L’Umana Reyer supera Trento e vince il torneo di Cavallino Treporti

10 Settembre 2022

Parziali: 14-12, 25-29, 42-42, 60-57

Umana Reyer: Sima 6, Granger 5, Venuto ne, Freeman 16, Chillo 8, Chapelli, Parks 4, De Nicolao 3, Brooks 7, Minincleri ne, Willis 11 (migliore per valutazione). All. De Raffaele.

Dolomiti Energia Trentino: Gaye ne, Conti 8, Spagnolo 13, Forray 3, Flaccadori 7, Calamita, Udom, Dell’Anna ne, Grazulis 4, Atkins 14, Lockett 8. All. Molin.

Una coriacea e combattiva Umana Reyer supera Trento nella finale del torneo di Cavallino Treporti nonostante le assenze e i problemi di falli registrati da diversi giocatori nel match. Gli orogranata mostrano grande spirito di gruppo e voglia di sacrificarsi l’uno per l’altro. 60-57 il finale, Chillo premiato MVP.

L’Umana parte con Granger, Freeman, Parks, Willis e Sima.

Iniziano bene gli orogranata mettendo subito grande fisicità in campo e sfruttando i rimbalzi offensivi. Parks si fa notare con pregevoli gesti atletici mentre Freeman colpisce dall’arco.
Trento rimane a contatto con due bombe di Atkins, Granger guida il contropiede chiuso da Willis.
Ottimo primo quarto difensivo dell’Umana che chiude avanti 14-12.

Equilibrio anche in avvio di secondo quarto in entrambe le squadre provano diverse soluzioni per aumentare la chimica di squadra.
Spagnolo e Forray firmano il parziale che consente a Trento si portarsi in vantaggio, in questa fase gli orogranata sembrano un po’ pagare i carichi di lavoro e le scarse rotazioni disponibili. Nella parte finale del quadro Brooks lavora da 3 con Chillo e Sima a completare il front court. 29-25 per Trento.

Le squadre si scambiano alcuni canestri pregevoli ad inizio terzo periodo con Flaccadori e Freeman. Sempre grande intensità da entrambe le parti, l’Umana riduce lo svantaggio con Willis, Brooks e Chillo contemporaneamente in campo anche a causa dei quattro falli di Parks. Con grande tenacia e i punti di Chillo e Brooks l’Umana impatta la gara. 42-42 dopo trenta minuti.

Orogranata col doppio playmaker in avvio di ultimo periodo. Chillo porta avanti l’Umana, ma la gara rimane equilibrata e molto combattuta. Trento torna avanti con Flaccadori e Conti. Parks esce per falli, quattro penalità per Willis e Freeman. Bella palla di De Nicolao per Chillo che appoggia. Freeman preciso in lunetta, risponde Flaccadori. Finale punto a punto: ancora Freeman in lunetta per il pareggio, 52-52 con meno di due minuti da giocare.
A 1.19 dalla fine Freeman con la bomba fa esplodere il palazzetto.
Spagnolo risponde da sotto ed è la bomba decisiva di Jeff Brooks a chiudere la contesa, insieme all penetrazione di De Nicolao. 60-57 il finale per l’Umana Reyer dopo la tripla allo scadere di Atkins.

Umana SpaRB CareErreàMaserIl GazzettinoOrler TvACTVDesparQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaMSC CrociereVilla CondlumerPM-InternationalIMPRESA PASQUAL ZEMIRO

71 Commenti in questo articolo

  1. ve66art

    Punteggio alla wdr! Dai che ndemo come l’anno scorso. Forse quest’anno 65 di media li facciamo. Certo, queste partite contano poco, tuttavia qualcosa vorranno pur dire, altrimenti perché si giocano? Per passa do ore in compagnia? O no? Se Milano ne mette 111 e noi 60 ci sarà un perché. O no?
    Quanto me manca El peacoe!!!!

  2. Ary

    Spero proprio di no Ve…. Zio cantante ! Abbiamo un arsenale da guerra in attacco !!!! Almeno 75-80 bisogna farli!!!!

  3. ale70

    Mai contenti…xe i perde tutti a criticar xe i vince…no va ben …..padovani gran dotori…veneziani critikoni…

  4. fabrizio

    Io invece sono entusiasta di aver letto Chillo come mvp!

  5. alexmax52

    Tanto al Chillo (Ciao Nitran).

  6. Dado

    Critiche a parte, è chiaro che un torneo con una Virtus priva di Teodosic, Shenghelia, Hackett, con il vice in panchina e l’allenatore impegnato con la Spagna per gli europei.. non riflette i reali equilibri. Se si vede poi che Jaiteh piazza solo 4pt e Chillo viene addirittura eletto MVP, se ne ha la conferma.

    Godiamoci questi europei, a prescindere da chi vinca. Il ‘Basket’ Orogranata arriverà più tardi in stagione..

  7. ve66art

    Ale, ti sa che mi so sempre sta un “positivo”, non mi sto lamentando, ci mancherebbe, anzi, sono pronto a mangiarmi una M e chiedere umilmente scusa qualora le mie impressioni fossero il frutto di un pregiudizio (ne sarei felicissimo), tuttavia, perdonami, e permettimi di criticare “le piste esecutive e interpretative” del direttore d’orchestra! Io credo che “La nostra” sia un’orchestra americana, dinamicamente potente, timbricamente migliorabile, ma nel complesso assai spettacolare e ricca di colori. Lasciamola suonare senza lacciuoli! Ci si vede il 20!!!!

  8. ale70

    Certo VE66art…..il mio post era ironico….il 20 conto di esserci anche io per inaugurare il nuovo abbonamento….speriamo quest’anno di essere in tanti abbonati e tutti rumorosi…..FORZA REYER

  9. fabrizio

    Comunque non dimentichiamoci che se e’ vero che la Virtus si e’ presentata a questo torneo con diverse pesanti assenze anche noi abbiamo vinto giocando senza Bramos, Watt, Spissu, Moraschini e Tessitori, mica pizza e fichi!
    Quindi, i margini di miglioramento li hanno gli altri ma anche noi non scherziamo a riguardo.

  10. fgrasso513

    … ricordo a Dado che anche noi avevamo delle assenze pesanti e non poco ( Watt, Bramos, Spissu, Tessitori ) quindi credo sia giusto dare il peso che merita a questa vittoria, comunque.

  11. Dado

    fgrasso513.. la partita non l’ho vista, ma anche solo dal tabellino si evince che la Virtus giocava senza un Play-Maker, un generatore di gioco, o meglio.. giocava con il quinto playmaker (Ruzzier), perchè i 4 che l’hanno portata in Eurolega lo scorso anno non c’erano (Teodosic, Hackett, Pajola e pure Mannion..) e da qui i bassi punteggi anche dei loro lunghi..

    Quando la Virtus avrà nuovamente tutti i Play-makers disponibili, gli assi con Jaiteh e Shenghelia e Co. ristrutturati, Scariolo in panchina ad arginare le varie trovate offensive avversarie.. tornerà (purtroppo per noi) ad essere nuovamente la squadra da 25-30 assists e 95-100 punti a partita, e a difendere allo stremo ogni angolo del campo. A quel punto sarà difficile vedere uno scontro con loro dove Chillo possa essere MVP.. soprattutto se il match varrà per qualcosa.

  12. Paolo Miro

    Italia – Serbia 94 a 86
    Incredibile. Incredibile. E ora un po’ di rispetto, riconoscenza e copertura mediatica anche per l’Italia del basket, che da totale sfavorita elimina la Serbia, una delle, se non la probabile vincitrice dell’#EuroBasket

  13. Paolo Miro

    E vediamo se l’Italvolley completa l’opera… 😉

  14. Il cielo è azzurro sopra Berlino! Grande Italia e Superspissu. Complimenti al Poz che si è fatto buttar fuori.
    Paolo hai ragione. Una vergogna che la Nazionale non sia trasmessa dalla Rai considerando che la FIP è pagata con i soldi di noi contribuenti.

  15. alexmax52

    La svolta e’stata l’uscita del motivatore.

  16. Paolo Miro

    Iralvolley Campioni del Mondoooooooooo!!! Grandissssssimiiiiii. Che giornata ciò.

  17. Jim McDaniels

    Bellissima Italia del basket, Spissu l’ha spaccata nel terzo quarto. Se arriva in Reyer con questa consapevolezza e leadership ci divertiremo davvero!

  18. Julyan5

    Ma il “motivatore” è stato preso proprio per quello,se poi prende ancora tecnico e battiamo la Francia ben venga…

  19. virusdestroy

    Buongiorno a tutti, parlando di successi di questa nostra Italia bellissima finale della pallavolo, a un certo punto ho chiuso gli occhi immaginando un palasport simile qui da noi, un vero colpo d’ occhio.

  20. ve66art

    Se Spissu arriva a Venezia e fa 6 punti a partita, be’, allora fatevi una domanda e datevi pure una risposta! O mi sbaglio? Vedremo dai….

  21. Lele62

    Miro Bilan: “Durante le mie due stagioni a Sassari, Pozzecco è stato espulso otto volte e Edo è diventato capo allenatore durante la partita. Il suo record? 8-0” Contro la Francia il Poz fuori!

  22. Rast_rast

    Buongiorno a tutti! Presto si ricomincia.
    Uno Spissu come lo abbiamo visto ieri è l’evocazione di un buyout pressoché immediato….

    Forza Reyer!

  23. AndreaG

    Per chi non avesse visto Pozzecco durante gli ultimi minuti della partita con la Serbia, post espulsione: https://vm.tiktok.com/ZMNoMGr33/

  24. virusdestroy

    Condivido rast,se continua così spissu lo vedremo pochissimo, giocatore da Eurolega.

  25. Grande grande vittoria contro la Serbia. Non capisco pero’ il pochissimo utilizzo di Tessitori visto che soffriamo da
    matti contro i centri grandi e grossi. Sta forse male o fuori forma? Sebrava di vedere la Reyer dello scorsa stagione
    se non entrano i tiri da tre e’ notte. Mettiamo paura alla Francia adesso!!!!
    Ampelio

  26. Dado

    Se Spissu si conferma su livelli simili anche contro la Francia, non mi stupirei se Ataman approfittasse dell’amichevole del 20 Settembre per fargli una proposta per l’Efes. Del resto l’Efes, all’oggi, per lo spot ‘1’ si appoggia interamente (e solamente) su Larkin e Micic, per il resto Beaubois va per 35 ed è in fase calante, e Gazi e Balbay.. sono le risorse turche, ma non per tengono i livelli top di EL.

    E’ già capitato che quando mancò Larkin per alcune partite, l’Efes ebbe un bel flesso.. con il solo Micic a tirare la carretta in Spot ‘1’.. e, visto che gli anni passano anche per loro, uno Spissu a dare manforte potrebbe fare gola, soprattutto perchè (1) farebbe coppia con l’amico e collega Polonara (che conosce benissimo), non costerebbe neanche troppo, arriverebbe (a differenza che da noi) con l’entusiasmo alle stelle.

  27. Dado

    non tengono..

  28. Julyan5

    Ella miseria! Deve ancora arrivare e già ci “stracciamo le vesti” perché se ne va…calma,intanto se fosse stato così “appetibile” avrebbe avuto offerte già prima e poi aspettiamo a vedere:non è un giocatore,mio parere,da 20 p.di media (6.4 in Nazionale e 8,8 negli ultimi 7 campionati) e vediamo come si esprimera’ con il gioco di WDR,che sappiamo cosa comporta…

  29. alexmax52

    AndreaG visto il video pazzesco, materia per l’amico ve.

  30. mikis

    Andrea, il video conferma quanto a Venezia abbiamo già visto nella finale qualche anno fa. Diciamo che l’Italia vince nonostante Pozzecco e non grazie a Pozzecco. Una cosa è scuotere e motivare i giocatori,altra cosa è essere completamente squilibrati.

  31. Ary

    Pozzecco è stato eccezionale come giocatore ma ridicolo come allenatore. Mandato per un anno a fare scuola da Messina…. Secondo me è grave e da incompetenti scegliere un allenatore così per la nazionale

  32. fabrizio

    Nessun buyout o discorsi simili, Spissu è nostro ed è un giocatore che serve e servirà alla Reyer per ottenere i grandi traguardi che son certo la Società si è prefissata di raggiungere da quest’anno in poi: vittoria dell’Eurocup, partecipazione all’Eurolega l’anno prossimo e tornare ad essere competitivi alla pari con Milano e Bologna, questo deve avvenire e avverrà e altro quindi che pensare in tono minore appunto a buyout o vendere i giocatori migliori o non poter aspirare ad acquistarne di altrettanti!
    Son certo, infatti, che Brugnaro si sia deciso, da quest’anno in poi, di fare finalmente quel deciso salto di qualità (e di quantità) negli investimenti perchè è un vincente e si è stufato semplicemente di partecipare o di veder vincere gli altri come del resto ci siamo già rotti i c……noi tifosi di vedere altrettanto e quindi guardiamo avanti con fiducia e non in tono minore o in difesa perchè il vento è cambiato!

  33. Julyan5

    Beh…Ary,ridicolo non direi,dimentichi forse che il secondo scudetto lo abbiamo vinto in gara 7 contro la SS portata fino a lì dal Poz,ho avuto modo di conoscerlo in alcune “serate” milanesi quando era a Varese,è di quelle persone,che posso anche non piacere ovviamente,che credono sinceramente a quello che fanno,che soffrono anche eccessivamente per quello che fanno,è anche “sanamente” matto,ma lo è sempre stato,ha accettato per due volte di fare l’assistente (e non mandato) per potere imparare e crescere,magari non ci riuscirà, però si impegna a farlo,vabbè lo avrete capito:amo il Poz…

  34. Jim McDaniels

    Quando la prossima amichevole della Reyer? Sarebbe utile avere in evidenza nel sito le date della preseason

  35. MarcoP

    Il 20 con l’EFES e poi a fine mese il torneo a Jesolo

  36. Dado

    A prescindere dai ‘numeri’ a bordo campo, POZ è un grande allenatore. nel 2019 ha preso una Sassari sfinita e demotivata e le ha fatto fare una cavalcata di 26 (o più?) vittorie di fila. Ma soprattutto è uno che riesce a far saltar fuori le qualità dei singoli, e riesce a far credere in se stessi i giocatori.

    Dopo un’esperienza col POZ, molti giocatori finiscono a giocare a livelli decisamente più alti. Del loro Roster del 2018-19… 4 giocatori che arrivavano da passati cestistici medio-mediocri, sono finiti in Top team di EL: Pierre –> Fenerbache, Polonara –> Baskonia, Spissu –> Kazan, Thomas –> Partizan,.. e Cooley è andato a capitalizzare $ in Cina. Inoltre pure a livello di squadra.. nel 2019 è andato ad un soffio dal vincere lo scudetto.. se Daye non si fosse ‘opposto’ in Gara3.

    I nostri giocatori invece (Tonut a parte), dopo il 2018-19, pure a prescindere dall’età sono andati incontro a continue e progressive involuzioni.. che hanno preso progressivamente tutto il team e dato luogo alle ben note e infruttuose ‘ronde di rimpiazzi’

    A prescindere da come andrà con la Francia, Per il POZ solo che C-H-A-P-E-A-U. I giovani italiani dovrebbe allenarli tutti lui. Ce ne sarebbero di più in EL e anche NBA.

  37. ve66art

    Pozzecco è un grande!

  38. Julyan5

    Dimanticavo:il tanto elogiato Spissu si può ben dire sia stato lanciato ad alti livelli dal Poz…qui a Venezia?

  39. Dado

    Julian5.. a volte il destino è semplicemente governato da s/fortune e occasioni.. Spissu ha lasciato il Kazan come secondo assistmen di squadra, solo dietro a Lorenzo Brown, che però stava in campo più del doppio del suo tempo (29:21 vs 14:24 di media). Primo del Kazan per % da 3pt (52.9% con 27/51) e primo per % ai liberi (87.5% con 14/16).

    Tra l’altro.. l’unica partita dove il Kazan gli concesse di stare in campo tanto quanto Lorenzo Brown (contro la Stella Rossa) e a causa dell’assenza dello stesso Brown, in tutto quasi 28 minuti, fece 17pt (con 5/6 da 3pt), 6 assists, 2r, 2 palle rec, 19 PIR. Se a nessun’altro in EL interessano questi numeri (a questo prezzo..) meglio per noi..

  40. Dado

    (nessun altro..)

  41. Dado

    Ottima video analisi della partita contro la Serbia.. e perché non fu solo culo. https://youtu.be/ZVmwRQT07UM

    Interessante anche il ‘like italians use to do..’ della voce narrante e relativamente alle proteste per le decisioni arbitrali..

  42. Jim McDaniels

    Dado davvero molto interessante grazie!

  43. MarcoP

    Secondo me l’errore l’ha fatto il coach della Serbia tenendo in panca 13 minuti jokic. E ogni volta che non era in campo infatti abbiamo fatto il bello e il cattivo tempo.

  44. Nanevianello

    Posso dirvelo ( ad alcuni ) con tutto l’affetto del mondo ? State stancando. Niente va mai vai bene. Si vinca o si perda. Siete critici per il gusto di esserlo. Ne avete il diritto, come accade in democrazia, ma avete stancato . Il campionato ancora non è iniziato ma siete un solo ” dubbio ” . Gli ” altri ” sì, ” loro sì “. Noi no. Noi ” chissà “. E quello o quella perchè ancora non giocano ? Ah già sono con le loro Nazionali o sono ancora negli Usa. O sono infortunati . E poi Spissu : bravo con i serbi. E quindi adesso ce lo porteranno via. L’Italia ? Ha vinto di culo. Non è possibile che la squadra che ha Jokic, perda. E poi sono masochisti a non convocare Teodosic. Pozzecco ? un ” buffone ” fortunato . Ci sta follemente sulle scatole per quanto fatto a più riprese al Taliercio. Non sapete godere. Nè per una scelta o una vittoria. Non sapete gustare il profumo del sogno . Siete ipercritici. A volte divertenti . A volte impagabili. Ma di fondo siete tutti Todari : insoddisfatti brontoloni . Senza speranza. Si discosta Fabrizio che nella sua passione tifosa ” pretende ” il meglio perchè la Reyer lo merita. Non sempre con lui ho concordato. Ma lui almeno è sempre positivo nella sua passione . Perchè Nitran tace ? Perchè anche lui, da quanto ne so , la pensa come il sottoscritto. Norm ? Mi spiace non ci sia più . Ma avete fatto ” molto ” per farlo disamorare .
    Non nascondo la polvere sotto al tappeto . Se Pan non gioca sono preoccupato anche io. Se sul fronte cittadella dello sport non ci sono sviluppi, sono preoccupato anche io. Ma santa pazienza, godetevi il presente. Per il futuro ci sarà tempo . Non avvelenatevi la vita .
    Quanto al Poz non lo conoscete. Lo conosceste non parlereste in questo modo di lui. Eccessivo ? Sempre. Come quando meravigliosamente giocava . Ma detesto quelli che hanno la ” moralità ” sulla punta della spada . Non mi piacciono i moralisti. Meglio uno come il Pozz piuttosto che una gatta morta in panchina . Zorzi faceva volare gli stracci quando perdeva. Al pari di Giorgio Dario alla Dienai. E io neppure ero una riserva. Solo uno della rosa. Petrucci ha fatto male a congedare in quel modo Meo Sacchetti ( anche lui vi stava sul piloro ). Ma in definitiva ha avuto ragione. Pozz magari è discutibile per le scelte : Procida e Spagnolo sono più forti di Baldasso. Ma Pozz ha acceso la luce in una squadra che aveva biosgno di essere guidata da un sognatore. E senza, lo rammento, Gallinari e Banchero . Infine sulla Rai : non avete il diritto di lamentarvi. Quando ho proposto una iniziativa avete risposto in quattro. Per la serie: ” Vai avanti tu che a noi viene da ridere “. Non va bene. Per me non va bene . Per quello che sono ( tanto o poco io sia ) come persona. E non va bene in assoluto . Criticare e lagnarsi subendo passivamente, fotografa una idea sbagliata di democrazia. Quella che sovente viene ( ed è stata ) qui, rivendicata .

    Troppo rude ? Io sono così. Ormai lo sapete. Ci sentiamo ( spero presto ) : il 21 vado in sala operatoria. Non dovrebbe essere grave ma alla mia età non si sa mai .

    Un saluto .

    Saluti

  45. MarcoP

    E chi non è contento? Dico solo che trovo assurdo accusare jokic quando è pesic che ha voluto tenerlo fuori 13 minuti e puntualmente ogni volta che usciva ci rifacevamo sotto.

    Che non vuol dire che sicuramente avrebbero vinto.

  46. Caro Nane, innanzitutto ti faccio sin d ora i miei auguri per una pronta guarigione. Sul brontolamento ti do ragione. Credo sia insito nella nostra natura un po’ come il “mugugno” per i camalli genovesi i quali preferivano ricevere un salario un po’ più basso ma avere il diritto di brontolare.
    Un caro saluto

  47. yam9001

    Grande Nane, posso esternare un mio pensiero?
    Tonut farà tanta panchina a Milano. Purtroppo per lui forse ha perso il treno lo scorso anno, ma attualmente non è ai livelli di eurolega. Forse in lba….

  48. Dado

    Yam9001.. e Spissu?

  49. yam9001

    Tanta roba….Spissu

  50. MarcoP

    Si sa già quando lui e Tessitori si aggregheranno alla squadra?

  51. Jim McDaniels

    Bravo Nane alza il livello del dibattito!!Ti rispondo io Dado: Spissu ha giocato due ottime partite – le ultime – con la nazionale. Credo che in Reyer troverà davvero lo spazio per fare un ulteriore salto di qualità avendo un ruolo centrale nel progetto… penso inoltre che Spissu godrà molto del gioco con tiro da tre sugli scarichi che caratterizza da sempre la Reyer di WDR. Se di tiro al piccione dobbiamo perire almeno ci sia un super tiratore come lui! Penso anche che Watt e gli altri centri potranno godere dei cioccolatini che è in grado di preparare per loro. E dietro c’è Granger se Spissu è in giornata storta…. vi pare poco! (vero Nane?)
    Tonut secondo me farà bene a Milano, vedrete. Nonostante un europeo non proprio da incorniciare ha dimostrato di poter difendere ad alto livello e anche di dare fluidità al gioco come passatore sapendo affidare ad altri – in nazionale Fontecchio Melli Spissu – il ruolo di scorer principale. Certo non lo vedo stabile in quintetto in EL ma può avere un ruolo non marginale nelle rotazioni. Più importante di quello che ha avuto Moraschini all’Olimpia ad esempio.

  52. Julyan5

    Si Spissu ha fatto due più che ottime partite,ma mi chiedevo:se in attacco gli d’un bel 9 in difesa non va’oltre il 2,mio parere,è come si conciliera’ questa sua propensione al “telepass” con il gioco di WDR? E secondo Voi,era giusto il fischio di flopping? per me no…

  53. Ary

    Nane Giorgio Dario fu colui che mi chiamo’ alla reyer e ne conservo un bel ricordo … Per me , come già scritto altre volte, poz è un idolo. Lo è stato da giocatore e amo il suo carattere! Da allenatore è un grandissimo motivatore e da fare gruppo come pochi. Ma al tempo stesso è molto limitato come coach. L’Italia ha comunque fatto un figurone e va dato atto al Poz tutto questo. Spissu resterà a Venezia perché altri giocatori, come Granger , sono stati ammaliati dal progetto della società e tutto ciò vale qualcosa . Attendo con impazienza di vedere le prime gare che contano . Ma questa reyer è veramente di alto livello

  54. Ary

    Un grande augurio di pronta guarigione nane ! In bocca al lupo !

  55. Dado

    Ciao Ary.. mah.. io i Coach li giudico da quello che vedo in campo, non da quello che fanno a bordo-campo o dai libri che scrivono. Con Pozzecco e in questi Europei ho visto un’Italia solida difensivamente ed efficace in attacco. Non solo.. SOLIDISSIMA anche a livello emotivo/mentale nel gestirsi partite contro squadre decisamente superiori a noi in TUTTO. Un’Italia di gran lunga migliore di quella vista sia con Sacchetti che con Messina.. che tra l’altro, a differenza del POZ, disponevano pure di varie nostre stelline NBA (Gallo, Beli, Hackett, etc..).

    POZ è uno che, pur facendo il protagonista, sa dare importanza agli altri. L’ultimo schema della partita di ieri disegnato e spiegato da CASALONE (con cui lavora in nazionale da pochi mesi..). Ma tu te lo vedi Walter a lasciar disegnare e spiegare un ultimo schema di una partita determinante a TUCCI, e nonostante i molti anni di collaborazione?

  56. Dado

    Nane, un abbraccio e un in bocca al lupo anche da parte mia. Duri i banchi sempre!!

  57. Ary

    Eh dado forse perché lo.schema lo ha fatto Casalone…. Guarda ti ripeto per me poz è sempre stato il mio idolo. Giocatore stratosferico, matto (e amo questa tipologia)ma intelligentissimo in campo, neanche da avversario ho saputo odiarlo perché è genuino e dice sempre ciò che pensa : come me . Spero di sbagliarmi anche se ciò che dici e sul (poco) che ho visto dell’Italia può dire esattamente il contrario . In ogni caso il tecnico di una nazionale è poco più di un selezionatore perché non c’è tempo e spazio per fare schemi e gioco…. Per cui spero di aver torto. A me il poz non starà mai sulle balle ! È e resterà un grande

  58. Dado

    Ary.. mettici anche il fatto che magari dopo 2 (o tre) stagioni di giocatori orogranata demotivati/depressi/avviliti, possa cominciare a subire pure il fascino dei ‘coach motivatori’.

    Speriamo solo che ai nostri nuovi giocatori dopo aver fatto la vacanza in montagna e le partitine al mari, i divi ai vari red carpet e cene di gala, e aver in dotazione automobili ‘notevoli’, sia rimasta ancora la fame di farsi il culo in campo.

  59. Lele62

    Il riassunto di Italia-Francia

    – Liberté, Egalité, senza bidet. Buona partita a tutti.

    – La FIBA dovrebbe vergognarsi di aver fatto cominciare la partita senza l’Italia.

    – Pozzecco protesta con gli arbitri perchè hanno dato tecnico a Heurtel e non a lui.

    – Con tutto quello che ruba Pajola, mi meraviglio che la politica non abbia ancora pensato a lui.

    – Tenetevi pure la Gioconda, noi abbiamo SIMONEFONTECCHIO.

    – Mi hanno gettato in un branco di tigri e ne sono uscito Biligha.

    – Loro hanno la reggia di Versailles. Noi abbiamo la mano di Datome.

    – Quello che Melli fa nella metà campo difensiva, potrebbe narrarlo solo Alberto Angela.

    – Pochi sanno che le braccia di Gobert misurano due Mannion e mezzo ciascuna.

    – Intervallo Italia-Francia 31-38: adesso cambiamo campo quindi prendiamo il canestro più largo.

    – Dopo il poster di Polonara su Gobert, O’Neal è andato a cambiare il suo nome all’anagrafe in Shachille.

    – Ho urlato “Melli” talmente forte che i miei vicini sono scesi in strada con le coperte.

    – Quando Victor Hugo scrisse “Le voci interiori” parlava di quelle che tormentano i francesi ripetendogli nella testa: “Mamma santissima quanto è forte Datome”.

    – GLI ULTIMI 2 MINUTI DI MANNION.

    – Il ministero della cultura francese ha chiesto ufficialmente a Mattarella la possibilità di esporre il terzo quarto dell’Italia al Louvre.

    – Adesso i Francesi si stanno cagando addosso. E senza bidet è un bel problema.

    – Dirk NowRicci.

    – “Non ce ne fotte un cazzo tiriamo quando dobbiamo tirare” ha detto Pozzecco alla squadra, citando Pablo Escobar che lo disse agli invitati al suo 32 esimo compleanno.

    – Nè champagne, né bignè, SIMONEFONTECCHIO LA METTE DA TRE.

    – Ci fosse oggi un referendum tra Monarchia e Repubblica, Re Marco Spissu da Sassari si prenderebbe il 99,9% dei voti.

    – Da quando sono iniziati gli Europei dell’Italia, il mio cardiologo ha dato dentro la Golf e si è comprato l’elicottero.

    – Una mosca che si scontra con un tir: tecnico per flopping alla mosca. Questa è la sintesi di quello che è successo tra Spissu e Gobert.

    – Se una donna ti dice “duri solo 3 minuti”, falla sintonizzare su Italia-Francia cosi capisce quanto sono lunghi 3 minuti.

    – MARCOSPISSU TUTTO ATTACCATO.

    – SIMONEFONTECCHIO ti si vuole bene quando domini, ti si vuole ancora più bene quando fai 0/2 ai liberi. Ma un porca puttana lasciacelo dire.

    – Ciao coronarie, è stato bello avervi nel petto per tutti questi anni: supplementari.

    – “Marco Spissu è un gigante” non è un ossimoro, è la più grande verità della pallacanestro italiana.

    – Per stemperare la tensione ho detto a mia moglie che la trovo ingrassata.

    – Esce Melli. Si è alzato in piedi ad applaudirlo anche il cubo dei cambi.

    – Ci avete fatto sognare, ci avete fatto piangere, ci avete fatto disperare: sono tutti sentimenti. E da innamorati di voi, vi ringraziamo per quello che avete fatto.

    .
    ( FIBA EuroBasket)

  60. Tifosomediomona

    Bisogna metterle le citazioni (nella fattispecie La Giornata Tipo)!

  61. fox1

    Noi si ringrazia sempre. Pero’ ‘sta sindrome di Jorginho, piu’ devastante del virus Marburg, ha veramente rotto i co….
    Negli ultimi giorni, prima Sinner si mangia una semifinale agli US Open e poi Von Tecchio (uno che i liberi li segna) si divora una semifinale con la Polonia con uno 0/2 ai liberi a 15 secondi dalla fine. Perdere fa sempre male, ma cosi’ ti annichilisce.

  62. Paolo Miro

    Pensa quanto sfinito psico-fisica mente dev’esser stato (e qua un mea culpa a chi lo ha lasciato giungere fino a quel punto) per sbagliarli entrambi (ne bastava 1 per vincere).
    Ma ci lamentiamo noi, invece i Turchi dovrebbero strapparsi i capelli uno ad uno dopo aver scialacquato (proprio con l’assente al Taliercio Larkin) contro la Spagna la vittoria del Girone che avrebbe permesso loro un più abbordabile accoppiamento negli Ottavi che invece li ha portati ad incontrare la Francia che però stavano per eliminare quando, pure loro(!), hanno sprecato i liberi della vittoria consentendo agli strafortunati transalpini (che mi auguro vivamente escano con la Polonia o perlomeno non vincano l”Europeo) di andar al supplementare e passare il turno.
    Altrimenti i Turchi li affrontavamo noi (senza Larkin).
    Ma è l’Europei delle sorprese e ci scommetto quel che volete che la Finale sarà Germania-Polonia ed a me va bene qualunque delle 2 prevalga

  63. Paolo Miro

    Voi poi esaltate Pozzecco, che a me fa solo tenerezza, ma un allenatore che nel momento più cruciale trova il modo di prendersi un Tecnico regalando agli avversari un tiro libero che poteva far pendere la bilancia a loro favore (e che invece non si sa per quale grazie divina hanno sbagliato!) NON si può accettare. I nervi in certe situazioni VANNO controllati. Punto.

  64. Paolo Miro

    Infine questo merita leggerlo:
    https://www.corriere.it/sport/22_settembre_15/eurobasket-2022-jokic-antetokounmpo-doncic-77b42b68-3512-11ed-a19f-3ea486a8cbed.shtml

  65. AndreaG

    Pozzecco fa parlare di sé per la sua stravaganza, il suo estro, la simpatia che esprime, l’anticonformismo. Tutto ciò fa audience e tutto sommato fa bene al movimento. Se poi leggiamo le interviste sue e dei giocatori notiamo che di lui si parla soprattutto per le motivazioni che riesce a dare e per la capacità di fare gruppo/spogliatoio.
    Detto questo, credo non sia accettabile che una persona che porta una divisa della nazionale possa assumere atteggiamenti come quali visti (buttarsi a terra, mettersi a piangere, prendere a pugni membri dello staff che cercano di contenerlo per evitare ulteriori sanzioni). Dal punto di vista tecnico poi la domanda è: ma una persona in simil stato ha la lucidità per guidare una squadra nei momenti cruciali? La risposta l’abbiamo avuta con le ultime due azioni della partita con la Francia che le ha disegnate il suo vice (altro che altruismo).

  66. Dado

    Pozzecco è quello che nel 2019 presa Sassari la portò a vincere la FIBA Europe Cup, trofeo del quale ce ne vantiamo anche noi (Reyer), per poco che valga. Dopo 2 mesi contro di noi andò varie volte vicinissimo a vincere lo scudo, e dopo altri 2 mesi vinse (sempre contro di noi) la Supercoppa LBA. Che si trattasse sempre del duo Pozzecco-Casalone poco importa.. ma questo è l’impatto che ha avuto su SS in pochi mesi.. oltre a sviluppare 4 giocatori per il livello EL.

    Riguardo a questa nazionale di POZZECCO.. noi terminiamo come PRIMA difesa del Torneo. SECONDI per minor numero di palle perse (solo la Spagna meglio) e SECONDI per maggior numero di palle recuperate.. sviluppando un gioco in attacco che ci ha portato ad essere QUINTI per numero di assists serviti a partita (21.9) e comunque a produrci e gestirci anche buone occasioni per tiri dall’arco, QUINTI anche lì col 37.2%.

    https://www.fiba.basketball/eurobasket/2022/teamstats

    Onestamente, considerando tutti i limiti strutturali del roster, non avrei saputo cosa chiedere di più ad un coach. E poco mi importa se un Banchi, un Caja, o un Pincopallo.. come preparazione tecnica (o eleganza/compostezza a bordo campo) sarebbero stati più bravi..

  67. Jim McDaniels

    Ma stasera la Reyer gioca con Brescia o sbaglio? Si può vedere??

  68. Paolo Miro

    Non se n’è potuta vedere una di partita di Tornei, vuoi che questa faccia eccezione?

  69. Paolo Miro

    Ed intanto oggi la debacle della Polonia, Travolta dalla Francia in semifinale, ha reso ancora più amara la sconfitta dell’Italia (di Pozzecco).
    Ora Germania e Spagna si giocano la possibilità di andar ad evitare che i Transalpini, dopo averla fatta franca 2 volte per culo contro Turchia ed Italia, vincano l’Europeo.
    A sto punto forza Germania (perché nemmeno la Spagna meriterebbe granché)

  70. Paolo Miro

    E comunque una semifinale così proprio non si può vedere.

  71. Paolo Miro

    Reyer batte Brescia 83 a 79
    https://m.pianetabasket.com/legabasket-serie-a/live-lba-trofeo-lovari-germani-brescia-vs-umana-reyer-venezia-258093

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login