Umana Reyer Venezia – Givova Scafati 80-69

02 Ottobre 2022

Parziali: 21-25; 45-37; 67-50

Umana Reyer: Spissu 3, Tessitori 12, Freeman 10, Bramos 9, Sima 6, De Nicolao, Granger 3, Chillo, Brooks 8, Willis 23, Chapelli ne, Watt 6. All. De Raffaele.

Givova: Stone 11, Lamb 3, Thompson 14, Pinkins 11, De Laurentiis 4, Landi, Rossato 14, Henry 5, Monaldi 2, Ikangi 5. All.Rossi.

Dopo la striscia perfetta del precampionato, comincia con il piede giusto anche la stagione ufficiale dell’Umana Reyer, che piega nell’esordio al Taliercio la neopromossa Givova Scafati per 80-69.
Senza Moraschini e Parks, il quintetto iniziale vede sul parquet Granger, Freeman Willis, Brooks e Watt. Il primo canestro della stagione è di Brooks, poi si procede con grande precisione su entrambi i fronti e sorpassi e controsorpassi fino al 10-11 del 4′. Trascinata da Stone, Thompson e Pinkins, la prima a provare l’allungo è Scafati (12-18 al 5’30”) e, dopo il time out orogranata, nonostante la tripla di Bramos del 15-18 al 7′ gli ospiti arrivano al 15-23 all’8′. Il finale di periodo è però dell’Umana Reyer, che ricuce fino al 21-25.
Alzando il livello difensivo, gli orogranata ripartono con grande intensità nel secondo quarto, in cui, sebbene segni per primo Monaldi con un incredibile buzzer beater e nonostante il bonus speso dall’Umana Reyer dopo soli 3′, al 13’30” arriva il pareggio a quota 27 grazie a uno spettacolare dai e vai con alley oop tra Spissu e Bramos. Proprio il playmaker trova la tripla del sorpasso (30-29) al 14’30” e il time out scafatese non riesce a cambiare l’inerzia: con un parziale di 22-6, al 16’30” è 37-29. La Givova prova a riavvicinarsi (37-34 al 18′), ma arrivano le triple di Willis (tra cui quella incredibile da metà campo sulla sirena) a mandare l’Umana Reyer negli spogliatoi avanti 45-37.
Gli orogranata mantengono l’inerzia anche al ritorno in campo, con il primo vantaggio in doppia cifra al 21’30” (49-39) e ulteriore allungo fino al 55-41 al 24′ con time out ospite. Willis rimane il principale terminale offensivo dell’Umana Reyer, che riesce a mantenere gli avversari sempre in doppia cifra di ritardo, poi, negli ultimi 2’30” del periodo arriva il break che imprime un’ulteriore svolta alla partita. Sono tre canestri di Sima, nel frangente, a determinare l’8-2 che chiude i primi 30′ sul 67-50.
In apertura di ultimo quarto arriva addirittura il +20 (70-50) con la tripla di Granger, poi cala leggermente l’intensità degli orogranata, non facilitata dal time out tecnico obbligato per un problema tecnico al tabellone elettronico. La Givova prova allora a crederci, con un parziale di 0-12 fino al 70-62 al 34’30”. A questo punto, l’Umana Reyer trova però un nuovo protagonista: Tessitori, che combina ben 4 volte in pick and roll con Spissu e Granger per il 78-64 al 37′. Nonostante un nuovo 0-5 firmato interamente da Rossato, per Scafati a questo punto è troppo tardi: il match si chiude così 80-69 sugli ennesimi liberi messi a segno dall’mvp Willis.

Umana SpaRB CareErreàMaserIl GazzettinoOrler TvACTVDesparQuid Hotel Venice MestreSixtus ItaliaMSC CrociereVilla CondlumerPM-InternationalIMPRESA PASQUAL ZEMIRO

71 Commenti in questo articolo

  1. Ostregafioi

    Il migliore della Reyer in campo Julian Stone.

  2. alexmax52

    Iniziato in maniera positiva contro una decorosa matricola e bravo Rossato di casa nostra, partita a tratti piacevole ma si son viste cose che lo scorso campionato non si vedevano, ora in regia siamo tosti e si son viste ottime palle recapitate ai nostri lunghi. Menzione particolare a Willis, motore della squadra, un grande.
    Quando la squadra girerà a tutto regime si vedrà un basket spumeggiante tanto invocato in questi due ultimi anni, ora tre trasferte consecutive e poi ci si rivedrà al Taliercio, notte e forza Reyer.

  3. ale70

    Andate a vedere il numero degli assist!
    Quanto mi mancava tornare al Taliercio..speriamo bene…la squadra mi piace molto

  4. mikis

    Quello che si nota è un gioco con soluzioni diverse dallo scorso anno, molti giochi play/pivot, come i canestri di Tessitori dell’ultimo quarto che tolgono le castagne dal fuoco. Willis corre, tira da fuori, e’ hn punto di riferimento, questa sera mvp. Scafati è squadra aggressiva, con buona difesa, roster cortino ma di gente che lotta.

  5. Ary

    Che reyer !!!! Ci divertiremo ! Non ho visto tutto ,purtroppo sono ancora incastrato con il lavoro, ma finalmente vedo girare palla e ci sono assist! Confermo , ci divertiremo!

  6. paper861

    Partita tranquilla ma visto buone cose, in primis il ritmo imposto da Spissu tonico peraltro anche in difesa, ottimo willis che non ha fatto rimpiangere il Daye dei tempi migliori! La cosa migliore è che la palla gira veloce,nessuno la congela pensando a cosa è meglio fare dando tempo alla difesa di adeguarsi.possiamo solo crescere, forza reyer

  7. Lele62

    Evidentemente il divorzio tra Stone e la Reyer non e’ stato digerito bene da Julyan. Molto astio verso la panchina e soprattutto verso Brugnaro. Non mi aspettavo tanta cattiveria, anche un gesto poco simpatico verso Tessitori. Questa Reyer ha grandissime potenzialità, al di la della vittoria,si è vista una squadra senza punti deboli,finalmente dei veri playmaker e ben coperti sotto il ferro. E mancavano due forti giocatori. Forza Reyer.

  8. Nanevianello

    Le ho viste tutte e due . Sia quella delle ragazze e poi i maschi contro Scafati . Le donne mi hanno sorpreso considerato come erano arrivate alla partita. Brave tutte , tranne Kuier, indolente e irritante. Il mancato ” allenamento ” mi sembra riduttivo . Se non ce l’hai magari ” scoppi ” dopo una decina di minuti . Non mi è sembrato questo il caso. Considerato che mancavano tre giocatrici importanti l’esordio è stato positivo. Bene Fassina e bene Santucci. Bene Shepard e in generale anche ( tranne Kuier) le lunghe. Matilde mi fa impazzire. E’ di un’altra categoria. E siamo all’inizio.

    Visti i maschi. Bene, anche se qualche cosa in difesa va aggiustata. Mancavano Parks e Moraschini. Willis straripante. Ma si è vista qualche interessante variazione, rispetto alla scorsa stagione. I play lavorano per i lunghi. E i lunghi ( bravo Tessitori ) mettono a frutto il lavoro dei registi . Interessante la gestione della panchina . Solito minutaggio alla WDR ma interessanti le scelte . Sconcertante il risentimento ( visibile ) di Stone . Non me lo sarei aspettato. Anche per questo dissento nettamente dal commento di Ostregafioi .
    Un saluto

  9. askluca

    …risentimento visibile di stone?
    Altrochè! Ha punzecchiato Brugnaro dopo 2 minuti e alla fine ha detto un paio di paroline (evidentemente non proprio amichevoli) a WDR il quale non ha reagito (ovviamente).
    Che nn abbia gradito il taglio è evidente!

  10. giama29

    Io assolvo Julian. Per me ha ricevuto una pugnalata alle spalle, almeno così ha vissuto questo divorzio. E’ come ritrovarsi di fronte alla tua amata, che ti ha scaricato senza darti troppe spiegazioni, mentre passeggia mano nella mano con un altro. La maggiore fisicità della squadra ha fatto la differenza, anche se abbiamo lasciato a Scafati 14 rimbalzi offensivi. La Reyer mi è piaciuta maggiormente senza Watt, che, a livello difensivo, mi sembra dia sempre meno garanzie e questo rischia di rivelarsi un grosso problema. Con Sima e Tessitori abbiamo saputo dare maggiore continuità a nostri giochi offensivi e difensivi. Lancio una provocazione chiedendo che Watt diventi lo straniero di coppa.

  11. alexmax52

    Personalmente Stone non l’ho mai visto come il buon Samaritano, il giocatore non si discute, anzi. Ieri con l’amico Ve si discuteva di averlo avuto anche quest’anno, certi ghiribizzi suoi non mi sono mai piaciuti, vi ricordate il “Chi l’ha visto” quando c’era la presentazione della squadra?, ieri si poteva risparmiare tutte le manfrine che abbiamo visto, non era il caso per come tutto il Taliercio l’ha osannato compreso il sottoscritto, poi ognuno la vede come vuole, parliamo del Capitano?, anni luce rispetto al suo ex compagno. Insultatemi pure, nessun problema.

  12. Ostregafioi

    Io invece non dissento da Julian Stone quando dice che la tifoseria della Reyer è la peggiore della serie A.

  13. alexmax52

    Difatti ieri è stato accolto a pesci in faccia.

  14. Francesco

    Bella Reyer, brutto Stone

  15. Ostregafioi

    E’ stato accolto come era giusto che fosse. Se poi qui c’è qualcuno che da una smorfia, da un labiale (in inglese) da una normalissima reazione provocata da 100 Kg che ti piombano addosso riesce a scivere dei crimes senza sapere come quando e perchè un giocatore ad un certo punto della sua carriera passa da una squadra all’altra me ne farò una ragione. Ieri il tifo non si è sentito quando la squadra da + 20 è passata a +8, ma soltanto dopo, quando ha recuperato nuovamente il divario. Facile entusiasmarsi a giochi fatti. Forse i giocatori ne hanno bisogno un po’ prima del sostegno del pubblico. E così è stato per tutto l’anno scorso.

  16. alexmax52

    Ostregafioi, quando al posto dei latitanti Panthers la scorsa stagione subentrarono i meravigliosi ragazzini tamburini riuscirono a trascinare molto bene il pubblico sopito, anche ieri quasi sempre litanie incomprensibili. Ad ogni modo visto che ho innescato diciamo questa polemica, chiudo definitivamente l’argomento con un Forza Reyer.

  17. Ary

    Tutta la vita con il grande Alex! Non ho mai osannato Stone, nonostante abbia sempre detto che sia stato fondamentale per wdr e la reyer. Ma lo scorso anno è tracollato pure lui e certe sparate sue me le ricordo bene. Un giocatore è pagato per giocare non per parlare. Il sig. Stone negli ultimi due anni avrà fatto una decina di gare decenti . Giusto poi lasciarlo andare. Questa squadra è di un livello nettamente superiore. Grazie a Giuliano ma poi bisogna voltare pagina! Concordo, il capitano , il dio greco è di ben altro spessore umano e anche tecnico ovviamente

  18. Dado

    Provo a condivide il ‘come’ mi sono apparse le cose..

    Per STONE sempre Grande Amore. Sugli accaduti di ieri non mi pronuncio.. nel senso che allora occorrerebbe farlo anche per BESTAGNO, PENNA e altre/altri..

    Riguardo la partita di ieri, beh.. è stato servito un pò di Champagne-showtime ai tifosi in digiuno. Fa piacere vedere che almeno abbiamo ancora mantenuto la capacità di fare la voce grossa con i più deboli, capacità che pensavo si fosse addirittura persa dopo gli scontri con Tortona dello scorso anno. Certo una squadra di Caratura molto superiore, e in salute, aiuta..

    Riguardo ai ‘numeri’ della partita.. mah.. da ‘numerologo a tempo perso’ mi sento di dire che non valgono nulla. Mi spiego.. la scorsa stagione, alla prima partita di Campionato si offrì ai tifosi uno spettacolo simile contro Cremona.. 88 punti con una partita spumeggiante, dove TARIK smistò addirittura 7 assists, Echodas primo rimbalzista (8), Sanders top scorer (15), insieme a Brooks primo pure per PIR (23) etc.. insomma un Gran Buffet dei nuovi arrivi. Poi.. una paio di mesi dopo, con la squadra ormai addentrata completamente negli equilibri e filosofia che WALTER intendeva dare.. tutti i giocatori sopra menzionati si trovavano completamente regrediti-‘bloccati’ per mesi, e fino a fine stagione.. per cui, buono lo Champagne.. per il resto vedremo.

    Riguardo a GRANGER.. noto con piacere che il mio (ex)compagno di baruffe gli ha piazzato un bel 5 in pagella.. e sui temi che sollevavo anch’io tre settimane fa, con disappunto di molti, e anche lui tirando fuori il paragone con
    Theodore.. A GRANGER l’esperienza e la mano per buoni passaggi non mancano, ma è scarsetto di Ball-handling, non riesce a penetrare difese schierate per attaccare il ferro (o scaricare) e non riesce al momento a sbilanciare le difese come faceva Theodore. Ieri pure pessimo al tiro.

  19. bondsan63

    È bello ritornare al Palazzo con mio figlio dopo tanto tempo. Una buona Reyer che necessita ancora di un po di rodaggio. Sono fiducioso. Mi è piaciuto molto Amedeo.

  20. bondsan63

    È bello ritornare al Palazzo con mio figlio dopo tanto tempo. Una buona Reyer che necessita ancora di un po di rodaggio. Sono fiducioso. Mi è piaciuto molto Amedeo. Mi dispiace dell’atteggiamento di Stone dopo il tributo che ha ricevuto.

  21. Jim McDaniels

    Stone amatissimo per quel che mette in campo. Ma ieri, visto come avversario, ha mostrato tutto il buono e tutti i limiti. Intensità velocità in transizione, difesa, un tiro da tre buono se piazzato ma anche bassa capacità di controllare il pallone (palle perse con tentativi di assist ad alto rischio) e il corpo (con relativi schianti contro la difesa a 100 all’ora senza mai una finta un cambio di velocità un canestro in “exitation” ecc.). Tantissimo cuore ma anche testa calda. Per sempre grato per quel che ha dato alla squadra ma mi piacerebbe uguale gratitudine da parte sua per quello che ha ricevuto (molto) dalla Reyer negli anni. Ricordiamolo come appare nel bellissimo video che la Reyer gli ha dedicato a fine della scorsa stagione (chi non lo ha guardato non se lo perda: commovente come sa essere lo sport quando è vissuto con passione!).

  22. Rab.

    Me fasso el baffo come Willis ❤

  23. RaffaelePisu

    Granger è il mio uomo della stagione…detto ciò julyan molto polemico. Gli si vorrà sempre bene ma ha esagerato.

  24. Jim McDaniels

    Su Granger siamo in due. Insieme a Spissu è esattamente quello che ci serviva.

  25. Nitran-go

    Sulla partita. Viste molte cose (buone) diverse rispetto al passato. C’è veramente qualità lunga in questa squadra. Meglio avere questo come “problema”, anziché l’opposto. Il “problema” è riuscire a far ruotare tutti e ne manca uno (sono due, ma solo uno dei due alternativamente potrà giocare in coppa come in campionato). Mi pare di aver visto Willis un po’ troppo in campo, ma lui non sembrava per niente affaticato. In questo momento è il giocatore migliore, che sa fare veramente tutto. Aspettiamo gli altri, alcuni dei quali hanno già fatto comunque vedere qualcosa di buono.
    Su Stone. Sono venuto alla prima anche per salutarlo e se si fosse affacciato al parterre gli avrei dato un 5. Ho visto che si è rivolto a Brugnaro, sorrideva, ma forse era un ghigno. Non ho capito poi cosa veramente sia successo dopo, ma da quello che leggo, non ha fatto una buona parte. Ho sempre avuto simpatia per il giocatore, ci siamo anche scambiati privatamente qualche parola. Mi manca da sapere quello che non so, quello che non appare in video e interviste. C’è sicuramente altro, per questo non mi sbilancio in giudizi e rimango sulle mie sensazioni. Gli ho visto fare cose che da noi non faceva. E anche qui avrei delle domande. Ma anche no. Chi s’è visto s’è visto.
    Sui Panthers. Sto con l’amico Alex. Di mio dico che non sopporto più questa abitudine di mandare ripetutamente a cagare il trevigiano. Ha senso farlo quando l’abbiamo di fronte, non di fronte alle altre squadre. Neanch’io sono coinvolto emotivamente in quei cori, al di là del riferimento ai trevigiani. Però. Non posso non riconoscere la loro attività, in casa e in trasferta. A modo loro, piaccia o no, sostengono la squadra. Però. Sento anch’io la mancanza dei pantherini.

  26. MarcoP

    Sui panthers dico solo che sarebbe meglio che si concentrassero su pochi cori ma semplici che sono quelli che poi trascinano tutto il palazzetto.

    Ma moraschini quando può rientrare?

  27. ale70

    Su Granger siamo in tre. Aspettiamo il tributo a Mazzola

  28. Rast_rast

    Sui trevigiani sono d’accordo con i panthers.

    Duri i banchi.

  29. Ary

    Su Granger nessun dubbio. Un super acquisto. Farà la differenza quando conterà.

  30. Bill

    Sposo completamente il pensiero di Dado circa lo “Champagne” visto ieri sera,mentre guardavo la partita mi chiedevo se tra’qualche mese saranno “ingabbiati” anche loro o meno,comunque ora è ancora presto,aspettiamo.

  31. Cimbro

    Bill hai ripreso la tua identità?

  32. ve66art

    Dado #1!!!
    Completamente allineato conte caro Dado!!!
    Per il resto ho visto un primo quarto brutto, un secondo ed un terzo quarto buoni, un quarto quarto (perdonate la cacofonia) pessimo! Ricordo che dinanzi c’era il nulla, c’era il vuoto cosmico, dove il migliore in campo è stato Rossato, giocatore che, al patronato di S.Antonio a Marghera, avrebbe fatto fatica a trovare posto.

    Riassumendo: Ottimo equipaggio, comandante rivedibile!

    Ciao a tutti!

  33. Paolo Miro

    Un caloroso “ben ritornati” a Francesco e Bondsan63!
    Francamente ero preoccupato.

  34. Dado

    Ciao Ve carissimo!
    mah.. dipende ovviamente l’ottica col quale si guardano le cose. Io quest’anno mi sono ripromesso di considerare e al limite commentare solo (sottolineo SOLO) quello che vedo.. senza galoppare con immaginazioni e fantasticherie. Non mancando di essere stra-generoso di complimenti, se motivati/meritati, ma anche critico se opportuno.

    Riguardo GRANGER, la sua prestazione nella partita farlocca contro l’EFES non la considero neanche, con i suoi 14 assists che non li ha mai fatti in 13 anni di carriera.., guardo invece le 2 partite che finora mi sono sembrate più indicative (1) Contro Tortona.. (2) Contro Scafati e nelle quali ho visto le difficoltà menzionate. Poi è ovvio che questo non lo pregiudica dall’infilare un bel pò di triple e attivare P&R ove possibile..

    Sull’andamento della squadra, come per Bill e la maggior parte immagino, è giustamente troppo presto per esprimersi..
    Willis però è certamente di un altro livello..

  35. alessandro

    È sempre stato un personaggio nulla da dire quando ìndossava la mitica casacca della REYER Venezia non indossi solo la maglia della REYER ma un grande pezzo di storia della città più bella del mondo,a parte questo il pubblico del taliercio ha fatto il massimo per ricordare il Julian Stone con i suoi alti e bassi xro purtroppo lui secondo me non ha fatto lo stesso forse al inizio Ok ora giochi per un altra squadra come capita a tutti gli atleti professionisti ma quello che ho visto fare a Stone dopo aver fatto canestro o una bella azione passando davanti alla panchina della REYER più di qlk volta sì e rivolto al presidente o a WDR in maniera non proprio dà professionista e a una società che mi sembra che abbia fatto il possibile per aiutare Julian Stone Ok ora hai un altra divisa ma cerca di rispettare chi ti ha tenuto in braccio 5 anni dunque onore a te Julian Stone ma dati una calmata e non fare il grande xké sì è visto che era Stone sta scemando e poi domenica hai perso un po’ di punti anzi parecchi take Easy

  36. Dado

    Aggiungo una cosa.. a me le partite tra due formazioni di livello-profondità sproporzionati non piacciano, e piacciono ancor meno se la più forte giochicchia per 3 quarti per dare alla più debole l’idea di poter stare in partita e poi magari la tramortisce con appena 5-7 minuti di difesa decente. Questo ‘menage’ a me non provoca alcun tipo di mordente/interesse.. se questa voleva essere l’idea.. lo dico, se può interessare come ‘feedback’, da appassionato che guarda, genera ‘0’ interesse.

    Comunque.. un paio di partite dove possiamo ancora fare i gradassi adesso arriveranno, perché capita PESARO, squadra che ruota 8-9 giocatori.. che ce la mettono tutta, ma non è che siano proprio da Eurolega (Visconti, Moretti, Totè, Mazzola,’Kaparossolous’, etc..) e poi TRIESTE, che ruota 9 giocatori, tra i quali Campogrande, e che ha in panchina un ragazzo di 30 anni alla prima esperienza da ‘Head Coach’.

  37. fabrizio

    A freddo scrivo quello che avrei comunque detto a caldo ovvero che trovo la squadra di quest’anno molto accattivante e completa oltre che con una buona dose di talento: teniamo conto che da agosto fino ad oggi non siamo mai stati al completo (con un minimo di due assenze anche pesanti se non di più a gara) eppure siamo l’unica squadra finora a non aver mai perso una partita (pure con scalpi eccellenti, seppur in amichevoli, come quelli di Efes e Virtus Bologna) ma soprattutto sto anno si vedono finalmente giochi play – pivot di qualità e questo perchè avere rispettivamente in quei ruoli Spissu – Granger – De Nicolao e Watt, Tessitori e Sima, ragazzi è tanta roba!
    Inoltre Willis è sicuramente un upgrade notevole, giocatore da Eurolega che fa e farà la differenza così come aver ritrovato il nostro capitano in una forma fisica che non si vedeva dal 2019 è sicuramente un valore aggiunto rispetto agli ultimi 2 anni perchè sulla sua classe e tecnica non si può discutere!
    Infine trovo che avere Freeman invece di Tonut come guardia titolare sia fondamentale perchè in attacco siamo molto più pericolosi data anche la strana involuzione in merito di Stefano evidenziatasi negli ultimi mesi e a questo dobbiamo aggiungere che finora ci manca il cambio di Freeman ovvero quel Moraschini che avrà una voglia matta di rivalsa e di rigiocare dopo la lunga assenza e stiamo parlando di un giocatore che prima della squalifica stava giocando ad alti livelli a Milano e pure in Eurolega!
    Pertanto, pur riconoscendo che Scafati non poteva essere un test troppo probante (per quanto i campani siano una discreta squadra, soprattutto a livello di stranieri), tante le indicazioni positive per la nostra Reyer in proiezione futura e, ripeto, non solo da domenica ma dall’inizio della stagione.

  38. Rab.

    Adesso vincere contro chi è (sulla carta) meno forte è diventato ‘fare i gradassi’? Posto che poi contro Pesaro e Trieste si riesca ad avere la meglio, il che non è MAI detto se uno conosce anche solo un po’ la pallacanestro.
    Se si gioca ingessati non va bene, se si gioca basket-champagne non va ancora bene, vincere contro i deboli è di cattivo gusto. Mimorti fioi, datevi una reffata…

  39. RaffaelePisu

    Credo che sia evidente la leadership a livello di gestione che garantiscono/garantiranno Granger e spissu. Con loro probabilmente segnerei anche io qualche punto.
    Detto ciò chiudiamo il capitolo Stone dicendo che è stato un grande personaggio per i nostri anni ma fermiamoci qui che è meglio.

  40. RaffaelePisu

    OT iniziare a rompere l’anima dopo una partita dominata con una squadra totalmente nuova, con alcuni giocatori arrivati praticamente una settimana prima della partita benché contro una squadra comunque più debole mi pare un esercizio abbastanza ridicolo.

  41. Jim McDaniels

    La cosa paradossale di questa stagione è che possiamo anche perderne tante, di partite, in regular season, in Lba con Scafati, Pesaro e Trieste, o in EC con squadre provenienti da campionati minori, tanto l’unica cosa che conterà saranno quelle poche partite (quattro?) ad eliminazione diretta per il titolo di eurocup e molto in subordine, come premio di consolazione, qualificarci ai playoff Lba che tanto non abbiamo mezza chance di vincere a meno di un suicidio contemporaneo di Milano e Bologna. Quindi godiamoci le belle giocate di oggi e lavoriamo per esser pronti quando servirà, in primavera. C’è tempo per fare processi allo staff tecnico. Veart, con comandante rivedibile spero stessi scherzando… con Spissu e Tessitori arrivati da una settimana e Watt reduce da una malattia mi sembra già un miracolo 24 assist e poche palle perse!

  42. Dado

    Jim.. converrai che sulla carta siamo di certo la terza squadra per livello-profondità di tutto il campionato LBA. Se così.. affermare oggi che non abbiamo mezza chance in eventuale scontro ai P.O. contro Milano e Bologna, significa confermare che la nostra ottica (di tifosi o giocatori che sia) nei confronti di chi sulla carta è più forte è arrendevole fin dall’inizio. Gran bella prospettiva..

  43. fabrizio

    Io non credo proprio che siamo così inferiori a Bologna……e non solo sulla gara secca quanto anche su una possibile serie di semifinale play off: Spissu, Freeman, Bramos, Willis e Watt contro Hackett, Teodosic, Weems, Shengelia e Jaiteh è una sfida molto più equilibrata di quello che si può pensare e se da loro entrano come cambi Paiola, Mannion, Belinelli Mickey da noi entrano Granger, Moraschini, Brooks e Tessitori mica pizza e fichi quindi………

  44. Dado

    Rab.. è una visione certamente personale. Faccio un esempio.. fare una stagione come quella delle nostre ragazze con TICCHI, ovvero vincere con chi sulla carta è più debole, ma vincere di 30-40-50 punti, mettendo in scena un basket spettacolare a livello tecnico, non ‘scenografico’, difendendo forte per 40′, non concedendo NULLA.. con gli occhi della tigre per 40′, questo per me non è da ‘gradassi’. E’ da ‘duri’, ‘forti’ o come preferisci.. ma non gradassi.

    Vincere invece di 10 punti, giocando in ciabatte, difendendo scarsamente e distrattamente, tentando qualche assists scenografico, ridacchiando in panchina, e comunque stringendo il polso appena l’avversario che ci sta mettendo il 300% si avvicina sotto la doppia cifra.. è da gradassi e poco rispettoso, e di interesse ‘0’. (punti di vista ovviamente personali).

    Le partite delle ragazze di Ticchi dell’anno di grazia, erano bellissime da vedere per questo anche quando si vinceva di 40-50 punti.. quelle della scorsa stagione penose pure quando si sapeva si avrebbe vinto di 8-10 punti.

    L’allenatore della scafati di ieri era giovanissimo e alla sua prima partita in A1! Quello che troveremo a Trieste (30 anni) sarà alla sua 3za partita in A1!, I xe putei che allenano squadre costruite con metà del nostro Budget!! Spero Walter abbia almeno la compiacenza in conferenza stampa di non vantarsi di queste vittorie che comunque arriveranno.. che già il 40enno Ramondino, alla prima stagione in A1, lo scorso anno lo mise nel sacco. Sempre ricordando che Alimpijević lo scorso anno (a 35 anni) arrivò in finale di Eurocup ruotando sempre e solo 8 giocatori.. e non proprio All-Stars..

  45. RICK DARNELL

    Ciao a tutti e buon inizio stagione. Granger mi piace moltissimo ma il mio preferito è willis. Sa fare tutto è tutto molto bene . Sono convinto che farà meglio del Daye dei tempi migliori.
    Stone L ho amato moltissimo, ha esagerato certamente ma ci può stare.
    I Panthers sono sempre più inascoltabili . Contro l efes erano ubriachi e le loro litanie raffreddano i cuori . Ma la cosa più grave è che sono totalmente disgiunti dal momento della partita. I due capitifo danno le spalle al campo e partono con cori che non hanno niente a che fare con gli avvenimenti del campo . Per favore tornate al bar e lasciate che i pantherini possano tifare e coinvolgere il pubblico col loro calore .

  46. alexmax52

    L’amico ve durante la partita dovrebbe essere più presente anziché scanociar e hostess, per il resto Rab racchiude perfettamente il mio pensiero.

  47. Bill

    Vero Fabrizio,ci può stare…ma dimentichi la differenza di chi guida le due panchine…

  48. Rab.

    Scusa Dado, ma non capisco il tuo punto… a parte che il basket femminile non lo seguo perchè non mi piace, credo siano due mondi abbastanza diversi, se non altro atleticamente.
    Ma a prescindere da questo, secondo te una squadra appena composta come la Reyer attuale, avrebbe dovuto già avere meccanismi tali da asfaltare di 40 punti la neo-promossa? Per quale motivo poi avrebbero dovuto giocare come una finale di Eurolega la partita di esordio quando abbiamo già un giocatore fuori per infortunio, uno che l’ha rischiato e uno che deve ancora giocare una partita ufficiale? Credo che sia normale che le squadre partano a rilento in questo momento della stagione. Olimpia e Virtus stavano rischiando di perderla e l’hanno vinta per un pelo, dovrebbero suicidarsi in pubblica piazza secondo i tuoi parametri.
    Se poi mi dici che il campionato è pieno di squadre che arrancheranno, ti do ragione, ma questo mica è colpa della Reyer… a meno di non sostituire TV e TS con kos e pana, c’è ben poco da fare… e sinceramente preferisco essere tra quelli buoni.
    Dici che vuoi limitarti a commentare il presente, ma mi sembra che un po’ di processo alle intenzioni ci sia, nemmeno abbiamo iniziato a giocare e già prevedi che faremo i gradassi a PS e TS..:-)

  49. mau60

    Intanto confermo a Dado che “lui” è allineato sul tuo giudizio di Granger ancor prima di…..
    Questa nuova Reyer sarà giudicabile fra un po di tempo ma ha dato scampoli di gioco spettacolare.
    Questa volta mi sbilancio e dico che è la Reyer più forte di sempre.
    Finalmente in attacco ci sono cose nuove, tante cose nuove, che necessariamente hanno bisogno di perfetta sincronia.
    E la prova di tutto ciò sono le statistiche che, oltre agli assist, evidenziano la ricerca della palla sotto e non più il piccione da 3.
    Se aggiungo poi l’energia di Parks e un buon Moraschini dico che è una squadra che potrebbe arrivare vincente su più campionati.
    Unica carenza che c’è attualmente è il reparto 5 che non è di pari livello delle migliori. Ma per il resto siamo al top!

  50. giama29

    Se l’amico ve durante la partita “scanocia e hostess”, allora voglio assolutamente guardare il prossimo match al suo fianco perchè avrei molti “argomenti” di cui discutere…

  51. Nanevianello

    Evito di commentare. Il blog mi pare abbia preso una precisa deriva . Wdr ” colpevole ” a prescindere. Si vinca, o si perda, Si giochi bene o male. Non mi pare una posizione equilibrata. E’ la prima partita. La squadra sembra avere più talento e più punti nella mani rispetto a quella della passata stagione. Anche più soluzioni tattiche. Un attimo di tempo, una pausa, una riflessione prima di sentenziare. Su Stone mi sono già espresso : mi ha sorpreso il suo comportamento. Non giudico e non vogliio giudicare. Ma quanto ho visto non è risultato simpatico. Ho letto alcuni commenti sul pagellone di Norm- Babato, giustamente ” positivi ” per le valutazioni . Ma ( una volta alla settimana il Gazzettino lo prendo ) segnalo che ( a mio parere ) l’articolo migliore ( davvero una bella pagina ) Norm – Babato lo ha confezionato per il ritorno di Chuck Jura. Uno dei più grandi mai venuti in Italia . Stradinario mancino, dai movimenti micidiali in post basso che ho conosciuto a Milano e pure intervistato, quando girava con un bellissimo terranova nero e la gente che tifava all’Onestà, gridava per tutta la gara ” Gioca Jura : sen-za pau-ra ” . Non so se Norm legga ancora il blog . Da parte mia, da vecchio collega : bravo. Bel lavoro .

  52. Ary

    Ciao ragazzi io la partita causa lavoro l’ho vista non completa ma dico semplicemente questo: è la prima gara , ho visto cose molto buone e il roster lascia presagire che tutto possa andare per il meglio. Lasciamo lavorare la squadra e poi vediamo . Spissu e Tex si sono aggiunti all’ultimo, morasca giocherà dalla terza giornata , parks non lo vedremo prima di metà/fine novembre…. Criticare Granger non ha senso. Sono totalmente allineato con Fabrizio. Quest’anno ci divertiremo. Per quanto riguarda Stone non lo ho mai idolatrato e la sua cessione è stata sacrosanta

  53. ve66art

    @Alex
    Mi scanocio perchè me piaxe

    @Fabrizio
    Non ti riconosco più!

    @per molti di voi
    Dato per scontato che le mie non sono lamentele, ma solo appunti di viaggio, faccio presente che il roster è assolutamente da Eurolega, e proprio per questo, mi attendo un gioco da Eurolega!!!! Non siamo Pesaro, Varese, Scafati o Trieste, e neppure Brindisi o Tortona! Questa è una squadra che può vincere contro tutti, sia in una serie, sia in una partita secca, e l’incontro con l’Efes l’ha dimostrato. Ataman tutto avrebbe voluto tranne perdere!

    @Nane
    Io sono tutto fuorché equilibrato….Ah…ieri ti ho visto alla TV in un documentario su Netflix! Ti geri beissimo e bravissimo!

    @Giama
    Carissimo, mi so all’antica, mentre Alex xe vecio (e anca onto). Quando vuoi passa a trovarmi!

  54. Ary

    Ve hai pienamente ragione! Questo è un roster di prim’ordine, nulla da dire! E per questo sono convinto che ci darà soddisfazioni e farà divertire. Dalla prima di EC torno al palazzetto e se vedemo!

  55. Bill

    Nane,io non credo che qui nessuno dia per “colpevole ” WDR a prescindere,diciamo che molti,io per primo,siamo rimasti “scottati” dal gioco espresso negli ultimi anni e io per primo ho detto sin dall’inizio, che bisognerebbe aspettare almeno fino a gennaio per dare un giudizio,poi sarei il primo ad essere contento nell’essere smentito dai fatti,e comunque sempre presenti ad ogni partita ad incitare la squadra,anche nelle giornate di “tiro al piccione”…

  56. Dado

    Per evitare fraintendimenti, chiarisco alcune cose…

    Ritengo che il roster di quest’anno sia il più forte di sempre.. In un articolo del Gazzettino di qualche giorno fa [Norm] lessi che sono stati impiegati 2 milioni in più rispetto alle passate stagioni per fare il roster (se ricordo bene).. e direi che si vede, solo il giro di lunghi dalla panchina domenica appariva infinito.. per cui è ovvio che le aspetative come ben scrive VeArt (Fabrizio e molti altri) siano alte.. (altissime).

    Mau non ho alcun preconcetto su Granger, ma molto spesso il buongiorno si vede dal mattino (Orelik, Daye, Theodore..) se dico che mi pare ‘scarsetto’ su alcuni fronti, e parliamo di un giocatore espertissimo, è in relazione ad un livello ‘Theodore’, non ‘Tarik-D’Ercole’. Ma sono pure prontissimo a fargli un sacco di complimenti, se ovviamente ce ne sarà ragione!

    Rab. la partita di domenica è andata bene così.. vediamo il prosieguo. Personalmente mi ha dato più emozioni quella del femminile, ma è un fatto personale, e anche perché a sentire Mazzon sembravano prese molto peggio di come poi hanno giocato..

    Una cosa devo però dirla.. Ci sono giocatori/giocatrici che quando hanno palla attirano il mio interesse.. per fare qualche nome: Orelik, il migliore Daye, Theodore, Spissu, Willis, Matilde Villa,… GRANGER non è per ora tra questi (Magari ci entrerà presto..).. ma riconosco che è un fatto personale.

  57. Lele62

    Bello l’articolo di Babato sullo “Sceriffo del Nebraska”.
    Non ricordavo il fatto che Celada lo soffio’ alla Reyer, sennò avremmo visto la coppia Jura-Dalipagic, semplicemente straordinaria.
    Comunque giocarono assieme ad una partita commemorativa,tutti e due a fine carriera e fu un evento unico ed irripetibile.

  58. Jim McDaniels

    Dado credimi: Theodore e Granger nella stessa frase non li metterei nemmeno. Non per quello che ho visto domenica, per quello che è notorio sui due giocatori. So che vi piacciono le metafore musicali: Theodore per me resta un giocatore che può date il meglio come primo violino in una orchestra di brocchi, per coprire le magagne del collettivo con giocate estemporanee, Granger è un direttore d’orchestra che non si nota ma dà ritmo e qualità all’insieme, lo ha sempre fatto in carriera. La Reyer con lui e Spissu ha questo in più secondo me quest’anno…. ma avete visto Tessitori quanto ne ha beneficiato? Certo la difesa era quello che era, ma ci sono speranze che i centri oltre che in post basso quest’anno siano serviti anche in modo dinamico.

  59. fede74

    Se “qualcuno” sostiene che abbiamo il peggior pubblico della serie A, sarà mica tutta colpa di quei 4 ubriaconi, vero?

  60. Dado

    Jim.. io comparavo con Theodore puramente come skills individuali (ball-handling, capacità di muoversi in traffico, capacità di attaccare il ferro, capacità di sbilanciare le difese, etc..) non come uomo-squadra. Puro confronto tecnico.

    Sul fatto di Theodore come primo violino nella squadra di Brocchi.. mah.. nella Stagione 2016-17 è stato Playmaker titolare della Migliore formazione che il Banvit abbia mai avuto (insieme a Orelik e Vidmar..) con 18.5pt e 7.1 assist di media e con la migliore annata del Banvit di Sempre. Nel 2020-21 era nel Kazan che si è guadagnato l’accesso all’EL.. e non erano di certo Brocchi.. e nelle due gare di finale back-to-back è stato il migliore del Kazan con (in 2 Gare) 49 di PIR, 10-13 da 2pt quasi tutti su attacchi del ferro, 14 assists.. insomma non è stato sempre il bollitone di Milano.

    Su Granger, speriamo dai.. posso essere fiducioso anch’io.. ma mi va di considerare solo quello che vedo.

  61. Ary

    Theo è stato un super giocatore, da noi è arrivato già in declino. Granger è un giocatore molto diverso ma non inferiore, anzi. La calma olimpica e la sicurezza che mette in campo contagia chiunque. Molto più leader di Theo. Classe da vendere, meno offensivo ma tanta leadership in più. E nei momenti decisivi lui ci sarà sempre. Non mi sembra vero vederlo a Venezia e questa cosa va sfruttata

  62. RaffaelePisu

    Dado la carriera parla per entrambi.,

  63. Paolo Miro

    “…Non mi sembra vero vederlo a Venezia e questa cosa va sfruttata…”
    Ecco, quest’ultima affermazione di Ary è emblematica: al di là di preferenze personali (a me p.es. Granger non fa impazzire come play e domenica non mi è piaciuto per niente) quest’anno militano nel nostro Roster atleti che negli anni scorsi mai sarebbero transitati qui, se non per i canonici mesi finali quando costano meno.
    Su tutti metterei Willis, lo stesso Granger e Freeman (con Spissu jolly).
    Ciò non vs né sottovalutato né dimenticato perché fa la differenza!
    Che poi questo possa concretizzarsi in qualcosa di reale come un Trofeo a celebrazione dei 150 anni dalla fondazione non ha importanza. Quel che conta davvero è la possibilità per noi di ammirare giocatori di un livello sopra la media ed il gioco che tutti assieme riusciranno a realizzare.
    Uno, perché sono 2-3 anni che, orgoglio e mestiere a parte (vedi Stone!) di Basket bello se n’è visto solo a sprazzi; due, perché la composizione di un gruppo dipende anche, e non solo, da quanto quel gruppo riesce effettivamente a mwtter in pratica sul campo, a prescindere dai valori più o meno elevati dei singoli. E in questo, ora che finalmente WdR ha a disposizione giocatori oltreché tecnicamente quotati, anche motivati, son convinto il coach sia impareggiabile. Specie se riuscirà a metter da parte almeno una fetta del suo ego che lo ha portato ad infondere negli atleti che aveva a disposizione quella mentalità vincente che ha portato vittorie e conquiste impensabili, ma che allo stesso tempo ha inconsciamente frenato lo spirito di alcuni finendo per involversi nell’ultimo biennio portando ad un’inevitabile quanto sana e costruttiva rifondazione da zero (che qualcuno non ha accettato di buon grado). Quindi secondo me nulla è veramente precluso se l’amalgama e la fiducia nel gruppo e tra il gruppo verrà raggiunta presto e ai suoi massimi, possibilmente con vittorie convincerti.

  64. Paolo Miro

    31 anni fa… https://www.mediafire.com/view/iceg0en5h7g2fyj/20220906_074029.jpg/file

  65. Paolo Miro

    …e poi tanti tanti avvenimenti: https://www.mediafire.com/view/h6oteglv6x1sszi/20220906_073736.jpg/file

  66. Ary

    Grande Paolo !!!!
    E hai ragione anche sulla Reyer. L’ho scritto questa estate , il roster più forte mai allestito da Brugny. Godiamocelo e vedrete che qualche sorpresa può venire fuori…. Con tutto l’amore possibile ero stufo di vedere quel gioco e gente come Stone (detto sempre) non mi fa esaltare. Gli riconosco il valore tattico ma preferisco di gran lunga vedere Freeman, Willis, Granger, Bramos . Ma senza dubbio alcuno. Al posto di Stone quest’anno c’è parks che ,sfortuna a parte, è un atleta che regala giocate spettacolari. Scusate ma c’è un bel po’ di differenza. E ci sono pure i pivot e i play…

  67. Ary

    Ecco Daye lo rimpiangerò sempre! Lui mi ha regalato forti emozioni. Il paragone Daye/Stone su sponda calcistica potrebbe essere un Baggio/Gattuso . Tutti hanno apprezzato Gattuso ma la gente amava Roby e voleva vedere lui , non gattuso

  68. MarcoP

    Daye, secondo me, a livello di talento offensivo è forse il più grande talento passato in serie a negli ultimi anni. Quando era in forma

  69. Michele DEste

    Questa è una squadra per vincere tutto.

  70. Ary

    Sicuro Marco

  71. mau60

    Bravo Michele…. potenzialità, consistenza ed equilibrio nei ruoli, ampie rotazioni e se il comandante ingrana tutti e con le sue magate difensive quì possiamo arrivare lissù su più fronti.
    Intanto speriamo di assistere inizialmente il bel basket intravisto domenica e poi di arrivare nei momenti clou in perfetta forma fisica.
    Sono certo. Ci divertiremo

Scrivi un commento

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Inserisci username e password oppure Registrati ora

  • Login