Info biglietti Supercoppa

26 Agosto 2021

Si comincia!

L’Umana Reyer comunica che sono disponibili per la vendita i tagliandi per le due partite interne dell’Umana Reyer del girone di Discovery + Supercoppa:

– venerdì 3 settembre ore 19.30 Umana Reyer – Fortitudo Bologna
– lunedì 13 settembre ore 21.00 Umana Reyer – UNAHOTELS Reggio Emilia

Per accedere al Palasport Taliercio è obbligatorio il Green Pass.
La capienza al momento autorizzata è del 35% e tutti i posti sono numerati.

Informazioni tagliandi

Diritto di prelazione (per entrambe le gare):

– fino alle 9.00 di lunedì 30 agosto vendita riservata a titolari di tessere EuroGold 2019/20 (fino ad esaurimento dei posti disponibili);
– (salvo disponibilità) dalle 9.00 di lunedì 30 agosto vendita libera.

Prezzo unico: 10 euro

Il posto a sedere è numerato e per accedere al Palasport è possibile esibire il biglietto anche da smartphone.
Si ricorda inoltre che per l’acquisto dei biglietti è utilizzabile il voucher di rimborso della stagione 19/20.
All’interno del Taliercio è in vigore un protocollo da rispettare per la sicurezza di tutti.

Punti vendita abilitati:

– biglietteria del Taliercio, le casse sono aperte tutti i giorni (a partire da venerdì 27 agosto), tranne domenica e lunedì, dalle 16.30 alle 19.30.
– online su https://reyer.vivaticket.it/
– rivenditori autorizzati, lista QUI 

Navette:

Contestualmente si comunica che grazie alla partnership con l’azienda Brusutti Trasporti per tutta la stagione 2021/22 continuerà ad essere attivo il servizio navetta da Piazzale Roma al Palasport Taliercio prima della partita e il percorso inverso al termine dell’incontro. E’ dunque confermata l’organizzazione di questo servizio gratuito per agevolare tutti gli appassionati provenienti dal centro storico.
Le navette partiranno da P.le Roma nei seguenti orari: 17:45; 18:05; 18:25; 18:45. Al termine della partita la partenza è fissata per le 21.00 in direzione P.le Roma.
Si raccomanda di indossare la mascherina coprendo naso e bocca prima, durante e dopo il viaggio e di rispettare il metro di distanza di sicurezza durante la salita e la discesa.

FAQ – RISPOSTE ALLE DOMANDE PIU’ FREQUENTI

Posso entrare se non ho il certificato verde (green pass)?

No, se non si è in possesso del certificato verde (green pass) non è consentito l’accesso al Palasport.

Non ho il certificato verde (green pass) ma ho il tampone, posso entrare lo stesso?

Si, se il tampone è stato effettuato nelle 48 ore precedenti la partita. Comunque verrà richiesto di esibire il certificato verde (green pass) relativo al tampone per accedere al Palasport.

Non ho il certificato verde (green pass) per motivi di salute, come faccio ad entrare?

Sono dispensati dall’obbligo di esibire il certificato verde (green pass) coloro che sono esenti dalla vaccinazione anti COVID-19 sulla base di idonea certificazione medica (che dovrà essere presentata all’ingresso al Palasport per permettere l’accesso alla struttura).

Ho fatto la prima dose di vaccino ma non mi è ancora arrivato il certificato verde (green pass), posso comunque entrare?

No, in assenza del certificato verde (green pass) non è consentito l’accesso al Palasport. Il certificato verde dovrebbe comunque arrivare dopo la somministrazione della prima dose di vaccino.

Ho fatto la prima dose di vaccino, ho il certificato verde (green pass) ma questo non risulta valido. Posso comunque entrare?

Il certificato verde (green pass) è valido solamente dopo 15 giorni dalla somministrazione della prima dose. Prima di tale periodo non è consentito l’accesso al Palasport.

Sono passati meno di 15 giorni dalla somministrazione della prima dose di vaccino e il mio certificato verde (green pass) non è ancora valido. Se faccio un tampone, e questo risulta negativo, posso entrare?

Sì, se il tampone è stato effettuato nelle 48 ore precedenti alla partita. Comunque verrà richiesto di esibire il certificato verde (green pass) relativo al tampone effettuato per accedere al Palasport.

Ho stampato il certificato verde (green pass) ma arrivato al varco di accesso mi rendo conto di averlo dimenticato a casa, posso comunque entrare?

No, in assenza del certificato verde (green pass) non è consentito l’accesso al Palasport. È comunque possibile scaricare delle app (IO, IMMUNI) che permettono di avere accesso al proprio certificato verde (green pass) in modo tale da poterlo esibire all’ingresso.

Ho la doppia dose di vaccino e il certificato verde (green pass) ma la mia temperatura supera i 37,5°. Posso comunque entrare?

No, nel caso in cui venga rilevata una temperatura corporea superiore ai 37,5° la persona in oggetto sarà invitata a tornare immediatamente alla propria abitazione.

Da che età è obbligatorio il certificato verde (green pass)?

Sono esenti dall’obbligo di certificato verde (green pass) tutti i soggetti minori di 12 anni.

Se un genitore è in possesso di certificato verde (green pass) ma il figlio minorenne ne è sprovvisto possono comunque entrare?

Se il figlio minorenne ha un’età inferiore ai 12 anni questi possono entrare.
Nel caso in cui il figlio abbia un’età superiore i 12 anni verrà richiesto anche a lui il certificato verde (green pass).

Un minorenne senza il green pass ma con il tampone può entrare?

Se il minorenne ha un’età inferiore ai 12 anni non ha obbligo di certificato verde (green pass). Nel caso di minorenne con età superiore ai 12 anni può entrare con il tampone ma sempre esibendo il relativo certificato verde (green pass).

Umana SpaErreàMaserIl GazzettinoOrler TvACTVDesparQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalIMPRESA PASQUAL ZEMIROIntesa San Paolo Rbm Salute

25 Commenti in questo articolo

  1. Luca Lanini

    Domanda: con la tessera FIDELITY rientriamo nel diritto di prelazione delle tessere euro Gold ( da venerdì pomeriggio)? Oppure noi non abbiamo alcuna prelazione ?

  2. ASTERIX

    DOmanda per l’amministratore: se ho fatto il tampone ( esito negativo) entro le 48 ore precedeti, ma e’ tampone fatto gratuitamente per poter visitare un paziente in ospedale o un ospite in una RSA (tale tampone non mi risulta dia modo di ottenere il gree-pass), posso entrare comunque al palasport? Grazie molte.

  3. Admin

    Per Luca
    La prelazione è riservata ai soli titolari di tessere Eurogold 19/20
    Per Asterix
    All’ingresso ci sarà un controllo del QR code del Green Pass, per entrare al Taliercio è obbligatorio avere il Green Pass.
    Grazie per averci scritto !

  4. ASTERIX

    Ringrazio anchio l’amministratore per la risposta; aggiungerei una cosa, anche se so benissimo che non e’ la societa’ Reyer che ha fatto le regole: se una persona ha certificazione sanitaria di negativita’ al cov-sars2, che sia essa tramite verifica gratuita ottenuta per acconsentire l’accesso a RSA o a struttura sanitaria, o se sia tramite tampone effettuato in farmacia, e quindi a pagamento, garantiscono comunque la non contagiosita’.

  5. Dado

    Admin, per completezza di informazione.. quindi all’ingresso controllerete per ognuno: (1) Biglietto, (2) Carta di Identità, (3) Green Pass? Ospiti, Sponsors e addetti ai lavori inclusi?

  6. Abdul-Jabbar

    Dado….mettiti il cuore in pace: mi son fià cuccato 5 accessi di questo tipo tra Coppa Italia di calcio, Serie B e amichevoli di basket in luoghi e città diverse. Non cambia una virgola.
    Per ogni tipo di verifica (e ce ne sono 5 differenti) ci son 5 persone.
    A Lignano per Pordenone-La Spezia di Coppa Italia ho impiegato un quarto d’ora per entrare dato che spessissimo il QR code sullo smartphone stenta ad esser letto dallo scanner e rallenta la coda.
    Meglio quello su carta. E lì han voluto anche l’Autocertificazione!

  7. Abdul-Jabbar

    @ Asterix: comprendo il tuo punto di vista, ma nemmeno il tampone rapido che ho fatto io al Palavega sto giugno sarebbe stato valido ora. Era sufficiente solo per l’occasione e pur se io mi son fatto eccezionalmente rilasciare un certificato scritto dal Medico (perché speravo di utilizzarlo la sera stessa al Taliercio), risultava valido solo 24 ore.
    Ci vuole quello monoclonale per ottenete il Green Pass al posto del Vaccino.

  8. Abdul-Jabbar

    Se qualcuno non ha compreso quali sono i 5 tipi di controllo ve li elenco: 1. Green Pass 2. Temperatura 3. Autocertificazione 4. Biglietto 5. Contenuto borse/zaini.
    Ringraziate quindi il cielo se non avvengono intoppi e nessuno vien trovato non rispondente a nessuno di questi.
    Guardate: se posso permettermi (dato che indubbiamente un passo avantio si è fatto) rimpiango l’inverno scorso quando con una semplice Autocertificazione (veritiera si capisce) te la cavavi.
    Questa attuale suona tanto da vendetta del Virus per renderci la vita impossibile. Della serie “Dopo niente è più lo stesso”.

  9. Dado

    Paolo.. grazie.. speravo maggiore chiarezza arrivasse da parte della società. Io il Green Pass ce l’ho e ho anche un discreto spirito di adattamento, al tempo stesso non sono ancora stato al Taliercio dopo l’inizio della pandemia, a livello comunicativo da questo post non ci capisco molto e le ‘Domande più frequenti’ sopra non mi sembra rispondano ai punti essenziali.

    – ‘All’interno del Taliercio è in vigore un protocollo da rispettare per la sicurezza di tutti.’ Si può conoscere prima di acquistare il biglietto?
    – Quanto prima aprono i cancelli? E si fa normalmente la coda fuori?
    – Se si viene con amici/parenti è possibile sedersi vicini?
    – All’interno con mascherina?
    – Accesso alle Toilettes, Si/No?
    – Accesso al Bar Esterno? E se si acquista al bar si deve consumare fuori o si può anche dentro?
    – Accesso al Reyer Store?
    – Si possono portare/consumare cibi e bevande proprie?
    – Sono in funzione i dispenser automatici di snack-bevande?
    – Ci si può alzare dal posto durante la partita? (magari per fare qualche foto)

    Poi.. sapere anche delle procedure in atto in anticipo può risparmiare da ‘sorprese’.. e conosco comunque gente abbastanza sofistica che nel caso di eccezioni alla richiesta di green pass (ad esempio per addetti ai lavori) direbbe ‘perchè ni altri si e eori no?’ oppure darebbe fastidio che gli si frugasse nelle borse e zaini con gli stessi guanti che si sono utilizzati un secondo prima per perlustrare quelle di un’altra persona.

    Inoltre, fare riferimenti all’organizzazione della scorsa stagione (dandone per scontata la conoscenza) non mi sembra abbia molto senso, visto che oggi siamo in una diversa situazione epidemiologica, vaccinale e legislativa, per cui un po’ di chiarezza in più potrebbe solo che essere di aiuto.

  10. Abdul-Jabbar

    Dado mi sorprendi.
    Certo che c’è un Protocollo!
    E non dirmi che cadi dalle nuvole.
    All’interno (e pure all’esterno perché allo stadio è idem) mascherina (e in alcuni palasports la pretendono FFP2);
    Non ci si può alzare per andarsene in giro alla cacchio…ergo sì al bagno e nell’intervallo al bar (se lo aprono che non è scontato dappertutto) ma sempre rispettando distanze sociali minime;
    In linea di massima durante la pandemia al Taliercio non si è mai potuto consumar cibo all’interno e perciò inutile comprar ai distributori automatici e fino a prova contraria se sei con tua moglie ti dovresti poter sedere continguo (ieri a Schio sì) ma se pretendono il rispetto dei posti assegnati te la mangi;
    Non diciamo sciocchezze poi sul controllo delle borse perché sono stato già sottoposto a questo controllo p.es. a Cittadella dove ho dovuto anche gettar via il tappo della bottiglietta con 38° e quanto alle obiezioni sul “lori no e nialtri sì” sempre a Cittadella i tifosi del Monza ad un certo punto si son assembrati in piedi in gruppo di un centinaio senza mascherine urlando e quando 3 carabinieri hanno intimato loro di tornar a sedersi e coprirsi hanno iniziato ad urlar più forte infischiandosene davanti all’impotenza delle firze dell’Ordine che non hanno avuto coraggio di arrestarli o denunciarli tutti quanti.
    Cosicché quando uno steward nel secondo tempo quando il sole abbassandosi sotto il livello della tettoia della tribuna irradiava i suoi raggi da 38 gradi ha accennato a rimproverare un tifoso di casa di aver il volto scoperto pena l’asfissiamento gli è stato risposto:”quei del Monza tutti in pie senza niente e ti ga anca e coraggio de venir qua a romper i cojoni?”. Vedi tu.

  11. Abdul-Jabbar

    Questo per dire che se ognuno rispetta gli altri non ci son problemi.
    Anche se non si può negare che ci aspetta un periodo di restrizioni certamente hanno lo scopo di salvaguardare le persone, ma con effetti collaterali devastanti ed incalcolabili sulla socialità. Secondo me ogni essere umano ha la capacità più o meno ampia di adeguarsi per proteggersi dalle situazioni pericolose ma alcune di queste creano delle cicatrici che possono avere delle interpretazioni diverse.
    In realtà nel periodo pre-Covid tutto ci sembrava scontato e non avevamo compreso quanto la componente sociale avesse un ruolo prevalente rispetto a tutte le altre ed ora che ci manca siamo disorientati davanti anche alle minime regole di sicurezza. Seppur va detto che se è stato prorogato il periodo di validità (non si sa se anche di efficacia petò!) del Green Pass si dovrebbe esser indotti a pensare che ci ce l’ha può dormir sonni tranquilli quando invece chi è stato vaccinato si è inconsciamente trasformato suo malgrado in portatore sano asintomatico dato che il vaccino ne inibisce gli effetti sul suo fisico ma è in grado di contagiare altre persone permettendo così la trasmissione del Virus e il suo mutamento in altre varianti ad saecula saeculorum. Amen!

  12. Dado

    Paolo.. è ovvio che c’è un protocollo.. mi chiedo solo se sia possibile conoscerlo (al pari dello scorso anno) prima dell’acquisto del biglietto. E anche nel caso di inviti di amici/parenti.

    E’ possibile che uno che stia leggendo ora e interessato a recarsi al Taliercio possa affidarsi al momento unicamente ad informazioni ‘generiche’ date da un certo ‘Abdul-Jabbar’ sulla base di esperienze personali maturate all’interno di altre strutture e presso altre società.. o con riferimenti ‘in linea di massima’ e riferiti allo scorso anno quando la situazione era molto diversa?

  13. Abdul-Jabbar

    Capisco. Ma quello che verrà imposto al Taliercio non è un Protocollo “ad liberam”. Vige tale e quale dapertutto.
    Che poi qualche Società voglia apparire più magnanima (prendendosi tutte le responsabilità) è un altro paio di maniche. Quindi io non ho elencato le mie “esperienze” (come le chiami tu) per vantarmi i sostituirmi all’Admin o chi per esso; bensì per aiutare a conprendere cosa aspetta ognuno di noi in qualsiasi posto si rechi. Tanto per gradire è obbigatorio il Green Pass e il resto delle sucitate regole anche se si va all’Old Wild West.
    Che poi la ns. Società debba o meno pubblicare il Protocollo aggiornato è una questione di lana caprina perché non può far di testa propria ed è obbligo di chi vuole e vorrà frequentare ambienti pubblici di prender conoscenza dei propri obblighi. Spero di esser stato di aiuto.

  14. Dado

    Paolo.. ho capito, ma se uno volesse sapere se può andare in bagno al Taliercio, magari prima.. sai per regolarsi.. o bere qualcosa, che possibilità ha? (a) Ascoltare Abdul-Jabbar, (b) cercare su internet dei protocolli e decreti aggiornati (a quando?) e dove? Ce ne sono altre? Vabbè dai mi fermo qui, Il tempo chiarirà.

    Buon Week end!

  15. Abdul-Jabbar

    Grazie altrettanto. Ma sta tranquillo che ora non ci si deve farsela sotto e nemmeno morire d’onedia.

  16. mau60

    Oi fioi che bae che se! Tutti questi particolari problemi per una partita di basket. Avete timore di prendervi il covid? Rimanete a casa e vedete la partita su eurosport. Se jnvece il basket per voi va oltre tutto ció, acquistate il biglietto, previo green pass, mettetevi la mascherina, fate la pipí prima di partire da casa e venite a tifare la Reyer. Punto.

  17. ve66art

    Se voe’ vegno co na coega urologa che ve mete el catetere col sachetin!!!!
    Ah…ghe digo de portarse a lente!
    Mi no ve o meto!!!!

    Ghe sbr….ooooo
    Me sembre’ na banda de coca moe!

  18. Abdul-Jabbar

    Macchccazzo state farfugliando?
    Io non ci sarò perché di servizio da un-altra parte e a Dado ho cercato cortesemente di rispondere. A beneficio anche di voi due che prendete tanto per il culo. La prossima volta lasso che ve rangé. Ma te digo mi….

  19. Abdul-Jabbar

    E Mau60….questa è la realtà. Che ti piaccia o no.

  20. paper861

    Bravo Mau60,personalmente il biglietto l ho già acquistato anche se sarò distanziato dalla mia compagna con la quale dormo assieme!!vista così sembra ridicolo ma le regole vanno rispettate con la speranza di uscirne presto e bene tutti assieme.e cmq troppo bello sentire il rimbalzo del pallone sul parquet,altro che divano e tv. E per diversificare la discussione pongo un quesito..per quanto visto dalle foto vi piacciono le nuove maglie..a me No…forza reyer

  21. Abdul-Jabbar

    State facendo tanto i galletti ma dovete ritenervi fortunati a poter riassaporare queste sensazioni. Tanto per gradire il Torneo di Lignano unico o quasi a disputarsi in questo biennio infausto si giocherà a porte chiuse (!) per mancanza di possibilità di effettuare controlli adeguati. Controlli che per esempio ieri sono letteralmente saltati a Vicenza prima di Vicenza-Frosinone di serie B quando con una coda di cui non si vedeva la fine a 15 minuti dall’inizio partita gli addetti hanno deciso di accettare i Green Pass a vista senza scannerizzarli per evitare che buona parte dei tifosi rimanesse fuori dai cancelli dopo l’inizio. Meno male che io son arrivato un’ora prima! Ma con un caldo bestia mi son visto privare della bottiglietta d’acqua che avevo con me quando dappertutto basta togliere e consegnare il tappo. Vedete? Non si tratta di amore o meno per lo sport, ma di possesso di spirito di adeguamento. Che non tutti hanno.

  22. acetone

    Per Admin: Buongiorno. Potrebbe indicarmi gli orari della navetta da Venezia per la partita di venerdì 3 settembre? Grazie

  23. mau60

    Abdul, non voglio fare il galletto volevo solo ribadire che ci sono delle regole da rispettare. Oggi sono queste, se come me e paper ti piace sentire il pallone rimbalzare sul parquet, con tutti gli annessi d connessi ti comperi il biglietto.
    Poi si tratta di organizzazione e quello che tu dici in vicenza frosinone é dovuto a disorganizzazione che la Reyer non ha. Ti assicuro che lo scorso anno mai si é verificato al Taliercio inconvenienti.
    Guarda, venerdí sera sono stato a Trento oktoberfest , prenotazione obbligatoria obbligo green pass. Sai chi ha creato problemi? Non l’organizzazione ma quei cretini che non avendo il greenpass non volevano neanche farsi il tampone ad un costo di 12 euro lí sul posto.
    Siamo un paese che per ogni cosa ci facciamo pensieri e problemi.

  24. ve66art

    Io ho il biglietto e anche una serie di cateteri per chi è debole di “suste”!
    Voi trovate chi ve li mette in sede…

  25. Ostregafioi

    Buongiorno a tutti.
    Non dimenticate che esistono disposizioni ufficiali al seguente link https://www.reyer.it/regolamento-palasport/ aggiornate con la situazione pandemica in atto.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •