Torneo di Jesolo: Umana Reyer Venezia – De’ Longhi Treviso 80-75

14 Settembre 2019

Parziali: 20-11; 45-39; 66-53

Umana Reyer: Casarin 1, Stone, Bramos 2, Tonut 14, Daye 5, De Nicolao 6, Chappell 18, Filloy 9, Cerella 10, Possamai ne, Pellegrino 7, Watt 8. All. De Raffaele.

De’ Longhi: Logan 39, Nikolic 12, Ronca ne, Bettiol, Chillo 6, Uglietti 3, Severini, Bartoli 2, Piccin 3, Cooke III 10. All. Menetti.

L’Umana Reyer chiude la travagliata preseason con la vittoria per 80-75 nel secondo derby precampionato con la De’ Longhi Treviso. Gli orogranata si classificano così al terzo posto nel torneo di Jesolo.

Coach De Raffaele, sempre alle prese con una lunga serie di acciacchi, lascia ai box Vidmar (riacutizzarsi del dolore al ginocchio) e Udanoh e schiera Stone, Tonut, Cerella, Bramos e Watt in quintetto. L’Umana Reyer conduce per tutto il primo tempo. Nel primo quarto, grazie a un’ottima difesa, il margine si allarga progressivamente fino al 20-11 dell’intervallo breve. Treviso si riavvicina a metà del secondo quarto (27-25), poi gli orogranata riprendono in mano l’inerzia e vanno all’intervallo lungo sul 45-39.

L’Umana Reyer parte bene nel secondo tempo (51-41 al 23’), ma Treviso non molla (51-47 al 24’). Coach De Raffaele propone spesso il quintetto con quattro esterni e, nel finale di quarto allunga progressivamente fino al 66-53. La De’ Longhi è di nuovo a -5 (68-63) al 34’, ma gli orogranata riescono a tenere a distanza gli avversari, arrivando agli ultimi 2’ sul 75-68, con Treviso che arriva anche a un solo possesso (75-72) nell’ultimo minuto. La tripla di Chappell allo scadere dei 24” respinge ancora gli avversari e così finisce 80-75 sulla bomba da centrocampo di Logan.

15 Commenti in questo articolo

  1. Ostregafioi

    La vittoria non stata sicuramente meritata in quanto:
    hanno il carico di lavoro sulle gambe, tizio caio e sempronio sono incerottati, ci sono assenze,non abbiamo il combo e logan è a fine carriera.

  2. italo72

    E pensa che no ghe gera gnanca Heynes, che miracolo!

  3. paper861

    L’ importante nei tornei estivi è non farsi male..hops la nostra panchina sembrava un ambulatorio di via capuccina..vidmar 1 Stone 1 daye 2 borse di ghiaccio sulle ginocchia ..udanoh non deambulante..poiché la festa della salute è ancora lontana speriamo in qualche sano miracolo per la Supercoppa previa sosta da padre pio nel cammino di avvicinamento a Bari…meglio scherzarci su..FORZA REYER

  4. norm nixon

    Italo sempre più mio idolo.

  5. Dado

    Non ho visto la partita, ma e’ un errore di battitura Logan 39 punti? In due amichevoli praticamente ci fa 58 punti da solo a quasi 37 anni?

  6. Dado

    Cioè… Treviso 36pt + Logan 39 pt = 75 … complimenti per aver tenuto Treviso a 36.

  7. ve66art

    Manca Haynes! Ahahahah
    macachi!

  8. canestrelli

    Tra le fila dei cugini mancavano Parks, Fotu, Imbrò, Tessitori e Alviti, per cui Menetti ha dovuto schierare tre giovanissimi: Bettiol, Bartoli e Piccin. Watt e lo stesso Pellegrino hanno avuto vita fin troppo facile. Ciononostante la De Longhi ci ha dato del filo da torcere.
    Quando sarà al completo, col sempiterno Logan, due ottimi stranieri come Fotu e Parks e un gruppetto di italiani pieni di entusiasmo, Treviso sarà la vera rivelazione di questo campionato.

  9. Rubio e le furie rosse mandano i bond Argentini ai minimi storici.

  10. Dado

    Ed e’ finita anche quest’anno la Pre-season, lasciando come ogni (recente) anno poche indicazioni sull’effettivo stato di forma del nostro roster di eroi.. che fiduciosi come ogni anno spereremo possa far bene, soprattutto in primavera/inizio estate..

    Di tutte queste partite, per buona parte non viste, 2 elementi mi sembrano di particolare interesse..

    1) STEFANO TONUT, miglior marcatore di questa pre-season e con media punti doppia rispetto ai PO di qualche mese fa. Ora.. se ci fara’ o meno rimpiangere Haynes, se giochera P&R o meno, se si combizzera un po’ e smistera’ qualche assist in piu’ lo vedremo col procedere della stagione.. ma certamente da Stefano, in relazione alla responsabilita’ conferita, non poteva arrivare risposta migliore. BRAVO!

    2) LUCA POSSAMAI, Centro 212cm, 18 anni.. affacciato alla prima squadra giusto in queste occasioni. Bene.. anche a valle di tutti i bei discorsi fatti sulla carenza di centri italiani.. Spero possa trovare tutta la preparazione e organizzazione necessaria, e che abbia ovviamente anche fortuna per poter emergere subito, senza passare anni e anni in prestito a formazioni di A2. Questi sono i profili di cui anche la federazione dovrebbe interessarsi..

    Chissa’ che tra 2-3anni l’asse Casarin-Possamai possa diventare una tra le nuove realta’ italiane (e internazionali) di maggior interesse..

  11. Possamai, potrebbe rosicchiare altri 2 o 3 cm. se non di più.

  12. Tifosomediomona

    Possa mai essere la volta buona che troviamo un centro italiano buono!

  13. Tifosomediomona

    P.S. Se no i xe acciaccai no li volemo: dopo Washington ed il suo sostituto Kennedy…anca Udanoh el xe roto, Boja Duncan (che no xe el sostituto Serbo-Americano che stiamo seguendo ma solo un’imprecazione)!!!

  14. ve66art

    Ma rotto rotto…o riparabile?

  15. Tifosomediomona

    Boh!
    Quien Sabe (che no xe el sostituto Cino -Ispanico che stiamo seguendo)!

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •