Ufficiale: Andrew Goudelock è un giocatore dell’Umana Reyer!

21 Ottobre 2019

L’Umana Reyer ha il piacere di annunciare di aver raggiunto l’accordo con Andrew D. Goudelock, guardia statunitense di 190 cm, nato il 7 dicembre 1988 a Stone Mountain (Georgia). Scelto al secondo giro dei draft 2011 (46^ scelta assoluta) dai Los Angeles Lakers (con cui ha vinto nel 2012 la Pacific Division), è arrivato in Europa nel 2013/14, vestendo la maglia dei russi dell’Unics Kazan, con cui ha vinto la Coppa di Russia e raggiunto la finale di EuroCup. Nelle stagioni successive ha giocato anche in Turchia (Fenerbahce, arrivato alle Final Four di EuroLega), Cina (Xiniang) e, dopo un breve ritorno in NBA con gli Houston Rockets, in Israele (Maccabi Tel Aviv, vincitore della Coppa d’Israele).

Nella stagione 2017/18 ha vestito la maglia di Milano, in Serie A (37 incontri, a 15,5 punti di media) e EuroLega (25 partite, 12,3 punti di media), vincendo SuperCoppa e scudetto e venendo eletto MVP delle finali scudetto. Nell’ultima annata, è tornato in Cina, agli Shangdong Golden Stars.

Umana SpaErreàSetten GenesioMaserIl GazzettinoAlleghe sul lagoOrler TvCucina NostranaACTVAntolini Motorsjesolo.itDesparMSCQuid Hotel Venice AirportSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalJVF Jewel Virtual FairPalakissIMPRESA PASQUAL ZEMIROEuroLeague TVRbm Salute

66 Commenti in questo articolo

  1. RaffaelePisu

    Kabooooooom

  2. fabrizio

    Grazie per l’ufficializzazione ma soprattutto grazie al Patron e alla Società per il suo tanto sospirato e voluto arrivo!
    Ad Andrew un sincero benvenuto nella speranza di vederlo quanto prima in campo a sforacchiare le retine con diversi tiri da 3 punti!!

  3. Dalipagic Oeè

    Intanto benvenuto, e so già che Icio avrà un POST del tutto particolare a riguardo, dato che(forse annusava)ma aveva richiesto proprio un giocatore di questo tipo(diciamo così!!! 😉 )…

    WELCOME ANDREW!!!

    Come scritto da molti, e da Dado con dettaglio, questo può essere visto come un rinforzo tardivo ed aggiungo in parte incompleto per quello che è il WDR PROGETTO:
    Goudelock non ha il playmaking di Haynes(rido già a quello che questa frase susciterà in Norm!!!ah ah ah), ma di certo è un attaccante che rende di nuovo multiple le bocche da fuoco
    della nostra REYER e sa crearsi il tiro dal palleggio…
    Non lo conosco bene come giocatore di pick and roll…e credo che sinceramente in questo non sarà all’altezza di Haynes,però spero di essere smentito…ciò che è certo è che se è in salute,si apriranno più spazi per tutti, ed anche Watt ne beneficierà, seppur non con il pick and roll diretto.

    Poi il campo dirà la verità come al solito,

    In ogni caso ora e più che mai, FORZA REYER!

  4. yam9001

    Grazie pres.di cuore

  5. norm nixon

    Dalipagic…e invece sono d’accordo con te se ci limitiamo al puro aspetto di playmaking. Senza dubbio Haynes ne ha di più di Goudelock e quindi se ci limitiamo ai giochi in pick’n roll è chiaro che Marquez ha una marcia in più rispetto a un giocatore che però a differenza di haynes ti garantisce più esplosività, più atletismo, più penetrazioni e più possibilità tutto sommato di aprire il campo. Si tratta di scelte. Haynes è un giocatore che con l’età è diventato più di sistema mentre Goudelock è la classica combo che punta sempre l’uomo attaccando il ferro (sicuramente più go to guy di haynes). Ora però al netto di tutte queste belle o brutte parole..la domanda da porsi non è se Goudelock è la scelta giusta o sbagliata ma se e in che tempi Goudelock tornerà ad essere Goudelock. Solo questo conta. I tempi!!!

  6. Leonesso

    Esatto Norm: esplosività, atletismo, penetrazioni, tutte cose per cui servono ginocchia in salute.

  7. fabrizio

    Norm, tu per caso hai qualche notizia se almeno dai primi di Novembre Goudelock possa essere in campo?

  8. Ben arrivato, dai che ndemo.

  9. Leo

    Il fatto che sia stato firmato significa che è idoneo… poi da vedere la forma fisica com’è ma è un altro problema!!!
    Benvenuto benvenuto benvenuto e benvenuto.
    Grazie Reyer.

  10. Lele62

    Speriamo sia una scommessa vincente come fu quella di Bramos che sembrava destinato ad un precoce fine carriera. In tema di scommesse sembra proprio sia una tacita ammissione del fallimento della scommessa Tonut, peccato!

  11. Dado

    WELCOME To UMANA REYER ANDREW!!

    Ovviamente spero le condizioni di salute gli consentano di giocare come sa.. e soprattutto senza infortunarsi di nuovo.

    Fermo restando che nel caso sappiamo chi e’ e come gioca.. aggiungerei un’unica cose che mi aspetterei da lui:

    LEADERSHIP.

    Mi spiego meglio.. nel roster dello scorso anno i giocatori piu’ titolati e con piu’ esteso curriculum tra vittorie e titoli ottenuti in vari paesi e circostanze, partecipazioni in squadre di altissimo livello etc.. avevamo in ordine:

    VIDMAR, impareggiabile per numero di titoli e livello dei contesti dove ottenuti.

    BRAMOS, HAYNES, WATT (come titoli in contesti europei)

    DAYE (prevalentemente per la pluriennale esperienza NBA)

    A cui si Aggiunge il Picasso STONE..

    Bene.. questi 6 signori sono stati guarda caso i principali protagonisti nelle 17 passate partite di PO, e fatturando la maggior parte di Punti, Assists, Rimbalzi, generale conduzione di gioco, ma soprattutto LEADERSHIP, nel gestire possessi decisivi, nel segnare molto quando occorreva, nel lottare in area quando ce n’era bisogno etc..

    Partito Haynes.. mi aspetterei da Gaudelock questo.. LEADERSHIP.

    Un Campione.. con controllo emotivo e lucidità nelle fasi salienti, a cui dare l’ultimo possesso decisivo, un Trascinatore (come lo e’ stato per Milano).. Un giocatore che avendo vinto e/o comunque giocato in grandi contesti sappia il più delle volte fare la scelta giusta, e aiuti gli altri a fare altrettanto.

    P.s. ho letto commenti di tifosi Virtus e Olimpia già impensieriti non poco..

  12. norm nixon

    lele..su questo ci sono pochi dubbi. Altrimenti non sarebbero andati sul mercato così velocemente. Non è da Reyer. D’altronde tutti l’avevo detto e tutti l’avevano scritto che era una scommessa…e tale è stata. Questo non significa che Stefano sia stato bocciato in assoluto (avrà sicuramente modo di emergere comunque partendo dalla panchina) ma è chiaro che quel ruolo che gli avevano affidato non lo ha retto. Se l’è giocata insomma male finora l’opportunità che gli era stata concessa. Probabilmente la Reyer quattro anni fa pensava di aver preso in prospettiva il nuovo Ale Gentile…in realtà non è andata così. Stefano è senza dubbio un buon giocatore, di talento, sono certo che si farà comunque largo…ma la parola campione è un’altra cosa.

  13. opossum

    carissimi, se tonut il prossimo anno giocherà in un altra squadra lo rimpiangeremo, e vedere in lui un problema in questo inizio di stagione non mi sembra così obiettivo…i problemi della reyer in questo momento sono ben altri…troppi giocatori sotto tono…troppi. Volete di nuovo l elenco?

  14. norm nixon

    opossum….ah non è un problema? Fammi capire. Prima la Reyer lo fa partire in quintetto promuovendo l’operazione già a inizio estate e “tarando” buona parte della campagna acquisti su questa scommessa, poi dopo quattro o cinque partite andate oggettivamente male lo fa accomodare in panchina e va sul mercato a prendersi Goudelock. Secondo te, a conti fatti, non è un problema aver fatto quella scommessa? No, spiegami.

  15. opossum

    filloy, stone, chappel, watt, vidmar, lo stesso bramos, lo stesso tonut ….tutti possono fare meglio.vi ricordo che con goudelock si siedono in tribuna 2 stranieri, probabilmente piccoli, non tonut….che serve e servirà eccome….

  16. ve66art

    Norm, opossum, Dalì, e….e se goudelock fosse già stato nel mirino della reyer? Ha ragione norm: non è da reyer ingaggiare giocatori in questo periodo dell’anno, quindi (la mia è solo un’inferenza), chissà, forse l’uomo era veramente già in predicato. Non so, ma ho fiducia….

    @nane
    Grazie

  17. Seb

    Infatti, Pea ha scritto che era stato già visionato da Sartori nel corso della Summer League dove era presente anche Iacopini, il suo agente.

  18. opossum

    il quintetto alla reyer con wdr è solo una cosa fittizia, lo hanno già scritto altri prima di me….vedi mazzola la scorsa stagione…!!! il nostro coach vuole una squadra da sempre, dove tutti portano un mattone, e tra tonut e gentile ( sempre in una squadra ), prendo il primo sempre, scusatemi. forse chappel è stata una scelta affrettata…

  19. Dalipagic Oeè

    @ Norm @Opossum

    Il 1° grosso problema è Stone…e dico GROSSO PROBLEMA attualmente e non da oggi…se vogliamo mettere in bilancia almeno la metà delle sconfitte stagionali può essere spiegata con la “mancanza di presenza” di Stone, che a cascata condiziona 2 giocatori che da lui dovevano essere innescati Chappel ed Udanoh.

    Tonut, a mio avviso NON è assolutamente il problema…direi che attualmente non è giocatore del calibro di Haynes(ricordate nessuna gara saltata in 3 anni ed una durezza mentale in crescita esponenziale nella gestione di WDR).

    Per attaccare il ferro servono gambe questo è sicuro…se Goudelock NON è in forma fisica almeno buona la stagione si complica di brutto!
    Se è in forma fisica buona le cose potrebbero andare meglio di oggi, ma gli equilibri interni sono tutti da costruire…

    Spero che si tratti infine di un professionista come Haynes, che anche sotto questo aspetto, è stato inecccepibile in 3 anni alla REYER…

    In sostanza,se volete la mia, io avrei dato un CONGRUO INCENTIVO a QUEZ…ma li entrano in gioco le motivazioni, e io personalmente credo che non fosse solo una questione di soldi, ma di motivazioni TOUT COURT!

    Vedremo…

  20. ale70

    WELCOME ANDREW!!!
    Grazie al Patron Brugnaro che da tanti anni sta tenendo su con sforzi e passione, la società del femminile e del maschile con risultati eccezionali, se si pensa dove eravamo 15 anni fa e che considerazione ha lo sport di qualsiasi disciplina nel nostro Comune e nella nostra Provincia

  21. norm nixon

    Dalipagic…ma ho scritto per caso che Tonut è il problema in assoluto? Ho scritto questo? NO!! Ho scritto semplicemente che si è giocato male le sue carte in quintetto e che De Raffaele l’ha fatto accomodare (magari per ora) in panchina perchè non riusciva nei primi quarti a muovere nemmeno un capello delle difese avversarie. Ripeto, la promozione di Tonut in quintetto era stata strombazzata dalla società più volte questa estate perchè volevano valorizzare un investimento pesante che per ora non ha dato i frutti che la Reyer sperava cinque anni fa. E questo è un dato di fatto per ora. Dopo, sui motivi per cui finora Tonut non è esploso come giocatore ognuno magari ha la propria idea o risposta. Io ho la mia e me la tengo. Dopo è chiaro che Tonut poveraccio in questo avvio di stagione ha dovuto anche confrontarsi con una realtà (gli esterni della Reyer) che di atletismo ed energia finora nelle partite ne hanno messo a singhiozzo e quindi magari Stefano si è sentito forse “solo”. Forse eh.

  22. bepidelgiaxo

    Sconfessata la campagna acquisti estiva con tutti i vari commenti della società e sul blog. Sperem che el sia san e che oltre le visite mediche lo abbiano testato sul parquet. Il suo gioco non è solo da tre punti ma anche in penetrazione con cambi continui di direzione dove il ginochio è super sollecitato.

  23. IL NUOVO ACQUISTO AL POSTO DI CHI? LUI SARA DISPONIBILE SOLO A DICEMBRE SPERANDO CHE SIA COMPLETAMENTE RISTABILITO?
    Ampelio

  24. norm nixon

    ampelio…è chiaro che se io dopo meno di due mesi vado a prendermi un giocatore come Goudelock credendo nel suo pieno recupero, è chiaro che uno tra Chappell e Tonut giocherà sicuramente meno nelle rotazioni e che due stranieri rimarranno sempre fuori in campionato. Sempre che non ci siano novità da qui in avanti a livello di uscita perchè allora il discorso cambia. Ma se non uscirà nessuno la domanda diventa questa: se è vero che io ho puntato su Tonut in quintetto e ho preso come suo cambio un giocatore come Chappell….nel momento in cui decido di prendermi poi subito in corsa anche Goudelock…è chiaro che facendo due conti…l’acquisto di Chappell diventa quantomeno scomodo. Come anche l’acquisto di Udanoh si sta rivelando difficile da gestire.

  25. Dado

    Ragazzi.. ancora co sta storia di Tonut, del ‘quintetto’ e della scommessa.. Norm ti te metti anca ti ora.. 😉

    Chiariamo un fatto.. la storia di Tonut in quintetto e’ una BAGGIANATA. mi spiego..
    Utilizzo di Tonut prime 5 partite 2018-2019 –> 111 minuti, 22.2 minuti di media (12.8 punti)
    Utilizzo di Tonut prime 5 partite 2019-2020 –> 103 minuti, 20.6 minuti di media (11.4 punti)

    Quindi.. Panca o quintetto.. il risultato non cambia.. l’utilizzo in Squadra di TONUT.. e’ SEMPRE LO STESSO! e sempre lo stesso e’ proporzionalmente anche il suo rendimento.. in Pratica TONUT e’ lo stesso Giocatore.. e ci va magari molto bene anche cosi..

    Ma poi.. Austin Daye gli scorsi Play Off cos’era.. il panchinaro cambio di Mazzola? Ma Watt che parte dalla panchina e gioca il doppio del tempo di Vidmar.. cos’e’ il Pivot panchinaro?.. Ho letto nominato Ale Gentile.. che per Trento parte dalla panchina.. sesto uomo.. ma questo se vuole non gli impedisce di fare meglio di tutti i 12 (come ha fatto la 4 giornata di campionato, male invece la quinta..).

    Stiamo sereni con la storia della scommessa.. ovvio che se in forma meglio che parta Gaudelock in quintetto e Tonut sia il suo cambio di Lusso.. anche per un fatto psicologico verso gli avversari.. rispetto al contrario..

    Ovviamente se tutto dovesse filare.. Udanoh e Chappell sarebbero difficilmente collocabili.. ma vediamo come le cose procedono anche su altri fronti..

  26. fabrizio

    Norm, non hai risposto alla mia gentile domanda, ovvero te la riformulo: ti risulta da tue fonti che Goudelock possa essere in campo verso i primi di Novembre massimo?
    Ti ringrazio in anticipo.

  27. Ary

    Ragazzi ha ragione Dado. Tonut ha lo stesso minutaggio dello scorso anno e per me non ha fatto malissimo!
    I problemi veri, reali sono molteplici.
    In primis Stone e Filloy, poi Watt con qualche attenuante, non sta rendendo come lo scorso anno….
    Poi quando (?) giocherà Goudelock , chi si accomodera’ in panca sarà Chappell e ,se dovesse girare Filloy…. Stone sarebbe il secondo! E fosse per me queste sarebbero le mie scelte.

  28. Ary

    Fabrizio sei troppo ottimista…. Per me verrà inserito molto gradualmente.
    Spesso (quasi sempre) queste tipologie di infortuni richiedono un anno per recuperare completamente, ma poi c’è da superare l’aspetto psicologico della paura per l’atleta.
    Mi preoccupa più quello… Parliamo di un giocatore dinamico, un attaccante puro

  29. Ary

    Dado…. Se girasse Filloy fuori Stone…. Altrimenti udanoh e Chappell come dici te!
    Cosa vuol dire??? Sconfessato il mercato

  30. norm nixon

    Fabrizio….non lo sa nemmeno la reyer. Dipende dalle risposte che da’ il giocatore sui carichi di lavoro che saranno ovviamente graduali. È una scommessa. Non è importante sapere se vedrà il campo tra 15 giorni…un mese…o due mesi…l’importante è capire in che percentuale tornerà il giocatore di prima a prescindere dal lavoro e dal tempo. Perché potrebbe tornare molto competitivo in poco tempo come invece al contrario lavorare dalla mattina alla sera e progredire pochissimo. I legamenti sono una brutta bestia.. .c’è chi supera e torna quello di prima e chi invece chiude la carriera. La reyer ha fatto la sua scelta…vediamo come va.

  31. norm nixon

    Poi ognuno ha il suo modo di vedere le cose e di fare le proprie valutazioni. C’è chi come la reyer avrebbe puntato su un giocatore che viene da un gravissimo infortunio e chi invece non avrebbe nemmeno preso lontanamente in considerazione l’ingaggio. Correnti di pensiero. Con bramos è andata bene…..vediamo adesso.

  32. norm nixon

    Di sicuro comunque la reyer ha fatto i suoi bei conti. Se va bene sarà un affarone…se va male le perdite tutto sommato saranno contenute.

  33. Dado

    Ary.. ammesso che Stone rimanga e ritorni il giocatore degli scorsi PO.. ‘fuori Stone’ la vedo dura.. per una squadra costruita sulla la difesa in primis.. comunque dai speriamo che Goudelock si veda presto muoversi sul Parquet..

  34. fabrizio

    Quindi voi tutti mi dite che se Goudelock fosse stato a posto e integro in Reyer non sarebbe mai arrivato per il solito discorso che non avrebbero mai messo piene mani al portafoglio per fare un investimento importante, come invece avviene in altre piazze?
    Ed e’ allora proprio questo problema che non ci permettera’ mai di fare il vero salto di qualita’ e ambizioni, aldila’ dei risultati in campo che verranno e dell’eventuale nuova arena, se verra’ mai costruita cosi’ come lo stadio visto che pure qui, altro che storie, e’ per non tirare fuori i taccuini che non viene fatto mai nulla!!

  35. Fora i dindini, per i palati fini.

  36. Bill

    “Ed è allora proprio questo problema che non ci permettera’ mai di fare il vero salto di qualita’ e ambizioni” risultato:ultimi tre anni tre titoli,ma non basta ancora….ah,si…dovremmo andare in EL e vincerla,ma per almeno tre anni di seguito se no vorrà dire che non abbiamo ambizioni…

  37. Nitran-go

    Dai Fabrizio, esclusa Milano cosa hanno combinato le altre piazze negli ultimi 3 anni? La reyer è questa, non fa scouting, prende usato sicuro, prende a volte giocatori danneggiati con la speranza di aggiustarli, valorizza poco l’ottimo settore giovanile, prende giocatori su cui si potrebbe investire (mi viene in mente Kyzlink che mi pare stia facendo bene a Roma) e non li tiene, ma: 1. (ciao Dado) da anni in Italia occupa stabilmente posizioni di vertice; 2. è vero che non riesce a superare il primo turno di coppa Italia, ma è altrettanto vero che ha centrato due finali su due (altre piazze invece ne hanno perse due su due); 3. in Europa ha conquistato un trofeo (ai danni di una piazza importante che ha messo fin troppo mano al portafoglio) e una F4; 4. last eccetera eccetera, ha il bilancio a posto e questa non è una cosa di poco conto.

  38. fabrizio

    Bill, nessuno pretende di vincere l’Eurolega (ma di parteciparvi almeno si’) e caro amico Nitran, quello che abbiamo conquistato in questi anni e’ sotto gli occhi di tutti e io stesso ho ribadito piu’volte che e’ stata tantissima roba al punto che anche una stagione opaca come potrebbe essere questa non dovrebbe essere vissuta come un dramma da nessuno!
    Ma e’ il non cambiamento di passo negli investimenti e il nom progredire come strutture e risorse umane e non, che al punto in cui siamo arrivati molti ci si aspetterebbe per continuare a sognare e a sognare sempre piu’ in grande, e’ il fatto che a me preoccupa e allora come prima domanda vi riformulo il quesito: visto le difficolta’ tecniche della nostra squadra, fosse stato libero e perfettamente pero’ integro, la Reyer il sacrificio economico per Andrew Goudelock, visto il valore e la bravura del giocatore, lo avrebbe fatto lo stesso?

  39. RaffaelePisu

    Fabrizio….il punto è la disponibilità economica….

  40. Ary

    Dai Fabrizio…. Il problema Reyer è il palazzetto! Senza maggiori introiti non puoi pretendere maggiori investimenti

  41. norm nixon

    Fabrizio dai…qui dentro e non solo l’abbiamo scritto in tutte le salse. Senza impianti è naturale e assolutamente normale che il progetto Reyer sia destinato a non crescere a livello di investimenti. Fa parte della logica delle cose e del buon senso di chi amministra questa società. Come è naturale che alla lunga se la situazione palasport non si sbloccherà, è chiaro che si verificherà inevitabilmente un passo indietro rispetto anche agli attuali investimenti, che non sono pochi, per inciso. Caso mai la cosa eccezionale è aver vinto due scudetti negli ultimi tre anni, un risultato nemmeno lontanamente in preventivo fino a 5 o 6 stagioni fa considerando le potenzialità di Milano che avrebbe dovuto uccidere il campionato ogni stagione. Per quanto riguarda invece il discorso Goudelock è altrettanto chiaro che se fosse stato a posto e in piena forma..sarebbe stato fuori portata per noi per un contratto per un’intera stagione. E’ un giocatore che viaggiava mediamente attorno al milione e mezzo, e quindi ampiamente fuori budget per la Reyer. Cioè nemmeno a parlarne. Ripeto, se Goudelock tornerà quello di prima o quasi la Reyer avrà fatto un affarone per quel che ha speso per il giocatore da qui a giugno.

  42. Ary

    Giustissimo….. E cmq guardate gli stipendi e poi mi dite….
    Abbiamo il palazzetto più piccolo di serie a e non siamo certo ultimi per stipendi.
    Ragazzi siamo seri, e soprattutto siamo consapevoli e obiettivi per cortesia

  43. RobertoC

    Perché, Ary, abbiamo un palazzetto degno di tal nome? Con tutto il rispetto per la storia del Taliercio, ma appunto è storia. Nemmeno in Africa trovi strutture così inadeguate

  44. fabrizio

    Ok, siete stati esaustivi.
    Cambiando discorso, ho letto la risposta stizzita di Casarin a chi gli chiedeva sui giornali del forte malumore dei tifosi emerso sui social dopo la figuraccia di sabato: ma cosa si aspettava, scusatemi? Che fossimo felici e gli dicessimo bravi, bene, bis?
    Oramai dovrebbe saperlo che qua a Venezia le aspettative e le esigenze sono altissime, soprattutto dopo gli scudetti vinti ed e’ chiaro che la gente abituata bene, dopo un inizio di stagione di questo tipo, sia gia’ insofferente, figuriamoci poi dopo aver perso il derby atteso da tanti anni!
    A scanso di frasette contro, comunque, io ribadisco che sto anno non ne faro’ alcun dramma in caso di stagione non brillante ma non per questo bisogna avere gli occhi foderati di prosciutto o non esprimere malumori.

  45. matteominto

    ma nessuno della società si sbilancia su quando lo si potrà vedere in campo?

  46. matteominto

    è prevista una presentazione ufficiale del giocatore? magari una conferenza stampa dove parlino anche dei previsti tempi di inserimento?

  47. Ary

    Hai ragione Roberto…. È orrendo il taliercio non ci piove! Peggior palazzetto italiano

  48. Tifosomediomona

    Beh…almeno non ci piove!

  49. Nitran-go

    Ho già sentito questa battuta. In un bel film.

  50. giama29

    … aggiungo:
    – siccome Brugnaro il palazzetto non lo farà mai se non al Pili;
    – visto che la bonifica dei terreni non la vuole pagare lui;
    – visto che la causa durerà ancora anni;
    questo è quello che passerà il convento fino a quando Brugnaro sarà Sindaco.
    Poi, voglio vedere chi in campagna elettorale avrà il coraggio di prendere per i fondelli gli elettori/tifosi promettendo per l’ennesima volta la costruzione del palazzetto…

  51. Nanevianello

    Goudelock è una scommessa. Con un poco di fortuna la Reyer potrebbe vincerla. Ripeto : anche al 70% del suo potenziale il giocatore sarebbe tantissima roba . Quando ? Nessuno per ora lo sa .
    Quando entrerà nelle rotazioni, due stranieri staranno fuori. Uno io credo sarà Udanoh, finora oggetto misterioso. Il secondo se resta quello attuale sarà Stone : lontanissimo parente di quello che siamo stati abituati a conoscere . .
    Goudelock non significa solo la scommessa ( per ora ) persa Stefano Tonut . Significa le basse percentuali ( per ora ) di Bramos, significa la modestia tecnica di Chappell. Significa non avere più ( sia pure a giornate molto alterne ) i punti e la creatività di Haynes .
    Detto questo ci sono altri giocatori da Watt a Filloy a De Nick che risultano appannati. Il solo Daye sembra esente dal malessere diffuso che la squadra sta mostrando . Pancia piena ? Io credo, forse, la preparazione. Ma certamente le motivazioni contano . Goudelock, la sua etica del lavoro, possono essere uno stimolo e una sveglia. A patto che non venga considerato il ” mago della pioggia ” . E’ un grande campione. Ma i miracoli ( anche a pieno regime fisico ) neppure lui è in grado di farli , da solo . Serve la squadra. Io credo che WDR saprà ritrovare il bandolo della matassa . Almeno lo spero .
    Goudelock se sta bene è un crack . Sono curioso di vedere la gestione di WDR : il MiniMamba è un giocatore di striscia. Se è caldo va cavalcato .
    Sul Palasport che non c’è ( e che forse mai ci sarà ) ho scritto ormai così tanto che non me la sento di scrivere ulteriormente. Ma ovviamente sono del partito di chi afferma che senza Palasport la Reyer non ha futuro .
    Non è vero cge Brugnaro investe poco. Investe . E non solo sulla squadra maschile. Investe nel femminile e per i giovani . Investe per la formazione . Sovente si dimentica cosa significhi Umana .
    Ha fatto male Casarin a stizzirsi. E non perchè la Reyer ha perso il derby. Ci sta : il derby sovente lo perde la squadra alla vigilia più accreditata. Casarin ha fatto male ad ignorare quel 14-2 di inizio terzo periodo nei primi sette minuti di gioco . Quello non ha giustificazioni : nè da parte dei giocatori, nè da parte dell’allenatore . Ogni tanto serve fare anche autocritica. Ciao

  52. norm nixon

    Nane…terzo quarto devastante a livello mentale….inaccettabile perchè non dipendente da motivi tecnici. Sono pienamente d’accordo con te.

  53. Dado

    Fabrizio, Nane.. anch’io ho letto il commento sui socials di Casarin, e mi ha lasciato un po’ perplesso.. ma solo un po’, nel senso che .. molti sono i segni che fanno capire che questa Reyer non e’ in realtà sorda ai commenti e alle richieste dei tifosi e degli appassionati, quelle ovviamente possibilmente perseguibili (il palazzetto per il momento e’ una via difficile..).

    L’ultima delle quali Gaudelock.. che soddisfa sia chi sperava nell’acquisto di una Combo esplosiva e con tanti punti nelle mani (Norm, VeArt, etc..etc..), sia chi voleva un giocatore di ‘nome’ che fosse a livello degli acquisti delle altri societa’ che concorrono per gli stessi livelli/traguardi (Fabrizio, etc..), e vari altri.. ovviamente come sottolineato bene da Norm, mossa possibile solo causa il temporaneamente diminuito valore di mercato del giocatore.. ma perche’ criticare a riguardo se queste sono le possibilità’?

    Per tirarne fuori un’altra.. ieri vedo sul Facebook della Reyer il post ‘Ultima chiamata per le selezioni del Reyer Cheerleaders team’.. e qui una ci starebbe una Standing Ovation (con omonima canzone di Vasco in sottofondo).
    Tralasciando chi pensa sia solo io fissato sul tema e invece ricordando chi ha in momenti diversi espresso le stesse considerazioni (a memoria Paper, Colovini, Nitran, e vari altri..) e anche chi non le ha espresse ma le pensa/spera..
    Se quest’anno ad un certo punto avremo delle coreografie, magari con musica e luci all’intervallo (o time-outs).. in sostituzione dei tiri liberi di Giorgio contro Lorenzo, o Achille contro Giammario.. beh qualcuno sara’ piu’ contento e interessato!

    L’unico appunto e’ che quando hanno scritto.. ‘Ultima chiamata..’ non ho capito se si riferivano al fatto che troppe si sono iscritte per le selezioni e devono inevitabilmente chiuderle per cominciare a selezionare, o se e’ l’ultima volta che ci provano e poi se la mettono via..(!!) 😀

  54. norm nixon

    Vedi Dado…quando nei tuoi post non ci infili quei numeri di me…sei anche piacevole da leggere. Non prendertela..sai che ti voglio bene.

  55. Dado

    Norm.. sai che ti voglio bene anch’io.. 😉

  56. giuliano

    Giustissima e sacrosanta la sottolineatura sugli investimenti Umana: femminile e vivaio oltre al maschile. Eppure nutro un grosso dubbio sul vivaio o meglio sul raccogliere i frutti di un vasto e vincente vivaio. Vedo, almeno quest’anno, molti nomi usciti dalle giovanili Reyer “tener botta” e anzi eccellere in varie squadre addirittura in quintetto base. Di ciò sono contento ovviamente ma mi chiedo perché li abbiamo lasciati andare: perché non avevamo pazienza ad aspettare il loro “sbocciare” o abbiamo “cannato” le valutazioni sui singoli giocatori? Ruzzier è valorizzato da Cremona mentre noi lo abbiamo bocciato senza appello (mentre ora il reparto play della Reyer zoppica), Totè e Akele sono titolari etc etc. In altre parole sembra che non ci interessi raccogliere il giusto dall’investimento vivaio, che ne pensate?

  57. Hahahaha, perdonime Dado, ma norm me gà fato morir.

  58. norm nixon

    Giuliano….vedi, la Reyer si adegua all’età media dei suoi tifosi che varia dagli 80 agli 85 anni. E quindi nell’ottica di uniformare tutto, anche in campo i giovani sono banditi, in sostanza non fanno pendant con l’ambiente. Perchè anche l’occhio vuole la sua parte e quindi il contrasto risulterebbe sgradito. Infatti anche Tonut si sta accorgendo che è fuori contesto e quindi. Stesso trattamento verrà riservato per le cheerleader con dovranno avere rigorosamente più di 60 anni…sempre per non creare choc visivi a livello di cromatismi. Come risposta ti ha soddisfatto?

  59. Nitran-go

    Norm, ti xe in seratona de spriss?
    Giuliano, è una vita che io rompo con questi discorsi.

  60. Dado

    Alex.. anca a mi..
    Norm no stame tocar e cirliders

  61. giuliano

    Vanno benissimo le risposte spiritose, ciò nonostante, trovo dell’incoerenza nel comportamento Reyer. Se da un lato investe in un vasto vivaio e i titoli vinti incoraggiano e giustificano la scelta non è così con l’avvicendamento generazionale e l’inserimento in roster dei migliori giovani. D’altra parte se non si rischia mai sui giovani talenti ma sconosciuti preferendo l’usato sicuro, sarebbe più logico abbandonare il costoso vivaio e dirottare il risparmio solo su maschile e femminile di vertice. Probabilmente però, ci saranno altre motivazioni che spingono a mantenere il vasto vivaio: la città metropolitana e la prospettiva politica (del patron ovvio) e quindi voti. Boh mi resta la perplessità, anche se gioisco per la società che accumula trofei su trofei ed è nel gotha delle squadre giovanili.

  62. Ary

    Mamma mia ragazzi….. In difesa siamo un disastro…. Watt irriconoscibile e Stone indifendibile .
    Fortuna c’è Daye, fuoriclasse assoluto.
    Una domanda… Che cazzo serve questo Stone ?
    Io vorrei capire che problemi ha perché personalmente lo salverei solo se avesse qualche problema di salute qualche suo parente stretto…. Ma non mi sembra….
    Vidmar gioca troppo poco!
    Filloy …. Lasciamo perdere… Ma Stone è il peggiore

  63. Dado

    Ary.. E Udanoh?

  64. Ary

    Nullo…. Dado….
    Ripeto …. Fortuna che abbiamo questo Daye! è diventato un leader

  65. Ary

    Resto ancora perplesso comunque….. Siamo la peggior squadra a rimbalzo e Vidmar non gioca …. Mah….
    Oggi abbastanza bene chappell, ma ripeto… Onesto e diligente, nulla più!
    Cerella come Vidmar…. Merita più minutaggio

  66. Renato Vianello

    Stiamo giocando con una Pietra al piede …

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •