Un canestro per Iqbal Masih

Ogni anno, nel periodo pasquale l’Umana Reyer organizza il torneo internazionale Un Canestro per Iqbal, dedicato alla categoria Under14 femminile. Il torneo dedicato alla memoria del piccolo Iqbal Masih, ucciso in Pakistan a soli 12 anni per essersi ribellato allo sfruttamento e alle violenze della “mafia dei tappeti”, si propone di sensibilizzare le persone, ed i giovani in particolare, su un argomento drammatico come lo sfruttamento minorile. Un fenomeno che al mondo riguarda 150 milioni di bambini e che anche in Italia si stima riguardi 35.000 bambini. Un fenomeno che si può combattere anche attraverso campagne di informazione e sensibilizzazione come questa che la Reyer fa con la convinzione che lo sport possa essere un valido strumento per veicolare questo tipo di messaggi.