Ufficiale: l’Umana Reyer ingaggia Tomas Ress

16 Luglio 2014

Ress_Reyer

L’Umana Reyer comunica ufficialmente, come anticipato ieri sera a tutti i crocieristi della Crociera Reyer, di aver ingaggiato l’atleta Tomas Ress. Nato a Salorno (BZ) il 22 agosto del 1980, Tomas Ress è un’ala forte di 208 centimetri. È reduce dalle ultime sette stagioni giocate nelle fila della Mens Sana Siena con la quale ha vinto sei scudetti, cinque coppe Italia e sei Supercoppe di Lega. Grazie alla sua riconosciuta leadership, a Siena ha vestito anche i gradi di capitano. Nel suo palmares vanta inoltre uno scudetto da aggregato alla prima squadra con la Virtus Bologna nel 1997-1998 e una SuperCoppa di Lega con la Fortitudo Bologna nel 2005. In Italia ha giocato inoltre con Pesaro e Reggio Emilia. Oltre che avere grande esperienza nel campionato italiano vanta anche ben dieci stagioni in Eurolega. Nel suo curriculum annovera inoltre una significativa esperienza negli Usa dove si è formato prima alla Hileah Champagnat Catholic High School e poi alla Texas A&M University. Con la Nazionale Italiana ha invece vinto un oro e un bronzo ai Giochi del Mediterraneo.

L’anno scorso con Siena ha totalizzato 5,9 punti e 3,1 rimbalzi in 20,9 minuti di utilizzo in stagione regolare più 4,4 punti e 3,7 rimbalzi in 22,5 minuti durante i playoff. La sua schiacciata decisiva nella gara5 dei quarti di finale scudetto contro Reggio Emilia è stata eletta l’azione più spettacolare degli ultimi playoff ed è stata anche l’azione che ha totalizzato il maggior numero di visualizzazioni sul web.

“Sono molto contento di approdare all’Umana Reyer e non vedo l’ora di iniziare questa che sarà per me una nuova avventura dopo 7 anni straordinari a Siena – il suo primo commento da atleta dell’Umana Reyer – sono consapevole che arrivo in una piazza ambiziosa con un Presidente che investe tanto e ci mette tanta passione e spero che questo sia l’inizio di un percorso che porterà l’Umana Reyer al vertice. Dal punto di vista tecnico potremo contare su un coach come Recalcati che è un grandissimo personaggio del basket italiano. Ho parlato con lui e ho quindi toccato con mano il suo entusiasmo per questa avventura nuova anche per lui. Senza dubbio è un tecnico di grande esperienza, che sa come si fa a vincere, e che unitamente alle ambizioni della società può portare l’Umana Reyer ad essere estremamente competitiva. A livello di squadra certamente potrà essere d’aiuto ritrovare due compagni dell’anno scorso come Jeff Viggiano e Ben Ortner ma in generale sono convinto si stia allestendo una formazione molto solida e di sostanza oltretutto con l’ingaggio di un giocatore che mi è sempre piaciuto molto e che da avversario mi ha sempre dato filo da torcere come Phil Goss. Dal mio punto di vista personale cosa posso portare? Ho un “brutto vizio”: che negli ultimi sette anni sono sempre arrivato in finale scudetto e spero che questo possa portare un po’ di fortuna anche in questa piazza”.

Guarda il video con i saluti di Tomas Ress ai tifosi dell’Umana Reyer e alcuni suoi highlights:

18 Commenti in questo articolo

  1. atlantide210405

    Mercato splendido finora!
    Giocatori scelti con criterio e intelligenza.
    Tra tutti Ress è l’acquisto migliore.
    Ora a questa squadra occorre un play puro che la faccia girare a dovere come il pane, ma credo proprio che lo sappiano.
    Dai Mike Green, forza! Sarebbe il massimo. E se non lui Willie Warren, costa meno ed è buono.
    Comunque complimenti davvero alla dirigenza tutta!

  2. Benvenuto.
    Da quando ho letto i primi “rumors” ho fortemente sperato in un suo ingaggio.

    Caro Tomas spero che il “brutto vizio” duri per tutti gli anni in cui indosserai la gloriosa maglia del leone alato.

  3. Era un pezzo che era nell’aria,ottimo acquisto personalmente piace parecchio,siamo quasi alla fine della scacchiera speriamo sia un bel scacco matto per noi,FORZA REYER.

  4. Cesco

    Sono certo che ancora prima delle sue doti, vedremo lo spirito con cui ha guidato da capitano la commovente Mens Sana della stagione appena conclusa. Benvenuto!!!

  5. titti

    Altro tassello importante per una stagione
    che si preannuncia interessante….
    E’ vero manca ancora qualcosina ma
    aspettiamo con fiducia, non potrebbe essere
    altrimenti visto come si sta muovendo la societa’
    Grande Ress !!la tua schiacchiata restera’ nella memoria
    di molti per lungo tempo!
    Forza Reyer

  6. MARTON FRANCESCO

    Ottimo acquisto… Benvenuto Tomas e benvenuti anche gli altri ex di Siena..! Sono convinto che il nuovo coach mettera’ insieme una squadra moltocompetitiva… Grazie ovviamente anche al presidente e a tutto lo staff.. Buon proseguimento di programma.. 🙂

  7. PESARO GIUSEPPE

    E’ il giocatore che che può veramente incarnare lo spirito REYER. Benvenuto Tomas

  8. Ennio-Saronno

    Chapeau presidente!! La squadra sta diventando giorno dopo giorno sempre più forte! SiAmo Reyer

  9. Nitran-go

    In un momento di così straripante entusiasmo per tutti non si dovrebbe accendere la minima polemica, ma dove sono ora tutti quelli che per tutta la stagione non hanno fatto altro che desiderare le dimissioni di Casarin?

  10. orogranata

    Nitran-go,
    io sono uno di quelli che ha sempre criticato il signor.Casarin e che opinione mia non era adatto al ruolo.
    Ne sono ancora convinto ed è una mia personalissima opinione.
    La reyer si stà muovendo ottimamente quest’estate(per ora) ma nota la differenza:
    secondo lei, perchè le scorse finestre di mercato sono sempre state deludenti con un ammasso di figurine e giocatori sbagliati e quest estate invece si sta ragionando e creando una squadra giusta e affiatata?
    Forse perchè c’è un certo Recalcati in panchina…
    che conosce il gioco come pochi e infatti ecco quà che tutto combacia.
    Comunque ritengo che le cause delle ultime deludenti stagioni siano tante,tanti errori e sicuramente buona parte della colpa è di Casarin,ma non tutta.
    Benvenuto Tomas,grande giocatore e grande uomo che dovrebbe far d’esempio a tutti i ragazzini,
    lavoro e umiltà.
    contento del suo arrivo.

  11. Nitran-go

    Io credo che una squadra vincente sia composta da bravi giocatori, un bravo allenatore, un bravo ds (che sceglie gli uni e l’altro), un ottimo staff medico e, ultimo proprio perché il più importante, un presidente ambizioso e disponibile. Non sono in grado di dire se Casarin sia un bravo ds o meno, posso solo attenermi ai fatti. Questi dicono che 3 anni fa è stato premiato. Dicono però anche che le ultime due campagne acquisti non sono state buone. Al di là della capacità o meno del ds, credo che la possibilità di tesserare giocatori preferiti dipenda anche da altri fattori: altre squadre ne sono interessate, loro stessi (i giocatori) preferiscono una piazza invece di un’altra, le ipotesi di trattamenti economici per gli stessi possono non corrispondere con le linee stabilite dalla società, la presenza o meno di una figura importante al timone della squadra può invogliare o meno un giocatore a farne parte. Anche questo, non a caso, l’ho lasciato per ultimo, perché penso anch’io come te, Orogranata, che la presenza di Recalcati abbia un suo importantissimo peso. Ma chi l’ha portato? Non penso sia venuto da solo. Non voglio apparire come il difensore giurato di Casarin, ripeto, non sono in grado di dire se sia bravo o meno. Dico solo, e anche questi sono fatti, che la dirigenza di questa società ci fa capire che non ha nessuna intenzione di rinunciare a un progetto ambizioso, neanche quando qualcuno le rema contro. Le critiche sono giustissime, è stato giusto osservare, qui come in altri ambienti, che sono stati commessi diversi errori nell’allestimento delle ultime due squadre. Chiedere l’allontanamento di chi ogni anno comunque s’impegna a costruire qualcosa d’importante mi pare ingiusto.

  12. il bomber

    Oddio orogranata mica vero quello che dici. Durante l’estate le campagne acquisti sono sempre state esaltanti. Casomai i problemi sono emersi dopo. Ma dire che le finestre di mercato sono sempre state deludenti è dire il falso. Dai, l’anno scorso ad agosto e settembre eravamo tutti convinti di avere uno squadrone. Non dire di no.

  13. il bomber

    Nitran-go abbiamo scritto in contemporanea! Condivido totalmente il tuo pensiero: il mercato dipende da tanti fattori ai quali si aggiungono gli altrettanti fattori che determinano o meno il successo di una stagione. Quindi è sbagliatissimo ricondurre tutto ad una sola persona. Chi lo fa dimostra di non conoscere le mille dinamiche degli sport di squadra, in generale, e del basket professionistico in particolare.

  14. orogranata

    Bomber se per te l’ ultima campagna acquisti è stata esaltante per me proprio no.
    -La scelta del doppio play italiano sbagliatissima,perchè anche un cieco riesce a capire che se non hai un play straniero non vai da nessuna parte(al di fuori di Cinciarini,vero e unico play italiano).
    -La mancata conferma di Bulleri,uno dei più positivi.
    Tu mi dirai che ci stava non confermarlo.
    Anch’io lo pensavo ma nel momento in cui vai a prenderti Giachetti..
    -La scelta del centro Easley:Tony è un giocatore di sistema e la sua squadra ideale era Sassari,dove si corre e si fa girare il pallone moltissimo aiutato dall’atleticità dei singoli.
    La Reyer dello scorso anno era lenta e snerviante molte volte.
    Vai a sostituire Easley con Crosariol…
    -Vitali aveva fatto un ottimo campionato finchè ha tenuto.
    In quel periodo che bisognava prndere qualcuno,non è arrivato nessuno,scelta che ha pagato.
    -Vitali è un play che tiene tanto il pallone.
    non puoi affiancargli un giocatore come taylor che vuole sempre la palla in mano o come Smith.
    La differenza era che Smith in qualche modo creava qualcosa mentre Taylor creava disastro.
    -Con tutto il bene che si vuole ad Akele,uno dei pochi da salvare,si è visto che mancava spesso una guardia dalla panca come Bowers che,a parer mio,doveva essere confermato,ma qua ognuno ha la sua idea.

    Penso di non essere l’unico ad aver notato questi aspetti che hanno compromesso la stagione,quindi penso proprio che sia stato un mercato sbagliato e non studiato,a differenza di quest’estate in cui guardacaso dà consigli Recalcati.

    Nitran-go è vero.
    Qui è stato bravo Casarin a prenderlo.

    In altre stagioni ci sono stati degli innesti sbagliati come Hubalek,Zorosky,Williams,Clemente,Garris,Boo davis…
    Insomma ci sono stati errori gravi che mi portano a pensare la mia idea sul nostro Gm.
    Poi ci vanno dei meriti però,prevalgono gli errori.
    Il mercato di quest’anno però mi soddisfa personalmente.

  15. orogranata

    Bomber ,non ho mai detto che TUTTE le campagne acquisti sono state deludenti.
    ho detto le ultime 2 stagioni e solitamente se si sbagliano due finestre di mercato di fila qualche dubbio ti sorge.
    Adesso comunque è troppo facile non criticare perchè si è esaltati ma vorrei ricordare che a febbraio metà di questo forum era scagliato contro il signor.Casarin che aveva le sue colpe ma assolutamente non tutte,come è giusto che sia.

    FORZA GRANDE E VECCHIA REYER

  16. il bomber

    Caro orogranata continuiamo a non essere d’accordo ma questo è anche il bello del confronto…inoltre stiamo dicendo due cose diverse: io non ho giudicato se le precedenti campagne acquisti sono state fatte bene o male, ho detto che d’estate tutti eravamo contenti dei giocatori presi. Che dopo abbiano tradito le attese questo è un altro discorso. Anzi ti dirò che pure in precampionato eravamo tutti esaltati. Ricordo per esempio l’anno scorso che in precampionato Giachetti era sembrato rapido e convincente e Linhart addirittura inarrestabile…tanto per citare due esempi…poi però le cose sono andate diversamente per mille motivi…e comunque mettere nello stesso calderone gli acquisti estivi con quelli a stagione in corso (quando trovi quello che trovi) mi sembra una banalizzazione non corretta

  17. Nitran-go

    Ho lanciato io il sasso per cui non mi tiro indietro, per quello che (d’accordo con te, bomber) altro non è che un costruttivo confronto fra esponenti di opinioni diverse. Io vi espongo la mia. L’estate scorsa non mi è piaciuta la manovra di smantellamento quasi totale della squadra, di cui avrei tenuto sicuramente almeno Szewcyk, Bowers, Young, ma anche qualcun altro. Preso atto delle intenzioni della società, non ho mai provato entusiasmo per l’acquisto di Giachetti, dopo averlo visto giocare (si fa per dire) a Milano, né tantomeno dell’idea del doppio play italiano, che a me è sembrata più una storia da volpe e l’uva, visto che non è stato possibile arrivare a un play americano (questo per motivi che possiamo anche non sapere). Sicuramente la presenza di Smith, Taylor, Easley e Peric mi ha fatto ben sperare. Sappiamo come è andato l’inizio e come si è corretto il tiro. E anche qui devo dire che ho apprezzato la manovra correttiva della società. Meno ho apprezzato la manovra successiva, quella cioè di privarsi di Easley per far posto (dopo un’attesa interminabile) a Crosariol e Johnson. Per quanto riguarda il primo credo si tratti di una scommessa persa, Markovski aveva fiducia in lui e non è stato ripagato; per il secondo credo ci sia da aggiungere un concorso di sfortuna, non era certo Johnson l’obiettivo, ma Mayo (che non era male), e qui le responsabilità sono anche di agenti esterni alla nostra società. Ultima manovra sbagliata (ma sempre col senno di poi) l’ingaggio di Vujacic, che ha fatto naufragare la squadra in dirittura di arrivo.
    Mi preme sottolineare che tutte queste manovre, prima che sortissero gli effetti (spesso indesiderati), erano viste un po’ da tutti con positività. Poi si sono rivelate grossi errori, tutti figli di qualcosa di sbagliato all’inizio, ma sbagliare è una caratteristica di chi cerca di fare qualcosa.
    Orogranata, apprezzo la tua uscita per dichiarare di aver in passato criticato il ds. Questo vuol dire che non mi ero rivolto a te, ma a chi, non erano pochi, più che criticare avevano in maniera piuttosto decisa auspicato la rimozione di Casarin. Ecco, vorrei vedere cosa avrebbero gli stessi da dire adesso.

  18. Grande arrivo! Uomo squadra e spogliatoio.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •