Grazie Julyan Stone!

24 Giugno 2022

L’Umana Reyer saluta Julyan Stone che dopo sei stagioni non vestirà più la maglia orogranata.
Quinto di sempre come presenze nella storia del Club con 270 partite giocate e primo per assist distribuiti ai compagni, 796, e rimbalzi catturati, 1446.
Un giocatore che ha contribuito a raggiungere grandi traguardi e alla crescita del Club anche fuori dal campo, grazie alla sua generosità ed empatia.
Grazie Julyan, Venezia sarà sempre casa tua e la Reyer la tua famiglia.
In bocca al lupo!

Umana SpaRB CareErreàMaserIl GazzettinoOrler TvACTVDesparQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaMSC CrociereVilla CondlumerPM-InternationalIMPRESA PASQUAL ZEMIRO

50 Commenti in questo articolo

  1. RICK DARNELL

    GrazIe Julyan per questi anni magnifici insieme .
    Solo amore per te sempre .
    In bocca al lupo per tutto

  2. ve66art

    Una tristezza infinita mi pervade in questo momento! Mi dispiace ma questo è un grossolano errore!!!!

  3. Paolo Miro

    Resterai per sempre nei nostri cuori.
    Assieme al ad altri grandi atleti orogranata che ne hanno tenuto alto onore e risultati. In bocca al lupo!
    Ciao Julian.

  4. giama29

    Che emozione! In bocca al lupo Julian. Grazie per la tua passione, per il tuo carisma, per la tua umanità, per la tua determinazione. Sei stato un esempio per tutti e un leader indiscusso. Ci mancherai enormemente. Quello che ci ha fatto capire questo video è che al di fuori delle considerazioni tecniche ci sono uomini che sono insostituibili e la loro unicità e umanità messa al servizio della squadra rende traguardi, considerati irraggiungibili, assolutamente possibili. Il peccato capitale di molti (vero Norm?), è pensare che di giocatori come Marquez se ne trovano a decine, o definire Stone un giocatore inutile. In realtà Marquez/Stone/Bramos hanno dimostrato di essere uomini unici e insostituibili perchè dotati di grande umanità, spirito di sacrificio e leadership. Trascinatori sia sul campo che nello spogliatoio. Grazie ancora Julian e mi dispiace che non si sia riusciti a organizzare un saluto insieme ai tifosi.

  5. fabrizio

    Mamma mia, che emozione mi ha dato vedere questa intervista e non nascondo di essermi lasciato andare alle lacrime, forse perche’ in questo momento sto attraversando un momento difficile, forse perche’ ripenso ad anni in cui si era più giovani e senza i problemi attuali o forse semplicemente perche’ la Reyer la amo tantissimo e vedere un giocatore come lui come ha amato questa maglia mi ha emozionato tantissimo!

  6. MarcoP

    Goat!

  7. Lele62

    Il vero “Cuore” Reyer. Ci mancheranno le sue difese, le triple, i tuffi e soprattutto il suo sorriso! E ci ha fatto rivalutare il valore di Quez Hines, un po troppo bistrattato nell’ultima stagione a Venezia. Julian ci ha dato una lezione di quello che significano i valori umani nell’ambito di un complesso cosi delicato che e’un team,al di la delle capacità tecniche e sportive. Grazie di tutto Julian, grande giocatore e soprattutto grande Uomo.

  8. Lele62

    ….ma era proprio cosi difficile farlo restare?

  9. alexmax52

    Un pezzo di Reyer che se ne va.

  10. mikis

    Giocatore indimenticabile protagonista di un periodo unico ed altrettanto indimenticabile

  11. Michele DEste

    Errore gigantesco…. Doveva rimanere.!!!

  12. paper861

    Sono senza parole, scorrono le immagini private nella mia mente di cosa ha fatto Stone
    In questi anni…chiede amore incondizionato per questa società,per la ns Reyer! Ed io cercherò nel mio piccolo di perseguire ciò!sempre nel mio cuore julian e 1000 volte grazie

  13. RaffaelePisu

    Grazie per la Legacy che hai lasciato in campo ma soprattutto nella società del territorio.
    Probabilmente pure tu hai scelto di andare. Buon tutto e duri i banchi.

  14. gp

    Grazie Julyan, in questi anni ci hai regalato grandi emozioni e sei stato protagonista dentro e fuori il campo. Sei una grande persona e resterai nei nostri cuori! Ciao Julyan

  15. bepidelgiaxo

    UNA PIETRA DIVENTATA TESTATA D’ANGOLO.

  16. RICK DARNELL

    Faccio una proposta alla società.perché non ritiriamo il numero di maglia e la appendiamo sul soffitto del taliercio insieme a tutti i trofei conquistati?

  17. mikis

    Si al ritiro della maglia, sono d’accordo con la proposta di Rick

  18. Rab.

    Eh beh… cosa vuoi dire a uno così? Un pezzetto di cuore se ne va con lui… Solo grazie Julian e un abbraccio. Ci mancherai..

  19. Rast_rast

    Sgomento e senso di vuoto per Julian che se ne va. Ce la faremo? Ce la faremo per quello che ha lasciato. Ciao Ju.

    Duri banchi!

  20. etttssso

    un giocatore che nelle partite ha sempre messo cuore ed anima, purtroppo le sue carenze tecniche non lo fanno un giocatore da prima serie, peccato che occhiali fume’ non ti accompagni in questa dipartita, i giocatori, tecnici e dirigenti passano la Reyer rimane; ogni altro discorso mi sembra fuori misura se non esagerato.

  21. RaffaelePisu

    Come il tuo commento etttssso

  22. askluca

    Ciao Julyan ci vediamo quanto prima la tua storia qui non è finita. Tornerai!!!!

  23. Dado

    Caro Julyan.. era un mito in campo con noi, e mito resterai sempre! Grazie per questi anni meravigliosi.. un grosso in bocca al lupo per la vita e la professione, e un abbraccio forte!!

  24. Paolo Miro

    https://m.youtube.com/watch?v=1WhkVi0eaeU

  25. Paolo Miro

    https://m.youtube.com/watch?v=SVsvgLfm8q8

  26. Dado

    Approfitto per estendere il mio ringraziamento anche a 2 giocatori Fondamentali dei nostri anni migliori: Marquez Haynes (3 Stagioni di Vittorie pazzesche), Hrvoje Perić (5 stagioni), senza i quali molte partite e successi.. non sarebbero arrivati.

    Di Haynes ricordo la martellata di triple in Gara7 contro Sassari, determinanti insieme a Mike per la vittoria. Di Peric ricordo in particolare la finale di Europe Cup (vinta di soli 2 pt) , dove Peric fu MVP e top scorer insieme (nuovamente) a Haynes. Ma poi tantissime altre finali e partite infuocate..

    Entrambi non ebbero mai una video-intervista finale di tale monumentalità.. forse tecnologicamente non erano ancora maturi gli anni, o forse semplicemente i rapporti con la società si conclusero non come la società avrebbe sperato/voluto.., nel mio podio degli ‘immortali di questi anni’ Haynes e Peric staranno senz’altro sempre tra i primi.

    GRAZIE MARQUEZ e Grazie HRVOJE!

  27. Paolo Miro

    https://m.youtube.com/watch?v=VPYLf7WKFB8

  28. Paolo Miro

    Senz’altro Dado i rapporti con la società si conclusero non come la società avrebbe sperato/voluto.
    Peric ruppe proprio nella partita che hai menzionato, rifiutandosi di salire sul palco della premiazione nonostante i ripetuti inviti di Brugnaro, a causa del mancato avviso di rinnovo che a detta sua invece molti altri compagni avevano già ricevuto.
    Haynes sappiamo bene che non ha incontrato le scelte della Reyer quando ha alzato le pretese di ingaggio, purtroppo dopo una stagione disastrosa, scegliendo male i tempi.
    Per Julian è andata diversamente, seppur la stagione appena conclusa non sia stata delle migliori. Probabilmente anche lui ha capito fosse il momento di cambiare aria anche se a malincuore.
    Il fatto incontrovertibile è però che noi stiamo giustamente rammaricandoci per la separazione da un giocatore fortemente amato, pur con l’incidente di percorso quando fuggì in USA sparando a zero sulla Società suscitando parecchi malumori tra noi ed alcune ferocissine critiche, ma la lista delle separazioni è appena iniziata nella sua ufficialità.
    Dopo Mazzola e Stone se ne andranno al 95% altri 7 elementi ed allora vedrai che ci sentiremo tutti un po’ più tristi a rammentare cosa essi ci hanno fatto assaporare e che probabilmente i loro sostituti, per motivi oggettivi, non riusciranno ad imitare.
    https://m.youtube.com/watch?v=FfIbPvhL_-E

  29. Paolo Miro

    P.S.: facile intuire come la canzone di Phil Collins sia dedicata anche ad un’altra persona che non lascerà mai il mio ❤️

  30. Ary

    Difficile aggiungere qualcosa a quanto già scritto, specie da lele62, giama e dado. Sei stato una colonna e la storia reyer è imprescindibile da te , Marquez e Mike. Poi aggiungo anche io 2 nomi : peric e vidmar , persone altrettanto straordinarie!!! Con la permanenza di wdr avrei tenuto sicuramente anche Giuliano. D’altronde è uno dei più giovani….
    Ciao Julian e grazie di tutto ci mancherà il tuo spirito guerriero e il tuo sorriso

  31. Semplicemente Julyan fkevr

  32. Semplicemente Julyan forever.

  33. RaffaelePisu

    Intanto saltato Anderson che firma a murcia

  34. ve66art

    Etttssso, non perdi mai l’occasione di essere totalmente fuori luogo! Dire che non hai la ben che minima idea di cosa sia avere un briciolo di omeostasi situazionale è farti un complimento. È triste tutto ciò!

  35. Martino

    THANK YOU JU!!!❤️❤️
    Grande emozione per questa intervista, non sei solo un grande giocatore e atleta ma anche un uomo squadra , ma sopratutto sei UN GRANDE UOMO !!! Il tuo sorriso , il tuo entusiasmo hanno messo le basi ad un gruppo fenomenale …gestito alla grande dalla società è dal coach e assieme avete costruito un qualcosa di irripetibile x questa città è questo pubblico!!!!
    Un enorme ringraziamento a chi lascerà la società quest’anno ai vari Tonut, Daye, Bruno … Mazzola ….e un grosso in bocca al lupo a voi e alla Reyer

  36. AndreaG

    Intervista che spiega chiaramente il grande gruppo alla base dei successi. Un enorme grazie a Stone. Un rimpianto: gli ultimi due minuti dell’ultima partita, quando era chiaro che nonostante gli sforzi non c’è l’avremmo fatta e si era giunti all’epilogo di uno straordinario gruppo, anziché abbandonare il palazzo o fischiare (come qualcuno ha fatto), sarebbe stato bello (ed onesto) alzarci tutti in piedi e applaudire ininterrottamente fino alla fine. Sarebbe stato un piccolo riconoscimento verso questi straordinari giocatori che hanno scritto la storia della Reyer.

  37. Paolo Miro

    Non è che si fa a tempo ad invitare il più possibile al nostro raduno del 3 luglio? Nitran?

  38. Fabioz11

    Video intervista molto emozionante, che dimostra il grande attaccamento del giocatore alla squadra, cosa fondamentale.
    Orgoglioso di questo grande uomo, grazie julian per le tue commoventi parole, grqzie grazie di cuore

  39. Nitran-go

    Cosa intendi esattamente, Paolo?

  40. ale70

    che dire…lacrime di gioia …mi ritengo fortunato ad aver vissuto queste stagioni grazie Julyan rimarrai sempre nei nostri cuori…grazie alla società per il filmato e per i ricordi che ho volentieri rivissuto

  41. Paolo Miro

    @ Nitran: intendi provare ad invitare quanti si può. Ovvio che gli Americani saranno già in USA, ma qualcun altro… Magari tramite l’Uff. Stampa.

  42. RICK DARNELL

    Ettsso un solo commento : sei incommentabile .

  43. BILLO71

    Un mito punto e basta!

  44. giama29

    Etssso, il tuo commento è una spietata sintesi della tua essenza ultima: un oceano di tristezza.

  45. alessandro

    Just thanks for 5 years of emocion è good player and good People you are.
    THANK YOU FOREVER JULIAN STONE NEVER FORGHET YOU JULIAN STONE JULIAN STONE JULIAN STONE ❤️❤️❤️❤️

  46. jahmper

    Persona di rara umanità e grande altruismo. Averlo avuto in squadra in questi anni, a prescindere dagli alti e bassi della forma atletica e dalle tante preziose giocate (…soprattutto quelle che non entrano nelle statistiche), è stata una garanzia per la reyer, che ha trovato un atleta all around unico nel suo genere e un mentore di grande valore. Atleti con un atteggiamento e un animo così sono di ispirazione per tutti, facendo salire di livello il gruppo, con ottimismo e durezza mentale. Stone-Bramos-Haynes, con i loro diversi stili di leadership, hanno avuto un grande peso nello sviluppo dell’identità di squadra costruita in questi anni. Speriamo che il loro segno resti nel patrimonio della società, custodito dalla presenza di De Raffaele e Bramos. Vediamo come sarà la reyer con la sua nuova pelle…ma sarà molto dura ricreare legacy di questo spessore e di questa durata.
    Porta il tuo stile ovunque andrai Julian. Qui a Venezia avrai un posto speciale nei ricordi di tutti gli appassionati. Good luck!

  47. Cimbro

    Ci lascia una brava persona, un esempio x i giovani. Buona vita a te

  48. Cattivik

    Bravo Julian, hai dimostrato di essere un grande giocatore e un uomo particolarmente sensibile. Grazie per le emozioni che ci hai fatto vivere. Buona vita, ti sei garantito un posto di primo piano nella Hall of Fame della Reyer.

  49. Dalipagic Oeè

    Unico Julyan!Uno solo ce ne è e NESSUNO potrà prendere il tuo posto in REYER!
    Ogni tuo gesto è stato sempre al servizio della squadra…ogni istante hai sempre voluto vincere e competere!
    Sarai anche tu sempre un re, e sei stato il cuore e l’anima di questa squadra!

    Grazie dal più profondo del cuore per la tua passione e la tua grinta, tutte cose che non entrano nelle statistiche, tutte cose che contano molto di più…
    e che ti rendono un vincente!

    Grazie Julyan!

    FORZA REYER, FORZA JULYAN

  50. Dalipagic Oeè

    Only one Julyan!
    There is only one and NOBODY will be able to take your place in REYER!
    Your every gesture has always been at the service of the team … every moment you have always wanted to win and compete!
    You will always be a king too, and you have been the heart and soul of this team!

    Thank you from the bottom of my heart for your passion and grit, all things that don’t enter into the statistics, all things that matter so much more …and that make you a winner!

    Thanks Julyan!

    COME ON REYER, COME ON JULYAN

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login