Ufficiale: Gintarė Petronytė è una giocatrice dell’Umana Reyer!

11 Luglio 2019

L’Umana Reyer è lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo con la giocatrice lituana Gintare Petronyte, che vestirà così la maglia della prima squadra femminile orogranata nella prossima stagione. Ala/centro di 196 cm, Petronyte è nata a Panevezys il 19 marzo 1989 e ha giocato l’ultima stagione in Turchia, con la maglia del BSB Mersin. 34 gli incontri ufficiali disputati nel 2018/19: 29 di campionato (19,3 punti, 9,3 rimbalzi e 1,6 stoppate di media) e 5 di EuroCup Women (14,6 punti e 6,8 rimbalzi).

Nazionale lituana, nel suo palmares figurano tre vittorie nella Lega Baltica (2005, 2008 e 2009) e quattro (2005, 07, 08 e 09) nel campionato lituano. Ha inoltre vinto due EuroCup Women (2010 e 2018, in finale contro l’Umana Reyer), il campionato greco (2010), la coppa di Turchia (2011), il titolo e la coppa di Polonia (2015) e il campionato libanese (2017). Ha già maturato due esperienze nel campionato italiano: a Taranto nel 2012/13 e a Napoli nel 2015/16.

“Prima di tutto sono davvero felice di far parte della famiglia dell’Umana Reyer che ringrazio per avermi voluto fortemente. Ho scelto Venezia perché per me la priorità è giocare in un grande Club che abbia ambizione e ottima organizzazione. So inoltre che i tifosi sono molto calorosi e che quello orogranata è un ambiente che ha cultura di pallacanestro, è un’onore farne parte. L’anno scorso ho seguito molto le prime due squadre dell’Umana Reyer che hanno fatto due grandi campionati. I ragazzi sono stati meravigliosi a vincere lo scudetto e noi dobbiamo avere l’ambizione di provare ad arrivare in fondo quest’anno, seguendo anche il loro esempio.

Sono una persona molto competitiva, gioco solo per aiutare la mia squadra a vincere più partite possibili e sono realmente convinta che insieme a staff, management e sostenitori possiamo toglierci grandi soddisfazioni quest’anno e scrivere un capitolo della storia reyerina.
Un paio d’anni fa ho giocato la finale di Eurocup al Taliercio e ricordo un’atmosfera bellissima, conosco alcune giocatrici e membri dello staff orogranata e questo credo aiuterà il mio inserimento.
Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura in un Paese che adoro come l’Italia e in una Città meravigliosa come Venezia!”.

10 Commenti in questo articolo

  1. ve66art

    Alla faccia!!! Qui si fa su serio!!! Complimenti reyer!!!!

  2. Dario

    Bene mi sembra che quest’anno si voglia puntare al massimo

  3. foreveryoung

    Ottima presa! Benvenuta, adesso aspettiamo l’arrivo della Pastore.

  4. Luca Lanini

    ottimo acquisto ma, in ogni caso, , come ci ha confermato/insegnato la storia recente, piena fiducia nelle scelte della società !
    aspetto con l’ansia di poter valutare il nuovo allenatore ! occorre al più presto cancellare il vero “ruolo debole” di questi ultimi anni

  5. Nanevianello

    Tanti centimetri e tanta esperienza. Molto bene : brava Reyer .

  6. Leonesso

    Benvenuta Gintare, con l’augurio a tutte le ragazze vecchie e nuove di portare a casa il sospirato tricolore.

  7. alcione

    Benvenuta Petronyte! Un arrivo di spessore che darà un grande contributo sotto canestro vista la sua esperienza e la sua forza. Certo se giocasse spesso come ha giocato contro la Reyer nella finale EuroCup sarebbe un centro dal livello notevole. Dopo la conferma di Carangelo e Bestagno e il ritorno di Elisa Penna, un altro tassello importante per la squadra. Adesso aspettiamo le altre conferme oppure se c’è qualche altra novità. Anche se la maggiore è stata il cambio d’allenatore.

  8. Paolo Miro

    Purtroppo il suo ricordo è legato all’amara gara di ritorno di Eurocup contro il Galatasaray che negò alla Reyer il coronamento di una stagione europea probabilmente irripetibile, ma son sicuro che la giocatrice saprà contribuire all’ ottenimento di molte soddisfazioni. In bocca al lupo!

  9. fabrizio

    Scusate, ma le altre due (o tre) straniere quali saranno?
    La Andersen è tornata a Schio, la Gulich e la Sanders non sono state confermate (o nel caso della seconda penso preferisse andare altrove) mentre almeno la Steimberga è rimasta?
    La Petronyte (a cui do il benvenuto) è senza dubbio un arrivo di spessore ma certo non basta per pensare di vincere lo scudetto se non le affianchi altre due straniere di rilievo oltre a un pacchetto di italiane decisamente più forte di quello che avevamo l’anno scorso e quindi, qualcuno ne sa di più sul roster completo e definitivo che verrà?

  10. mikis

    Secondo me bisogna avere fiducia nelle scelte della Società, che per la compagine maschile, nonostante le critiche dei soloni, ha dimostrato di saper scegliere. Leggere già adesso commenti critici (a proposito, la Anderson e’stata confermata) mi sembra quanto meno ingeneroso

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •