Openjobmetis Varese – Umana Reyer Venezia 87-79

31 Marzo 2019

Parziali: 25-18; 44-40; 72-56

Varese: Archie 24, Avramovic 26, Gatto ne, Iannuzzi 2, Natali, Salumu 2, Scrubb 14, Verri ne, Tambone 8, Cain 4, Ferrero 3, Moore 4. All. Caja.
Umana Reyer: Haynes 6, Stone 13, Bramos 2, Tonut 11, Daye 4, De Nicolao 11, Vidmar 5, Biligha 6, Giuri, Mazzola 6, Cerella ne, Watt 15. All. De Raffaele.

Prima sconfitta esterna del girone di ritorno dell’Umana Reyer, comunque solida al secondo posto in classifica: sul difficilissimo parquet di Masnago, Varese disputa una gran partita e vince meritatamente 87-79.

Quintetto “classico” (Haynes, Stone, Bramos, Mazzola e Watt) e prevalenza delle due migliori difese del campionato sugli attacchi in avvio. Sblocca Avramovic dopo oltre un minuto, mentre il primo canestro orogranata è di Watt dopo 2′ (4-2). Avramovic è il protagonista del 10-2 Varese, con pronto time out al 3′. Al rientro in campo, le triple di Mazzola e Watt ricuciono sul 12-8 al 4’30”, anche se i padroni di casa continuano a tirare con altissime percentuali e tornano 16-8 a metà quarto, sul secondo fallo di Watt. Varese anche a +9 (22-13) al 7’30”, poi l’ex De Nicolao trova un gioco da tre punti e Biligha, nell’ultima azione, trova il canestro del 25-18.

Botta e risposta (Avramovic-Biligha, Tambone-Daye) nel primo minuto e mezzo di secondo quarto (29-22), poi un assist incredibile di Avramovic consente ad Archie di mettere la tripla aperta del 33-22 al 12’30”. L’Umana Reyer, però, alza l’intensità difensiva e, nonostante il time out varesino, è 33-27 con Stone e Tonut al 14′, poi un canestro di classe di Daye e una schiacciata di Watt su grande assist di Bramos valgono il 35-31 subito dopo metà quarto. Varese riprova l’allungo, dopo una fase un po’ frenetica (41-33 al 17’30”), ma il finale di tempo è orogranata, con un ottimo impatto di Vidmar su entrambi i lati del campo. Al 19′ è 41-36, poi i liberi di Stone e il contropiede finale di Tonut rispondono alla tripla di Scrubb e all’intervallo lungo è 44-40.

Watt riavvicina ulteriormente l’Umana Reyer (44-42) in apertura di secondo tempo, poi, dopo la tripla di Archie e il primo canestro della partita di Bramos (47-44), Avramovic è indemoniato e tocca quota 20 e Archie infila un’altra tripla, con il time out orogranata sul 57-46 al 23′. Al ritorno in campo, segna Stone, poi si sblocca anche Haynes con la tripla, costruita con ottima circolazione, del 57-51 al 24′. Varese riprende però l’inerzia, con ottime percentuali dall’arco e un paio di gran triple sulla sirena, e c’è un nuovo time out veneziano al 26’30”. Dopo il canestro di Vidmar del 64-53, l’Umana Reyer però si blocca di nuovo e Varese riscrive due volte il massimo margine: 67-53 al 28′ (con Tonut che poi infila da 3), 72-56 al 29’30” e anche all’ultimo intervallo, perché la tripla finale di Stone arriva con una frazione di secondo di ritardo.

Watt torna in campo e si presenta con un potenziale gioco da tre punti (non completato), poi De Nicolao infila la tripla del 72-61 al 31′, con pronto time out varesino. Moore si sblocca con una tripla allo scadere dei 24 secondi, ma De Nicolao e Stone (su palla recuperata) firmano il -10 (75-65) al 32′ e nuovo time out di coach Caja. Tornano in campo Avramovic e Archie (con quest’ultimo subito a segno), ma De Nicolao porta al bonus Varese dopo 2’30” e mette i tre liberi del 77-68. Il quintetto piccolo orogranata dà i suoi frutti: Stone, schierato da “4”, firma dalla lunetta il 77-70 al 33′. Varese riprova la fuga (83-70 al 34’30”), ma l’Umana Reyer non molla: Watt, Tonut (due canestri) e Haynes (tripla) riavvicinano gli orogranata sull’83-79 al 38′. Avramovic torna a segnare per Varese a -1’36” (85-79), poi non vanno le triple di Stone (due volte), Haynes, De Nicolao e Bramos, così i padroni di casa, dalla lunetta, trovano l’allungo decisivo, anche grazie ai rimbalzi offensivi, e vincono 87-79.

142 Commenti in questo articolo

  1. teo

    Per fortuna è arrivato Kennedy: Haynes si potrà godere un meritato riposo….. o no?

  2. Poco da dire… Varese quasi perfetta e Reyer con una percentuale da 3 che non ci possiamo permettere. Certo che ormai Haynes è un caso…

  3. RaffaelePisu

    Dura senza tre stranieri che ti danno poco o nulla. Resta il fatto che è stata una brutta partita da parte ns. Alla fine giocando male si sarebbe vinto con una percentuale decente da tre punti.
    Non so perché ma questa sconfitta un pochino me la aspettavo.
    Ora passiamo oltre e pensiamo a brindisi.

  4. pope oe

    Francamente non capisco i 25 minuti di Quez in campo contro i 17 di ADN … né tantomeno i soli 21 minuti concessi a watt ed u 12 di Biligha….
    Anche con Daye abulico di stasera la potevamo portare a casa , se solo Dio Bramos e Tonut fossero stati in una normale serata .
    Peccato potevamo avere il secondo posto assicurato vincendo.
    Caja batte ancora De Raffaele.
    Diciamo che Artiglio sta a walter un po’ come WDR sta a Pino.
    Vediamo come se la cava questo nuovo arrivo.
    Quanto a Vidmar, davvero non c’entra nulla con sta squadra!

  5. Artiglio colpisce ancora, record per Varese che ci infila per 2 volte in stagione regolare, grande prestazione di Varese, oltre che la solita difesa, anche in chiave balistica, per non parlare della supremazia nei rimbalzi, e come dice norm e altri esperti, i nostri Eroi notoriamente soffrono questo tipo di squadre, toste a livello difensivo e atleticamente prestanti sotto le plance, ergo Watt e pari ruoli in oggettiva difficoltà, poi mettiamo nel piatto uno scatenato Avramovic che tra segni di croci in corsa e slalom fulminei ha fatto impazzire il nostro difensore di turno e nonostante tutto alla fine eravamo li, consoliamoci che anche altre squadre di rango sono cadute, da segnalare San Bramos non propriamente in vena questa sera(su di lui ci può stare)altra prova negativa del capitano ed un passo indietro di Daye, su tutti un Stone indomito ed un grande DeNik, notte a tutti e forza Reyer.

  6. Ostregafioi

    Abbiamo toccato il fondo con il tiro da tre senza tra l’altro abusarne credo. Quindi statisticamente parlando adesso siamo più tranquilli.

  7. Nitran-go

    Tra poco inizierà il vero campionato. Importante è esserci dentro nel migliore dei modi. Dopodiché faremo i conti.

  8. opossum

    Quante partite sono che ci provano sempre e solo gli stessi???… watt stone tonut e de Nicolao.

  9. cocco

    Vorrei capire se il mago Walter ci prende veramente per il culo o lo fa apposta. Watt poco in campo rispetto a quello che fa di solito. Haynes nulla, Biliga 12 minuti e qiello che lascia esterrefatti è continuare a volersi far del male facendo giocare Daye. Con la stessa poca voglia che ha avuto nell’azione finale di Milano dove,invece che schiacciare ha buttato la palla contro il tabellone,ha giocato questa sera. Abulico, svogliato,poco reattivo in difesa.Per l’economia della squadra non serve che sia un catalizzatore di palloni,quando il SUO UOMO risulta essere il migliore in campo in ogni gara. E ancora che ci ostiniamo a tirare sempre sempre sempre da 3…. E basta. Il basket non è solo quello. Chiaro che se puoi provare a dare PALLA SOTTO tieni Watt in panchina c’è qulche cosa che non va.

