Umana Reyer e Marquez Haynes si separano

10 Luglio 2019

L’Umana Reyer comunica che è stata trovata l’intesa per la rescissione consensuale del contratto relativo alla prossima stagione con Marquez Haynes, in seguito all’esplicita volontà dell’ex capitano orogranata di concludere il rapporto.
La società tutta ringrazia Marquez per il suo contributo in questi tre anni in cui sono stati raggiungiti insieme traguardi storici come due scudetti e una FIBA Europe Cup. Marquez resterà sempre uno di famiglia e a lui vanno i migliori auguri per il proprio futuro.

110 Commenti in questo articolo

  1. RaffaelePisu

    Ciao quez

  2. fabioz11

    Ciao ciao
    Questo forse il motivo dell’acquisto di filloy,sapevano già

  3. Sarebbe interessante conoscere i veri motivi che hanno portato il giocatore e l’uomo a lasciare la società. Potrebbero essere stati motivi personali che forse sono quelli che ne hanno condizionato il rendimento durante la stagione oppure motivazioni economiche (come si può leggere tra le righe della sua dichiarazione). Dopotutto i professionisti giocano per i soldi e per la gloria. (Stabilire in che proporzione è nella scelta del singolo). Forse ho una visione romantica e anacronistica dello sport. In questo caso non vorrei fosse per i schei.
    Ciao Chez. Buona fortuna.

  4. Paolo Miro

    Oltre ai saluti (doverosi) mi sembra corretto ringraziarti per l’abnegazione (visto che, ora lo sappiamo, non eri soddisfatto della ricompensa economica ma spero tanto ti abbia soddisfatto quella umana), la professionalità e la dedizione unita ad un orgoglio che ha permesso cominque alla Società e a noi tifosi di ottenere una serie di successi oltre ogni aspettativa.
    Vedremo se chi ti sostituirà saprà far di meglio….

  5. LAE 9

    Per un giocatore che in precedenza non era rimasto più di un anno nella stessa società, giocare con la Reyer per tre anni significa che da noi si è trovato bene e che la società ha avuto grande fiducia in lui. Se ne va con tre titoli conquistati anche grazie al suo contributo in punti e leadership. Solo grazie a Quez, mi spiace se taluni nel periodo meno brillante delle tue prestazioni abbia espresso giudizi drastici e pesanti. C’est la vie. Per te sì, solo applausi se ti incontreremo come avversario.

  6. norm nixon

    Paolo…abnegazione perché non era soddisfatto della ricompensa economica? Ma cosa scrivete? Ma cosa vi passa per la testa? Allucinante! Aveva un contratto come ce l’avevano tutti gli altri…l’ha firmato come hanno fatto tutti gli altri e ha giocato come hanno fatto tutti gli altri. Non è che in regular season ha giocato malissimo perché non era soddisfatto del contratto. Altrimenti poteva rifiutare e andarsene prima. Nessuno l’ha costretto. Ha giocato in regular season malissimo perché semplicemente è andato in oca con tutto. Una cosa simile era accaduta anche a mcgee.

  7. Francesco 64

    Grazie Quez per quello che hai dato a società, compagni e tifosi …

    Prego Quez (immagino che anche tu debba ringraziare società, compagni e tifosi ) per quello che hai ricevuto in questi 3 anni.

    Good Luck

  8. ve66art

    Non mi interessa assolutamente nulla conoscere le ragioni che hanno sotteso la scelta di Haynes. E’ andato! Stop! Aggiungo che sono “troiate” (perdonate il francesismo ma non trovo vocaboli altrettanto efficaci) quelle inferenze che tentano di creare un legame tra lo scarso rendimento in regular season e la presunta insoddisfazione “economica”. Fioi, non funziona così! E come ha scritto Norm, ha giocato male perchè ha giocato male, null’altro!!!!

    Detto questo io sono triste!
    Haynes è un giocatore che ho sempre amato fin dai tempi di Milano e Siena e che avrei voluto vedere in Reyer, al posto di Green (antipatico come pochi), già dal 2015. Arrivò poi ed i risultati sono sotto gl’occhi di tutti!

    Ora qualcuno stapperà il Franciacorta!!!!

  9. Paolo Miro

    L’abnegazione è uno spirito di sacrificio tale da portare alla negazione di sé e dei propri interessi, volto a una dedizione assoluta, completa.
    https://www.google.it/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://unaparolaalgiorno.it/significato/A/abnegazione%3Famp&ved=2ahUKEwjn4Or65anjAhVoplkKHaBpCsIQFjAEegQIEBAG&sqi=2&usg=AOvVaw0TUAdeVIJ_vC4KH0Iz4-S6&ampcf=1

    https://unaparolaalgiorno.it/significato/A/abnegazione?amp

  10. Paolo Miro

    L’abnegazione è uno spirito di sacrificio tale da portare alla negazione di sé e dei propri interessi, volto a una dedizione assoluta, completa.
    https://unaparolaalgiorno.it/significato/A/abnegazione?amp

  11. Auguro un ottimo prosieguo per gli anni che le rimangono, personalmente al contrario dell’amico ve non dispiace l’uscita.

  12. Paolo Miro

    Deto quello cho ho detto (e non mi rimangio nullla), anche a me spiace. Ed è questo chr volevo far trasparire. Chi finge di non capire si arrangi.
    Qua bisogna sempre sparar volgarità par farse intendet…. 🙁

  13. Paolo Miro

    Alex….Quea.sarà drio tocarse i cocò. Ahahahah!!

  14. Paolo Miro

    Quez

  15. Giaco

    Qualsiasi cosa accada sempre a cercare risvolti o elucubrazioni mentali, se ne va un giocatore che sarà sempre legato alla nostra storia, anche se quest’anno non ha dato il meglio, punto. Lo ringrazio e sempre applausi per lui. E gli riconosco un grande coraggio, non è da tutti

  16. giuino

    Un grande giocatore, va e viene come tutti gli altri… Ha dato tanto alla Reyer e la Reyer ha dato tanto a lui… Forza Quez e Forza Reyer…

  17. Rab.

    Confermo il dispiacere “emotivo” e altrettanto il “piacere” tecnico/tattico.
    Per affrontare nuove sfide servono nuovi stimoli, nuovi traguardi mentali, nuovi problemi da affrontare, nuovi assetti da gestire. Specie in uno sport “di testa” come la pallacanestro. Quindi va bene così. Good luck Quez.

  18. Ostregafioi

    Nei momenti decisivi (ovvero play-off) non ha fallito ed è stato fondamentale. O sarebbe stato meglio un Crawford MVP del campionato che al momento che serviva è sprofondato? o sarebbe stato meglio il risultato ottenuto da Thomas o da Pierre che dopo 22 partite eccezionali sono caduti proprio nelle partite decisive da dentro o fuori? Avrà giocato male molte partite della RS, ma solo grazie e ancora grazie per essere passato da queste parti. E’ l’unica cosa di cui ci dobbiamo ricordare di lui.

  19. paper861

    io lo ringrazio per quanto fatto e gli auguro grandi soddisfazioni per il proseguio. se il divorzio e stato consensuale significa che la società aveva ed ha le idee non chiare ma chiarissime, con Stone quando scelse l NBA la posizione della reyer fu ben diversa.con Quez abbiamo vinto 2 scudetti quindi GRAZIE

  20. Rast

    Grazie Quez, tre anni fantastici in cui sei stato fondamentale. Resterai nella hall of fame di questo grande circo chiamato Reyer!

    DURI I BANCHI CAPITANO!

  21. Dado

    Grazie Capitano..

    Che dire.. Quez-Stone-Bramos sono stati i nostri ‘Big 3’, principali artefici dei nostri successi degli ultimi anni.. gli unici sempre presenti con minutaggi da 30’/partita ogni volta..

    Difficile rimpiazzarti capitano.. come e’ stato difficile il ‘rimpiazzo’ di Orelik.. che ha richiesto 1 anno e mezzo.. avrei preferito rimanessi.. ma se questa la tua scelta, capisco e mi portò con me le belle emozioni che ci hai dato.

    Thank you very much indeed.. BIG HUG… and Good Luck!!!

  22. bepidelgiaxo

    Fabioz11…è da aprile con l’ingaggio di Filloy che scrivo che cercano una forte guardia, il problema era la risoluzione, non so quanto onerosa, con H. Adesso spero in una guardia con punti nelle mani e solida fisicamente.

  23. Dado

    Anche se non cercata.. ora la Reyer ha una possibilità.. investire in un italiano forte in 2-2/3.. uno alla Abass, Vitali, ma anche Ale. Gentile, insomma uno da nazionale.. e che possa attaccarsi alla nostra maglia.. e andando via Quez il budget potrebbe esserci.. Facciamoci Avanti..

    Chapel può essere anche forte e propedeutico al nostro gioco, ma presenta 2 questioni.. (1) non e’ italiano, limiterà quindi le convocazioni dei lunghi, (2) deve imparare da 0 il nostro gioco e comunque, e’ una soluzione per 1 massimo massimo 2 stagioni.

  24. Paolo Miro

    Papwr 861….anche con Stone li abbiamo vinti i 2 Scudetti.
    A proposito di Thomas….se n’è andato al Partizan.

  25. giama29

    Se rescissione c’è stata, vuol dire che c’era insoddisfazione da una delle parti. Da quello che ha scritto Haynes, mi sembra evidente che le sue richieste non sono state considerate congrue. Non mi sembra una cosa fuori dal mondo pensare che ci fosse una insoddisfazione di fondo e una sorta di risentimento che abbia influenzato il rendimento del capitano già da diverso tempo. Nonostante i risultati ottenuti in questi anni, non ha avuto quanto avrebbe desiderato e questo a lungo andare ha creato una sorta d’insoddisfazione latente. Il secondo anno ha ingoiato il rospo, il terzo è scoppiato, e il suo sfogo è una evidente accusa nei confronti della società quanto lo è stato quello di Peric quando accusò la Reyer di non averlo cercato per il rinnovo del contratto. Anche lì qualcosa bolliva in pentola già da qualche tempo (vedi il suo comportamento anomalo durante la premiazione in Fiba Cup). I giocatori non sono macchine e ognuno reagisce in modo diverso.

  26. fabioz11

    Concordo con dado
    Compriamo un italiano forte
    E con l’uscita di Haynes se non compriamo nessuno,i tre udanoh, widmar,Watt saranno sempre presenti
    Volevo chiedere con un buon italiano è necessario un altro 2 straniero esplosivo?

  27. norm nixon

    Per quanto mi riguarda FONDAMENTALE che restino 3 giocatori nel sistema-De Raffaele…tutto il resto può andare e venire, ma 3 giocatori sono assolutamente indispensabili e la Reyer non ne può fare a meno. Nella maniera più assoluta, al 100 per cento..senza se e senza ma. Togli anche solo uno di quei tre e a livello strutturale e la Reyer andrebbe in gravissime difficoltà con la filosofia di wdr. E fortuna che l’hanno capito in tempo. Giusto in tempo..almeno per uno di quei tre.

  28. Pelluto66

    Se ne va’ un Campione..punto.
    playmaking o no playmaking, guardia o play o combo(io questa parola la utilizzavo solo in SudAmerica da Mc Rico POLLO), ETC ETC..
    Ha contribuito in maniera determinante a 2 scudetti e una coppa europea piu’ semifinali, final four etc etc.
    Gli va’ detto solo GRAZIE.
    Un professionista nel vero senso del termine , poi puo’ piacere o meno , essere o meno funzionale..ma sulla sua mentalita’ vincente poco da dire.

  29. norm nixon

    sul serio professionista nel vero senso del termine concordo al 100 per cento…sul campione molto ma molto meno. Anzi per niente. Per me campioni sono altri. Haynes per me è un buon giocatore. E va bene così. Poi che ognuno la pensi come vuole, io mi tengo la mia opinione.

  30. canestrelli

    Norm, com’è Haynes?
    O noi non l’abbiamo ancora capito o sei tu che non ti sei spiegato a sufficienza.

  31. Francesco 64

    Non mi pare di aver letto da parte di nessuno commenti del tipo: “finalmente se n’è andato un brocco, rompipalle, antipatico, magari non fosse mai venuto alla Reyer” … ciò nonostante alcuni scrivono con un certo disappunto e fastidio verso ipotetici detrattori di MH0.

    Credo che anche chi non la abbia amato alla follia sia comunque grato per la professionalità e l’impegno che il giocatore ha dimostrato per la maglia in questi 3 anni; se a questo ci aggiungiamo che ha comunque contribuito alla conquista di 3 trofei la gratitudine gli sia stata manifestata anche senza averlo venerato.

  32. norm nixon

    Francesco…su questo non ci sono dubbi. Ottimo professionista e buon giocatore. Tre anni indimenticabili alla Reyer.

  33. norm nixon

    Canestrelli….diciamo che tendo a puntualizzare. Ovviamente è solo il mio relativissimo punto di vista. L’importante è che ogni giudizio, gradito o meno, venga esplicato in maniera civile. Poi che ognuno si tenga come sempre la propria opinione.

  34. Silly Walks

    Ipotetici detrattori? Solo nella zona di palazzetto dove vado io (dietro il tabellone lato opposto alla gabbia) ci sono almeno una decina di oranghi che impiegano tutte le loro energie nel bestemmiare dietro ad Haynes ad ogni minimo errore. E anche nel blog c’è chi non perde mai occasione di ricordare che al massimo Haynes è un discreto giocatore, che chiunque arriverà sarà un upgrade ecc ecc bla bla bla. La verità, valore del giocatore a parte, è che Haynes non ha mai scaldato i cuori del pubblico reyerino. Non è un ruffiano adorabile come Stone o un giocoliere circense come Daye. Adesso, dopo l’improvviso picco nell’acquisto di magnum di champagne nel veneziano in seguito alla sua partenza, resta solo un difficile rompicapo: chi sarà il prossimo capo espiatorio quando perderemo tre partite di fila?
    P.S. Goodbye Quez, thanks for everything…

  35. steveburttsupestar

    Mah, anche Bramos non è un ruffiano o un giocoliere… eppure come mi scalda il cuore lui nel vederlo in campo, non lo fa nessuno! Le sue uscite dai blocchi, con ricezione di palla e tiro da 3, sono poesia allo stato puro! Da guardare e riguardare e da far vedere ai ragazzini che giocano a basket.

  36. norm nixon

    silly…potresti essere tu.

  37. Silly Walks

    Norm… contestualizzando, ben s’intende.

  38. Silly Walks

    Steveburtt… chapeau!

  39. Pelluto66

    Norm infatti mi tengo la mia opinione..Campione lo si e’ nella testa anche dimostrando difetti tecnici o mal adattamenti tattici.
    Detto questo, Haynes( con il quale non ho mai mangiato insieme, per capirci..) rimane un Campione..
    Vedi Norm, un giocatore non si giudica solo perche’ c’entra o meno con il gioco , fa’ o non fa’ canestro, e’ o non e’una play o guardia; ci sono comportamenti,momenti, dove uno, fa’ capire di che pasta e’ fatto e per me, Haynes lo ha dimostrato in mezzo a tanti ma tanti incompetenti che non solo hanno fischiato e insultato lui al palazzetto o nei bar, ma anche altri , salvo poi diventare ( come a Venezia piu’ di altri posti e’ prassi..) tutti allenatori, tutti intenditori, tutti “osannatori”..a questo giocatore, secondo quella che e’ la mia opinione, e’ stato riconosciuto meno di quello che ha dato..ma anche nelle critiche ha dimostrato “spalle grosse” ed e’ andato avanti per la sua strada, perche’ fa’ il GIOCATORE di serie A , non l’amatore del CSI ( con tutto il rispetto per la passione..)

  40. Paolo Miro

    Granse Pelluto. Se lo ducevo io chissà cosa mi sentivo rimbrottare!
    Ma si sa qua dentro solo alcuni hanno la parola sacra.
    Tutti gli altri…..(omissis)

  41. Paolo, Pelluto ga’ soga’, ti, ti ga’ corso.

  42. norm nixon

    Pelluto….chi ha insultato haynes rimane un cogl…a prescindere che abbia giocato bene o male. Le critiche costruttive e civili sono una cosa…gli insulti gratuiti e beceri un’altra. Dopodiché le valutazioni sono sempre soggettive e quindi la mia è la tua valgono come qualsiasi altra.

  43. Paolo Miro

    Non c’entra nel contesto del discorso (tanto per usare un ternine fin rroppo consueto).
    Anche Fabrizio ha giocato eppure tante sue uscite son state denigrate. Manca il rispetto dell’opinione altrui.
    E tante idee vengono accettate solo se escono dalla penna di taluni. Dilente di tienar semore sullo stesso tadti. Ma te l’ho detto di persona cosa penso di questo Blig (che non ha nemmeno la più pallida somuglianza con il vecchio Forum del quale l’unico che ricordo ne facrca parte sia Atlantide). Mi adeguo ma a fatica. Ciao!

  44. Paolo Miro

    Post diretto ad Alex. E scusate per gli errori.

  45. Pelluto66

    Paolo Miro tu sei (piaccia o meno..) una COLONNA di questo Blog.
    Arrivo a dirti che quelle rare volte che tardi a commentare, mi preoccupo.
    Io credo che tu ci metta tanto sale e tanta passione, poi mi sembra di aver capito che per deformazione professionale avrai visto almeno 10.000 partite, pertanto hai diritto a dire quello che pensi.
    Ciao

  46. Paolo Miro

    …e infatti rileggendo il mio primo interventridi stamattina vedo che sono in linea con chi ha apprezzato l’apporto di Haynes nonostante le sue “marachelle” quanfo si intestardiva a far tutto da da solo.
    I valori da prrender in considerazione in questo momento sono infatti altri. Poi forsr la Reyet ha volutoxscegliere il momento migliore per la separazione e credo sia stata lungimirante.
    Il fibalr di carriera per lui non potrà chr serbargli deicricordi indelebili.

  47. norm nixon

    silly..sempre contestualizzando…quello è pacifico.

  48. Paolo Miro

    Pelluto…..grazie. Teoppo buono. Ma non preoccuparti se a votte non scrivo o tatdo a farlo.
    Il motivo risede in ciò chr ho detto ad Alexmax e anche nel fatto che a.differenza di altri posso intervenire quasi sempre di fretta tentando di condensare in poche riche i miei pensieri; spesso non riuwcendoci tanto chr rileggendoci miei imterventica dustanza non ne sono io stesso soddisfatto perché ho passione anche per lo scrivere, cosa che qui non si può fare nei dovuti modi e in wuelli che personalmente gradirei.
    Quanto alle partite.”viste” ed al loro numero, concirdo, ma come avrai intuito non si è trattato solamente di mera “visione”, ma di molto di più e in passato con ben altro spessore che non attualmente. Pazienza ci vuole!

  49. Rast

    Miro, comunque sempre meglio quando non scrivi di quando scrivi come alle 15:03.

  50. Paolo, a mia ea gera na mesa batutaccia, ti dovaresi oramai conosarme che oso da morto che so, se mi dovese ciaparmea ogni volta che ve o altri amighi me “importuna” saria uscio dal blog da na vita, dai che ndemo.

  51. Rast, ahaha, però alexmax eo gà scritto giusto.

  52. foreveryoung

    Poche parole, semplicemente d’accordo con quanto scritto da Stone su Instagram “respect a legend” 3 anni 3 trofei.. Grazie Quez

  53. virusdestroy

    Ciao Betty, volevo informarti che la grigliata del 26 luglio la facciamo alla trattoria “da giovanni” a Campocroce di mogliano, ci fara’ piacere la tua eventuale adesione Saluti

  54. Paolo Miro

    Alexmax….no me la so ciapada. Ma come ti pol veder d soeo ghe xé e ghe sarà sempre queo che fa finta de no capir perché ghe fa comodo oppur qualche altro che par no ribatter svicola e cambia completamente discorso.
    Ripeto: “questo” Blog no xé gnanca lontan parente delcso antenato. Se mi so na colonna (grassie Pelluto) ma a volte no scrivo (par la gioia de Rast) spero de regger, ma perdoneme…a volte me passa proprio la vogia de intervenir. Tipo stamatina. Allucinante.

  55. fabioz11

    Anch’io non ho commentato a freddo la separazione Haynes Reyer
    Se devo essere sincero io ero uno che si incazzava come un matto per le prestazione dell’ultimo anno del nostro ex capitano in rs ma anche nei p.o ,ditemi quante partite è stato determinante
    Ma il giudizio puramente tecnico,mio chiaramente,non deve influire sull’uomo,e questo posso dare d’accordo con quelli che lo hanno definito uomo squadra,gran professionista,uomo collante spogliatoio….ma scusate non mi sono strappato i miei pochi capelli rimasti
    Sempre modesto pensiero personale

  56. STEOBEACH

    Ciao a tutti, io sono rimasto perplesso per questa separazione, evidentemente durante la stagione qualcosa si e’ rotto.
    L’ho ringrazio per quello che ha dato in questi tre anni, e’ vero quest’anno ha un po’ deluso ma se non sbaglio non ha saltato una partita da quando e’ qua a Venezia.
    Resta il fatto che e’ stato uno dei protagonisti del “Triplete” ( due scudetti e coppa). Non ricordo una sua polemica o voce fuori dal coro.
    Speravo in un epilogo diverso, ma va bene cosi’ i giocatori passano

  57. Nanevianello

    Haynes ai saluti . Mio parere ( opinabile, ovviamente ) : gran solista più che che gran giocatore. Ottimo il primo anno . Buono il secondo. Molto discontinuo nel terzo . In stagione ma anche nei play off. Alcune partitone ma tante partitacce .
    Se ne ne va per i soldi? E’ un suo diritto. Ognuno guarda al proprio interesse. Ma a Venezia era diventato più che uno dei soliti americani , era diventato il capitano e un simbolo.
    Vai a sapere cosa sia realmente accaduto .
    Io in stagione avevo visto un decadimento fisico, legato all’esplosività, più che alle percentuali di tiro . Ma a fine stagione Haynes ha, parzialmente, smentito questa teoria .
    Non voglio pensare abbia fatto flanella perché scontento del suo stipendio. Sarebbe terribile, fosse accaduto. Non credo . Sono passati i tempi nei quali a Napoli, Ajken curava i malanni muscolari con ” impacchi ” biancoverdi .
    Quindi, nel rispetto delle posizioni, un saluto e un in bocca al lupo a Haynes. Con la speranza che chi ne prenderà il posto non lo faccia rimpiangere.
    Chi come ho letto lo ha insultato merita il nostro disgusto.
    Chi qui lo ha avolte contestato ( moi aussi, a volte ) direi che ne aveva e ne ha il diritto . A meno che le opinioni ( e il rispetto delle medesime ) non vengano cancellate. Ma spero di no . Anzi sono certo di no.
    Un saluto al blog. E come sempre Forza Reyer .

  58. norm nixon

    Nane…oggettivamente…discreto-buono il primo anno, buono il secondo, poi nel terzo malissimo in regular season e buono nei playoff.

  59. Grazie, Virusdestroy. Farebbe piacere anche a me conoscervi. Vedo come organizzarmi e poi confermare in tempi rapidi.

  60. ve66art

    Sottoscrivo ogni singola parola del buon Pelluto con il quale “o de rifa o de rafa” condivido ogni pensiero! Poi sono gusti, e questi ahimè non si discutono. Per esempio io odiavo Green ed il suo gioco “assurdo”, altri, come pisu, lo hanno amato alla follia. Haynes ormai è andato!
    Ora un combo da eurolega altrimenti, qualsiasi altra scelta, sarà un clamoroso down grade!

  61. bepidelgiaxo

    Norm…precisiamo: scarso i primi 5 mesi del primo anno, buono il resto della stagione, benin el secondo, malissimo il terzo tranne alcune partite dei po.

  62. norm nixon

    ve66art…ma no dai. Chappel nel sistema wdr va benissimo. Guardia di sistema, all’occorrenza anche ala-piccola, solido in difesa, ordinato, buono in attacco. Chiaro non è un crac, non è un giocatore che attacca sistematicamente il ferro ma secondo me nel sistema Reyer va bene. Poi chiaro che c’è sempre di meglio ma questo vale per ogni cosa.

  63. gian

    Ciao Quez, grazie per quello che hai dato alla nostra squadra. Ti auguro tutto il bene per il futuro e se verrai a giocare contro la Reyer verrai accolto con grande affetto per un giocatore che abbiamo amato.

  64. norm nixon

    ve66art..poi dai lo sai meglio di me. Tre sono i giocatori indispensabili in questa Reyer. Tutti gli altri possono andare e venire.

  65. Ciao Betty, se ti è più comodo noi al 26 ci troviamo alle 20,00 al Taliercio, un po’ di giorni prima prenotiamo per tutti quelli che hanno aderito, a risentirci.

  66. Norm, padre, figlio e spirito santo.

  67. johnny1

    Cmq. Grazie haines e d’accordo con dado, investiamo su un buon Italiano che gli strangers ci sono e forti!

  68. canestrelli

    https://m.pianetabasket.com/legabasket-serie-a/mercato-a-venezia-e-fatta-per-jeremy-chappell-184806

  69. ve66art

    Caro norm, ti xe un pea coe ma voio fidarme! Al limite si “ripara” a febbraio!

  70. mikis

    Marquez non è mai stato amato. Né dai tifosi del Taliercio né che da scrive nel blog. Non è un play, non é una guardia, non è continuo, perde palle; usa le scarpe basse, ha gli scaldamuscoli. Ogni scusa era buona per criticarlo. Per me è un vincente, ha portato 2 scudetti a Venezia, non mi pare Sosa abbia fatto altrettanto e non so cosa farà Chapell. A me resteranno le immagini di una schiacciata decisiva ad Avellino, di una tiro da 3 in coppa allo scadere, della prestazione di gara 7 con Sassari, il resto sono pippe.

  71. byzone

    Mi hai fatto incazzare tante, forse troppe volte, ma nei momenti decisivi hai dimostrato di avere le “palle” che solo i campioni hanno. Grazie capitano, senza di te i 2 scudetti non li avremmo portati a casa! In bocca al lupo per il tuo futuro!

  72. byzone

    Filloy Stone/Chappell Bramos Mazzola Watt
    Denik Stone/Chappell Tonut Udanoh Daye
    Cerella jolly
    Vidmar in coppa
    Campogrande?
    Insisto, manca il cambio di Watt in RS…

  73. Nitran-go

    Marquez Haynes entrerà nella mia personalissima Reyer Hall of fame. Insieme a tanti illustri nomi che potete chiaramente intuire trovo senza problemi un posto per lui. Io non guardo il rendimento negli anni, il fatturato aziendale per intenderci, guardo il contesto, la continuità, le gare giocate (ne ha saltata una?), lo stato di salute (mai un infortunio), la serietà e professionalità nel suo guardare avanti di fronte a innumerevoli critiche e valutazioni impietose (i vari 3 di Babato). Mai una protesta, mai una parola fuori posto. Tutto questo per me è contesto importante, al di là del fatturato. Io non lo avrei confermato nel roster perché secondo me era finito il suo ciclo alla Reyer. Ovunque andrà io lo applaudirò sempre.

  74. norm nixon

    Nitran….tutto va contestualizzato. Se giochi da 3 è giusto che becchi 3. Se giochi da 8 è giusto che becchi 8. Fa parte del gioco e delle parti. Non c’è nulla di strano. Ogni partita fa storia a se’. Fa molto meglio all’orgoglio beccarsi un 3 meritato piuttosto che un 6 caritatevole e non rispettoso di ciò che il campo ha detto. Haynes quando ha giocato male doveva prendersela solo con se stesso. I forti non cercano scuse…non se la prendono con chi li ha giudicati per quel che hanno mostrato in campo. Riconoscono i ruoli e l’onestà intellettuale. Chi invece ha la coda di paglia ha sempre un buon motivo per pensare che sbagliano sempre gli altri e mai lui.

  75. norm nixon

    Nitran…e non mi riferivo ad haynes…professionista serissimo.

  76. Dalipagic Oeè

    RESPECT TO Marquez!!!RESPECT for the way that you play for REYER in this 3 MAGIC YEARS!!!Wish you the best for your next experience!
    THANKS AGAIN QUEZ!!!

  77. Alexxx

    Saluto Haynes con lui 2 scudetti e una coppa!!!
    Il resto non conta.

  78. norm nixon

    Dalipagic….rispetto a prescindere dalipagic. E non perché ti chiami haynes o bortolo. E non perché hai vinto 10 scudetti o zero . Giochi bene? Benissimo felicitati con te stesso e non con chi ti dà 8 in pagella. Giochi male? Benissimo prenditela con te stesso e non con chi ti dà 3 in pagella. E che caspita!!! Siamo adulti non bambini eh .

  79. Dalipagic Oeè

    Condivido quanto detto da Pelluto,e ripetuto diversamente da Nitran(un saluto ad entrambi!),al di là di ogni considerazione tecnica QUEZ ha mostrato non solo spalla Larghe(nel gestire le critiche) e Palle Quadrate nei momenti che contano,prendendosi sempre responsabilità e tiri pesanti,ma ha dimostrato di essere un GIOCATORE di LIVELLO,perché molti canestri sono stati pura “magia”…il TOP PLAY per me rimane il canestro da 3 su una gamba sola in Olanda,in Semifinale lo scorso anno per come si era messa la gara e per la difficoltà in se dell’azione,un vero COLPO DA CAMPIONE,senza discussioni.
    Norm ha da sempre troppo “contro” QUEZ,anche Bepidelgiaxo NON lesina…ma sfugge dalle loro “critiche” che di QUEZ l’aspetto del professionista è semplicemente perfetto ed inappuntabile, l’aspetto del giocatore,pur con i suoi alti e bassi, ha avuto alti da VERO CAMPIONE…gli stessi che ci hanno consentito di vincere,non solo Grazie a lui,ma con un ruolo molto importante,e a volte decisivo…
    ECCO per NON CONTINUARE A RENDERE MENO MERITO a QUEZ(anche in questi commenti finali del BLOG)gradirei che NORM e Bepidelgiaxo(cito Voi 2 ma magari sono di più), in questa fase si limitassero a dire GRAZIE QUEZ,con reale convinzione e consapevolezza che QUEZ ha fatto prestazioni decisive per il successo di questi 3 anni.
    GOD SAVE THE QUEZ!!!!;-)

  80. norm nixon

    Dalipagic…io non sono tifoso e non ragiono da tifoso. Parto da presupposti diversi. Posso compiacermi da appassionato di basket ma fino a prova contraria sono altre le persone che devo ringraziare ..non haynes o qualsiasi altro giocatore. Prima lo capite…meglio è. Voi sviluppate il vostro teorema partendo da un postulato. Io sviluppo il teorema partendo da un altro postulato. Ed è ovvio che sono due cose diverse. Io capisco voi e voi cercate di capire me. Mi sembra semplice.

  81. Dado

    Potremmo andare avanti per giorni a parlare di Quez.. e ci viene facile.. perchè comunque sia è stato un PERSONAGGIONE in questa Reyer Vincente.. la conclusione di Peric per esempio non ha richiamato tutte queste ODI.. e un perchè ci sarà..

    GRANDE MARQUEZ!!!

  82. Dado

    Comunque… ho letto sopra di molte cose.. da giusti apprezzamenti a Quez.. al Blog di una volta che era meglio di questo, alla grigliata, allo scrivere di Paolo, etc..etc..

    Ma permettetemi di ritornare su due punti che diventano rilevanti per noi ora..

    (1) Manca un Cambio in campionato per Watt. e Ringrazio byzone per segnalarlo anche lui.

    (2) E’ il momento di puntare su di un ITALIANO FORTE. E ringrazio Fabioz11 e Johnny1 per ricordarlo anche loro.

    Siamo stufi di esterni stranieri che vanno e vengono.. Sosa, Johnson, Jenkins, Kennedy, Green, etc.. sono valsi ‘0’ tondo. Cerchiamo di avere un pò di onestà, Haynes si è unito a noi a 29 anni.. e tra i 29 e i 32 ha dato il massimo.. prendendo Chappel a 32 anni cosa ci aspettiamo? Può essere propedeutico finchè volete.. ma quanto durerà? 1 anno? 2?
    Sarà un’altro Kennedy? Venduto anche lui come gran rimbalzista e top scorer..

    Personalmente non vedo per la Reyer una grande occasione nel prendere Chappel, Forse un pò di più un Frank Gaines o un Kendrick Perry, ma la VERA OCCASIONE.. è a mio avviso prendere un italiano forte (Abass, Vitali, A. Gentile).. uno che possa cambiarsi con Tonut a pari livello (o superiore), che possa restare con noi (se ha voglia) alcuni anni e che ci possa consentire di portare tutti gli stranieri in panchina..

    Il vero passo avanti sarebbe a mio avviso avere sia in coppa che in campionato e relativi PO sempre in panchina disponibili

    Udanoh+Watt e Daye+Widmar

    Potendo avere in regia a scelta Filloy, De Nic, Stone

    potendo cambiare Tonut o Bramos a seconda con un’altro italiano del calibro di M.V., Gentile, Abass, etc..

    Che però potrebbe alternarsi anche nelle rotazioni in 3 tra Bramos e Cerella.

    Questo lo vedrei un vero passo avanti.. anche per L’Eurocup..

    SOCIETA’ REYER… Prego di considerare..

    Grazie

  83. Silly Walks

    “Prima lo capite… meglio è”
    Also sprach Zarathustra

  84. paper861

    io cmq dico e sempre dirò GRAZIE MARQUEZ

  85. fabioz11

    Comunque tecnicamente,a mio avviso,con l’uscita volontaria di Haynes, WDR e società credo non l’avrebbero fatto,si aprono prospettive insperate, cioè la possibilità di comperare un 2/3 italiano forte e come già spiegato bene da Dado avere sempre un cambio valido per Watt cioè Vidmar
    Cosa indispensabile

  86. byzone

    Quoto Dado al 100%
    Prendendo un M. Vitali avremmo risolto il problema del cambio di Watt in RS
    Udanoh/Watt – Daye/Vidmar
    Chappell è un buon giocatore ma è un 1987.
    Ok per uno, max 2 anni ma non di più

  87. fox1

    Un ricordo su tutti.
    Gara 1 di finale con Sassari. Siamo sotto 34-47. Butta male.
    Haynes subisce fallo su tiro da tre. Segna i primi due liberi, sbaglia il terzo. Prende rimbalzo in attacco. Penetrazione, canestro e fallo. Realizza il tiro libero.
    Senza questa azione da 5 punti, senza questa scossa, da vero capitano e da vero campione, alla partita ed alla serie, dubito che saremmo qui a festeggiare lo scudetto appena conquestato.
    Grazie MarQuez, palle e carisma.

  88. Dalipagic Oeè

    BRAVO fox1,io volevo anche citare un azione meno “storica”…1” dalla fine e Haynes subisce fallo su tiro da3, anche qui 2/3 ma Vantaggio ridotto/chiuso per i padroni di casa in quella che probabilmente è stata la serie di COPPA più importante della REYER degli ultimi 3 anni(siamo in Turchia contro gli ex Owens e Green)…da quel punto in poi la REYER,da 3 anni è in crescendo.

    Per quanto riguarda l’ “essere tifoso” è io caro Norm è evidente che lo sono NON C’ENTRA NULLA con IL SAPER DIRE GRAZIE e PUNTO, senza dover rimarcare quello o quell’altro…
    si tratta di poi più semplicemente di essere obiettivi e non sempre critici sull’operato, anzi sul LAVORO fatto con dedicizione, professionalità,attaccamento alla maglia e, come già detto da Pelluto e ribadito da me e da altri non solo con SPALLE GROSSE e PALLE QUADRATE, ma anche con indubbie capacità tecniche nei momenti che contano…

    …Qui si tratta solo e soltante di dire GRAZIE riconsocendo i meriti indibbi di un professionista serissimo che merita, in questo momento, solo questo!
    Non merita che gli ricordi che ha giocato da culo in altre gare di regular season…

    Come dici poi tu, se tu posti innumerevoli interventi e gioisci con Noi, ma non riconosci di essere un tifoso…questo non è un problema mio.
    Poi il tuo essere tifoso, non ti impedisce e non ti impedirà mai, per tua deformazione “professionale” di voler dare un giudizio super partes avendo sia l’esperienza che le capacità tecniche per vedere e valutare tante situazioni interne ed esterne dal gioco…

    Ma a volte basta solo dire GRAZIE QUEZ!

    FORZA REYER

  89. ve66art

    Ma zio Billy…cacciatevelo in testa: HAYNES è un GRANDE che ha fatto grande la Reyer assieme a Stone ed a Bramos (Hall of fame senza se e senza ma)!!!! E se qualcuno crede di poterlo sostituire con un 2 che è quasi un 3 ma puoò giocare da 4, che difende sui 5 e chi più ne ha più ne metta, mi perdoni costui, ma a mio modesto parere non ga’ capio un’ostia! Caro Norm, parli di 3 giocatori insostituibili nel “telaio” della squadra, so che per te sono Stone, Bramos, e Vidmar, per me invece sono Stone, Bramos ed il “fu” Haynes!

    Il resto è fuffa fioi….vedrete come lo rimpiangeremo!

  90. Rab.

    Perfettamente d’accordo con Dalipagic.
    Questo è il momento dei ringraziamenti, quello delle critiche c’è già (abbondantemente) stato.
    Ps: qui lo dico e qui lo nego, a me Chappel non piace. Troppo lento. Serviva uno che va al ferro ai 200 all’ora.

  91. norm nixon

    Dalipagic….capisco il tuo punto di vista e quello del tifoso in generale. Quello sempre. Io un giocatore posso apprezzarlo…posso applaudirlo…posso criticarlo legittimamente ma per me rimane un lavoratore e un professionista come me e come qualsiasi altra persona al mondo. E non lo ringrazio certo per quel che fa. È il suo lavoro e stop. Certo può trasmettermi emozioni ma come tante altre persone a questo mondo. Io ringrazio i miei cari…gli amici più cari…ringrazio chi conosco profondamente e chi condivide con me quotidianamente la vita….ma non certo un giocatore di basket che non conosco e che svolge semplicemente il suo lavoro. Ripeto.capisco il tifoso che sentendosi gratificato si sente di ringraziare a sua volta chi gli ha fatto provare quelle emozioni ma non è il mio caso. Io un giocatore posso apprezzarlo….ma finisce lì. Non è un caso che qui dentro i miei interventi siano prettamente tecnici….condivisi o meno ha poca importanza. Cioè qui dentro scrivo da appassionato di basket…non da tifoso.

  92. Giaco

    Bravo Dalipagic

  93. Ary

    D’accordo al mille x cento con Dado!
    Ringrazio Haynes , ottimo giocatore e serio professionista!
    Però non sono sicuro che sia chappell il giocatore che fa al caso nostro…. Premesso che non mi piace , giustamente come dice Dado, ha 32 anni , non farà più di 1-2 stagioni e comunque non ha mai inciso piu di tanto se non a Cantù.
    Certo conosce il campionato italiano però a questo punto sarebbe opportuno investire su un nazionale italiano ( io giorni fa feci il nome di Niccolò Mannion che è un fenomeno vero) o un giocatore diverso , una guardia pura… (Gaines mi piace)

  94. Hobiean

    Bravo Dalipagic!

    …and many many thanks to Marquez Haynes for all what he did for us, as a sportman and as a top professional player!
    Thank you again, we will never forget, and all the best for your further career!
    Thank you MARQUEZ, see you soon somewhere..ciao!!!
    BRAVO! FORZA REYER!

  95. Bramos sara’ il nuovo capitano, gioia pura.

  96. norm nixon

    Intanto il nuovo capitano sarà bramos. Scelta giustissima secondo me

  97. Dalipagic Oeè

    @Veart GOD SAVE THE QUEZ!!!

  98. Tifosomediomona

    Il Chacho a Milano…tanta roba!!!

    Ecco a chi porterà borsa ed asciugamani Biligha l’anno prossimo.

  99. Rab.

    Capitan Bramos suona bene, comunque. DAGHEA!!! 🙂

  100. Nanevianello

    Va bene. Ringraziamenti per quanto fatto. Però adesso basta. Speriamo di non doverlo rimpiangere. Ma non è che con le lamentazioni le cose possano cambiare. Haynes è andato. Forse più avanti conosceremo le vere ragioni. Serve girare pagina. Perchè ripetersi ad alto livello sarà complicato. E perché tutti vorranno ( come è giusto ) lo scalpo dei campioni in carica .
    Milano sta facendo grandi cose. Presi Moraschini e Biligha. Preso soprattutto uno dei migliori play europei Rodriguez. Arriverà Derrick Williams talentuoso ” violinista ” in ala forte per sostituire Kuzminskas .
    E’ sul mercato ( anche se piace a Sassari, come del resto piace a Sassari, Ale Gentile ) Michele Vitali. Ecco un profilo adatto alla Reyer. Certamente, economicamente più impegnativo di Campogrande, ma estremamente solido e competitivo come giocatore . Chissà che Brugnaro non ci faccia un pensiero .
    Amici : piangere sul latte versato ( resta da capire chi l’abbia versato ) è inutile. Serve girare pagina. Serve conoscere i nuovi volti, con la speranza possano amalgamarsi velocemete con le colonne della squadra. Filloy non dovrebbe avere problemi. E Udanoh sembra il tipo di giocatore in grado di integrarsi velocemente .
    Idealmente ( almeno io ) stiamo ancora festeggiando. E quindi, per dirla con uno di noi , Zio Billy, dai basta recriminazioni. Sono inutili. Guardiamo avanti . Un saluto al blog.

  101. ale70

    Grazie Haynes…

  102. Dado

    Per provare ad avere Michele Vitali sono rimast 3 giorni.. che lui avrebbe per esercitare l’opzione di uscita del contratto con Andorra…
    Sassari si sta muovendo.. spero anche noi..

    https://m.pianetabasket.com/legabasket-serie-a/mercato-a-dinamo-sassari-nel-mirino-uno-tra-alessandro-gentile-e-michele-vitali-184835

    La Dinamo cercherà di prendere uno tra M.V. e A. Gentile.. riuscissimo anche a prendere l’altro sarebbe un bel colpo.. pure A. Gentile sarebbe un Grosso passo avanti..

    SOCIETÀ REYER… prego considerare..

  103. Re: cena da “Giovanni”. Vi do la mia adesione. Siamo in due,autonomi con auto dal Lido. Grazie a presto.

  104. AUSU ROMANO AERE VENETO

    C’è da fare molta attenzione anche nel mondo della pallacanestro italiana per un articolo del Decreto Crescita definito “rientra cervelli” .
    In base al quale la tassazione per l’ingaggio di giocatori e allenatori provenienti dall’estero sarà ridotta al 50% dell’imponibile (in un primo momento era stato proposto addirittura il 70%).

    Due saranno i vincoli per accedere alla tassazione agevolata: il calciatore o cestista (straniero o italiano non fa differenza) dovrà aver giocato nelle ultime due stagioni all’estero e fornire poi la sua prestazione in Italia per due anni di seguito, pena la decadenza dei vantaggi fiscali. Il risparmio resta notevole: sul lordo fino a oggi c’è una tassazione che viaggia intorno al 43-45 per cento, con il nuovo regime, che partirà dal primo gennaio 2020, si ridurrebbe della metà.

    A parità di soldi investiti in un giocatore, dunque, gli ingaggi netti potranno aumentare di un buon 25% rendendo appetibili atleti che oggi non sono alla portata delle squadre italiane. Non si applicherà a calcio e pallacanestro, invece, la norma «rientra cervelli» nella parte che favorisce le aziende del sud. Quindi per tutti i club i vantaggi fiscali saranno gli stessi. E per questo, non è così sorprendente che si comincino a vedere delle acquisizioni di giocatori come Teodosic e Rodriguez. Ed è solo l’inizio. Una vera rivoluzione per lo sport professionistico in Italia.

  105. paper861

    grazie ausu.informazioni interessanti.

  106. Ciao Betty, ok.

  107. Lippio

    Basketinside dà Deron riconfermato per la prossima stagione… ci sto capendo poco.

  108. Lele62

    Probabilmente i se ga trova’ ben come chel nettava e docce e i spogliatoi l’altro anno. A parte gli scherzi, Washington è un ottimo giocatore al netto dei problemi fisici. Era il giocatore sul quale si puntava per attaccare il ferro . Forse uomo di Coppa?

  109. giama29

    Michele Vitali sarebbe la ciliegina sulla torta…

  110. giama29

    Se effettivamente hanno confermato Washington significa che Chappell non arriva…

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •