Jordan Theodore è un giocatore dell’Umana Reyer!

18 Gennaio 2022

L’Umana Reyer ha il piacere di comunicare di aver raggiunto l’accordo con l’atleta Jordan Theodore, playmaker di 182 cm, nato a Englewood, nel New Jersey, l’11 dicembre 1989 e in possesso di doppio passaporto, statunitense e nord-macedone. Formatosi al college di Seton Hall e alla high school di Patherson Catholic, da dicembre 2019 al termine della passata stagione ha vestito la maglia dei russi dell’Unics Kazan in VTB League e in EuroCup. Nella stagione 2020/21, Theodore ha disputato 15 incontri di VTB League, a 8,2 punti e 5,2 assist di media, e 16 di EuroCup (6,4 punti e 4,1 assist per partita), raggiungendo la finale in entrambe le manifestazioni.

Chiusa l’esperienza universitaria a Seton Hall, ha giocato in Turchia (Antalya e Mersin Buyuksehir Belediye), Portorico (Mets de Guaynabo), Repubblica Dominicana (Huracanes del Atlantico), Francia (JL Bourg), Germania (Skyliners Francoforte, vincendo la FIBA Europe Cup) e di nuovo Turchia (Banvit, vincendo il titolo nel 2017 e raggiungendo la finale di Basketball Champions League), prima di arrivare in Italia, a Milano. Con la maglia dell’Olimpia, nella stagione 2017/18, ha giocato 20 partite di Serie A e 23 di Eurolega e vincendo scudetto e Supercoppa. Infine, prima del trasferimento a Kazan, il playmaker ha vestito anche le maglie di AEK Atene (Grecia), con cui ha vinto da MVP la Coppa intercontinentale 2019, e Besiktas (Turchia).

Jordan Theodore e Jordan Morgan saranno presentati alla stampa prossimamente al Taliercio.

Umana SpaErreàMaserIl GazzettinoOrler TvACTVDesparQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaMSC CrociereVilla CondlumerPM-InternationalIMPRESA PASQUAL ZEMIROIntesa San Paolo Rbm Salute

9 Commenti in questo articolo

  1. Leonesso

    Chissà se due Jordan di nome valgono come un Jordan di cognome… 🙂

  2. norm nixon

    Leonesso…vedo che l’ultima sconfitta dell’Umana femminile a Salamanca ti ha procurato dei danni irreversibili! ahahahahahahahaahh vara che scherso eh!! Mi è venuta però di getto…mi perdonerai.

  3. Ary

    Benvenuto Jordan Theodore ! Mi tocca scrivere anche il cognome per forza ! Se è all’ottanta per cento rispetto alla stagione milanese va già benissimo ! Serve come il pane ! Leonesso da brividi le ragazze !!! Purtroppo le straniere (ovviamente Yvonne a parte) non rendono e non danno peso specifico.

  4. mau60

    Di due Jordan ne fanno uno? Il Michael ce l’abbiamo già…

  5. doge

    Benvenuto Theodore,
    la Società si è svegliata del tutto.
    Ora lo staff tecnico deve metterci del suo.
    Speriamo che se i Jordan al quadrato sono integri si possa vedere una squadra con un gioco più vario e non solo tiro da 3 e che magari può perdere ma almeno gioca e forse diverte.

    FORZA REYER SEMPRE.

  6. Ary

    Per ora zero palle per Watt e solito gioco penoso . Se denik non ne inventa un paio da distanza siderale saremmo sotto di 20. L’alternativa al tiro folle da 3 è solo Tonut. Wdr svegliati !!!! Apri gli occhi !!!!

  7. Michele DEste

    Mai sentito parlare

  8. ale70

    Speriamo sia l’innesto giusto….intanto ringrazio la società per l’impegno che sta mettendo per cercare di raddrizzare una situazione veramente difficile

  9. Leonesso

    @Norm tranquillo non hai niente di cui farti perdonare … e poi io con i danni irreversibili ci sono nato … 😉

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login