  10. Rijsel

    una sconfitta,per di più a Varese ci può anche stare, ma perchè continuare a tenere Daye in campo anche negli ultimi minuti? in difesa non riesce a tenere nessuno, in attacco si fa rubare il pallone dalle mani e taci che non gli hanno fischiato anche oggi un antisportivo! pensare che per provare il tutto per tutto avrei messo dentro Widmar che in difesa fa il suo e che magari a rimbalzo d’attacco poteva garantirci qualche extra possesso…
    E comunque se lasci due giocatori fare 24 punti a testa difficile portarla a casa…si sarebbe potuto giocare in difesa un pò più di fisico tanto per intimorirli un pò…

  11. Varese ci sta proprio indigesta. Giusta la sconfitta che comunque non modifica la classifica. Per me la Reyer non ha giocato cosi male ma è impossibile vincere se non entrano i tiri da tre e molti giocatori in ombra . Bene Denik, per me il migliore, con Stone, Tonut,Watt. Cioè i soliti noti. Speriamo che con la primavera finisca letargo di chi finora ha dormito.
    Bn notte e forza Reyer

  12. Nanevianello

    Semplicemente Varese è stata più brava e brillante di Venezia. Avramovic è un ottimo giocatore ma contro la Reyer sembrava Lillard . Ha ragione , purtroppo, Pope : Vidmar è un ex giocatore e drammaticamente si vede .
    Passo indietro per Daye ? Diciamo pure una camminata. Bramos ha bisogno di tirare il fiato. Quanto al disagio di Haynes si è evidenziato in una conclusione da tre : neppure arrivata al ferro.
    I play off sono un altro sport. E io confido che la Reyer ci arrivi in buona salute. Vedo troppi giocatori sulle gambe. Spero si tratti solo di una transizione.
    Perdere non è mai piacevole. Ma onestamente a Masnago la Reyer non è mai stata in partita. Evidenziando tra l’altro un difetto cronico : la partenza a due cilindri. 12- 2 se non ricordo male . Kennedy darà ossigeno ? Speriamo. Non mi attendo la luna da lui . Ci vuole tempo per entrare nei meccanismi di una squadra. E lui di tempo ne avrà poco. Ma se sarà una valida alternativa a Bromos, Tonut e Haynes avrà già fatto il suo. Non mi aspetto 20 punti a partita. Mi aspetto che sappia stare in campo.
    Ultima cosa, ma è una considerazione personale. A volte rimango sconcertato per come WDR ruoti i suoi uomini, concedendo loro al massimo 4-5 minuti filati, anche quando non risultano gravati dai falli . Come se avesse un tassametro in panchina. A prescindere se un giocatore ” gira ” o batte in testa. A volte se un giocatore va ” in striscia ” richiamarlo a ” rifiatare ” può essere una pessima idea : gli togli l’ispirazione. Ma ripeto : è una mia idea. Buona notte .

  13. RaffaelePisu

    Cocco è uno dei primi commenti? Azz una serie di inesattezze tutte assieme non le leggevo da tempo.
    Sull’ultima azione a Milano di daye posso dire che sei scorretto nell’analisi. Sul tiro da tre il discorso esula dal numero di tiri presi. Il basket è buoni Vs cattivi tiri che siano da due o da tre non importa. Posso anche prendermi 50 tiri da tre se sono costruiti bene.

  14. canestrelli

    Bella partita
    Varese molto, ma molto brava
    Vittoria meritatata
    Noi non male, ma con alcuni giocatori sotto tono
    Avramovic contro di noi si scatena
    Dunque l’anno prossimo sarà oro granata

  15. Dalipagic Oeè

    Massimo rispetto X la gara disputata da Varese,gara direi perfetta nei primi 30′ e poi capacità (e anche serata di grazia al tiro) X tenere il nostro rientro,bisogna far loro veramente i complimenti perché stasera sono meritati.
    Alcune scelte di WDR del “piano partita” credo siano state cambiate in corsa perché si è cercato un’altra strada per rientrare in gara…mi riferisco al voler giocare dentro,cosa che Biligha e Vidmar hanno fatto bene punendo il 2′ lungo di Varese(Iannuzzi)e non solo…
    In ogni caso la sconfitta ci sta tutta,sia per i meriti dell’avversario sia perché abbiamo concesso Haynes,Giuri e,nel 2′ tempo,Daye…tra l’altro avendo molto meno(come detto per scelta tecnica)da Biligha S Vidmar.
    Credo che Kennedy servirà davvero sia per dare cambi nell’ordine a Bramos,Haynes,Daye…sia per dare più spinta in penetrazione.In un ottica di arrivare tutti al meglio per i PLAY OFF allora Vidmar gioca sempre(per entrare al meglio nei meccanismi anche offensivi) e secondo questa logica utilizzo queste gare sia per mandare gli ultimi messaggi chiari ai singoli(sveglia a Haynes ed in parte a Daye e Vidmar),sia per vedere no nuovi possibili assetti del gruppo con Kennedy…

    FORZA REYER

  16. Dado

    Anche se valeva poco.. una sconfitta comunque meritata. L’impressione è che con squadre con buone difese e un pò di solidità vicino al ferro (Tipo Cain..) Il nostro potenziale offensivo da 2 si riduce moltissimo, per molte ragioni (che sappiamo tutti). A quel punto ci rifugiamo nel tiro da 3, non come scelta, ma come unica alternativa.. che se non funziona.. ci frega.

    L’altra impressione è che a livello di singoli giocatori e rapporti con il campo ci sia abbastanza confusione e molti interrogativi.. (1) ma Cerella in una partita dove ci insaccano 87 punti è giusto che non entri neanche un minuto? (2) Mazzola sempre e solo come Ala grande tiratrice da 3 e null’altro? (3) Giuri sta facendo riabilitazione? Sembrava davvero ancora molto indietro (4) Haynes ha capito che è ancora lui il nostro 2 titolare (nonché capitano) e che ci si aspetterebbe una leadership diversa? A prescindere dai punti. (5) De Nicolao è in forma da molte partite ormai..nonché ce ne ha risolte alcune è giusto che sia solo settimo per minutaggio giocato? (6) Vidmar.. che ne facciamo? Che sia brutto da giocare lo hanno detto anche i commentatori di Rai sport.. ma hanno anche detto che è efficace.. e nonostante tutto concordo..con i suoi 8 miseri minuti ha fatto comunque 5 punti preso 4 falli (dei 19 totali) e 7 di valutazione. Come rapporto Punti tempo passato in campo è stato solo dietro a De Nic e Watt, come Valutazione in 4 posizione.

  17. paper861

    Dura commentare una partita così brutta in difesa,abbiamo subito Abramovic e le sue penetrazioni e credo sia inconcepibile non provare nemmeno a farlo marcare da chi fisicamente gli si abbinava meglio ovvero Cerella. Credo inoltre che il buon vidmar potesse riempire l area ma non si può pretendere che esca dal lunotto a difendere poiché poi non rientra più!per provare a vincere queste partite qualche rimbalzi in attacco bisognerebbe pur prenderlo …FORZA REYER

  18. Francesco

    Io ieri sara non ho visto una brutta Reyer (fatta qualche eccezione) ma loro sono stati migliori di noi e hanno meritato di vincere. Stop

  19. paolog

    Varese da evitare come la peste ai play off, squadra indigesta per noi. Vincere regalando tre pedine diventa impossibile comunque e se poi il coach ci mette del suo con minutaggi incomprensibili e rotazioni a caso la frittata e’ fatta. Haynes sta diventando preoccupante davvero e De Nicolao meriterebbe maggior spazio, Avramovic sembrava di un altro pianeta ma con la difesa che aveva di fronte tutto e’ relativo..giriamo pagina e speriamo che sto treno arrivi davvero, vedremo intanto se Kennedy sara’ importante per l’attacco perche’ abbiamo bisogno di soluzioni diverse, non conosco il giocatore se non per quanto letto..qualche dubbio mi resta ma spero che possa quanto meno portare freschezza e un po di gioia, la squadra mi sembra un po triste e non vedo gran divertimento ma solo esecuzione del compitino. Bentornata alla Fortitudo in Serie A e auguri a Trieste. Forza Reyer!
    PS. Qualcuno sa dirmi il senso dello striscione nel settore Panthers? Non ho capito a cosa si riferisse.

  20. sssssssss

  21. fabrizio

    Stavolta vado contro corrente e, diversamente da molte mie analisi fatte sto anno, dico che dopo la partita di ieri sono molto più fiducioso per gli ultimi due mesi della stagione di quello che lo ero dopo le vittorie (immeritate) a Bologna e Milano per non parlare del periodo delle sconfitte patite contro Trieste, Reggio Emilia o Brescia!
    Infatti, in una partita in cui Varese ha tirato come non mai nella sua pur brillante finora stagione, ovvero con percentuali molto alte dai 3 punti e trovando serate di grazia in più di qualcuno (secondo me ieri sera l’equipe di Caja avrebbe battuto anche Milano), orbene io ho visto la nostra squadra, in una cattiva giornata (che può capitare) nel suo punto di forza ovvero il tiro dai 6,75, molto solida e restare quasi sempre in partita oltre che migliorata in molti suoi uomini nella condizione fisica e negli approcci degli uno contro uno sia in attacco che in difesa!
    Certo, fanno eccezione a quanto appena sopra scritto, il solito Daye (oramai, in difesa, svogliato e peggio addirittura del James di Milano ma purtroppo, a differenza di quest’ultimo, completamene abulico anche in attacco e persino deleterio, come sempre, nei finali di partita) e capitan Haynes, oramai da due mesi a sta parte entrato in un inspiegabile tunnell di negatività nel quale la luce non si vede neanche in lontananza; invece, ho visto un Vidmar, a mio parere, in crescita e molto tosto, soprattutto in difesa e nella copertura dell’area.
    Come da molti detto, poi, De Raffaele continua in questa gestione di uomini e di partite davvero controproducenti e che credo faccia parecchio innervosire i giocatori stessi ma ad ogni buon conto come dicevo, nonostante la sconfitta (abbastanza indolore per la classifica), dopo ieri sono più fiducioso di molte altre volte e pertanto ora pensiamo alla partita di Brindisi e ad inserire nel miglior modo possibile il nuovo arrivato, a cui do il benvenuto!

  22. norm nixon

    Fabrizio…la verità è che ti senti in colpa per aver pronunciato quel nome e cognome alla vigilia della partita e allora cerchi di rimediare postando un commento morbido. Ormai la frittata l’avevi fatta e rimediare era impossibile. Che ti serva da monito perché con quello non si scherza. Anzi quel commento con quel nome è rimasto in memoria qui dentro e l’unica soluzione per non uscire subito ai playoff sarebbe quella di chiedere all’amministratore di cancellarlo. Io mi ero già messo il cuore in pace sabato…e l’avevo detto. Non c’erano dubbi. Prenditi le tue responsabilita’ fabrizio!! Ahahahahah

  23. PELLEGRINESCHI MAURIZIO

    Stavolta faccio come WDR , tanto di cappello a Varese che ha fatto una partita di grande sostanza , energia e precisione al tiro ! A questo punto tra le squadre a noi indigeste , dopo Trento , entra di diritto Varese che ci ha buggerato 2 volte su 2 . Se dovessimo arrivare secondi , come penso sia probabile ,potrebbe prospettarsi un quarto ad alto rischio contro una delle suddette. Speriamo che l’arrivo del nuovo DJ Kennedy ci possa portare quella fisicità ed energia che ci serve per controbattere o Trento o Varese se le dovessimo affrontare .
    Certo che se 4 stranieri ( Haynes , Bramos, Daye e Vidmar) a referto segnano in totale 15 punti , dove vuoi andare ?
    Partita quindi senz’altro sottotono dei nostri eroi contro una squadra che aveva ben altre motivazioni , con Avramovic e Archie in gran spolvero e con un Cain che da solo prende 14 rimbalzi !
    Sono d’accordo con la riflessione di Nane , riflessione che abbiamo già fatto altre volte : non si capisce con che criterio WDR ruoti i suoi uomini . Ad esempio Watt ( l’uomo piu’ in forma di tutti ) , dimenticato in panchina e ciononostante il nostro miglior realizzatore ! Ha voluto preservarlo per i P.O. ? Aveva qualche acciacco che non sappiamo ?
    Per finire un’annotazione sulla champion , cosi’ tanto per farci ancora del male . I russi del Nizhny , che ci hanno eliminato , nell’andata dei quarti hanno perso in casa di 15 punti con i belgi dell’Anversa .
    Un’altra occasione persa , ma l’avevamo già detto ! SEMPRE DURI I BANCHI REYER !!!

  24. ve66art

    ?

  25. Paolo Miro

    #*@*#&@*!

  26. Dado

    Solo 25 commenti finora.. con sconfitte appena più rilevanti saremmo già a 70-80 almeno, con sconfitte molto rilevanti.. ben più di 100..
    Questo dà un parametro di quanto in fondo ci freghi di questa sconfitta o di quanto c’è ne importasse di una possibile vittoria..
    Non so se questa percezione sia arrivata anche ai giocatori.. ma visto che siamo una ‘grande famiglia’ mi verrebbe da pensarlo.

  27. norm nixon

    Ok ora, al di là delle battute sull’innominabile, facciamo il punto serenamente e seriamente. La sconfitta subita a Varese ci sta, poteva pure essere messa in preventivo, e a conti fatti cambia poco o nulla a livello pratico guardando la classifica. Detto questo sono paradossalmente contento che questa partita abbia evidenziato ciò che tanti qui dentro predicano da mesi in maniera costruttiva e pensando in chiave playoff. E cioè che nel momento in cui la Reyer si trova ad affrontare squadre particolarmente organizzate in DIFESA e con atletismo e fisicità…finisce sempre per soffrire. Questo per due motivi: il primo è che purtroppo al di là di Tonut non abbiamo esterni che attaccano il ferro come Dio comanda (e il crollo di Haynes è stato catastrofico per la Reyer a livello di equlibri strutturali) e il secondo è che vicino al ferro abbiamo assolutamente bisogno di un 4-5 atletico e muscolare da affiancare a Watt (a metà aprile arriverà) altrimenti facciamo la fine dello scorso anno e di tante altre stagioni. Ora con l’arrivo di Kennedy la Reyer forse ha trovato quel giocatore che attacca il ferro e che apre il campo, ma rimane in piedi la tragica (sportivamente parlando) assenza di atletismo e muscoli vicino al ferro visto che la scommessa Vidmar è stata abbondantemente persa a prescindere dall’uso che fa il coach dello sloveno. In sostanza Vidmar è un ex o quasi giocatore e stop! Di buono è che squadre estremamente organizzate in difesa e con atletismo in Italia ce ne sono solo 2: Varese e Trento…ma se ti capitano ai playoff sono dolori se non ti pari il culo col 4-5. Ieri Cain, un giocatore che a me è sempre piaciuto e che avevo caldeggiato questa estate per la Reyer, ci ha distrutto vicino al ferro. E questo la dice lunga sulle esigenze che abbiamo attualmente. Ultima cosa ma altrettanto importante. Comprendo la posizione di De raffaele e il suo credo cestistico ma continuare a insistere su certi giocatori seprando che si riaccenda la luce non lo considero un esercizio particolarmente “sano” anche se chi devi panchinare è il tuo pupillo e braccio destro. Haynes da tempo è molto più dannoso di Daye che a sua volta è stata una scommessa molto azzardata considerando le basi filosofiche di De Raffaele che fanno a pugni con un giocatore come Daye. Questi sono ragionamenti sereni e costruttivi pensando a ciò che potrebbe succedere più avanti quando vincere conterà davvero. Avanti dunque con serenità ma certe cose vanno dette e occorre sistemarle.

  28. RICK DARNELL

    Grandi meriti a Varese che ha avuto una eccezionale intensità che mai abbiamo saputo contrastare. Abbiamo subito moltissimo a rimbalzo e non abbiamo mai difeso come sapremmo fare .
    Tuttavia c è un grande aspetto pisitivo . Poteva essere una disfatta e invece siamo sempre stati in partita e alla fine potevamo anche giocarcela senza qualche canestro rocambolesco di Tambone . . Non abbiamo mai perso la testa nonostante haynes …..
    Di ieri sera evidenzio solo Julyan che ha sfiorato la tripla doppia.
    Sono invece preoccupato per i PO perché ancora una volta sono emersi i soliti problemi quando affrontiamo difese organizzate che ci mettono le mani addosso . Se non diamo soluzione a questi problemi ricorrenti faremo fatica a passare il primo turno se ci capitano Varese o Trento.
    Negli ultimi due mesi abbiamo perso solo tre volte . Bene dal pdv dei risultati , male dal pdv del come abbiamo perso o vinto . La reyer è imbattibile contro squadre che difendono poco o che non mettono le mani addosso (troveremo un altra Milano ai Po) . A novgorod, con Trento e con Varese troviamo un elemento comune che ha evidenziato i limiti della reyer . Contro difese organizzate , fisicità e mani addosso noi entriamo in sofferenza , prendiamo in valanga di rimbalzi in meno e iniziamo col tiro al piccione . Spero che Kennedy porti maggiore atletismo e soprattutto sappia attaccare il ferro perché oggi lo sa fare solo tonut ed è troppo poco .
    Spero soprattutto che il frecciarossa col 4/5 a bordo arrivi presto perché non abbiamo alternative al grandissimo giocatore che è watt .
    Se non si risolvono questi problemi non faremo molta strada ai PO .

  29. RICK DARNELL

    Norm non ho letto il tuo post perché stavo scrivendo ma trovo moltissimi elementi comuni . Mi fa piacere .

  30. RICK DARNELL

    Dado : ho visto più di 100 interventi anche dopo vittorie . Non trarre conclusioni non vere

  31. fabrizio

    Norm, è tutto giusto quello che hai appena osservato, però, se dovessi scommettere per Aprile, Maggio e (speriamo) Giugno, credo che Haynes saprà (almeno parzialmente) riscattarsi dandoci un buon contributo visto pure che lui è comunque più un “animale” da play off che da regular season mentre Daye, a mio parere, invece, ahimè, sarà sempre più negativo e un oggetto oscuro e questo sia perchè è stato molto sopravvalutato anche a livello di bravura offensiva e sia perchè durante la post season i contatti e il livello di agonismo fisico saliranno di parecchio e questo rappresenta proprio l’ambiente più ostile e in cui si trova più a disagio il figlio del grande Darren e pertanto prevedo che il nostro n° 9 diventerà ancora più nervoso finendo così per penalizzarci ancora di più di quello che sta facendo attualmente con tutte queste prestazioni ben al di sotto di quelle che erano le più normali, nel suo caso, aspettative!
    Però confido, a livello di ruolo, nell’arrivo allora del famoso treno di metà Aprile che dovrebbe sostituirlo garantendoci quel salto di qualità e soprattutto garantendoci quella solidità di cui abbiamo estremo bisogno!

  32. norm nixon

    Rick…mi fa piacere. Le ritengo riflessioni palesi sulla base di quel che si continua a vedere in campo a prescindere che la Reyer vinca o perda. Io non baso mai le mie riflssioni sulla classifica. Io le baso solo ed esclusivamente su ciò che vedo in campo. Di volta in volta. Poi si può essere d’accordo o meno. Non ho certo il dono della verità assoluta.

  33. norm nixon

    Fabrizio…se Kennedy saprà attaccare il ferro e aprire il campo (dando una mano a Tonut) e se il 4-5 che arriverà si rivelerà l’uomo giusto…gli equilibri strutturali (che già sono più che discreti così) cambieranno dal giorno alla notte in casa Reyer. Cambieranno non solo per quanto riguarda i giochi offensivi ma anche per la difesa del ferro.

  34. RICK DARNELL

    Speriamo arrivi presto Red Arrow

  35. Ostregafioi

    Varese alla fine dell’anno avrà lo stesso merito che ha avuto la Reyer l’anno scorso: unica squadra ad aver battuto sia all’andata che al ritorno i prossimi campioni d’Italia.

  36. Dado

    Rick, Norm.. se guardo indietro a quello che ho scritto ieri sera all’1:47.. trovo gli stessi elementi di quello che avete scritto anche voi e alcuni altri, anche se con fraseggi e lunghezze diverse, il che vuole dire che appaiono veramente chiari a tutti.. speriamo anche allo staff tecnico..

    Rick.. e’ vero che anche con alcune vittorie ci sono stati molti commenti.. pero’ dai Commenti che leggi qui, leggi rabbia o risentimento? Oppure leggi: ‘cambia poco o nulla, me l’aspettavo, sconfitta meritata, Varese più brava, con Varese ci può stare, etc..’ commenti che mi fanno anzi ribadire il concetto di quanto c’è ne fregasse poco di vincere (probabilmente me incluso).

  37. Dado

    Vedo invece tre cose buone dalla giornata di ieri:

    1) la possibilità per Varese di salire in 4-5 posizione della classifica, e quindi per noi almeno evitarla ai quarti..

    2) Trento.. che se rimane dov’e In 8a potrebbe stancare Milano ai quarti..

    3) il Ritorno dell’amico Reggiani (seppur sommesso) dopo varie giornate che non gli hanno concesso ispirazione.

  38. Anche se forse non sembra, ma a me frega molto vincere, poi se l’avversario è più forte o gioca meglio, me ne faccio una immediata ragione, ciao Dali, quoto gli ultimi commenti dell’amico Icio e del nostro sempre sul pezzo Norm, forza Reyer.

  39. norm nixon

    Dado…teoricamente, ma stiamo parlando proprio teoricamente…le due squadre che preferirei evitare perchè mal si abbinano con la nostre caratteristiche …sono oggettivamente e inequivocabilmente Trento e Varese per i motivi che ho già elencato. Noi ci abbiniamo benissimo invece con Cremona, Avellino e Sassari e tutto sommato anche con Cantù e Bologna. Ovviamente queste considerazioni cambiano nel momento in cui arriva il 4-5 atletico che ci manca e nel momento in cui Kennedy dimostra di saper attaccare il ferro creando quindi spazio. Queste due considerazioni cambiano il quadro dal giorno alla notte strutturalmente parlando.

  40. Dado

    Norm.. era esattamente per questa ragione che dicevo che se Trento rimanesse 8a, e Varese più centrale negli 8.. sarebbe meglio..

  41. Dado

    Alex.. vincere fa piacere a tutti.. ma guarda l’aria che si respira.. i commenti nostri qui, i commenti con gran complimentoni a Varese da parte della societa’ sui vari socials, etc.. un po’ una sconfitta aspettata, anche se non cercata..

    E sicuramente alcuni tra De Nic, Tonut, Stone, Watt, e lasciatemi mettere anche il buon Vidmar, cenl’hanno comunque messa tutta per i minuti concessi.

  42. Giusto Dado, Fabrizio(Icio)docet.

  43. norm nixon

    Chiaro, adesso andiamo a Brindisi e affronteremo un’altra squadra con la bava alla bocca che ha assoluta necessità di vincere in chiave playoff e guidata da un coach che ci tiene particolarmente a vincere contro la Reyer. Brindisi si abbina meglio al nostro gioco e alle nostre caratteristiche rispetto a Varese ma aspettiamoci comunque lo stesso tipo di trattamento (partita estremamente fisica e atletica) ricevuto a Masnago. Ed è chiaro che una reazione a livello di energia me la aspetto da parte della Reyer, a prescindere dai vari discorsi strutturali e tecnici.

  44. ve66art

    Voi direte che ragiono da tifoso, il che può essere anche vero, tuttavia, i post dell’amico Fabrizio sembrano corroborare la mia tesi.
    Varese è organizzata, difende bene, ma da qui a considerarla una mina vagante per la Reyer ce ne vuole! Ma per piacere, cerchiamo di essere seri: Meglio 1000 volte Varese rispetto a Bologna o Trento!

    L’analisi è semplice:
    Ieri Varese ha tirato da 3 con il 50%, con Archie che ne ha messe 4 su 5, e con il 64% da 2 con Avramovic che sembrava Doctor J! Stop! (scusa Dado, te go ciavà el mestier).
    Null’altro da aggiungere. Mai e poi mai in stagione Varese ha tirato con queste percentuali. Ciononostante siamo arrivati a -4 con un Vidmar indecente, un Haynes degno del patronato S.Antonio di Marghera e Daye che sembra non capire bene dov’è il canestro (ieri el me ga fato letteralmente girar i zebedei)! Quindi, andiamo piano e non sopravvalutiamo una Varese che a mio avviso è poco più che modesta.

    Ora largo a Kennedy e fuori Vidmar senza se e senza ma!

  45. ve66art

    Ah…dimenticavo, vogliamo parlare del Bramos di ieri sera? Ah…giusto: Bramos no se toca!

  46. Codroipo

    Concordo con i commenti di tutti 🙂
    Partita divertente, Varese bravi, Haynes che pascola per il campo, Denik mastino … etc.

    Ma la scena di Daye che si fa strappare il pallone dalle mani da Cain … per poi alzare le braccia verso l’arbitro per chiedere un chissà quale fallo ?
    Mi è venuto da ridere … el ga proprio ea coca in fronte sto qua

    Cmq Avramovic non fa il figo solo con noi, è dall’anno scorso che gioca bene con continuità.

  47. norm nixon

    Ve66art…mah, non so. Io continuo a parametrarmi con le caratteristiche delle singole squadre a prescindere dal valore dei singoli giocatori. Guardo il coach che le allena…non la squadra in se stessa. Caja e Buscaglia sanno come disinnescare la Reyer…gli altri no, Milano compresa. Bisogna ragionare partendo da questo parametro..non sul valore dei singoli giocatori. Poi è chiaro che la reyer può batterle tutte..ma questo è un altro discorso.

  48. Dado

    Ve66art.. ostrega.. ti me ga ciava’ si el mestier..! 😉
    Cmq Kennedy nn può essere a rimpiazzo di Vidmar.. perche’ se fosse, confermata l’inconsistenza fisica in area di Daye e Mazzola.. in nostri ‘lunghi’ sarebbero allora solo sui 2m + Watt.. un po’ bassini.. cmq staremo a Vedere..

  49. Dado

    Tornando su aspetti più tecnici, notavo una cosa.. Novgorod aveva cheerleaders, e non penso solo io e Colovini c’e ne siamo accorti.. Varese aveva le cheerleaders, Ne traggo un assioma matematico:

    Perdiamo contro squadre che hanno cheerleaders, lo scarto in punteggio e’ dato dal livello di bravura ed estetico di queste.

    Poi, non venitemi a dire che anche avellino le ha.. si, li però c’era Pino..

  50. RobertoC

    Scusa Veart ma cosa pretendi da Vidmar? Se gli fai fare i blocchi a 9 metri dal canestro e magari pensi che riesca a fare un picknroll…. È entrato e in 3 minuti ha subito 3 falli di cui uno sfondamento da manuale alla Ress e segnato 3 punti contribuendo al recupero del secondo periodo. Il tuo amato Daye?

  51. giuliano

    2-0.

  52. paolog

    Veart con Varese abbiamo perso anche al Taliercio di 6 punti con punteggio bassissimo e percentuali disastrose al tiro..purtroppo Caja si e’ dimostrato piu’ bravo di De Raffaele almeno nello scomtro diretto, e ti ricordo che anche con Trento e Trieste abbiamo perso. Quando troviamo chi ci affronta ad armi pari cioe’con una buona difesa fatichiamo tantissimo, meglio evitare queste squadre…chiaro che se poi si vuole andare in finale bisogna affrontarle prima o poi…meglio poi..

  53. norm nixon

    E questa circostanza dimostra una volta di più…se ce n’era ancora bisogno…che nel basket la DIFESA fa tutta la differenza del mondo. Ciò che predico da sempre. Difendi bene e attacchi maluccio sei comunque a cavallo. Difendi male e attacchi bene…resti a piedi comunque. Ed è per questo che tutto o quasi, specie nel campionato italiano, va necessariamente ricondotto alla capacità di fare la differenza in difesa e non in attacco.

  54. byzone

    I tiri da 3 che ci hanno infilato negli extra possessi sono stati decisivi. Bravi loro. Per noi soliti problemi a rimbalzo, se poi anche i tiratori hanno le polveri bagnate, difficile portarla a casa…
    Non capisco le critiche per Vidmar; per quanto goffo nei movimenti, il suo sporco lavoro lo fa sempre. Che poi non c’entri nulla con il gioco di wdr, non è certo colpa sua. Stendo un velo pietoso sulle prestazioni di Daye e, soprattutto, del capitano (??). Per il prossimo anno, un pensierino per Gaines lo farei…
    Ad maiora

  55. giama29

    Ormai stiamo ripetendo le stesse cose in una specie di karma che speriamo faccia effetto sui nostri guru (WDR e Casarin). Per quanto riguarda i nuovi arrivi, a parte indovinare gli uomini giusti, bisogna metterli in condizione di esprimere il loro talento. Su questo punto nutro delle perplessità su WDR perché o trovi il giocatore che si adatta alle sue esigenze oppure si fa un buco nell’acqua come è successo per l’80% dei giocatori arrivati in corsa. Ormai abbiamo notato tutti che nonostante il campo dica certe cose, i giocatori sono utilizzati in una sorta di rotazione ad incastro prestabilita che spesso non ha nessun nesso con le necessità tecnico-tattiche della partita. Si fa fatica a provare anche soluzioni alternative insistendo su un sistema considerato nell’insieme vincente. I risultati danno ragione a WDR, eppure io mastico amaro e trovo che sia un sistema che non valorizza i giocatori. Nei P.O. potrebbe risultare poco efficace (lo scorso anno dovrebbe aver insegnato qualcosa o no?). Abbiamo infatti visto che ci sono allenatori che hanno uomini e schemi che possono farci male e contro i quali WDR non è in grado di trovare soluzioni tecnico-tattiche alternative, finendo per essere vittima delle sue rigidità oltre che dei meriti degli avversari. Più che lo scarso rendimento di alcuni giocatori, mi preoccupa questa involuzione di WDR che si sta manifestando troppo spesso e che si può definire una scarsa capacità di lettura di alcune partite e situazioni o scarsa capacità o coraggio di sperimentare nuove soluzioni. Mazzola fa un compitino che trovo quasi penoso; o si fa trovare libero dall’angolo, oppure la sua presenza è praticamente inutile. Per Vidmar, per esempio, si dovrebbero provare giochi diversi e Dado li ha già ben evidenziati. Se vedi un giocatore in palla, prova a tenerlo in campo fino a quando non percepisci segnali di stanchezza reali. Se vedi un giocatore che spadella e non ne indovina una, lascialo tranquillo in panchina e fai giocare chi ha dimostrato di essere in palla. Cerella ha dimostrato di poter dare una scossa alla squadra più di una volta; cosa ti costa metterlo in campo qualche minuto!? Che danni può fare più di un Daye o un Haynes disastrosi? Ecco, quello che mi sconsola è proprio il fatto di non volerci nemmeno provare. Non avete idea di quanto mi irriti questo atteggiamento! Lo dice uno che considera WDR quasi intoccabile.

  56. byzone

    Come già espresso più volte, wdr è una persona troppo intelligente per incaponirsi in certe scelte. Infatti i minutaggi di Daye e haynes si sono in parte ridotti (e non potrebbe essere altrimenti visto le loro prestazioni sempre più imbarazzanti). Daye, nella sua continua involuzione, per lo meno sta cercando di limitare i danni giocando per la squadra (certi colpi di mona però non riesce proprio a risparmiarseli). Per il capitano, conto (ma non troppo) su un suo risveglio ai P.O. Detto ciò, sono d’accordo con Giama, wdr dovrebbe farli giocare ancora meno, sperando che DJK riesca ad inserirsi quanto prima nei meccanismi.

  57. Dado

    Norm.. condivido il tuo (ulteriore) intervento a favore della difesa.. spero però che a Settembre la nostra nazionale ci dia occasione di sconfessarlo..

  58. Dado

    Giama.. si.. pare che ci sia disconnessione tra necessità in campo e minutaggi-rotazioni.. ragioni contrattuali? WDR? Staff Tecnico? Motivi psicologici (tipo Mazzola all’inizio per togliere pressione su Daye)? Altre ragioni che non sappiamo? Mah.. Io sono sempre per ‘Chi è in striscia, rimane in campo’.

  59. Dado

    Byzone.. anche a me Gaines ha impressionato.. a partire dall’intervista a metà partita.. 27 punti già fatti.. molto pacato concentrato.. molto NBA… alla fine anche il suo punteggio molto NBA. Certo non sarà per lui sempre questa cuccagna.. ma solitamente nel nostro campionato.. anche le stelle poi si ‘appiattiscono’ sui 25-30 punti..

  60. Nitran-go

    Aggiungo, sul tema di provarci, visto che ce l’abbiano, visto che queste partite hanno un’importanza ridotta rispetto ad altre, visto che non mi è sembrato tanto scarso e non lo sarebbe comunque più di chi continua a esssere schierato, Kyzlink proprio no? Proprio mai?

  61. fabioz11

    Con l’arrivo del ‘presidente’ e del prossimo freccia rossa binario 4o 5
    Come siamo messi a rotazioni? Vidmar candidato numero 1 e dopo?
    Per quanto riguarda teorie già citate nel blog,confermo anch’io che chi gioca bene ed è in striscia positiva non deve mai andare in panchina ,e basta con queste continue rotazioni che non fanno capire nulla a noi e soprattutto ai giocatori

  62. A me pare che a Daye la pressione la togli se gli eviti gli ultimi cinque minuti non i primi cinque.

    DURI I BANCHI

  63. ve66art

    A me sembra che siate voi a non capire non wdr.

    1) Il miglior modo per “perdere” definitivamente un giocatore del quale conosci le qualità e del quale ti fidi sia come professionista sia come uomo, è quello di non farlo giocare quando questo, per un motivo o per un altro, non rende secondo le aspettative dei più.
    Se la reyer vuole recuperare Haynes per i PO deve, ribadisco deve, farlo giocare a tutti i costi invitandolo a prendere con costanza iniziative di gicoco. E quale miglior momento per fare ciò se non questo, in cui le partite contano quel che contano e qualche “cazzata” te la puoi pure permettere? Wdr questo lo sa e fa bene ad insistere!!!!

    2) Come fate a dire che le rotazioni “non fanno capire nulla”…ma che cavolo vuole dire sta roba…non c’è nulla da capire ostia! Il gioco difensivo di wdr è dispendioso, atleticamente devastante, quindi, se non cambi i giocatori con regolarità, la lucidità in attacco viene meno.

    3) Non mandare in panchina i giocatori in striscia è demenziale per due motivi:
    a) Prima o poi li bruci fisicamente e mentalmente
    b) qualcun altro in panchina potrebbe essere in striscia tanto quanto colui che è in campo, con la differenza che, se non lo fai giocare, non lo scoprirai mai!!! (Vedi Denik che sta facendo il Filloy di turno)

  64. norm nixon

    Ve66art…in linea di massima approvo il tuo ragionamento ma resta il fatto che secondo me con haynes sta esagerando. Non tanto per il minutaggio concesso…quanto piuttosto per le scelte che fa nell’utilizzarlo in certi momenti della partita. Se la partita è in bilico…manca poco alla fine…non mi togli de nicolao che sta facendo bene per mettermi haynes solo perché speri che possa sbloccarsi. Capisco che il basket è anche fatto di fiducia ma la meritocrazia è un valore che ognuno di noi deve guadagnarselo e invece sembra che per haynes questo ragionamento non valga. Frega poco del passato…io contestualizzo sempre. Io non dico che haynes non deve giocare ma che deve essere utilizzato meglio nel momento in cui fa fatica come da tre mesi a questa parte.

  65. giama29

    Faccio notare un piccolo episodio, ma significativo, che forse ad alcuni è sfuggito. Durante il match con i russi mancavano 2 secondi alla fine di un’azione. Rimessa in attacco a favore dei russi. Cosa fa WDR inspiegabilmente? Toglie Stone ed inserisce Haynes. Cosa succede? Haynes si dimentica completamente del suo giocatore che segna in scioltezza. Quando ha fatto il cambio mi sono detto. Ma come c…o fai a metterlo in campo adesso? Ma che senso ha? Non ha senso, eppure lo ha fatto… Sono piccoli episodi ma visto come è andata a finire, possono risultare decisivi nella gestione complessiva di un match. E io quest’anno ne ho viste diverse di queste “amnesie” tecnico-tattiche.

  66. norm nixon

    Appunto giama….mi riferivo a episodi del genere. Non si tratta di confinare haynes ma di utilizzarlo in maniera diversa. Poi per carita’ ogni ragionamento è plausibile ma se il campo dice determinate cose..beh devo tenerne conto. La meritocrazia vale per tutti. E se in questo momento de nicolao mi da’ maggiori garanzie è giusto che venga utilizzato di più.

  67. provolino

    Considerata l’esistenza cosí come traspare dai recenti lavori pubblici di Poinçon e Wattman di un dio personale quaquaquaqua dalla barba bianca quaqua fuori del tempo dello spazio il quale dall’alto della sua divina apatia sua divina atambia sua divina afasia ci vuoi tanto bene salvo le debite eccezioni non si sa perché ma prima o poi verrà fuori e a somiglianza della divina Miranda soffre con quanti si trovano non si sa perché ma c’è tutto il tempo nel tormento nel fuoco il cui fuoco le fiamme se continua ancora un po’ e come dubitarne finiranno per metter fuoco alle polveri nella fattispecie porteranno l’inferno nei cieli a volte cosí azzurri ancor oggi e calmi cosí calmi di una calma che pur essendo intermittente è nondimeno la benvenuta ma non anticipiamo e considerando inoltre che a seguito delle ricerche interrotte non anticipiamo delle ricerche incompiute ma tuttavia premiate dall’Accaccaccaccademia di Antropopopometria di Berne-en-Bresse di Testu e Conard rimane stabilito senz’altra possibilità di errore che quella pertinente ad ogni calcolo umano che a seguito delle ricerche incompiute interrotte di Testu e Conard rimane stabilito lito lito quanto segue segue segue nella fattispecie ma non anticipiamo non si sa perché in seguito ai lavori di Poinçon e Wattman risulta altrettanto chiaramente tanto chiaramente che tenendo conto dei tentativi di Fartov e Belcher non compiuti non conclusi non si sa perché di Testu e Conard incompiuti inconclusi risulta che l’uomo contrariamente all’opinione contraria che l’uomo di Bresse di Testu e Conard che l’uomo insomma in breve che l’uomo in breve insomma malgrado i progressi dell’alimentazione e dell’eliminazione dei residui va via via dimagrendo e al tempo stesso parallelamente non si sa perché malgrado l’incremento della cultura fisica della pratica degli sport quali quali quali il tennis il calcio la corsa a piedi e in bicicletta il nuoto l’equitazione l’aviazione l’inculazione il tennis il morfinaggio il pattinaggio e su ghiaccio e su asfalto il tennis l’aviazione gli sport invernali estivi autunnali autunnali il tennis sull’erba su legno e su terra battuta l’aviazione il tennis l’hockey su terra su mare e nei cieli la penicillina e succedanei insomma tornando da capo al tempo stesso parallelamente va via via rimpicciolendo non si sa perché malgrado il tennis tornando da capo l’aviazione il golf sia a nove che a diciotto buche il tennis sul ghiaccio insomma non si sa perché in Seine Seine-et-Oise Seine-et-Marne Marne-et-Oise nella fattispecie al tempo stesso parallelamente non si sa perché va dimagrendo restringendosi tornando da capo Oise Marne insomma il calo per testa di rapa dalla morte di Voltaire in poi essendo in misura di due dita e cento grammi per testa di rapa circa in media press’a poco cifre tonde buon peso spogliato in Normandia non si sa perché insomma per farla breve poco importa i fatti parlano e considerando d’altra parte il che è ancora piú grave che ne consegue il che è ancora piú grave che alla luce alla luce degli esperimenti in corso di Steinweg e Petermann ne consegue il che è ancora piú grave che ne consegue il che è ancora piú grave alla luce la luce degli esperimenti abbandonati di Steinweg e Petermann che in campagna in montagna e in riva al mare e ai corsi d’acqua e di fuoco l’aria è la stessa e la terra nella fattispecie l’aria e la terra durante i grandi freddi l’aria e la terra fatte per le pietre durante i grandi freddi purtroppo all’èra settima l’etere la terra il mare per le pietre dai grandi fondi i grandi freddi sul mare su terra nell’aria accidenti tornando da capo non si sa perché malgrado il tennis i fatti parlano non si sa perché tornando da capo avanti il prossimo insomma per farla breve purtroppo avanti il prossimo per le pietre chi può dubitarne tornando da capo ma non anticipiamo tornando da capo la testa al tempo stesso parallelamente non si sa perché malgrado il tennis avanti il prossimo la barba le fiamme i pianti le pietre cosí azzurre cosí calme ahimè la testa la testa la testa la testa in Normandia malgrado il tennis le opere abbandonate incompiute piú grave le pietre in-somma tornando da capo ahimè ahimè abbandonate incompiute la testa la testa in Normandia malgrado il tennis la testa ahimè le pietre Conard Conard…

  68. giama29

    Non mi é chiaro il Conard Conard finale

  69. norm nixon

    Ferruccio tornaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  70. Nitran-go

    Norm. Temo che Ferruccio sia stata solo un’apparizione. Per quanto riguarda invece quel monologo anti-ferrucciano, non vorrei sopravvalutare provolino, ma ne percepisco un sottile significato.

  71. ve66art

    Provolino alias Foster Wallace!

  72. norm nixon

    Nitran..si chiaro.

  73. Tifosomediomona

    (Da “Spicchi d’aglio”di oggi)…la Reyer Venezia é il trattativa avanzata con il lungo Franco-Nigeriano Waitingfor Godot di 204 cm per 112 kg che può ricoprire i due ruoli di ala forte e centro. Il coloured, già visto in passato in Italia con la maglia del Dopolavoro Ferroviario, testé smontante da un Frecciarossa, pare gradisca molto la destinazione lagunare (in particolare i “dindi” del Brugny). Proviene dal prestigioso campionato cambogiano dove segnava oltre 25.5 punti e 13.7 rimbalzi ad allacciata di scarpa, medie che sarebbero di tutto rispetto se, ahimè, non avesse l’abitudine di giocare scalzo!

  74. canestrelli

    Bravissimo Tifosomediomona!. Interpretando alla perfezione l’assurdo monologo di Lucky-Provolino in En attendant Godot (Waiting for Godot), hai saputo portare avanti con garbo la presa per i fondelli presente nel lungo soliloquio. Becket in effetti prende in giro l’autorità scientifica di certi personaggi. Complimenti.

  75. Dado

    Con Stone purtroppo fuori uso… spererei in De Nic play dall’inizio..

  76. ve66art

    Cos’ha Stone?

  77. norm nixon

    Dado…può essere. Perche’ no. A livello di ruolo non mi risulta ci siano particolari alternative. Sarei contento per de nicolao…uno dei pochi italiani cresciuti in questa stagione guardando il panorama generale. Un altro è tonut e che facciano parte della reyer fa piacere. Mi dispiace invece constatare…e non solo da quest’anno che tutti gli italiani finiti a milano si sono messi si’ in tasca un bel po’ di soldini ma di fatto hanno disimparato a giocare. Ma anche questa è una scelta.

  78. norm nixon

    Ve66art…una forte contusione al ginocchio rimediata su un contatto a Varese. Se sia grave o meno non lo so. Mi auguro ovviamente di no. Non è uscito zoppicando da Masnago. Questo a caldo.

  79. Ginocchio dea lavandaia se da escludar.

  80. giuliano

    da Gino Paoli, inesauribile fonte d’ispirazione del… Bar Blog:
    sapore di sale, una lunga storia d’amore, che cosa c’è, averti addosso, la bella e la bestia, sassi, mi sono innamorato di te, quattro amici (al bar), se, vivere ancora, la voglia la pazzia l’incoscienza l’allegria, a Milano non crescono i fiori, io vivo sulla luna, un uomo vivo, non andare via, devi sapere, questione di sopravvivenza, anche se, senza contorno, rimpiangerai rimpiangerai, la luna e mr Hyde, albergo a ore, il cielo in un palazzetto e, ovviamente senza fine! Sono tutte sfaccettature del ns amore per la Reyer, non necessariamente nell’ordine presentato.

  81. norm nixon

    Bella Giuliano!

  82. Dado

    Norm.. non necessariamente.. può ritornare l’opzione Haynes come play temporaneo tipo lo scorso anno..

  83. norm nixon

    Bologna alla final four…e noi fuori perdendo di 23 punti in casa dei morti!! Non me ne farò mai una ragione. Perso tra l’altro anche una barca di soldi. Ma come si fa a perdere di 23 contro quella squadraccia? Allucinante zio porco.

  84. Dado

    Grande performance della Virtus.. e che RABBIA.. quando il power ranking della BCL la metteva anche davanti a noi.. pensavo non riflettesse equilibri reali ecco qui!

    Il Basket torna a casa a Bologna.. VIRTUS+FORTITUDO

  85. Dado

    Norm.. e’ tutt’un discorso di Cheerleaders.. ho tentato di spiegare più sopra il funzionamento.. ma la stracaxxo di rabbia comunque aumenta!

  86. Dado

    La rabbia aumenta ulteriormente se a Overtime di questa sera si parla per mezz’ora di Varese.. e del Capolavoro con Venezia..

  87. norm nixon

    L’ingresso alla final four avrebbe garantito alla reyer anche parecchi soldini che non fanno mai male. Perderli così dispiace veramente tanto.

  88. Popobawa

    Tele Rai non ha mai parlato troppo del Basket Veneziano , quasi come se desse fastidio quando
    e’ ai vertici –
    Questo dai fin dai tempi in cui li qualcosa ci capivano di palla al cesto , figuriamoci ora !
    Ocio alla Virtus anche in chiave play off ( ci va , ci va ) perche’ adesso in panca ci sono le palle e no i piagnistei !

  89. Nitran-go

    Norm, non mi do pace neanch’io, almeno fino a quando non sarà finito questo torneo. Soprattutto pensando all’ottimo girone di qualificazione da noi disputato in cui abbiamo conquistato parquet più che dignitosi e pensando all’unica imbarcata della stagione presa in un parquet dove gioca una squadra di merda. Magari faranno le f4 a Bologna, così cicco ancora di più. Lo so, brutto sentimento, non me lo tolgo e avrà il suo peso nel prosieguo (ciao Alex) del campionato, in cui voglio che si arrivi almeno alla finale.

  90. RaffaelePisu

    Bah al netto di tutto preferisco la formula dell’eurocup ovvero la serie su tre partite.

  91. Bill

    Mantenere ha pagato soprattutto,a mio parere,le corte rotazioni,col suo dispendioso sistema difensivo negli ultimi 6/7 minuti era tornata a -4 ma poi gambe e testa si sono spente,non ho visto in Bologna questa corazzata,e giocavano anche in casa.

  92. Bill

    Mantenere non mantenere

  93. Nitran-go

    Bill, la tua tastiera miresca proprio non ti fa scrivere Nanterre.

  94. Si,ieri sera guardando la Virtus mi si è girata l’anima a pensare che abbiamo buttato via una grande opportunità. Al di là dei nostri sbagli, a volte ci vuole anche un po’ di fattore “K” a sostegno. Speriamo bene per il proseguo.

  95. E nel prosieguo(ciao Nitra) cerchemo de Mantenerr el secondo posto.

  96. Dado

    A questo punto lasciatemi dare i numeri…

    Nanterre è una squadra di un certo potenziale offensivo, nella BCL di questa stagione si è affacciata alla partita di ieri con 81.3pt/partita.

    58 punti in una partita è il suo minimo storico di questa stagione, che ha toccato solo un’altra volta giocando in casa contro Tenerife ad inizio stagione (58pt il 17/10/2018).

    Bill, Betty..

    1) Bologna non sembrerà una corrazzata, ma per far fare a Nanterre solo 58 Punti.. vuol dire giocare una Grande DIFESA.. simile probabilmente a Quella che hanno avuto da Tenerife (e dico TENERIFE) ad inizio stagione.

    2) Il FATTORE CAMPO, conta se vuole.. in casa nostra al Taliercio Nanterre ci ha rifilato 99 punti.. (noi perso con 87).

    A mia onesta impressione, la partita di ritorno di Bologna con Nanterre è stata come doveva essere.. e anche come lo è stata la nostra di ritorno con Novgorod di Reazione-Rimonta.. Quello che ha fregato noi è stata l’andata.. prendere 95 punti da Novgorod.

    E mi fermo qui.. sia perchè abbiamo già capito che è stato causato dall’abbagliamento dei nostri ragazzi per le Cheerleaders russe (non me lo saprei spiegare diversamente..) sia perchè altrimenti Norm taca de novo a porchisar..

  97. ve66art

    Amen!
    Ferruccio

  98. norm nixon

    Comunque una spiegazione della toccata e fuga di ferruccio sul blog…me la sono data. Nel momento in cui è entrato ha scritto la prima consonante seguita se non sbaglio da una vocale…a questo punto si è guardato attorno e ha capito in che gabbia di matti era finito e quindi ha deciso che era meglio togliere subito il disturbo lasciandoci comunque il segno tangibile del suo breve ma intenso passaggio.

  99. Tifosomediomona

    E se fosse lo pseudonimo di “iron man” Bramos che ha deciso di farci vivere una effimera epifania della sua olimpica onniscenza cestistica?

  100. AUSU ROMANO AERE VENETO

    Visto il clamoroso successo ottenuto, pensando di fare cosa gradita, ripropongono nella versione originale il mitico intervento di Ferruccio con relativi commenti di allora. https://www.reyer.it/euroleague-women-qualification-round-umana-reyer-venezia-ttt-riga-56-73/ ciao.

  101. Nitran-go

    Ausu, non potevi farci cosa più gradita.

  102. norm nixon

    Grande Ausu….magic moment

  103. jahmper

    Io i

  104. jahmper

    eccezionale…per faticando a praticarli…sono sempre stato affascinato dagli esercizi di sintesi suprema

  105. Nitran-go

    Ora, Jahmper, finalmente ti è chiaro e puoi ben capire tutta questa nostra ammirazione per Ferruccio.

  106. Ciao AUSU, ti aggiungi alla tua enciclopedia del Basket anca questo.

  107. Confesso che quel commento mi era sfuggito. Grazie per averlo riproposto.

  108. ve66art

    Faccio presente che già allora il buon liberalotto per noi era un idolo! Tieni duro coach che anca sto ano ea paga (in tutte le eccezioni possibili) te ea ga ciapada!

  109. norm nixon

    Ve66art ahahahahah

  110. Ciao, ciao Milano.

  111. fabioz11

    Peccato
    Ora si concentrerà sul campionato
    E ciao Reggiani

  112. virusdestroy

    Reggiani sara’ sempre x il prossimo anno, piangina deve imparare che non bastano i tiratori ma bisogna anche difendere, presi 100 punti da chi non aveva nulla da chiedere mentre voi serviva vincere. Auguri

  113. norm nixon

    Sto godendo come un riccio!!! Spendere ogni anno più di 20 milioni e fallire semare è moralmente un insulto al basket!!! Pianigiani sei il tecnico più sopravalutato del mondo. Olimpia sei la società tatticamente e concettualmente più sprovveduta del mondo!! Non hai mai capito che per vincere in europa hai bisogno di un top player in regia!!! Svegliati!!! James non alza di un millimetro la qualità dei compagni!! Ridicoli strategicamente

  114. norm nixon

    In europa i top team hanno tutti dei top player con playmaking…..svegliati milano!!!

  115. Nick Calathes (11 punti, 11 rimbalzi e ben 18 assist!)

  116. norm nixon

    Alex….esatto. Questi sono i giocatori che in eurolega fanno la differenza..non james che è una combo. Servono top player in regia!! Non ce li hai? Vatteli a prendere.

  117. Francesco

    Addio finocchiona toscana

  118. norm nixon

    Prossimo anno a milano jasikevicius

  119. Dado

    Alex, Norm.. pure il commentatore inglese di Eurosport player ha criticato le mosse solistiche di James.. con 4 giocatori schierati intorno all’arconin Attesa.. lui tenta un uno contro uno e si incarta.. mah..
    Poi.. con 1/8 da 3.. ma se non entranfaingiocare gli altri!!! Me fa peca’ Kuzminskas.. con 14 punti, 6r e una steal in 17 minuti.. con 2/2 da 3.. e aveva sul finale la palla sull’arco per tentare di avvicinare con il -3.. ma non se l’e’ sentita.. gli mancava la sfacciataggine di James..

    L’impressione della partita e’ stata quella di veder giocare un GRUPPO contro una SQUADRA.

  120. norm nixon

    La colpa non è di james…..james è una guardia e stop. E gioca come deve giocare una guardia. L’errore è di chi ha visto in james il regista di questo gruppo. James è un grande giocatore ma non ha playmaking. E guarda caso quando conta veramente..Milano si sgonfia…sempre nei finali quando la testa conta moltissimo. Giorgio vai a prenderti che ne so…lull..pagalo 3 milioni…spendi un po’ meno per gli altri e vedrai che tra le 8 arrivi.

  121. Dado

    Comunque.. mi sono visto i vari assists di Calathes di questa sera.. una visione di gioco e una precisione nel passaggio paranormale.. a livello della precisione dall’arco del migliore Curry.. Quando sai che hai un playmaker in squadra che ti vede anche se non ti guarda, e sa già quello che farai, per cui ti spedisce li il pallone, tutto diventa semplice..

    Con un Calathes in regia pure Mazzola ti farebbe un pò di canestri da 2, e Biligha volerebbe come un fenomeno..

  122. RobertoC

    Dado…e anche Vidmar farebbe 20 punti a partita

  123. Dado

    Roberto.. Si…

  124. Nitran-go

    La festa non è ancora finita. Aspettiamo di vederli sclerare, e con loro il loro pubblico, ai playoff. Ah, come sempre, grazie Olimpia per svalorizzare i giocatori italiani. Questa è la cosa che più detesto. Le altre squadre, oltre ad avere dei top team, hanno sempre degli ottimi giocatori nazionali in squadra, che partecipano.
    Claudio, un disci niènte?

  125. Per salire di livello, il club deve
    compiere un ultimo sforzo,
    arruolare un top player per vincere
    le partite più importanti. Mike
    James ha tutto il talento del mondo
    ma non è (ancora) all’altezza dei
    vari Calathes, Rodriguez, Sloukas,
    Llull. Cioè quelli che fanno
    veramente la differenza. Non per
    questo il play di Portland va
    bocciato, ma il suo istinto andrebbe
    armonizzato mettendo al suo
    fianco un giocatore affidabile e
    sicuro, uno che abbia già vinto titoli
    importanti

  126. Andrea Tosi dalla Gazzetta dello sport

  127. Bill

    Nell’articolo non viene citata minimamente la responsabilità,a mio parere, di Pianigiani,nella creazione di questa squadra che squadra non si è dimostrata,ma avete visto i roaster di Baskonia e Zalgiris che si sono qualificate? Zalgiris poi se non ricordo male con un budget di c.a.6 milioni,mi ha fatto piacere leggere in un blog alcuni commenti dei tifosi di Milano che tra i vari nomi di allenatori hanno citato WDR e la sua difesa,concetto estraneo a Pianigiani.

  128. col malooox arriva il virus…

  129. virusdestroy

    Reggiani , l’ icona ci sta tutta per il tuo piangina, giusto atteggiamento per la sconfitta di ieri. Ahah

  130. fabrizio

    La sconfitta di Milano ieri come molte delle sei subite nelle ultime sette partite disputate ha un unico grande comune denominatore: la pochissima difesa!
    Non si può subire, per esempio, più di 100 punti ieri, nella partita per te decisiva della stagione europea, da una squadra che non aveva alcuna motivazione specifica se non quella che alcun giocatore si facesse male: è vero, ne hai segnati 95 che farlo ad Istambul contro l’Efes è tantissima roba e vuol dire avere tra le tue fila giocatori con un talento offensivo smisurato ma, come dice Norm, se in Italia tutto questo talento basta e avanzerà, in Europa se non difendi vai a casa o di strada ne fai poca perchè non puoi pensare di vincere ogni partita segnando 100 punti o a chi fa un canestro di più!
    All’amico Nitran, poi che parla dell’utilizzo pari a zero degli italiani di Milano che, tra l’altro, insieme al nostro Tonut sono pure i migliori in circolazione (giocatori NBA o di altre squadre in Eurolega a parte), ho già spiegato in separata sede il mio parere in merito, ovvero Pianigiani si fida e ama alla follia solo i giocatori di grande tecnica e talento in attacco e per questo spreme fino alla fine gente come James, Nedovic e Nunnally (così come aveva fatto col povero Gudaitis coi risultati che si sono visti), perchè pensa che solo questi possano farti vincere le partite mentre gli “operai” del parquette non attraggono e non sono (per lui) importanti o ancor di più fondamentali e questo suo modo di ragionare ne fa quindi, a mio parere, un allenatore estremamente sopravvalutato e che non prenderei mai per la mia squadra!!

  131. norm nixon

    Pianigiani è questo perché continua a parametrarsi con un passato fuorviante quando allenava una squadra illegale che giocava da sola e che poteva essere allenata e guidata anche dal custode del palasport. Questo per dire che pianigiani non è mai stato un valore aggiunto ma caso mai un semplice coach che ha avuto il culo di trovarsi al posto giusto nel momento giusto. Non è possibile che in questi mesi con la squadra che si ritrova ad allenare continui a subire sistematicamente i giochi in pick’n roll….vuol dire che non lavori niente..che non ti sforzi e che sei solo supponente.

  132. MAI!

  133. fabrizio

    Reggiani, pensa alla pettinatura di Pianigiani che è meglio……..

  134. meglio quella di wdr…

  135. norm nixon

    Penso che ne so…a cremona…che ogni anno spende si e no 2 milioni a farla grande per l’intero roster ed emerge sempre (o quasi). Penso alla reyer che magari ne spende 4 di milioni ogni anno e qualcosa comunque è riuscita a vincere parametrato il budget alle ambizioni. Poi vedo milano…che di milioni ne spende oltre 20 ogni anno e mi chiedo se c’è una giustizia a questo mondo rapportando competenza e soldi. Che terribile spreco!!

  136. Bill

    Senza dimenticare che Pianigiani aveva a fianco uno come Banchi che gli “curava ” le difese.

  137. norm nixon

    Bill…..bravissimo. Particolare importante che rende ancora più piccolo mister gel.

  138. RICK DARNELL

    Ora 16 titolari da ruotare solo in campionato ci stanno stretti e salterà x aria lo spogliatoio….

  139. Ostregafioi

    Sono contento per loro, ma vedere Bologna alle final four e noi no un po’ mi brucia ancora..

  140. Nitran-go

    Vero, Òstrega, non passerà neanche a me, però Bologna è una squadra, adesso condotta anche bene. Invece adesso per Milano lo scudo è l’obiettivo minimo.

  141. Dado

    Io vorrei fa notare invece i passi avanti di Reggiani.. che diversamente da prima interviene qui anche dopo figuracce di Milano, e sicuramente trova conforto e argomentazioni interessanti. AMICO REGGIANI!
    Vorrei dirti tifa Reyernanche tu.. ma poi penso che ci perderemmo i tuoi Avatar creativi e vari scambi con Spelluto, Rast etc.. e vabbè

  142. Nitran-go

    E invece io comincio a essere dispiaciuto per non vedere più il nostro amico Gio da RegGio.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •