Ufficiale: l’Umana Reyer firma Matilde Villa

17 Giugno 2022

L’Umana Reyer Venezia comunica con piacere il raggiungimento dell’accordo pluriennale con la cestista Matilde Villa, nata a Lissone il 9 dicembre 2004. Villa, playmaker di 172 cm, è cresciuta nelle giovanili di Costa Masnaga, con cui ha esordito in prima squadra, in A1, ad appena 14 anni, e l’anno successivo ha totalizzando 17 presenze sempre nella massima serie, a 8,2 punti, 2,4 rimbalzi e 1,7 assist di media per gara.

Titolare a nemmeno 16 anni nello starting five lombardo, ha chiuso il secondo anno di A1 con 28 presenze a 15,4 punti, 4,6 rimbalzi e 4,8 assist a partita, con l’high di 36 punti, 8 rimbalzi e 4 assist nel match con Sassari. Nell’ultimo campionato, la conferma con 15,2 punti, 5,5 rimbalzi e 4,6 assist di media.
Matilde Villa è inoltre fresca vincitrice dello scudetto under 19 femminile con Costa Masnaga che ha superato in finale proprio le orogranata.

Dopo gli Europei con l’Italia Under 16 a Skopje nel 2019, ha esordito anche nella Nazionale maggiore il 14 novembre 2021 a Faenza nel vittorioso match delle Azzurre contro Lussemburgo (82-48), mettendo a segno anche 4 punti. Ora Matilde Villa è impegnata nel raduno dell’Italia under 20 di coach Andrea Mazzon a Folgaria, insieme all’assistente Michele Dall’Ora, al preparatore atletico Davide Rocco, al dottor Stefano Palermi e all’altra orogranata e omonima Matilde Bianchi.

“Ho tanto entusiasmo per questa nuova esperienza – le prime parole da orogranata di Matilde Villa – sono molto emozionata e ringrazio la Reyer Venezia per questa opportunità. Sarà la prima volta che gioco lontano da casa e con una società importante come la Reyer. Il Club orogranata è una delle big della Serie A e ogni volta che l’ho affrontato da avversaria mi ha dato la sensazione di solidità e compattezza, come la squadra in campo. Mi metterò a disposizione del gruppo e ho tanta voglia di imparare e migliorare. Colgo inoltre l’occasione per ringraziare tutta la società di Costa Masnaga che mi ha fatto crescere. Non vedo l’ora di iniziare, ci vediamo presto a Venezia!”.

Umana SpaErreàMaserIl GazzettinoOrler TvACTVDesparQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaMSC CrociereVilla CondlumerPM-InternationalIMPRESA PASQUAL ZEMIROIntesa San Paolo Rbm Salute

110 Commenti in questo articolo

  1. Michele

    Benvenuta Matilde!
    Ti stavamo aspettando

  2. Ary

    Matilde qui sarai una dea !!! Contentissimo per questa scelta! Ringrazio la società che nel femminile ha allestito una squadra di tutto rispetto!!! Forza Reyer

  3. Dado

    Ben Arrivata Matilde!!

    Ti aspettavamo da tempo.. sono sicuro che l’esperienza sarà di GRANDE crescita!

    In bocca al lupo!!

    Grazie Società e ovviamente Matilde!

    Forza Reyer!!!

  4. fabrizio

    Ottimo acquisto e benvenuta Matilde.
    Le confermate dell’anno scorso, invece, sono Pan, Madera e Smorto, giusto?

  5. Michele

    @Fabrizio: Pan e Madera

  6. ale70

    Grande acquisto e grandissima giovane atleta….complimenti alla società per il roster femminile che ha messo su…spiace leggere sempre i soliti criticoni su tutto …in ogni caso nientye polemiche forza Reyer…speriamo che anche sul maschile la società intenda investire come ha fatto e sta facendo nel femminile….questanno con super coach Mazzon ci sarà da divertirsi!!!

  7. paper861

    Ben arrivata…con la speranza che diventi..Villa..cic, alla slava!!

  8. alexmax52

    Fenomeno.

  9. etttssso

    bene, bene, segnale che si vuole ancora lottare per lo scudo; benissimo il cambiamento effettuato.

  10. fabrizio

    Quindi, per completare ora il roster femminile ne manca una sola, giusto?
    Le 4 straniere + Villa, Fassina, Santucci, Meldere, Cubay, Pan e Madera fanno 11 su 12 e pertanto manca ancora una italiana?

  11. Nanevianello

    Eccola, la futura Dogaressa. E’ giusto che attorno a lei ci sia tanto entusiasmo. Le attese sono alte. Bum Bum Matilde ha tutto per far innamorare i tifosi. Servirà non alitarle sul collo. E’ una ragazzina . Ma è una bambina che a 14 anni già esordiva. Il talento è cristallino. Anzi, parliamoci chiaro : nessuna in Italia ha il talento di Matilde Villa. Ma il talento da solo non basta. Le servirà lavorare. Con umiltà e tanto . E capire non tanto cosa la squadra possa fare per lei ma quello che lei può fare per la squadra.Ci saranno le discese e poi le risalite. Lo sappiamo che è in grado di fare 30 punti per partita. Ma non è questo che serve alla Reyer. Servirà la sua capacità di giocare in transizione. Servirà il suo efficace cambio di direzione per attaccare il ferro, serviranno i suoi assist. So che da tempo sta lavorando sul suo tiro dalla distanza. Se mette un tiro da 40 e passa per cento il futuro della Reyer non potrà che essere rosa . Brava la società a metterla sotto contratto. E’ il miglior biglietto da visita da esporre : in Italia e speriamo in Europa. Ora servirà non ingobbirla sotto a soverchie responsabilità. Deve continuare a giocare divertendosi, come finora ha fatto . Lontana da casa e dalla famiglia. Lontana dalla sorella. Ma Venezia è un posto dove facilmente ci si integra. Benvenuta a Matilde . Può far innamorare il Taliercio. Ho un solo rimpianto : quello di non poterla veder giocare accanto a Martina Bestagno. Che resta la mia giocatrice preferita . La squadra à fatta. E a me pare una buonissima squadra. Ne manca probabilmente una : un’ala forte che tiri bene dagli angoli. Ne avevamo una ( di forte ) ma sappiamo come sono andate le cose. Per me non sarà una italiana. Sarà un quinta straniera, che entrerà in rotazione con le quattro che sono arrivate . Vedremo di quale nazionalità. Dado che ha gli archivi potrebbe azzardare un nome.

  12. Cesco

    Super! Benvenuta…

  13. Dado

    Nane.. per un nome occorrerebbe sapere gli obiettivi della società e i soldi disponibili. Ne sparo 2, ma sono costose. In ordine di Pick.

    1) Isabelle Harrison: 191 cm, questa sarebbe la TOP-Pick.. perché non è la solita PF WNBA costosa, ..era già a Ragusa nel 2020-21 e ha fatto una stagione intera (pazzesca) insieme a SANTUCCI e KUIER. Ala grande che gioca benissimo anche come centro, punti, rimbalzi, intelligenza cestistica.. e giocava tra l’altro abitualmente come centro con Kuier in 4. con Sheppard-Cubaj-Kuier-Harrison.. a cambiarsi in 4 e 5, saremmo da vittoria dell’Eurocup (e Scudo).

    2) Deharica Hamby.. anche lei a Ragusa 3 anni fa. 191cm anche lei.. lottatrice alla Thornton ma più alta e fisica. Ala pivot con grandissime skills tecniche, mano ottima e rimbalzista da paura.

    Ovviamente una pick così a fine campionato WNBA sarebbe simile a quella di Howard..

    Per le scelte ‘medie’ ed economy.. aspetterei di vedere anche le altre formazioni concluse (e anche la nostra).. e poi si potrebbero fare alcune considerazioni (ad Est c’è anche molto..) .. certo.. un’Ala grande italiana come TRUCCO sarebbe stata strutturalmente meglio.. ci sono anche (scendendo) Policari e Nicolodi.. (1.85m.. la prima più scorer, la seconda più rimbalzista).

  14. Anonimo veneziano

    Non sono addentro alle vicende della squadra e quindi chiedo lumi: vedendo come sta giocando in nazionale Elisa Penna, come mai ha trascorso un anno così alla Reyer? E perché ci si è liberati di lei, che potrebbe essere una grande addizione per una diretta rivale?
    Se poi come dite manca una tiratrice…

  15. Leonesso

    I 26 punti di Elisa Penna in nazionale, miglior marcatrice contro la Slovenia, solo l’emblema del fallimento “umano” prima ancora che “tecnico” della gestione societaria nell’anno appena concluso.

    Penna è una delle italiane più forti attualmente in circolazione, tra le più forti mai passate in laguna, era semplicemente impossibile fosse diventata una schiappa così all’improvviso.

    La prestazione in nazionale fuga ogni dubbio circa un suo malesse “oscuro” più volte paventato qui nel blog: la verità è che la società aveva semplicemente deciso di metterla da parte e non farla più giocare.

    Vedremo se riusciranno a rovinare anche quel gioiello appena arrivato da Costa Masnaga…

  16. Nitran-go

    L’idea che da noi si rovinino giocatrici e giocatori comincia a essere particolarmente diffusa. Fosse vera non sarebbe un bello strumento per (ri)affezionare tifosi e appassionati.

  17. fabrizio

    Nane, mi dispiace ma il fatto che un giocatore o una giocatrice in Reyer si integra facilmente appartiene al passato!
    Da due anni a sta parte la Societa’ e’ cambiata soprattutto dal lato umano: non comunica più con i tifosi, non dichiara mai obiettivi e prospettive future, non si rinnova nella mentalita’ e, come dice Leonesso, il caso Penna e’ emblematico di come vengono trattate le persone prima ancora che gli atleti e alla Penna ci devi aggiungere Ticchi l’anno scorso piuttosto che Echodas e prima Biligha negli uomini a cui ora sembra aggiungersi Vitali.
    Il caso Vitali e’ poi emblematico di chi comanda in Reyer: sia lui che Wdr hanno ancora un anno di contratto ma il secondo e’ stato confermato a prescindere nonostante due anni di gioco orribile e risultati scadenti mentre il primo, con tutti gli infortuni e il covid avuto e il problema dell’ambientamento del primo anno, probabilmente non verra’ confermato nonostante appunto il contratto e probabilmente proprio perche’ non va d’accordo col coach livornese (che resta la prima scelta sempre e comunque in Reyer, chissa’ perche’….)!
    Ti ricordi Nane, Ticchi? Scudetto al primo anno (che la Reyer inseguiva da una vita) e praticamente una Eurocup ma non confermato solo perche’ pretendeva giustamente nuovi investimenti per l’Eurolega mentre Liberalotto confermato sempre e comunque nonostante i risultati e il gioco di…..perche’ fedele yes man di chi comanda!
    Ci siamo capiti Nane, quindi? E del resto il rispetto poi maniacale del budget fa capire pure tutto il resto e cosa interessa…….
    Tutto questo per dirti quindi, caro Nane che Matilde Villa sicuramente mostrera’ il suo talento cristallino a Venezia (cosa che per noi sara’ fondamentale) ma se non si adattera’ alla vita di sistema imposta sempre e comunque dalla Societa’ potrebbe ben presto intristirsi rispetto alla leggerezza di Masnaga e vista pure la sua giovane eta’: speriamo quindi che almeno a lei la lascino libera di giocare secondo estro ma soprattutto la facciano ambientare con spensieratezza altrimenti nel giro di un paio di anni anche lei vorra’ migrare verso altri lidi.

  18. Dado

    Qualche considerazione sui temi..

    Nitran, Leonesso.. a prescindere dallo smantellamento completo del roster scudetto, la squadra femminile sta comunque domostrando ancora 2 capacità (1) Ingaggiare atlete giovani (under 25 e anche under 20), (2) Saper ingaggiare e trattenere atlete con una certa ‘personalità’ e talento, come Pan, Villa, Cubaj, etc… Il maschile tutto questo ‘ZERO PROPRIO’.

    Fabrizio.. c’è una cosa da aggiungere. Liberalotto ebbe una storia in tutto e per tutto simile a Walter.. arrivò da ‘Vice’, e traghettò la squadra subito attraverso vittorie, 2 promozioni consecutive dalla B alla A1 e poi la vittoria della lega adriatica. Da lì in poi, 2015-2016 fino a 2018-2019.. 4 stagioni vergognose, nonostante rosters notevoli..
    WALTER lo sta ricalcando.. questa è la sua quarta di fila.. anche se la coppa Italia potrebbe farla sembrare la terza.. in ogni caso la morale non cambia: ‘LA SOCIETA’ NON SA IMPARARE DAGLI ERRORI COMMESSI IN PASSATO’.

    Il caso di Ticchi rimane comunque pazzesco, per come giocava la squadra. Ben superiore pure a quelli dello stesso Djordjevic, licenziato per la seconda volta di fila dopo la conquista dello scudo nazionale, e sempre contro formazioni sulla carta superiori!

  19. Leonesso

    Dado in un qualche modo hai colto il punto: per me rimane imperdonabile come la società sia riuscita a dilapidare il patrimonio costruito da Ticchi. Per come si è sviluppata quella stupenda stagione ai miei occhi è evidente che il Coach fosse riuscito a costruire qualcosa che andava oltre il puro aspetto tecnico e atletico.

  20. Nanevianello

    Amici del blog state esagerando. Tendete a tirare conclusioni . Ma La realtà è assai diversa,molto spesso. Questo è il caso.Lascio perdere la squadra maschile. Dico solo che se due anni fa i nomi per gli italiani fossero stati Tessitori e Moraschini vi sareste leccati i baffi . Rammento alcuni post di Norm che spiegavano l’utilità alla Reyer di Tessitori. In ogni caso dopo Morgan e Echodas, Tessitori sarebbe una sorta di Abdul ( citato non a caso : nella speranza di leggere presto il caro Paolo ) .
    Ho concluso la mia indagine sul femminile . Ho sentito cinque diverse persone. Con professioni diverse ma vicine alla squadra . Le indicazioni quasi sempre sono coincise . Non so se quello che scriverò sarà la verità . Per quanto mi riguarda , in ogni caso, si avvicina molto . Con una aggiunta. Ci sono cose che ho appurato e che non scriverò . Perchè non tutto si può scrivere . Specie se ti impegni al riserbo. E io sono uno che mantiene la parola .

    Ticchi : due mesi prima che si concludesse la stagione la sua posizione era già in fieri. C’erano state tensioni all’interno dello spogliatoio.E anche con la società. Ticchi voleva la conferma di Fangbele. E nel caso non fosse stato possibile farlo con Howard ne voleva una all’altezza dell’americana. Ticchi , data una occhiata al calendario delle nazionali, aveva esternato dubbi su Anderson. Non per la qualità della giocatrice ma per il pacco di impegni con la Serbia. Non aveva torto dato che a volte Yvonne è tornata dalla nazionale, sfinita . Ticchi ( solo uno di quelli che ho sentito l’ha ipotizzato ) avrebbe voluto una correzione del suo ingaggio. Ticchi ( quasi certamente ) aveva chiesto cambiamenti allo staff tecnico . Non mi sono addentrato su Liberalotto : non era per la mia indagine rilevante .

    Gara persa a Valencia per due secondi : due giocatrici hanno fatto l’opposto di quanto Ticchi aveva chiesto. Capita.Sei sul campo e hai sensazioni diverse da quelle che ha l’allenatore. Aveva ragione Ticchi a pretendere altro .

    Romano : mi è stato descritto come una brava persona. Ma non basta esserlo ( e non basta essere competenti ) per allenare . Con la carota serve anche il bastone. E Romano neppure una bacchetta dello shangai, aveva . Ma non c’è stato alcun ammutinamento. La società ha percepito che Romano non era la persona adatta per allenare quel gruppo .

    Covid, infortuni , trasferte assurde, gare nate male : la stagione ha risentito anche di questo.

    Lo spogliatoio dell’ultima Reyer femminile era piuttosto agitato. Rivalità, gente che da troppo tempo stava assieme, incomprensioni, gelosie, nuove impossibilitate ad integrarsi in un gruppo che si era abituato troppo bene con le soluzioni individuali di Howard e i rimbalzi di Fangbele. La ” competizione ” tra due atlete del gruppo era alla fine diventata esasperata. Una non sopportava che l’altra giocasse . E viceversa .

    Penna non ha avuto malattie. E non è stata ” emarginata “, come ho letto . Le è successo altro . Ma non posso e non voglio dire cosa. Penna ha diritto alla privacy. E non sarò io a violarla. Per quanto conta il mio parere : felice di vedere che è tornata a giocare meravigliosamente come sa fare .

    Bestagno aveva ancora un anno di contratto. E per quanto ne so sarebbe volentieri rimasta. La Reyer non ha ritenuto di assecondarla . E anzi ha facilitato ( Schio ha ringraziato con nota ufficiale ) la sua cessione . Per me un dolore : resta la mia giocatrice preferita. Ma non sono io che devo allenare la squadra. Buona fortuna a Martina

    Mazzon è bravissimo. Ma non è ” farina da far ostie “. E’ stato lui a pretendere la rivoluzione. Per i motivi che ho descritto, perchè alcune giocatrici non avevano la sua stima. Soprattutto perchè voleva tirare una riga in tutti i settori. Accontentato. Ora ha avuto la bicicletta e dovrà pedalare. Sono convinto che farà bene .

    Brugnaro ha il basket femminile nel cuore. Perchè nonostante la ” sborona ” Bologna e la qualità di Schio e Ragusa, il titolo è contendibile. A differenza di quello maschile dove la squadra sarà costruita per ” partecipare ” al meglio . Consci che il gap con Bologna e Milano non è colmabile .

    Matilde Villa è una top player. Non rompetele le palle.

    Infine Dado : La prima che hai descritto avrebbe il vantaggio di conoscere Santucci e Kuier, oltre che essere forte . La seconda è un ” mostro “. Vediaamo tra qualche mese. Non è detto che il patron non faccia la ” magia ” .

    Vi saluto

  21. mikis

    Benvenuta Matilde ! D’accordo con Nane su tutto, in particolare sul punto “amici del blog state esagerando”.

  22. fabrizio

    Nane, tutto bello e condivisibile quello che hai scritto, se non in tutti i punti ma in tanti aspetti si’ e su alcune cose che hai scritto di Ticchi allora avevo ragione: male quindi ha fatto la Societa’ a non accontentarlo visto come e’ andata la scorsa stagione e dato che le sue pretese erano doverose ma non certo elevate!
    Mi ha sorpreso pero’ che non hai commentato i due pesi e due misure che riguardano Vitali e Wdr, mi piacerebbe sapere come la pensi in merito: devo dire che noto ultimamente che i miei commenti (molto ficcanti e polemici, lo ammetto ma credo a ragion veduta) non sono quasi mai considerati o replicati da nessuno o quasi (l’ultimo e’ stato Norm, molto critico con me e poi ha smesso pure di scrivere) e sinceramente trovo deludente tutto cio’.
    Chiudo dicendo all’amico Nane (che stimo moltissimo) che scrivendo che sul maschile la Reyer punti a parteciparvi al meglio avra’ un effetto negativissimo in proiezione futura: la gente, oramai abituata bene e delusa e incazzata dagli ultimi due anni, in uno scenario simile difficilmente andra’ ad abbonarsi o a vedere la squadra al Taliercio, con tutti gli annessi e connessi che ne deriveranno e mi auguro quindi che la Societa’ ci sorprenda invece con una campagna acquisti soprattutto negli stranieri scintillante e di grande spessore tecnico – talentuoso (anche dovesse costare parecchio).
    Un affettioso saluto a tutti da un Icio da due giorni a casa col covid (ebbene si’, il contestatore per eccellenza delle limitazioni e restrizioni lo ha preso beffardamente nello stesso periodo che lo preso il ministro della salute Speranza che detesto e devo dire che questa Omnicron e’ tutt’altro che una passeggiata…….).

  23. Dado

    Nane.. butto qualche altro nome nella fascia di ‘medio prezzo’, ma comunque valide!:

    1) Ceysha Goree.. è stata già Orogranata.. è del 1993. Punti e rimbalzi nelle mani, Ottima per triangolazioni, alti-basso etc. Qui l’unico problema sarebbero forse i rapporti societari.. ogni volta che ci ha incontrato ha cercato di farci pelo e contropelo (tipo McGee).

    2) Daugile Sarauskaite.. è l’erede di Petronyte nella nazionale Lituana. stessa altezza +peso (196cm, 85Kg) ma classe 1996 e con ginocchia funzionanti. Conosce bene anche Meldere. In questo Caso Sheppart e Sarauskaite potrebbero alternarsi in 5, lasciando Cubaj e Kuier in 4 (poi da vedere.. sia sheppard che cubaj sono molto versatili..).

    3) Nicolina Milic (Ala grande 189-1994).. una di KSC, ci conosce bene.. e ha fatto il suo tempo a KSC, lei potrebbe essere pure ottima in 4. Punti e rimbalzi

    4) Sara Krnjic (Centro 193 – 1991).. anche lei con KSC e pure lei ha fatto il suo tempo.. entrambe potrebbero aver voglia di cambiare. Brava anche nello smistare assists..

    Bon, e anca par un cueo go finio el me lavoretto de DS in savate a gratis! ahahah 😉

  24. Nanevianello

    Carissimo Fabrizio,

    intanto auguri di pronta guarigione. E’ la cosa più importante.
    Poi : non mi sono soffermato su Vitali, Wdr e altro del maschile perchè non faceva parte della mia indagine. Limitata al femminile . Dove , peraltro, non c’è da condividere o meno. Io non ho espresso pensieri e valutazioni nel merito . Non è la mia opinione quella che ho messo nero su bianco. E’ quanto mi è stato detto. Che non so, se davvero sia la verità . Ma visto che più o meno mi è stata confermata da cinque diverse persone ( che reputo attendibili ) sono propenso a credere che quanto meno alla ” verità ” si avvicini . E c’è una parte ” grigia “, che come ho spiegato non posso e ( soprattutto ) non voglio rivelare.
    Io tendo a non personalizzare le risposte. Ma se vengo (come in questo caso ) citato, lo faccio . La mia idea è che le tue aspettative ( e immagino di molti tifosi ) mal si associno con la realtà . La Reyer semplicemente non può competere con Bologna e Milano . Non ha il budget adeguato per farlo. Non ha i tifosi ( per numero) che hanno Bologna e Milano. Non ha un impianto paragonabile a quelli di Bologna e Milano . E’ la dura realtà. E converrà accettarla. Come sovente ha scritto ( giustamente ) in passato Norm, la Reyer ha vissuto ( con merito ) momenti particolari che sono coincisi con le sue vittorie. Ma la concorrenza ( per tanti motivi ) o non c’era oppure si è suicidata . La Reyer è stata brava a riempire un vuoto . La Reyer è ( oggi ) una realtà minore del basket nazionale. Personalmente mi accontenterei fosse sempre una realtà presente nell’elite del campionato. Al pari dei settori giovanili. Poi, per il femminile il discorso è diverso.

    Dado : nomi interessanti ma di un valore assai diverso rispetto ai primi due. Hamby è terrificante per potenza sotto ai tabelloni e per la mano educata . Magari arrivasse .

  25. Anonimo veneziano

    Nane grazie dell’indagine e delle informazioni, un lavoro da vero detective. Mi fa piacere sapere che Penna non è stata messa in un angolo dalla società (sarebbe stato veramente imperdonabile), ma i problemi siano stati altri. Comportamento non sempre lineare e lungimirante però, vedi vicenda Ticchi.

    Matilde spero tanto non faccia come Giulia Natali, che per rifiorire è dovuta andar via. Poi parliamo di un talento di tutt’altro livello e Mazzon, essendo coach anche della nazionale U20, avrà addosso gli occhi di tutto il mondo del basket femminile, per la responsabilità che porterà sulle spalle per il suo adeguato sviluppo.

    Infine, a parer mio, Hamby molto forte e concreta, ma Isabelle Harrison non da meno e in più una gioia per gli occhi (sia per lo stile di gioco, che per la bellezza – che non guasta mai)

  26. Dado

    Nane.. anche il prezzo immagino sia assai diverso.. comunque vedremo dai.

    Su quanto dicevi per Tessitori e Moraschini.. è vero, qualche anno fa ci saremmo leccati i baffi, ora un pò meno forse per 2 ragioni (1) Hanno 3-4 anni in più di quando li si considerava, e (forse) parecchia fame in meno, (2) dopo aver visto il trattamento per Vitali, non si sa più cosa aspettarsi.

    Fabrizio.. Forza! Anche da parte mia un augurio di veloce guarigione.

  27. Dado

    Anonimo.. sono entrambe TOP-pick.. che costano, vedremo.. Magari!! Pensa che Isabelle Harison sta giocando in WNBA come centro..

  28. Anonimo veneziano

    comunque sarebbe un bel vedere in laguna…

    https://pbs.twimg.com/media/FSMFtZhWUAA6t4l?format=jpg&name=small

  29. Ary

    Fabrizio pronta guarigione e ti aspetto al 3! Nane grazie per le info. Dispiace per penna perché lei e Pan le ho sempre considerate le migliori

  30. Leonesso

    Quindi, se ho ben capito, Elisa Penna ha avuto altri problemi che sono “magicamente” scomparsi appena rescisso il contratto con la società. Buono a sapersi.

  31. Nanevianello

    Leonesso visto che non sai il commento è gratuito. Poi ognuno ha il diritto di esprimere quello che vuole. Ovviamente .

  32. Leonesso

    Nane purtroppo non ho il privilegio di conoscere la verità, cosa evidentemente riservata a pochi fortunati, perché a me nessuno racconta mai nulla. Il mio commento, se lo rileggi, non entra nel merito di ciò che affermi. Non ho alcun elemento né per crederci né per dubitarne, quindi diciamo che resto neutrale rispetto ad esso. Io ho solo fatto un’osservazione sulle tempistiche, e queste mi paiono incontrovertibili. Ma magari mi sbaglio, ed è solo una coincidenza.

  33. Tifosomediomona

    Com’è amaro il caffè veneto venduto(si) agli Emiliani…Massimo o Minimo ? Propenderei per quest’ultimo!

  34. ve66art

    Quoto alla stragrande Anonimo Veneziano!!!!!!
    Uno che capisse ben queo che xe importante al mondo!

  35. Paolo Miro

    Ciao a tutti. Oggi è il 19 (di Giugno). E mi sgorga dal cuore…

    “…Fai finta di non lasciarmi mai
    Anche se dovrà finire prima o poi
    Questa lunga storia d’amore
    Ora è già tardi, ma è presto se tu te ne vai
    Fai finta che solo per noi due
    Passerà il tempo, ma non passerà
    Questa lunga storia d’amore

    Ora è già tardi, ma è presto se tu te ne vai
    È troppo tardi, ma è presto se tu te ne vai…”
    Mi scuso se a qualcuno può esser sembrato fuori tema, ma glielo dovevo.
    Buona Domenica Blog.

  36. mau60

    Mai fuori tema quando l’argomento è amore e passione.
    Mi vien da dire anche in maniera pcoo ortodossa
    “Lotta dura senza paura”
    Ciao Paolo

  37. gian

    Paolo hai tutto il nostro affetto e la nostra comprensione, un abbraccio.

  38. Dado

    Un Forte abbraccio Paolo, ti siamo vicini con il pensiero.

  39. AUSU ROMANO AERE VENETO

    Paolo non trovo parole, ma ti giunga tutto il mio affetto. Coraggio. Sei una colonna di questo spazio. Un abbraccio forte. Ciao.

  40. giama29

    Sono contento di risentirti Paolo. Un forte abbraccio.

  41. Ary

    Paolo siamo tutti con te . Sei troppo importante per questo spazio non mancare il giorno 3 !!!!

  42. alexmax52

    Ottimo articolo di NormBab sul Gazzettino.

  43. LAE 9

    Duri i banchi Paolo

  44. ve66art

    Nomi altisonanti girano nel web!
    Speriamo che dopo non si trasformino in scartine o briscoete!

  45. Fabioz11

    So che io conto meno del due di spade, con briscola a coppe, ma vorrei rivolgermi al caro Normnixon, anche se qualcuno, forse ti é mancato di rispetto, non credo, e a qualcuno altro non potrai essere per forza simpatico, è sempre stato un piacere leggerti anche se non sempre condividevo le tue opinioni. Quindi ti chiedo gentilmente di tornar indietro di quindici gg e resettare tutto.
    Con simpatia Fabio Z.

  46. Ary

    Mi accodo anche io all’invito per il ritorno di norm…. Sui nomi bisogna attendere le firme e poi vedremo. Dispiace perché luca Banchi non ha rinnovato con Pesaro . Poteva essere lui il degno condottiero per svoltare e cambiare pagina !!!!!

  47. ve66art

    Ary, massa lusso Banchi!!!

  48. Ary

    Mi piaceva sin dai tempi di Siena ! Ve i nomi che circolano sono buonissimi , specie Willis che a me piace parecchio. Ma tutto ruota inevitabilmente attorno a spissu. Se arrivano a lui (e la vedo dura) è tutto in discesa e necessiterebbe un nuovo intervento nel pacchetto italiani

  49. ve66art

    Francamente a me sembrano nomi un po’ troppo altisonanti! Willis, Singleton, Andrews, Spissu, Tessitori, circolano poi altri nomi…se la reyer dovesse contrattualizzare anche solo metà dei nomi che circolano, be’, potrebbe allestire tranquillamente 2 squadre fortissime! Speriamo in un 10% di quanto si scrive….sarebbe già da togliersi il cappello!!!!

  50. pluto

    Le ultime dicono che spissu voglia assolutamente continuare a mangiare pane ed eurolega

  51. Ary

    Pluto … Come sarebbe lecito aspettarsi…. Ha dimostrato di poterci stare . Se non arriva spissu bisogna andare o su cincia o su un americano . A me non dispiaceva per nulla Shannon Evans. Avrebbe trovato stimoli e dimensione giusta

  52. Ary

    Ve mi accontenterei di Tex, Willis , Evans e Andrews. I vari chillo&c faranno la parte dei gregari .

  53. Ary

    Singleton poi è un altro a fine corsa …. Atleticamente è più vecchio di quello che sembra . Porterebbe tanta esperienza ma investirei su altro sinceramente

  54. pluto

    Anche secondo me Evans non è affatto male… quantomeno è un play vero e non guardia riprogrammata a play

  55. pluto

    Ary cinciarini ha già rinnovato con Reggio..poi quanto possano valere i contratti già lo si sa

  56. Nitran-go

    Ma ancora avanti co Cinciarini (rcn)? Ma anche se non avesse firmato, vorreste veramente uno strausato e non proprio amato dal nostro pubblico?

  57. Dado

    Ary.. Singleton ai prossimi P.Off avrà 34 anni. Atleticamente è andato ovviamente giù rispetto a quando ne aveva 26-28.. ma rimane comunque ancora di tutto rispetto.

    https://www.youtube.com/watch?v=CubNeVVvURY

    Noi un 2.06m con questa esperienza, tecnica, fisicità, proprietà di palleggio e tiro.. non l’abbiamo mai avuto. Abbiamo avuto Daye.. ma che non aveva l’esplosività e reattività, pure a tutto campo, di un Singleton, neanche da giovane.

    Sarebbe un colpaccio, anche solo per come si muove senza palla e senso della posizione, per la visione di gioco e per l’attacco contro difese molto strutturate.. è uno che quando è sul campo sa bene cosa fare e dove piazzarsi.. (stesso Zach Leday), il TOP è Hines (o Dunston), l’esatto opposto era Udanoh. Immaginando comunque che sia una delle varie bufale estive, mi fermo qui.

  58. Ary

    Ecco quindi escludiamo anche cincia… Dado singleton per intelligenza , senso della posizione e leadership non si discute. Ma lo vedo molto giù. Il mio concetto è questo:se devo fare all in per un campione prendo altro. Hines a 35 anni ha tutt’altra fisicità

  59. Ary

    La reyer deve puntare a giocatori che puntano a finire un processo di completamento. Alla Shannon Evans appunto

  60. Cimbro

    Norm ti prego batti un colpo! Troppe fantasie riportaci alla realtà.

  61. Dado

    Ary.. ognuno di noi ha chiaramente la propria visione. Io, personalmente, avendo un quartetto di veterani, comunque ancora ben operativi nelle posizioni 1-3-4-5, spenderei nell’ordine di priorità: (1) Play alla Theodore, (2) Centro ‘Solido’ (2.10m) alla Batista, entrambi di ‘livello’ 28-30 anni e ben in forma. e poi giovani con energia, salute e fame da vendere, italiani/stranieri.

    Tutti i giocatori dovrebbero essere entusiasti di venire a giocare da noi.. ragion per cui lascerei perdere Spissu e Andrews, che hanno altre speranze. A tutto ciò si aggiunge eventualmente il discorso Orelik.. che se ha voglia di spostarsi e sbattersi un pò.. sarebbe graditissimo..

  62. Ary

    Ecco se dovessi scegliere il “vecchio” sceglierei senza indugio gedeminas orelik. Senza dubbio! Meno oneroso (singleton percepisce 1.5k), sicuramente più voglioso… E prendo un armadio da mettere sotto canestro!

  63. Nitran-go

    Ognuno ha le proprie vedute, come io ho la mia, che vi risparmio. Quello che conta e prevale è la veduta della società. A mio modo di vedere, la società mira a rimanere a un certo (buon) livello non sforando col budget (buono anche quello). Per ottenere questo ritiene che sia giusto dotarsi di giocatori prima di tutto di una certa esperienza. Quindi poco spazio a giovani promettenti e sconosciuti, scouting e via discorrendo. Con questa impostazione, ma soprattutto con le impostazioni di Milano e Bologna, non vinceremo più campionati, anche perché, fa bene ricordarlo soprattutto a chi si ostina a pensare che abbiamo vinto principalmente grazie ai lunghi strutturati, abbiamo ampiamente esaurito il credito col fattore k, unico elemento davvero determinante e imprescindibile senza il quale non avremmo vinto niente.
    Potremmo vincere una coppa Italia o una supercoppa, perché in gare secche abbiamo visto (e lo hanno visto anche Torino e Cremona) che tutto può succedere.
    In Eurocup vale lo stesso discorso. Ci sono le gare secche, sì, ma ci sono squadre più forti.
    Pertanto: è inutile sognare chissà che cosa, le tendenza è questa e a noi è ben nota. Possiamo solo scegliere se farcela piacere o meno.

  64. Dado

    Nitran.. tralasciando pure gli aspetti tecnici, caratteriali, psicologici, di spogliatoio e tutti i massimi sistemi possibili.. nella stagione appena conclusa, i problemi derivanti da fatti puramente anagrafici, ovvero: (1) facilità di infortunio (2) riacutizzarsi di precedenti acciacchi (3) tempi di recupero (da gare e infortuni) più lunghi, (4) minore reattività/esplosività in campo, (5) minore ‘fame’, etc.. mi sembra che abbiano generato una matassa non dipanabile.. pur con tutta la buona volontà possibile..

    Tortona ci ha sopraffatto con la sua freschezza ed energia.. riporto solo un dato: Cannon (1993) ha preso nella serie 25 rimbalzi, Daum (1995) 24,.. i nostri veterani: Watt 21, Brooks 18, Bramos 7.. fa riflettere.

    Alla luce di questa esperienza.. se vogliamo continuare ad ingaggiare una prevalenza di giocatori verso la 30ina e oltre, facciamo pure..

  65. Nitran-go

    Dado, non devi dire a me queste cose. Vuoi sapere cosa vorrei io? Una squadra di poco più che ventenni, tutti sconosciuti, italiani e non. Un progetto a lungo termine, nel tentativo di crescere, con l’obiettivo, che per me sarebbe scudetto, di rimanere dignitosamente nella massima serie. E non è detto che sia un progetto al risparmio, perché i giovani sconosciuti e promettenti in giro ci sono. E potrebbero anche costare. Solo che la Reyer non fa e non farà mai così. E non è detto che questo mi piaccia. E qui la scelta nostra se farci piacere o meno il “progetto” Reyer.
    Spero stavolta di essere stato chiaro.

  66. Nanevianello

    Timidamente segnalo che per ora il progetto non c’è. E se c’è resta in busta ben chiusa. Per ora sappiamo solo di chi non ci sarà più. Tutto il resto è in fieri.Io la vedo come Nitran. Ma come Nitran sono persuaso che mai la Reyer, questa Reyer percorrerà la strada dei giovani.

    Dado, ma hai visto che tiro da fuori ha Hamby ? Però ha ragione Ve ( e non rammento più ha pubblicato la foto ) sulla ” Divina ” in minigonna . Basket a parte, una così sarebbe la testimonial perfetta anche per vendere … cappe longhe . Super

  67. Dado

    Nitran.. ma certo.. l’intervento era solo un considerare generale, su tematiche aperte e discusse in questi giorni. Personalmente non ho particolari aspettative (e neanche pretese) col maschile. Che arrivi Chillo, Willis, Singleton, Spissu o Giuri mi è indifferente. Non mi sarebbe indifferente se arrivasse Orelik per un fatto di affezionamento (oltre ovviamente al Talento). Ci si trascinerà avanti ancora un anno con giocatori maturi e poi si vedrà dai..

  68. Ary

    Esatto dado! Io la penso così se bisogna ripartire bisogna farlo dai giovani e da scommesse attorniati da 2-3 chiocce

  69. Nitran-go

    Ciò che bisogna fare per noi non è ciò che bisogna fare per la società. Lo ripeto e l’ha detto anche molte volte Norm, quando scriveva. Dado, anch’io per gli stessi tuoi motivi, vorrei rivedere da noi Orelik.

  70. Dado

    Nitran.. poi c’è un altro fatto.. oggigiorno manca spesso da parte di ‘chi opera’ un briciolo di spirito veramente autocritico e il sapersi mettere in discussione. Se un allenatore opera con scadenti risultati per almeno 2 anni, e alcuni tifosi-appassionati lo criticano, anche pesantemente, saranno più facilmente i tifosi a passare per ‘haters’, che l’allenatore per essere stato effettivamente una frana.

    Sarà il prodotto delle ‘cultura socials’ di questi anni, ma questo è ciò che capita spesso. Per cui ‘chi opera’ mantiene magari le proprie posizioni e filosofie, senza metterle, almeno sul lato pratico, in discussione.

  71. Ary

    Sono d’accordo dado. Nitran hai ragione , la società fa altre valutazioni e non ci piove… Ma ciò non vuol dire che abbia i risultati dalla propria parte . Ci ha azzeccato parecchio ma ha anche fatto errori madornali. E in questi ultimi 3 anni non si può certo dire che abbia operato bene eh

  72. Nitran-go

    Ary. Sicuro. Ma quello che voglio dire è che la società farà come le pare, al di là dell’innegabile scarsezza dei risultati ottenuti. Perché secondo me i suoi obiettivi sono ben dichiarati. Come ho già detto più volte, a noi la scelta se questo piace o no, senza dimenticare che una società diversa, un paron diverso molto probabilmente comporterebbero obbiettivi sicuramente diversi, non necessariamente migliori.

  73. RaffaelePisu

    Quindi orelik andrebbe bene e singleton o Willis no???? vabbè….

  74. Dado

    Raffaele.. parlo ovviamente personalmente, Singleton e Willis sono giocatori ben al di sopra del livello medio (e anche massimo) al quale siamo abituati. Tecnicamente andrebbero pure benissimo.. ma collocati in una squadra che al momento non esiste.. soprattutto a livello di obiettivi e motivazionale, potrebbero fare la fine di Theodore.

    Per Orelik, pur con squadra (e dico S-Q-U-A-D-R-A non ROSTER) inesistente.. permane comunque l’affetto.. per cui va sempre bene ;).

  75. ale70

    22 GIUGNO 2019 — CAMPIONI D’ITALIA —- quando WDR era forte e Marquez Haynes un giocatore nè play nè guardia e che ogni anno cambiava squadra!!!!

  76. Paolo Miro

    VE66ar5 15 Giugno, 2022 alle ore 14:50

    “Volevo scrivere una breve storiella esemplificativa, ma non voglio tediarvi. Provo a riassumerne il senso.

    Se in un ristorante lo chef è convinto che il gusto del tonno in scatola e dei pomodori pelati, sia superiore a quello dei filetti di branzino del tirreno accompagnati dai capperi di Pantelleria e dalle migliori olive taggiasche della Liguria, puoi mandare a fare provviste il miglior dispensiere del mondo, nel più ricco mercato mondo, con tutti i soldi del mondo, che alla fine, volenti o nolenti, sempre tonno dovranno mangiare i poveri commensali.
    Pasta col ton, ton suto, insalata col ton, crostata de ton, e liquore fermentà dal ton! Ton ovviamente in scatoea!”
    CONTROBATTUTA per stemperare:
    “Elogio dei piatti co le verze” di Bubba & Gump
    https://m.youtube.com/watch?v=3-i7aM9Moww

  77. Paolo Miro

    Specifico: non sto meglio. È uno dei rarissimi momenti di astensione dai pensieri. Non so quando me ne torneranno altri. Per ora è qualcosa.
    Statemi tutti bene e grazie di cuore.

  78. pluto

    Anderson???..meno male che si sperava in un ringiovanimento del roster

  79. mau60

    Ciao Paolo…… di certo non magnerò quel tonno.
    In bocca al lupo…… AVANTI SAVOIA!!!!

  80. Tifosomediomona

    !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    https://www.superbasket.it/2022/06/22/venezia-scatenata-in-arrivo-errick-mccollum/?fbclid=IwAR2qGHgHe-hRUKIR7If5tW5LY4JMN8hHxeKgjqUUVvHCIoBnMNt7rlCBzv4
    !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  81. AUSU ROMANO AERE VENETO

    Dal blog di Claudio Pea. Il preparatore atletico della Reyer da otto anni e due scudetti, Renzo Colombini, ha dato le dimissioni che stavolta, e non come nella scorsa estate, sono state accettate da Federico Casarin. Il motivo? Vecchie e rinnovate incomprensioni con lo staff medico oro-granata.

  82. Paolo Miro

    ….. cioè Munari, Veggio e Novelli, per fare nomi e cognomi.
    Nessuno però ha stigmatizzato che, se nel Femminile si son licenziate 9 atlete, nel Maschile….si è fatto altrettanto! E idem nel settore tecnico: 1 nel Maschile ed 1 nel Femminile. Giusto per non scontentare nessuno. Altro che “Reyer Scatenata”.
    Direi “Reyer incazzata”!!!
    P.S.: Willis, J. Anderson, McCollum.
    Rispettivamente 31, 33 e 34 anni.
    Aria di ringiovanimento….

  83. RaffaelePisu

    Willis 27

  84. Paolo Miro

    Ah perché cambia…

  85. paper861

    Io sposo la tesi di altri nel blog ovvero vojo gente giovane, che pago meno ed ho la possibilità di avere un ottimo upgrade perché magari vogliono mettersi in mostra per gli anni a venire, penso a Procida ad esempio visto che Candy si è accasato. Credo sperando di sbagliarmi che in squadra di vecchiotti ne bastino un paio e poi scouting, a 34 anni ben che vada di stagioni buone te ne rimangono un paio…FORZA REYER

  86. RaffaelePisu

    Contenti spero… mccollum da anziano va al pinar ….

  87. RaffaelePisu

    W norm…

  88. pluto

    Peccato..perché per qualche anziano si può fare anche una eccezione..e McCollum sarebbe stato davvero un crack

  89. RaffaelePisu

    No Paolo avere 14 anni e 18 è la stessa cosa…

  90. Paolo Miro

    Raffaele…mi riferivo alla media-età della campagna acquisti in generale.
    Cambiando i fattori il risultato non cambia. Però dai…di buone intenzioni sono lastricate le pareti dell’inferno

  91. Ary

    https://www.superbasket.it/2022/06/22/niente-venezia-per-mccollum-biennale-al-pinar-per-il-bonber-ex-kazan/

  92. Ary

    Ecco qua il colpaccio mccollum … Preciso una cosa : orelik per me ha valore anche affettivo oltre la stima infinita nei suoi confronti! Willis mi piace tantissimo e avrebbe età e credo voglia giusta . Singleton non si discute anche se è in parabola discendente dallo scorso anno. Vista la sua paga (1.5 k ) giocherei il jolly su qualcos’altro. Su un cannoniere vero che sappia prendersi la squadra sulle spalle. Mccollum è tantissima roba, troppo per la Reyer….

  93. pluto

    Certo è che tutti i nomi accostati, anzianotti o meno, in grado di farci fare un salto di qualità e di farci vedere un basket un po’ diverso da quello asfittico della scorsa stagione, stanno cadendo tutti come i birilli dopo uno strike

  94. RaffaelePisu

    Comunque per chi ha voglia di ascoltare e conosce la lingua di Shakespeare….ascoltate la parte che parte della Eurocup….gli ultimi spezzoni…

    https://basketnews.com/news-173937-why-wilbekin-should-choose-fener-over-barca.html

    Tra le altre cose uno dei tre è mccollum

  95. Dado

    Raffaele.. interessante il Podcast, Sono curioso di vedere come si concluderà il mercato.. Si era partiti 3 settimane fa con Candi, Udom, Evans, Burnell, Perkins, etc.. con Spissu e Andrews che sembravano bufale.. mentre ora si parla di Tessitori, Mccollum, Anderson, Singleton, Willis, etc.. giocatori molto diversi per budget (ed età).

    Chissà.. forse qualche altro ragionamento è stato aggiunto. Tra l’altro nel podcast interessanti sono anche le considerazioni relative ai nuovi ‘equilibri’ di Eurocup.. dal momento che promosse 3 grosse squadre.. altri investitori potrebbero sentirsela di investire budgets sostanziali per provare a far bene.. (Budućnost? London Lions?). Vedremo dai..

    P.S.. è un caso che al Blog piaccia soggiornare, tra tutte le comunicazioni di ingaggio, proprio su quella di Matilde Villa.

  96. RaffaelePisu

    Beh direi che i nomi che fanno nel podcast sono realistici

  97. Paolo Miro

    23 giugno 2011: Casale Monferrato.
    Junior Casale vs. Reyer Venezia 3 a 2
    Casale in A1 ma Reyer promossa su ricorso accolto dal CONI
    https://www.youtube.com/watch?v=m-swMu4CdWE

  98. ve66art

    Tutti i giocatori fin qui accostati alla reyer, e secondo me con cognizione di causa, e non solo per capriccio giornalistico, sono finiti, ad oggi, in altre squadre. Questo mi rattrista! Meglio essere chiari da subito!

  99. Paolo Miro

    Disemoghe aeora de moearghea de acostarne nomi…

  100. Paolo Miro

    Invece segnalo Domenica in Prima Serata su Canale 5 “Tornare a Vincere” con Ben Affleck. Gran bel film imperniato sul basket. Adatto a…noi!
    Ciao a tutti.

  101. Ary

    Veart ma è così! Cosa può offrire la reyer ????? Un Eurocup da comprimaria??? Un terzo posto ??? Meglio puntare come sempre detto su gente motivata e non ancora completamente realizzata! Ripeto servono nomi alla Shannon Evans che sarebbe già tanto!!! Inutile farsi seghe mentali! La dimensione e’ questa . Stop. Altro che singleton e compagnia cantante …. Dai siamo seri. Non c’è nulla di male in questo ma qui si vedono i limiti a livello scouting che la società ha ….

  102. Ary

    Poi se prendi bei prospetti, tipo Echodas , e li bruci gratuitamente …. Beh…. Allora fatti una domanda e probabilmente devo rifondare da zero !!!! Tecnico compreso!

  103. ve66art

    In primis!

  104. Dado

    Pure il nome di Della Valle aggiunto alla zuppa..

  105. MarcoP

    La scelta più incomprensibile di questa post season è stata la riconferma di wdr. L’ho già detto ma continuo a sostenerlo. Se si deve ripartire da 0 lo devi fare in primis con un allenatore nuovo, poi viene tutto il resto

  106. Paolo Miro

    Matilde Villa (questo è il SUO post) rispettivamente 14 e 18 punti nelle 2 partite della Nazionale Under 20 contro la Slovenia
    https://www.fip.it/news.aspx?IDNews=14235
    Il 28 e il 29 2 amichevoli contro la Bulgaria ad Udine e poi campionato Europeo a Sopron (Ungheria).
    Forza Matilde!!!

  107. Tifosomediomona

    https://youtu.be/jBd0YqO_-2I

  108. Paolo Miro

    Tifosomedio…..mi ci tiri per i capelli:
    https://m.youtube.com/watch?v=i9-AtHiVHPo
    Inutile che spieghi perché…..

  109. Leonesso

    Confermo di buon grado la segnalazione di Paolo Miro (che saluto caramente) circa il film di domenica “Tornare a vincere” con Ben Affleck.
    Per chi ha Netflix, invece, segnalo “Hustle” con Adam Sandler anche questo ambientato nel mondo del basket con tutta una serie di imperdibili camei (non mancate i titoli di coda).

  110. Paolo Miro

    Grazie Leonesso! Hustler lo guarderò on demand magari.

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login