Umana Reyer Venezia – Banco di Sardegna Sassari 98-90

10 Marzo 2019

Parziali: 27-23; 54-38; 75-61

Umana Reyer: Haynes 12, Stone 24, Bramos 17, Tonut 6, Daye 6, De Nicolao 4, Vidmar 2, Biligha 6, Giuri 2, Mazzola 2, Cerella, Watt 17. All. De Raffaele.

Banco di Sardegna: Spissu 13, Smith 21, McGee 10, Carter 6, Devecchi ne, Magro 2, Pierre 6, Gentile, Thomas 14, Polonara 11, Diop, Cooley 7. All. Pozzecco.

Grande prova di maturità dell’Umana Reyer, che guida per 40′, riesce a contenere il rientro di Sassari e batte il Banco di Sardegna 98-90, consolidando il secondo posto in classifica.

Starting five orogranata con Haynes, Stone, Bramos, Mazzola e Watt e 12-0 in 3′ con Haynes, Watt, Mazzola, Stone e ancora Watt. Dopo il time out ospite, Sassari infila un parziale di 0-6 (12-6 subito dopo metà quarto), con time out stavolta veneziano e rientro in campo con tripla di Tonut. Si va spesso in lunetta con il margine di vantaggio dell’Umana Reyer che si mantiene tra i sei e gli otto punti, anche se Sassari ricuce sul 21-21 all’8’30”. Una bella fiammata di Daye e il canestro sulla sirena di Giuri mandano comunque gli orogranata avanti 27-23 al primo intervallo.

Il break veneziano continua in avvio di secondo quarto per il 31-23 al 12′ e nuovo time out di coach Pozzecco. Il Banco di Sardegna risponde con lo strappo per il 31-28 al 12’30”, poi la tripla di Haynes dà all’Umana Reyer il 36-30, anche se Polonara risponde subito, sempre dall’arco, per il 36-33 al 14’30”. Nei tre minuti e mezzo seguenti, però, l’Umana Reyer è pressoché perfetta: trascinata da 9 punti di Stone e 4 da Watt, la formazione orogranata firma un 13-0 per il 49-33 al 18′. Thomas interrompe il parziale da 3, ma, dopo il time out di coach De Raffaele, Bramos risponde sempre con una bomba, poi si va all’intervallo sul 54-38 con il botta e risposta McGee-Watt.

L’Umana Reyer conferma grande reattività anche al rientro dagli spogliatoi e aumenta progressivamente il massimo vantaggio: 57-38 sulla tripla di Haynes in apertura, 62-40 al 23’30” e 66-43 al 24’30” con una tripla e un canestro acrobatico di Bramos. Sassari cerca di rientrare affidandosi soprattutto al tiro da 3 (5/6 nel periodo!) e lima parzialmente con un parziale di 6-12 (per gli orogranata altre due triple di Bramos) fino al 72-55 al 27’30”. L’Umana Reyer, nel frangente, fatica in attacco, trovano soli tre punti (un canestro di Vidmar e un libero di Tonut) nei 3’22” finali di periodo, con gli ospiti che si riavvicinano fino al 75-61.

Sassari inizia a crederci, mentre il pubblico del Taliercio comincia a vedere i fantasmi, quando si arriva sul -12 (75-63) prima (31′) e sul -10 (81-71) poi (33’30”). Stone e Biligha rispondono con un minibreak di 5-0, ma il Banco di Sardegna, schierato a zona, riduce ulteriormente il ritardo: al 37′ è 86-80. Una stoppata di Biligha su Smith, con rimessa orogranata, fa tirare un respiro di sollievo, anche perché Bramos infila subito dopo la tripla dell’89-80 (37’30”) e De Nicolao, al 38′, i liberi del nuovo +10 (91-81). Ma non è ancora finita, perché Sassari ha il sussulto che la porta sul 92-86 al 38’30”. Sale allora in cattedra De Nicolao, con un grande assist per Biligha e il sottomano del 96-86 a -42”. Per Sassari non c’è più tempo: la schiacciata rovesciata di Biligha a -2” è il canestro dell’esultanza, con Carter che può solo chiudere sulla sirena con il canestro del 98-90.

108 Commenti in questo articolo

  1. Paolo Miro

    Vista in TV.
    Una vittoria non si discute mai o quasi.
    In questo caso abbiamo trovato chi ha saputo far meglio di noi da 3 punti, ma si è vinto grazie alla superiorità ai rimbalzi, al minor numero di falli (soprattutto nei momenti topici) e alla miglior media da 2 punti.
    Peccato solo che per un cultore della difesa come WdR 80 punti incassati siano certamente troppi ed è valsa (vero Norm?) la regola che vince chi ne insacca di più.
    Un agrodolce che serve pochino come vendetta dato che la vittoria dei Sardi è stata molto più pesante e noi batt3ndoli li abbiamo solo momentaneamente allontanati dalla Zona Play-Offs. Meglio che niente ed ira con rinfrancati e cercando di mantenere queste percentuali (ma difender meglio!) affrontiamo la montagna russa molto difficile da scalare.
    Dimenticavo: Stone monumentale e Bramos fantastico con assieme a loro direi altri 3 validi.
    Certo non si può dite più che abbiamo una panchina lungs dato che appena questi 4-5 escono il livello scende troppo per i miei gusti e gli avversari ne approfittano spesso. Bisogna che anche qualcun altro si dia da fare. Notte a tutti e….duri i banchi!

  2. Paolo Miro

    Scusate ho scritto 80 punti incassati. Sono stati 90.
    Peggio ancora per WdR.

  3. Ostregafioi

    A martedì .

  4. Nitran-go

    Vorrei far notare che i 90 punti subiti sono anche figli di una percentuale da 3 di Sassari oltre il 50%. E non erano tutti tiri con tre metri di spazio. Facile ora ricordarsi di Stone, ma bisogna ricordare che nell’arco della stagione è stato ampiamente positivo ed è uno di quelli, assorbe a Watt e Bramos, che confermerei per la prossima stagione. Ho visto una squadra mentalmente a posto, ha avuto solo qualche momento di difficoltà, ma si è sempre trattato di momenti brevi, non di quarti interi. Credo si possa dire che quando gioca, questa squadra può giocarsela con chiunque. Non venitemi a dire che Sassari è scarsa, per cortesia. Sappiamo anche che non abbiamo giocato sempre così, anzi negli ultimi tre mesi quasi mai.
    Dunque martedì. Come è stato fatto notare, si tratta solo di sei punti a quarto.

  5. Una vittoria quasi d’obbligo per i nostri Eroi, per niente scontata e con qualche piccolo patema d’animo nel finale a meno 6, risolto anche questa volta dalla tripla pesantissima di San Bramos, menzione d’onore a Stone, cecchino dal grilletto facile questa sera e altro, in ogni caso tanta roba, coadiuvato appunto da Bramos e da un’ottimo Watt, ripresa del Capitano e un Daye senza infamia e senza lode, giocato per la squadra, bene DeNic entrato nel finale al posto di Giuri( personalmente l’avrei fatto entrare prima)in evidente difficoltà, la squadra comunque ha reagito bene mostrando in campo la voglia di sbattersi in maniera positiva, unico appunto negativo i 10 tiri liberi sbagliati, martedi si spera che la lunga trasferta dei Russi possa contribuire al miracolo, saluto la piccola curva, notte a tutti e Forza Reyer.

  6. Vittoria importante e meritata anche se con un po’ di patema d’animo sul finale per il ritorno dei sardi. Molto bene Stone e Bramos ma soprattutto Watts che mi sembra tornato quello di inizio campionato e questo fa ben sperare.
    Daye passabile ma ancora non protagonista.
    Per martedì sarà quel che sarà. Forza Reyer!

  7. Nitran-go

    A tutti quelli che strascrivono quando si perde e non scrivono quando si vince: COPEVE!!!

  8. mikis

    Partita non facile, Sassari ha un roster lungo e buoni attaccanti, Thomas, Smith, Polonara, ed ha trovato anche Spissu in vena da tre. La Reyer ha beneficiato di Stone in serata di grazia e di ottime prestazioni di Watt, Bramos e anche di Haynes; Stone in particolare ha propiziato i break di avvio ed anche nel secondo quarto, quando la Reyer ha fatto il vuoto. Nessun fischio all’ingresso, come suggeriva qualcuno, anzi, applausi e un buon sostegno per tutta la gara. Martedì comunque sarà molto dura, quasi impossibile.

  9. Dury

    Bella partita giocata con voglia di vincere e giocando una buona pallacanestro!!
    Quoto il fatto che se escono i titolari la panchina non è dello stesso livello i giocatori della panchina non sono cresciuti come si pensava o sperava
    Sempre forza reyer

  10. RICK DARNELL

    Stone stone stone stone stone stone .

    La sintesi della partita :
    Break x noi entra Daye e Sassari ci raggiunge .
    Nuovo break x noi con super stone
    Entra dsye crolla la nostra intensità e Sassari arriva a meno sei .
    Esce dsye e rivinciamo una partita mai in discussione .
    Oggi daye giocava x Sassari che giustamente dava sempre palla all’uomo su cui “difendeva “ ( o forse era meglio scrivere avrebbe dovuto difendere) Daye . Come di consueto in attacco molto poco e in difesa un buco nero .
    Ma quando arriva questo 4 muscolare ?

  11. ve66art

    Vince la reyer, vince la Ducati! Ottima domenica….almeno per me!

    Spazio ai detrattori ed ai “mai contenti”: scaeneve e dopo copeve!

    Ps Rick, ghe sbr, ma Daye te ga’ porta’ via a morosa? Francamente no te/ve capisso!

  12. giama29

    A sprazzi si è rivisto il gioco dell’inizio di campionato. Spero sia di buon auspicio per una gara memorabile contro i russi. Bene tutti, ma ricordo che più di qualcuno aveva scritto peste e corna contro Stone non meritevole di conferma per aver cannato la partita d’andata contro il Novgorod. Abbiamo giocato con una discreta intensità, attaccando il ferro e prendendo rimbalzi offensivi. Contro i russi occorre fare la partita perfetta quindi sbagliare tutti questi tiri liberi potrebbe risultare determinante in una gara senza appello. .

  13. paper861

    Contento x la bella prestazione ma soprattutto perché mai visto quest anno 2 o 3 giocatori della reyer gettarsi per terra a cercare la palla. Riguardo a Stone io scrissi che lo vedevo imborghesito pur essendone suo strenuo tifoso, quello di oggi è il vero Stone che vorrei sempre vedere, difesa strenua sul play avversario, rimbalzi,attacco del ferro e ritmo. Poi se ci aggiunge le triple …e x domani ugola a posto per incitare dall inizio alla fine FORZA REYER

  14. Mi scuso Watt .. e non Watts ma ieri aveva così tanta energia!!

  15. RICK DARNELL

    Ve66art
    Riguardati la partita e vedi quanto è deleterio x la squadra anche in una serata positiva in generale
    Ps : se mi avesse portato via la morosa almeno avrebbe un motivo x essere così spompato

  16. byzone

    Su Daye, la mia idea di cosa possa essere successo con la società/staff tecnico l’ho già espressa; è evidente che il giocatore ha perso fiducia perché gli è stata tolta… Mi farebbe quasi tenerezza se non fosse un professionista pagato profumatamente…
    Io comunque, come 4, se integro fisicamente, vedrei bene Jefferson (usato sicuro).

  17. norm nixon

    A daye non è stato tolto nulla. Semplicemente è stato commesso un errore a livello concettuale che si è manifestato anche ieri in tutta la sua crudezza. Daye e De Raffaele sono lontani anni luce a livello teorico e pratico e un giocatore che non difende mai non potrà mai trovar spazio e stima in un gruppo guidato da un coach come de Raffaele. Anche ieri daye ha pregiudicato l’intera struttura reyer difendendo in maniera vergognosa e tutti i recuperi di sassari sono coincisi con la sua presenza in campo. Fuori lui la reyer tornava se stessa. Ma la colpa non è di daye ma di chi l’ha confermato sapendo che la reyer la guida del Raffaele e non sacchetti.

  18. RaffaelePisu

    4????hope…..Detto ciò buona risposta da parte del gruppo. Ora sotto con domani, non è finita finché non è finita.

  19. domenica VI ASLFALTIAMO

  20. DOMENICA VI ASFALTIAMO

  21. DOMENICA VI TRITIAMO

  22. norm nixon

    E per cortesia non voglio sentire il tifoso di turno che dice che è compito del coach saper valorizzare un giocatore perché con daye questo concetto non funziona. Alla reyer….in questa reyer…un giocatore come daye non ha motivo di esistere. A livello concettuale e pratico. Ed è un pericolo per l’intera struttura. Prima si assimila questo concetto e prima la reyer avra’ la possibilità di giocarsi qualcosa. In caso contrario rischierà fin dal primo turno dei playoff.

  23. Nitran-go

    Ciao Claudio. Scusa, non sei stato chiaro: cosa ci fate domenica?

  24. paolog

    Concordo totalmente con Norm. Daye va tagliato e subito senza altre discussioni. Poi se ci sono soldi e si vuole spendere prendiamo il 4 o il 5 atletico, se non ci sono o non si crede nella possibilità di lottare per vincere restiamo come siamo e si dia maggiore spazio agli altri. Anche ieri si è visto che con Daye in campo si sfascia tutto il meccanismo del gruppo. Chi non lo vede ha grossi problemi. Fortunatamente è stato accantonato prima che la frittata fosse completa.

  25. Paolo Miro

    Appunto Paolog…..accantonato è qu parola giusta. Non lo si può tagliare per nn svenarsi. Va tenuto a disposizione e si acquista qualccuno lo stesso .

  26. Ciao Reggiani, abbiamo altro da pensare oggi!!!!!!!!!

    DURI I BANCHI!

  27. Paolo Miro

    E poi il primo posto PORTA SFIGA e glielo lasciamo volentieri. Hihihihi!

  28. norm nixon

    L’errore è stato commesso in buona fede…nel senso che si sperava che…Ma purtroppo la scelta si è rivelata devastante per gli equilibri del gruppo. Io sono il primo a fare ammenda perché non immaginavo scenari così devastanti con daye in campo. Ma così è successo e i conti vanno fatti con la realtà. Ripeto….daye-de Raffaele…equazione impossibile.

  29. norm nixon

    Io ieri mi sono concentrato solo sui movimenti di daye in difesa…ed è stata una cosa allucinante. Uomini persi sulle rotazioni…battuto sempre col primo passo e una pigrizia a prescindere. E i compagni non possono sempre lavorare per tappare le sue falle. Con lui in campo Sassari faceva sempre festa. Bastaaa!!

  30. RaffaelePisu

    Deve produrre in attacco altrimenti è inutile….detto ciò fiducia a tutti x martedì.
    A prescindere da tutto non puoi fare i PO con questo daye e con mazzola come 4.

  31. norm nixon

    Raffaele…esatto. Ci serve un 4 atletico e di qualità (con propensioni anche difensive). Questo l’hanno capito anche i sassi. Mi dispiace ma Daye va fatto accomodare. E’ costato tanto? E’ il più grande investimento fatto dalla Reyer? Vero, ma non so che farci. Se non funziona, non funziona!

  32. ve66art

    Un po’ su Daye mi fate ridere, ma come dice Paolog, mi go dei problemi, ergo, non faccio tardi! Voi vi concentrate su Daye, io invece su vidmar. Facciamo “na gareta” su chi è più dannoso o ininfluente? Cari amici, mi dispiace per voi, ma il problema non è Daye…

  33. ve66art

    Testo…no tardi

  34. E’ compito del coach saper valorizzare un giocatore come Daye.

  35. norm nixon

    Di Vidmar non vale più la pena di scrivere una sola riga. E’ palese che il Banvit abbia rifilato una sola alla Reyer. Giocatore finito fisicamente..crollo verticale per certi versi inspiegabile anche se tutto ovviamente ha sempre una spiegazione. Strategicamente si tratta di una incompiuta gravissima soprattutto pensando a più avanti ma il problema-Daye è altrettanto grave a livello strutturale e concettuale. Due buchi nell’acqua clamorosi!

  36. norm nixon

    Alex…macchè valorizzare…..non ci è riuscita nessuna vera squadra, e sottolineo vera a scanso di equivoci, in cui ha messo piede. Da 6 anni lo scaricano sistematicamente e prima non è che andasse tanto meglio. E bisogna mettersi d’accordo anche sul concetto di talento perchè neanche qui i conti mi tornano. Perchè essere un giocatore talentuoso non significa entrare in campo e fare istintivamente la prima cosa che ti passa per la testa…

  37. ciao rast…ciao nitran…UN SALUTONE.domenica vi spazziamo via….VI SGRETOLIAMO

  38. Norm, hahahaha te gò teso un traneo, ti sa che so matachion, ciao.

  39. norm nixon

    Alex…ma si lo so. Avevi letto ciò che avevo scritto qualche post fa. Ti conosco ormai mattacchione. Ho voluto semplicemente sottolinearlo ancora.

  40. norm nixon

    Ieri alla fine del secondo quarto, quando Vidmar da solo sotto canestro ha spedito da un centimetro la palla non so nemmeno dove…la prima immagine che mi è venuta in mente è quella di una persona che per la prima volta prende in mano una palla da basket. E non sto scherzando. Qualcosa di inaccettabile e di inconcepibile pensando che quella persona si chiama Gasper Vidmar. Non più di due anni fa era dominante sotto canestro…non 10 anni fa….due anni fa! Adesso sembra uno che non ha mai giocato a basket.

  41. Ostregafioi

    Avellino recupera 23 punti in 20 minuti contro Varese..

  42. norm nixon

    Chissà che sia di buon auspicio….nulla è impossibile.

  43. RaffaelePisu

    In merito a daye, resto rimango rimarrò un sostenitore di daye e non lo Fischierò mai. Il problema è che lo puoi sostenere se lui ne fa15/20 a partita. Se non li fa e in più come da copione non difende diventa deleterio. L’unica nota positiva su di lui è che cerca di fare meno quello che gli passa x la testa ma è un pochino più disciplinato in attacco. Dietro era ed è tutt’ora un buco nero.
    Vidmar invece è più inspiegabile che altro. Sembra totalmente avulso, ma non dal contesto reyer, dal contesto basket. Cioè sembra peggio di sylvere bryan…di buono ha che fa volume e riempie l’area.
    Almeno con watt e biligha sei un pochino più coperto nel ruolo di 5.
    Nei 4 ad ora siamo veramente messi malissimo.
    Domani è una partita x campioni, vediamo se gasper e austin si ricorderanno di esserlo.

  44. Nitran-go

    Domanda. Come mai ieri Cooley è stato annullato mentre in coppa ci rotto il di dietro? Non sarà certo per Vidmar, no? Preciso che la mia non è una domanda retorica.

  45. bagigio

    Sembra non vada molto d’accordo con pozzecco

  46. norm nixon

    Nitran…semplicemente perchè al di fuori dei minuti in cui Daye è rimasto in campo..la Reyer ha difeso come sa. Tutto qui. Cooley non è nessuno…non è che serva Vidmar per limitarlo. Bastava difendere un po’ meglio di quel che hanno fatto a Firenze. C’è da dire che ieri wdr ha fatto anche molta zona…e anche questo conta.

  47. RaffaelePisu

    Comunque polonara tanto hype per nulla…

  48. ve66art

    Daye si recupera, eccome se si recupera! Anzi, bisogna recuperarlo a tutti i costi!!!! Serve come il pane un giocatore che ti piazzi 20 punti a partita. Ieri c’e’ stato Stone, bene, scordiamocelo per il resto del campionato, fare punti non è il suo compito! Quindi, o de rifa o de rafa occorre dar ficucia al “seco”….!

  49. Amigo ve, podaria recuperar intanto 5/6 kg. de peso.

  50. radovanovic

    Ieri mi sono divertito!
    Ho visto la più bella Reyer da tanto tempo e di fronte c’era una squadra ben bilanciata e veloce.
    Segno ancora una volta che la testa è tutto.
    Tutti hanno messo impegno a portare il mattoncino!
    Alla fine WDR era visibilmente raggiante, anche lui non era proprio tranquillo.
    Ma siccome il sole illumina anche le cose che non vanno devo dire che Daye, Vidmar e O’Scugnizzo… per diversi motivi non mi hanno convinto.
    Su Daye si è detto…Giuri sarò ingiusto ma non è al livello per i propri limiti tecnici, è lento e sempre in affanno.
    Vidimar invece credo non venga mai servito decentemente. Ha avuto 1 pallone 1 a due metri dal ferro da Denik ed ha fatto 2 punti. Poi vero si è incartato da solo alla fine del quarto, ma è dimagrito, si impegna, prende rimbalzi, difende…rispetto agli altri 2 ha un atteggiamento che mi piace!
    E comunque dopo ieri sera sono moderatamente ottimista
    Ghea podemo far!
    Forza Reyer

  51. norm nixon

    ve66art….oggettivamente non saprei come. Ma proprio non ne ho la minima idea. E mi sforzo eh di pensarlo e crederlo, ma il campo mi sta dicendo il contrario. E me dispiace veramente tanto pensare che due pedine chiave come Daye e Vidmar siano al momento persi. Uno spreco incredibile.

  52. Paolo Miro

    Ma cho cacchio l’ha detto che non è compito di Stone far punti?!? Non dico 24 come ieri ma 10-12 di sicuro.
    Ma xi rendiamk conto del suo potenziale? Non certo tirando da 3 se non ogni tanto, ma attaccando il ferro coda che qualcuno gli sta dicendo chissà perché di non fare.

  53. Paolo Miro

    Radovanovic son d’accorxo su Vidmar. Ho avuto la stessa impressione. Non che sia divenuto un fulmine di guerra, ma sicuramente è in una lenta (speriamo non troppo), ma costsnte progressione. Dubito lo vedremo come agli Europei ma tornerà utile.
    Non ti quoto sul divertimento.
    Difese spalancate alla “voemose ben” e tutto nelle mani dei tiratori. Con l’aggiunta che dall’aeco ha fatto meglio la Dinamo e noi ci siamo salvati dalla media e da sotto.

  54. norm nixon

    L’attacco al ferro di Stone (mai successo quest’anno prima di ieri) è la vera e unica novità della stagione della Reyer. Speravo arrivasse questo momento..perchè a livello tattico e tecnico è un’arma importante in più da usare e sfruttarem, non solo in transizione.

  55. askluca

    @ Rick

    Ve66art
    Riguardati la partita e vedi quanto è deleterio x la squadra anche in una serata positiva in generale
    Ps : se mi avesse portato via la morosa almeno avrebbe un motivo x essere così spompato

    Lungi da me difendere Daye ma sbagli!
    Quando sassari ci ha raggiunto sul 21 pari due canestri di Daye ci hanno portato avanti nuovamente. (leggi anche il commento su Repubblica) … Daye prova a dare la scossa sul 21 pari ecc.ecc.
    Daye è stato in campo 15 minuti e Sassari ci ha quasi raggiunto con lui fuori!
    La partita di Daye … senza infamia e senza lode!
    Basta con ste MENATE su DAYE avete veramente rotto!

  56. Ma di Mazzola, cosa ne pensate?ancbe lui mi sembra un oggetto misterioso. Assieme a GV,AD è DW out of order sono 4 le incompiute. Alla faccia del roster lungo.

  57. Dado

    Su DAYE: Quando Brett Brown, Coach dei 76ers lo scorso anno volle a meta’ stagione Belinelli in squadra gli mise una condizione.. ‘vieni a Philadelphia.. purche’ accetti che ti insegni a difendere’.. e il Beli accetto’. Certo non divenne Scottie Pippen.. ma si miglioro’ notevolmente in difesa. Almeno ci provo’ seriamente. Questa condizione fu posta a DAYE? Gli si fece allenamento specifico per la difesa? Si continua ancora a farlo? Un ‘professionista’ smonato.. non e’ un ‘professionista’. Gli ‘amatori’ scendono in campo per divertirsi.. i professionisti hanno obblighi diversi.. impari a difendere anche se non vuoi. Punto e stop.

    Su VIDMAR: Ieri ha giocato male. e il tiro sbagliato da sotto e’ stato vergognoso. Ma sara’ che io sono uno che guarda ai fatti e alla sostanza.. quante partite indecorose da 30 minuti in campo e risultati indecenti abbiamo concesso in 2 anni per esempio a Haynes e Daye? E sono ancora in squadra.. Vidmar non e’ bello da veder giocare, e avra’ certamente avuto un calo fisico.. ma guardatevi i contributi per minuti giocati nelle varie partite (Punti, Rimbalzi, soprattutto) prima di dire che sia Dannoso o ininfluente. I miei due grossi quesiti su di lui sono invece.. (1) C’e’ qualcosa che non sappiamo per cui da un anno all’altro (o mese all’altro..) non possa piu’ giocare 25-30 minuti? (2) Essendo Vidmar un 5 piu’ tradizionale e pesante.. che ci fa nella Reyer se WDR preferisce 5 piu’ dinamici alla Watt con P&roll veloci etc..

    Su MAZZOLA: Ripeto, non so cosa centri in 4 alla Reyer. A rimbalzo e’ abbastanza ininfluente.. ma mi proccupa di piu’ il suo 0/4 da 3 di ieri. Dunque.. abbiamo Bramos che e’ il migliore tiratore da 3 del Campionato.. Abbiamo Haynes, Stone, Tonut e De Nic che se in serata da 3 tirano bene, Giuri che se riabilitato puo’ anche tirare bene da 3.. Daye e Cerella che quando vogliono da 3 non tirano neanche male.. insomma abbiamo un sacco di opzioni da tre.. ma nonostante cio’ abbiamo un piano partita che prevede che anche Mazzola debba prendersi 4-5 tiri da 3 in 15′..??? Mah..

  58. ve66art

    Askluca, concordo pienamente con te! Ieri Daye non ha proprio tirato. Ha sbagliato due triple e un canestro da sotto dove c’era pure fallo, per il resto ha preso rimvalzi e fatto un paio di assist. A sentire i cronisti di eurosport Daye è una pedina insostituibile. Io sottoscrivo!

  59. RaffaelePisu

    Oddio beli era passato sotto pop e thibs…sapeva già come difendere..

  60. Dado

    Raffaele.. pare che per Brett non fosse sufficiente.. (?) l’ho sentito intervistato all’epoca risguardo all’ingaggio del Beli..

  61. Dado

    cmq.. era un concetto.. Sei un Professionista? Devi fornire quello che ti e’ richiesto (non quello che vuoi), nell’ambito delle tue capacita’ e possibilita’.. ma anche metterti a servizio per migliorare su ciò che ti e’ richiesto.

    A riguardo.. devo dire che DeNic e’ un raro esempio di un italiano che e’ cresciuto da quando e’ da noi.. 🙂

  62. paolog

    Ma che partia gave visto? Mi chiedo se lo fate per partito preso o siete convinti, il che sarebbe anche peggio.Come fate a dire Daye non male ieri? Ma che casso gave visto!!!Con lui in campi Sassari è sempre tornata sotto, la difesa granitica che ci ha permesso di fare il vuoto si sfaldava puntualmente con lui presente, tutti e ripeto tutti rendevano meno. Non vi siete ancora chiesti come mai? WDR ci ha provato una due tre volte poi ci ha rinunciato. Mancava che lo implorassero di toglierlo e puntuale la difesa è tornata. Ora capisco che vedere un canestro da tre sia beo, che un movimento elegante sia beissimo ma a parte che ne fa pochi anzi pochissimi ultimamente, non vedere o non voler vedere tutto il resto che non fa è davvero troppo. Smettetela di difenderlo a prescindere. Va tagliato e mi auguro che la Società lo faccia quanto prima. Vidmar xe de legno d’accordo el ga i pesi in scarsea e soga coi guanti da boxe ma almanco prova a giocare di squadra.

  63. norm nixon

    Ma lascia perdere paolog…ti ghe va anca drio? Lascia perdere.

  64. Dado, non mi sembra che DeNik sia tanto diverso dai tempi di Reggio, Norm cosa ne pensi?.

  65. norm nixon

    alexmax….beh attenzione, il Denik di Reggio non è il Denik della Reyer. Questo però non significa che uno era meglio dell’altro o viceversa. Si tratta di contesti diversi. De Nicolao a Reggio giocava un basket istintivo in attacco, più giocato sul ritmo a prescindere che si trattasse di attacchi in transizione o contro di fesa schierata. A Venezia è cambiato tutto per lui e non è un caso che nel primo mese e mezzo della scorsa stagione abbia faticato parecchio a inserirsi nel sistema-De Raffaele, almeno fino alla partita in casa contro Sassari in cui si è sbloccato nel finale di partita facendo un giocata difensiva fondamentale (palla persa di Sassari e vittoria in ghiaccio). Con De Raffaele Denik ha dovuto adeguarsi a nuovi ritmi, ha dovuto imparare a giocare e a gestire molti più giochi in pick’n roll, a giocare più di sistema, ad essere meno impulusivo e più ragionatore. In poche parole la Reyer in difesa è una catena di montaggio…sbagli un movimento e crolla tutto. Con Walter devi essere sempre presente con la testa, devi omologarti per il bene della squadra…si insomma tutte caratteristiche genetiche che ha Austin Daye ahahahahahahahaha

  66. Norm, ok. perfetto.

  67. canestrelli

    Quando è stato riconfermato Daye, memori della semifinale con Trento, eravamo quasi tutti più o meno d’accordo che la squadra era sbilanciata e aveva bisogno di giocatori atletici che compensassero le debolezze difensive di Daye. Lo stesso Washington suscitava più di una perplessità, almeno per quanto mi riguarda, non trovandolo attinente a questa squadra che aveva perso tra l’altro un lungo un po’ troppo sottovalutato come Peric.
    Però gli arrivi di Stone e di Vidmar avevano convinto tutti, anche i più scettici, sulla bontà dell’operazione che sembrava costituire una vera e propria quadratura del cerchio, o l’equazione possibile (poi rivelatasi equazione impossibile, per dirla alla norm). La Reyer si era finalmente accaparrata due giocatori forti, atletici, capaci di difendere e catturare rimbalzi, con la possibilità di sgravare Daye da compiti di marcatura per utilizzarlo soprattutto come terminale offensivo, un lusso che la squadra avrebbe potuto permettersi proprio grazie all’acquisto di Stone e di Vidmar.
    Sappiamo tutti che, dopo un ottimo inizio, non è andata proprio così. Prima di tutto per colpa di Daye che un po’ alla volta ha perso fiducia nelle sue capacità, ha subito una progressiva involuzione non riuscendo a garantire uno standard adeguato. E, come dice Raffaele Pisu, se lui non produce in attacco, diventa inutile.
    Ma sarebbe riduttivo dare la colpa solo a Daye. Perché l’apporto di Vidmar che avrebbe dovuto mascherare, almeno in parte, le fragilità di Austin, non c’è stato per i motivi che tutti sanno o che nessuno veramente sa.
    Quanto a Stone, in alcune partite il suo rendimento non è stato pari alle attese, talvolta è apparso affrontarle con superficialità, con il sorrisino tra le labbra quasi volesse far capire di non essere disposto a essere l’unico o uno dei pochi a sacrificarsi per la squadra. O forse si era imborghesito, come dice paper861, limitandosi a fare il compitino senza sporcarsi troppo i capelli. E se non attaccava il ferro, non è sicuramente colpa di De Raffaele che gli diceva di non attaccarlo. Sono d’accordo con norm nixon al 1000 per 1000 quando afferma: “L’attacco al ferro di Stone (mai successo quest’anno prima di ieri) è la vera e unica novità della stagione della Reyer. Speravo arrivasse questo momento..perchè a livello tattico e tecnico è un’arma importante in più da usare e sfruttare, non solo in transizione.”
    Credo che ieri Stone abbia voluto giocare proprio per l’allenatore e abbia fatto vedere quanto è importante per la squadra.
    Credo anche che WDR continuerà a cercare di recuperare Daye, come ha cercato di fare con Johnson l’anno scorso, fin tanto che la società non gli metta a disposizione quel 4 esplosivo che molti ormai si attendono.

  68. norm nixon

    Canestrelli: PERFETTO!

  69. giuliano

    martedì.

  70. norm nixon

    Giuliano…concetto “ferruccesco” ma chiaro.

  71. Nanevianello

    La partita : una Reyer che arriva anche a +23 apre un possibile scenario per la gara di domani contro i russi. Per dirla con una battuta di un celebre film ” si può fare ” . Confesso che ci credo poco : Sassari ha una fisicità diversa dai russi, ma probabilmente anche più talento. Il problema sarà partire con la zeppa ai piedi del risultato dell’andata. Non deve trarre in inganno l’intensità calata che ha risportato i sardi anche a -6. La immagino figlia di un normale pensiero : risparmio energie in vista della Coppa .
    Su Stone : finalmente al ferro. Rammento quando ho chiesto un parere per la prima volta a Norm sul perchè si limitasse a tirare da tre. Se eseguiva un piano partita va detto che il piano partita era sbagliato .Lo Stone che serve alla Reyer è questo : non quello che tira ( con basse percentuali) da tre .
    Su Daye e Vidmar abbiamo scritto fiumi di pensieri . Mi pare sia evidente che Vidmar è questo ( poca roba con qualche eccezione ) . E che Daye non diventerà la punta di diamante che i tifosi speravano di vedere sul parquet. E men che meno che imparerà a difendere. L’ho visto fare un bel passaggio a ribaltare il campo. E basta.
    Su Mazzola : un cambio nelle rotazioni. Ma si sapeva. Se qualcuno pensava potesse prendere anche minimamente il posto di Peric, significa che di Mazzola conosceva poco.
    Sui tiri liberi : una pecca ieri sera. Non è la prima volta .
    Su Washington : auguri per il futuro .
    Un’ultima cosa . Concordo con Norm e Canestrelli su De Niccolao. Gioca diversamente che a Reggio Emilia. E sono un fan del gioco di squadra e della palla che gira velocemente con pochi ( o nessun ) palleggio . Ma quando leggo che serve ” omologarsi “, con tutto il rispetto per WDR ( e per Norm , che ovviamente ha solo fotografato la situazione ) deglutisco amaro. Coesione va bene, ma come in ogni sport di squadra l’iniziativa personale è sempre fondamentale. E sovente fa la differenza .
    Forza Reyer ? Sempre . Buona serata a tutti .

  72. norm nixon

    Nane..condivido tutto. Mi piace molto leggere qui dentro opinioni che esulano da quelle dinamiche emotive che umanamente fanno parte del tifoso in generale. Ma come ho già scritto caro Nane l’omologazione, che piaccia o meno, è stata la nostra forza quando si è trattato di arrivare fino a in fondo a qualcosa. In poche parole il credo cestistico di De raffaele si basa su una disciplina ferra in fase difensiva che presuppone di spogliarsi idealmente di tutto per abbracciare una sola causa che si rifà solo ed esclusivamente al bene della squadra: concentrazione, applicazione, aiuti e abnegazione. Praticamente “Ora et labora” e muti! Questo spiega i continui cambi di giocatori in campo, questo spiega i quintetti più disparati, e questo spiega cosa significa essere squadra per Walter De Raffaele. E naturalmente in un contesto simile concepire un giocatore come Daye fa un po’ sorridere. In un altro contesto renderebbe sicuramente di più, ma non qui con questi presupposti! Non a caso chi è il giocatore che più di ogni altro incarna il sistema reyer? BRAMOS. Un soldato sempre fedele, sempre pronto a sbattersi in difesa, a sacrificarsi per il bene di tutti, a tacere sempre e a lavorare duro! Metti dieci giocatori come Bramos (ovviamente con ruoli diversi) e fai di De raffaele l’uomo più felice del mondo.

  73. E per domani voglio riportare una frase di Alberto Bucci: “[…] i risultati non contano. Io ricordo le persone con cui sono stato insieme, persone che mi hanno regalato emozioni e sentimenti […]”.

    Ragazzi regalateci una serata indimenticabile ma soprattutto fateci capire chein campo avete dato tutto per regalarci questa emozione. Lasciate ai quattro vecchi del blog disquisire sul sesso degli angeli.

    AVANTI REYER!

  74. RaffaelePisu

    Norm un nome era OW che si è appena maciullato????

  75. Rivisto la partita, per la cronaca nel 4/4 a 6,51 del termine, Daye è uscito, eravamo sopra di 12, nel prosieguo per due volte siamo andati sotto di sei compreso l’ultimo minuto più o meno, poi per fortuna le cose si sono sistemate,forse con Daye in campo avremmo perso o forse no, o forse avremmo incrementato il vantaggio, niente, la mia era solo una semplice constatazione.

  76. byzone

    Norm, i limiti difensivi di Daye non li scopriamo di certo ieri; ciò che mi sorprende è la sua continua involuzione offensiva unita ad un atteggiamento sempre più sfiduciato. Insomma, parliamo del giocatore che in attacco dovrebbe fare la differenza ed invece si è trasformato in una zavorra. Io credo che, a parole, il ragazzo sia stato già tagliato e psicologicamente la cosa lo abbia mandato “in busa” totale. Lo società, potendo, se ne sarebbe già liberato. A proposito, sia Daye sia Vidmar hanno firmato un biennale (1+1), confermate?

  77. norm nixon

    Raffaele ….no.

  78. ve66art

    Trovo fastidioso ed arrogante il fatto che la mancata omologazione (adeguamento) al pensiero dominante sia considerato il frutto di un ragionamento “vittima” dell’emotività (leggesi cecità) tipica del tifoso, e non, di converso, l’analisi dei fatti effettuata da un osservatore che, molto semplicemente, indossa degli occhiali diversi da quelli che la maggior parte di coloro che scrivono utilizza con fierezza.

  79. canestrelli

    Ve66art, assolutamente d’accordo.

  80. Dalipagic Oeè

    Se fate la SOMMA dei PUNTEGGI INDIVIDUALI mi risulta 100-89, sono io stanco o c’è qualche errore o qualcosa che mi sfugge???
    A domani

    FORZA REYER

  81. Dado

    Dali.. ti xe stanco ti..;) mi me torna..

    A domani,
    FORZA REYER!!!

  82. giama29

    Per chi considera un mistero l’evoluzione di Vidmar, è possibile che di misterioso ci sia ben poco. A volte le cose sono più semplici di quello che si pensa. Forse sta solo invecchiando male e la sua costituzione fisica rende ancora più palese alcuni problemi legati all’inesorabile declino di un giocatore che ha già dato il meglio. Vidmar è stato questo dall’inizio e non è mai migliorato nei movimenti. E sono sicuro che così ha giocato anche in precampionato. Quello che non riuscirò mai a capire è come sia stato possibile che più di una persona dello staff reyerino abbia scambiato questa assoluta mancanza di condizione in un problema di ritardo nella preparazione atletica, perchè è l’unico motivo a mio avviso che possa aver spinto la società a puntare su questo giocatore. Doveva esserci una convinzione generale che a breve il giocatore sarebbe entrato in condizione. I turchi, invece, avevano capito che non era così…

  83. paper861

    Mi considero uno Stone dipendente,sempre ammirato per la sua disponibilità a giocare per i compagni ed ora a differenza del primo anno buon realizzatore da 3 (vicino al 50%)..ma credo che non attacchi spesso il ferro perché Nol xe bon! Ovvero l ha fatto con ss perché la difesa di ss è all acqua di rose ma quando affronta aree intasate gli si annebbia la vista nel 3 tempo. Ed a volte perde l appiglio alla palla durante la raccolta per preparare l entrata.non ha la coordinazione che hanno altri giocatori in questo vero e proprio fondamentale del basket! Mi auguro quindi che questa sera altri attacchino il ferro e che Stone annulli Perry…io ci credo FORZA REYER

  84. paper861

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1918650831594803&id=140879052705332 poi senti questa intervista e vedi le cose da un angolazione diversa..molto diversa. GRANDE UOMO

  85. Bravo Paper… in 3 minuti una lezione di vita.

  86. norm nixon

    Quelle stesse parole bucci le disse tanti…e tanti anni fa a un ragazzino che piangeva fuori dal palasport dopo che la sua squadra aveva perso non riuscendo a darsi pace…vincere o perdere non è così importante….l’importante è il percorso e l’emozione che si prova percorrendolo.

  87. Amico Dali, con il Dado è tratto non si scherza coi numeri, ciao a stasera.

  88. Vincere o perdere non è così importante… Norm, va dirgheo a Fabricio.

  89. norm nixon

    Alex…va detto anche che è difficile assimilarle e farle proprie sempre quelle parole. Quando gioca la tua squadra vuoi sempre che vinca e quando perde non è facile fare i filosofi. Però magari quando la rabbia se ne va…

  90. fabrizio

    No Norm: io stimavo molto Alberto Bucci e mi ha molto dispiaciuto la notizia della sua morte ma, come dice Alexmax che mi conosce molto bene, “vincere o perdere non è così importante…” per me non varrà mai come filosofia perchè la mia unica in merito è quella Bonipertiana ovvero “vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”!
    E sarà sempre comunque così e non basta sbollire la rabbia a caldo per farsela passare, almeno questo accade a me!!

  91. gian

    Fabrizio, io che a volte ti critico ti devo dire che sei simpaticamente forte.
    Mi piace a volte polemizzare con te ma ci unisce il grande amore per la nostra REYER!
    Ciao

  92. fabrizio

    Caro Gian, vale altrettanto pure per me!
    Ti saluto con affetto e a tutti voi del blog dico che più ci avviciniamo a stasera e più sento una sensazione mai provata in sta stagione, ovvero devo incredibilmente appoggiare Rast perchè capto dentro di me aria di……remuntada (+ 25 per l’esattezza)!
    Toccatevi se volete, fate quindi tutti gli scongiuri del caso e forse stamani sarò anche schizzato o su un film di fantascienza ma….no capita….ma se capita…….!!!

  93. Codroipo

    Credo che ci possano essere diverse filosofie sull’importanza di vincere. Però poi le varie filosofie si misurano su casi reali. Pensando a Bucci mi viene in mente un esempio che lo vede protagonista e cioè la finale Livorno Milano del 89 … Forse uno dei momenti più belli e sportivamente drammatici del basket nostrano. Si dice che la storia ricorda solo i vincitori… Ma in quel particolare caso forse non è stato cosi

  94. Dalipagic Oeè

    Io dico da quello che è scritto qui sul report gara del BLOG se fai la SOMMA viene 100 REYER e 89 Sassari…Boh?
    InognicasostaseraTrombette e GranVoce!
    FORZA REYER

  95. byzone

    https://m.pianetabasket.com/legabasket-serie-a/mercato-a-reyer-venezia-alla-caccia-di-una-ala-177091

  96. byzone

    dove che ghe ze e vozi, ghe ze e nozi

  97. giuliano

    Peccato che in ogni competizione vinca solo uno/una (Catalanata o M. de Lapalisse). Il problema sono gli altri. Il comune sentire italiano (bonipertiano) considera m…a tutti gli altri, dal secondo all’ultimo, vale a dire che non importa nulla come si è vinto (con grandi budget, comprando gli arbitri, giocando sul regolamento, per pochezza degli avversari, con fortuna etc): una vera e propria mentalità da guerra, banditesca non certo sportiva in senso moderno. Giudicare chi è stato più bravo è ininfluente, eppure se ragionassimo in termini di ottimizzazione dovremmo ammettere che Trento o Cremona con il budget a disposizione hanno ottenuto più del munifico bilancio di Milano, stesso discorso per allenatore e staff. Avrebbe senso solo ed esclusivamente se tutti i contendenti partissero alla pari ma anche un bambino sa che non è così. In quale paese si nasce, in quale famiglia si cresce, quali opportunità si possono sfruttare fare la differenza alla grande, salvo qualche rara eccezione. Infine, ai ns ragazzi cui insegniamo che lo sport è lezione di vita, vale questo modello?

  98. giuliano

    Se accettiamo che conta solo vincere, dobbiamo dare ragione al buon Prisco che affermava che l’Internazionale era l’unica squadra a non essere mai andata in… serie B.

  99. norm nixon

    Giuliano…bel post. Sottoscrivo.

  100. RaffaelePisu

    https://sportando.basketball/corner-stats-linfluenza-dei-rimbalzi-offensivi-sulle-percentuali-di-tiro/

    Leggetelo perché è interessante e mette ancora di più in luce le ns difficoltà.

  101. RaffaelePisu

    Byzone pianeta basket riporta spicchi d’arancia e non li cita….

  102. norm nixon

    Certo che se arriva…..ma se arriva….beh….

  103. Norm, speremo che el riva.

  104. norm nixon

    Magari! Per esserci…c’è…ma…

  105. RaffaelePisu

    Norm in questo momento vorrei sapere ciò che sai. Detto ciò oly sta prestando timma…

  106. norm nixon

    Raf…si dice il peccato ma non il peccatore. Comunque sono fiducioso.

  107. norm nixon

    Comunque Raf..non è Timma. E’ già passato al Khimki.

  108. RaffaelePisu

    Sisi sapevo che stava andando al khimki….

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •