Odissea orogranata: l’Etna cancella il volo, non è un pesce d’aprile

01 Aprile 2021

Doveva essere un viaggio di ritorno abbastanza veloce quello delle ragazze orogranata vittoriose ieri al PalaMinardi di Ragusa (34° vittoria su 36 partite), ma evidentemente l’Etna, famoso vulcano siciliano, non la pensava così.
All’alba delle 6.45 il gruppo di Giampiero Ticchi ha lasciato l’hotel di Ragusa per dirigersi in pullman a Catania, da cui doveva partire il volo diretto a Venezia, ma ancora prima di entrare in aeroporto le ragazze hanno notato il fumo che s’alzava in cielo dal vulcano, iniziando a sospettare che potesse essere un problema.

Il volo delle 10.20 verso la laguna è stato inizialmente dichiarato in ritardo di tre ore e successivamente cancellato, costringendo il gruppo squadra a inventarsi una strategia di rientro. La team manager Roberta Meneghel e il direttore Paolo De Zotti hanno così organizzato dei pulmini per arrivare a Messina per poi attraversare lo stretto in traghetto e raggiungere Lamezia Terme da dove decolleranno finalmente per Roma, tappa intermedia prima di atterrare a Venezia dove l’atterraggio è previsto per le 23.00 di questa sera.

No, non è un pesce d’aprile. Purtroppo per le ragazze dell’Umana Reyer il rientro da Ragusa si è trasformato in un viaggio della speranza, una sorta di Odissea!
Forza ragazze, le sfide non finiscono mai!

Umana SpaErreàSetten GenesioMaserIl GazzettinoAlleghe sul lagoOrler TvCucina NostranaACTVAntolini Motorsjesolo.itDesparMSCQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaVilla CondlumerPM-InternationalJVF Jewel Virtual FairPalakissIMPRESA PASQUAL ZEMIROEuroLeague TVIntesa San Paolo Rbm Salute

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login

  •