È finale! Umana Reyer Venezia – Virtus Segafredo Bologna 78-66

29 Aprile 2021

Parziali: 15-16; 38-35; 59-52

Umana Reyer: Bestagno, Carangelo 15, Howard 30, Pan 7, Natali ne, Anderson 13, Fagbenle 8, Meldere, Attura, Penna 5. All. Ticchi.

Virtus Segafredo: D’Alie 3, Begic 6, Tassinari 4, Bishop 21, Tava, Tartarini ne, Barberis 13, Battisodo 3, Cordisco, Williams 16, Rosier ne. All. Serventi.

Dopo dodici anni l’Umana Reyer tornerà a giocarsi lo scudetto nella finale dei playoff. Quarta finale stagionale: le orogranata bissano al Taliercio il successo in trasferta di gara 1 con la Segafredo Virtus Bologna e chiudono la serie di semifinale sul 2-0 grazie al 78-66 finale.
È stata comunque una partita tutt’altro che facile, per le ragazze di coach Ticchi (che lascia fuori Petronyte nelle rotazioni delle straniere e parte con Carangelo, Anderson, Penna, Howard e Fagbenle in quintetto). Fin dalle prime battute i ritmi sono alti, con la tensione della posta in gioco che si vede nelle palle perse (saranno 10-7 dopo i primi 10′) e nelle basse percentuali. Il punteggio è basso e l’Umana Reyer tocca un massimo margine di +3 (12-9) al 7’30”, andando al primo intervallo sotto 15-16. Bologna chiude l’area anche in avvio di secondo quarto, quando tocca il +7 sul 19-26 al 13’30”. Le orogranata provano a restare a contatto con i liberi, sfruttando il bonus speso dalla Virtus dopo nemmeno 2’30”, riuscendo poi a rimettere il naso avanti solo con la tripla di Penna che chiude il primo tempo sul 38-35.
Howard, ben supportata da Carangelo, è la costante del match dell’Umana Reyer, ma il match resta in equilibrio fino a metà del terzo periodo (46-45). Le orogranata accelerano fino al 54-45 al 27′, ma la Segafredo, che nel secondo tempo trova anche Williams a supporto di un’ottima Bishop, si riavvicina fino al 56-52, prima del libero finale di Pan, sul quinto fallo di D’Alie, che vale il 59-52. Le ospiti cominciano a risentire della fatica, in un match molto fisico, con la solita Howard che mette al 33′ la tripla del 64-55. Anche Begic esce per falli al 36′, con la Virtus che prova l’ultimo sforzo, ma si ferma sul 70-64 al 36’30”. La prima doppia cifra di vantaggio delle orogranata arriva sul 74-64 al 37’30”, infine Anderson chiude con i liberi del 78-66.

Umana SpaErreàSetten GenesioMaserIl GazzettinoAlleghe sul lagoOrler TvCucina NostranaACTVAntolini Motorsjesolo.itDesparMSCQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalJVF Jewel Virtual FairPalakissIMPRESA PASQUAL ZEMIROEuroLeague TVIntesa San Paolo Rbm Salute

102 Commenti in questo articolo

  1. Ostregafioi

    Complimenti. E adesso belle concentrate perché si fa sul serio.

  2. Abdul-Jabbar

    La concentrazione c’era anche stasera ma la contrattura nervosa l’annienta.
    Basta confrontare le 2 gare.
    E ciò mi preoccupa assai.

  3. Nanevianello

    Complimenti per la conquistata finale. Vincere non è mai scontato . C’era tensione tra le ragazze e si è visto anche per la solida gara che ha fatto Bologna ,

    Ora Schio, lo dico, per quanto visto finora si fa preferire, a mio parere, in una serie . Ecco, qui sta il bandolo. Tic dovrà inventarsi una gestione diversa e preparare le gare con maggiore fantasia . Schio va ” sorpresa “. Non sta a me dire come . Anche se un paio di idee le avrei. Ma non voglio risultare presuntuoso. Io sono uno che scrive sul blog, lui è l’allenatore.

    Per la mia modesta esperienza di spogliatoio Tic dovrà cercare di togliere pressione e tensione alla squadra. Ho come l’impressione che la scimmia della beffa in Europa ce l’abbiano ancora sulle spalle .

    In ogni caso, brave ragazze e bravo anche Tic . Pur allenando una squadra forte qualche merito gli va attribuito . Ora tocca a loro regalare e regalarsi un sogno .

    Come scrive sempre Norm , conta solo la finale. Ora la finale è arrivata .

  4. ve66art

    Gli amici della curvetta li sento quasi quotidianamente, persone care che ho avuto la fortuna di conoscere grazie a questo “non luogo”!!!

    A te, caro Nane, un affettuoso saluto….
    E un saluto anche al “peacoe” il pragmatico, a Ary il “puro”, a Dado “matematico” e a tutti gli altri…

    E non venitemi a dire che non avrei dovuto scrivere perché…. perché… perché…

    Non ho commentato, ho solo salutato!

  5. Leonesso

    Sono molto contento per le ragazze: spero stiano facendo un po’ di baldoria 🙂

  6. norm nixon

    un grande saluto a ve66art.

  7. norm nixon

    nane…eh si..in un campionato con due squadre e’ naturale che conti solo la finale. Commentare tutte le altre partite non ha oggettivamente senso.

  8. Dado

    Ragazze Congratulazioni e Complimenti! Ora siete arrivate alla PARTENZA che aspettavate da anni.. ma è solo una partenza. Arriva adesso il momento di fare sul serio..

    Riguardo alla partita ho apprezzato la scelta di Ticchi di tenere Fagbenle & Howard sempre nel loop fino all’ultimo.. anche se immagino che con Schio(?), si opterà per una sola delle due più Petronyte..

    Se poi devo essere sincero.. la partita non mi ha convinto per niente. Una vittoria ‘monodimensionale-assistita’, spiego perché..

    Prendiamo 3 delle sconfitte più pesanti degli ultimi anni:

    2018 — Finale di Eurocup, bastonata presa in Turchia
    Top scorers e uniche Leonesse in doppia cifra Williams (21), CARANGELO (12)

    2019 — Gara5 P.O. Contro Ragusa per accedere alla finale scudetto, persa
    Top scorers per noi Steinberga (19), CARANGELO (18)

    2020 Finale coppa Italia, persa
    Top scorers e uniche Leonesse in doppia cifra Anderson (23), CARANGELO (11)

    Gara5 di questa sera.. vinta per accesso alla finale (meno male..)
    Top scorers per noi Howard (30), CARANGELO (15)

    Bene.. notate qualche ‘denominatore comune’? Allora il discorso è semplice.. se siamo già nella modalità appena descritta.. della serie: a trascinare sono ‘solo’ la straniera ispirata di turno + una valorosa CARANGELO.. l’esito più probabile sarà la sconfitta.

    Occorrono una Bestagno-Attura-Penna-Pan modalità ‘AZZURRE’. Contro Schio Petronyte non raggiunge normalmente la doppia cifra.., se Bestagno fa 0 come questa sera e Howard viene raddoppiata/triplicata sistematicamente.. allora sarà durissima.

    Occorrono PARTITE CORALI (in attacco e difesa) con PROTAGONISTE DIVERSE e RABBIA DA VENDERE. Solo così si potrà pensare di vincere.

    La finale di Supercoppa e di EC di quest’anno sono stati esempi di ‘Partite Corali’ e giocate con tenacia..

    Un Caro Abbraccio.

    p.s. Admin il commento non è offensivo, ma se ‘prude’, togli pure, non mi offendo.

    P.p.s. Ben tornata Debora..

  9. Dado

    Ciao VeArt Carissimo!!! Dai torna a scrivere.. ma anche Nitran, Fabrizio, Provolino, e tutti I cari amici del Blog.. . Penso facia solo che piacere a tutti.

  10. Ary

    Grande veart !!!! Un grosso abbraccio vecchio mio ! Fai un piacere continua a scrivere e torniamo tutti ! Sei troppo importante ! Speriamo di vederci al taliercio quanto prima !!!!

  11. Abdul-Jabbar

    Tranquillo Dado. Le tue preoccupazuoni non hanno modo di esistere: stasera che sono a Schio son convinto Ragusa venderà cara la pelle e porterà le Oranges alla terza, nella quale anche a loro verrà la tremarella e…. E.

  12. Abdul-Jabbar

    Ultima cosa: il rinnovato (Causa Covid19) regolamento P.O. affibbia le prime 2 partite in casa alla squadra peggio classificata on R.S.
    Secondo te (voi) è meglio o peggio per le orogranata? O il fattore campo svanisce senza pubblico? A parte che in molti palasports il pubblico c’è eccome. Non numerosissimo ma ben più dello sparuto numero di accreditati del Taliercio e fa pure il tifo! Visto e sentito con i miei orecchi/occhi.

  13. Leonesso

    Credo che la regola della prima partita in casa della peggio classificata in regular season non venga applicata alla serie finale. Anche i due telecronisti al Taliercio ieri sera a fine partita hanno descritto la serie finale al meglio delle 5 partite come: 2 a Mestre, 2 a Schio, eventuale bella a Mestre.

  14. Leonesso

    A proposito degli “accreditati” al Taliercio … m’è parso di riconoscere Stone salutare Anderson a fine partita a bordo campo. Sarebbe bello se alla finale assistesse tutta la compagine maschile al gran completo.

  15. Dado

    Paolo.. quello che intendevo è che contro squadre forti è abbastanza ovvio e comprensibile che svettino giocatrici con maggiore esperienza e talento, tra cui Howard,.. ma se basiamo il gioco su di lei (ieri si è presa 17 tiri da 2.. tutto il resto della squadra 25, con sole 6 giocatrici a referto).. rischiamo di finire come la Varese di Scola della prima parte di stagione, oppure del nostro maschile quando si sperava che Watt ne mettesse almeno 20.

    Prendi la coppa Italia.. Howard come ieri in modalità ‘Wonder Woman’ ai quarti e semifinali.. poi senza di lei, è rimasta una squadra offensivamente stitica, e dove la sola Anderson, con l’immancabile Carangelo, ha dovuto rimboccarsi le maniche. Che in finale ci arrivi Schio o Ragusa non cambia.. chi arriva cercherà di annullarci offensivamente Howard.. quindi le altre devono sfruttare magari le doppie marcature che avrà per prendere vantaggi (e Howard prendersi falli).

    Un’altra cosa.. tu che eri li.. mi è sembrato che Fagbenle non riesca proprio a giocare come 5 (?). Cm e movimenti li avrebbe.. ma non riesce a imporsi in post basso pure con marcature inferiori (?). Mi è sembrato di vedere varie smanacciate che non è riuscita a farsi fischiare.. ma al tempo stesso neanche a segnare.. e tuttavia neanche a prendere molti rimbalzi.. com’era dal vivo? Se vero questo fa sentire ancora di più la mancanza di Petronyte.

    Sul ‘sistema’ di dove giocare le partite non saprei.. vedremo..

  16. Abdul-Jabbar

    Confermo le tue sensazioni e ieri Petronyte si è sentito che mancava. Ma contro Bologna.si è sopperito in qualche modo. La Fagbenle non ha il fisico da 5 poco da fare e purtroppo i suoi movimenti (post basso o meno) sono prevedibili e risaputi dai coaches avversari.
    Non sono convinto sarebbe la stessa cosa affrontare Ragusa anziché Schio comunque.
    Quanto alla Serie, se è vero quanto dice Leonesso (che non trovo scritto da nessuna parte), lo trovo assurdo: come si fa a cambiare le carte in tavola per la Finale?!? Se il motivo del cambiamento è la riduzione degli spostamenti poi ancora peggio! E io giustappunto avevo il sospetto che questa variazione fosse stata presa a modello per tutti i Playoffs, compresi quelli del maschile.

  17. Abdul-Jabbar

    Non vorrei invece che tutto dipendesse dal rischio di sovrapposizioni coi P.O. maschili.
    Quelli femminili sarebbero originariamente programmati per il 6-8-11-13-16. Ma se i maschi finissero 5ti avrebbero (con la Formula vecchia) la terza e quarta in casa (cioè appunto il 11 e 13 maggio). Per cui programmando i P.O. femminili con il vecchio sistema le ragazze in quelle 2 date giocherebbero a Schio.

  18. Abdul-Jabbar

    Scusate…i maschi il 13 e 15. Comunque il 13 coinciderebbe

  19. Ary

    Hai colto giusto dado ! E rimarco sempre che il gioco Reyer resta latitante. Se ci si affida a Howard vs Schio (nn ci sarà Ragusa) come ieri sarà diverso e non credo sarà una mossa vincente perché Schio ha giocatrici in grado di arginare Natasha. La reyer come ho già detto è una Ferrari ma il pilota non è probabilmente da Ferrari. Schio ritengo sia leggermente inferiore , forse leggermente più lunga , ma di gran lunga guidata meglio…. Ma senza dubbi … La reyer da almeno 2 mesi si affida alle giocate delle singole. E serve di più da Pan e Penna. Specie la seconda che secondo me è una top italiana .

  20. Leonesso

    @Ary … in effetti ieri Ticchi ci ha capito veramente poco della difesa messa in piedi da Serventi. E avrebbe continuato a non capirlo se non fosse che il grande dispendio di energie richiesto alle bolognesi l’ha auto-disinnescata permettendo soprattutto ad Howard di fare quel che ha fatto.

  21. Nanevianello

    Caro Ve, affetto ricambiato. E non ti preoccupare : ti sei ripresentato in un ” non luogo “. E quindi come spiega quel filosofo che conosci meglio di me è come se tu non avessi…. partecipato .
    Bello rileggerti . Adesso spero di incrociare anche Alex, Nitran e qualche altro amico di assodata intelligenza .

    Norm : concordi che Ric dovrà inventarsi qualche cosa di diverso contro Schio ?

    Dado : scrivi cose giuste. Spero che Tic non faccia la dollia di escludere Howard .

    Ps : se posso permettermi. Non serve a mio parere rimbeccare ogni volta Admin . Chiudiamola e … viviamo. Nel segno della Reyer .

    Viao a tutti

  22. paper861

    Con tutto il rispetto x le ragazze per le quali tiferò davanti alla TV volevo condividere che sto facendo il vaccino al palaexpo ..e sogno o maledico ad occhi aperti!!vorrei capire perché non si riesce/vuole trasformarlo in Palasport…è vero che ci sono 2 colonne ma credo che avendo un ottima università di architettura a Venezia non ci sarebbero problemi a modificare il tetto o quanto serve! Ci sono le strade ed un ottimo parcheggio, in altre città..vedi Bologna.. avrebbero (e con il palafiera hanno) fatto tutto in pochi mesi..ergo abbiamo proprio dei politici,di qualsiasi colore essi siano, ai quali dei tifosi poco interessa..cmq FORXA REYER

  23. norm nixon

    nane….mah..secondo me non si tratta di inventarsi o no qualcosa. Si tratta a questo punto solo di confidenza..e’ la parola esatta…nei confronti di cio’ che ti aspetta. Non e’ una serie che si vince tecnicamente…la si vince a livello nervoso e mentale. Per farlo devi riconoscere la CONFIDENZA.

  24. Leonesso

    @norm … dopo aver perso la finale di coppa italia e la finale di eurocup posso solo immaginare la tensione che attanaglierà la nostre ragazze. Sotto questo aspetto – oltre al fatto di essere più abituata a vincere – Schio ha un enorme vantaggio. La società dovrà essere brava a preparare la sfida sciogliendo – appunto – tanta tensione.

  25. Abdul-Jabbar

    Leonesso…mi e Dado se.offrimo come massaggiatori per “togliere la tensione”… 😀

  26. Dado

    Paper.. forza!
    Riguardo al palazzetto.. per esempio cos’è Pieve di Soligo?? Ecco.. nel 2017 hanno fatto questo complesso sportivo..

    https://www.daku.it/storage/media/pdf/Q7mQ1Y/parco-letterario-centro-sportivo—cecchetto-associati-1-(1).pdf

    Scalalo alla città metropolitana di Venezia.. e cosa diverrebbe? Ecco solo noi non riusciamo a mettere su un mattone..

  27. Dado

    il link non funziona.. meglio questo..

    https://modulo.net/it/realizzazioni/parco-letterario-e-centro-sportivo-polifunzionale#page/1

  28. Abdul-Jabbar

    Dado ci sono stato già 3 volte on occasione delle sfide pre-campionato tra Treviso e Trieste o tra Venezia e Treviso ed è confortevolissimo. Complimenti.

  29. Abdul-Jabbar

    Allora mi dai la conferma per i massaggi? 🙂

  30. Dado

    Paolo.. grazie per la convocazione nel team! 😀

    per il Palazzetto… solo Chapeau.. stanno rifacendo le strutture sportive di tutto il Veneto. E noi stiamo appena inserendo nell’agenda del consiglio di giunta dell’Aprile 2054 di proporre magari un ampliamento del Taliercio. Che verrà puntualmente bloccato per conflitto di qualche interesse che si ritroverà!

    Avvilente..

  31. Abdul-Jabbar

    Ok. Abile.e.arruolato 🙂
    E ora vediamo cosa comnbina Ragusa…

  32. Nanevianello

    Caro Norm

    se in ballo ci sarà la confidenza, Schio ne ha più della Reyer, relativamente alle finali . E dalla sua ha una solidità di squadra che la Reyer, più individualista, sembra non avere .
    Ma tu mi insegni che non esistono squadre imbattibili. E che qualche accorgimento tattico può fare la differenza . Ne aveva già scritto. Sottana è una fuoriclasse, ma le piace palleggiare sul perimetro per crearsi lo spazio per andare al ferro o per tirare da fuori. Caratterialmente soffre un certo tipo di marcatura: fatta di gambe più che di mano . Soffre la marcatura vischiosa. E non è come la Zanda una giocatrice di striscia anche se le qualità tecniche sono elevate e il carattere (vincente ) non le manca . . Io Attura su di lei la sacrificherei anche a tutto campo . Io giocherei con un doppio play Attura e Carangelo anche perdendo in centimetri, cercherei di soffocare l’azione di Schio prima. Perché se Schio riesce ad giocare interna la Reyer va sotto . Pare che Pan non stia vivendo il miglior momento della stagione : ma un gioco che la liberi a tirare con i piedi per terra potrebbe essere basilare .

    Poi, riallacciandomi alle valutazioni di Dado, se Petra sta appena bene non c’è gara, a mio parere, con Fang .Ma Fang sarà sicuramente utile se la la serie sarà lunga. Quanto a Howard : non scherziamo . Dado, sarai mica un eretico ?

    Ary : d’accordo su Penna . Tic non sarà Hamilton, ma diamogli credito, dai . Anche se i ” difetti ” li ho notati anche io .
    Non so se avevi letto . Ma ho promesso a Brugnaro bottiglie della tua produzione se ci darà buone notizie sul Palasport. Spero tu possa preparare il …cartone. E ovviamente il numero per il bonfico .

    Un saluto a tutti .

  33. Abdul-Jabbar

    Assoluta guerra.dei nervi qui a Schio. Orange avsnti di 10 e quasi raggiunte nel finale di 2do quaeto. Punteggio 33 a 30

  34. Abdul-Jabbar

    Nuovo allungo Schio: + 13 alla fine del 3zo quarto.

  35. Abdul-Jabbar

    Altro finale.al cardiopalma: solo + 4 per.Schio a 2.33″

  36. Abdul-Jabbar

    Finale Schio vs. Reyer
    Duri i banchi fie!!!

  37. Leonesso

    Ragusa ha molto da recriminare stasera.

  38. Dado

    Ciao Nane.. eretico su cosa? Schio asfissierà Howard per bene.. chissà che riesca magari a prendersi 10-12 falli a partita.. farci andare in Bonus e farsi vari giri in lunetta. Poi li per carità.. si vede la fuoriclasse e soprattutto, la SQUADRA..

    Considerazione.. La finale di Eurocup femminile si è decisa con giocate degli ultimi secondi.. quella maschile di questa sera.. pure, le due partite Ragusa-Schio si sono pure decise per giocate negli ultimi secondi, In EL pure la prima MI-Monaco, e pure quella che ha perso l’Efes con il Real ieri, costringendo alla ‘bella’.
    Ai PO, molte delle partite si decidono all’ultimo minuto, se non negli ultimissimi secondi.. chi riesce a mantenere lucidità, efficacia e cinismo probabilmente vince.

    Paolo, il 4/4 di Ragusa di questa sera mi ha davvero impressionato.. ce la stavano quasi facendo. Questa sera rimprovererei a Ragusa la pochezza al tiro. Troppi tiri dalla media smarcati e sbagliati, e anche tiri da sotto. Non ti puoi permettere questi errori in una gara dentro/fuori. Se solo avessero avuto un filo di maggior lucidità sul finale di Gara1, e un bricciolo di maggior precisione al tiro (almeno sui tiri apertissimi) in Gara2, avrebbero potuto portare a casa una e l’altra.

  39. norm nixon

    nane…mah vediamo. Ho sempre scritto che per me vale solo la serie di finale e quindi vediamo cosa succede. Mi auguro solo di assistere a una serie equilibrata..sperando che l’ago penda dalla parte della Reyer.

  40. yam9001

    .. scusate se mi intrometto….ma che Milano abbia perso mi ha fatto dormire meglio stanotte. È più forte di me, non mi interessa sia italiana, proprio non ci riesco

  41. Tifosomediomona

    Spiace anche per gli “untori” di Kazan e per Claudietto che sono stati infinocchiati dall’altro Monaco in Eurocup.

  42. Abdul-Jabbar

    La sconfitta (e soprattutto la mancata conquista della Coppa) del Kazan la ritengo un atto dovuto. Si son comportati davvero da c..o con il beneplacito dei organizzatori dell’ECA. Tanto che dopo un trattamento così io non mi iscriverei anche l’anno prossimo e tornerei alla FIBA.
    Non ho bisogno Yam di ribadire il mio sentimento verso l’Olimpia che tra l’altro di Italiano ha solo il nome.
    5 partite 5 van benissimo.
    E poi che si qualifichino pure.

  43. Abdul-Jabbar

    Intanto confermo quanto detto da Leonesso che la Lega basket femminile torna al sistema classico in occasione della finale (casa-casa-fuori-fuori-casa) il che non mi trova per nulla d’accordo.
    1) perché la motivazione della variazione aveva le sue ottime giustificazioni
    2) perché se cominci in un modo non puoi cambiare durante la disputa dei Playoffs.
    Rinangono da definire le date, ma è ovvio che è rischioso programmare le 2 al Taliercio l’11 e il 13 perché il 13 iniziano i P.O. maschili e la Reyer potrebbe giocare in casa la prima.
    A proposito: la Lega maschile che intenzioni ha? Tutto come se niente fosse?

  44. Leonesso

    A proposito di lega maschile … visto il perdurare delle positività a Brindisi sono stati posticipati i due recuperi … non ho proprio idea di cosa possa succedere anche in ottica playoff.

  45. Leonesso

    Mi spiego: ammesso e non concesso che Brindisi riesca a mettere in piedi il numero minimo di giocatori … stiamo parlando di giocare il 5, 7, 10 maggio ed iniziare i playoff il 13 … il tutto dopo 3 settimane di stop. Mi spiace per loro, ma per i pugliesi la vedo deramente complicata.

  46. Abdul-Jabbar

    Guà. Tenuto conto che acchiappando almeno 2 punti su 6 si garantirebbero il secondo posto incrociando Trieste. Che non sarà un cliente facile di per sè. Figuriamoci a ranghi ridotti. Peccato davvero perché se devo esser sincero la vedevo l’unica seria anti-Milano. Ora c’è da sperare che l’Olimpia si scanni per bene in gara 5 dei Quarti per poi magari andar anche in Finale dopo Supplementari e…perderla di un punto con una tripla sulla sirena.
    Sgnack sgnack sgnack!

  47. norm nixon

    io non credo che qui dentro la penuria di interventi sia dovuta solo alla scelta legittima di tanti forumisti. Io credo che una buona dose di assoluta apatia sia dovuta a un campionato e ad una stagione oggettivamente senza alcun senso, una stagione avvilente…mortificante…una stagione che ti toglie ogni tipo di entusiasmo e voglia e questo a prescindere che tu vinca o perda. Una stagione che non andava disputata e che verra’ ricordata solo per le sue continue incompiute e schifezze varie. Non e’ basket…questa stagione non e’ niente!

  48. AUSU ROMANO AERE VENETO

    norm, per quanto mi riguarda, la penso anch’io come te. Dall’inizio del Campionato. Mi dispiace, e molto, che questo blog che reputavo di gran lunga il migliore nel panorama nazionale, riguardo al basket, sia diventato sta roba qua. Ciao a tutti. Viva la Reyer.

  49. Popobawa

    Quoto Norm …….

  50. Ary

    Norm in parte hai ragione… Probabilmente inconsciamente la gente riconosce i limiti dell’annata. Avvilente senza pubblico. Trovo sia quello il nodo. Però reputavo e reputo le persone partecipanti al di sopra di ciò e lo avevamo dimostrato sotto il primo lockdown . Poi al minimo problema ci siamo sciolti come neve al sole…. Dai ragazzi un colpo alla crisi tutti assieme. Ne abbiamo bisogno! Nane hai colto ma secondo me Tic resta inadeguato. Longa dimostrato in Coppa…. Deve sperare che la serie si faccia meno tattica e più fisica. Per il resto nn lo ritengo pazzo a tal punto che toglierà Howard. No , Anderson e Howard sono intoccabili…. Il terzo posto se lo giocano Fagbenle e Petronyte. Ma è ovvio… Il resto devono farlo le ragazze…. Forza fie !!!!

  51. LAE 9

    Premetto che non ho letto tutti i commenti, solo una parte.
    Mi ha colpito il pensiero di Norm riguardo all’ attenuata vivacità del blog conseguenza a suo parere della poco entusiasmante perché anomala stagione del nostro basket.
    Nn so se sia così, sono però curioso di vedere quando saranno iniziati i playoff del maschile e la finale scudetto delle ragazze se i commenti riesploderanno nel bene e nel male coinvolgendo anche quelli che qui dentro scrivono poco o mai.
    Su coach Ticchi ritengo che anche lui dovrà dimostrare di meritarsi quest’ ultimo ambito traguardo. Dovrà dare il meglio di se stesso trovando i migliori accorgimenti tattici ed infondendo alle sue giocatrici coraggio e determinazione. Sul piano tecnico ritengo che singolarmente non siamo per nulla inferiori a Schio, anzi in alcuni ruoli le nostre titolari e riserve sono anche superiori.
    Conterà molto, come lo è sempre in queste finali, il fattore emotivo e qui tutto lo staff tecnico dovrà saper lavorare bene. La mentalità vincente consiste anche nella convinzione di avere tutto per poter ottenere il massimo traguardo. Io ci credo. Forza fie.

  52. norm nixon

    Lae…hai playoff il trend rimarra’ questo o cambiera’ relativamente a livello di numeri. Certo gli interventi aumenteranno ma molti di questi saranno scritti dalle stesse persone. Non conta la qyantita’ di intervenri…conta la quantita’ di utenti.

  53. VICE-admin

    questa volta non intervengo per censurare ma per riproporre un intervento che è passato sottotraccia ma che a mio parere merita evidenza…… bravo paper861

    paper861
    Con tutto il rispetto x le ragazze per le quali tiferò davanti alla TV volevo condividere che sto facendo il vaccino al palaexpo ..e sogno o maledico ad occhi aperti!!vorrei capire perché non si riesce/vuole trasformarlo in Palasport…è vero che ci sono 2 colonne ma credo che avendo un ottima università di architettura a Venezia non ci sarebbero problemi a modificare il tetto o quanto serve! Ci sono le strade ed un ottimo parcheggio, in altre città..vedi Bologna.. avrebbero (e con il palafiera hanno) fatto tutto in pochi mesi..ergo abbiamo proprio dei politici,di qualsiasi colore essi siano, ai quali dei tifosi poco interessa..cmq FORXA REYER

  54. mau60

    Ehm be’….non fosso fare a meno che rilanciare paper861 e vice-admin.
    NON E’ POSSIBILE!!!!!
    Rientro ora dal Palaexpo e su due piedi mi vien un giramento di maroni incredibile.
    Ho l’appuntamento per il vaccino e per la prima volta mi accomodo al Palaexpo.
    Arrivo con la mia bike da Mestre, facilissimo l’accesso, posti auto all’esterno a iosa, parcheggio sotto palaexpo.
    Non utilizzo le scale mobili, salgo le scale e mi trovo difronte un bellissimo ambiente. Climatizzato, ampio, esteticamente bello (dentro e fuori)
    Ma dico, si sono spesi soldi per un evento assurdo in Venezia quando l’expo è a Milano. Chissà cosa si voleva far rappresentare.
    Ora perchè non può essere recuperato?
    Non so se sia fattibile ma con le tecniche di oggi vogliamo dire che non si possa adeguare questa struttura ad un palasport? E qui 8000 spettatori ci stanno ad occhi chiusi.
    Un impianto che va oltre alla pallacanestro. Eviterei di andare a Padova o a Conegliano o a Treviso per vedere concerti o fiere.
    Si ritorna ad un discorso che non è sportivo ma di interessi, di politica, di chi vorrebbe ma il partito del no lo vieta.
    Tutti uguali sti politici di qualsiasi bandiera siano.
    Caro Sindaco di oggi, di ieri, di domani considerate che Venezia, tenendo conto di tutti i parametri rappresenta il peggio del peggio per quanto riguarda l’immobilità degli impianti. NESSUNO IN ITALIA PEGGIO DI VENEZIA.
    Un paradosso allucinante e vergognoso.
    E che nessuno mi venga a dire che è questione di soldi. Tutto falso.
    In mezzo secolo quelli c’erano ed oggi ci sarebbero.

