Umana Reyer e Gašper Vidmar insieme anche nella stagione 2019/2020

28 Luglio 2019

L’Umana Reyer è lieta di comunicare che Gašper Vidmar farà parte della prima squadra 2019/2020. Centro sloveno di 211 cm, nato a Lubiana il 14 settembre 1987, “Gapi” ha disputato 54 partite in orogranata contribuendo alla conquista del quarto scudetto della storia del Club.

In carriera Vidmar aveva già vinto due titoli turchi Fenerbahce (2008 e 2010) e un Campionato Europeo con la Slovenia (2017) e nei playoff è stato un fattore molto importante per il gruppo di De Raffaele con 6 punti, 4,2 rimbalzi e tanta presenza in attacco e in difesa.

199 Commenti in questo articolo

  1. Bill

    Una delle conferme più importanti,a mio parere,e non scontata viste le offerte ricevute

  2. teo

    Come previsto, confermato anche lui; mi fa piacere; sono solo curioso di vedere come saranno gestite le rotazioni in campionato. Sul fronte italiani, invece? Cerella, confermato? Il lungo sarà Pellegrino?

  3. Gasparone troppo simpatico e mi fa, dall’alto dei suoi 2,11 tenerezza quando i cattivoni sbattono contro di lui rimbalzando gioiosamente e lui con espressione bambinesca e gentile chiedere quasi scusa, grande Gasparone dai che ndemo.

  4. Francesco 64

    Gasper schiaccia a canestro ogni pallone che ricevi, prendi il fallo e sbagli il libero non importa

  5. Ostregafioi

    Le altre squadre in confusione totale sul mercato. Sarà cinquina. L’ho detto.

  6. AUSU ROMANO AERE VENETO

    Curioso di vedere Vidmar con la preparazione completa, dall’inizio.

  7. norm nixon

    Una delle conferme assolutamente indispensabili da cui non si può prescindere a livello strutturale. E’ uno dei tre giocatori chiave della Reyer. Gli altri due è inutile che li citi.

  8. Paolo Miro

    Osregafioi….hai battuto tutti i records.
    E hai anche avuto coraggio. Come me quando dissi che gli Scudetti sarebbero stati 2 e mi presi una valanga du prese per il sedere. Poi se La femminile non buttava tutto in cacca complice il suo coach (prima tutta la stagione) indovinavo in toto. Però mi accontento. E tu?
    Però non mi sembra che le altre squadre siano in confusione. Prendono quello che riescono e c’è disponibile. Funzioneranno meglio della Reyer se più dell Reyer assembleranno un gruppo coeso e equilibrato. A dispetto di alcuni nomi altisonanti.

  9. foreveryoung

    Curioso anche io di vederlo dall’inizio in un gruppo già molto rodato. Secondo me partirà in fiducia e farà molto bene, ne sono convinto!

  10. Paolo Miro

    Felicissimo per il rinnovo di Vidmar sono altresì convinto che tutti coloro che hanno deciso di continuare la loro avventura qui a Venezia lo abbiano fatto animati da un indicibile entusiasmo e soflddisfazione nel collaborare con quei compagni in cui (se avete sentito ciò che è stato detto più volte nel film dello Scudetto) essi hanno trovato sostentamento nelle difficoltà, spinta nei momenti decisivi e incoraggiamento condito a rallegramenti quando le fatiche hanno iniziato a dar i loro frutti. Vale per tutti e il gruppo se ne avvanteggerà.

  11. Ary

    Tutto vero…. Paolo Miro in tempi non sospetti e nel momento peggiore Reyer ha detto che vincevamo il 4o scudetto.
    Ostregafioi… Hai ragione a 3/4… Milano sta facendo una corazzata e finalmente una squadra con testa… Sulla carta non c’è storia, quindi…. Forza Reyer! La società invece punta sul gruppo e sulla continuità, giusto

  12. Dado

    GRANDISSIMO GASPER!

    Fondamentale rinnovo.. Felicissimo! Il perche’ e il per come lo si e’ detto gia’ molte volte a partire dalla prima partita di PO contro Trento (o dall’ultima di Camptionato..).

    Giocatore simpaticissimo tra l’altro.. e belle le parole di Alexmax52. Vero come dice Teo sulle rotazioni, anche se.. con l’arrivo di Pellegrino (?) a quel punto le possibilita’ saranno infinite..

    L’impressione e’ che da come sono andati i PO e finale specialmente quest’anno sia rinata la passione per veder giocare ‘squadre vere’.. affiatate, coese.., che giocano con il cuore e che hanno un progetto.. da questo presupposto pare sia (ri)partito anche Messina, avvisando Armani che ci vorra’ del tempo.. e constatando che avere solo un aquario di bei pesci colorati tipo Mike James, puo’ deliziare gli osservatori.. ma puo’ portare anche da nessuna parte, in quello che e’ e rimarra’ uno sport di squadra… (poi se arrivi dagli Spurs allora..)

    E in questo La Reyer di questi anni sta facendo, che piaccia/venga accettato o meno, da maestra a tutti quanti.

  13. Bill

    L’Apu Udine ha ieri comunicato ufficialmente la fine del rapporto con Pellegrino,ora non resta che attendere,non so’se Milano sarà una corazzata o se Bologna uno squadrone,per mio conto partiamo alla pari,non oso dire in vantaggio… mi piacerebbe fare bene in Eurocup,sogno già la trasferta a Belgrado in casa del Partizan alla Stark Arena.

  14. Ostregafioi

    Paolo Miro, dopo il 2 a 0 su Ragusa (ed ero presente) mi sarei giocato la casa. Si, ci credevo molto anch’io sulla doppietta. La Reyer (maschile) era partita bene ad inizio campionato. Poi sono successe cose , evidentemente fuori dal campo a partire dallo spogliatoio, che noi umani possiamo solo ipotizzare. Si sono ritrovati al momento giusto, la qualità c’era e il lavoro di wdr è arrivato GIUSTO IN TEMPO. Ma non voglio sentire parlare di fortuna, perchè +26 a Sassari non sono una o due triple in più dell’avversario. Vidmar fondamentale anche per me.

  15. Ary

    Sì Dado sta nascendo una squadra volta tutta a gruppo e sostanza!
    Con Pellegrio abbiamo più opzioni anche per la rotazione in coppa.
    Contentissimo x gasperone ! Giocatore tutta sostanza

  16. paper861

    Gaspare la ns diga frangiflutti..fondamentale il suo innesto nei p.o. quasi come successe con batista a dimostrazione che per vincere il PIVOTTONE serve, eccome se serve! FORZA REYER

  17. Pelluto66

    ottima ed intelligente riconferma…con la preparazione fatta fin dall’inizio, conoscendo gia’ ambiente ed allenatore il prox anno rendera’ per quello che e’ il suo livello.

  18. norm nixon

    Chi pensa di poter vincere senza centri strutturati…è meglio che cambi sport. Come dice paper861…sarà sempre fondamentale a prescindere da come e quanto è cambiato e cambierà qyesto sport. No batista no party. No vidmar no party. Lo scorso anno hanno voluto prendere sosa al posto di un centro che serviva come il pane? Bene….ai playoff trento ha bacchettato sotto il nostro ferro. La storia deve insegnare.

  19. Nitran-go

    Va bene Norm, è chiaro, credo tutti abbiano capito. Ma non si può prescindere anche da no Bramos no party, no Stone no party, no Watt no party, no Daye no party e mi fermo qui perché arriverei a nominare quello che non ti è mai piaciuto. Domanda: meglio un centro e una squadra scarsa o una buona squadra senza centro?

  20. RobertoC

    Ti rispondo io Nitran: in una squadra scarsa anche il centro alla lunga diventa scarso…come una squadra forte con un allenatore mediocre alla lunga diventa mediocre

  21. norm nixon

    La risposta è semplice…i parametri si fanno con squadre dello stesso livello. E se tu non hai un buon centro strutturato…finisci male. Prima o poi. Chiaro io sto parlando di squadre sullo stesso livello. Milano sulla carta è già di un altro livello e Bologna sta lavorando per raggiungere milano. Ma noi..proprio per questo non possiamo fare a meno di un centro strutturato.

  22. norm nixon

    E poi parla la storia…non io. Dieci anni di serie A: 2 anni con centri strutturati…2 scubetti. 8 anni senza centri strutturati..8 anni di uscite ai playoff per lo stesso identico problema.

  23. Nitran-go

    La storia ha molti interpreti. Preciso che Vidmar me lo tengo stretto e se sarà in forma come agli ultimi playoff ci divertiremo. Però, giusto per contestualizzare, non dimentichiamo gara4 dell’anno scorso che potevamo portare a casa anche senza centro (Daye non era quello dell’anno successivo) e non dimentichiamo neanche gara5 con Trento dell’anno prima che, pur con il centro, non avremmo vinto senza gli errori dalla lunetta di Hogue, la triplona di Bramos, la grande energia di Ress (che pochi ricordano) che ha guidato la rimonta di quella partita giocata nel complesso male.

  24. norm nixon

    Posso stare senza mille combo del piffero ma non posso stare senza centri di un certo tipo. E i top team d’Europa lo testimoniano. Poche combo del piffero e tanti giocatori di qualità di ruolo. Questo è il passato…presente…e futuro di questo sport. Delle scimmie non me ne faccio nulla.

  25. Nitran-go

    Sì Norm, certo, ripeto, ho capito, tutti hanno capito in questo che sta diventando un dialogo fra sordi. Io non me ne faccio niente di un centro se attorno non c’è il resto di una buona squadra.

  26. norm nixon

    Nitran-go……ma cosa c’entra???? Io sto parlando di una squadra comunque buona che decide di dotarsi di un centro strutturato (Batista o Vidmar) e di una comunque buona che non decide di dotarsi di un centro strutturato (e che non è mai andata fino in fondo anche se aveva buoni giocatori). Questo è il succo del mio discorso!!

  27. norm nixon

    Nessuno può negare che la Reyer dello scorso campionato era buona!! Ghe sb..ha vinto la regular season!! Eppure quando nei playoff si è trattato di alzare la fisicità vicino al ferro l’ha presa in quel posto proprio perchè aveva preferito prendere in corsa l’ennesimo esterno (Sosa) piuttosto di cautelarsi con un centro come si deve!! Caspita dai, non fatemi best…

  28. norm nixon

    E nessuno mi toglie dalla testa..ma proprio nessuno…che se anzichè Sosa la Reyer avesse veramente capito cosa gli serviva per i playoff..adesso gli scudetti sarebbero 3!! Ovvio mancherà sempre la controprova e io l’ho buttata lì’ ma non sono tanto distante dalla realtà!

  29. Codroipo

    Se Vidmar riuscissero a farlo lavorare sulla reattività e capacità di schiacciare sotto canestro senza ciavarse i tiri tornerebbe inarrestabile come due anni fa … e allora si che sono uccelli per diabetici per tutti

  30. norm nixon

    Codroipo..bravo!

  31. norm nixon

    anche se a me basta che difenda come quest’anno. Andrebbe già benissimo così.

  32. Codroipo

    Difesa importantissima, ma quando se ciava i tiri da sotto tiro giù 5 bestemmie e mi viene acidità di stomaco … non è una questione di basket Norm, è la mia salute !

  33. Nitran-go

    Norm. Sto solo cercando di farti capire che il buon centro è sicuramente importante, ma non basta se attorno a lui non c’è una squadra. Sassari ha perso eppure aveva un ottimo centro. Non mi dirai che Milano ha perso perché si è infortunato Gudaitis, spero, o perché si era ricoperta di combo, che a te piacciono tanto. Tu inviti sempre tutti a contestualizzare, però tu non lo fai, ti fissi da anni co sto centro, che, ripeto, sono d’accordissimo che serva, ma conta appunto il contesto. Continui s dire che senza Batista non avremmo vinto; io sostengo che, oltre a Batista, non avremmo vinto senza tutte quelle cose che ho elencato. Poi, ma anche un mona lo capisce, è chiaro che l’acquisto di Sosa sia stato sbagliatissimo.

  34. norm nixon

    Nitran…ma non esiste il tuo ragionamento. Esistono delle priorità nell’analizzare una vittoria o una sconfitta di una squadra. Scrivi che Sassari ha perso nonostante avesse un ottimo centro? Verissimo ma probabilmente senza quell’ottimo centro non sarebbe finita così lontano e soprattutto se la reyer non avesse avuto un Vidmar sotto canestro per contrastarlo…probabilmente adesso sarebbe Sassari a festeggiare quello scudetto. Anzi stai certo che se la Reyer non avesse avuto Vidmar avrebbe sicuramente vinto Sassari. Ma non ho alcun dubbio in proposito.

  35. norm nixon

    Pozzecco da quando ha preso in mano sassari ha fatto solo una cosa..sistematicamente…attaccare il ferro avversario ad ogni azione (da qui i tanti falli subiti). E finchè non ha trovato una difesa organizzata e finalmente un lungo strutturato forte in difesa (Vidmar)..è andata a nozze. Questi sono i ragionamenti da fare. Immagini una reyer senza Vidmar che affronta la sassari di Cooley??? La immagini? Palla sotto e sempre due punti o fallo!!!

  36. Nitran-go

    Parli di ragionamenti? Sei quello dei senza se e senza ma scritto dappertutto? E io dovrei ragionare con uno che dice che “se anziché Sosa… gli scudetti sarebbero tre”?

  37. mau60

    Nitran con tutto rispetto, nulla di personale, qui stiamo dando un’opinione.
    E Norm ha colpito nel segno. Sono i dati di fatto che sono evidenti , senza se e senza ma. Non occorre che ci ragioni sopra. Questo è quello che è successo. Senza Batista (tre anni fa) e senza Vidmar (quest’anno) sarebbe stata una Reyer incompiuta. Senza se e senza ma. Bastonata nel pitturato.

  38. Dado

    La mia impressione e’ che il roster dello scorso anno (2017-2018) abbia avuto 3 mancanze.

    1) Ci siamo riempiti di 4 esterni tutti ugualmente inutili: D.Johnson, Jenkins, Sosa, Green. articolati poi in un grottesco vai-e-vieni durante la stagione e PO.

    2) Abbiamo convocato anche nei 12 dei PO giocatori che di fatto non potevano giocare se non per 1-2 minuti, tipo Ress e Bolpin (quindi di fatto eravamo in 10.. o meglio 9.. non contando Sosa).

    3) Non avevamo un Centro strutturato per cambiare Watt, e ci siamo invece affidati a Biligha che con tutto l’affetto rimane un NON-centro Bonsai.

    Sugli stessi punti quest’anno:

    1) Abbiamo puntato su di un acquisto-ritorno esterno-all-around di valore (Stone) e funzionale al nostro gioco (eccome funzionale).

    2) Avevamo in panchina sempre 12 giocatori che potevano giocare tranquillamente il minutaggio richiesto e dare rotazioni.. come disse il buon Messina di noi vincitori.. ‘Roster lungo.. protagonisti di volta in volta diversi..’

    3) Avevamo un centro strutturato, fisico e complementare a Watt.

    Queste per le chiavi del nostro successo di quest’anno..

  39. Dado

    Se poi si vuole fantasticare su di una Reyer che avrebbe comunque potuto provare a vincere lo scudetto anche lo scorso anno, senza un centro strutturato.. l’unica pseudo-possibile situazione che mi viene in mente poteva essere.. se Orelik non si fosse infortunato, neanche Bramos, e con Stone di ritorno per i PO LBA, annoiato dalla stagione con Charlotte e senza approdare alla Development league..

    In pratica avendo a disposizione questi 8: Stone, Haynes, Tonut, Cerella, Bramos, Orelik, Peric, Watt. piu’ alcuni minuti di Denic e Biligha (per com’erano lo scorso anno) e gocce di Jenkins/Johnson per far rifiatare..

    Chissa’ come sarebbe andata..

  40. Dado

    Comunque.. per chi ha accesso gustatevi l’intervista al ‘nostro’ Biligha sul Facebook dell’Olympia MI.. parla per 4 minuti e mezzo di come ha iniziato a giocare a basket, delle sue giovanili, di Avellino, di Cremona, della nazionale..

    Ma niente sui 2 anni alla Reyer! E si che due medaglie al collo se l’e appese con noi pure lui..!

    Complimenti PAUL!!!

  41. Dalipagic Oeè

    Voglio essere “tranchant” sperando di mettere d’accordo tutti:

    1)Batista importante,determinante in particolare contro Fesenko,ma a mio avviso molto sopravvalutato per vari aspetti su cui non mi dilungo…Vidmar determinato e determinante in tutte le gare di PlayOff…in rapporto VIDMAR vale 10 e Batista 6,5
    2)Lo scorso anno Trento aveva più talento e forza oltre che un giocatore da Eurolega (Shields)..ma soprattutto ci hanno rotto Bramos,e quando avevamo girato l’inerzia con un primo tempo da +20 siamo riusciti quasi a perdere gara2..ma gli abbiamo lasciato una inerzia che loro non hanno più lasciato…NO BRAMOS NO PARTY…

  42. Nitran-go

    Mau e Norm e poi chiudo questo discorso ormai in putrefazione. Mi sono riletto e forse so spiegarmi solo a me. Ci riprovo. Io continuo a dire e ripeto che il centro ci vuole (è chiaro?). Mai detto che non serve, mai detto che preferisco le combo. Vidmar è stato determinante, molto più di Batista (è chiaro? Spero di sì). Quello che insisto a dire è che ciò che è fondamentale è la squadra e chi la conduce. Ciò che ci ha fatto vincere non è stato (solo) per Batista e Vidmar e ciò che ci ha fatto perdere non è stato (solo) perché non li avevamo.

  43. norm nixon

    A dir la verità c’è stata un’altra stagione in cui la reyer ha abbracciato l’idea del centro strutturato…quella con Eric williams ma da quella esperienza è uscita devastata. Forse per quello poi ha abbandonato l’idea affidandosi sempre a lunghi leggeri pagandola nei playoff questa leggerezza.

  44. norm nixon

    Resta il fatto che la reyer negli ultimi 6 anni ha sempre costruito roster importanti…per me la discriminante tra fare bene e fare benissimo è sempre stata la volontà o meno di dotarsi di lunghi come Dio comanda. E la storia lo ha dimostrato.ci sono giocatori importanti e altri fondamentali. Di quelli importanti puoi anche farne a meno.. di quelli fondamentali no. Batista e Vidmar secondo me rientrano tra quelli fondamentali così come Stone…ejim e bramos e anche filloy nell’anno del primo scudetto. Sugli altri possiamo discutere.

  45. Giaco

    Nitran sono con te, se non fosse altro per il fatto che ragionare con i senza se e senza ma significa credere di possedere la verità assoluta, la scienza infusa, diamoci una calmata

  46. ve66art

    Dado, biligha? Uno dei più neti giocatori visti in vita mia!!! Zero tecnica, zero capacità cinestesica, zero simpatia! Pellegrino a confronto sembrerà un americano….
    Ne sono certo!!!

    Per il resto il centro è un luogo geometrico, nulla di più, se la squadra è ben messa in campo si può vincere ugualmente! Ma mi de basket no capisso un casso….

  47. Ary

    Ragazzi non ci piove senza centro non vai da nessuna parte!!! Il basket è si cambiato esistono anche pivot più mobili e tiratori ma devi averli !!!! Ha ragione norm poi dicendo che basta guardare la nostra storia. 2 anni fa abbiamo fatto una figuraccia e sulla carta eravamo più forti e tecnici. Vidmar è stato fondamentale ! Senza di lui il titolo non sarebbe mai arrivato…..

  48. Rab.

    E senza Stone ad annullare tutti e dico TUTTI gli esterni avversari? (incluso l’MVP – discutibile – della regular season?).. e senza Bramos uomo ovunque e brucia retine nei momenti topici?
    Vidmar è stato il perfetto ultimo tassello di una squadra-puzzle che ha composto il quadro finale che ancora stiamo ammirando. E solo grazie alla pazienza dello staff siamo riusciti ad incastrarlo al momento giusto, quando serviva.
    Ecco, tutto può essere criticabile in una società, ma al di là dei toni retorici va dato atto alla Reyer che è riuscita a mantenere integra l’ossatura della squadra campione d’Italia anche perchè ha dimostrato di credere nei suoi uomini, anche dopo infortuni e/o acciacchi e/o problematiche varie. E gli esempi sono innumerevoli.

  49. Rab.

    Il Poz.. tanti abbracci, baci, amore a profusione verso i “suoi” ragazzi… e alla fine più di metà ha tagliato la corda.
    Da noi poche smancerie e squadra confermata quasi in toto, con sacrosanti aggiustamenti indispensabili per mantenersi ad alti livelli.
    Ragioniamo anche su queste cose per capire come mai si vince…

  50. Ary

    Allora si sta parlando ovviamente che c’era già un nucleo ben definito…. Un giocatore non vincerà mai da solo , forse nel tennis e basta….
    Io sono convinto che anche nella stagione precedente con un centro serio si sarebbe potuto arrivare alla fine.
    Troppe guardie , troppi solisti, oltre a gente arrivata male (Sosa, green, Johnson).
    Ha ragione norm quando dice che la Reyer è stata scottata da eric Williams … Certo se fosse stato quello di 2 anni prima…..diciamo che era un tantino sovrappeso…

  51. norm nixon

    Ma possibile zio porcoooooooo che non capite il concetto? Il mio ragionamento non parte dal presupposto di una squadra scarsa! Parte dal presupposto che è sempre stata buona mediamente in questi anni ma che per arrivare fino in fondo ha avuto bisogno di fare una scelta che per tante stagioni non ha mai fatto!!!! Ci vuole tanto per capirlo? Mi sembra elementare il ragionamento. Se non avevi Batista ma 10 Watt la sfangavi contro quella Avellino di Fesenko?? NO!!!!!Se non avevi Vidmar ma 10 Watt la sfangavi contro la Sassari di Cooley? NO!!! E allora cosa continuate a fare i tifosi andando sistematicamente fuori tema? Se al posto di Sosa magari ti prendevi un centro strutturato uscivi ugualmente per mano di quella Trento? Anche NO!! Ovvio il basket non è una scienza esatta, ci mancherebbe…tutto è aleatorio ma sul concetto che ho espresso credo oggettivamente ci siano pochi dubbi! Poi ripeto…è chiaro che se non ci fossero stati Stone, Bramos…toni, bepi e ciaci non avremmo vinto…ma cosa c’entra col mio ragionamento? Nulla!! Io parlavo solo dell’importanza assoluto di avere un centro con determinate caretteristiche: se ce l’hai puoi arrivare fino in fondo. Se non ce l’hai farai sicuramente più fatica…molta più fatica. Non mi sembra tanto difficile da comprendere questo concetto. E che caz…dai ragazzi!

  52. norm nixon

    ve66art ..se la squadra è ben messa in campo vince ugualmente scrivi? Bene: gara1 delle semifinali playoff 2017 al Taliercio contro Avellino. De raffaele rinuncia a mettere tra i 12 Batista. Morale? Fesenko fa cacao e porta avellino sull’ 1 a 0!!! Da gara 2 De raffaele mette da parte le sue convinzioni e butta dentro Batista. Bene da quel momento Fesenko diventa un elemento trascurabile nella serie e anche grazie a questo, e sottolineo anche, la Reyer vola in finale. Bene, se De raffaele avesse sempre tenuto Batista fuiori dai 12 in finale ci sarebbe andata Avellino e non la Reyer. Quindi ve66art mettere bene in campo la squadra serva a poco se poi ti mancano i giocatori giusti..o peggio ancora se non li hai voluti inserire!! Altro che storie.

  53. norm nixon

    Rab..a livello gestionale la Reyer è di gran lunga la società migliore in Italia. Dove per gestionale intendo dentro e fuori dal campo. Ma di gran lunga. Poi sulle scelte tecniche si può sempre discutere…a volte va bene..a volte va male ma a livello gestionale numero uno la Reyer!!

  54. norm nixon

    Giaco…diamoci una calmata lo vai a dire a qualche tuo parente stretto! Io sto ragionando sui fatti e non su ipotesi. El classico tifoso dea neve.

  55. Nitran-go

    Chiedo scusa se da parte mia sto cominciando ad annoiare e se mi sto contraddicendo. Avevo infatti detto che per me il discorso era chiuso, ma dopo aver letto gli ultimi post mi sembrerebbe politically incorrect tacere. A Norm Nixon, alias sedicente sostenitore della contestualizzazione, alias detrattore dei se e dei ma, in entrambi i casi in palese contraddizione, dico di moderare i toni, dichiarando fin da subito che non lo dirò a nessuno dei miei parenti. D’accordo che è un forum, che facciamo chiacchiere da bar, però alzare la voce (perché di questo si tratta) facendo credere di essere portatori di verità che altri non capiscono è una non meno palese mancanza di rispetto. In secondo luogo, a chi tira in ballo la storia (e qua credo che ci sia poco da obbiettare), dico che la storia è quello che è successo (e non quello che sarebbe successo se), ma ancora meglio quello che altri ci raccontano che è successo. Fa parte della storia che io questa mattina mi sia fatto la doccia, ma fa parte di una storia inconfutabile solo per me, se la racconto a qualcuno per costui sarà la storia di chi racconta cosa è successo, perché (per sua fortuna) non mi ha visto mentre la facevo. Una storia inconfutabile, poiché visibile a e vista da tutti, è la storia della Reyer che nella stagione 2017-18 ha vinto la regular season. In quella stessa stagione ha vinto la Europe cup, da molti definita coppa del nonno. In entrambi i casi ha giocato senza il famoso centro e nella finale della coppa del nonno, ancora senza centro, ha battuto due volte Avellino. Ora si dirà che in quell’occasione Avellino aveva Fesenko rotto o che non c’era, non ricordo, ma questo, come tutti gli altri, è un elemento che cambia le cose. E’ vero che siamo usciti al secondo turno dei playoff, ma anche qui ci sono degli elementi da considerare che hanno condizionato non poco l’andamento della seconda parte del torneo (uno, non di poco conto, evidenziato da Dalipagic Oeè).
    Voglio dire e lo dico veramente una volta per tutte, che sono perfettamente d’accordo che con un centro strutturato, Vidmar e Batista nel nostro caso, le cose vanno e sono andate bene, ma non devono essere persi di vista altri elementi che fanno perdere e fanno vincere e non gradisco sentire discorsi del tipo “se non ci fossero stati non avremmo vinto” e “se li avessimo avuti anche l’anno prima avremmo ora tre scudetti in tre anni.” Dire così significa essere presuntuosi e arroganti, significa “io so come sarebbe andata.” E invece io dico che tu sai solo com’è andata, né più né meno.

  56. norm nixon

    Nitran…non devi chiedere scusa perchè presumi di poter annoiare. Anzi, personalmente mi diverti. Potrebbero confermartelo anche alcuni amici che mi hanno scritto poco fa. Avevano le lacrime agli occhi. Così mi hanno scritto. Poi magari esagerano..chissà…

  57. Ary

    Io avevo capito benissimo norm…. Infatti ho scritto partendo da un nucleo già definito.
    Ma assolutamente senza centro è dura!
    E ho detto una miriade di volte che con Sassari e Trento avremmo perso…. Anzi bastava perdere con Trento …. E saremmo usciti subito .
    Poi è ovvio senza squadra non fai nulla , ma non era ed è il NS caso.
    Chi ricorda la Reyer 2013/14? Tante superstar risultati zero

  58. Nitran-go

    Quindi siamo al “anche altri pensano così di te.” Mi riporti indietro ai tempi delle elementari.

  59. Tifosomediomona

    Millemila minuti di applausi per il sig.Nitran

  60. Giaco

    In questo blog c’è gente che può dire di tutto e che pretende che nessuno dica il contrario altrimenti si offende, non è un bellissimo confronto, non scriverò più così da non disturbare i più permalosi.
    Un saluto a NaneVianello Nitran e a tutti gli ammalati di Reyer a prescindere da quello che si pensa

  61. norm nixon

    Nitran…no indietro. Agli attuali.

  62. Amico Nitran, ma stamane per farte ea doccia che shampoo ti ga’ dopera’?, co i to post dei se e ma ecc.no go capio quasi un casso,ad ogni modo personalmente d’accordo co norm.

  63. Nitran-go

    Certo Norm se i tuoi amici sono così, questo spiega veramente tutto.

  64. norm nixon

    Nitran…non hai capito oggettivamente nulla. Vatti a rileggere la genesi della discussione. Io parlavo di mele e tu mi hai risposto parlando di pere..ma non quelle che preferisco purtroppo. Nitran…senza polemica…Vatti a rileggere il significato del mio post e vedrai che concettualmente hai torto. Dopo è naturale che siamo sempre sul campo delle opinioni…la mia vale la tua..ma io esprimevo semplicemente un concetto che ha trovato riscontro nelka storia di questa società. Poi sul discorso di sosa ho scritto che l’ho buttata lì…ovvio…ma nessuno credo possa negare che concettualmente è stato un acquisto infelice. E che se al posto suo avessimo preso un altro tipo dibgiocatore forse e ripeto forse avremmo fatto più strada. È un’opinione. Ripeto senza polemica.

  65. Nitran-go

    Forse sei tu che dovresti rileggerti i tuoi post e rileggere anche i miei dove non mi permetto di dire a uno che non capisce niente. Comunque adesso sì, mi sono stufato e chiudo sul serio il discorso. Non esco come farebbero altri, chiudo e basta.

  66. NewBobolix

    Cari ragazzi (de na volta) urge partita di campionato per dare sfogo urlante e strombazzante alle chiacchiere estive…
    Take it easy… 🙂

  67. Codroipo

    E’ ancora lunga NewBobolix … facciamo a tempo a mandarci tutti a fare il guru e a fare la pace 10 volte

  68. fabrizio

    Ci penso io allora a cambiare e a ravvivare ulteriormente i discorsi, ovvero, come sapete, il contestatore del blog per eccellenza: a differenza vostra, io sono parecchio deluso della campagna di mercato appena conclusa e non ovviamente per le conferme avvenute (tutte fondamentali, nessuna esclusa, per la conquista dello scudetto) quanto invece, a parte Filloy, per gli acquisti e scelte effettuate, a mio avviso fatte troppo condizionate dall’aspetto economico (ovvero spendere il meno possibile) e non quindi da grande squadra con cuciti addosso il titolo di campioni d’Italia!
    D’accordo, Chappel e Udanoh sono buoni giocatori propedeutici al gioco di Wdr, Pellegrino verrà da noi con la fame alla bocca e il giovane Casarin in prospettiva sarà un ottimo giocatore ma a una Milano che piazza colpi alla Rodriguez, a una Bologna che piazza colpi alla Teodosic e Markovic e ora a una Sassari che si permette un Jerrels ma non solo, ecco noi dovevamo rispondere con la stessa moneta in tutti i sensi e non per esibizionismo o per spendere tanto per forza di cose ma perchè contro squadre che si sono così rinforzate, per essere competitivi anche la prossima stagione fino alla fine non può certo bastare la conferma di alcuni nostri bravi giocatori (con i quali abbiamo vinto sì uno scudetto ma sempre sul filo del rasoio e al termine di ben 17 partite combattutissime di play off!!) o l’acquisto di chi è arrivato ma bisognava prendere almeno due top player soprattutto nel reparto esterni, dove con un Tonut molte volte alle prese con problematiche fisiche e col solo Stone (forte in difesa ma piuttosto limitato in attacco) come straniero, sicuramente rischiamo di avere ben poca fantasia, punti nelle mani e pericolosità offensiva e, per quanto ne pensi Norm, non si vive o si gioca di sola difesa!
    Già ero rimasto deluso alla festa Reyer in Piazza Ferretto che il nostro Patron non aveva fatto alcun cenno al nuovo palasport (cosa che io ho interpretato quindi come scarsa voglia e interesse in merito per non dire alcuna possibilità di realizzarlo), poi ho visto tutta questa campagna estiva fatta con toni e acquisti decisamente minori (o con grande oculatezza di portafoglio) e la mia delusione è aumentata ulteriormente perchè mi sarei aspettato invece arrivi da farci entusiasmare come accaduto a Bologna e che sarebbero stati la dimostrazione di voler crescere ancora e diventare ancora più forti oltre ad avere voglia di investire ben di più!
    Invece questo non è accaduto e, pertanto, parliamoci fuori dai denti, è segnale chiaro di cosa vuol dire!!

  69. Francesco 64

    @ fabrizio

    guarda la cosa da una prospettiva diversa e ti passerà la delusione: Milano e Bologna ha preso dei top players per cercare di portarsi al nostro livello … siamo noi la squadra da battere.

    La vera domanda è … vincerà la continuità o la rivoluzione ? Non ci resta che aspettare.

  70. Dado

    Norm, Nitran.. mi sono riletto io i vostri post.. e onestamente alla fine mi sembra siate arrivati a considerazioni molto simili.. anche se partendo da punti diversi..

    dai.. fate pace e finitela a tarallucci e vino! 😉

  71. norm nixon

    Dado…mai litigato con nitran. Ghe dago anca un baso! Per me litigare è un’altra cosa. Stavamo discutendo e avevamo e probabilmente abbiamo dei punti di vista diversi. Tutto qui. Capita.

  72. ve66art

    Sottoscrivo ogni singola frase di Fabrizio. Io sono un po’ deluso e francamente “cico” da morire nel vedere i nomi che compongono il roster delle altre squadre. E qui mi fermo altrimenti qualche “peacoe” mi dice che no capisso un casso!!

    Norm, te me fa morir….

  73. norm nixon

    Fabrizio….semo a luglio e già ti tachi? Ahahahahah stai sereno che tutto va bene. Squadra ottima. Meglio ancora dello scorso anno.

  74. norm nixon

    Ve66art…leggo bene? Cioè sei deluso? Ve66art è deluso? Non c’è più religione. Allora si c’è da preoccuparsi.

  75. Dado

    @Fabrizio.. non condivido..

    condivido invece quello che dice Francesco64.. la squadra da battere siamo noi..

    In tutta obiettività.. chi ha giocatori migliori dei nostri? Dove per obiettività.. non intendo guardando quotazioni di mercato, curriculum, fama etc.. ma effettivo rendimento in campo..

    Mi spiego..

    STONE –> chi ha un difensore cosi efficace poliedrico e atipico come lui? capace di annullare praticamente tutti i vari top scorers avversari dall’1 al 3.. c’è qualche squadra che ne ha uno migliore?

    WATT –> anche a detta tua il vero MVP della RS.. c’e’ qualcuno che ha un centro (atletico) migliore? Chi?

    BRAMOS –> Giocatore livello Eurolega a detta di tutti.. ce n’è un altro nel nostro campionato che può combinare la sua efficienza difensiva con il suo tiro dall’arco e generale intelligenza nello sviluppo di situazioni offensive? Tra l’altro sbagliando pochissimo sia in attacco che in difesa..

    DAYE –> 2.11.. Palleggia e tira da qualunque distanza come una guardia, prende rimbalzi in difesa come un’ala grande.. scodella assists con un’eleganza/talento e una visione di gioco che si vede solo in NBA o in partite di Eurolega di un certo livello.. quando deve saltare per la palla contesa all’inizio (ed è successo molte volte quest’anno quando Vidmar entrava in quintetto) le vince praticamente tutte, si è messo pure a difendere ed è diventato pure in questi PO un punto di riferimento.. onestamente chi meglio di lui? Che ne so un Kuzminskas? chi?

    UDANOH –> Per la fisicità a rimbalzo.. come 4.. ce ne sono anche altri.. ma non è semplice fare meglio di lui.. chi?

    VIDMAR –> Come centro strutturato del nostro campionato.. chi ha fatto meglio di lui (come da PO)? Soprattutto difensivamente.. Guidaitis? Tarczewski? Cooley?

    TONUT –> Escludendo gli eurolega e gli NBA.. chi tra gli italiani attacca il ferro (da 2) meglio di lui? Oltretutto tirando bene anche da 3..

    FILLY+DENIC –> come italiani in regia (e DENIC anche come difesa..).. chi meglio di alternare loro?

    CERELLA –> un Gladiatore.. lo voleva anche Messina.. chi meglio di lui in difesa tra gli italiani?

    Per Concludere
    WDR –> Allenatore più vincente degli ultimi anni
    Casarin –> Miglior Presidente-Dirigente.. che l’Olympia avrebbe voluto quest’anno
    Brugnaro –> che lo Vorrebbero tutti.. (forse anche i Milanesi..)

    A volte sembra non ci rendiamo conto di chi abbiamo..

    A me l’arrivo di un Rodriguez play di 1.91cm che arriva a Milano quando si avvia ai 34.. e con il meglio fatto alle spalle.. non fa molta impressione..mi sembra anche un percorso abbastanza scontato.. e onestamente non capisco tutto il vociferare a riguardo.. poi se deve far bene.. lo farà.. ma non andrei al palazzetto fossi anche a Milano, solo per vedere lui..

  76. gian

    No non è possibile hanno taggato il nickname di VeArt. Non può essere lui, altrimenti mi preoccupo. Ha ragione Norm la squadtra è più forte dello scorso anno. Gli altri comprano ma poi devono dimostrare di essere una squadra.
    Sono all’estero per motivi dei famiglia, mi fa molto piacere leggervi perchè sono veramnete in astinenza di Reyer.

  77. norm nixon

    Concordo con dado. Se l’anno scorso era la reyer più forte di sempre…quella di quest’anno è superiore. Ovviamente sulla carta ma….anche lo scorso anno era sulla carta. E poi è finita in trionfo…non solo sulla carta.

  78. RobertoC

    Norm, Gian vi assicuro che è proprio veart. Il suo problema è che va mano nella mano con Fabrizio e sapete com’è il detto: “chi va con lo zoppo….”

  79. norm nixon

    Ve66art….esci da quel corpo. Stasera sei in versione modello giuditta. Ora chiamo l’esorcista. Hai destabilizzato tutti.

  80. norm nixon

    Ve66art. ..pentiti subito!!! È come se io avessi scritto che haynes è il mio idolo. Esci da quel corpo!!!

  81. Lottiamo per la salvezza, da questo momento entro in sciopero e ritorno a lavorare, copeve.

  82. Codroipo

    Roberto, penso che volessi dire … “chi va con lo zoppo, poi va a farsi operare l’anca ?”

    Comunque credo che dire che è la Reyer più forte di sempre vada contestualizzato rispetto alla concorrenza… e non si può non notare che almeno sulla carta Milano e Bologna hanno fatto passi da gigante. Poi per carità la stagione è lunga e i trofei li devi vincere sul campo

  83. Bill

    Sulla carta MI e BO hanno solo speso più di Noi,poi si,il campo dirà il resto,a tutti i delusi e scontenti di questa campagna acquisti:avete scordato “l’acquisto” più importante! La riconferma,se ce ne era bisogno,di WDR,vero valore aggiunto,insieme a tutta la società,di questa squadra.

  84. Dalipagic Oeè

    @fabrizio …su Tonut e la possibilità di un innesto in guardia concordo pienamente,sul resto ha ragione Francesco 64,la REYER segue la sua strada che tra l’altro anche “lavorativa ente” condivido : si punta sull’aspetto umano come valore aggiunto rispetto all’aspetto tecnico che è cmq imprescindibile…
    La cosa divertente è che se Jerrels fosse venuto in REYER magari non bastava,mentre se va a Sassari diventa un TOP PLAYER…
    Io capisco che Fabrizio vuole vincere il campionato del mercato,e poi ogni singola gara giocando e divertendo,insomma “con la botte piena e moglie ubriaca”…capisci che non si può,spero.

  85. Ostregafioi

    parole sante Bill, nonostante ancora non abbia capito perchè wdr abbia tenuto Tonut fermo il IV tempo quella volta…

  86. norm nixon

    Codroipo….in effetti paradossalmente la reyer sulla carta più forte di sempre (quella di quest’anno) potrebbe raccogliere zero e quindi meno delle Reyer precedenti proprio in virtù del fatto che squadre come Milano e Bologna hanno fatto degli importanti passi avanti….ma fa parte del gioco. Ciò non toglie che se anche questa Reyer non raccoglierà alla fine nulla….rimane comunque sulla carta la più forte di sempre (gestione Brugnaro). Magari questa Reyer giocherà molto meglio della precedente ma non basterà. Oppure il contrario…chissà. Resta il fatto che per me è stato fatto un grande lavoro anche questa estate e sono molto ma molto contento del roster allestito.

  87. Dalipagic Oeè

    @Nitran@Norm…Sandra&Raimondo nulla al confronto…;-) ;-)…cmq per ricordare Batista,andatevi a rivedere fine gara5 Finali2017 con Trento,come all’epoca segnalato a Tutti (e VEART ricorderà)…McGee gli tira un TANGHERONE DA URLO…e se non lo tiene qualcuno dei compagni,El ghe da a centrocampo…Ecco per ricordare il Grande McGee ed il piccolo,ma comunque importante Batista…un mercenario che ha fatto il suo,ma che col gruppo non c’entrava nulla ed a livello umano non credo fosse “irreprensibile”.
    Guardatevi IL
    TANGHERONE

  88. norm nixon

    Dalipagic….primo…i motivi di quel gesto scomposto di McGee li sa solo McGee e forse Batista. Questo per dire che le tue sono interpretazioni…giuste o sbagliate che siano. Secondo..di McGee potevamo anche farne a meno…di Batista no! Mercenario o non mercenario. Io mi limito a giudicare ciò che vedo in campo…e il campo ha detto questo. Quindi per me McGee è rimasto piccolo…e Batista è rimasto GRANDE!!!

  89. norm nixon

    Giorno triste oggi per il nostro RaffaelePisu….quello vero se n’è andato.

  90. Dalipagic Oeè

    Batista nella serie con Trento è valso meno di McGee…cmq il discorso a me è chiaro e in assoluto lo condivido,solo che l’aspetto umano,oggi ed a ragione secondo me,è prioritario nella composizione del roster…e come detto al di là dei valori in campo per cui VIDMAR per me è valso 10 e Batista è valso 6,5( un 6,5 cmq decisivo), a livello umano VIDMAR vale 10 e lode e,ma come dici sono solo mie idee, Batista vale 4

  91. norm nixon

    Dalipagic….hai la memoria corta. Nella serie con Trento Batista si era infortunato al polpaccio. Altrimenti secondo me finiva anche prima quella serie. Poi chiaro anch’io sono d’accordo con te che Vidmar in rapporto a livello umano è stato migliore di Batista ma questo è un’altro paio di maniche. Ma su McGee non spenderei particolari elogi…..anche perchè al di là della prima fase di campionato…poi ha fatto stomaco!!

  92. Bill

    Ritorno sul tema degli “scontenti” ricordando che tutte le conferme hanno avuto un costo,certamente anche ritoccato per via dello scudetto,per cui trovo pretestuoso dire che Noi non abbiamo speso,anzi,contestializzando alla nostra realtà anche molto,poi domani si aprono gli abbonamenti (rinnovo immediato) e voglio vedere se ci spostiamo dai soliti 1200 c.a. le Fidelity non le considero,mi parlate di Mi e Bo che ne fanno 7600 la prima e 4400 la seconda…

  93. Dalipagic Oeè

    Norm non ho la memoria corta, per la serie con Trento ringraziamo Big Ben Ortner e la sua gara a Trento…sempre X la memoria corta McGee si è riconquistato il posto da gara 4 con Pistoia e,sempre a memoria,non è più uscito dalle rotazioni…Ecco come dici tu “contestualizzando”;-);-)

  94. norm nixon

    Dalipagic….tu hai scritto che nella serie con Trento Batista è valso meno di Mcgee e io ti ho risposto che Batista nella serie con Trento si è infortunato. Che poi Ortner abbia giocato bene contro Trento è un altro discorso. Vero, McGee si è riconquistato il posto in gara4 con Pistoia…(senza poi per altro fare nulla di eccezionale) ma per come la vedo io il suo è stato un brutto campionato. Da metà o poco più del girone d’andata fino alle fine della regular season ha fatto pietà! In buca completo. Ecco mi ha ricordato molto la stagione fatta quest’anno da Haynes.

  95. norm nixon

    12 giugno 2017 – gara2 di finale – “Trento cade a testa alta, non ripete la prestazione di gara-1, anche perché Buscaglia perde per infortunio, a metà del secondo quarto, Sutton. Assenza che ha pesato (stiramento), poi De Raffaele perde Batista (polpaccio)”. Dalla Gazzetta.

  96. norm nixon

    Dalipagic….mangia memoria.

  97. Dado

    Bill… verissimo sul nostro WDR..

    Norm.. riguardo ai giocatori, Bologna ha fatto certamente passi in avanti negli ultimi 3 anni.. Milano a mio avviso no. Giocatori altisonanti sono venuti ed andati a Milano in diverse delle passate stagioni.. eppure i risultati sono stati sempre molto altalenanti..

    A me sembra che l’unico vero passo in avanti che differenzia la Milano dello scorso anno da quella di quest’anno sia stato quello di aver liquidato Pianigiati (che aveva esaurito l’inerzia di gloria Senese) e relativo staff tecnico ed aver preso Messina.

    Stesso dicasi per Bologna.. prendi pure Teodosic.. ma se tieni Sacripanti in panchina dove vai?

    Pianigiani –> Messina
    Sacripanti –> Đorđević

    Questo e’ per me il vero salto che hanno fatto questi 2 clubs.. prendersi 2 allenatori di estremo carisma e capacita’.. Gente che ha trattato con giocatori NBA fino a ieri (Messina) e che guidera la Nazionale Serba con giocatori NBA (Đorđević)..

    Gente con le Palle, che si sapra’ far ascoltare anche dalle pseudo stelline NBA-Eurolega che arriveranno..

    Poi.. tutto dipendera’ dalla loro capacita’ di ‘fare squadra’ e in che tempi..

    Il nostro WDR avra’ un bel daffare 😉 ma questo e’ il bello della sfida..

  98. norm nixon

    Dado…sarà quel che sarà!! La Reyer ha costruito un ottimo roster. E a me basta. Ognuno fa i conti col proprio budget e con le proprie ambizioni. Per me è una grande Reyer, la migliore. Poi se il campo dirà altre cose..vorrà dire che mi sono sbagliato.

  99. norm nixon

    Se la Reyer arrivasse di di nuovo tra le 4 io sarei più che contento.

  100. Nitran-go

    Dado, complimenti per l’uso della corretta grafia per scrivere il nome dell’allenatore della Virtus. Non è da tutti, anzi, non è quasi da nessuno.

  101. norm nixon

    Vedi Dado..io non me la sono mai presa se la Reyer è arrivata prima o ultima. Io me la sono presa, me la prendo e ma la prenderò sempre quando sono state fatte delle scelte palesemente sbagliate. Un conto è perdere non avendo lasciato nulla al caso….un conto è perdere sapendo di aver regalato qualcosa di importante all’avversario. E fa tutta la differenza del mondo.

  102. Dalipagic Oeè

    @Norm è divertente perché “te le fai e te le dici, e poi ovviamente hai sempre ragione tu”, è vero che si diventa comici se si passa un certo punto…
    Bene,io ho detto che McGee ha pesato più di Batista nella serie con Trento, e tu dici lo stesso solo che dici che è perché Batista non ha giocato per infortunio…ebbene stai dicendo la stessa cosa ovvero che Batista in finale è contato ben poco,ed io ti aggiungo che è contato così poco che se non fosse stato per un altro grandissimo uomo e professionista Ben Ortner che ti fa un partitone a Trento a quest’ora le Aquile avrebbero uno scudetto in più e noi uno in meno.
    Qualcosa da aggiungere???

  103. Dado

    Nitran.. Grazie! Come sai.. ‘per la precisione’.. 😉

  104. Dado

    Norm.. assolutamente.. roster Bellissimo.. Godiamoci la Stagione!

  105. ve66art

    Provo ad argomentare la mia profonda insoddisfazione. Fermo restando che, come ha scritto Bill, il “miglior acquisto” è stata la riconferma dei nove dodicesimi (+ wdr) della squadra campione d’Italia, rimane fuor di dubbio che i nuovi arrivi non garantiscono il salto di qualità che molti di noi auspicavano, soprattutto, alla luce degli acquisti di Milano, Bologna e Sassari.
    Arriva Filloy.
    Bene, buon rientro, ma soprattutto netto upgrade rispetto Giuri!
    Parte il “netissimo” biligha.
    Ottima partenza, giocatore sopravvalutato e dall’intelligenza cestistica che stimo essere almeno due deviazioni standard sotto la media!! Ma occio occio…chi arriva?
    Burns? No
    Polonara? Nooo
    Cervi? Noooo
    Cusin? Noooooo
    Ci abbandona uno dei 3 pilastri della reyer (uno è Stone, uno è bramos, e l’altro era haynes e non Vidmar….punti di vista norm). Molti sono contenti e fanno salti di gioia. -finalmente arriverà uno che sa attaccare il ferro – dicono i detrattori di haynes. E chi arriva?
    Jarrels? Nooo
    Ragland? Nooo
    Pargo? Noooo
    Adams? Noooo
    Aramovic? Noooo
    Gaines? Noooo
    Arriva un onesto difensore!
    Già, un difensore, poiché i suddetti, ahi loro, non sanno difendere e mal si adattano al gioco difensivo del coach.
    va be’ pazienza – mi sono detto – arriverà una guardia italiana forte.
    Vitali? Nooo
    Gentile? Nooo
    Abbass? Nooo
    Aradori? Nooo

    Ecco perché sono un po’ deluso!!!

    PS Udanoh farà bene, anzi benissimo!!!

  106. norm nixon

    Dalipagic….si bondì

  107. norm nixon

    ve66art….strano il tuo post. Veramente strano. Non scherzo. Sembra che tu sia come caduto dalle nuvole e che facessi i conti per la prima volta nella tua vita col sistema-Reyer. Strano veramente. Ricordati non che devi morire (cit. Troisi) ma che ogni ragionamento va codificato al modo di vedere il basket di Walter De raffaele e della Reyer in generale. Caro ve66art..la Reyer non sarà mai o quasi bella da vedere in attacco e sempre per il solito motivo. Esattamente il motivo per cui sostengo che questa Reyer è più forte della precedente ma non perchè è migliorata in attacco (frega zero a De raffaele) ma perchè è migliorata in difesa. PER DE RAFFAELE CONTA SOLO LA DIFESA E 12 SOLDATI CHE SI SBATTONO SEMPRE SULLA PROPRIA META’ CAMPO. Se poi ti ritieni deluso..ci sta ma stiamo parlando sempre del sistema-Reyer. O così o pomì. Non ci sono alternative.

  108. ve66art

    Allora riformulo il tutto: provo profonda invidia per coloro che possono esibire un attacco divertente!!! Va meglio?
    E poi, se in reyer si parla il “difensivese”, non vedo perché giocatori talentuosi come Jarrells, Avramovic, ragland, polonara, Burns, gentile, aradori, non possano pure loro imparare questa lingua tanto difficile quando efficace. Daye c’è riuscito giusto? Batista ci riuscì giusto? Persino il buon Mazzola a fine campionato comincio’ a “lalleggiare” col difensivese. Allora, come la mettiamo? Francamente mi sembra un po’ la storia della volpe e dell’uva.
    Poi, per carità, in panchina abbiamo un genio vero e proprio quindi mi auguro di aver scritto sin qui un mondo di stronzate!!! Me lo auguro proprio!!!

  109. norm nixon

    ve66art…guarda che non dico che hai torto! Anzi! Ti capisco perfettamente! Dico solo che anche a me piacerebbe avere qualche giocatore con caretteristiche diverse ma il mio come quello di tutti coloro che lo pensano..diventa un non-sense nella Reyer. E quindi ho finito da un pezzo di pensarlo e mi sono tarato sui parametri di De Raffaele. Credo di averlo scritto più volte questo concetto. Mi spiego..è come se tu continuassi a dirmi…voglio la nutella…voglio la nutella..voglio la nutella in un negozio dove la nutella non ci sarà mai! Caso mai mi rendo conto che ci sono altri prodotti e mi concentro su quelli. Altrimenti cambio squadra e vado dove trovo la nutella! Tu vuoi cambiar squadra? Vuoi cambiar coach? Non credo! E allora lascia perdere la nutella e concentrati sulla marmellata.

  110. norm nixon

    Ve66art..cioè voglio dire..non è un caso che la stragrande maggioranza di appassionati di basket di tutta Italia maldigeriscano il gioco della Reyer. Ovviamente non è un caso. E’ tutta difesa!! A me piace però! Però capisco che per uno come me poi ce ne sono altri mille che la cosa non gli va!

  111. Dado

    VeArt.. capisco il tuo intervento.. ma le motivazioni effettivamente risiedono nel sistema-Reyer come il buon Norm scrive.

    Io personalmente sono stracontento degli acquisti di quest’anno.. unica cigliegina che forse e’ mancata, e’ al posto dell’acquisto e cessione di Campogrande, l’acquisizione di una guardia o guardia-ala forte italiana e con punti nelle mani, a cambiarsi con Tonut, tipo i nomi che hai scritto sul finale,.. ma per me davvero l’unica..
    Mi ero illuso quando leggevo i rumors, su Vitali, Gentile, Etc.. e considerando il risparmiato Budget per Haynes.. ma poi non e’ arrivata (ancora).
    Forse questioni di budget, o forse questi nomi preferiscono fare i FIGHETTI, al diventare SOLDATI..!

  112. canestrelli

    Come la maggior parte di noi, sono molto soddisfatto della squadra approntata quest’anno.
    Ma non togliamo a ve66art o ad altri la possibilità di sognare e di rimpiangere innesti migliorativi, che comunque sarebbero tutti da dimostrare. Mancando la prova contraria, non sapremo mai se quegli innesti sarebbero stati migliorativi.
    I nomi citati da ve66art non li condivido, non mi entusiasmano, tranne uno. L’unico, confesso, che avrei visto bene in maglia orogranata al posto di Haynes (e di Chappell) è Avramovic, migliorato molto anche come difensore e che da buon serbo, come dice Sergio Tavcar, non ha paura di nulla. Ma se lui ha scelto Malaga, ci sarà una ragione. E poi uno come Avramovic non lo potevi far giocare solo in coppa e certamente poteva togliere un po’ di spazio a Tonut.

  113. Canestrelli, condivido per Avramovic, giocatore che mi è sempre piaciuto, completo, grintoso, e mi sarebbe piaciuto vederlo tra i nostri Eroi.

  114. norm nixon

    canestrelli….d’accordo su Avramovic.

  115. norm nixon

    Dado..e certo, mi sembra chiaro. Ormai l’hanno capito anche i sassi. Poi logico…di partite ottime in attacco ne ha disputate anche la Reyer eh…ma mediamente bisogna tararsi su altre dinamiche che risiedono soprattutto nel credo-difensivo e quindi a un grande dispendio di energie prettamente nella tua metà campo. Della serie…che ne so…rinuncio a un Ragland che può darmi 70 in attacco e 30 in difesa e prendo Chappell che può darmi 40 in attacco e 60 in difesa e che costa anche meno. Perdo tanto in attacco? E chi se ne frega ti risponde wdr! Quando io ho dei giocatori che eseguono alla lettera i giochi difensivi e che sputano sangue in campo..sono a cavallo..ti risponde il coach. Non faccio spettacolo? E chi se ne frega…se vuoi vedere lo spettacolo va al circo ti risponde sempre wdr.

  116. Popobawa

    Delle case dei 3 porcellini la Reyer sta costruendo quella in mattoni …..a buon intenditor poche parole

  117. Dalipagic Oeè

    @VEART una cosa al di là che ti confermo che per me manca una guardia forte in ottica play off/Eurocup etc., come dici tu di fatto per Haynes non è arrivato il giusto cambio…tuttavia considera che aumentando diciamo di un ulteriore 20% la pressione difensiva si creano più possibilità di gioco in contropiede ma soprattutto di contropiede secondario (transizione)…quel gioco in cui Stone si trovava a memoria con Peric e che è invece tanto mancato con Daye…sia Chappell che Udanoh sono giocatori che sfruttano difesa e transizione,Chappell in più mette anche diverse triple…io credo che la 2′ guardia sarà Filloy,magari partendo da 2’play aggiunto…se la vedi così cambia un po’ la prospettiva

  118. Dado

    Dalipagic.. guardando alla formazione per il prossimo anno.. per la difesa.. abbiamo solo guadagnato (e parecchio) e pare questo sia cio’ che interessa di piu’. Per l’attacco abbiamo guadagnato in play-making e presenza in area.. praticamente in 1 e 4-5..

    in 2-3.. (solo puramente in chiave offensiva).. pare manchi un tassello.. quanto meno per le rotazioni.. uno tipo Abass avrebbe forse risolto (o vari altri citati).. ma la Reyer e’ solo DIFESA!

    Comunque.. qualche bella sorpresa anche a stagione avviata spesso la fa.. 😉
    Sicuramente il rendimento di Tonut sara’ l’ago della bilancia per questo..

  119. norm nixon

    Dalipagic….lettura perfetta.

  120. Dalipagic Oeè

    @Dado per dirti,senza scomodare Abbass che in generale trovo attualmente sopravvalutato ed ancora INESPRESSO…a noi potrebbe bastare anche uno come Forray come cambio di Tonut, e Forray gioca quasi sempre da play ma assieme a Craft è Forray che fa da guardia…

    @Dado una cortesia statistica mi pesi minuti,punti,plus/minus di questi 3 nelle finali con Trento 2017:
    1)Batista
    2)Ortner
    3)McGee

    Solo numeri alla mano così vediamo di cosa stiamo parlando sopra con l’amico Norm

  121. norm nixon

    Dalipagic….Batista ha giocato ben poco contro Trento nelle finals. Che statistiche vuoi tirar fuori? Quelle di quante volte sono andati in gabinetto? Dai per cortesia

  122. Dalipagic Oeè

    Ah ah ah…no era una mia richiesta a Dado,sempre se possibile

  123. Rast

    Cari amici. Credo sia arrivato un momento nel quale la necessità di interventi strutturali è necessaria per andare oltre al punto in cui siamo arrivati. Non serve Rodriguez, non serve Teodosic.

    E’ arrivato il momento in cui la politica (è un obbligo verso i cittadini) e gli investitori (se ci sono) convergano verso la decisione di fornire una struttura atta ad ospitare spettacoli financo quali sportivi di almeno 7-8.000 posti. Più volte ho scritto e ne sono ancora convinto che la soluzione dei Pili, per vari motivi non ultimo il conflitto di interessi del Patron, sia impraticabile. E se Brugnaro rivince le elezioni saremo qui tra cinque anni (e io ne avrò 60 cazzo!) a raccontarci gli splendidi anni dal ’17 al ’19…….

    La struttura è fondamentale, e non lo chiamo volutamente palazzetto perché immagino un edificio polifunzionale, per programmare un futuro, PRETENDIAMOLO ognuno per quello che può fare.

    DURI I BANCHI!

  124. paper861

    2 cose..i blocchi non fanno statistica ma quelli fatti da batista all inizio del 3/4 in gara 6 con Trento furono utilissimi per fare il break con le triple in uscita dai suoi blocchi!! martedì sera concerto di Sting all Arena palageox di pd..bellissimo concerto ma location orribile ed offensiva x un grande artista, un grande palazzetto servirebbe anche x dare DIGNITÀ a questi grandissimi artisti che penso e spero verrebbero volentieri a suonare a Venezia..

  125. Bill

    Due giorni fa’ il consigliere Serena del gruppo misto ha depositato una interrogazione che chiede al Sindaco notizie aggiornate e precise circa il nuovo palazzetto ai Pili,dopo la decisione della federazione di fare decadere l’obbligatorietà dei 5000 posti,chiede in sostanza di dire ufficialmente se il progetto è ancora valido o è decaduto,vediamo ora cosa risponde,e quando…

  126. canestrelli

    Avete sentito cosa ha combinato R. Thomas? Leggete su Sportando

  127. Dado

    Dalipagic..

    per i numeri ecco i totali:

    BATISTA (ha giocato in 4 partite) Minuti 61, pt 25, +/- -14
    ORTNER (ha giocato in 2 partite) Minuti 35, pt 14, +/- -4
    MCGEE (ha giocato 6 partite) Minuti 70, pt 40, +/- -19

    Riguardo a Filloy come seconda guardia.. l’ha scritto oggi anche la Gazzetta.. che dire.. OK. Molti punti di vista sono poi personali..

    Personalmente.. bene Filloy per Giuri, Non male Pellegrino per Biligha.. penso in entrambi i casi sia un miglioramento.. per la sostituzione di Haynes.. avrei visto bene scivolare Tonut al suo posto (come e’ stato) ma avrei di fatto acquistato
    per il posto lasciato libero anche un 2-3 italiano fisico e con punti nelle mani..(es. Gentile che sta facendo cacao con la Nazionale e ha fatto una bella annata lo scorso anno).. o un Vitali.. POI.. le ragioni dell’arrivo di Chappel sono state in realta’ ampiamente sviscerate qui sul Blog.. per cui.. OK LO STESSO!

    e FORZA REYER!!!

  128. Dalipagic Oeè

    Grazie Dado,come sostenuto Premesso che su Ortner è McGee credo pesi il -20 circa di gara4 a Trento,Ortner è stato decisivo in gara 3 e McGee importante e molto in tutta la serie …Batista ha fatto anche più di quanto ricordassi stando al minutaggio,ma non mi pare sia stato in alcun modo determinante…
    Grazie ancora

  129. Paolo Miro

    Io non me ne intendo di stupefacenti e dei loro effetti ma R
    Thomas che ne assumesse anche durante i Play-Offs? A sto punto vien da chiederselo..
    https://sportando.basketball/rashawn-thomas-arrestato-per-possesso-di-marijuana-e-ecstasy-rischia-da-2-a-10-anni-di-prigione/?amp=1

  130. Dado

    Paolo.. poco cambia..

  131. fabioz11

    I sospetti di qualcuno….. Correvano un po troppo vero Poz

  132. Dado

    Mi sbaglio o siamo la squadra con più conferme della stagione precedente? E sicuramente tutti i principali attori.. ad esclusione di Haynes.

    Questo dimostra che abbiamo acquisito un’identita’ forte, probabilmente la società con più forte filosofia ed identità di tutto il campionato LBA.. E i nostri giocatori l’hanno riconosciuto..

    Si parla molto di Milano.. ma di fatto e’ ripartita da ‘0’, di Bologna anche se di fatto l’indentita’ che avrà la sta ancora cercando, di Sassari.. ma in realtà diversi attori sono partiti e comunque la loro identità non può essere basata solo sul momentum delle 23 gare vinte di fila, o dell’attacco del ferro.. , della Fortitudo.. ma di fatto solo perché piace vederla al Derbi casalingo..,

    Insomma a tratti mi sembra che siamo ‘statici’.. ma poi in realta’ e’ perché il nostro modo di essere lo abbiamo trovato.. ora pero’ dobbiamo difenderci anche dai ‘copioni’ 😉

  133. Hobiean

    Caro Rast..
    Carissimo Rast
    Tu quoque sollevi una questione apertissima di cui tutti noi siamo più o meno vicini, quella del Palasport o genericamente “struttura” adeguata.
    Ed alla fine sempre lì si sbatte… per poter pensare (ancora) più in grande, ed in modo ancor più prospettico.
    Purtroppo la tua conclusione è corretta; tra cinque (5) anni saremo ancora qui e nulla sarà cambiato di una virgola. Perché? Perché il Patron, uomo dalle mille risorse e dalle mille idee, a mio avviso si è messo nell’angolo da solo. Non so se fosse tutto calcolato, cosa generi cosa (la Reyer per vincere le elezioni, o le elezioni per salvare la casa della Reyer..) ma da questa posizione (quella di sindaco) non si può fare un bel niente, contrariamente a quello che si pensa.
    Qualsiasi mossa è e sarà sotto i riflettori, il trust potrà avere un valore legale ma non certo quello mediatico e di sentimento popolare, che a seconda delle fazioni leggerebbe qualsiasi prima pietra come un atto fuori dalle regole, chi gioendone, chi condannandolo senza appello.
    Con Brugnaro al posto giusto (presidente di una squadra di vertice che vince scudetto a ripetizione), si poteva trattare con l’inciramento popolare verso qualsiasi amministrazione, che avrebbe avuto l’onere di trovare una soluzione, pena l’essere dichiaratamente incapace (vedi giunte epoca zamparini, che lo fecero appunto scappare).
    Qualità soluzioni?
    1 Pili. Cara al Luigi, ma difficile al limite dell’impossobile e forse della correttezza procedurale/ politica (da molti punto di vista)
    2 Nuovo Taliercio: skizione mai discussa ma secondo me unica strada che ha qualche speranza: li c’è già tutto, compresi terreni oggi liberi ove fare parcheggi e infrastrutture di supporto.
    Forse sfruttando una parte dell’attuale si potrebbe portare a 7-8000 pax senza troppi problemi e costi. Spartano ma efficace, essenziale. Un piano B che comunque un giorno (chissà) poteva essere affiancato da una struttura migliore e di livello assoluto. Però intanto superavamo gli umilianti 3.508 che rendono il capolavoto di questi anni un po’… grottesco e un po’ ridicolo..
    Un piano B in una azienda seria ci deve essere… perché si ripartisce meglio il rischio.. un paracadute, una certezza minima se non la soluzione ideale per il momento.
    Così invece viaggiamo alla ceca…
    Spero il nostro Luigi, grande re avuto stratega ed imprenditore, trovi un compromesso per non lasciare la città, ancora una volta, con un pugno di mosche (per le strutture, ci mancherebbe; li scudetti li ha vinti!).
    Grazie Luigi, facci toccare (a tutti) la prima pietra, e ti saremo (quasi) eternamente grati!!!
    Forza Reyer!!!!

  134. Io dico che bisognerebbe essere dentro il cerebro di Brugnaro ( e non solo lui) per sapere realmente come stanno le cose, altrimenti continueremo all’infinito a far congetture di Pili o non Pili, stadio di qua stadio di la, si vedrà.

  135. Codroipo

    Alex, è bellissimo fare congetture , hanno inventato l’estate apposta !

  136. Codroipo, e vie fate anca nee restanti stagioni, ciao amigo.

  137. Codroipo

    Gombloddo !!

  138. fabioz11

    Ma tecnicamente si potrebbe allargare taliercio?

  139. Paolo Miro

    Fabioz11…io non sono architetto ma anni fa era non so come venuta fuori questa idea di allargarne la capienza. Ah sì ecco: è stato quando è divenuta obbligatoria quella di almeno 3500 persone. Quindi anni addietro.
    E ricordo che qualcuno addetto ai lavori alla mia domanda proprio sulla possibilità di ingrandire il palasport mi rispose che era fattibile solamente per raggiungere tale minimo richiesto ; ma non di più.
    Perché sembra che le fondamenta non reggerebbero il peso. Perciò se così è…bye bye anche all’ipotesi citata da Hobiean. Se qualcuno possiede notizie più precise lo dica.

  140. Paolo Miro

    Di fatto poi quella volta non si ingrandì il palasport ma si restrinsero gli spazi tra sedile e sedile aggiungendo una fila di seggiolini all’ultimo piano.
    Ingrandire nel vero senso della parola temo non sia fattibile. Purtroppo….

  141. Hobiean

    Caro Paolo
    Mi permetto di aggiungere al tuo commento che tutto o quasi si può fare.. è solo questione di sostenibilità economica. Il taliercio non si può far crescere in senso stretto low-cost.
    Va smontato in parte rifondato ed allargato/ ingrandito. Poi si rimonta la copertura (non quella ovviamente che si butta). Cosa custa? Un po’ di milioncini, ma dipende molto da come si vuole finirlo etc. C’è il comune.. c’e Il credito sportivo.. ci sono i mutui…
    Ma quello che serve è la volontà ed una visione, che chiaramente (ed ad oggi dico purtroppo, felice se sarò smentito!) va in un’altra direzione.
    La diligenza la guida Luigi..

    Forza Reyer!!!!

  142. Bill

    Ampliare il Taliercio? Non scherziamo….ma ve l’immaginate la viabilità con 8000 persone? se ora per uscire dal parcheggio dopo la partita ci vogliono c.a.2 ore dopo passiamo la notte in macchina a meno di prevedere una strada sopraelevata a 4 corsie….

  143. Dado

    Fabioz11.. tutto si puo’.. ma c’e’ un limite di convenienza e ragionevolezza tra il modificare qualcosa.. e il demolire e ricostruire sullo stesso sito.

    Vero poi quello che dice Bill.. le infrastrutture e circolazione dovrebbero anche essere ripensate.. nuovamente.. un po’ di spazio ce..onestamente non so se basterebbe ma bisogna riorganizzarlo.. occorrono nel caso idee, soldi, e approvazioni.

    POI.. considerando il rinnovo del mandato di Brugnaro.. secondo voi, e onestamente, l’opposizione non gli remerebbe contro comunque anche su quest’ipotesi (come sui PILI), adducendo nuovamente qualunque scusa possibile..? Betty.. che dici?

  144. @Dado
    Dico che sono d’accordo con te. A mio parere la carica di Sindaco,in attesa poi del secondo mandato,male si sposa con progetti di palazzetto (nonostante il blind trust) ai Pili o altrove. L’opposizione anziché avanzare eventuali proposte alternartive preferisce contrastare, bloccare e bocciare tutto. Masochismo locale.
    Non ci resta che attendere….. secoli???

  145. fabioz11

    Ho capito. Non si puo allargare, non si può allungare, manca viabilità, un disastro. A sto punto io penserei di ristrutturate palazzetti in essere
    Troppo lontano Jesolo?

  146. Dado

    Fabioz.. te le vedi 3-4 mila macchine di ritorno sulla Jesolana il mercoledì sera alle 11 a Novembre con la nebbia? Oppure il Sabato o domenica sera..?

  147. Hobiean

    Carissimi, molto felice di aver provato a lanciare un piccolo dibattito sul dove e perché.. ma appena si entrerà nel concreto ( quando mai?), ci si renderà conto che i sogni sono belli ed entusiasmanti, ma terminano il mattino..
    Perché forse la viabilità ai Pili, sarebbe buona? Con una singola strada ( via Righi) che accoglie 10.000 persone in un colpo? E scarica sill’unica direttrice che collega venezia al resto del mondo?
    Scavate scavate… c’e un solo sito che potrà accogliere il nuovo palasport: quello del vecchio Taliercio.
    Serve qualche modifica alla viabilità, ampliare i parcheggi ( un multipiano?) ma altri siti non c’è ne sono, salvo andare in mezzo si campi chissà dove..

    Altro dirvi non ‘vo: proponete e date a cui deve farlo motivi per riflettere..
    Ghea podemo far!!!

    Forza Reyer!!

  148. Tessera, dove sarebbe previsto lo stadio di calcio, c’è tutto lo spazio che si vuole, aeroporto a due passi, tangenziale, collegamento acqueo con Venezia, previsto collegamento ferroviario che da Trieste devia all’aeroporto, meglio di cosi!.

  149. Paolo Miro

    @ Hobiean: forse non sai, aggiungo e completo io, che la copertura (che proponi di eliminare) è tutta in amianto(!) adeguatamente reso inerte a suo tempo. E dove la buttiamo?
    Quanto a Tessera…mi risulta (se ho notizie corrette) che buona parte dei terreni attorno al sito proposto per l’edificazione degli impianti sono di proprietà privata i cui detentori si son rifiutati di cedere al Comune e per i quali non esistono pretesti sufficientemente validi per l’espropriazione. Al massimo ci sta lo stadio.

  150. Tifosomediomona

    Ecco la soluzione, direttamente da Singapore:

    https://en.m.wikipedia.org/wiki/The_Float_@_Marina_Bay

    Se poi si trovasse in loco pure qualche magnate finanziatore…

  151. canestrelli

    Soluzione sicuramente molto interessante.

  152. Ary

    Ragione totale a Bill! Follia totale ristrutturare il taliercio ! La viabilità non può andare bene . Sì potrebbe ampliare max di 1000 posti ….
    Pili stesso problema…
    Il palazzetto deve sorgere a tessera assieme ad un’eventuale stadio . Quello è l’unico snodo dove la viabilità potrebbe assorbire 5-7000 persone… Non lo farei più grande

  153. Dado

    Ary.. puramente dal punto di vista ideativo-tecnico/progettuale-logistico, la questione del palazzetto deve (nel caso..) essere affrontata in modo piu’ strutturato..

    Innanzi tutto occorre avere un Obiettivo.. qual’e’ il nostro?

    Considerando il percorso fatto, dove siamo ora, verie dichiarazioni della dirigenza, e possibili sviluppi.. Diciamo(/speriamo): Eurolega. Ovvero riuscire ad iscriversi al campionato Euroleague, e tentare di galleggiare a meta’ classifica, possibilmente riuscendo a giocare i Play off. Praticamente l’obiettivo dell’Olimpia.. ma che vuoi che ti dica.. che speriamo invece di iscriverci per fare i fanalini di coda?

    Bene.. ORA..

    a titolo informativo le squadre che giocheranno il campionato Eurolega 2019-2020 hanno arene che vanno da 5.556 (LDLC ASVEL) a 18.989 (Panatinaikos) con una capienza media tra le 18 iscritte di 12.164 posti.

    L’affluenza media del pubblico nella stagione appena conclusasi 2018-2019 e’ stata di 8.282 spettatori a partita.

    ORA.. di italiane chi c’e’ in Eurolega?

    Milano –> Mediolanum Forum 12.700 spettatori
    Bologna (VORREBBE Ritornarci..) –> Unipol Arena 9.513 posti

    Bene.. da questi numeri evinci che per essere credibili in Eurolega il Palazzetto da costruire DEVE avere una capienza da almeno 10.000, meglio 12.000 posti.

    POI..

    Riguardo le infrastrutture e tipo di impianto.. non si puo’ improvvisare di certo.. se cerchi su Google ‘turkish airlines euroleague bylaw’ trovi una guida di 416 pagine che ti spiega TUTTO.. come devono essere fatti i palazzetti, dotazioni strutture, infrastrutture, spogliatoi, maxischermi, temperature da mantenere, etc.etc.etc..

    Ammettendo di aver capito tutto.. ora il Palazzetto va collocato..
    TESSERA? Si potrebbe essere.. scegliendo bene l’area e lavorando sulla viabilità’..

    ma poi arrivi allo zoccolo duro della questione… APPROVAZIONI, Blocchi, Bocciature, Opposizioni e quant’altro..

    Quindi in sostanza.. converrebbe prima capire come passare lo ‘zoccolo duro’ della faccenda.. e poi tutte le questioni tecniche.. sebbene complesse possono essere alla portata, pure quelle finanziarie.

    Per il VENEZIA CALCIO.. bisognerebbe fare da zero tutto un ragionamento simile.. ovvero OBIETTIVO? etc.. ma tenendo BEN PRESENTE

    (1) dove siamo ora.
    (2) Dove potremmo e vogliamo verosimilmente arrivare.
    (3) Dove non arriveremo probabilmente mai, salvo miracoli.

    E ricordandosi, che il calcio top-level ha affluenze e cifre ben diverse dal basket, e anche città europee che stanno facendo benissimo col basket.. sono ben distante dal farlo con il calcio..

  154. Dalipagic Oeè

    Su questo “spinoso” punto apprezzo la semplicità di AlexMax52(Tessera) e la dettagliata spiegazione di Dado,che delinea la cosa più importante:capire gli obiettivi dichiarati di REYER e VENEZIA CALCIO, e quelli realmente raggiungibili.
    Interessantissimo poi il riflettere sulle opposizioni politiche al progetto,che sembra possano esserci sempre e comunque a prescindere da chi il progetto lo proponga.
    Facendo una sintesi estrema secondo me REYER e VENEZIA CALCIO devono costruire assieme una struttura polifunzionale che copra da un minimo di 12.000 ad un massimo di 25.000 posti,tutti al coperto e valutando per il VENEZIA CALCIOMERCATO l’opzione TERRENO SINTETICO come già anni fa molte squadre(ricordoQUEENS PARK RANGER in premier Legue,o gli stadi americani sia per il calcio che per il futbol americano)…
    Il PUNTO è che questi OPPOSITORI si opporranno sempre a 2 strutture distinte, ma unendo FORZE,INVESTIMENTI e PROGETTI ed avendo un UNICO PROGETTO la cosa si potrebbe fare…poi, parlo di Massimo 25.000 persone,ma il progetto dovrà prevedere (essendo un ottimo progetto) di poter ulteriormente ampliare il tutto a 30-35.000 posti…ricordo il PONTIAC SILVERDOME a Detroit(prima del Palace of Auburn Hills…69.000pax per una partita di Basket!)

  155. Rast

    http://www.supportersmagazine.it/news/1265-allarme-palasport-l-italia-e-ultima-in-europa.html

  156. Rast

    Siamo pure citati come la peggior struttura dell’Italia (del basket) che conta….. E’ evidente che il palazzetto (e oggettivamente anche lo stadio anche se me ne frega meno) è una dotazione collettiva che spetta di diritto. Va adeguata ai tempi, direi che va aggiornata ogni trent’anni, e la sua necessità è INDIPENDENTE dagli obbiettivi della Reyer. Quindi smettiamola di fare considerazioni politico-sociali-numeriche-statistiche è chiediamo con forza quello che un diritto di tutti: VOGLIAMO IL PALASPORT!

    Duri i banchi.

  157. Dado

    Bravo RAST!
    Vallo a spiegare all’opposizione..

  158. ve66art

    Il palasport o si fa al Pili o non si fa! Stop!
    Il resto sono ciacole da bar!

  159. Vogliamo piu’ Pili.

  160. fabioz11

    Che tristezza, ma perché il nostro presidente di regione invece di farsi bello in tv pieno di gel, faccia come Emiliano

  161. fabioz11

    Scusate per il faccia’, non fa…

  162. Rast

    Ai Pili non si può fare, per i soliti molti motivi che non starò qua a ricordare. Bisogna PRETENDERE da chi vorrá diventare amministratore di adeguare il territorio con strutture moderne. La POLITICA deve impegnarsi senza portare vantaggi gratuiti ai privati. Io non voterò chi non ha in programma L’adeguamento degli impianti sportivi per le attivitá professionali: palazzetto e stadio. I soldi ci sono e si trovano.

    Forza Reyer!

  163. Dado

    Nuovamente Bravo Rast!

    La praticamente totalita’ dei Palazzetti delle squadre che in Italia giocano la LBA e’ di proprieta’ Comunale, poi dati con varie concessioni..

    Il Comune di Venezia dovrebbe impegnarsi in primo luogo allo sviluppo di questo progetto, ma attenzione.. essendo una struttura di interesse pubblico deve, e ripeto DEVE, mettere d’accordo amministrazione e opposizione, altrimenti non si va da nessuna parte.

    Amministrazione+Opposizione devono onestamente guardare al livello che la citta’ metropolitana puo’ realisticamente offrire nel Calcio, Basket, Atletica, Pattinaggio, etc, nonche’ possibili spettacoli, eventi, etc… e procedere da li. Ma con Onesta’ e lungimiranza..

    Mi spiego.. se il Basket ha una verosimile prospettiva di arrivare (e mantenere) nel breve periodo ad un livello Eurolega.. Occorre un Palazzetto da Eurolega.. non l’ennesimo Palaverde da 5.300 posti e buonanotte suonatori.

    E questo a prescindere che la societa’ di basket di riferimento (almeno) per la provincia, sia connessa ad una persona che ricopre anche una carica politico/amministrativa, altrimenti nuovamente non si arrivera’ da nessuna parte.

  164. Rast

    Grazie Dado. Il mio ragionamento è semplice: ci saranno almeno 3.000 afecionados residenti nel comune? Avranno famiglia e amici per un numero di voti pari a 6-7.000? Nel 2015 Brugnaro è stato eletto al ballottaggio con 54.405 voti sopravanzando Casson che ne prese 47.838, quindi con 3.284 voti la situazione si sarebbe potuta capovolgere [meno della capienza del Taliercio]. Quindi IO VOTO CHI PROGRAMMA L’ESECUZIONE DI UN NUOVO PALAZZETTO DI ALMENO 7-8.000 posti.

    IL PALAZZETTO ADEGUATO E’ UN DIRITTO DELLA GENTE NON UNA COSA IN PIU’.

    Duri i banchi!

  165. paper861

    leggo sempre con attenzione ma a mio parere il palazzetto il comune con i propri soldi non lo farà mai perché di soldi non ne ha..infatti nel calcio spera lo facciano i privati e nel basket brugnaro mette i soldi solo se lo fa ai pili..a torto o ragione! quello che da fastidio è che le opposizioni siano miopi così come furono cieche quando lo stadio voleva farlo Zamparini con l unico vincolo di poter fare un centro commerciale (negato) ora siamo pieni di centri commerciali e non abbiam lo stadio..io concordo con chi darà il proprio voto a chi si impegna a costruire il palazzetto.lunga vita nel frattempo alle pantegane che vivacchiano indisturbate ai pili

  166. Rast

    Non è vero che non ci sono i soldi. Comunque ci sono linee di credito accessibili dall’amministrazione. SE VI DICONO CHE NON CI SONO SOLDI è solo per zittirvi.

    Io voto solo chi programma la costruzione del nuovo palazzetto.

    FORZA REYER!

  167. Dado

    Paper.. avere nel Comune.. VENEZIA.. che e’ un vero e proprio BANCOMAT sui turisti, dove una corsa in vaporetto costa 6.50 euro anche per sole 2 fermate, un biglietto 24h 20 euro e cosi’ via.. (Tariffe che solo Venezia ha in italia, .. certamente e’ anche unica al mondo..) e dire che non si riescono a fare su i soldi, mi sembra Grottesco.

    FORZA REYER!

  168. Bill

    Informatevi:quando è arrivata l’odierna giunta il debito del comune di Venezia (lascito delle precedenti) era di c.a. 890 milioni di euro,ora è stato abbassato a c.a. 615,ma sono sempre 615 milioni di debito,e secondo voi una amministrazione assennata deve fare altri debiti per un palazzetto magari trascurando scuole,strade,e altri servizi primari? Sarei io il primo ad oppormi! Il palazzetto nuovo,se si farà, verrà fatto esclusivamente con capitali privati.

  169. Dado

    Bill.. grazie per le informazioni. Beh.. allora si..

    il Comune, Amministrazione+Opposizione dovrebbero remare allora nella stessa direzione concedendo la realizzazione di strutture sportive con capitali privati. Il Veneto e’ una regione con molti imprenditori e investitori, i soldi si possono trovare, basta non strillare ad ogni iniziativa possibile la storia dell’interesse privato o del conflitto di interesse.

    E ricordandosi.. che la REYER.. che piaccia o meno, e’ un vanto per la citta’ metropolitana di Venezia, ed e’ l’unica societa’, sia maschile che femminile, che ci proietta sportivamente, come sport di squadra, in ambito europeo con una certa credibilita’.
    Ma che altrettanto probabilmente non rimarrà’ a questo livello, aspettando davanti alle porte dell’Eurolega per 20 anni, fino a che il debito comunale sia stato tutto saldato.

  170. Rast

    Bill, il costo del palazzetto è risibile rispetto al debito non devi guardare le cifre come valore assoluto. Anche il palazzetto è un’opera primaria, non ne esiste uno nel territorio. Un palazzetto serve per concerti, manifestazioni sportive a livello internazionale, manifestazioni pubbliche particolari….. SERVEEEEE! Il non ci sono soldi appare solo una leva per farlo fare ai privati,E AI PILI NON SI PUO’ FARE!

    Dovete convincervi che DEVE essere la politica che prende questa decisione facendolo con fondi propri, coni, fondi europei…..

    Non si possono vincere due scudetti in tre anni e farsi coglionare per il caldo, per le auto in fila, per la gabbia dei tifosi avversari……. BASTA.

    Duri i banchi!

  171. Rast

    Dado gli schieramenti politici non remeranno mai verso la stessa direzione. Votare chi programma la costruzione. E sperare che vinca.

  172. Bill

    Rast,tu hai ragione: serve,il Taliercio è oramai da tempo inadatto,ma togliti dalla testa che l’eventuale nuovo venga realizzato con soldi pubblici,comune o coni che sia (ora con la riforma Giorgietti sarà da ridere…) che sia inadatto lo sa in primis la Società che lo utilizza quotidianamente,e vero che il Taliercio è stato iniziato con capitali privati ma è stato poi finito con soldi pubblici,erano altri anni dove quasi tutto si faceva a debito….e poi il tanto decantato Palaverde chi pensi lo abbia realizzato? Il Comune? Il Coni? No! Il Gruppo Benetton….

  173. Seb

    Rast, amico mio, temo che alle prossime elezioni comunali, te ne starai a casa. Tra i futuri contendenti, non ne vedo uno che, nei suoi programmi elettorali, possa comprendere la costruzione di un palasport con denaro pubblico. Brugnaro in primis! E poi perché il palasport e non lo stadio? Te lo vedi il sindaco che fa costruire a spese del Comune, un impianto sportivo utilizzabile, per lo più, dalla società di cui è patron? E il conflitto d’Interesse bloccherebbe tutto, di nuovo! Ultima considerazione. È risaputo che le società sportive più in salute sono quelle che hanno la proprietà dell’impianto in cui giocano. Lunga vita alla Reyer!!!

  174. Dado

    Rast.. se gli schieramenti politici non remeranno insieme allora spero che vinca chi sia intelligente abbastanza da offire alla controparte una fetta di possibili meriti/onori per la possibile realizzazione del palazzetto, e auguro trovi una controparte lungimirante, ragionevole e disposta a un dialogo costruttivo e concreto.

    Bill.. il Palaverde e’ stato costruito negli anni ’80 da una famiglia di imprenditori al massimo del business e dell’entusiasmo, senza necessariamente riflettere il valore al tempo della prima squadra, abbastanza mediocre in A2, e che avrebbe conquistato il primo scudetto solo 8 anni dopo.. Considera comunque che muoversi nel comune di Treviso, vuol dire aver a che fare con una realta’ molto ma Molto meno complessa e complicata del Comune di Venezia..

    Noi partiamo da un livello agonisticamente molto piu’ alto di com’era il Basket Treviso nell’83.. e meriti sul campo ce li siamo gia’ guadagnati..e molti.. oltre ad avere femminile e giovanili al top..

    Comuque.. di tutte le societa’ di LBA.. quali/quante sono quelle che giocano in un Palazzetto che non sia di proprieta’ privata?

  175. Dado

    Intendevo Palazzetto che SIA di proprieta’ privata..

  176. Mi trovo negli Usa. Domenica a Denver siamo andati a vedere lo stadio di football americano dei Broncos. Città e dintorni fanno circa 700.000 abitanti. Stadio bellissimo 76.000 posti proprietà privata.
    Ora le due realtà non sono assolutamente raffrontabili tra di loro ma il concetto è che se un privato investe dei soldi vuole poi anche averne un tornaconto e in America ci riescono. Sono in attivo anche i musei.
    Da noi invece pensare che un privato voglia investire per guadagnare è uno scandalo.
    Invece buttare via 40 milioni di euro piu altri 20 (soldi pubblici) per fare un buco al Lido, tapparlo e in aggiunta distruggere una pineta è normale.
    Che assurdità.

  177. Seb

    Dado, ti faccio notare che il PalaVerde non è a Treviso, ma a Villorba che è un altro Comune. Magari se il PalaReyer lo si facesse a Marcon, per esempio, ci sarebbe qualche problema in meno!
    Comunque, credo che nessuna delle società che giocano in LBA sia proprietaria dell’impianto. Ma sono tutti palasport molto datati. Il più recente, mi pare che sia quello di Trieste, inaugurato 20 anni fa. Da allora é cambiato il mondo. Più di recente, se ne hanno la capacità o la possibilità, le società sportive cercano di diventare proprietarie dell’impianto utilizzato. Più solidità patrimoniale e maggiori utili nel medio lungo termine.

  178. Dado

    Seb.. Villorba? Bene..Meno casini ancora! Hai comunque capito il
    Concetto 😉

    Appunto.. tutte le strutture sono comunali.. Trieste e’ del 1999.. Trento del 2000, Palavela a Torino del 1961.. ma rinnovato con 110 milioni nel 2004,.. Unipol Arena a BO del 1993.. rinnovata nel 2009..questa pare privata (?)..

    Insomma facciamo sto PALAZZETTO (da Eurolegha)!!!

  179. Dado

    Betty.. complimenti per BEL giro e per leggerci nonostante!

    Certo che se gli americani avessero avuto la nostra burocrazia, le nostre pastoie, i nostri ‘conflitti di interesse’… altro che città da 700.000 abitanti e stadio da 76.000.. al massimo eri lì a visitare un Saloon!!

    PALAZZETTO FIRST!!!

  180. Dado

    Ma e’ possibile che in un paese dove il Basket ha SOLO BISOGNO DI CRESCERE di nuovo, ti arriva SKY, che compra i diritti di amichevoli e Mondiali, e rende la visione interdetta al grande pubblico?

    Ma a me questa sera su Rai Sport che me ne frega di 2.5 h di mountain bike cross country???? E poi altre due di eliminatorie di tuffo dal trampolino di 3m femminile.. ma siamo seri?? Possibile che non ci sia una televisione locale che trasmetta il torneo di Verona Questa sera???

    Così uno sport non cresce di popolarità.. così lo si rende ancora più di nicchia.
    La preoccupazione di capitalizzare immediatamente, limitandone la visibilità, BLOCCA LA CRESCITA!

  181. Rast

    Resta un grave problema allora: se vince di nuovo Brugnaro il palazzetto se lo vuol fare con i suoi capitali ai Pili, ma non è un’operazione in perdita, anzi sarebbe contestualizzata in un’operazione immobiliare molto più ampia che possa assorbire i costi del palazzetto nei suoi ricavi. Ora non voglio entrare nel merito se sia giusto o non sia giusto ma certo è che la POLITICA e parte della classe DIRIGENTE pubblica non consentirà questa operazione. Se Brugnaro perde, il vincitore non farà mai il palazzetto per la Reyer che oggettivamente, in questo momento, coincide con Brugnaro.
    Quindi cari amici sognamoci il palazzetto e abituiamoci ad essere la barzelletta d’Italia…..

    Ma c’è una terza strada: CHIEDERE il palazzetto alla POLITICA, PRIMA delle elezioni. Insomma possiamo anche raccontarcela che se non facciamo qualcosa nessuno lo farà per il basket che è al massimo livello in Italia.

    FORZA REYER!

  182. fabrizio

    Io di solito quest’anno mi sono scontrato, anche duramente, varie volte con Rast per questioni prettamente sportive riguardanti la stagione che stava disputando la nostra Reyer ma, invece, relativamente a tutti gli interventi da lui recentemente scritti sulla questione della nuova arena che dovrebbe (e il condizionale ahimè non solo e’ d’obbligo ma purtroppo prevalente) sorgere, i miei pensieri si trovano completamente d’accordo con lui!
    Io voterò solo chi promette (e non semplicemente a parole che oramai ci hanno rotto i c….e delle quali ne abbiamo piene le tasche e i libri di fiabe per i nostri figli) che come PRIMA COSA di cui si occuperà un secondo dopo essere stato eletto sarà quello di avviare UFFICIALMENTE l’iter di realizzazione (con costruzioni completamente realizzate in un paio di anni massimo, almeno per il palasport) di nuovi stadio e palazzetto dove questi possano essere possibili (e siti, credetemi, ce ne sono più di qualcuno): frega niente se chi di dovere deve tirare fuori la grana o superare intoppi burocratici per far questo, lo si deve fare per noi cittadini, per le future generazioni e per la città di Venezia che non possono più permettersi di rimanere, come accaduto nel passato, senza sport e aggiungo senza sport ai massimi livelli di competitività nazionali, con investimenti quindi pure onerosi e importanti da parte delle rispettive proprietà, senza se e senza ma!
    E perchè dovrebbero obbligatoriamente farlo? Per darmi o per darci spettacoli di palato fine ogni fine settimana?
    Anche, certo, perchè no ma soprattutto perchè Venezia ha un brand unico in tutto il mondo oltre a essere città tra le più belle e fascinose del pianeta e quindi merita (e la sua gente passionale con lei) il meglio, dal turismo allo sport!!
    Fora i schei quindi, passare oltre le opposizioni e gli ostacoli presunti o tali e basta con le parole ma passare IMMEDIATAMENTE ai fatti e all’Eurolega entro un paio di anni!!

  183. Dado

    Fabrizio.. la tempistica di 2 anni non è realistica.. ma sono con te e con Rast per l’entusiasmo!

    PRIMA cominciamo PRIMA lo finiamo!!

    Forza Reyer!!!

  184. fabioz11

    Ma se non ho capito male se si facesse a Marcon o Spinea sarebbe piu facile come burocrazia?

  185. Dado

    Fabioz11.. domanda interessante.. prendiamo Marcon..:

    1) Il Comune non penso abbia 615 Milioni di debito.. quindi ci si salverebbe quanto meno da questa scusa.
    2) Il Comune di Marcon e’ anche molto meno complicato ed ampio di quello di Venezia, anche in termini di soggetti che ci ballano intorno..
    3) Brugnaro non ha una carica politica nel comune di Marcon.. per cui potrebbe muoversi abbastanza libero da ‘conflitti di interessi’ e gli appassionati del tema non avrebbero piu’ appigli
    4) L’Ufficio Urbanistica del Comune di Marcon immagino riceva molte meno richiestte di costruire del Comune di Venezia.. quindi ci si potrebbe aspettare maggiore speditezza..
    5) Il Sindaco del Comune di Marcon e’ giovane, ha 27 anni, chi meglio di un giovane per portare avanti un progetto che deve guardare al futuro?
    6) Il Sindaco del Comune di Marcon e’ del Gruppo Lega Salvini, e ha tutto l’appoggio di Zaia.. Mi spiego: Romanello(Sindaco)-Brugnaro(Privato)-Zaia(Presidente Regione)..

    POI.. certamente l’approvazione di un’infrastruttura del genere sarebbe portata a livello provinciale o regionale.. con valutazioni di impatto ambientale, etc..

    Ma certamente.. qualche semplificazione potrebbe esserci..

  186. Paolo Miro

    Dado….io sto seguendo la Verona BB Cup (e prima ho seguito la Trentino Basket Cup) come inviato e ti posso asicurare che non ti sei perso e non ti stai perdendo niente. Con tutto il rispetto per chi ha organizzato gli eventi che in sé stessi sono apprezzabili a livello di immagine. Ma nulla più. Le partite di ieri sera (con 4 squadre qualificate ai Mondiali in Cina) sono state di una pochezza spettacolare (e purtroppo in una anche tecnica) e di assenza di pathos che temo potessero esser degne di viverle solamente dal vivo. In TV rischiavi di prender sonno (e ti assicuro che nella seconda se non avessi dovuto star attento per via della cronaca in diretta saebbe potuto accadere). Pure a Trento c’è stato ben poco da entusiasmarsi. Che ti devo dire. Aspettiamo altri spettacoli. Dalla Cina non vedremo niente per via dell’esclusiva appunto data a Sky ma sono rimasto molto deluso.

  187. Dado

    Paolo.. ho trovato ieri sera su YouTube una sintesi di 9 minuti con le azioni salienti della partita, e commento di F. Tranquillo.

    PENOSA. Ho fatto fatica a rimanere a guardare per 9 minuti. Molto più interessanti le partite di allenamento della Summer League.

    Spero solo che la differenza tra queste partite e quelle dei mondiali sia pari alla differenza tra la nostra pre-season dello scorso anno e l’inizio della RS.

  188. gp

    Settimana di ferragosto, momento di stanca anche per il blog. Mi fa piacere condividere con chi c’è un video di Julio Velasco (non un signor nessuno) che spiega la Reyer dei PO… credo che sia il mantra di WDR. In chiusura Velasco fa una considerazione anche su media e tifosi (utile per ns. futura memoria).
    https://youtu.be/JOlZp2j-JBQ

  189. paper861

    tornando al palazzetto quando andai con altri amici del blog come MAU60 a charleroi a vedere la reyer in coppa mi trovai in un bellissimo palasport privato, ottima visuale, piano bar, paninoteche, quasi una discoteca..e molto altro. nello stesso Palazzo la settimana precedente c era stato un torneo internazionale di tennis, era un Po fuori dal centro paese ma veramente funzionale.questo per dire che l ipotesi Marcon, dove peraltro non credo i terreni costino moltissimo, non sarebbe una pessima idea, essendoci anche la stazione i veneziani DOC potrebbero magari arrivare in treno, e tutti gli altri con la tangenziale…sempre che brugnaro sganci i soldi visto che come detto da altri il comune è in perenne deficit

  190. gian

    Grazie gp, è proprio il concetto WDR.
    La nostra è una squadra altre sono un gruppo di giocatori.
    Grazie anche di questo a WDR.

  191. Dado

    gp.. Grazie per il link al bel video. Parole sacrosante quelle di Velasco.. che non solo descrivono il credo di WDR e il percorso fatto dalla Reyer in questi anni, ma anche quello a cui stanno aspirando (Milano in primis) le squadre che sperano di far bene la prossima stagione.

    Deludente e’ invece realizzare che la nostra Nazionale in vista dei Mondiali sia ancora al polo opposto… neanche al basico livello di ‘Gruppo’.

    in pratica:
    *) Gli italiani che sono stati protagonisti nelle finali scudetto sono stati accantonati per bene: Tonut, Polonara, ma anche DeNic, Cerella, Spissu, S. Gentile.
    *) Le nostre stelle NBA ed Eurolega vengono centelinate.. e a parte Beli e Hacket.. o sono ancora infortunati, o hanno paura a procurarsi traumi che possano compromettere la futura stagione (loro o le loro societa’..).
    *) Abbiamo affrontato squadre nei tornei raschiando il fondo del ranking mondiale (noi siamo 13simi) e quando abbiamo incontrato una squadra di ranking appena superiore, la Russia (10cimi), abbiamo perso con un 4 quarto imbarazzante.
    *) siamo a meno di 3 settimane dall’inizio e c’e’ ancora un gran via-vai..
    *) Il sistema di Sacchetti e’ diverso da quello a cui molti dei convocati sono stati abituati fino all’altro ieri (a detta di Hacket e diversi altri) per cui hai voglia a trovare un’identita’ di squadra e ruoli chiari..
    *) La tecnica di squadra e’ ancora scadente e c’e’ zero difesa..
    *) Un atteggiamento in molti frangenti da partita del Venerdi’ sera del dopolavoro.

    e per trovare comunque qualcosa di buono.. si fanno posts sul Carreer high di 12 punti di Biligha contro il Venezuela..(!!) Pure l’Olimpia ci si e’ messa..!

    Ecco questo e’ dove stiamo con il basket nazionale..

    E scrivo queste parole dopo aver appena visto l’emozionante Italia del Volley asfaltare 3-0 la Serbia (vicecampioni Mondiali lo scorso anno..) e guadagnarsi il Pass per Tokyo. Tutta un’altra storia.. li si che ritrovi le parole di Velasco.. Squadra, Identita’, Grande tecnica, Grinta, Motivazioni, etc..

    Per non dire del Capolavoro di Dovizioso di oggi..

    Mah.. speriamo che cambi per la nostra nazionale di Basket.. altrimenti ad Atene sono botte da orbi (e anche dopo..).

    Tra l’altro.. Qualificazioni olimpiche Volley.. su Rai2 in prima serata.. partita contro il Camerun.. 1 milione e 78 mila spettatori (questa sera immagino di piu’).. quasi 3 volte quelli della nosta finalissima scudetto.. mentre la nostra nazionale di Basket relegata a Sky Sport Arena, con una piu’ ristretta nicchia pagante a vedere.

    Non penso sia il solo fatto di Ferragosto.. e’ che cose decenti di cui scrivere non ce ne sono molte..

  192. Paolo Miro

    Eh già Dado. Sacchetti ha dovuto lasciar a casa anche Cinciarini, Moraschini e Michele Vitali.
    Restano a disposizione per la Cina:
    Abass, Aradori, Belinelli, Biligha, Brooks, Datome, Della Valle, Filloy, Gallinari, Gentile, Hackett, Ricci, B. Sacchetti, Tessitori, L. Vitali.
    Potrebbe esser un bel “Gruppo” se lo volessero.
    Il bel Gruppo (di ragazze) è invece quello che ha vinto gli Europei Under 20 in Rep. Ceca. Grsndissimo.
    Vla la pena leggere questo articolo:
    http://www.fip.it/news.aspx?IDNews=12474

  193. fabrizio

    Scusate, per chi lo sa, vorrei una delucidazione: il roster 2019 – 2020 delle donne, se non mi son perso qualcosa, è formato da: Carangelo, Pastore, Macchi, Bestagno, De Pretto, Gorini, Ciabattoni e le tre straniere, per un totale quindi di 10 giocatrici ma le ultime due italiane per arrivare a 12 chi sono?
    Grazie a chi mi risponderà e buon ferragosto a tutti!

    P.s.: concordo al 100% con l’ultimo intervento di Dado, la nostra nazionale di basket sta esprimendo uno spettacolo pietoso e più di vincere contro squadre come Costa D’Avorio, Romania, Venezuela e Senegal fino ad ora e Filippine ed Angola ai mondiali non potrà fare: veramente, infatti, pochissimo gioco e poca voglia di lottare, purtroppo questa generazione, che doveva essere dei fenomeni NBA, non ha mai vinto, neanche lontanamente, nulla e non si era qualificata alle scorse olimpiadi neppure avendo a disposizione il fattore campo nel preolimpico!
    Ma ciò non perchè manchi il talento ma perchè mancano totalmente quegli attributi che permisero, invece, all’Italia di Nantes 1983 o di Parigi 1999 per non parlare dell’argento olimpico di Atene 2004, di buttare il cuore oltre l’ostacolo e di superare così anche avversari ben più qualitativi tecnicamente parlando!
    Giocatori all’epoca diversi, concreti e di grande personalità e non montati, viziati e finetti come molti degli attuali!!

  194. Paolo Miro

    Ti sei scordato Elisa Penna. Per un totale di 11.
    La dodicesima (se vorranno avvalersene) la pescheranno dall’Under 20 che bene ha fatto l’anno scorso.

  195. Lele62

    https://www.pianetabasket.com/editoriale/audience-serie-a-la-reyer-avanza-legabasket-si-nasconde-il-movimento-va-a-picco-186661. Mi sembra che questo articolo dica, in maniera velata,che la vittoria di una “provinciale” come la Reyer, possa nuocere all’audiece del movimento basket. Prossimo titolo a Milano?

  196. Dado

    Lele62.. bene così. La prossima stagione i tifosi nostalgico-tradizionalisti avranno più pane di cui sfamarsi, tra cui il ritornato derby bolognese, Stelle a Mi e Bo, Roma nuovamente in A1 Etc.. e noi lavoreremo come sempre umilmente ambiziosi..

    Quello che invece mi dispiace leggere oggi è WDR che intervistato sulla Nuova Venezia dice:’l’ambiente che si esaltava nelle vittorie e abbandonava la barca nelle sconfitte’..

  197. Nitran-go

    Dado, non devi dispiacerti per la dichiarazione, ma per ciò che l’ha provocata. Sappiamo che qui nel blog c’era “un po’” questa tendenza, quindi anche fuori di qui in scala più ampia.

  198. Dado

    Buon ferragosto a tutti, si Nitran.. quello intendevo..

  199. fabioz11

    Complimenti al nuovo capitano,!!!

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  • Reyer Store >