Dado

    In ordine..

    Giama.. grazie della segnalazione! Pazzesco finale di partita.. e tripla frustrazione per le Cheerleaders.. che non ho visto!! 😉

    Norm.. i cessi non mi hanno impressionato a parte la loro distribuzione capillare, il loro store invece si.. appena appena una nicchia con pochi pezzi disponibili. Molto meglio il nostro Reyer-store. Pero’ va anche detto che era ‘solo’ una nicchia probabilmente perche’ la Sinan Erdem (a differenza del Taliercio per la Reyer) non e’ casa esclusiva dell’EFES.. ma e’ una struttura che ospita varie squadre ed eventi.. (fino a piu di 22.000 spettatori per concerti) e questo e’ nuovamente quello su cui si dovrebbe puntare.. non una casa piu’ grande per la Reyer.. ma una grande struttura per VENEZIA.

    VeArt.. Buoni i voti! 😉 ma attenzione.. che la voce playmaking e combo (quindi dal voto 10 all’1) potrebbe-poteva ricadere anche sullo stesso giocatore, se di un certo livello..

    Norm.. non me la prendo, ovviamente rimango sui numeri, e ti invito a leggere tra le righe di quello che ho scritto..
    certo che una tripla che ti fa vincere al buzzer vale molto di piu’ di altre disseminate nel corso della partita (che ragionamenti..).. quello che intendevo tra le righe e’ che un giocatore da 5 triple ce lo abbiamo avuto anche noi (con pure precisione migliore).. e la partita andava chiusa ben prima del supplementare. Poi che discorsi.. e’ ovvio che se uno all’OT ti infila 3 triple di fila senza sbagliare.. con buona probabilità si perde.. come abbiamo invece vinto quando e’ capitato lo stesso a noi..

    RobertoC.. Concordo a pieno.. come scritto sopra la partita andava chiusa prima. Il finale avuto e’ il giusto premio ai primi 2 quarti pietosi.

    Ary.. Esattamente con 3 triple di fila senza errori all’OT c’e’ raramente speranza..

    Un paio di osservazioni aggiuntive:

    1) Si puo’ avere un attacco brillante ed efficace senza scivolare in basket-champagne o globetrotters.. e pure avendo una difesa solida. Insomma, non c’e’ solo Cremona o Venezia come approcci.. Ma bisogna lavorarci su e Sassari pare lo stia facendo.

    2) Combo di qua e combo di la’.. non lo conosco personalmente e all’oggi.. sicuramente ha grandi ambizioni.. ma un Ale Gentile preso in corsa all’ultima spiaggia di ingaggio, sarebbe stato probabilmente in budget e ci sarebbe stato in questo momento utile come il pane. (1) Fa dei numeri impensabili per un’italiano partita dopo partita (25pt, 4r, 6ass domenica), (2) avrebbe portato punti, rimbalzi, assists, (3) avrebbe consentito di avere in campionato pure Udanoh, (4) etc.. etc.. Fuori Chappell e Goudelock, dentro Gentile e Udanoh, una dose massiccia di punti e rimbalzi (e pure assists) e avremmo risolto anche in LBA, con un solo giocatore.

    Ora partite con la storia dello sfascia spogliatoio, del giocatore individualista e non di sistema, della difesa e quant’altro.. ma rimango del pensiero appena scritto. Sta ad un allenatore capace educare-modellare il giocatore e dargli ragioni e stimoli.

  108. giama29

    Tenuto conto che Chappell offre quella solidità, costanza e grande difesa tanto cari a WDR, il destino di Vidmar sembrerebbe segnato, solo che a differenza dello scorso anno abbiamo Pellegrino che sembra destinato a non entrare mai in campo. Lo scorso anno il sistema delle rotazioni, comunque discutibile, visti i risultati altalenanti in campionato, alla fine è bastato, ma quest’anno ripetere lo stesso schema rischia di caricare troppe responsabilità su Watt vanificando in parte i benefici dell’arrivo del fattore G.

  109. norm nixon

    Dado…Ale Gentile…c’entra zero con le reali esigenze strutturali della Reyer. E Trento domenica l’ha vissuta sulla propria pelle cosa significa essere senza Craft e dare la regia in mano a Gentile. Un disastro. Alessandro è un ottimo giocatore, è una guardia di talento che all’occorrenza può spostare gli equilibri giocando anche in post basso ma alla Reyer serve una tipologia di giocatore che spacchi in due le difese e che abbia due missili al posto delle gambe. Certo, Gentile è un signor giocatore…niente da dire…ma non è la tipologia di giocatore che serve attualmente alla Reyer. Goudelock è un tipo di giocatore….Gentile è un altro tipo di giocatore.

  110. norm nixon

    giama….wdr ovvio è sempre combattuto se lasciar

  111. norm nixon

    scusate è partito il tasto…..riprendo..wdr è sempre combattuto se lasciar fuori o meno Vidmar per far spazio a Udanoh..quello è fuori discussione. Ma alla fine senza Vidmar non si sente mai sicuro….fa i suoi conti e alla fine preferisce rinunciare ancora a Udanoh piuttosto che rinunciare a Vidmar. Poi non è mai un’equazione perfetta..ovvio…le variabili sono tantissime e magari da qui in avanti wdr farà altre scelte ma finora wdr fa fatica a rinunciare a Vidmar. Tra l’altro Gasparone è stato strutturalmente determinante in almeno due dei quattro successi in campionato finora.

  112. lory99

    fioi secondo me abbiamo una squadra con un grosso potenziale che pero’ attualmente specialmente in trasferta non c’e’ molto con la testa. vedo che al taliercio i giocatori sono piu’ concentrati e cattivi sportivamente parlando. fuori casa facciamo fatica specialmente nei primi 2 quarti in cui sembra che non ci siamo mentalmente. confido nei giocatori possiamo rialzarci, speriamo nel recupero di goudelock e al completo voglio vedere il vero valore della squadra. la coppa italia diciamolo non e’ mai andata bene forse quest’anno e’ meglio non andarci. preserviamo energie per il campionato e per l’eurocup dove stiamo facendo benissimo. tutti al taliercio domenica con gli eterni rivali di sassari. stiamo vicino alla squadra forza!!!

  113. lory99

    ps di trento

  114. norm nixon

    lory99…mah..io non sono d’accordo che che è meglio evitare la Coppa Italia. Mi sa tanto da “volpe e l’uva” in questo momento. Io invece caldeggio fortemente la partecipazione anche quest’anno alla Coppa Italia a prescindere poi come vada. Non finire tra le prime otto alla fine del girone d’andata sarebbe come minimo un brutto spot per la squadra campione d’Italia. Mi auguro che non accada. Senza contare che magari quest’anno potrebbe finire diversamente la partecipazione della Reyer alla Coppa Italia…nel senso che magari è la volta buona per arrivare fino in fondo.

  115. paper861

    Capisco i dubbi di wdr ma io vidmar lo farei giocare sempre…od almeno di più!
    A varese ha racimolato all inizio buoni falli e con lui in campo non credo che varese avesse preso tutti quei rimabalzi.
    Almeno l’ultima azione con 24 sec. da giocare io l’avrei messo i campo e palla dentro….FORZA REYER

  116. norm nixon

    Paper..io sono d’accordo con te, quando mi parlano di Vidmar io sto sempre con Gasparone a prescindere. Non ho il minimo dubbio. Poi all’interno della partita si sono fare anche scelte diverse ma uno come Vidmar devo averlo sempre.

  117. Oltretutto Gasparone xe troppo simpatico, in area quando alza e gru, come par dir, so innocente,(come tutti) nianca sfiorà, e l’avversario de turno se rialsa in spogliatoio, un GRANDE.

  118. Dado

    Norm.. Gentile non voleva essere in sostituzione ad un Play.. o a dargli in mano la conduzione.. piuttosto in sostituzione ad una quantità di esterni di cui ci stiamo riempiendo. E’ uno che avrebbe potuto anche giocare sia da 2 che da 3. Poi strutturalmente ti do generalmente ragione.. ma ripeto.. se con un click mi dessero la possibilità: Lotto(1) Filloy+Chappell+Goudelock+Mazzola o Lotto(2) Craft+Gentile –> Lotto 2 SUBITO senza se e senza ma per me.. ovviamente aggiunti ai Stone+DeNic+Tonut+Udanoh. Struttura o non struttura che vuoi.

    Lory99.. sola questione di Mentalita’, non di Udanoh. La Reyer in trasferta LBA e’ al momento una squadretta da mezza classifica e nulla piu’. Dispiace dirlo ma e’ cosi’.. e ovviamente ci si aspetta la rivalsa..

    Paper, Norm: Vidmar giochera’ sempre.. Scellerato lasciarlo in forma e in Tribuna.. poi mi confermate praticamente la discutibile scelta tattica di WDR di adeguarsi al metro di piccoli di Caja..

  119. norm nixon

    Dado…no, nel momento in cui la società ha puntato forte su Tonut. Il tuo è un non sense per quanto riguarda Gentile. E’ inutile parlare di Gentile nel momento in cui a inizio stagione la società ha fatto una scelta ben precisa e comprensibile dal mio punto di vista. Che poi non stia funzionando è un altro discorso, fa parte del rischio d’impresa. Ma non è detto che non funzioni più avanti. Tonut attualmente è una specie di cantiere, work in progress….vediamo come viene su sta casa. Con le fondamenta finora si è fatto un sacco di fatica….vediamo se viene su o meno sta casa e poi si faranno i conti.

  120. Dado

    Norm.. quello che scrivi e’ ovvio e comprensibile, e riflette le scelte della società. Con Gentile e’ ovviamente andata diversamente.. Comunque il mio discorso poteva andare anche puntando su Tonut.., mi spiego: (1) Se Tonut tanto piu’ di 25 minuti comunque non giocherebbe.. (2) Se Cerella gioca all’oggi in media 7.1 minuti a partita.. (3) Se Bramos ne gioca in media 27 di minuti.. e considerando che Gentile avrebbe potuto dare il cambio sia a Tonut che Bramos.. ora uniamo i puntini..
    di 80 minuti cumulativi tra 2 e 3..: 80 minuti – Tonut titolare 25 minuti – Bramos Titolare 27 minuti – Cerella 8 minuti = 20 minuti di Gentile, che ci poteva stare.. tra l’altro all’oggi ne gioca in media 23.. e tutti contenti (o quasi). Con proporzioni da aggiustare a seconda dello stato di forma e rendimento..

    Ma queste sono veramente utopie da bar, visto che e’ andata diversamente.

  121. norm nixon

    Dado…non so che dirti. La società ha fatto le sue scelte ed è giusto che se le giochi fino in fondo. Io la penso così. Se non sbaglio spesso ha avuto ragione. Quindi vediamo e poi come sempre alla fine si farà un bilancio.

  122. Dado

    Che tra l’altro i dava anche la possibilità di avere Udanoh+Vidmar anche in LBA..

  123. Ary

    Bravo giama29!
    norm x me ale gentile ci avrebbe fatto comodo e’ una guardia o un ala piccola non certo un play.
    Senza craft trento non e’ nulla.

  124. fabrizio

    Ale Gentile io lo avrei senza ombra di dubbio preso ma non per farlo giocare al posto di Tonut (in quanto, per caratteristiche tecniche e fisiche, è sicuramente un 3 o al massimo una ala piccola ma non certo una guardia o un play) quanto piuttosto per alternarlo, durante l’arco di ciascuna gara, con Bramos, in modo da avere più fresco e riposato il greco, che è l’unico giocatore al quale non rinuncio e non rinuncerei mai negli ultimi minuti di gioco o nei possessi decisivi di una gara!
    Questo quindi avrebbe significato dover rinunciare piuttosto a un Cerella ma onestamente non vi può essere paragone tra i due (per quanto il buon Bruno sappia molte volte rendersi utile alla causa) perchè ovviamente il tasso tecnico e di talento offensivo di Gentile è sicuramente di altra categoria!
    Io i giocatori forti seppur caratterialmente difficili li prenderei comunque sempre nella mia squadra perchè sono quelli in grado di fare la differenza e di farti vincere e quindi, seppur debba spendere di più, il sacrificio, se si ama la propria creatura, lo si fa, anche se non volentieri quando riguarda il taccuino: ecco, nel caso degli italiani, credo che in Reyer si potesse, anzi si dovesse fare di più tra l’anno scorso e soprattutto quest’anno perchè se al posto dei vari Giuri, Pellegrino, Casarin, Cerella e Mazzola fossero arrivati i Gentile, Abass, Pascolo, Ricci o Aradori sarebbe stato decisamente meglio, certo non da un punto di vista del portafoglio reyerino ma quanto a competitività sul campo certamente sì!

  125. Nitran-go

    Secondo me si sta dedicando troppo spazio a Gentile. Per quanto mi riguarda, se lo tengano pure. Ho visto come gioca “di squadra”, proprio l’elemento giusto per la filosofia di gioco di De Raffaele. E anche Aradori che stia dov’è. Scusa Fabrizio, sono d’accordo che ci sono (pochi) degli italiani migliori di quelli che abbiamo, ma 1. (ciao Dado) i migliori se li prende Milano; 2. Alessandro Gentile e Pietro Aradori gnanca incartai.

  126. norm nixon

    Gentile e Aradori stanno a De Raffaele come Matteo Salvini sta a Luca Casarini

  127. ve66art

    Nitran, Milano se ga tolto l’antipatico de Biligha che perdonime no el xe neto, el xe stra neto!!!! I va a Mian e dopo i scapa! E comunque, molti scrittori di questo blog, sottovalutano Tonut.
    Vedrete che nella seconda parte del campionato uscira’ alla grandissima!!! (me toco i maroni)

  128. norm nixon

    ve66art….sarebbe la notizia più bella.

  129. fabrizio

    Caro amico mio ve66art, non e’ che Tonut non si stia impegnando o non cerchi di fare il massimo ma non e’ quello che serve a noi, ovvero uno di grande talento e punti nelle mani tipo alla Ragland, Rich, Jerrels, Johnson Odom, Nedovic, Gaines o altri!
    Questo lo potra’ essere Goudelock quando e se giochera’ ma non certo Tonut, ribadisco sopravvalutato tecnicamente visto la poca fantasia nell’uno contro uno o nelle penetrazioni ma anche nel tiro da fuori sta dimostrando certo di non avere grandi qualita’ di cecchino e quindi i margini suoi di miglioramento somo quelli che sono!
    Ripeto: non si discute l’impegno e la professionalita’ di Stefano ma sul talento e sulla personalita’ meglio passare avanti e queste sono doti che non acquisti al bar o in altro modo ma deve avertele dotate madre natura, scusate la schiettezza che del resto, come ben sapete, mi appartiene!!

  130. Dado

    Nitran ha ragione.. parlare di Gentile e’ che piaccia o meno ormai tempo sprecato..

    Fabrizio.. il tarlo che mi sorge e’ che quasi nessuno dei talentuosi italiani voglia metterci piede alla Reyer.. se i rumors dei mesi scorsi erano veri (1) Abass e’ stato approcciato ma non e’ voluto venire (2) Polonara, tralasciando il Baskonia, avrebbe comunque preferito Sassari (3) Tessitori non ha voluto muoversi da TV.. (4) altri come M. Vitali, Ricci, e lo stesso Gentile in misure diverse pare siano state avvicinati dalla societa’ (?).. ma nulla, etc..

    RIPETO.. sono rumors.. pubblicati come tali dai vari siti ma sempre rumors.. per cui la veridicità andrebbe verificata.. ma (e come chiacchiera) ipotizzando di prenderli per veri.. nessuno di questi, pur avendone la possibilità, ha voluto unirsi alla squadra campione d’Italia.

    Certamente squadre di mezza classifica LBA consentono ai succitati di apparire come marziani (con relativi risvolti..) vedi Abass.. rispetto che magari vincere uno scudo lavorando come operai.. altri hanno semplicemente ricevuto proposte che hanno ritenuto migliori? (vedi magari Ricci).. ma di fatto pur con piu’ o meno blandi interessamenti (supposti) della Reyer, nessuno e’ venuto.

  131. norm nixon

    Chiaro Fabrizio….Tonut ha una struttura diversa rispetto alle combo citate e a livello fisico non potrà mai avere la loro stessa rapidità…che ne so…nell’eseguire un crossover o il primo passo. Anche se si allena 24 ore al giorno e raggiunge il massimo picco di forma. Questo lo si sapeva. Tonut è un giocatore potente ma non rapidissimo. Per questo motivo mi ero un po’ stupito quando la Reyer, dopo il no di Haynes, aveva deciso di prendere Chappell che è un giocatore di sistema anche se come ho già scritto..tutto ha una logica. Nel senso che non si voleva fare troppa ombra a Tonut prendendo comunque un giocatore affidabile, inquadrato, difensore (Chappell), ottimo per la filosofia di De Raffaele. L’obiettivo era comunque quello di garantirsi l’attacco al ferro (Tonut) e un giocatore (Chappell) che potesse fare un po’ di tutto all’occorrenza. Insomma nella posizione 2 si è scelto di non prendere un giocatore in grado realmente di spostare gli equilibri in attacco ma due (Tonut e Chappell) in grado di fare un po’ tutto e un po’ niente. Questo finora ha detto il campionato. Poi se dirà altre cose siamo qua…e le considerazione verranno ritarate in relazione ai progressi o ai regressi. Così funziona.

  132. Ary

    ahahah grande norm !!!! x il paragone intendo !
    hai ragione cmq …. x noi il colpaccio sarebbe stato polonara e come alternative tessitori o ricci … lo so ne sono consapevole… ma rischiare una volta tanto? a prezzo di saldo lo prendo e lo faccio giocare 2 e 3… x tonut e bramos come dice il buon fabrizio.
    Probabilmente finirebbe come taylor , ma era un occasione e come tale forse varrebbe la pena rischiare….
    L’ho detto mille volte… non contesto udanoh come giocatore ma che senso ha prendere lui se tanto nn puo giicare? lui e pellegrino inutili

  133. norm nixon

    Altra partita spettacolare di milano in eurolega contro una squadra pazzesca come il maccabi. Basket da lustrarsi gli occhi. E in campionato invece usano il parquet per dormire e riposarsi con la cuffia del nonno in testa e con il catetere attaccato.

  134. ve66art

    Fabrizio, amico mio, in italia, purtroppo, non ci sono giocatori italiani come piacciono a te (e anche a me)!
    Anzi, ti dirò, tra tutti gli italiani bravi/discreti, Tonut è l’unico che si avvicina alla tipologia di giocatore che tu vai cercando. Ecco, forse Abbass può essere leggermente migliore, ma anche qui bisognerebbe testarlo nel sistema wdr. Quindi, amico mio, piaccia o non piaccia, occorre pescare all’estero oppure “godersi” quello che si ha!

  135. opossum

    Fabrizio, amico mio, parli di giocatori di basket come essere al supermercato e con il portafoglio di un altro…. Ve66art ti ha risposto anche x quel che mi riguarda, ho già scritto che abbiamo un giocatore con i suoi pregi e i suoi difetti che ci invidiano e vorrebbero avere nel loro roster 15 squadre su 16 ….. d altra parte solo negli ultimi 2 anni le parole buone sono state un pò x tutti, ricordate Vidmar, haynes, Daye, Kennedy, mazzola, Washington, Pellegrino, giuri, stone, filloy, ecc…… probabilmente il giocatore ideale si avvicina al numero 32 ex compagno di norm nixon oppure al 23 di Chicago ma ahimè siamo qua con 2 titoli e una coppetta sotto il metodo reyer……quindi squadra e difesa.

  136. norm nixon

    Opossum mi hai commosso con la tua citazione del 32…bei tempi!

  137. fabrizio

    E io ci aggiungo anche un numero 8 poi 24 sempre ex Lakers che recentemente ha appeso le scarpette al chiodo: fantastico per il tipo di basket che piace a me….

  138. Dado

    Forse il limite dei nostri ragionamenti è che ci piacerebbe avere ‘QUEL’ giocatore che non disattende mai.. che lo si chiami ‘Go-to-guy’, ‘Eroe’, o quant’altro.. non importa.. ma quello insomma per cui far passare tutti i possessi decisivi.. quello a cui tutto il palazzetto inneggerebbe come a un gladiatore nei momenti determinanti, e che ovviamente non deluderebbe mai, o quasi, non ‘UN’ ma ‘IL’ Protagonista… e forse il buon Orelik piaceva anche per questo.. perché era protagonista a prescindere..(oltre a ‘che’ giocatore..).

    Il Nostro Larry Bird, Magic, Michael, Kobe etc… ma budget a parte questa logica si scontra con la visione del basket di WDR, senza UN protagonista.. ma con protagonisti diversi.. che cambiano sempre.. che a volte e’ difficile identificare durante la partita.. e verso cui magari ci scagliamo se la partita seguente protagonisti non lo sono…

    Il Daye degli scorsi PO e’ piaciuto anche per questo.. perché e’ stato protagonista pressoché in tutte le 17 partite.. un Eroe..

  139. E a proposito di numeri ecco un bel 44, che non sono i gatti in fila per 6 ecc.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  • Reyer Store >