  55. fabioz11

    Mi accodo anch’io ai vari paper 861,vice admin, mau 60…..fatto il vaccino in questa struttura molto bella e ‘inutilizzata’, ho fatto varie foto per capire se fosse possibile trasformarla in un palazzetto e mi sembra impossibile che ciò non sia realizzabile
    Credo anch’io che manchi per ‘partito’ preso solo la Volontà politica
    Spazi e parcheggi ci sono,facciamo qualcosa per questa struttura, è una colpa imperdonabile lasciarla abbandonata come tante altre
    Presidente se ci sei batti un colpo, o adesso o mai piu

  56. Ary

    Concordo in pieno. Avevo già scritto che per Venezia basterebbe il palaexpo. Tra l’altro cosa servirà questa struttura in futuro????

  57. Bill

    Concordo con Voi,ma non verrà fatto semplicemente,a mio parere,perché è già quasi pronto,e ci vorrebbero pochi soldi e poco tempo,altrimenti lo avrebbero, ho almeno cercato,già realizzato.
    Provate a immaginare il progetto “Cittadella dello Sport” o altri… quanti milioni costerebbe,soldi dello stato,cioè nella logica affaristica,di altri,quanti interessi coinvolgerebbe,quanti guadagni,un occasione da sfruttare,purtroppo la storia del nostro paese insegna…ergo,rimarrà li a decadere e Noi passandoci davanti penseremo ogni volta a quello che poteva essere…

  58. gian

    Concordo per il Palaexpo, sono stato anch’io per il vaccino ed ero stato anche per Expo Aquae.
    Non ho idea se si possa trasformarlo in palazzetto certo che è un vero peccato non utilizzarlo in qualsiasi modo utile.
    Avrebbe bisogno di una ristrutturazione per gli accessi degli spettatori e anche per la viabilità stradale, però potrebbe probabilmente essere tutto fattibile.
    Naturalmente bisognerebbe eliminare nelle decisioni certi politici del no.
    Forza Reyer

  59. gian

    Forza Reyer fie e fioi!

  60. paper861

    Grazie a tutti, con la speranza che oltre a viceADMIN lo legga anche …ADMIN…E lo riporti in società…sarebbe bello sfruttare al meglio questo anno quasi inutile sul piano sportivo, almeno per me

  61. Ary

    Bravo paper concordo in pieno con te, Bill, Gian e con tutti quelli che vorrebbero il palasport al palaexpo. La cosa che poi mi fa più imbestialire è proprio l’utilizzo che questa costruzione farà in seguito, cioè nulla. Solito squallido problema italiano

  62. Dado

    Se un adeguato Palasport è (anche) necessario per dare continuità e sviluppo/prospettiva a questo progetto Reyer, oltre ovviamente che per una quantità di altre iniziative per la Città Metropolitana di Venezia (e non solo), allora occorre agire in rapidità e gestendo una transizione di alcuni anni, che sarebbe comunque d’obbligo per la progettazione-approvazione-realizzazione di una vera (e quanto mai necessaria) Cittadella dello Sport.

    Questa transizione non può prescindere da una location (Palazzetto) temporaneo di maggiore capienza, se di crescita/sviluppo si vuole continuare a parlare. Ora.. per dire se sia meglio il Pala Expo, rispetto che organizzare qualcosa di temporaneo sul quadrante di Tessera, Ai Pili, al Tronchetto o altrove (ma nel vicino entroterra), dovrebbero confermarlo qualche studio appena più approfondito. E magari con raffronti comparativi..

    Paper.. non penso il nostro Patron abbia bisogno di un ‘reminder’ per questo tema..
    Gian.. non è ‘eliminando’ decisionalmente la controparte che arrivi alle soluzioni..

    Abbastanza indicativo mi è sembrato il discorso per il 1 maggio che Brugnaro ha pubblicato ieri sui suoi socials.. e dove dice che ‘alla fine le soluzioni si trovano ai tavoli di trattativa… etc..etc..’ Chissà che ci possa essere davvero un punto di incontro tra le parti anche su questo tema, oltre che ovviamente ai problemi urgentissimi per Venezia.

    Del resto.. non fu proprio l’allora sindaco Cacciari (dalle cronache tifoso Oro-granata) a proporre all’imprenditore Brugnaro di prendere in mano la Reyer per ‘riportarla all’antico splendore’? E che ha anche premiato lo stesso Brugnaro.. Cooperazione e incontro sono sempre stati sinonimo di ‘Crescita’ per Venezia.

  63. ve66art

    Siete come i bambini!!!

  64. Abdul-Jabbar

    E adesso, dopo la bravata dei tifosi dell’Inter (all’aperto) possiamo dare un bell’addio ai Play-Offs col pubblico (al chiuso)….

  65. fabrizio

    Ritorno a scrivere dopo parecchio tempo semplicemente per esprimere anche io alcune considerazioni tecniche sulla finale che le nostre brave ragazze si apprestano ad affrontare: devo dire che la mia assenza da questo blog non è stata dovuta ad una forma di protesta contro Admin o per quanto avvenuto ma piuttosto, come dice Norm, per una stagione sportiva che si va a concludere che onestamente mi ha trasmesso ben poca adrenalina e soprattutto allegria e passione visto quanto occorso e questo naturalmente si ripercuote poi anche sulla voglia di scrivere e di intervenire.
    La finale scudetto contro Schio era scritta sin da Settembre scorso e non a caso le nostre ragazze sto anno hanno perso in tutto solo due partite contro di loro oltre la sanguinosa e ancor oggi dolorosa finale di Eurocup contro Valencia per un punto: tutto questo segno evidente di una differenza di valori tecnici e fisici rispetto a tutte le altre che anche in questi play off è emersa in maniera piuttosto evidente.
    Contro Schio sto anno abbiamo vinto le prime due partite (finale di Supercoppa e andata al Taliercio in campionato) e perso le successive due (finale di Coppa Italia e ritorno in campionato) ma, alla data attuale, la Schio che andiamo ad affrontare è più vicina al modello di squadra di inizio stagione o a quello contro il quale abbiamo avuto grosse difficoltà?
    Tenendo conto il roster attuale e la presenza quindi di Harmon, direi che anche contro Ragusa (che onestamente in semifinale meritava ben di più) si è vista una Schio molto più “umana” e quindi più vicina a quella di inizio stagione e perciò sicuramente più giocabile per le nostre caratteristiche, anche perchè rispetto a Settembre e Novembre dell’anno scorso abbiamo una Howard in più (non presente neanche in finale di Coppa Italia), che tra l’altro in sto periodo è pure in gran forma e questo mi rende sicuramente più ottimista.
    Strutturalmente ci somigliamo abbastanza: entrambe con due play italiane, entrambe con italiane nelle ali (da noi Penna e Pan e da loro Cinili e Crippa), una fuoriclasse per entrambe nel ruolo di “4” (ovvero Grudà da loro e appunto Howard da noi) ma secondo me noi siamo superiori nel ruolo di guardia pura con la Anderson e probabilmente ora sotto canestro se Petronyte ritroverà la sicurezza e brillantezza della prima parte di stagione.
    Sono d’accordo anche io che il nostro primo avversario da affrontare sarà la tensione e soprattutto la scimmia da toglierci dalle spalle delle finali perse ultimamente oltre che per il fatto di trovarsi comunque di fronte una squadra che sta dominando in Italia da diversi anni e che ha grande esperienza nell’affrontare queste gare: certamente forse non aiuta neanche iniziare subito in casa con le prime due gare perchè questo ci mette già nelle condizioni di non dover sbagliare o perdere (anche se quest’anno ovviamente il fattore campo conta meno) ma se le nostre saranno in grado di entrare in campo con la giusta sicurezza nei propri mezzi oltre che concentrazione avranno ottime chances perchè, ripeto, seppur di poco ritengo che tecnicamente e a livello di roster, in questo momento, siamo leggermente superiori e questo unito al fatto che avremo, nel caso, una partita in più da giocarci al Taliercio potrebbe fare la differenza a nostro favore.
    Limitare Sottana e Grudà sarebbe tantissima roba perchè limitate loro due onestamente il resto non mi pare da corazzata e quindi ragazze care credeteci e credeteci tanto!!
    Saluto con grande affetto i vari Nane, Ary e tutti gli altri (compreso Norm) oltre che ovviamente tutti gli amici della curvetta e chissà che non ci si riesca a rivedere per le semifinali play off dei maschietti che, a mio parere, con molte difficoltà riusciremo ad agguantare.

  66. Nanevianello

    Fabrizio ,

    grazie per il pensiero. Bello rileggerti e speriamo prima o poi di poterci conoscere, così come vorrei per tanti altri del blog. Magari andando a vedere… vero basket .

    Ragazze : ci siamo. Non ci sono scorciatoie . Per lo scudetto serve vincerne tre su cinque. Sue in casa e almeno una in trasferta. Perchè una quinta in casa proprio non la vorrei . Schio è un cliente difficile ma la Reyer , a mio parere, può farcela . E lo scudetto non sarebbe solo un premio ( meritato ) per le ragazze. Sarebbe un’altra medaglia per Brugnaro e Casarin dopo quella del Coni .

    Milano è tra le prime quattro di Europa. Ha rischiato ancora una volta, ma ce l’ha fatta. Per me è positivo vedere una italiana far bene in Europa. Messina come Rubini e Casalini . Ora verrà il difficile perchè il Barcellona ha un tasso di qualità superiore , a mio parere, rispetto a Milano . In ogni caso in bocca al lupo a loro.

    Palazzetto. Non conosco il Palaexpo . Ma se dite che potrebbe essere una idea per la .. transizione , ci credo.

    Credo assai meno che le forze politiche possano trovare un accordo per il bene di Venezia . L’ideologia è una brutta bestia. A me la politica non appassiona più di tanto. Anzi. Mi appassionava quando ero giovane. Ma ci ho sbattuto il muso talmente tante volte da perdere qualsiasi entusiasmo.

    A Venezia il confronto politico è sempre stato aspro . E ancora lo è . Non credo troveranno una mediazione. Non sarà il ” pubblico ” a fare un nuovo impianto o a far ammodernare un impianto preesistente. La città ha così tanti problemi da risolvere che il partito del ” no : le priorità e le emergenze sono altre rispetto al Palasport ” troverà sempre il modo per mettersi di traverso . Come ha sempre fatto. Non contesto le ragioni del ” no ” . Ma quelle ragioni sono una fregatura per la Reyer.

    Ergo : solo il privato potrà ( se vorrà investire ) venire a capo della cosa . Ma ho forti dubbi, ormai, che la cosa possa essere risolta . Ci vorrebbe un ” fatto esterno ” . Un Draghi che prendesse a cuore più che la vicenda Palasport, il futuro di Venezia . Allora gli impianti sportivi verrebbero come conseguenza . Ma Draghi , come noto, ha, al momento, altre gatte da pelare. Anche se oggi si è calato nei panni di uno splendido … tour operator . Bella mossa per il turismo italiano .

    Ciao a tutti .

  67. alexmax52

    Ieri sera Milano era ad un passo dal baratro dopo l’incredibile rimonta del Bayer, non oso immaginare se avessero perso i titoloni dei giornali e la crocifissione di Messina, per il resto personalmente frega zero di Milano, forza Reyer.

  68. norm nixon

    A me invece fa piacere che dopo tanti anni una squadra italiana sia finita nelle final four del campionato oggettivamente piu’ bello e interessante del mondo…nba compresa visto che la regular season della nba fa ridere i polli. Bravissima Milano…bravissimo ettore.

  69. Abdul-Jabbar

    Certo. Chissà appunto che superi anche Barcellona e approdi alla Finale (contro penso il CSKA) e poi una bella tripla sulla sirena con sconfitta di 1 punto…
    Meglio di così!

  70. Ostregafioi

    Oggi recupero Brindisi – Sassari: in chiave play-off credo che per entrambe il risultato migliore sia la sconfitta.

  71. alexmax52

    Senza il Poz, messo dietro alla lavagna.

  72. Abdul-Jabbar

    Temo che a Sassaei non sia indispensabile il Poz per vincere contro un’Armata Brancaleone….
    E a Sassari la vittoria consente di superarci per differenza canestri.
    Con prospettiva per chi delle 2 prevarrà di incontrare una Milano impegnata in semifinale con il Barca.

  73. fabrizio

    Purtroppo noi paghiamo a caro prezzo quella inopinata sconfitta a Trento in overtime dopo essere stati avanti di 21 punti a metà del terzo quarto e con la bomba di Tonut piedi per terra sbagliata all’ultimo secondo dei regolamentari: con quella vittoria almeno il terzo posto (se non il secondo) sarebbe stato pressochè matematico vincendo a Reggio lunedì oltre al fatto che Trento avrebbe due punti in meno (pur avendo la partita con Brindisi da recuperare) e quindi Varese, che all’ultima giornata deve recarsi in Puglia, non ci andrebbe per fare una scampagnata ma avendo ancora delle chances di agguantare l’ottavo posto (visto che Cremona va a Milano) e con una Happy Casa che sarà alla terza partita in 5 giorni dopo periodo di inattività covid, avrebbe quindi avuto ottime possibilità di espugnare il Palapentassuglia, cosa che invece ritengo altamente improbabile senza avere motivazioni pur tenendo conto della situazione attuale di Brindisi che però, almeno, avrà proprio la motivazione della difesa del secondo o terzo posto come forza fondamentale per imporsi!
    Parliamoci chiaro, io trovo altamente improbabile che Brindisi possa vincere sia contro Sassari che a Trento, che avranno, rispettivamente, le motivazioni del quarto posto da agguantare (col vantaggio del fattore campo ai quarti) e dell’accesso ai play off: tutto ciò, non tanto per la forza di Sassari e Trento quanto per le condizioni di inattività covid in cui si presenterà Brindisi che, invece, in condizioni di normalità avrebbe tranquillamente potuto giocarsela e probabilmente vincere anche.
    Quanto a Sassari credo che vincerà stasera e a Cantù e pertanto, per la differenza canestri, in caso di arrivo a pari punti solo noi e loro saranno avanti per un punto col fattore campo quindi a favore, per qual minimo che sto anno possa contare.
    Vedremo dai, sto anno non vedo grande fuoco o condizione fisico – tecnica buona in molti dei nostri e già quindi eliminare eventualmente Sassari con lo svantaggio del fattore campo sarebbe tanta roba ma nei play off più volte la nostra Reyer ci ha sorpreso e quindi chissà che anche sto anno non avvenga qualche piacevole sorpresa……

  74. Abdul-Jabbar

    Il che equivale a dire che quella sconfitta ci è costata il secondo posto.
    Dato che nell’arrivo a 3 con SS e BR avremmo avuto la meglio. E mancano proprio quei 2 punti. E dopo ci si è meravigliati se al termine della partita qualcuno si è incacchiato oltremisura…

  75. Abdul-Jabbar

    Per quanto, aggiungo, se proprio la.Reyer avrà qualche chance si arrivar in finale pur incrociando Nilano (senpre sperando superi Sassari prima), lo potrà fare se la.sfida sarà al meglio delle 3 vittorie e non certamente al meglio delle.4!!!
    Quindi forse non tutto il mal vien per nuocere…

  76. Leonesso

    Anch’io ieri sera ho tifato Milano davanti agli occhi sgranati di mia figlia, incredula. 🙂

    E davvero stentavo a credere che potesse finire male dopo quei 10 punti incredibilmente recuperati dagli avversari nell’ultimo minuto di gara.

  77. Leonesso

    Riporto dal sito della società pugliese:

    “Dopo diciassette giorni dall’ultima partita di campionato disputata, la Happy Casa Brindisi è pronta a tornare a calcare il parquet di gioco per il rush finale di stagione.

    Due partite da recuperare in tre giorni (Sassari in casa e Trento in trasferta) a cui si aggiunge l’ultima giornata della regular season LBA (Varese tra le mura amiche) prima di partecipare ai playoffs scudetto, da protagonisti, dopo un’intera stagione vissuta ai vertici del campionato.

    Si ricomincia mercoledì sera 5 maggio ore 20:30, in diretta su Eurosport 2 e Player, al PalaPentassuglia di Brindisi ospitando il Banco di Sardegna Sassari. Match valevole per il recupero della 23° esima giornata di ritorno tra due squadre la cui storia dell’ultimo decennio è a dir poco intrecciata tra corsi e ricorsi storici, sfide entusiasmanti tra Legadue, Coppe Italia e playoffs Lega A.

    Queste le dichiarazioni di coach Frank Vitucci alla vigilia: “È stato un periodo di assenza davvero lunghissimo, personalmente di ben ventiquattro giorni per aver la meglio sul Covid. Ora finalmente posso dire di stare bene. Nei giocatori in questi giorni ho visto il desiderio di tornare a giocare e l’arrabbiatura di non averlo potuto fare. Questo è un gruppo che non si è mai lamentato, non ha mai trovato alibi o scusanti e sono sicuro che si comporterà nello stesso modo anche in questa occasione. Vogliamo difendere ciò che ci siamo conquistati sul campo meritatamente in questa lunga stagione. Sarà molto difficile visto ciò che ci è accaduto, ma sono altrettanto convinto che non ci tireremo indietro dando il massimo a nostra disposizione, come sempre fatto finora“.

    I test molecolari effettuati dal gruppo squadra hanno confermato la sussistenza di alcune positività presenti nel gruppo. La situazione verrà monitorata seguendo i protocolli vigenti. Contestualmente si informa che alcuni componenti sono risultati negativi e potranno riprendere le attività di prima squadra in linea con le procedure previste.”

    Direi che lo sanno fin troppo bene anche loro che non vinceranno mai tutte e 3 le partite che rimangono da giocare.

  78. Lele62

    Finalmente una squadra italiana nelle finali di Coppa Campioni! Cosi mi piace chiamarla. Una volta era terreno di conquista nostro con Milano, Varese, Cantù, ma anche Treviso e Bologna. Complimenti a Messina ma con tutti quei soldi investiti era il minimo risultato plausibile. Guardando questi playoff mi viene da sorridere quando qualcuno azzarda che la nostra Reyer sarebbe all’altezza di queste squadre. Considero il basket giocato a questi livelli il ” vero” basket a differenza del baraccone NBA( Tavcar docet). Forza Reyer.

  79. fabrizio

    Certo Leonesso che lo immaginano a Brindisi di non poter vincere tutte e 3 le partite che restano da qui alla fine della regular season, il problema è che per noi ci sono solo due possibilità che ci andrebbero bene come risultati dei pugliesi, ovvero o che le vincessero tutte e 3 o che le perdessero tutte e 3: quasi impossibile la prima per le condizioni fisiche dei loro giocatori, più fattibile ma improbabile la seconda esclusivamente per il fatto di trovare all’ultima giornata una Varese demotivata e già in vacanza mentalmente (ieri lo Scola visto in tribuna a Milano, per esempio, aveva già lo “sguardo altrove” e penso anche di sapere dove, ovvero alle ultime olimpiadi che con la sua nazionale giocherà sto Luglio a Tokyo).

  80. Abdul-Jabbar

    Guarda….che Brindisi batta Trento non me ne ouò fregar de meno

  81. Abdul-Jabbar

    Nel senso che vincendo stasera e ovviamente dopo contro Varese racimola quattro punti appaiando (e quindi superando) Milano; se è questo a cui vuoi parare.

  82. Dado

    Fa piacere anche a me che Milano sia alle F4. Chissà che questo accenda per l’ECA anche qualche riflettore in più sulle squadre italiane.. e oltre a quelli già accesi su Spagna, Turchia, Russia e Grecia (anche se non qualificati).

    In realtà guardando meglio si vede che:

    Il Barcellona convoca e ruota normalmente 5 giocatori di Nazionalità Spagnola (e di livello)
    CSKA ed EFES 4 giocatori delle rispettive Nazionalità.

    L’Olimpia invece si è conquistata le F4 convocando solo 2 italiani: Datome (con basso minutaggio) e un misero e ininfluente Brooks.

    Questo purtroppo conferma che per arrivare in ‘alto’, a differenza delle varie altre nazioni e società di punta, si investe e crede poco nel talento Nazionale. Per cui l’unica via sembra quella di avere una barca di soldi da spendere per poter fare vari tentativi in annate successive, e per arrivare ad un allenatore capace che ti faccia un team combinando una serie di vecchie glorie di Eurolega, risciacquate di canotta, insieme ad alcune fresche new entries (praticamente tutte straniere). Operazione che poteva benissimo essere fatta in un qualsiasi club, a prescindere dalla nazionalità. I nostri ‘nazionali’ è sufficiente che stiano in panca o tribuna a guardare.

    Patetici i riferimenti all’Olimpia trascinata dai Meneghin, Premier, Gallinari, Bariviera, etc.. siamo anni luce da li..

  83. fabrizio

    Abdul, se Milano batte Cremona, se Brindisi vuole arrivare prima in regular season appaiando, a quel punto, l’Armani a 44 punti deve vincerle tutte e 3: se batte solo Sassari e Varese (ma non Trento, per esempio) e, appunto, Milano vince contro Cremona l’Armani è prima con 44 punti e Brindisi seconda con 42, stop.
    Per questo ho spiegato prima nel dettaglio che per noi sarebbe meglio che Brindisi o le vincesse o le perdesse tutte e 3!
    Se poi vogliamo pensare che l’Armani, rilassata un attimino per le Final Four raggiunte e mentalmente proiettata in quel che sarà, possa scendere mentalmente scarica lunedì per una partita che per lei vale comunque quello che vale mentre per Cremona può valere acquisire l’ottavo posto e quindi i play off, ecco diciamo che un risultato a sorpresa in quella partita potrebbe pure starci e allora a Brindisi potranno bastare due vittorie su 3 per arrivare prima al termine della regular season.

  84. Abdul-Jabbar

    Ma cosa vuoi che accenda Dado! Anzi dopo il trattsmento ricevuto quest’anno di oggettiva difficoltà (per noi ancora più acuita) al posto di Brugnaro io non mi iscriverei più e tornerei alla FIBA C.L.

  85. Abdul-Jabbar

    Scusa Fabrizio
    Mi sembrava che Milano avesse 42 punti.

  86. Abdul-Jabbar

    E inoltre come tu stesso insinui qua bisogna sperare che Milano si distragga o sia stanca e/o scarica per aver speranze.
    Stesso dicasi per l’eventuale semifinale a chi toccherà incontrarla. Ecco perché auspicavo, semmai dovesse esser la Reyer quella squadra, che Milano venisse affrontata non in Finale con 7 partite ma prima in 5.
    Poi avviso tutti: siete felici che l’Olimpia sia tra le prime 4? Bene. Basta non vadano oltre (come ho gufato) perché poi chi li sopporta più nella boria che monterà (Reggiani incluso) al punto tale da secondo me riuscir ad offuscare quanto conquistato dagli orgranata in 4 anni?

  87. Abdul-Jabbar

    Tornando al fattore “indigeni” poco utilizzati e/o assenti sottolineo che appunto l’Eurolega È L’ESSENZA di una competizione basata sul Dio Denaro dove prevale chi ne ha e ne spende di più e perciò inutile meravigliarsi. Chi si iscrive ad un Torneo simile ne accetta e sposa implicitamente le regole e le caratteristiche comportandosi di conseguenza, pena il fallimento degli obiettivi. Ripeto: per me non esiste.

  88. Abdul-Jabbar

    Porto a esempio gli stramaledetti del Kazan in Eurocup (sempre competizione ECA): avevano mi pare 2 Russi e il resto stranieri. Son felice (anche per i risaputi motivi del trattamento ricevuto) che abbia vinto il Monaco dove di Francesi ce n’erano un buon numero.

  89. Lele62

    Caro Jabbar, purtroppo anche tu, come molti di noi,sei ingenuamente aggrappato ad una idea di sport ormai defunta. Il “dio denaro” si è impossessato di tutto quello che è competizione sportiva. Se Eurolega è l’essenza, NBA è il non plus ultra. Ma anche a più bassi livelli si ragiona ormai quasi esclusivamente in termini di mercato. Dobbiamo addattarci a queste regole, oppure lasciamo perdere e ci diamo alle bocce. Io mi riferivo al contesto esclusivamente tecnico, dove secondo me il gioco del basket a livello di bellezza e massimi livelli di competivita’ si riscontra in quella competizione. Al di la del fatto che giochino più americani, francesi, russi o croati. Anche a me piacerebbe tornare ai due stranieri per squadra, alle squadre dell’est europeo senza stranieri magari. Poi, sinceramente, di Reggiani frega meno di zero.

  90. Abdul-Jabbar

    Beh…devo darti ragione Lele.
    Però non puoi negare che perlomeno FIBA sta ancora tentando (ostacolata proprio da Organizzazioni tipo ECA) di far prevalere la meritocrazia, premiando chi si classifica meglio nel campionato nazionale e non chi ha più palanche!
    A sto punto meno male che nel calcio è (temporaneamente) fallita l’operazione SuperLega che era un copia-incolla dell’Euroleague cestistica.

  91. Abdul-Jabbar

    Sai però che l’idea delle bocce mi piglia? 😀

  92. Dado

    Paolo.. non proprio.. Kazan si è presentata alle finali con 5 Russi nei 12: Klimenko, Antipov, Zhbanov, Uzinskii, Kolesnikov. Con Klimenko top scorer della seconda decisiva gara con 22 pt e 5r.

    Datome + Brooks in 5 Gare 29 punti in 2… Il solo Klimenko del Kazan 28 in 2 gare.

    come utilizzo dei ‘Nazionali’ siamo proprio gli ultimi..

  93. Lele62

    Sono d’accordo sul “temporaneamente ” vedrai che prima o poi si farà la Superlega di calcio. Non dimentichiamoci che oltre al basket anche il rugby ha da anni fondato un Supercampionato europeo. L’unico ostacolo è che nel calcio esiste una forte presenza di tifosi legata al tradizionale campanilismo che non ha eguali in altri sport. Per le bocce aspetterei ancora qualche anno….

  94. Abdul-Jabbar

    Ah va ben 😉
    Non vorrei però che Milano per esempio iscrivendosi solo all’Euroleague poi snobbasse il campionato come ha fatto la Benetton Treviso nel Rugby e vorrebbero fare o eeser costrette a fare le dissidenti del Calcio….

  95. Ary

    Ciao ragazzi volevo salutare tutti calorosamente e ringrazio l’affezionato Fabrizio per il pensiero. Ieri ho visto una grandissima gara di basket e ha ben ragione norm a dire che questo è il vero basket. Poi di Milano non mi frega nulla ma nn perché è Milano ma perché di italiano c’è solo il coach e Datome. Devo fare un grande applauso a Shields , giocatore ora completo ed intelligente, un perno insostituibile per Milano. Poi Rodriguez è poesia pura (io lo preferisco anche a teodosic) e Hines un concentrato di tecnica, intelligenza e dinamicità. Poi aggiungi delaney che proprio non posso sopportare ma che devo riconoscere essere un giocatore super . E anche discreto difensore. Milano è una grande squadra ma che vinca non mi frega nulla. Se negli anni 80 era incollato a vedere quella Milano oggi la guardo ma per vedere basket e nulla più. Del Bayern ho apprezzato la tenacia e ovviamente lucic , Baldwin e soprattutto zipser . Reputo barca e efes superiori , il CSKA è un incognita ma senza James è più squadra. Milano può giocarsela . Sarebbe meglio per loro affrontare efes

  96. norm nixon

    intanto stasera sassari ha decretato il quinto posto della reyer al termine della regular season. Quindi serie dei quarti sassari reyer con vantaggio del campo per i sardi. L’ultima giornata non cambiera’ le cose di una virgola. E brindisi comubque una partita la vincera’…quella contro varese.

  97. Leonesso

    Come volevasi dimostrare. Brindisi al momento ha 30′ scarsi di autonomia. Relativamente al nostro quarto di finale, senza pubblico a mio avviso il fattore campo non conta.

  98. Ary

    Beh era quello preventivato…. Chi sperava il contrario era troppo ottimista…. Brindisi non ha potuto giocarsi le carte migliori nel momento topico . Ma questo campionato è così. La reyer aveva visto lungo. Giusto non intervenire più di tanto in una stagione anomala e quanto mai difficile.

  99. Abdul-Jabbar

    Mi scuso per aver ddefinito Brindisi “Armata Brancaleone”. A momenti ce la facevano invece! Con questo risultato Milano 1ma (se Cremona non fa il colpaccio) e Reyer 5ta. Poi si vede….

  100. Abdul-Jabbar

    Ary…le Semifinali sono già definite: – Barcellona vs. Milano e Efes vs. CSKA

  101. Dado

    E poi c’è chi insegue gli italiani/e..

    https://bolognabasket.org/la-virtus-femminile-punta-cecilia-zandalasini/?fbclid=IwAR3tyqUwH2yaBjk5wlOohGlm4UcjLtbWqB8bIoQRbsx7b3TkDrfHFWX68Rg

  102. Leonesso

    beh, se si dovesse alzare il livello delle altre squadre femminili sarebbe un bene sia per lo spettacolo che per tutto il movimento.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •