Umana Reyer Venezia – 7Bet Lietkabelis Panevezys 74-71

22 Novembre 2022

Parziali: 17-14; 33-38; 52-55

Umana Reyer: Spissu 5, Tessitori, Parks 6, Freeman 17, Sima 2, Moraschini 2, De Nicolao, Granger 7, Chillo ne, Brooks 2, Willis 14, Watt 19. All. De Raffaele.

Lietkabelis: Morris 25, Lipkevicius 7, Maldunas 5, Goloman 4, Griciunas 16, Rubstavicius 1, Peno 2, Murauskas, Kullamae 11, Vasiliauskas. All. Canak.

In un finale in volata, rimontando da -8 a +3 in 2’30”, l’Umana Reyer batte 74-71 il Lietkabelis e infila la terza vittoria consecutiva in 7Days EuroCup.
Sempre senza capitan Bramos, l’esordio europeo di Parks è in quintetto, con Granger, Freeman, Willis e Watt. Il gioco si ferma subito, per l’involontaria gomitata di Watt ricadendo dalla palla a due che costa un dente all’arbitro Pastusiak, poi si prosegue con percentuali bassissime: sblocca Golovan dopo oltre 1’30”, con i primi punti orogranata al 3′ (2/2 di Parks dalla lunetta) e primo canestro dal campo di Watt al 4’30”, seguito dalla tripla di Freeman del primo sorpasso: 7-6 a metà quarto. L’Umana Reyer recupera 4 rimbalzi offensivi e resta a contatto in una sfida che si sposta sull’arco tra sorpassi e controsorpassi. La fiammata finale di periodo è di Freeman, poi chiude Sima con la schiacciata del 17-14.
Gli orogranata partono meglio, su entrambi i lati del campo, nel secondo quarto e, dopo aver portato gli avversari al bonus dopo meno di 140”, dal 19-18 del 12′ provano l’allungo con il 6-0 firmato da Brooks, Moraschini e Watt, che costringe gli ospiti al time out sul 25-18 al 13’30”. Il Lietkabelis esce però ottimamente dalla panchina e, trascinato da Griciunas, rimette la freccia sul 25-26 al 16′. L’Umana Reyer torna a segnare dopo 3′ con i liberi di Wills, poi l’and one di Watt vale il 30-29 al 17′. Nel finale di tempo il protagonista è però di Morris, che si procura una serie di falli ed è glaciale dalla lunetta: prima firma il 30-34 al 17’30” e, dopo la tripla di Granger, l’americano degli ospiti sul terzo fallo di Sima manda le squadre negli spogliatoi sul 33-38.
Polveri bagnate anche in avvio di ripresa, con l’Umana Reyer che, dall’iniziale 33-41, rimonta punto su punto con Watt, Freeman (terza tripla a segno su 5 tentativi) e, dopo il bonus speso con il terzo fallo di Parks al 23’30”, con lo stesso numero 2 per il 41-42 al 24′. A cavallo di metà quarto c’è il botta e risposta dall’arco tra Lipkevicius e Spissu (44-45 al 25’30”) quindi anche Lietkabelis spende il bonus e, in un match con tanti errori su entrambi i fronti, al 26’30” Watt pareggia dalla lunetta a quota 46 e, dopo un tap-in di Granger, firma anche il sorpasso sul 50-49 al 28′, infine, all’ultimo intervallo, è 52-55 con un ispirato Kullamae che risponde con la tripla al cameriere di Granger.
Di nuovo bisogna attendere per veder cambiare il punteggio in avvio di un periodo: è quasi il 32′ quando arriva l’1/2 dalla lunetta del 53-55 di Parks, che subito dopo arriva al quarto fallo personale, poi coach De Raffaele è costretto al time out sul 53-58 al 32’30”. La partita resta ricca di tensione, che incide sulla qualità del gioco delle due squadre e si continua a segnare col contagocce: fino al 34′ arrivano solo un canestro di Willis e uno di Goloman (55-60), poi, da una palla persa orogranata, nasce il contropiede di Morris chiuso con l’and one del 55-63 al 34’30”. Dal 55-65 di metà periodo, l’Umana Reyer riesce a reagire con tripla e contropiede di Willis e, dopo il bonus lituano, l’1/2 ai liberi di Watt per il 61-65 al 36′. Sul secondo tentativo sbagliato, arriva però il quinto fallo di Parks a rimbalzo, che apre a un nuovo allungo ospite: time out orogranata al 37’30” sul 61-69. Watt subisce quarto e quinto fallo di Maldunas e mette 3 liberi per il 64-69, poi da un recupero di Freeman nasce il contropiede chiuso dallo stesso numero 5 per il 66-69 al 38’30”. Dopo il time out lituano, è Watt a fare fallo su Morris (2/2 e 66-71), ma non è finita: tripla di Freeman, recupero e schiacciata di Watt e parità ristabilita a 71′ con 58” da giocare. Dopo la stoppata di Willis, l’instant replay dà la palla all’Umana Reyer a -39” e, a -26”, il quinto fallo di Griciunas manda in lunetta Freeman per i liberi: l’1/2 vale il 72-71. Kullamae sbaglia la tripla al rientro dal time out, Willis recupera il rimbalzo e subisce fallo a 2” dalla sirena: la mano non trema e finisce 74-71.

Umana SpaRB CareErreàMaserIl GazzettinoOrler TvACTVDesparQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaMSC CrociereVilla CondlumerPM-InternationalIMPRESA PASQUAL ZEMIRO

158 Commenti in questo articolo

  1. Vinta negli ultimi secondi da una squadra di media A2.
    Stiamo peggiorando a vista d’occhio.
    Salvo solo i timidi fischi del pubblico..

  2. Tifosomediomona

    Che Peno!

  3. SpencerH

    Rassegnamoci. E’ una squadra buttata in campo a caso, modulo 5/5/5 , alla Oronzo Cana’. Inutile avvelenarsi…

  4. Nitran-go

    Partita pessima, a tratti imbarazzante, portata a casa grazie a 3-4 minuti dell’intensità che dovrebbe esserci in tutta la partita e grazie all’ultimo tiro sbagliato dai lituani. Gestione dei cambi incomprensibile.

  5. pasquale benincasa

    ma bene anche l’olimpia in Euroligue, ci ha superato……alla grande; naturalmente cio’non ci deve affatto consolare,che sia chiaro.

  6. Fabio

    senza gioco….inguardabili….la societa’deve prendere una decisione, cosi’ si rischia un altro anno di sofferenze, con l’ aggravante di un roster di buon livello

  7. Ary

    Ho visto 6′ buonissimi minuti nel primo quarto. Poi si è spenta la luce e negli ultimi 2′ si è tirato su la testa con una palla recuperata e un canestro di Willis che hanno deciso il match. Sui cambi non mi esprimo

  8. Jim McDaniels

    Bisogna ripartire dagli ultimi otto minuti. La loro zona davvero ben fatta. Vorrei vedere più intensità difensiva da parte nostra.

  9. RICK DARNELL

    Vinta solo perché sotto nel punteggio, la disperazione ci ha spinti a giocare fuori dagli schemi . Basta lasciar giocare Willis come sa lui e ti vince le partite con 7 punti nel finale .
    Wdr sempre peggio !

  10. Fabio

    Il sistema WDR sta letteralmente castrando i giocatori che, fortunatamente, la societa’ gli ha acquistato. Bisogna vedere se vincera’ il gioco di sistema o lo stesso spegnera’ i giocatori piu’ forti….mah

  11. Dado

    Jim.. parlo seriamente.. se ti allungo un mio CV, lo potresti passare alla Società? Se il compenso è almeno decente, giusto per arrotondare, potrei anche pensare di passare dall’altra parte della barricata, e scrivere qualcosa di carino su queste partite. Anche perché, per barcamenarsi fino a fine stagione è ancora lunga, e una mano/tastiera in più potrebbe aiutare..

  12. Rab.

    Bisogna dirghe a Messina che se versa twitter. Anca a WDR.

  13. Ary

    Non so cosa pensare ma sono straconvinto che la squadra c’è ed ha ottime individualità. Per me il problema resta sempre uno solo. Oggi molti fischi…..

  14. steveburttsupestar

    Partita terribile,sempre peggio!Siamo all’antibasket totale. Per fortuna stasera,complice anche il pessimo tempo, all’ultimo ho desistito dal venire a palazzo…ed è stata la scelta giusta! Chiederò alla società un rimborso per i due abbonamenti fatti: ho pagato per vedere basket,non questo scempio!

  15. alexmax52

    La cosa positiva a titolo personale aver rivisto dopo tanto tempo l’amico AUSU,
    la seconda gli ultimi 4 minuti circa che ci ha portato alla vittoria, il resto lo hanno detto i miei predecessori, veramente una partita imbarazzante, termino col dire che la raccolta fondi (50euro) non è andata a buon fine, a sabato , notte.

  16. Dado

    Queste vittorie fanno più male che bene, perché fanno pensare di aver disputato tutto sommato una buona partita, di aver comunque indovinato la gara.

    Oggi più che mai mi sono reso conto che il nostro attacco a difesa schierata è NULLO. Salvo un paio di buone circolazioni di palla.. a difesa schierata abbiamo zero costruzione di gioco. Oggi ho visto nell’ordine (1) primi minuti a cercare ostinatamente P&R con Watt nei primi secondi di ogni azione, tutti sapientemente annullati dalla difesa lituana, (2) Si è passati quindi ad una full-court-press praticamente ad ogni loro rimessa dal fondo.. e 4 volte su 5 si concludeva con un loro rapido disimpegnarsi della palla, verticalizzando passaggi su chi di volta in volta era libero.. e canestro, (3) Tentativi allora di attacco diretto del ferro o tiro di Granger e Spissu.. pure qui.. pochi risultati, (4) di nuovo allora a cavalcare Watt spalle a canestro (come ai bei tempi) .. e qui qualche timido risultato è arrivato.. ma sempre sotto di punteggio. (5) E poi ci siamo ricordati di fare l’unica cosa che sappiamo fare in attacco come squadra.. ovvero cercare di recuperare palloni per andare in transizione. E qui.. sia grazie al calo di attenzione pressoché totale dei Lituani, PENO su tutti, e vari altri pasticci loro (si.. una volta tanto le partite le buttano via gli altri, non noi..), sono riusciti a buttare nel cesso un +8 a 2:16 dalla fine e noi.. abbiamo cominciato a pensare pure di poter vincere.

    Spettacolo penoso per 39 minuti.. poi relativamente emozionante, ma solo per la suspence, nell’ultimo minuto.

  17. AUSU ROMANO AERE VENETO

    Tornato al Taliercio dopo molto tempo. Che dire, spettacolo indecente per questo livello. Non ho parole. A questo punto è meglio giocare senza allenatore. alexmax ti ho rivisto con grande piacere. Ciao.

  18. RICK DARNELL

    Pasquale beni casa :
    La differenza fra noi e Milano è che Messina dichiara che è pronto a farsi da parte mentre de Raffaele fa la paperella al pubblico .

  19. mau60

    Jim ma ci fai o ci stai? Ma che caspita dici.
    Parli della loro zona. L’abc del basket impone far girare la palla su una specifica posizione che mai è passata.
    Ma che caspita dici della loro zona.
    Qui vi è l’incapacità di wdr.
    NON PUOI ATTACCATE LA ZONA CON LO STESSO SCHEMA DELL’UOMO
    Ma fammi il piacere.
    Se vuoi difenderlo anche sta volta lascia perdere e sii realistico.
    Io alla fine ho fischiato comunque!!!!

  20. mau60

    E non commento l’incommentabile.
    Una partita abominevole.
    Anti basket

  21. askluca

    L ho detto a settembre. Cambio allenatore dopo Natale… Vedremo

  22. RICK DARNELL

    Jim la loro zona era ben fatta e il nostro attacco alla zona era totalmente privo di idee. ( detto anche dai commentatori in tv). Ho rivisto la registraIone del quarto quarto . Jim e meglio che rivedi le partite prima di scrive cose inesistenti . Ottimi i nostri ultimi 8 minuti ? A meno 5 minuti eravamo sotto si 10 e a dopo esserci avvicinati siamo ricaduti a meno 8 al 37 minuto. Dopo una serie di attacchi e difese pessimi . Poi la disperazione ha spinto i giocatori di talento ad uscire dagli schemi e vincere la partita soprattutto grazie ai regali che ci facevano i lituani .

  23. RICK DARNELL

    Nb : uscire dagli schemi !

  24. paper861

    Contento perché la REYER ha vinto, contento perché spero che certi giocatori,Willis in primis, possano pensare di essere fondamentali per questa squadra!! Purtroppo il gioco latita e son d’accordo con Rick Darnell, se giochiamo liberi sfruttando L istinto giochiamo meglio e segnamo. Grande Willis che a parte i 7 punti ha dato la stoppata decisiva. Questa squadra però o cambia coach o prende uno psicologo di supporto, pensano troppo a cosa fare quando hanno la palla in mano, io gli direi ‘se sei libero TIRA’’ inutile girare sta palla per avere alla fine il solito polentone o tiro affrettato e fatto male ..a sabato sperando di allungare la serie anche se per me Trento sarà più forte dei lituani

  25. ve66art

    Se non fosse stato per Alex, e per gli altri amici, me ne sarei andato. Epistassi totale! Io francamente non so cosa scrivere se non che questo non è basket! Sabato partita persa contro 4 scapai de casa, oggi vinta contro 10 scapai de casa! Vergognoso! Assolutamente vergognoso!
    Si dimetta, la prego, di dimetta….

  26. Michele

    Ma qualcuno ha notizie in merito al latitante “tifo organizzato” la cui assenza ha reso il Taliercio un vero e proprio mortuorio?

  27. RICK DARNELL

    Scusa Michele il Taliercio è spesso un mortuario anche coi panthers . Con l aggravante delle loro
    Litanie . Oggi quando serviva il
    Pubblico si è fatto sentire . Però il pubblico per scaldarsi ha bisogno di ben altro gioco

  28. AndreaG

    Vado controcorrente. Vittoria importantissima per il morale e che farà gruppo. Un plauso allo spettatore dell’VIII settore che a tre minuti dalla fine ha invitato con tono deciso ad accantonare le critiche e ad applaudire per la causa reyer ed ha risvegliato il palazzo.
    P.S. se il pubblico incitasse a dovere la squadra di partite al Taliercio ne perderemmo poche.

  29. RICK DARNELL

    AndreaG come si fa a scaldarsi il cuore con l antibasket che subiamo da due anni ? Ci è bastato vedere due minuti giocati col cuore x accendere il
    Palazzo . Chiedo troppo se chiedo 30 minuti di basket ogni tanto ?

  30. Dado

    Avvilente constatare che l’Asse Spissu-Tessitori esista solo in Nazionale. La ‘Reyer di Walter’ è inevitabilmente una squadra monodimensionale e Watt-based (oggi 31 minuti in campo ed MVP per fatturato). Ma come fa il POZ ad avere l’asse Spissu-Tessitori.. ben integrato con tutti gli altri lunghi.. Melli, Ricci, Biligha, pure Severini.. e la squadra ce l’ha in mano poche settimane all’anno!!

  31. Ary

    Rick io oggi ne ho visti 6 di minuti nel primo quarto e poi l’ultimo 1’30” dove Willis e un recupero di watt ti hanno fatto vincere una gara inspiegabilmente difficile. Non so più cosa dire ma è vero non è basket . Aggiungo che le letture di gara sono pessime. Difficile divertirsi in questo contesto

  32. Ary

    No dado watt mvp anche no!!! Ripeto se non rubava quella palla sarebbe stato il peggiore ! Tex ha giocato nulla e Sima ha limiti evidenti. E abbiamo mandato via echodas per un intuizione dell’umile genio…..

  33. Dado

    Ary.. scrivevo ‘MVP per fatturato’ nel senso che finisce primo su Punti, rimbalzi, PIR, falli subiti.. ma questo esprime unicamente l’incapacità di coinvolgere anche gli altri lunghi! Sima 5′ Tex 6′.. il che significa:’non abbiamo un cambio per Watt’.. o almeno pensiamo di non averlo e/o comunque non lo utilizziamo.

    Mi sembra di essere tornato ai tempi quando Watt era praticamente MVP in ogni singola partita.. perchè vista la pochezza sull’arco di Stone+Chappell.. doveva, a son di gancetti, far su il 20ello che ci avrebbe fatto timidamente vincere.

    Vogliamo parlare degli italiani? Brooks oggi 2pt e nuovamente sulle nuvole, Moraschini 2 punti e tante nuvole anche per lui, DeNic 3 minuti del nulla, Chillo non entra mai.. e Spissu e Tessitori, che dovrebbero essere il nostro fiore all’occhiello, sono invece l’ombra di quello che erano solo qualche giorno fa in Nazionale.

  34. Giova71

    Ary ti aspettavo tra primo e secondo tempo. Sarà per un altra volta. Io apprezzo molto Tessitori per l’ energia che porta, però anche questa sera ha giocato 6 minuti e ha fatto 4 palle perse (due erano falli ingenui in attacco). Vorrei comunque segnalare il plus menus con Spissu in campo (+19).

  35. vecchia misericordia

    Scusatemi ma ha ragione dado. In nazionale l’asse spissu tessitori funziona. Quale è la differenza? Solo l’allenatore.
    Basta basta basta

  36. Ary

    Giova guardata da casa …. Oggi giornata terribile . Ho rotto due ombrelli e preso una vagonata di acqua !!! Ci sarò al mille per cento alla prossima di coppa

  37. doge

    Ci vuole la scossa. Almeno proviamo .Società batti un colpo. In alternativa rassegniamoci al non basket a qualche partita vinta perché occasionalmente funziona il tiro da 3 o gli avversari sono netti quindi ad un campionato è una euro cup da mediocri.
    FORZA REYER SEMPRE

  38. Jim McDaniels

    Dado l’asse Spissu Tessitori esiste solo nel tuo cervello, immaginato sulla base di qualche casuale azione in nazionale.
    Comunque gli avversari davvero rudi, come nella migliore tradizione lituana e organizzati in difesa. Bella squadra da prendere a modello per come hanno approcciato la partita. Spettacolo zero ma hanno fatto alcuni recuperi e transizioni contro il pressing davvero efficaci.

  39. opossum

    Scusate ma mi è sfuggito il numero di americani con cui giocavano i nostri avversari….. secondo me Udine in A2 è più forte… peccato che il nostro coach ha rifiutato L intervista finale…si vede bene anche in tv….avrebbe potuto fare i complimenti agli avversari e ringraziarli x aver regalato la partita…. Standing ovation x chi ha nominato Oronzo Canà!!!!!!!!

  40. opossum

    Luigi x favore, abbiamo giocato 6 americani contro 1…….

  41. Dado

    Jim.. scusa, mettendo gli ‘assi’ da parte un attimo.. posso farti una domanda che sembra un pò da colloquio di lavoro/attitudinale? E’ questa..

    Considerando di non apportare alcuna modifica in termini di organico roster/staff, rispetto all’attuale.. tu come ci vedi messi in EC, LBA e Coppa Italia a Febbraio? E come ci Vedi ai P.O. di EC di Aprile e LBA di Maggio?

    Nel senso di stato di forma, posizioni in classifica, risultati, etc..

  42. paper861

    Bravo Jim, squadra da prendere a modello per organizzazione, vedo quando hanno superato il nostro pressing con 3 azioni fotocopia concluse con canestri facili! Hai per caso visto che giochi a 2 facevano i loro lunghi? Hai visto qualcosa di simile nella REYER? Guardavi il cronometro dei 24 x capire quando iniziava la ns azione e quando la loro ad essere pericolosi? E concordo con chi dice di loro squadra modesta …a sabato che però essendo in casa sarà un altro brodino

  43. MarcoP

    Partita di cui si salva solo la reazione di cuore degli ultimi minuti per portarla a casa

  44. Cimbro

    Jim, non è che per caso hai un accento livornese e porti le lenti azzurrine?

  45. Ary

    Vista la situazione di Milano e Messina pronto a gettare la spugna , propongo che il nostro baldi livornese si accasi a Milano . Tutti contenti

  46. Ary

    Tutti contenti: i tifosi che non vogliono più wdr e i tifosi di Milano con reggiani a capo

  47. Bill

    Confesso che non avrei mai pensato di arrivare a questo punto:più che aspettare la partita di sabato vs.Trento,sto’aspettando domenica 4 dicembre per andare a Schio a divertirmi,che si vinca o meno,ieri sera l’ennesima “triste” partita,ad un certo punto tutto il mio settore “rumoreggiava” e si stava chiedendo se per caso Tessitori fosse infortunato? 36 minuti di anti basket e poi (grazie Liektabelis) siamo riusciti a vincerla ma che fatica….

  48. ve66art

    Ma Tessitori stava male? Scusatemi…! Non l’ho capito! Come non ho capito perché non mettere in campo Spissu e Tessitori assieme. Ma czz, entra uno ed esce l’altro: l’unico che sa rollare entra quando il play che lo fa rollare esce! Boh! Wdr, con la vittoria di ieri, si è assicurato un’altra settimana, mentre noi, e la squadra, ci siamo assicurati un’altra settimana di agonia!
    Togliete i tubi del respiratore per cortesia….chi può lo faccia!

  49. giama29

    Non riesco a capire ancora come abbiamo fatto a vincerla. Partita spigolosa con un avversario veramente ostico. A parte Milano (mi sorge il dubbio che siano neti pure loro, visto i risultati…) mi sembra che per la più parte dei frequentatori del blog non facciamo altro che incontrare squadre scarsissime. Fatemi per favore una lista delle squadre forti che avremo modo d’incontrare nell’arco della stagione, tanto per farmi un’idea di quali sono. Io non mi concentrerei solo sulle responsabilità di WDR se giochiamo così male. Vedo, infatti, come lo scorso anno, una squadra inaspettatamente allestita male (purtroppo…). Nel senso che, sulla carta, i giocatori avrebbero qualità da vendere per fare un campionato e una coppa da protagonisti. Il campo, però, sta dicendo altro. Ad esempio che a livello di lunghi siamo sempre “Watt dipendenti”. Ma, soprattutto, che siamo per l’ennesima volta una squadra con pochissimo playmaking. Spissu-Granger-Denik hanno un rendimento assolutamente insufficiente. Nessuno di noi, né tanto meno società e allenatore, avrebbe potuto immaginare che da tre playmaker non si riesce a tirarne fuori uno buono. Questa volta, per lo meno, ho visto uno Spissu incazzato chiedere il sostegno del pubblico. Speriamo si dia una svegliata almeno lui. In più, quest’anno, siamo disastrosi in difesa. Vedo troppi giocatori che si fanno puntare e battere nell’uno contro uno e altri giocatori che non si sbattono per aiutare chi è in difficoltà. La facilità con cui ci perforano e fanno collassare le nostre difese è disarmante. Ci sono quindi diversi problemi che vanno oltre allo scarso feeling tra il gioco proposto da WDR e quello che sono in grado di esprimere questi giocatori. Ho visto, però, alla fine della partita, un forte abbraccio tra giocatori e coach. Credo che i primi ad essere delusi dalle proprie prestazioni siano i giocatori stessi. Più che una soluzione, in una situazione così complessa, il cambio di allenatore mi sembrerebbe una scommessa. A volte funziona, a volte no.

  50. Jim McDaniels

    Dado, a fine stagione, se non ci perdiamo d’animo e non diamo di matto, saremo dove siamo sempre stati salvo rarissime eccezioni da quando la squadra ha questo assetto dirigenziale-tecnico: in post season sia in lba (in lba sarebbe ottima una semifinale) che in ec. In eurocup spero in basso in classifica, così la squadra gioca più serena gli scontri diretti lontano dal frigorifero mugugnante del Taliercio. Come andrà dopo dipende da tanti fattori ponderabili e imponderabili (infortuni, condizione, chimica, scontri diretti ecc. ecc.) con un peso come sempre di marginale importanza nell’allenatore che fa quel che può e davvero mi sembra molto sopravvalutato nelle discussioni qui. Ultima nota: WDR e Messina, due allenatori che meritano la mia stima, hanno parlato ieri di mancanza di tranquillità nel gioco in riferimento alle proprie squadre. Curiosa coincidenza non trovate? Si parla tanto di schemi, si paragonano i giocatori a veicoli da corsa (vero VE?) ma si dimentica che sono persone e insieme sono un collettivo. Questo conta e su questo si costruiscono i successi. E di questo noi non sappiamo una beata m******. Quindi forse sprechiamo tempo a scrivere, ovviamente io per primo.

  51. Jim McDaniels

    Giama bravo bell’intervento competente e centrato! Condivido quasi tutto.

  52. Dado

    Giama29.. senza offesa.. la tua domanda ha una risposta abbastanza scontata.. in LBA basta guardare chi ci precede in classifica: Trento, Pesaro, Varese, Tortona, Bologna.. e qui 3 le abbiamo perse.. vedremo le altre 2. Milano non la includo perchè in evidente crisi su vari fronti. In Eurocup lo stesso: Bursaspor, Badalona, Bourg en Bresse.. aggiungerei il Promitey del fastidioso Hogue. E anche qui una l’abbiamo persa per le altre 3 vedremo..

    Fermo restando che una gara vinta non fa primavera.. e l’abbiamo visto gli anni passati con varie vittorie su Gran Canaria, Partizan e Co…

  53. Dado

    Giama.. il problema di Messina, ed è un mese che lo ripeto, pure quando tutti qui elogiavano Pangos.. Il problema è che non hanno un PLAY-MAKER.. un ‘costruttore di gioco’. Ma calma a darlo per spacciato.. Nella partita di ieri erano fuori Shields, Tonut e Datome.. che se vogliono come play-making e generale leadership per caricarsi la squadra sulle spalle.. ne hanno molta di più delle varie scartine americane.

    Noi invece i playmakers li abbiamo eccome.. anche se non sembra, QUESTO è il problema!

  54. Cimbro

    Giama secondo te se Spissu in nazionale fa girare i compagni e qui no qual’è il motivo?

  55. MarcoP

    Parliamo anche del taliercio gelido di ieri, io ero alla partita ( qualche fila davanti al simpaticcismo signore che ha preso a insultare chi non applaudiva). Tra gli ultimi minuti dove la squadra ha reagito veramente era difficile farsi coinvolgere dalla partita visto lo spettacolo messo in campo e capisco chi investe tempo e soldi per venire a vedersi la partita e si trova davanti questo gioco magari si infaatidisce

  56. Dado

    Jim.. se con questo roster ritieni ‘Ottimo’ un arrivo in una eventuale semifinale LBA.. e totalmente al caso in EC, allora vuol dire che non ci sono Obiettivi. E come i vari anni ci si accontenta dei piazzamenti.

    Io, invece di guardare l’assetto tecnico-dirigenziale, guardo la tendenza di questi ultimi anni: ovvero ci si barcamenerà tra vittorie e sconfitte fino a fine stagione, accontentandosi di essere comunque nella parte medio-alta della classifica, e poi ai due P.Off si uscirà relativamente presto, con un pugno di mosche in mano. A quel punto.. il prosieguo potrebbe prendere 2 strade: (a) rinnovo contrattuale per Walter, pacca sulla spalla con la frase ‘andrà meglio il prossimo anno’ alla quale far seguire 3 mesi di vacanza, (b) non rinnovo del contratto con Walter e immagino trattamento alla ‘Liberalotto-plus’, ovvero lettera aperta di Casarin a Walter, magari anche di Brugnaro.. e visto che ‘plus’, magari targa.. maglia, video, pubblicazione, e i vari altri onori e ringraziamenti del caso..

    Poi a seconda di (a) o (b).. squadra eventualmente da rifondare nuovamente e rimotivare, etc..etc..

  57. Lippio

    Allora. Partita brutta contro una squadra spigolosa. La novità positiva che nessuno ha notato (sia mai!) è il controllo dei tabelloni con 15 rimbalzi offensivi, lasciandone solo 3 agli avversari. Il bel gioco? Non pervenuto. Lo scandalo del poco utilizzo di Tessitori e Sima? Il primo 4 palle perse in un amen e dolorante a un polpaccio, il secondo da subito con 3 falli. I fischi del Taliercio contro i nostri giocatori sul -10 a 5 minuti dalla fine? Vergognoso. Si può non essere d’accordo col modo di allenare di De Raffaele, che comunque a mio avviso ha totalmente sbagliato nel reagire in quel modo alle critiche, ma LA REYER NON SI FISCHIA MAI!!!

  58. Bill

    Lippio hai ragione,fischiare mai,ne la propria squadra (anche se alle volte lo meriterebbe) e,per mio conto,la squadra avversaria,che è lì a fare il suo dovere:vincere la partita,io penso sia molto meglio un “gelido” silenzio,che può dire molto di più…

  59. giama29

    Dado, se devo giudicare dai commenti, non mi sembra sia una lista corretta.
    Cimbro, io vedo Spissu fare anche parecchi errori gratuiti e perdere palle in modo veramente banale, idem Granger o Freeman. La risposta alla tua domanda la trovi comunque nelle ultime tre righe del post di Jim McDaniels delle 10.39: avere a disposizione un gruppo di ottimi giocatori non significa avere un’ottima squadra, e la Reyer non è ancora una squadra. Colpa di WDR? Assolutamente sì, ma non solamente…

  60. RICK DARNELL

    Lippio chi l ha detto che la Reyer non si fischia . Se decraffaele offre uno spettacolo indecoroso io fischio quello che vedo . E poi i fischi possono fare del bene …. Ricordo come fosse oggi l unica bordata di fischi mai sentita al Taliercio . Nel dicembre 2016 (o giù di lì) sotto di 16 con Pistoia all uscita del primo tempo venne giù il palazzo sotto i fischi . Da lì parti la fantastica cavalcata che portò allo scudetto . O preferisci tenerti lo status quo con questo non gioco a tempo indeterminato ?

  61. Dado

    giama.. certo, ad inizio stagione le squadre ‘forti’ parevano altre (inclusi noi).. ma la lista tiene conto anche degli attuali risvolti ed equilibri. Comunque le Squadre più ostiche in assoluto sono ovviamente Virtus per LBA e Bursaspor per EC, soprattutto se in casa loro.

  62. Ary

    Giama scusami ma sono sempre tutti neti i giocatori che compriamo ? No perché mettere in discussione anche spissu e Granger quello non si può e non si deve manco pensare. Ciò che scrivi su watt è vero e la soluzione è che devi farlo giocare meno . Sima non fa al caso nostro e vi voglio fare notare che sarebbe il 7o straniier

  63. Ary

    E la gente se l’è scelta il signor de Raffaele tralasciando anche questa volta il centro ….

  64. ve66art

    Io fischio quanto mi pare!!! Ieri io ho fischiato, ho fischiato il rappresentante della squadra, ossia wdr!

  65. ve66art

    Tutti strameritati!!!

  66. Lippio

    No, parlate come se non aveste mai giocato a basket. Parto dal presupposto che nessuno stia criticando l’impegno dei giocatori. Allora, se io fossi un giocatore della Reyer in campo cercando di dare il massimo per recuperare una partita difficile, se sentissi i fischi del pubblico penserei solo chi me l’ha fatto fare di impegnarmi per essere trattato così. Se volete contestare De Raffaele trovate un modo più furbo, non a 5 minuti dalla fine con i ragazzi in campo che si dannano l’anima per cercare la rimonta.

  67. SteveHawes

    Tutti o quasi parlate di esonero o dimissioni di wdr(in parte posso essere d’accordo) nessuno parla dell’intoccabile CASARIN. Ma chi è che alla fine di una stagione disastrosa come quella dello scorso anno dopo aver cambiato trequarti del roster ha confermato wdr invece di dargli un buono uscita per l ultimo anno di contratto ed iniziare in toto un nuovo ciclo, Chi è che ha fermato wdr verso nuove avventure (vedi virtus bo o vice di Messina) La verità è che Casarin e wdr sono papa e ciccia e Casarin non licenziera’ mai Wdr. Quindi mettevela via almeno fino a fine stagione

  68. Dado

    Steve.. concordo, Pappa&Ciccia rende l’idea
    https://aforismi.meglio.it/img/film/Pappa_e_ciccia.jpg

  69. mau60

    Ary ha ragione cazzarola!!! Ma vogliamo mettere in dubbio questi giocatori? Sono diventati tutti rincoglioniti in tre mesi?
    Tutti, non qualcuno. TUTTI!!
    Ma Giama fammi una cortesia.
    Poi caro Giama parli che la Reyer oggi non ha playmaking? Non ti chiedi perchè due anni fa e lo scorso anno stessa cosa?
    Oggi tre play di cui uno è il play della nazionale.
    Mettiamo assieme una miriade di errori tecnici la cui responsabilità ricade esclusivamente su WDR e la panchina tecnica.
    Cambi, utilizzi dei giocatori, incapacità di variare l’attacco contro la zona (viene fatto con lo schema dell’uomo), incapace di scrivere due movimenti in una rimessa veloce (l’ultima sabato scorso dove avevamo 2 secondi per tirare e siamo riusciti a darla all’avversario), la difesa inesistente e ……..
    E poi volete che non fischio? L’ho fatto anche alla presentazione quando è stato annunciato il nome di Wdr.
    Peccato della vittoria altrochè.
    Era l’unica speranza per toglierselo di mezzo.
    Siccome wdr ha sempre fatto schifo ma ha vinto quando meno ce lo aspettavamo, la società andrà avanti con questo andazzo nella speranza che in quel mese vi sia una svolta insperata che porti al successo o alla buona prestazione.
    Un’ultima cosa.
    Con la conferma di WDR non mi sarei mai abbonato se non fosse stata la suntuosa campagna acquisti fatta da Brugnaro che ringrazio.

  70. mau60

    Veaar…. caro amico mio.
    Parli di rollare, p&r completati.
    Impossibile. Se vuoi fare un p&r per Sima o Tessitori (escludo watt perchè incapace su questo movimento) lo devi fare in isolamento non con tutto quel traffico. Vatti a vedere i p&r fatti da Spissu e Tessitori in nazionale. Sono in isolamento senza movimenti di taglio.
    Insomma con tutto quel movimento Tessitori e Sima sono come non ci fossero.

  71. Jim McDaniels

    Giama, attento che tra due messaggi o tre chiedono anche a te se sei parente di WDR o se lavori per la Reyer: qui funziona così. Sei a un passo dal finire nella lista di proscrizione. Devi quantomeno dire che anche a te ti fa schifo qualcuno dentro la società, fosse anche la hostess che accompagna i vip in parterre, altrimenti sei finito! :))))))

  72. Dado

    I bookmakers danno Cluj-Napocha vincente su Brescia questa sera… mah vedremo.., considerata la prova contro Tortona, non è detto..

  73. Dado

    Jim.. tutti i tifosi si assomigliano.. prendi Milano.. Messina non sta andando bene, i tifosi ieri hanno fischiato la squadra contro l’Efes, e comunque nei vari commenti richiedono un cambio panchina, non solo.. pure Messina ha detto che se non avrà risultati a breve, potrebbe farsi da parte. E bada che i tifosi richiedono il cambio panchina a prescindere che Messina abbia vinto, e pure in modo convincente, l’ultimo scudetto.

    L’aziendalismo nello sport conta fino ad un certo punto.. oltre il quale porta solo scontento e impopolarità. Vedi come finirono gli anni strascinati di Liberalotto.

  74. Ary

    Steve hawes ha ragione: Walter è intoccabile per Casarin , ha illimitata fiducia . Solo palazzetto pieno (ma quando lo riempi con lo spettacolo offerto???) e pioggia di fischi e striscioni vs coach forse si riuscirebbe ad attirare l’attenzione di Brugnaro . Altrimenti Casarin non farà nulla vs Walter.

  75. Ary

    Restare qui non conviene neanche a lui. Si sta bruciando con le sue mani. Dico solo questo però: ma se il gioco non esiste con chi bisogna prendersela ? Sicuramente non è colpa di Walter al 100% ma una cifra assai vicina si

  76. mau60

    Jim, Giama a me interessa solo la vostra opinione e chissenefrega cosa fate.
    Mi siete solo simpatici come tutti gli altri a differenza che voi avete un’opinione diversa alla quale a me piace contraddirvi.
    Non per partito preso ma per aspetti oggettivi. In questo momento siete come quelli che dicono 1 più 1 uguale tre e volete aver ragione.

  77. Jim McDaniels

    Mau60 era una battuta nei confronti di chi fatica un po’ ad accettare posizioni diverse dalla propria e, non sapendo mettersi in dubbio o in confronto dialettico, pretende di attribuire il pensiero altrui ad una posizione distorta da incapacità logica (1+1=3) o dai propri affetti (essere parente di wdr) o interessi materiali (lavorare per la Reyer). Io potrei pensare ad esempio che WDR ha strisciato la macchina ad Ary e se ne è andata via di nascosto, o che qualcuno all’interno della società ha flirtato con la/il tuo partner…. ma mi guardo bene e non lo faccio perché questa posizione renderebbe inutile discutere. A te e agli altri attribuisco invece una onestà intellettuale – pur nelle diverse posizioni – che piacerebbe fosse riconosciuta anche alla mia. Chiedo troppo?

  78. ve66art

    Jim, io te la riconosco appieno l’onestà intellettuale, così come ti riconosco una modalità espressiva chiara, lineare, e coerente!!! Ciò è tutt’altro che scontato, ed è indice, oltre che di intelligenza, anche di “capacità di pensare”! Ed è proprio per questo che non ti capisco!

    PS Cmq 1+1 non può anche fare 3, così come può fare 0 con il riporto di 1! Occio con i numeri! Ahahahah

  79. ve66art

    C’è un non in più…1+1 può fare 3!

  80. Ary

    Jim per me si sente chiaramente che sei una brava persona dotata di cultura e che ha rispetto. Io ti rimarco solo di essere più obiettivo . Capisco non infierire ma se c’è da dire che non va bisogna farlo. E non mi tolgo dalla testa che la situazione di “pappa e ciccia” non ha fatto e non sta facendo bene a nessuno. Non sono d’accordo che i lituani fossero così scarsi. Perché le partite bisogna vincerle ed esistono squadre magari poco dotate tecnicamente (ricordo solo Miller di buono) ma ben messe in campo e arcigne in difesa.

  81. alexmax52

    Giusto Ary, vedi i “boscaioli” di qualche anno fa.

  82. AUSU ROMANO AERE VENETO

    Ary…hai notato come hanno usato tatticamente i falli. Ad un certo punto tutti e 10 i componenti la squadra aveva 2 falli, in gran parte commessi per evitare canestri facili o spezzare il ritmo. Canak, l’allenatore (ex giocatore serbo) mi ha ricordato Ataman, allenatore della Turchia, che in una partita contro gli Usa, per non far correre gli assi americani, ogni volta che questi prendevano un rimbalzo difensivo, ordinava di far fallo, per non farli correre e realizzare un facile, per loro, canestro in contropiede. Cioè l’uso metodico e tattico dei falli e distribuiti equamente. Comunque squadra poco dotata tecnicamente ma ben organizzata. Ciao alexmax e forza Reyer.

  83. alexmax52

    Ciao AUSU, insieme all’amico Bepi siete l’enciclopedia del Basket.

  84. Ary

    Assolutamente ausu. E soprattutto i due lunghi sono arrivati giusti giusti a rimanere in campo alla fine . Ripeto c’era solo una grande individualità (Miller tra l’altro da tenere in considerazione futura), poi due boscaioli (golemac e l’altro lungo) , un play peno-so e null’altro. Ma organizzati , pronti a spezzare il ritmo e randellare quando serve . Squadra non facile da affrontare. Ma purtroppo devo dare ancora contro al nostro coach: lui è uno che costantemente si adatta all’avversario e mai impone il suo gioco. Perché ? Semplicemente perché il gioco offensivo non è chiaro , è fumoso e facilmente leggibile. Ma almeno dico una cosa : con le individualità che ci sono lasciamoli liberi di inventare sti ragazzi !!! L’unico che ci prova è Granger ma purtroppo alla reyer c’è un problema da 2 anni che è Watt. Vuoi recuperarlo ? Devi proteggerlo e cambiare assetto. Metterli in fianco sima o Tex potrebbe essere una buona idea. Poi bisogna capire chi difende sul 4 perché con certe ali non può difendere ne watt ne gli altri 2 . Spissu è il lontano parente di Sassari e di quello che gioca in nazionale. Ma nessun play eccelle in reyer e domandatevi perché ma soprattutto cosa deve fare il play . Neanche Theodore si è salvato perché lui inventava canestri . Ma da solo però! Il gioco di wdr è conosciuto e di facile lettura , pensavo avesse la conoscenza e l’orgoglio di cambiare. Invece non c’è né uno né l’altro. Caro Alex semo destinai a na stajon piena de porchi e santi …..

  85. Davide 01

    Buonasera, io resto del parere che la squadra da battere sia Badalona … Oggi + 14 in casa di Ulm … Curioso di vedere come ci comporteremo contro di loro, anche se le premesse non sono molto positive …

  86. Ary

    Ausu la reyer ha dei giocatori votati alla fase di transizione : Granger, Freeman, ma soprattutto parks e Willis . Loro due sono eccellenti in campo aperto ! Se tu randelli subito spezzi ritmo e blocchi 2 punti certi. La reyer è la peggior squadra ad attaccare a difesa schierata e non aiuta certo il ruolo del play . Con noi farebbe fatica anche larkin , garantito. Per quello non ho mai gettato addosso la croce a Tarik che non era un fenomeno certo ma neanche quel brocco descritto da tutti. Semplicemente un giocatore che , persa fiducia e sicurezza , aveva paura di tutto . La.fiducia e la sicurezza si perdono quando castri la creatività. Lui penetrava anche … Poi stranamente non lo ha più fatto … Ora sento addirittura contestare Granger ,.. e allora non ci sto ! Ma chi deve arrivare ? Stockton ringiovanito ?

  87. Dado

    Finita da poco la partita tra Cluj-Napocha vs Brescia, in Transilvania. Almeno 30 min giocati tirati punto a punto, molto veloci, fisici, piuttosto entusiasmante, con i continui sorpassi e controsorpassi.. le formazioni mi sembravano caparbie e sgombre mentalmente, da poter esprimere al meglio i propri potenziali. Noi in confronto sembriamo troppo spesso una moto che non riesce a scaricare sull’asfalto tutti i cavalli che ha… perchè?

    a) E’ il pilota (coach) che non va (o va più) bene?
    b) Abbiamo il motore (roster) troppo potente.. per cui alle prime accelerate le ruote pattinano, e ci fanno consumare pneumatici senza fare molta strada?
    c) E’ il fondo (formula campionato LBA/EC) a essere scivoloso/insidioso e a smorzare le motivazioni?
    d) E’ l’elettronica (schemi/piani partita/strategie) che non funziona o non è consona alle competizioni e agli avversari?
    e) E’ la benzina (fisica ma soprattutto mentale) a essere poca? Per cui abbiamo poca tenuta.. e certamente non per correre al massimo su ogni circuito.
    f) E’ la comunicazione coi box (dirigenza/proprietà) che si è un po’ arrugginita? E a ogni giro vengono ignorati/sottostimati i cartelli che appaiono dalla scuderia a bordo pista?
    g) E’ la troppa pressione psicologica, che imporrebbe di guadagnarci il Q2 e un posto almeno in prima fila alla partenza?
    h) E’ in realtà l’assenza di pressione psicologica e obiettivi, per cui corriamo ‘accontentandoci’ senza forti motivazioni?
    i) O è semplicemente che di Bagnaia (vincitore) ce n’è uno e tutti gli altri son.. e noi non ci sentiamo Bagnaia a sufficienza?
    j)… ?

    mah..

  88. Maurizio Pelle

    Si dice che vincere aiuta a vincere ; ma non credo che funzionerà cosi’ . Ieri sera abbiamo giocato col cuore solo negli ultimi 2 minuti e mezzo , quando eravamo 8 punti sotto , segnando 13 punti con azioni tutte in isolamento senza alcun gioco di squadra , giocando per il resto una partita inguardabile in attacco senza muovere la palla in velocità e senza mai attaccare il ferro , contro peraltro una difesa molto organizzata come quella lituana .
    Ora sono 3 mesi che questi giocatori sono assieme , sono tornati anche Moraschini e Parks , passano le giornate ma il gioco non decolla mai ( come ha anche detto il nostro amico Norm/Babato nel commento alla partita di Varese ) , anzi sembra peggiorare ; non si vedono miglioramenti tangibili .
    Aspettavamo tutti il ritorno di Parks , soprattutto WDR , come colui che avrebbe fatto da collante tra tutti sia in difesa che in attacco . Non è lui il ” Deus ex machina ” chiamato a miracol mostrare , semmai il nostro vero collante è ,da sempre , il mio dio greco che purtroppo fisicamente sta mostrando sempre piu’ la corda , prima con la fascite plantare e adesso con i problemi cervicali . Non ho la bacchetta magica , non so come se ne esce , certo che i nostri eroi non sono scarsi , ma sembrano incapaci di esprimersi come sanno .
    Oggi leggendo l’articolo del Gazzettino ho scoperto che Tessitori è rimasto in panchina fino al minuto 28 per scelta tecnica !!! Cioè ,secondo WDR , Tessitori ieri sera non era un giocatore in grado di servire alla causa orogranata .
    Non aggiungo altro , perchè si commenta da solo !!! Invece , se posso aggiungere uno spunto al dibattito , vi devo dire che mi ha fatto pensare uno dei post di Claudio Reggiani dopo la partita di Varese quando dice ( vado a memoria) :
    voi veneziani dovreste fare un monumento a De Raffaele perchè per diversi anni vi ha fatto vincere e vi ha portati in alto al livello di Milano e Bologna ; ma adesso vi siete montati la testa , quando in tutta la vostra storia avete vinto solo 2 scudetti durante la guerra . C’é della verità nelle parole di Reggiani , la nostra è stata una storia molto tortuosa e difficile fatta di continui saliscendi tra A1 e A2 fino al fallimento del 1996 e la risalita passo dopo passo in A1 fin dalla serie C . La nostra fortuna , non si puo’ dimenticarlo è stata Luigi Brugnaro che ha organizzato una nuova Reyer e soprattutto vincente e appunto a lui dobbiamo rivolgerci e chiedere : ma ti piace questa Reyer che vieni sempre a vedere ? Sei soddisfatto come il tuo investimento in giocatori viene utilizzato ?

  89. AUSU ROMANO AERE VENETO

    Ary…sono d’accordo. Pensa che l’altr’anno ho scritto che anche Dalipagic, avrebbe avuto problemi con De Raffaele….Anzi non lo prenderebbe mai un giocatore di questo tipo. Ciao.

  90. Ary

    Maurizio sempre un piacere leggerti. Ineccepibile ciò che scrivi. Ausu sono assolutamente d’accordo con te!!! Per me wdr è come sacchi. Ha innovato ma poi non è stato più in grado di rinnovarsi. Questo era e doveva essere l’anno zero, quello in cui ripartire e ricostruire. Ma la prima cosa da cambiare era la guida tecnica . Ci voleva più coraggio e anche un po’ di realismo e salutare tutti. Io avrei tenuto denik, echodas (ovviamente con un altro tecnico) e Brooks . Punto. Su Vitali ci sono delle dinamiche che non si possono dire ma il ragazzo non si è comportato bene . Poi la squadra sarebbe stata ottima così ma ora bisogna domandarci cosa può ancora dare questo tecnico e vedere cosa offre il mercato. Quello che vedo io è una lenta agonia ma quello che temo è che il prossimo anno non ci sarà più Walter ma neanche questa squadra!!! Tutto mi sarei aspettato ma non di vedere anche questo anno tali spettacoli…. Ausu per me dalipagic era il basket elevato al massimo !!!! La tecnica , i fondamenti, l’intelligenza, la leadership. Io da piccolo lo guardavo ammaliato e lo studiavo. Poi ho giocato con suo figlio ma di certo manco si avvicinava al talento del padre!!! Nessuno ha una tecnica di tiro odierna tanto perfetta come quella del mitico drazen !!!

  91. Ary

    Fondamentali non fondamenti….

  92. Ary

    Ausu però ha preso Sanders …. Beh mica male no ? Il giocatore più inutile , dotato di un talento naturale incredibile ma purtroppo troppo stupido per giocare a basket e rendersi conto di ciò che natura gli ha regalato

  93. giama29

    Mau60, se la cacciata di WDR fosse la soluzione di tutti i problemi della squadra ben venga. Mi sembra chiaro che, vista la qualità del gioco espressa nell’ultimo biennio, ci siano evidenti responsabilità dell’allenatore. Io dico che non sono solo sue le colpe. Ipotizzate per un solo istante che, nonostante il cambio di allenatore, non ci sia alcun miglioramento a livello di prestazioni e classifica. A quel punto, a chi attribuireste il fallimento di questa stagione?
    Jim McDaniels, magari avessi un parente dentro la Reyer! Quest’anno non ho fatto nemmeno la Fidelity perchè per motivi di lavoro non riuscirei quasi mai a esserci.

  94. Ary

    Le colpe vanno equamente (o quasi) addossate al duo Casarin – wdr . Pappa e ciccia . Ma sono sicuro che cambiando allenatore si porterebbe almeno entusiasmo

  95. Rijsel

    ad un certo punto sembrava quasi che i giocatori in campo volessero perdere la partita…poi misteriosamente hanno deciso di salvare la panchina di WDR…

  96. Dado

    Un fattore da considerare è che non è solo Walter da molti anni in Reyer.. pure diversi dei membri dello staff tecnico. E in ottica aziendalista questo ha ovviamente un certo peso. Un cambio di Head Coach potrebbe avere l’effetto di un cambio di governo, dove nessuna poltrona è più scontata anzi.. Vedi un po’ quanto accaduto con col femminile..

  97. mau60

    Wdr ormai in questo ambiente sa da odor come il pesce marcio.
    Troppi anni in cattedra.
    Zero motivazioni. Anche lui sta vivacchiando e si sta facendo del male.
    Poi aggiungiamo tutto quanto detto, ridetto e stradetto.
    Giama, non mi hai capito.
    Dico solo che è effettivamente lui il responsabile di tutto ciò, ieri ieril’altro e lo sarà domani. I giocatori non c’entrano nulla.

  98. giama29

    Ary, credo anche io che se salta WDR salta anche Casarin. Per questo motivo, se rivoluzione ci sarà avverrà nella stagione 2023-24, salvo improbabili vittorie tra campionato e coppe.

  99. Ary

    Giama purtroppo è quello che temo. E la cosa non mi va giù per nulla. Buttare via un’annata con tanto ben di Dio! Mau sicuro che è lui il responsabile. Ha fatto il mercato , è stato ampiamente accontentato e probabilmente anche quest’anno butteremo nel wc qualche giocatore! Ma poi già gli italiani sono merce rara, chi volete che venga alla reyer se giochi poco o comunque il tuo rendimento sarà scarso ? Questa è la cosa ancora più negativa

  100. alexmax52

    Non esiste più
    il grande attaccamento alla
    maglia e alla società dei miei
    tempi. Oggi ogni squadra è
    composta da giocatori che sono
    in sintonia con i tempi: niente
    vincolo, mercato sempre aperto,
    niente frontiere ecc. Così
    diventano tutti imprenditori di
    se stessi. Lo dico senza veleno.
    Ma sfido a chiunque a dirmi che
    non è così. Quindi l’idea di avere
    una squadra disposta a “sputare
    sangue” per compagni, maglia,
    pubblico, club, città, è
    anacronistica.

    (Dan Peterson dalla Gazzetta di oggi)

  101. virusdestroy

    comunque se nessun giocatore rende come dovrebbe credo che la causa è il tipo di gioco di wdr, avete notato come tanti giocatori cambiato casacca rendono molto di più. qui questo allenatore crea tensione ai giocatori, per non parlare dei cambi in partita a volte incomprensibili.

  102. Ary

    Niente di più vero Alex……

  103. Jim McDaniels

    Alex, scritto con tutti quegli “a capo” diventa poetico, quasi aulico… me lo immagino recitato da Alberto Lupo con voce baritonile. Scherzi a parte quanto dichiarato suona un po’ nostalgico ma non per questo meno vero. Quindi ne deduco che la colpa non è solo degli allenatori?
    A margine mi verrebbe da dire che non ci sono più nemmeno i tifosi di una volta, sempre entusiasti e positivi, attaccati alla maglia e disposti a sostenere la squadra “senza se e senza ma” nella buona e nella cattiva sorte, soprattutto senza mugugni, fischi e/o silenzi.

  104. Pelluto66

    leggo che qualcuno pensa che se salta WDR salta Casarin…secondo me e’ fantascienza…Casarin non saltera’ mai, al limite se ne va lui per andare a ricoprire cariche istituzionali in Federazione ( Presidente??)

  105. Ary

    È tutto concatenato Jim. Del Piero e Totti , una carriera con la stessa maglia. Il romano ha pure rinunciato ad avere premi personali perché poteva vincere di più in un real o Milan . È chiaro che siano idoli perché meritano rispetto. Oggi che riferimenti vuoi avere ? Il basket è uguale con una miriade di americani anonimi che girano l’Europa e pochissimi quelli che meritano di andare a vedere .

  106. Ary

    Pelluto per me Casarin non farà mai andare via wdr . Sicuramente non a stagione in corso. A meno che non ci sia un’imposizione forte dall’alto

  107. Giova71

    Anche io la penso come Pelluto riguardo a Casarin. È altrettanto vero quello che dice Ary: difficile che Casarin mandi via DR a stagione in corso se non per ordini superiori.

  108. pasquale benincasa

    voglio sposare le tesi di tutti quanti voi pro e contro, tanto si sa che la linea demarcante e si/no WDR Ho un solo dubbio cha mi macera il cervello : e se la soluzione non fosse quella? se prendessimo un allenatore alla Bobby Knight, ammesso che ce ne siano, e la situazione non cambiasse…..ai posteri l’ardua sentenza; pur condividendo le critiche feroci sulla partita di martedi, indegna e ingiustificabile, subito dopo mi e’ balenato nella mente un tenue pensiero, una gioia inspiegabile; mi sono chiesto: da quando non stravolgevamo una partita gia persa al 99% negli ultimi sessanta ed oltre secondi, a memoria credo dall’ultimo scudetto, allora era successo diverse volte e certo non per merito dell’allenatore o almeno solo in parte e non vado oltre. Devo confessarvi una cosa che non ho detto finora: non assisto ad una partita della Reyer al Taliercio da una trentina d’anni per Daspo! Non spaventatevi perche’ LUI, il Daspo me l’ha dato l’ipertensione, mi ero accorto, col cardiologo naturalmente, che cominciavo a viaggiare a 190/110 di P.A.sistolica ed extrasistolica.Il palazzetto non faceva piu’ per me, quindi registratore e visione a risultato acquisito ed a me noto.Certo non e’ una bella situazione quella che si e’ venuta determinando e al momento non credo di poter esprimere nessuna soluzione, solamente mi viene in mente una risorsa, e lo ammetto dei pavidi, …..calma e gesso succedera’ qualcosa nel bene e nel male che dovra’ sbrogliare la matassa, la storia della nostra gloriosa societa’( ragazzi…150 anni!) e’ una solida assicurazione per un futuro …non lo dico, lascio a voi concludere.Ora il Covid si fa sentire e devo lasciarvi. Vi augura serenita’ di giudizio e valutazione, Orazio diceva ” Est modus in rebus…non continuo per non annoiarvi, magari la seconda parte la riferiro’ avanti ma sono certo che molti di voi la conoscono benissimo. Saluto tutti con affetto e sursum corda.Sapete chi mi piacerebbe avere Sabato dalla nostra parte : Diego Flaccadori, sono di bocca buona ma non dispero che possa sucedere…magari l’anno prossimo. Grazie e buona giornata

  109. Dado

    Ricordo che:

    Oggi alle ore 19:00 la nostra Nazionale femminile, comprensiva di MADERA, FASSINA, CUBAJ (delle nostre), giocherà contro la Svizzera per la Qualificazione per i prossimi Europei. In squadra pure 4 ex, Bestagno, Carangelo, Attura, Penna.. speriamo presto le proporzioni si invertano..

    La partita sarà visibile qui: https://www.youtube.com/watch?v=_L6q7jjLIAo

  110. Jim McDaniels

    Ma quindi Pasquale, il tuo nick è in realtà un raffinato pseudonimo per uno che le partite le guarda sì, ma Benincasa?

  111. Jim McDaniels

    Un grosso duri i banchi per la tua convalescenza

  112. Dado

    Certo Jim.. ed è la cosa più importante. Pasquale.. durissimi i banchi per una pronta guarigione.

  113. paper861

    anche a me piace e molto Flaccadori che avrei preso anche al posto di Spissu visto che avevamo già preso granger ed avevamo il buon Denik
    da quanto avevo letto Flaccadori avrebbe anche preferito una squadra che giocava le coppe che con Trento non fa ma purtroppo se ne è tornato a Trento!

  114. Giova71

    Mi risulta che Trento fa l Eurocup come noi.

  115. Giova71

    Faccia …. scusate mi ero perso il congiuntivo

  116. pasquale benincasa

    ggiungo e termino asserendo che che scrivere questi “RICORDI’ mi fa star veramente meglio.Ciao ragazzi e bravo Jim per la tua dotta e spiritosa annotazione. Ti dico grazie.

  117. Jim McDaniels

    Diciamo che a Flaccadori forse sarebbe forse piaciuto ogni tanto vincerne una, dato che Trento è a 0 vittorie su 5 in EC

  118. pasquale benincasa

    i miei ricordi si sono persi nelle maglie del computer, erano veramente bei ricordi, anche mestrini( risiedo a mestre da 53 anni) e mi dispiace tanto. Villalta, chuck Jura, Harthrn Wingo e i 70 di Drazen nel gennaio del 1983, il ritorno di quest’ultimo con l’immenso Spencer Haiwood voluto da Carrain appassionatissimo Presidente ma non ricordare Ligabue sarebbe grave come pure Pieraldo Celada, grande affarista ma senza il quale Mestre non sarebbe esistita per oltre 10 anni nel mondo del basket che conta. Basta un piccolo riassunto, ora sono sfinito, vi saluto tutti con amicizia.

  119. alexmax52

    Grazie Jim, non mi prendo il merito, fatto copia e incolla e le righe si sono assestate come dici tu in maniera poetica e quasi aulica, avrò la mano magica, hahaha. (Aspetto una battuta da ve).

  120. alexmax52

    Pasquale sei un grande e presumo che come me non sei di primo pelo, a proposito come tu hai accennato di vittorie all’ultimo minuto, tutto giusto, ricordo quella stagione, e con l’amico Black Mamba detto b.d.m all’ultima partita ne avevamo proprio parlato di questo.

  121. Nitran-go

    Chiedo una cosa e la chiedo a Jim, perché agli altri sarebbe troppo facile. Qua non si tratta di percezioni, pregiudizi, interpretazioni. Qua wdr ha oggettivamente dichiarato che c’è tensione. La domanda è: dovuta a cosa? Non è una domanda retorica.

  122. SpencerH

    Ringrazio Opossum per la standig ovation concessami per il richiamo a Oronzo Canà. Troppo buono. Non voglio essere irriverente,sono solo appassionato di cinema( e quindi anche di Bmovies…), ma non riesco a togliermi un’immagine folle dagli occhi: al prossimo trofeo vinto dalla Reyer( …speriamo) il mister WDR portato in trionfo al cielo sulle braccia dai giocatori con una mano che lo schiaccia propio là, e lui che dice -“mi avete preso per un coglione ! ” e i giocatori -” No Mister, sei il nostro Eroe !!! ” … -” No ,mi avete preso per un coglione ! “… etc.. Scusate il delirio ma a me fa ridere…

  123. AUSU ROMANO AERE VENETO

    SpencerH….. https://www.youtube.com/watch?v=-_sSxTPaUuk

  124. Giova71

    Nitran go provo a darti la mia idea visto che molto spesso la penso Jim.
    Credo che possa dipendere dal fatto che in diversi ruoli non siano ancora stabilite delle gerarchie, in primis nel ruolo di play. Ammetto che spesso l’ atteggiamento di DR in panchina non aiuta a creare tranquillità come anche i cambi punitivi. Però giocatori professionisti con personalità non dovrebbero subire troppo questo atteggiamento.

  125. Giova71

    Reputo positivo il fatto che abbia dichiarato che c’ è tensione, perché se l ha capito, lui è il primo che deve cercare di trasmettere tranquillità alla squadra.

  126. Jim McDaniels

    Nitran, non so cosa risponderti, ma credo che per tutti l’inizio stagione è stata meno entusiasmante di quanto si aspettassero. Jayson Granger lo ha ammesso in una intervista. Spissu in un’altra ha confessato che il playbook di WDR non è ancora stato assimilato del tutto. Poi aggiungerei che la squadra recepisce anche il clima del pubblico che, avendo grandi aspettative per una campagna acquisti ottima (in questo vedo una analogia con Milano che ha iniziato peggio di noi anche a causa di infortuni), non accetta vittorie stentate o sconfitte non pronosticabili. Ma secondo me non è – ancora – una situazione grave. Gli ultimi minuti della partita(ho esagerato dicendo otto? facciamo quattro) e ribaltare in ultimo un risultato può secondo me aiutare a dare fiducia e WDR sa allenare in corso di stagione e correggere gli errori di impostazione. Lo ha dinostrato più e più volte. Questa la mia speranza.

  127. Dado

    Jim.. scusa, ma trovo queste ragioni condivisibili solo in parte. Mi spiego.. se Walter si riferisce all’aspetto difensivo, OK. Certo.. per una match-up solida, con tutti sempre aggressivi e con gli aiuti e cambi opportuni OK, ci vuole un po’ di tempo. Ma se guardo gli attacchi contro difesa schierata e guardo i primi minuti della partita di Sabato scorso.. vedo essenzialmente giochi molto semplici/basici, con i portatori di palla che hanno cercato di duettare con i lunghi, ma non ci sono riusciti. Non hanno indovinato né le spaziature, né i tempi, né le linee di passaggio, in pratica non hanno saputo leggere la difesa avversaria (ed era il Lietkabelis!) e spesso non c’era neanche un immediato piano B, magari per uno scarico o taglio da qualche parte. E questa non è teoria quantistica.. è il ‘Pane & Burro’ del Basket.

    Abbiamo 3 Play e 3 Pivot che si allenano insieme ogni giorno da 3 mesi (e senza infortuni di mezzo) e dopo 3 mesi non riescono ancora a leggere le difese avversarie per mettere a segno qualche P&Roll???? Pangos e Mitrou-long sono Play-makers per modo di dire.. ma non so se hai visto questa sera quanti giochi a 2 hanno comunque finalizzato con i vari Melli, Voightman e Co. Ed era in FENER, non il Lietkabelis.

    Molte domando sorgono spontanee allora.. (1) Possibile che GRANGER, Play di EL lo scorso anno, non riesca a muoversi in traffico da riuscire almeno a liberare i lunghi e a sbilanciare le difese? (2) Ma se Spissu e Tessitori hanno almeno maturato un pò di confidenza (se non ti piace Asse) nei giochi a 2 in Nazionale.. non sarebbe più sensato provare a farli giocare insieme in campo, anziché lasciare TEX prevalentemente in panchina? (3) Ma se De Nicolao è da anni l’UNICO che riesce a servire Watt nelle rollate sui P&Roll, almeno finchè le cose non si assestano.. non sarebbe furbo farlo giocare almeno qualche minuto in più? Almeno per rinfrancare Watt.. Etc..etc.. e questi sono a malapena i fondamenti eh..

  128. Ary

    Dado totalmente d’accordo con te ! Soprattutto sulle 3 soluzioni interne ….poi è vero : io ce l’ho con wdr per motivi anche extra cestistici ma ha ragione Jim : la situazione non è gravissima ma abbastanza grave . Tuttavia c’è tempo e recuperabile. Ma urge un cambiamento di idea e pensiero del coach e qui nascono i miei dubbi. Ma veramente se lui riuscisse a cambiare un paio di cose offensive e tornasse una verve difensiva di valore …. Saremmo a posto!

  129. Jim McDaniels

    Se la smettessimo di parlare di WDR e ci occupassimo della squadra come organismo complesso e articolato composto da molti soggetti tra cui un allenatore faremmo un passo avanti. Giama ci ha provato e ho apprezzato.
    Anche perché conosco abbastanza di basket per sapere che di questioni tattiche non ho personalmente le competenze. Quindi diffido da chi crede di spiegare il basket semplicisticamente. Una squadra di Nba ha un playbook con diverse decine di schemi. Non credo che in Reyer si risolva e capisca tutto con pochi allenamenti. Guardate ad esempio un sito come basketballminds.it con begli articoli sulla tattica per capire ad esempio come un blocco cieco possa avere molte varianti in funzione di come è inserito nel gioco ed essere difeso in altrettanti modi ecc. ecc. Insomma, il basket sembra un gioco semplice ma è molto tattico quindi se lo si vuole capire vanno bene le statistiche alla Dado (quando non troppo strumentali) ma serve capacità di leggere situazioni complesse e tradurle in schemi. Io non mi cimento e qui nel blog leggo molti simpatici appassionati ma sinceramente nessun fine stratega. Quindi lasciamo allenare chi lo fa di mestiere.

  130. Bobby Knight

    Wdr … prendi esempio da Ettore Messina che è un grande uomo …

  131. virusdestroy

    ciao jim, bello il sito spero che se lo veda pure wdr, lo so che è un grande allenatore ma ultimamente c’è tanta confusione nei schemi della reyer sia difensivi che offensivi.

  132. Ary

    Jim il gioco del basket è molto semplice ma è per sole persone intelligenti. Ora i giochi offensivi sono tracce, sono movimenti dove si comincia tutto con un blocco o p&r . Molti anni fa c’erano schemi veri e propri , anche molteplici (5-6)e complessi. Se sapevi giocare bastava fare semplicemente un “5 fuori” e le persone intelligenti sapevano attaccare lo spazio od occupare uno spazio, portare un blocco cieco ecc…. Hai mai visto fare una cosa giusta a Sanders??? Io no , giusto per citare uno intelligente . Contro la zona non è cambiato nulla, a uomo invece, ricercando più spesso il tiro da 3 è più facile giocare 1 vs 1 ,cercando di battere il tuo uomo subito e attaccare quindi il ferro per fare collassare la difesa e passare la palla per un tiro da 3 o eventualmente giocare a 2 con un lungo.

  133. Ary

    Avete mai visto fare tagli sotto canestro a qualcuno dei nostri ? Lo fa solo parks . Occupare l’area ? Lo fa solo Tex. È una squadra che gioca veramente male non lo dico per andare contro l’allenatore. È un dato di fatto.

  134. pasquale benincasa

    per alemax52 e tutti a cui puo’ interessare, giu’ i veli : 81 anni domenica scorsa , 2 figli 3 nipoti , ex dirigente INPS e tanto tanto pane e basket. Mi farebbe piacere conoscervi tutti dal vero essendo certo che oltre ad essere simpaticissime persone avete conoscenze che vanno ben oltre il basket, conoscenze a 360 gradi. Bravi ragazzi….e non aggiungo altro. Ciao a tutti. P.S. A proposito le Agenzie di scommesse per Sabato ci danno a 1.33 vs 3/3.4, speriamo…!

  135. Dado

    Jim.. non dico i ‘geni’, ma quantomeno le persone talentuose hanno la capacità (e il compito) di rendere agli altri le cose complesse come semplici. Le persone meno talentuose invece tendono a rendere le cose complesse come complicate. In musica, mi viene in mente come Leonard Bernstein presentava le ‘scale modali’ ai bambini delle elementari, a Oscar Peterson che duettava spesso spiegando il Jazz ai profani, e nel suo piccolo a Stefano Bollani in ‘Via dei matti’, etc.. ma perchè guardando il Basket NBA degli anni d’oro.. hai mai avuto l’impressione che stessero facendo cose ‘complicate’?

    Lo scorso anno arrivò Theodore e, alla seconda partita, già in campo ci dava tutto quanto avevamo bisogno da un Play, con una semplicità e una naturalezza che parevano a noi completamente nuove: Punti con tiri dall’arco e attacco del ferro, sbilanciamento delle difese, giochi a 2 con i lunghi (P&Roll etc..), etc..etc.. 2 Partite eh.. oggi, dopo tre mesi, 3 Playmakers, due dei quali provenienti dall’Eurolega, un allenatore descritto come tra i migliori d’Europa, e vari Play-books.. non ci siamo ancora arrivati. C-O-M-E..M-A-I?

  136. Cimbro

    Jim a me preoccupano le tempistiche di De Raffaele. I giocatori fanno fatica a capire il suo gioco e in tre mesi non ho visto miglioramenti degni di nota e non vorrei che i giocatori abituati ad un gioco più istintivo perdessero fiducia nell’allenatore nei compagni ecc. So che la stagione non si decide ora però….

  137. Jim McDaniels

    Cimbro, ti faccio rispondere da Allerik? 🙂
    https://sportando.basketball/allerik-freeman-e-naturale-che-ci-voglia-tempo/

  138. Jim McDaniels

    https://sportando.basketball/umana-reyer-venezia-tre-dubbi-per-lanticipo-con-trento/

  139. Cimbro

    certo, ma mi sembra che siano 2 anni che non si trovano le alchimie giuste neanche a fine anno.

  140. Ary

    Pasquale grande piacere! I referenti sono nitran e il grande Alex. Un in bocca al lupo per la salute e ovviamente sei il benvenuto quando ci si troverà. Ragazzi il gioco di wdr non è complicato ma richiede massima applicazione difensiva . Il suo gioco è monodimensionale , nel senso che è puramente difensivo volto poi a recuperare palla e giocare in transizione . Il gioco offensivo ahimè è nullo e prevede il nulla cosmico.

  141. ve66art

    @Ary
    Esatto, in attacco il vuoto pneumatico! In difesa, be’, “ragioniamoci su”, poiché o possiedi i polmoni e il sistema cardiovascolare di un maratoneta, oppure, ciò che guadagni in difesa lo perdi, in termini di lucidità e energia, nella fase di attacco

    @Dado
    Bellissimo il parallelismo musicale! Peterson e Bernstein sono stati 2 geni assoluti. Aggiungo che le persone geniali e capaci di padroneggiare la materia di competenza, riescono sempre e comunque a produrre metafore chiarificatrici.

    @Jim
    Ancora con queste interviste!!! Non hanno nessun valore!!! Non ci vuole tanto a capirlo! Che czz vuoi che ti dica Freeman?

  142. Ary

    Ve esatto ed era quello scrivevo lo scorso anno ! Il gioco di wdr richiede un enorme dispendio di energie ma , se lo scorso anno avevi giocatori logori e rotazioni limitate, oggi non è così. Hai 13 giocatori arruolabili e un’età media inferiore. Certo i giocatori che hanno attitudini difensive non sono molti : parks, moraschini, sima , Tex, denik e Bramos (se sta bene ). Il resto no

  143. Jim McDaniels

    @VE
    Forse se oltre i titoli e le immagini si leggono anche i testi a volte le interviste qualcosa dicono, e anche di molto specifico. In questo caso ad esempio il ruolo di Parks negli aiuti difensivi.

  144. Jim McDaniels

    @ Dado sulla musica modale (in particolare la pentatonica) e la sua universalità ti consiglio questo breve video super divertente di bobby mc ferrin https://www.youtube.com/watch?v=ne6tB2KiZuk&ab_channel=WorldScienceFestival

  145. paper861

    io credo che jim faccia apposta a non capire ma vorrei spiegarmi bene ed in maniera semplice, hai ragione a dire che una squadra è un organismo complesso e nel caso della reyer, se si potesse, forse bisognerebbe già oggi cambiare 3 o 4 giocatori ma purtroppo non si può! ecco perchè molti di noi spingono per l’avvicendamendo di wdr considerando che probabilmente è l’unica soluzione possibile per uscire da un vicolo se non cieco almeno oscuro! oppure dobbiamo attendere la coppa italia magari qualificandosi da ottavi o rimanere addirittura fuori come l’anno scorso?io partita dopo partita vedo nelle facce dei giocatori lo sconforto, non li vedo divertirsi. Altresì vedi giocare altre squadre, in primis Varese e Pesaro e traspare voglia di provarci, la palla sembra più leggera ed il campo ahinoi, più largo!vedremo come va domani sera, credo sarà una sofferenza

  146. ubik

    Grazie Jim del video del grande Bobby, molto bello e stimolante. Spesso i grandi di ogni ambito riescono a fare sembrare facili cose difficili. Io credo che la Reyer di WDR sia riuscita spesso a farlo, certi schemi difensivi complessi riuscivano in modo apparentemente facile anche se non lo erano. Sto cercando di fare mio il tuo ottimismo sulla attuale Reyer, ma la sensazione a vederli e’ che quest’anno non ci stiano riuscendo, che a loro per primi sembri tutto difficile, quindi non si divertono, quindi le cose riescono ancora meno, e cosi’ via in un loop dal quale e’ difficile uscire.

  147. Ary

    È vero ,l’intervista citata da Jim spiega che l’utilizzo di Parks in chiave difensiva degli aiuti è fondamentale. Quello si sapeva e in tempi non sospetti si è individuato lui come uomo fondamentale per wdr e la reyer. È lui il vero successore di Stone. A me piace perché è un giocatore con una grande fisicità e atletismo, fa il gioco sporco ma anche porta dinamismo e qualità. Lui è il vero uomo da transazione e con Napoli e Treviso faceva sfracelli correndo in contropiede ed eseguendo spesso schiacciate straordinarie .
    Freeman uguale è giocatore da corri e tira

  148. paper861

    Esatto ary, ed è per questo che difficilmente li vedrò esprimersi al massimo delle loro potenzialità! Il run and gun per wdr è come il diavolo, lui vuole controllo spasmodico del ritmo! Io invece credo che se un giocatore è libero anche in transizione deve tirare, meglio un tiro da libero che agli ultimi secondi marcati.

  149. ve66art

    @jim
    Vecio, sia chiaro, no so ebete!!!

  150. Dado

    Jim.. molto carino il video di McFerrin.. e devo dire che hai centrato il punto!! Quando suonavo il piano assiduamente e frequentavo vari seminari, mi ricordo di averne fatto uno di più giorni con Barry Harris, allievo e amico di Thelonious Monk.. penso anche vicino di casa. Un mago del piano.. uno che suonò con gente del calibro di Miles Davis, Max Roach, Dexter Gordon, Coleman Hawkins, Tommy Flanagan, etc.. alla fine il concerto finale avvenne in un auditorium e, a prescindere da noi allievi, lui si rivolse al pubblico, lo divise in sezioni ‘a gesti’ e cantò lui le note che avrebbero dovuto produrre. In 5 minuti (C-I-N-Q-U-E) il pubblico fu in grado di ‘suonare’ accordi molto sofisticati. Ogni sezione cantava un motivetto molto semplice che, sovrapposto a quello delle altre sezioni, dava luogo ad una ‘magia armonica’, il pubblico si stupì al punto da concludere tutto in un grosso applauso e molti sorrisi. Li aveva ‘rapiti’, istruiti.. entusiasmati! 5 minuti.. parliamo però di Geni.. a proposito pure Jimmy Hendrix suonava sulle pentatoniche..

    Ma che succede se in panchina non hai né Hendrix, ne Harrix, e neanche McFerrin.. ma hai magari un Michele Zarrillo? Eh.. i te dise che ti ga d’aver tanta ma tanta pasiensa.. mesi.. anni!

  151. Ary

    Ecco …. Bravo dado !

  152. fox1

    Dado
    Beh, proprio Michele Zarrillo non direi. Perche’ il nostro di Festival di Sanremo ne ha vinti due e non nella sezione giovani.
    Tra l’altro il Festival 1987 e’ stato vinto da una canzone che si intitolava “Si puo’ dare di piu'”, e penso che di piu’ ne avremo nel prosieguo.
    Certo e’ che sinora non si e’ visto molto ed il gioco latita. Ma la situazione e’ un po’ complessa. Anche tu mi pare che implicitamente lo ammetta quando fai l’esempio di Theodore che l’anno scorso alla seconda partita era gia’ a regime. Intendi dire che forse, visto che il coach e’ il medesimo, i nostri due playmaker da Eurolega di quest’anno sono una spanna al di sotto di Theodore?

  153. fox1

    Un’altra questione.
    La storia condivisa, qui nel blog, e’ che negli ultimi due anni abbiamo visto un livello di basket orribile e che le stagione 2020/21 e 21/22 vanno viste come un unico periodo estremamente negativo imputabile, piu’ o meno al 100%, a De Raffaele.

    Secondo me, ma questo era un punto che Nitran-go aveva sollevato qualche settimana fa’, 2020/21 e 2021/22 sono diversi e pure molto.
    Nel 2020/21 la squadra era partita con un pacchetto playmakers formato da Stone, de Nicolao e Casarin! Di piu’ la Reyer era stata bersagliata dal Covid e Vidmar ormai era praticamente semi-pensionato. Eravamo talmente messi male che attendevamo l’arrivo di Wes Clark come un messia. Nonostante cio’, era finita bene con una semifinale playoff conquistata grazie ad una volitiva e rocambolesca serie con Sassari. Le quotazioni di de Raffaele erano alle stelle. Sembrava che il nostro coach stesse per partite per nuovi lidi. Il blog era semi-disperato (a parte Fabrizio ed Ettsso ovviamente) a questa prospettiva.
    Io credo che in quel momento De Raffaele avrebbe dovuto fare una scelta diversa. Piu’ stimolante per lui.

    L’annata 2021/22 e’ stata quella veramente horribilis per WDR e anche per noi tifosi.

  154. Dado

    Fox1.. se la parallelo con Zarrillo non regge allora propongo: ENRICO RUGGERI.. pure lui di campionati (Sanremo) ne ha vinti 2, porta gli occhiali fumé, e si.. era nel trio che canto [un doveroso] ‘si può dare di più’… che dici me lo passi? Certo Ruggeri è più loquacemente simpatico di Walter.. però dai..

  155. Dado

    Fox1.. ti dico la mia visione delle cose.. Negli anni scorsi, Walter ripeteva allo sfinimento ai microfoni che noi NON eravamo un team da 100 punti a partita, e che se avessimo provato a gareggiare con gli avversari per ‘talento’ avremmo perso di brutto. Noi avremmo dovuto puntare, secondo il suo mantra, quasi tutto sullo sforzo difensivo.. e non aveva torto!!!.. considerando gli ingaggi di alcune annate e quanto magari vinto nelle stesse!

    Il sistema però credo sia arrivato al ‘fondo’ di tale concetto all’inizio dell’annata 2019-20, quando si pensò che Stone-Chappell come coppia di guardie titolari avrebbe potuto reggere una stagione.. e accorgendosi subito dopo che con loro a malapena si riusciva ad arrivare ai 70 punti a partita. La Coppa Italia vinta non deve ingannare.. è arrivata dalla congiunzione di (1) botta di Orgoglio di Daye, (2) Colpo di reni di Vidmar (l’ultimo..) (3) Tonut e DeNicolao da Eurolega in quel Week end. Ma appena scesi sulla terra, pure a prescindere dalla sciagurata pandemia, le cose si sono mostrate nuovamente con i loro limiti.. che si è fatto allora? Si è cominciato a provare ad ingaggiare esterni con qualità di PLAY-MAKING crescenti.. ma partendo da 2 scelte ‘economiche’ quindi Clark [che nessuno voleva], Jerrells [Bolso].. etc..etc.. ma ovviamente POCO SPENDI –> POCO HAI.

    L’errore principale che secondo me Walter ha fatto è stato rifondare un roster nel 2021-22 non avendo appreso la lezione dell’anno prima sull’imbarazzante assenza di play-making (aggiungici attacco del ferro e leadership) e ingaggiare Tarik per indottrinarlo come Play. Poi perseverare per 26 (o giù di lì) partite è stato poi diabolico.. e così si è arrivati al punto che il nostro Grande Patron si deve essere rotto i c…..ni, e ha tirato fuori un budget adeguato per avere un PLAY-MAKER e leader in campo [Theodore].

    Per risponderti.. la differenza tra THEODORE e GRANGER e SPISSU.. è che Theodore è arrivato in corsa, in una situazione disastrosa, nella quale è parso evidente che gli si siano date le chiavi in mano.. e inoltre avendo [fortunatamente] perso qualunque ‘logica da Play-book’ sviluppata col roster a partire dal ritiro di Agosto, era sgombro mentalmente e tecnicamente di giocare come c…o gli pareva. Ma questo è durato purtroppo 6-8 partite.. poi anche con lui si è cercato di ‘indirizzarlo’ in un sistema, e da lì il team è affondato completamente.

    Questo per dire che se GRANGER e SPISSU fossero arrivati in corsa a metà stagione, chiavi in mano e molta autonomia.., (come con le rispettive nazionali) farebbero scintille, e invece appaiono contratti. E sappiamo per esperienza che la complicata ‘TRECCANI di Play-books di Walter’ può richiedere tempi ben superiori all’annata per la completa digestione. E che se non digerita.. porta all’involuzione dei giocatori fino magari allo smaltimento nel roster dell’annata successiva.

    A me sembra che, questa volta, non siano i Giocatori (esperti e con molti anni ad alto livello) ad aver necessità di tempo per digerire le logiche di gioco proposte.. sembra piuttosto che Walter abbia bisogno di TEMPO ora che, a differenza di tutte le annate passate, ha veramente per le mani un roster da 100 punti a partita, e deve capire ancora con che dinamiche, rotazioni, cambi, convocazioni, ruoli, schemi etc.. etc.. utilizzarlo. Semplicemente non è abituato.. e i suoi primi tentativi di provare a vincere alcune partite col ‘talento offensivo’ hanno in realtà prodotto dei colabrodo difensivi.. quindi immagino che con varie prove ora cercherà di recuperare la DIFESA OPERAIA sua tipica in parallelo ad una squadra che produce molti punti, assists e in generale gioca più fisica.

    Il TEMPO serve a WALTER per capire come usare il roster, non ai giocatori [che questa volta sono davvero esperti] per capire le logiche proposte. Opinione ovviamente personale.

    Ma quanto tempo ci vorrà?

  156. Ary

    Dado bella analisi che condivido in toto. Anche il pensiero su Theo. Per me Granger è più talentuoso e intelligente di Theo ma (come scrivi tu) è stato ingabbiato da subito. Theo qualche sprazzo lo ha avuto. A me sembra che anche quest’anno Walter non sappia cosa fare e che mestamente, non avendo alcuna idea offensiva, si tornerà a chiedere quel tipo di sacrificio ai giocatori. Anzi , secondo me , è stato già chiesto e non è stato apprezzato. Giustamente non puoi chiedere a una squadra con 100 punti potenziali (e reali) nelle mani di farne 70 e subirne 65…. Non ha senso. Allora compravi altro, due giocatori con punti nelle mani e tanti operai! Poi vero niente che la reyer non ha mai avuto talento e 100 punti nelle mani. Haynes, ejim, peric, ress, batista, Bramos,Filloy, Stone ecc…. Mica malaccio per affrontare un campionato senza reali ostacoli

  157. giama29

    Che agonia ragazzi. Con Trento è la prima partita di campionato a cui riesco assistere. Fine primo tempo posso dire, al momento, 29 euro buttati nel cesso. Se questa è la qualità di gioco, il palazzetto lo vedrò col binocolo. Non si intravede un barlume di luce alla fine del tunnel. Veramente non vedo nemmeno il tunnel, ma solo buio pesto.

  158. SpencerH

    …e Basta !!! Giocatori con gli occhi spenti che non sanno cosa fare. Schemi ridicoli chiusi dalle difese con una facilità irrisoria. Per quanto deve continuare sta pena ? Sono cambiati gli astri, è finita la fortuna

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login