Sabato 24 ottobre 2020 alle ore 20,30: Gesam Gas e Luce Lucca – Umana Reyer Venezia

23 Ottobre 2020

Quinta di campionato e terza trasferta per le lagunari che si recheranno in terra toscana per affrontare la formazione del confermatissimo coach Francesco Iurlaro.
Rinnovati i rapporti contrattuali della slovacca Ivana Jakubcova oltre a quelli di Pastrello, Orsili e dell’ex reyerina Smorto, la Società lucchese ha rimpiazzato le giocatrici italiane in uscita (Ravelli, Vitari e Madera) con alcune atlete d’esperienza, chiamate a far da “chioccia” a una serie di giovani promettenti.
E’ rientrata così nel roster del Basket Le Mura la ventinovenne Laura Spreafico che, prima di percorrere lo stivale in lungo e in largo giocando a Schio, Parma, Ragusa e Broni, nel 2012/2013 aveva già assaporato la fragranza del PalaTagliate. Si sono inoltre aggiunte al roster l’ala triestina Maria Miccoli e la guardia Francesca Russo, provenienti rispettivamente da Vigarano e Palermo.
Novità anche sul fronte straniero dopo l’addio a Janessa Jeffery e Batabe Zempare, con l’arrivo dell’imponente centro statunitense Jewel Tunstull, già in Italia da rookie nelle file di Battipaglia e reduce dalla stagione passata con le greche del Panathinaikos Pireo con cui ha proseguito il percorso europeo dopo aver calcato i parquet in Ungheria, Francia, Libano, Polonia e Germania.
La “fuga” inaspettata di Djanai “DJ” Williams, talentuosa guardia tiratrice rientrata in patria a settembre allo scadere della quarantena imposta dalle normative anti Covid, ha costretto la dirigenza toscana a rimettersi in gioco sul mercato USA individuando nella play/guardia Linnae Harper l’atleta “ad hoc”. Quest’ultima, messasi in luce sin dai tempi del College, è approdata nella WNBA con le Chicago Sky disputando successivamente il campionato israeliano e in tempi recenti quello lettone, partecipando anche all’EuroLeague con la formazione di Riga. Con ogni probabilità il suo esordio dovrà peraltro essere rimandato ad altra data stante i termini previsti per chi arriva nel Belpaese dall’estero.
Illusa dalla vittoria esterna a San Martino di Lupari, Lucca è rimasta a quota due punti in virtù delle tre sconfitte consecutive rimediate contro Geas che ha iscritto 5 atlete in doppia cifra, Costa Masnaga, trascinata da una Kovatch da 37 di valutazione complessiva e, sette giorni orsono, cedendo nei secondi finali con il minimo scarto a Ragusa nonostante un’ottima prestazione di squadra.
La “battaglia” contro le iblee, a prescindere dal risultato finale sfavorevole, avrà per certo galvanizzato lo spirito della Gesam, infondendo la consapevolezza di poter lottare sino alla fine, pur a ranghi ridotti, contro qualsiasi formazione. Inutile quanto rischioso per le orogranata basarsi sull’esito della semifinale di Supercoppa che ha visto l’Umana imporsi piuttosto agevolmente sulle avversarie. Per espugnare il legno lucchese, teatro di confronti intensissimi negli ultimi anni, servirà grande concentrazione e quell’umiltà che ha consentito di raggiungere la prima posizione, pur in comproprietà con Schio e Bologna, nella classifica generale.
(s.v.)

Umana SpaErreàSetten GenesioMaserIl GazzettinoAlleghe sul lagoOrler TvCucina NostranaACTVAntolini Motorsjesolo.itDesparMSCQuid Hotel Venice AirportSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalJVF Jewel Virtual FairPalakissIMPRESA PASQUAL ZEMIROEuroLeague TVIntesa San Paolo Rbm Salute

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •